Author Archives: admin

Serie B, che colpo: Fiorenzuola sbanca Bergamo!

SERIE B

4° Giornata

GIRONE B

CIVITUS ALLIANZ VICENZA – GEMINI MESTRE 24-10-2021 – 18:00    

PALAZZETTO DELLO SPORT – Via Goldoni, 32 VICENZA VI

BERGAMO BASKET 2014 – PALL. FIORENZUOLA 1972 74 – 91

PALL. BERNAREGGIO’99 – ANTENORE ENERGIA PADOVA 75 – 60

UNITED EAGLES BK UDINE – AGOSTANI OLGINATE 93 – 87

FERRARONI CREMONA – PONTONI MONFALCONE 75 – 61

RIMADESIO DESIO – BELCORVO S.VENDEMIANO 24-10-2021 – 18:00          

PALAMORETTO – Via San Pietro 1 DESIO MB

GREEN UP CREMA – LUXARM LUMEZZANE 24-10-2021 – 18:00

Palazzetto Cremonesi – Via Pandino 23 a CREMA CR

ALLIANZ BANK BOLOGNA – SECIS JESOLO 62 – 73

CLASSIFICA

PGVP%
WithU Bergamo6330100.0
Gemini Mestre6330100.0
Rimadesio Desio432166.7
Gesteco Cividale432166.7
Pall. Fiorenzuola 1972432166.7
Pallacanestro Crema432166.7
Rucker Belcorvo San Vendemiano432166.7
Ferraroni JuVi Cremona432166.7
Civitus Allianz Vicenza432166.7
Agostani Caffè Olginate231233.3
Secis Jesolo231233.3
Falconstar Monfalcone231233.3
Bologna Basket 2016231233.3
LuxArm Lumezzane03030.0
Lissone Interni Bernareggio03030.0
Antenore Energia Virtus Padova03030.0

GIRONE C

LIOFILCHEM ROSETO – RAGGISOLARIS FAENZA 24-10-2021 – 18:00 

PALASPORT – PIAZZA OLIMPIA ROSETO DEGLI ABRUZZI TE

PALL. SENIGALLIA – GIULIA BASKET GIULIANOVA 24-10-2021 – 18:00          

PAL.TO DELLO SPORT – Via Capanna 62 SENIGALLIA AN

LUISS ROMA – SUTOR BASKET MONTEGRANARO 62 – 70

SINERMATIC OZZANO – REAL SEBASTIANI RIETI 81 – 84

NPC RIETI PALLACANESTRO – TERAMO A SPICCHI 2K20 24-10-2021 – 18:00 

PALASOJOURNER – Via Campoloniano RIETI RI

IL CAMPETTO ANCONA – TIGERS CESENA 24-10-2021 – 18:00

PALAROSSINI – Str.prov.cameranense ANCONA AN

VIRTUS BASKET CIVITANOVA – RIVIERABANCA RIMINI 24-10-2021 – 18:00  

PAL. RISORGIMENTO – Via Ginocchi CIVITANOVA MARCHE MC

AURORA BASKET JESI – A. COSTA IMOLA BASKET 24-10-2021 – 18:00

PALATRICCOLI – Via Tabano  JESI AN

CLASSIFICA

PGVP%
Liofilchem Roseto432166.7
Sinermatic Ozzano432166.7
Andrea Costa Imola432166.7
Real Sebastiani Rieti432166.7
Tigers Cesena432166.7
Luciana Mosconi Ancona432166.7
Kienergia Rieti432166.7
RivieraBanca Basket Rimini432166.7
Giulia Basket Giulianova432166.7
Goldengas Senigallia231233.3
Raggisolaris Faenza231233.3
SSD LUISS Roma231233.3
Virtus Basket Civitanova Marche231233.3
Rennova Teramo231233.3
The Supporter Jesi131233.3
Sutor Montegranaro03030.0

C Gold, Montecchio espugna Ferrara in rimonta!

SERIE C GOLD

3° Giornata

F.FRANCIA PALL. – NET SERVICE S.G. FORTITUDO 80 – 72

PALLACANESTRO MOLINELLA – BASKET 2000 R.E. 80 – 70

FERRARA BASKET 2018 – POL. ARENA 60 – 64

PALL. FULGOR FIDENZA – L.G. COMPETITION Rinviata

VIRTUS SPES VIS IMOLA  – OLIMPIA CASTELLO 2010 24-10-2021 – 18:00        

Palasport A. RUGGI – Via A. Oriani 2/a IMOLA BO

CLASSIFICA

VSV IMOLA4220172126+46
FULGOR FIDENZA4220165146+19
FERRARA BASKET 20184220143127+16
BASKET 2000 SCANDIANO2211134126+8
BASKERS FORLIMPOPOLI2211133135-2
FRANCESCO FRANCIA ZOLA2211145150-5
OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO2211138149-11
LG COMPETITION CASTELNOVO01016364-1
PALL. MOLINELLA01015257-5
ARENA MONTECCHIO0202146168-22
S.G. FORTITUDO BOLOGNA0202119162-43

C Silver, a Medicina il big-match del week end

SERIE C SILVER

3° Giornata

GIRONE A

PALL. NOVELLARA – ANZOLA BASKET 24-10-2021 – 18:00      

Palestra COMUNALE – Via Novy Jicin 4 NOVELLARA RE

PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 – OMEGA BASKET 24-10-2021 – 18:00

PALAREGNANI – Via Togliatti 6 SCANDIANO RE

PALL. CORREGGIO – CVD BASKET CLUB 63 – 58

GRANAROLO BASKET – REBASKET 24-10-2021 – 18:30

PALASPORT – Via Roma 32 GRANAROLO DELL’EMILIA BO

CLASSIFICA

ANZOLA BASKET4220157152+5
PALL. CORREGGIO4220156134+22
4 TORRI FERRARA2211133119+14
CVD CASALECCHIO21106844+24
GRANAROLO BASKET2211114109+5
NOVELLARA2211133151-18
OMEGA BOLOGNA0202110142-32
PALL. SCANDIANO0202155158-3
REBASKET CASTELNOVO01015269-17

GIRONE B

GUELFO BASKET – B.S.L. SAN LAZZARO 78 – 38

BASKET LUGO – CESTISTICA ARGENTA 79 – 56

VIRTUS MEDICINA – C.M.P. GLOBAL BASKET 63 – 48

GAETANO SCIREA BASKET – GRIFO BASKET IMOLA 1996 75 – 78

CLASSIFICA

GUELFO CASTELGUELFO4321236198+38
BASKET LUGO4220150119+31
CMP GLOBAL BOLOGNA4321219195+24
VIRTUS MEDICINA4220128111+17
GRIFO IMOLA4321207205+2
ANGELS SANTARCANGELO2211123125-2
G. SCIREA BERTINORO2312215227-12
CESTISTICA ARGENTA0303191235-44
BSL SAN LAZZARO0303174228-54

Serie B/F: nel girone A ci sono già 3 in fuga…

SERIE B/F 2° Giornata

GIRONE A

FBK FIORE BASKET VALDARDA – MAGIK ROSA 66 – 63

PUIANELLO BASKET TEAM – PARMA BASKET PROJECT 87 – 65

PALL. SCANDIANO 2012 – ROBY PROFUMI 83 – 51

(22-12; 35-28; 66-38)

Scandiano: Fedolfi 24, Meglioli E. 7, Brevini 18, Bini 11, Meglioli A., Nalin, Teti, Chiletti 15, Bocchi 2, Marino 3, Facchetti 2, Pellacani. All. Piatti.

Borgo Val di Taro: Piscina 7, Vignali Giu., Bozzi 5, Giacopazzi 6, Crivaro 1, Vignali Gin., Cucer ne, D’Ambros 15, Ferrari 17. All. Scanzani.

CLASSIFICA

Puianello, Valdarda Fiorenzuola, Scandiano 4; Magik Rosa Parma, Parma Basket Project, Valtarese 2000 Borgo Val di Taro 0.

GIRONE B

LIB. BK ROSA FORLI – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 73 – 65 dts

MAGIKA PALLACANESTRO – BASKET FINALE EMILIA 76 – 54

B.S.L. SAN LAZZARO – BASKET CAVEZZO 61 – 64

CLASSIFICA

Magika Castel San Pietro, Libertas Rosa Forlì 4; S.B. Samoggia, Cavezzo 2; Bsl San Lazzaro, Finale Emilia 0.

GIRONE C

PORTO S. GIORGIO BASKET – RIMINI HAPPY BASKET 40 – 66

BASKET 2000 – OLIMPIA PESARO 71 – 43

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona, Porto San Giorgio 2; Happy Basket Rimini, Basket 2000 Senigallia 2; Olimpia Pesaro 0.

Serie D, il Selene doma Riccione, bis per la Veni

SERIE D 3° Giornata

GIRONE A

PARMA BASKET PROJECT – U.S. LA TORRE 24-10-2021 – 19:00

Palazzetto Scuola Per L’europa – Via Langhirano 177/A PARMA PR

A. DIL.BK POL. CASTELFRANCO E. – MODENA BASKET 24-10-2021 – 18:00

PALASPORT – Via Magenta 12 CASTELFRANCO EMILIA MO

MAGIK BASKET – A.S. BASKET PODENZANO 24-10-2021 – 18:00        

Palazzetto PADOVANI – Via Abruzzi Ang. P.le Sicilia PARMA PR

NUBILARIA BASKET – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 61 – 70

SCUOLA PALL. VIGNOLA – BASKETREGGIO 24-10-2021 – 18:00         

Pal.to CITTA’ DI VIGNOLA – Sc. Muratori – Via Di Vittorio VIGNOLA MO

CLASSIFICA

BASKET PODENZANO4220148112+36
VIS SAN GIOVANNI IN P.4220142126+16
LA TORRE REGGIO EMILIA21106550+15
MODENA BASKET2211139128+11
REGGIOLO BKREGGIO21106158+3
PARMA BK PROJECT2211148146+2
SCUOLE BASKET CAVRIAGO2211120138-18
MAGIK PARMA01015867-9
CASTELFRANCO EMILIA0202111124-13
NUBILARIA NOVELLARA01015069-19
SCUOLA PALL. VIGNOLA0202130154-24

GIRONE B

POL. GIOVANNI MASI – BASKET VILLAGE 64 – 54

ATLETICO BASKET – BENEDETTO 1964 63 – 69

ANTAL PALLAVICINI – VENI BASKET 69 – 72

(19-15; 38-39; 51-57)

Pallavicini: Finelli 10, Santoro 12, Cenesi 12, Polo 7, Caporale 5, Nanni G. 5, Zambonelli, Sgargi 4, Nanni M. 10, Ropa, Morara, Antola 4. All. Bignotti.

San Pietro in Casale: Pastore 5, Bulgarelli ne, Gozza 1, Boughattas ne, Novi 10, Mandini 4, Mariani ne, Patrese 4, Ghedini 7, Bertuzzi 17, Ramzani 24, Ghidoni. All. Castriota.

SCUOLA BASKET FERRARA – BASKET VOLTONE 24-10-2021 – 18:00  

MF PALACE – P.le Atleti Azzurri d’Italia FERRARA FE

SALUS PALL. BOLOGNA – U.P. DIL. CALDERARA PALL. 24-10-2021 – 18:00

Palestra D. ALUTTO – Via Arcoveggio 37/4 BOLOGNA BO

CLASSIFICA

CALDERARA4220140125+15
MASI CASALECCHIO2211140109+31
VENI SAN PIETRO IN CASALE21107853+25
SCUOLA BASKET FERRARA21108168+13
PALLAVICINI BOLOGNA2211144143+1
VOLTONE MONTE SAN PIETRO2211141140+1
ATLETICO BOLOGNA2211139142-3
PALL. BUDRIO2211136145-9
BENEDETTO 1964 CENTO2211119140-21
SALUS BOLOGNA0202123143-20
BASKET VILLAGE GRANAROLO0202122155-33

GIRONE C

SELENE BK – BASKET RICCIONE 83 – 68

(11-15; 40-35; 54-58)

Sant’Agata sul Santerno: Piazza 3, Scaccabarozzi 5, Valgimigli 7, Cristofani 17, Puntolini 8, Montigiani 2, Nicoletti 2, Del Zozzo 20, Bessan 16, Dovganyuk, Dalpozzo M. 3. All. Dalpozzo D.

VILLANOVA BASKET TIGERS – PALL CASTEL S.P.T. 2010 RINVIATA

POL. STELLA – CENTRO MINIBASKET OZZANO CMO 89 – 82

G.S. INTERNATIONAL BASKET – CESENA BASKET 2005 69 – 68

(25-18; 36-33; 52-51)

Imola: Recchia 11, Roli, Cassarino, Mondini 10, Fussi 21, Tellarini, Poli 10, Martini, Totaro 12, Fini, Sassi 5, Ginevri. All. Dirella.

Cesena: Ricci, Rossi 16, Santoro 14, Zoboli 10, Domeniconi, Ravaioli 6, Pezzi 4, Montalti 8, Sanzani 4, Riascos Valois 6, Sangiorgi, Gennari. All. Solfrizzi.

BASKET CLUB RUSSI – AUDACE BOMBERS 61 – 72

CLASSIFICA

SELENE S. AGATA6330231202+29
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA4220159117+42
VILLANOVA TIGERS4220160126+34
STELLA RIMINI4321238227+11
CESENA BASKET 20052312211203+8
RICCIONE2211135136-1
CMO OZZANO2312239247-8
AUDACE BOLOGNA2312204221-17
INTERNATIONAL IMOLA2211119156-37
CASTEL SAN PIETRO 20100202116136-20
BASKET CLUB RUSSI0303192233-41

U15, Cesenatico sgambetta la Virtus. U17 la Fortitudo parte bene a Santarcangelo

CAMPIONATI ECCELLENZA

1° Giornata

UNDER 19

GIRONE A

VIS 2008 – ASD PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 26-10-2021 – 20:00

PALAPALESTRE – Viale Tumiati 5 FERRARA FE

PARMA BASKET PROJECT – PALL. FULGOR FIDENZA 26-10-2021 – 20:45

Palazzetto Scuola per l’Europa – Via Langhirano 177/A PARMA PR

B.S.L. SAN LAZZARO – G.S. INTERNATIONAL BASKET 25-10-2021 – 19:50         

Palestra RODRIGUEZ – Via Repubblica 2 SAN LAZZARO DI SAVENA BO

GIRONE B

CESENATICO 2000 – FORTITUDO PALL. BOLOGNA 26-10-2021 – 20:30        

PALASPORT – Via Pinarella 66 CERVIA RA

VIRTUS PALL. BOLOGNA – JUNIOR BK RAVENNA 25-10-2021 – 21:00      

PALACUS campo A – Via Del Carpentiere 44 BOLOGNA BO

PALLACANESTRO 2.015 – ASD POL. PONTEVECCHIO 25-10-2021 – 18:30       

VILLA ROMITI – Via Sapinia 40 FORLI’ FC

UNDER 17

GIRONE A

VIRTUS PALL. BOLOGNA – PALL. FULGOR FIDENZA 24-10-2021 – 11:00   

PALACUS campo A – Via Del Carpentiere 44 BOLOGNA BO

VIS 2008 A.S. DIL. – A.S.D. POL. PIACENZA CLUB 23-10-2021 – 18:00          

PALAPALESTRE – Viale Tumiati 5 FERRARA FE

GINNASTICA FORTITUDO A.S.D. – PALL. REGGIANA SRL 23-10-2021 – 19:00

Palestra FURLA – Via San Felice 103 BOLOGNA BO

STARS BASKET – PARMA BASKET PROJECT SSD 24-10-2021 – 18:00 

PALESTRA – Via Resistenza 20 – Loc. Trebb CASTEL MAGGIORE BO

GIRONE B

POL. CESENATICO 2000 – B.S.L. SAN LAZZARO 24-10-2021 – 11:30          

PALASPORT – Via Pinarella 66 CERVIA RA

BASKERS FORLIMPOPOLI – ONETEAM BK FORLI 23-10-2021 – 16:00          

Palasport A. PICCI – Via del Tulipano 11 FORLIMPOPOLI FC

BK SANTARCANGELO – FORTITUDO PALL. BOLOGNA 55 – 65

JUNIOR BASKET RAVENNA – G.S. INTERNATIONAL BK 24-10-2021 – 15:00 

Pal. Polo Scol. RODARI – Via Murri den. ALFONSINA STRAD ALFONSINE RA

UNDER 15

2° Giornata

POL. CESENATICO 2000 – VIRTUS PALL. 75 – 73

(20-18; 34-43; 55-60)

CerviaCesenatico: Capucci 22, Bonomi 3, Pirini, Cangini 2, Beretta, Bondi, Bagnoli 18, Pillastrini 27, Dellachiesa, Buda 3. All. Pillastrini S.

Virtus Bologna: Maurizzi 25, Tisi Tartaco 6, Cavalli 12, Bonetti, Mazzacurati, Corriere, Accorsi 8, Farina 3, Domenicali 8, Giorgati 5, Zerbini 6. All. Venturi.

PALLACANESTRO FULGOR FIDENZA – VIS 2008 24-10-2021 – 18:00  

PALASPORT – Via Togliatti 42  FIDENZA PR

A.S.D. POL. PIACENZA CLUB – B.S.L. SAN LAZZARO 54 – 105

FORTITUDO PALL. BOLOGNA – POL. PONTEVECCHIO 45 – 73

PARMA BASKET PROJECT – PALL. REGGIANA SRL 24-10-2021 – 11:00

Palazzetto Scuola Per L’europa – Via Langhirano 177/A PARMA PR

SOC.POL.COMPAGNIA – ONETEAM BK FORLI 24-10-2021 – 11:30  

Palestra MATTIOLI – Via Cicognani 8 – Sc. Don Minz RAVENNA RA

CLASSIFICA

Virtus Bologna, Bsl San Lazzaro, Pontevecchio Bologna, Oneteam Forlì, Vis 2008 Ferrara, Cesenatico 2000 2; Fortitudo Bologna, PBP Parma, Reggiana, Piacenza BC, Compagnia Ravenna, Fulgor Fidenza 0.

Serie B, colpaccio Tigers, festeggiano Fiorenzuola, RBR, Flying Balls e Andrea Costa

SERIE B

3° Giornata

GIRONE B

BELCORVO S.VENDEMIANO – ANTENORE EN. PADOVA 71 – 62

GREEN UP CREMA – UNITED EAGLES BK UDINE 98 – 101 dts

SECIS JESOLO – FERRARONI CREMONA 61 – 88

PALL. FIORENZUOLA 1972 – ALLIANZ 91 – 68

(20-15; 42-30; 73-50)

Fiorenzuola: Galli 2, Bracci 2, Rubbini 18, Alibegovic 16, Livelli 11, Filippini 18, Avonto, Binelli, Cipriani 14, Russo, Ricci 8, Jovanovic 2. All. Galetti.

Vicenza: Mazzucchelli 9, Bastone 8, Piccone 19, Basso ne, Massignan ne, Petracca ne, Rigon 4, Sebastianelli, Piccoli 12, Cecchetti 4, Chiti 12. All. Ciocca.

Tutto facile per Fiorenzuola che schianta, alla distanza, Vicenza.

L’inizio di partita vede coach Galetti premiato inizialmente dalla scelta di schierare Jovanovic in quintetto, con i primi due punti dei Bees proprio ad opera del numero 66 gialloblu. E’ Alibegovic a dare la spinta a Fiorenzuola, ben servito anche dalle incursioni di Rubbini che valgono il 15-10 al 6’. Fiorenzuola chiude con i liberi di Cipriani un primo quarto ampiamente positivo, lasciando la squadra vicentina a soli 15 punti. 20-15. Chiti fa iniziare bene la squadra di coach Ciocca nel secondo parziale, ma la scorribanda di Galli e il piazzato di Cipriani mantengono Fiorenzuola al comando delle operazioni al 13’: 25-21. Mazzucchelli trova l’asse per Cecchetti al 17’ per il -6 Vicenza, ma Filippini, con il movimento spalle a canestro ed Alibegovic con la tripla dall’angolo, fanno andare i Bees oltre la doppia cifra di vantaggio (37-26 al 18’). Jovanovic cattura un rimbalzo offensivo importante sul finale di quarto, servendo a rimorchio la schiacciata di potenza di Filippini: 42-30 e intervallo lungo con i Bees sopra il 40% sia da 2 che da 3 punti. Mazzucchelli fa partire bene il tentativo di rimonta di Vicenza al rientro dagli spogliatoi, grazie al suo jumper dalla media distanza; Livelli e Ricci sono, però, ispiratissimi, portando i Bees al massimo sul 54-38 al 24’. Piccone va ben oltre la doppia cifra personale (saranno 18 alla fine), ma Rubbini è in stato di grazia e con le sue scorribande mette in crisi la difesa vicentina. Filippini giganteggia prima da 3 punti e poi sotto le plance con il semigancio che fa volare i Fiorenzuola Bees al +23 (63-40), chiudendo un parziale da 9-2. E’ ancora la tripla di Filippini, dalla punta, che manda agli archivi un quarto da 31 punti per la squadra di coach Galetti. 73-50. Nell’ultimo quarto Bastoni e Piccoli provano a ridurre il gap che, tuttavia, Fiorenzuola gestisce ed amplia con grande maturità. Finisce 91-68 per i Bees, che danno un grande segnale nel giorno di San Fiorenzo, Santo Patrono di Fiorenzuola d’Arda.

AGOSTANI CAFFE’ – ALLIANZ BANK 74 – 65

(15-20; 38-34; 56-49)

Olginate: Maspero 14, Baparapè 3, Bloise 8, Brambilla 9, Ambrosetti 15, Negri 21, Tomcic, Okiljevic 2, Martinalli ne, Cucchiaro 2, Natalini ne, Castagna ne. All. Cilio.

Bologna Basket 2016: Galassi 21, Beretta 10, Graziani 6, Hidalgo 9, Resca 5, Rossi 7, Felici 2, Guglielmi 5, Oyeh, Tilliander, Tripodi ne. All. Fucka. 

Una prestazione tra qualche alto e molti bassi quella del Bologna Basket 2016 contro Olginate, con un punteggio caratterizzato da continui parziali e controparziali. Ma alla fine sono i rossoblu a dover cedere alla maggior concretezza dei padroni di casa, che infliggono così al team felsineo, ancora orfano di Fontecchio e Guerri, la seconda consecutiva sconfitta in trasferta. Le statistiche narrano di una squadra poco precisa dal campo (25/61, 41%) e soprattutto deficitaria dalla lunetta (8/15, media elevata oltretutto da un 4/4 di Galassi). La gara ai rimbalzi è pari (39), ma in passivo sono invece assist (8 contro 15) e palle perse (15 contro 11). Il tutto con un atteggiamento altalenante imputabile probabilmente, come più volte ricordato, alla gioventù della squadra ed al bisogno di amalgamare elementi che hanno giocato poco assieme.

La cronaca. Primo quarto con protagonisti Galassi (10 punti con due triple) e Graziani in chiusura di tempo, con gli ospiti che chiudono a un meritato +5 (15-20). A inizio seconda frazione, una tripla di Guglielmi e un canestro di Resca portano il vantaggio rossoblu addirittura al +10, ma due palle consecutive perse, prima di metà campo, riavvicinano i padroni di casa, che al sesto minuto sono a -1. Il gioco si fa confuso, Olginate la mette sulla bagarre, i ragazzi di Fucka hanno 5 possessi consecutivi con altrettanti errori al tiro. Nonostante un antisportivo a favore, a 2′ dalla pausa il Caffè Agostani torna in pareggio ed anzi, con una bomba allo scadere, va nello spogliatoio sul +4 (38-34). Alla ripresa, altro antisportivo a Galassi, ma Beretta si mette al lavoro segnando tre canestri di fila, uno su assist di Resca. ll gap è annullato e poi ci pensa ancora Galassi: tiro pesante, canestro e fallo antisportivo subito con libero realizzato. Sulla rimessa, altro assist dietro la schiena di Resca per Beretta. È il momento migliore per i bolognesi che vanno sopra 48-42 a metà quarto. Da lì, invece, inizia incredibilmente la fine. Nella seconda metà del terzo quarto e nei primi quattro minuti dell’ultima frazione, Olginate piazza un parziale devastante di 17-1, con il BB2016 che va in blackout, trovando il modo di sbagliare otto azioni di fila, compreso uno 0/2 dalla lunetta. Dal +6, i rossoblu precipitano così al -10. Beretta perde la calma e si fa espellere. Sembra tutto finito e invece Fucka decide di mettersi a zona, con una squadra volutamente bassa, ma più dinamica. Mossa riuscita: c’è la reazione con Hidalgo (5 punti in un amen), Galassi e Rossi che piazzano un parziale di 8-0 che porta lo svantaggio a -2. Il match resta in bilico per un paio di minuti, poi Galassi, ormai stanco, sbaglia una tripla dall’angolo per il pareggio. Un’infrazione di 24″ e un paio di bombe di Negri chiudono, poi, l’incontro definitivamente.

GEMINI MESTRE – RIMADESIO DESIO 91 – 73

LUXARM LUMEZZANE – BERGAMO BASKET 2014 59 – 70

PONTONI MONFALCONE – PALL. BERNAREGGIO’99 75 – 74

CLASSIFICA

PGVP%
Rimadesio Desio4220100.0
Gemini Mestre4220100.0
WithU Bergamo4220100.0
Pallacanestro Crema4220100.0
Civitus Allianz Vicenza4220100.0
Gesteco Cividale221150.0
Pall. Fiorenzuola 1972221150.0
Secis Jesolo221150.0
Rucker Belcorvo San Vendemiano221150.0
Ferraroni JuVi Cremona221150.0
Bologna Basket 2016221150.0
Antenore Energia Virtus Padova02020.0
Falconstar Monfalcone02020.0
LuxArm Lumezzane02020.0
Agostani Caffè Olginate02020.0
Lissone Interni Bernareggio02020.0

GIRONE C

GIULIA BASKET GIULIANOVA – SINERMATIC OZZANO 77 – 92

(22-25; 39-45; 55-64)

Giulianova: Fattori 23 (4/7, 5/9), Motta 18 (3/6, 2/7), Giacomelli 14 (4/5, 0/1), Di Carmine 13 (5/10, 0/3), Caverni 9 (1/2, 1/3), Bischetti, Cianci, Buscaroli (0/1), Nafea ne, Pulcini ne, Scarpone F. ne, Scarpone S. ne. All. Domizioli.

Ozzano: Klyuchnyk 21 (10/15, 0/6), Bonfiglio 18 (3/5, 4/6), Ceparano 14 (1/1, 2/5), Chiappelli 11 (4/8, 1/1), Barattini 9 (1/1, 1/3), Lasagni 8 (1/5, 2/4), Folli 7 (3/8, 0/1), Misljenovic 4 (1/3), Landi (0/2), Cisbani, Galletti ne. All. Loperfido.

Una prestazione spumeggiante regala ai New Flying Balls (privi ancora di Riccardo Iattoni) i primi due punti esterni del campionato. Con un’ottima prestazione collettiva, i ragazzi di coach Loperfido espugnano il PalaCastrum di Giulianova con il punteggio di 92 a 77 e salgono a quota 4 punti in classifica.

In avvio, i padroni di casa prendono il comando del gioco e spinti da un Fattori superlativo, trovano l’8 a 2 al terzo minuti di gioco. La Sinermatic, dopo un po’ di affanno, si sblocca anche in attacco con i canestri Klyuchnyk, Folli e Lasagni, impattando a quota 10 il match allo scoccare del 5’. Lasagni, dall’arco, timbra il primo sorpasso ozzanese di serata, ma dall’altra parte Fattori viene lasciato troppo libero, la mano del lungo giuliese è calda e il numero 19 giallorosso non può che punire la difesa ozzanese; in aggiunta un gioco da tre punti di Di Carmine ed è nuovo +3 Giulia Basket (22-19 all’8′). Negli ultimi due giri di lancette della frazione, i Flying ritrovano la parità con Bonfiglio da fuori e il vantaggio (22-25 alla prima sirena) con Barattini dalla lunetta, complice un antisportivo fischiato a Caverni. Nel secondo periodo, con Chiappelli limitato dai falli, spazio a Misljenovic che fa l’esordio in campionato, dopo aver saltato le prime partite per infortunio. Il giovane serbo, insieme a Klyuchnyk, fanno la voce grossa nel pitturato e spingono Ozzano fino al +7. Dopo l’ennesimo canestro di Fattori, la SInermatic trova 5 punti di fila di un ispirato Bonfiglio, che porta Ozzano sulla doppia cifra di vantaggio per la prima volta in serata (24-34 al 14’). Fattori e Caverni tengono Giulianova a galla, Chiappelli dall’arco fa +12, ma negli ultimi minuti del quarto gli abruzzesi accorciano le distanze sempre con Fattori (21 punti nel primo tempo per lui) e tre liberi di Motta, per il 39-45 all’intervallo lungo. Nella terza frazione, dopo l’immediato +8 firmato Chiappelli, arrivano quattro punti di fila per Di Carmine per il -4 giuliese (45-49 al 23’). Ozzano tenta un nuovo allungo con Chiappelli e Klyuchnyk (45-54 al 26’), ma i ragazzi di coach Domizioli non ci stanno e con un 9-2 di parziale, il Giulia Basket rientra fino al -2 (54-56 al 28’). Misljenovic, da sotto, sblocca l’emorragia offensiva ozzanese, due bombe (una molto bella, una parecchio fortunosa) di Bonfiglio fissano il parziale sul 55-64 alla terza sirena. In avvio di ultimo quarto, Ozzano trova subito con Barattini il +12 e poco dopo il +13 con Ceparano, che si sblocca segnando il primo canestro dell’incontro. In questo momento di partita si segna parecchio con i canestri di Motta e Fattori, che vengono continuamente corrisposti dallo stesso Ceparano e Klyuchnyk. Al minuto 34 un incontenibile Ceparano (segnerà 14 punti tutti nell’ultima frazione) trova il +16, mentre pochi attimi dopo Klyuchnyk fa +19 (71-90) ,segnando il suo 21esimo punto di serata. I Flying gestiscono al meglio l’ampio vantaggio accumulato e alla sirena finale è 77-92 Sinermatic.

TERAMO A SPICCHI 2K20 – RIVIERABANCA 65 – 77

(22-23; 38-39; 47-57)

Teramo: Bertocco 14 (4/10, 2/8), Cucco 12 (0/1, 4/8), Di Donato 11 (1/2, 2/7), Bottioni 10 (3/7, 0/1), Bonci 8 (2/4), Antonelli 5 (2/5, 0/1), Triassi 3 (1/2 da tre), Guilavogui 2 (1/2), Ticic ne, Ragonici ne, Di Giorgio ne, Di Febo ne. All. Salvemini.

Rimini: Saccaggi 17 (3/5, 2/3), Arrigoni 16 (5/9, 1/1), Scarponi 13 (2/2, 3/6), Bedetti 12 (0/1, 4/6), Rivali 10 (2/3, 2/4), Rinaldi 7 (1/3, 0/1), Masciadri 2 (1/2, 0/4), Fabiani (0/2), Amati (0/1 da tre), Carletti. All. Ferrari.

Trasferta vittoriosa per RivieraBanca! Bravissimi i biancorossi a saper soffrire in un primo tempo molto equilibrato con alte percentuali dei padroni di casa, per poi dare l’accelerata decisiva nella seconda metà di gara lasciando le briciole in difesa agli abruzzesi; una solida difesa e ben 12 triple segnate hanno fatto la differenza nel risultato finale.

Inizio difficile per i biancorossi che, nella prima metà di quarto, soffrono la verve offensiva di Di Donato e compagni (12-2 al 5′), ma due bombe di Rivali riavvicinano RivieraBanca ai padroni di casa (14-10 al 7′). I ragazzi di coach Ferrari completano la rimonta con ottime percentuali dalla lunga distanza: due volte Bedetti, poi Saccaggi e Scarponi portano Rimini in vantaggio (22-23). Il copione non cambia nel secondo quarto: Teramo parte bene con la bomba di Triassi e due canestri di Bertocco (30-25 al 13′), i biancorossi rispondono con capitan Rinaldi e Saccaggi dalla lunetta (32-29 al 16′) prima che la partita scenda un po’ di ritmo. I padroni di casa provano a scappare con un ispirato Bonci, ma Masciadri e Scarponi tengono Rimini vicina, prima che Saccaggi segni cinque punti in fila per il sorpasso (38-39 al 20′) che anticipa il rientro negli spogliatoi. I biancorossi escono decisamente carichi dalla pausa lunga ed allungano con Saccaggi e Bedetti (40-50 al 26′), Teramo ricuce con due bombe di Cucco e Bertocco dopo diversi errori al tiro, ma Rimini ricaccia indietro i padroni di casa con Rinaldi ed Arrigoni prima che la tripla di Scarponi consegni il +10 di fine terzo quarto (47-57). RivieraBanca continua a spingere sull’acceleratore: Saccaggi ed Arrigoni combinano per 9 punti che lanciano la fuga biancorossa, Scarponi dalla lunga distanza segna il +20 Rimini (49-69 al 34′). RivieraBanca mette in ghiaccio il risultato con la bomba di Arrigoni ed i liberi di Masciadri, nel finale gestione del vantaggio fino alla sirena finale.

BNL GRUPPO BNP PARIBAS ROMA – PALL. ROSETO 93 – 80

SUTOR BK MONTEGRANARO – IL CAMPETTO ANCONA 51 – 54

RAGGISOLARIS – TIGERS 66 – 69

(14-17; 33-32; 53-52)

Faenza: Aromando 10, Siberna 10, Vico 4, Ballabio 10, Poggi 8, Reale 13, Morara 2, Petrucci 4, Ugolini 5, Bianche ne, Cortecchia ne, Rosetti ne. All. Serra.

Cesena: Bugatti 12, Nwokoye 10, Anumba 8, Mascherpa 17, Moretti 2, Genovese 11, Gallizzi 2, Ndour 2, Brighi 5, Arnaut ne. All. Tassinari.

Se lo aggiudicano i Tigers il derby del PalaCattani, gara combattuta ed intensa risolta da un canestro di Mascherpa ad un secondo dalla fine. In una stupenda cornice di pubblico le due squadre si danno battaglia per quaranta minuti senza mai risparmiarsi.

Partono forte i Tigers portandosi subito sul 9-0 poi i Raggisolaris trovano le giuste contromisure soprattutto in difesa e si portano ad una sola lunghezza (12-13) grazie ai liberi di Ballabio. Cesena prova ancora ad allungare questa volta con Bugatti (27-22), ma la squadra di Serra strappa con la forza l’inerzia del match affidandosi ad Ugolini. L’ala segna prima la tripla del 27-28 finalizzando un’azione nata da una sua palla recuperata poi a fil di sirena segna il 33-32, primo vantaggio faentino del match. Il punteggio basso non deve trarre in inganno, perché il derby continua all’insegna delle emozioni e dell’equilibrio ed infatti al 37’ il punteggio è di perfetta parità: 60-60. Due liberi di Poggi portano i Raggisolaris sul 66-62 a 1’50’’ dalla fine, ma a salire in cattedra è Mascherpa prima segnando i punti della parità e poi con la tripla del 69-66 a 1’’ dallo scadere. Serra chiama time out e l’ultimo tiro è affidato a Petrucci: la sua conclusione non trova il bersaglio.

REAL SEBASTIANI RIETI – VIRTUS BASKET CIVITANOVA 85 – 35

PALL. SENIGALLIA – AURORA BASKET JESI 76 – 69

A. COSTA BASKET – NPC 84 – 75

(19-21; 35-41; 54-56)

Imola: Wiltshire 9, Fazzi, 7, Guidi, Fussi, Trapani 9, Carnovali 8, Calabrese 9, Corcelli 7, Cusenza 12, Trentin 6. All. Grandi.

Rieti Pallacanestro: Testa 12, Antelli 9, Tiberti 9, Timperi 19, Del Testa 5, Papa 14, Broglia 7, Cortese, Buccini, Vujanac, Frizzarin. All. Ceccarelli.

CLASSIFICA

PGVP%
Liofilchem Roseto4220100.0
Kienergia Rieti4220100.0
Giulia Basket Giulianova4220100.0
Andrea Costa Imola221150.0
Real Sebastiani Rieti221150.0
Raggisolaris Faenza221150.0
RivieraBanca Basket Rimini221150.0
Tigers Cesena221150.0
Rennova Teramo221150.0
Luciana Mosconi Ancona221150.0
Virtus Basket Civitanova Marche221150.0
Sinermatic Ozzano221150.0
The Supporter Jesi121150.0
Goldengas Senigallia02020.0
BNL Luiss Roma02020.0
Sutor Montegranaro02020.0

C Gold, bis per Fidenza, Ferrara 2018 e Virtus Imola

SERIE C GOLD

2° Giornata

OLIMPIA CASTELLO 2010 – PALL. FULGOR 74 – 86

 (14-22 ; 37-51 ; 56-70)

Castel San Pietro: Masrè 9, Tomesani 10, Sabattani 5, Govi 9, Lolli ne, Papotti 17, Salsini 11, Biasco, Musolesi 3, Costantini 2, Locci 7, Pieri 1. All. Serio.

Fidenza: Taddei, Sichel 12, Paterlini 4, Sabotig, Marchetti 4, Biorac 15, Di Noia 16, Massari 13, Fainke, Montanari, Arbidans 3, Perego 19. All. Bertozzi.

DILPLAST – INTECH 74 – 89

(20-20; 46-43; 57-67)

Montecchio: Vecchi 18, Sinisi 6, Casu 8, Rappoccio 8, Basso, Pedrazzi 2, Colla 8, Illari 2, Negri 14, Montanari 3, Riccò 5, Piccinini. All. Cavalieri.

VSV Imola: Nucci 3, Galassi 12, Castelli, Aglio 9, Carella 2, Dimicic 30, Magagnoli 10, Ranocchi 4, Seskus 18, Savino 1. All. Regazzi.

E’ una Intech a trazione estera quella che supera 89-74 la Pol.Arena a Sant’Ilario d’Enza: 30 le perle di Mise Diminic, assoluto dominatore di area colorata e match, 18 quelle di Domantas Seskus, l’uomo che ha “svegliato” la Virtus nel momento peggiore, sul -9 nel terzo quarto.

Per tutto il primo tempo i gialloneri non riescono ad imprimere il proprio gioco, non riuscendo a scrollarsi di dosso i padroni di casa che sfruttano la propria arma migliore, ovvero la transizione per lo scarico esterno, finalizzando ben 7 triple. Nel 3° quarto, invece, dopo esser scivolati a -9, sul gioco da tre punti di Casu (52-43), congelano gli avversari, scappando sul 57-67 a 10’ dalla sirena  e, all’inizio dell’ultimo quarto, sul 57-70 con la tripla di Seskus: il lituano chiude il break di 27-5 che, inevitabilmente, cambia l’inerzia della gara. E’ il momento migliore della Virtus che ritrova serenità in attacco e fluidità nel proprio gioco in velocità. Da lì, fino alla fine, il risultato non è stato mai messo in discussione, anche perchè Imola ha gestito al meglio il pallino del gioco.

BASKERS – PALL. MOLINELLA 57 – 52

(15-18; 32-29; 40-39)

Forlimpopoli: Benedetti 3, Brighi 2, Rombaldoni 20, Vandi 3, Ricci 6, Piazza 2, Gaspari ne, Bracci 6, Donati 11, Gorini 2, Torelli, Semprini Cesari 2. All. Agnoletti.

Molinella: Guazzaloca 11, Brandani 7, Monaldi ne, Labovic 4, Zanetti 7, Gianninoni 4, Bonanni 6, Bacilieri, Simonetti 2, Nanni ne, Ouattara, Zhytaryuk 11. All. Castaldi.

BMR – F.FRANCIA74 – 62

(20-16; 41-38; 56-50)

Basket 2000 Reggio: Magini 5, Longagnani 11, Sprude 14, Fonanelli, Dias 4, Paparella ne, Magni 17, Germani 13, Coslovi, Pini 10, Longoni ne, Caldarola. All. Diacci.

Zola: Giuliani 7, Bianchi 2, Biello 4, Degregori 10, Bavieri 6, Folli 12, Marzatico, Errera 3, Brunetti, Almeoni 18. All. Cavicchi.

Prima vittoria stagionale per la Bmr che, seppur priva di Longoni, ha la meglio, con un bell’allungo nel finale, sulla Francesco Francia. Dopo 30’ equilibrati, la Bmr riesce a toccare il +8 all’inizio del quarto periodo con una bella entrata di Magni; dall’altra parte, però, prima una tripla di Almeoni ed un arresto e tiro di Folli valgono il -1 ai bolognesi. Magini segna dai 6,75 di tabella e fa respirare i suoi, poi, è Longagnani dall’angolo a dare il +6 ai padroni di casa con cui si entra negli ultimi cinque minuti. Germani firma il 68-60 dopo il time out bolognese, poi è un sottomano di Sprude a valere il +10 che chiude i conti. Negli ultimi secondi gli uomini di Diacci gestiscono il punteggio e portano a casa i primi due punti della stagione.

NET SERVICE S.P.A – FERRARA BASKET 2018 67 – 79

(17-17; 33-32; 50-58)

SG Fortitudo: Cinti 8, Ranieri, David, Dordei 9, Procaccio 10, Pederzoli 16, Battilani 8, Degli Esposti Castori 9, Zinelli 4, Tapia 3, Barbieri ne. All. Mondini.

Ferrara 2018: Seravalli 8, Agusto 18, Costanzelli 15, Verrigni 8 Telese 2, Egidi 6, Bianchi 16, Tognon 6. All. Furlani.

CLASSIFICA

VSV IMOLA4220172126+46
FULGOR FIDENZA4220165146+19
FERRARA BASKET 20184220143127+16
BASKET 2000 SCANDIANO2211134126+8
BASKERS FORLIMPOPOLI2211133135-2
FRANCESCO FRANCIA ZOLA2211145150-5
OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO2211138149-11
LG COMPETITION CASTELNOVO01016364-1
PALL. MOLINELLA01015257-5
ARENA MONTECCHIO0202146168-22
S.G. FORTITUDO BOLOGNA0202119162-43

C Silver, la CMP Global convince, bene Anzola, CVD e Medicina

SERIE C SILVER

2° Giornata

GIRONE A

PALL. NOVELLARA – PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 68 – 67

(13-15; 35-37; 49-52)

Novellara: Ferrari N., Frediani ne, Doddi 12, Folloni 7, Rinaldi 12, Bagni 4, Franzoni 10, Ferrari T. 17, Carpi, Morini ne, Brevini 6. All. Boni.

Scandiano: Belli 13, Fikri 2, Astolfi 17, Fontanili 7, Levinskis 17, Galvan 7, Taddei 4, Zamparelli, Caiti, Di Micco ne. All. Baroni.  

OMEGA BASKET – PALL. CORREGGIO 69 – 72

(16-20; 38-31; 49- 49)

Omega: Conidi 17, Mazzoli, Torricelli F. 4, Ballini 8, Malagoli 6, Torricelli R. 10, Ceccolini 8, Salsini, Rizzati 7, Tazzara 8, Bianchini. All. Espa.

Correggio: Messori 3, Sabbadini 4, Ricco F. 10, Serli ne. Ricco A. ne, Branchini 2, Guardasoni L. 5, Campedelli ne, Guardasoni M. 6, Vivarelli 15, Lavacchielli 17, Frilli 10. All. Stachezzini.

CVD BASKET CLUB – CREI 68 – 44

(24-14; 35-26; 58-35)

Cvd Casalecchio: Tabellini 7, Veronesi 10, Gibertini, Rosa 5, Corradini 3, Taddei 2, Campanella 8, Righi 6, Fuzzi 9, Bertuzzi 2, Lelli 11, Biguzzi 5. All. Baiocchi.

Granarolo Basket: Salicini 2, Drago, Fabbris, Poggi, Paoloni Lu. 6, Pani ne, Tugnoli 11, Tolomelli 9, Bertacchini 9, Guastaroba, Zani 6, Paoloni Lo. 1. All. Millina.

Alle Cabral va in scena una partita senza storia, con i padroni di casa che vincono abbastanza agevolmente contro una Crei che è rimasta mentalmente in partita solo fino al 15’. Le due squadre scontano delle assenze: Bastoni-Rossi-Vivarelli per i padroni di casa, i due playmaker Pani e Salvardi, a cui si è aggiunto Brotza in settimana, per Granarolo. Il CVD ha meritato ampiamente la vittoria dimostrando solidità e concretezza, la Crei è incappata nella classica giornata no al tiro (22% dal campo!), sbagliando anche tiri aperti che si è costruita, anche se è difensivamente che gli ospiti sono apparsi distratti e poco concentrati. Nel CVD tutti gli effettivi si sono espressi su buoni livelli con una menzione particolare per Lelli, Fuzzi e Tabellini; per gli ospiti, nel grigiore generale, il meno peggio è stato Tugnoli, sempre positivo quando è stato in campo.

La partita si incanala subito sui binari dei padroni di casa, con un 12-3 bruciante firmato Lelli e Fuzzi. La Crei prova a rintuzzare (12-7 al 5’), ma il CVD è padrone del campo e chiude il primo quarto sul 24-14. Gli ospiti cominciano il secondo periodo con un altro piglio difensivo e al 15’ sono ad un punto di distanza (25-24), ma un paio di errori (una persa con appoggio al ferro di Tabellini e una tripla piedi per terra concessa a Lelli) li ricacciano indietro in un amen e il CVD chiude la frazione con un danno minimo (35-26). Nel terzo quarto la Crei, se possibile, peggiora le percentuali al tiro (9 punti segnati nel quarto) e difensivamente non trova più il bandolo della matassa, scivolando progressivamente fino a raggiungere il -23 a fine periodo (58-35). Nell’ultima frazione la CREI riesce a tenere il CVD a soli 10 punti segnati, ma la serataccia al tiro non le consente di ridurre le distanze e la partita termina sul 68-44 finale.

ANZOLA BASKET – DESPAR 67 – 64

(19-21; 38-38; 55-49)

Anzola Basket: Spampinato 5, Parmeggiani F. 5, De Ruvo 9, Parmeggiani S. 22, Carpani 14, Daly 1, Zanetti ne, Baccilieri 5, Lullo ne, Orsi, Beccafichi 2, Betti 4. All. Moffa.

4 Torri Ferrara: Cavazzoni 1, Osellieri 13, Bianchi 6, Magnolfi 4, Marongiu, Canelo 11, Marchetti 11, Malfatto ne, Lesdi ne, Kaša 11, Zaharia 7. All. Fels.

Ci si attendeva una partita bella e combattuta, e così è stato. Il big match non ha deluso le aspettative della vigilia e, dopo quaranta minuti di battaglia, sono stati premiati i padroni di casa guidati dagli ex di partita, Simone Parmeggiani, vero protagonista con 22 punti, e coach Corrado Moffa.

I granata, orfani di capitan Demartini per un problema dell’ultimo minuto, scendono in campo con Magnolfi, Osellieri, Canelo, Marchetti e Kaša, che non è al 100% della condizione. Anzola impone subito un ritmo intenso alla partita, con i canestri di Carpani (14 punti al termine) e Simone Parmeggiani, mentre gli ospiti si affidano a un ispirato Magnolfi e al 2/2 di fila, dalla lunga distanza, di Kaša (11 alla fine per lui); quando Canelo (11 punti) entra in area fa male alla difesa avversaria che, però, con il pressing a tutto campo prova a mettere in difficoltà i granata. Nonostante ciò, alla fine della prima frazione di gioco la 4 Torri conduce con due lunghezze di vantaggio sul 21 a 19. Despar che continua bene anche dopo il riposo breve: la difesa concede tiri sporchi ad Anzola, che subisce sotto i ferri la fisicità di Zaharia (7 punti, 4 rimbalzi e 2 stoppate alla fine), che porta i suoi sul 25 a 21. I padroni di casa si riavvicinano ancora con Carpani, ma un gioco da tre punti di Osellieri (13 per lui al termine) dà il massimo vantaggio alla 4 Torri sul +5, piazzando anche una gran stoppata a Federico Parmeggiani che rimane a terra, fatto che provoca qualche protesta da parte del pubblico di casa. Osellieri da una parte e Carpani dall’altra reggono il gioco delle rispettive squadre nelle metà campo offensive. I granata rimangono avanti e la zona di Anzola non spaventa Osellieri, che infila una tripla; risponde, però, Simone Parmeggiani che tiene a contatto i suoi con un gioco da tre punti, seguito da Federico Parmeggiani che, con un fallo di Bianchi, trova un altro canestro e realizza dalla lunetta. Si chiude il primo tempo in parità assoluta: 38-38. Subito in apertura di ripresa l’esperienza di Spampinato fa ritrovare il vantaggio ai bolognesi, con Carpani che continua a trovare il canestro. Kaša ci prova e infila una tripla allo scadere dei 24″ da 9 metri. Ma Anzola ne ha di più e con Simone Parmeggiani firma il massimo vantaggio della partita sul +8, decisivo per il risultato finale, in un match che inizia a farsi nervoso. I granata continuano a subire la difesa a zona avversaria, senza trovare la giusta fluidità in attacco; l’astinenza offensiva è interrotta da un canestro di Osellieri e il terzo quarto termina con Anzola avanti 55 a 49. La 4 Torri riparte dalla buona chiusura di quarto ed è più pimpante: Bianchi ritrova il canestro e Zaharia non fa passare nessuno in difesa. Anzola non segna più e Marchetti, che chiude con la seconda doppia doppia in due partite (11 punti e 10 rimbalzi), fa la differenza sotto i ferri. Zaharia è in fiducia anche al tiro dalla media distanza e trascina la Despar a un solo punto di distacco. Il parziale di 6 a 0 per i granata è interrotto dal canestro di De Ruvo, ma Canelo, con una tripla, riporta la partita in parità assoluta a quota 57. Ferrara sembra accusare, però, lo sforzo della rimonta e Anzola torna avanti di 8 punti. Il finale è bollente, con i granata che trovano le energie per riportarsi con i canestri di Osellieri, Marchetti e Kaša nuovamente a ‒1: 65-64. I due liberi di Simone Parmeggiani portano sul 67 a 64: la 4 Torri ha la palla per trascinare la partita al supplementare, ma non trova i tre punti.

CLASSIFICA

ANZOLA BASKET4220157152+5
PALL. CORREGGIO4220156134+22
4 TORRI FERRARA2211133119+14
CVD CASALECCHIO21106844+24
GRANAROLO BASKET2211114109+5
NOVELLARA2211133151-18
OMEGA BOLOGNA0202110142-32
PALL. SCANDIANO0202155158-3
REBASKET CASTELNOVO01015269-17

GIRONE B

CESTISTICA ARGENTA – VIRTUS MEDICINA 63 – 65

(12-16; 29-33; 44-48)

Argenta: Federici, Magnani 13, Cattani, Grazzi 3, Di Tizio, Manias 4, Ndiaye, Quaiotto 12, Martini 3, Malagolini 10, Galliera Ricci 18. All. Bacchilega.

Medicina: Poluzzi 14, Tugnoli 12, Bergami 9, Bonazzi 9, Casadei 11, Curione 5, Lorenzini, Baccarini 4, Ricci Lucchi, Venturi ne. All. Dalpozzo.

Inizio gara confusionario e dalla scarse percentuali per ambedue le compagini. Il primo strappo è di marca ospite, grazie al play Poluzzi che manda a bersaglio i compagni Bonazzi e Bergami. Argenta replica con Magnani e Malagolini a segno dai 6,75. I lunghi riescono ad arginare Casadei, ma il conto dei falli è salato e Bacchilega deve far ricorso immediatamente alla panchina, trovando risposte convincenti da Manias, subito a bersaglio e bravo a francobollare Tugnoli, e Cattani. La precisione ai liberi di Curione e Baccarini permettono alla Virtus di chiudere il primo parziale sul +4 (12-16). Il secondo quarto ripropone lo stesso tema tattico: ospiti che prediligono il gioco controllato e la circolazione di palla per innescare Casadei e Tugnoli, padroni di casa che cercano di alzare i ritmi per aggredire velocemente il ferro. Tugnoli inizia a colpire dalla media, i medicinesi prendono il controllo dei tabelloni garantendosi secondi e terzi tiri e arrivano alla doppia cifra di vantaggio. Argenta reagisce sotto la spinta di Magnani e di Galliera Ricci che stoppa il tentativo di fuga ospite e all’intervallo lungo il tabellone recita 29-33. La ripresa dopo la pausa lunga è scoppiettante: Malagolini e Quaiotto firmano il pareggio, Poluzzi va a segno da oltre l’arco, ma Quaiotto replica dai 6,75 ristabilendo la parità . Grazzi, dalla lunetta, firma il primo vantaggio argentano, ma ancora Poluzzi, dalla lunga distanza, riporta avanti gli ospiti. Magnani pareggia dalla lunetta e Malagolini con un gioco da tre punti da alla Cestistica il massimo vantaggio (42-39 a 4’02” dalla fine del terzo quarto). La reazione ospite è rabbiosa: Casadei, Bonazzi e Bergami dalla lunga distanza riportano i medicinesi sul +6, prima che due liberi di Manias fissino il punteggio sul 44-48 con cui inizia il quarto conclusivo. La fatica inizia a farsi sentire e in campo c’è poca lucidità da ambo le parti. Casadei, da oltre l’arco, porta gli ospiti sul +7 (46-53) a 6’39” dalla sirena finale, ma Argenta reagisce sotto la spinta di un eccellente Galliera Ricci che, con 8 punti in fila, replica ancora a Casadei, stoppando nuovamente la fuga ospite, prima che Malagolini firmi il pareggio sul 56-56, con soli tre minuti da giocare. Poluzzi e Tugnoli rompono nuovamente l’equilibrio, Argenta alza la pressione difensiva e nonostante un dubbio antisportivo sanzionato a Magnani, rimane a contatto. Tugnoli, dalla lunetta, non sbaglia, ma Argenta non si arrende e Quaiotto firma da otto metri la tripla del – 1 (63-64) con 2″ da giocare. Sulla rimessa successiva Bergami subisce fallo, segna il primo, sbaglia il secondo, l’ultima preghiera di Magnani non va a bersaglio e Medicina porta a casa i due punti .

C.M.P. GLOBAL BASKET – GUELFO BASKET 88 – 67

(26-14; 44-39; 68-51)

CMP: Meluzzi 12, Cempini 16, Tinti M., Morando 5, Valenti 15, Fabbri 2, Malaguti 3, Minerva, Lanzi Fe. 6, Trepiccione 3, Trombetti 13, Tinti F. 13. All. Lanzi Fa.

CastelGuelfo: Montaguti 7, Agriesti 2, Torreggiani, Conti S. 18, Sinatra 17, Goi 15, Dal Rio, Frassineti, Calzini 4, Naldi 2, Santini 2, Piazza. All. Conti A.

Chi vorrà salire in C Gold dovrà fare i conti con la CMP Global, formazione solida, dalla panchina lunghissima ed in grado di trovare contributi in attacco da più giocatori (5, sabato, quelli in doppia cifra). Qualche sbavatura, comunque, c’è stata, ma Guelfo non è mai stato pericoloso dal perimetro e alla fine ha subito una lezione, probabilmente, immeritata.

La cronaca: dopo le prime schermaglie (6-4), i padroni di casa allungavano fino al 24-10 del 7′, con la coppia di lunghi Valenti-Cempini in grande evidenza. Era Goi (11 punti nel secondo quarto) con le sue incursioni a suonare la carica per il Guelfo e grazie anche la zona, la truppa di coach Conti si riportava in scia (39-35 al 18′). La spallata decisiva nella terza frazione: Meluzzi era inesorabile dalla lunga distanza, Trombetti faceva valere la sua grande esperienza ed anche la difesa dei rossoblu saliva di tono. Punteggio di 66-49 al 29′, poi un lunghissimo garbage time, con la CMP che toccava il +24 (79-55) grazie ad un ottimo Tinti e con Sinatra che, sul fronte opposto, limitava i danni per il team ospite.

ROBERTO NUTI – GAETANO SCIREA BASKET 66 – 75

(17-17; 28-39; 49-59)

San Lazzaro: Negroni 6, Stojkov 6, Micheli 3, Nanni 13, Domenichelli 10, Scheda 5, Lanzarini 4, Baldi 6, Comastri 6, Parenti 3, Omicini 3. All. Rocca.

Bertinoro: Benzoni 4, Bandini 17, Maltoni 1, Monticelli, Ravaioli 3, Bassi 6, Sampieri 14, Guardioli 2, Farabegoli 5, Serra 3, Bellini, Ndour 20. All. Grison.

Esordio casalingo amaro per i ragazzi della BSL che, tra le mura amiche del PalaRodriguez, sono stati sconfitti 66-75 dalla Gaetano Scirea. Un piccolo passo indietro, come lo ha definito coach Roberto Rocca, rispetto alla prima di campionato in casa del Grifo Imola: contro Bertinoro, infatti, la BSL ha patito lo strapotere fisico e atletico sotto i tabelloni di Ndour (miglior realizzatore dei suoi con 20 punti) e la verve di Bandini (16 punti), mentre in attacco si è fatta prendere dal nervosismo commettendo troppi errori anche a cronometro fermo (40% ai liberi) e mettendo troppa poca energia in campo.

Bertinoro ha subito cercato di mettere in chiaro le proprie intenzioni partendo forte grazie all’ottimo lavoro nel pitturato di Ndour (6-11). Sono serviti alcuni minuti alla Roberto Nuti Group per prendere le misure degli avversari e per rispondere con le giocate vicino al ferro di Comastri che ha tenuto a galla i suoi (17-17). Nella parte finale del secondo quarto, però, gli ospiti, sfruttando un blackout offensivo della BSL e le giocate di Bandini e Sampieri, hanno di nuovo allungato, toccando la doppia cifra di vantaggio sul 28-39 di fine primo tempo. Il vantaggio esterno si è poi dilatato fino al 37-54 nel corso della terza frazione, ma a quel punto è arrivata la reazione della Roberto Nuti Group che, spinta da Domenichelli, Nanni e Lanzarini, ha di fatto dimezzato lo svantaggio (49-59 a 10’ dalla fine). L’inseguimento biancoverde è proseguito con grinta fino a quando, a metà dell’ultimo quarto, è arrivata l’espulsione di Stojkov. Un’assenza che ha pesato nei minuti finali in cui la BSL ha ceduto definitivamente il passo a Bertinoro.

DULCA – GRIFO BASKET 1996 60 – 54

(14-11; 32-25; 44-45)

Santarcangelo: Chiari 12, Mulazzani 7, James 9, Pesaresi 11 Buzzone 3, Ramilli 8, Mazzotti 4, Fusco 6, Mancini, Nuvoli. All. Bernardi.

Grifo Imola: Dalpozzo 12, Bergantini ne, Dall’Osso 17, Castelli ne, Franchini 3, Bedronici ne, Lanzoni 5, Iori 2, Orlando 6, Del Vecchio 9, Conti ne. All. Pistello.

Una Grifo molto rimaneggiata (assenti il lungodegente Murati, Stanzani alle finali dei mondiali 3×3 e con Bergantini in panca solo per onor di firma), resta in partita per 39′ sul parquet del palaSGR. La Grifo deve ripartire dai secondi due quarti in cui ha fatto vedere i sorci verdi in attacco agli Angels, ma soprattutto deve migliorare le percentuali nel tiro da 3 e nei liberi, le cui carenze si erano già viste in precampionato.

La Grifo inizia contratta e Santarcangelo prova a scappare, con Chiari, ma i biancoblu restano sempre a non più di due possessi di svantaggio. Il vantaggio interno cresce nel secondo periodo, quando sale in cattedra Pesaresi e si arriva fino alla doppia cifra di svantaggio. Qui la Grifo si scuote e trascinata da Dall’Osso e Dalpozzo, comincia a rosicchiare lo svantaggio fino a chiudere il periodo sul -7. Dopo la pausa si vede un’altra squadra, specie in difesa e così si arriva fino a mettere la testa avanti alla fine del quarto. Coach Bernardi schiera la zona 2-3 e questo toglie un po’ di inerzia alla Grifo, per cui si arriva punto a punto fino a poco più di un minuto dalla fine. Qui un canestro più fallo di James, una rimessa onestamente consegnata agli avversari (perché gli arbitri si erano sbagliati) e una tripla di Fusco, a 20″ dalla fine, hanno chiuso la gara a favore dei padroni di casa.

CLASSIFICA

CMP GLOBAL BOLOGNA4220171132+39
BASKET LUGO21107163+8
VIRTUS MEDICINA21106563+2
GRIFO IMOLA2211129130-1
ANGELS SANTARCANGELO2211123125-2
GUELFO CASTELGUELFO2211158160-2
G. SCIREA BERTINORO2211140149-9
BSL SAN LAZZARO0202136150-14
CESTISTICA ARGENTA0202135156-21

B/F, Fiore, Magika e Libertas Rosa partono alla grande!

SERIE B/F

1° Giornata

GIRONE A

PARMA BASKET PROJECT – FBK FIORE BK VALDARDA 65 – 70 dts

(12-19; 18-35; 42-47; 59-59)

PBP: Cagossi 8, Musiari 19, Minari 6, Barsotti 13, Zimbardo 18, Stefanini, Dodi G. 1, Ferrarini, Capelli, Nibbi, Di Giorgio ne, Mastrototaro ne. All. Franchini.

Fiorenzuola: Meschi 24, Patelli 13, Yamble 5, Zane 8, Dettori 10, Lekre 6, Bertoni, Nonni, Rastelli ne, Lombardo ne, Bugada ne. All. Russo.

ROBY PROFUMI – PUIANELLO BASKET TEAM 43 – 64

(14-17; 23-29; 33-50)

Borgotaro: Piscina 1, Vignali G., Bozzi 13, Giacopazzi, Crivaro 8, Vignali G. ne, Scanzani 2, D’Ambros 6, Ferrari 10, Mezini 3. All. Scanzani.

Puianello: Oppo 5, Manzini 23, Luppi 1, Pignagnoli 3, Albertini, Moretti 11, Martini 6, Raiola 7, Corradini, Fontanili, Boiardi 9, Graffagnino. All. Giroldi.

I 628 giorni di assenza dalle competizioni ufficiali si sono fatti sentire e la nuova e giovanissima Roby Profumi ha dovuto alzare bandiera bianca davanti ad un fortissimo Puianello. La gara, disputatasi al palaRaschi, si è conclusa con il punteggio di 43 a 64, ma per due quarti le ragazze del presidente Delnevo sono rimaste a contato con le reggiane. Nella seconda parte della gara è venuto fuori il maggior talento di Puianello, che aveva già giocato lo scorso campionato di B perdendo la finale per la promozione in A2, mentre la Roby Profumi ha pagato a caro prezzo i 17 tiri liberi sbagliati.

Il primo quarto dopo una partenza a razzo delle ospiti, 10 a 1 il parziale, ha visto la Roby Profumi rientrare sino al 14 a 17 di fine periodo. L’equilibrio è durato anche nel secondo parziale dove Bozzi e Giaele Ferrari, anno 2004, hanno mantenuto a contatto le bianco blu con la corazzata guidata in panchina da Giroldi, permettendo alle borgotaresi di terminare la prima parte della gara sul punteggio di 23 a 29. È stato decisivo il terzo parziale nel quale la Roby Profumi ha sbagliato troppo, mentre Puianello si è dimostrata molto precisa in attacco. In pochi minuti si è passati dal -6 al -17, mettendo, di fatto, la parola fine alla prima gara ufficiale della Valtarese.

MAGIK ROSA – PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 43 – 49

(17-12; 26-31; 40-49)

Magik Rosa Parma: Maselli ne, Lucca 6, Anfossi, Luciano, Nuzzo, Petrilli 14, Farina 2, Ferrari 5, Cantore 3, Triani 2, Minari 7, Carbonell 4. All. Gardellin

Scandiano: Fedolfi 13, Meglioli E. 3, Brevini 11, Bini 2, Meglioli A., Pellacani, Facchetti, Marino 4, Bocchi 7, Chiletti 9. All Piatti.

CLASSIFICA

Puianello, Valdarda Fiorenzuola, Scandiano 2; Magik Rosa Parma, Parma Basket Project, Valtarese 2000 Borgo Val di Taro 0.

GIRONE B

ACETUM – MAGIKA PALLACANESTRO 52 – 70

(14-21, 29-39, 40-52)

Cavezzo: Siligardi 6, Bassoli 9, Zanoli 6, Berra, Kolar 12, Aligante 2, Righini ne, Maini 5, Andreotti 4 Bellodi 8, Cariani, Bulgarelli ne. All. Ganzerli.

Castel San Pietro: Caprara ne, Zarfaoui 14, Roccato 4, Venturoli 6, Rosier 16, Zuffa, Parrinello, Melandri 10, Bassi, Curti ne, Rubbi ne, D”Agnano 20. All. Martinelli.

Buona la prima per la squadra castellana che espugna il difficile campo di Cavezzo al termine di una partita sempre condotta, ma vibrante ed intensa fino al termine. La superiorità sotto le plance della squadra guidata da Martinelli è stata netta con D’Agnano e Rosier (36 p. in due) e con Zarfaoui e Melandri a dare ritmo e pericolosità dall’arco, ben spalleggiate da un Venturoli a tratti incontenibile. Buone le prestazioni di Roccato, Zuffa e Bassi che hanno egregiamente tenuto il campo consentendo rotazioni e ritmo alla squadra, mentre un problema alla mano ha condizionato la prestazione di Parrinello.

SCUOLA BK SAMOGGIA 1999 – B.S.L. 64 – 54

(22-11; 36-23; 46-35)

Piumazzo: Diacci 3, Melloni 7, Cavallieri 2, Bortolani 2, Bernardini 4, Palmieri G. 16, Tartarini 3, Venturi, Alboni 2, Cattabiani 4, Grandini 21, Baietti. All. Palmieri L.

San Lazzaro: Conte, Righi, Evangelisti 4, Campalastri 4, Gatti, Colli 6, Averto 8, Nanni 2, Talarico 16, Franceschini 12, Grassi 2. All. Dalè.

LIBERTAS BK ROSA – BASKET FINALE 81 – 65

(23-20; 48-34; 65-45)

Forli: Balestra 5, Valensin 14, Chiabotto 14, Vespignani 11, Montanari 11, Giorgetti 1, Ronchi 3, Guidi 5, Morsiani 6, Pieraccini 11, Berbabè, Cedrini. All. Montuschi.

Finale Emilia: Bozzoli 15, Sacchetti, Bozzali 2, Bergamini 2, Gavagna 15, Branca, Benedusi, Cadoni 8, Todisco 13, Pincella 11. All. Bregoli.

CLASSIFICA

Magika Castel San Pietro, Libertas Rosa Forlì, S.B. Samoggia 2; Bsl San Lazzaro, Finale Emilia, Cavezzo 0.

GIRONE C

BASKET GIRLS – BASKET 2000 53 – 50

(13-10; 23-23; 41-40)

Ancona: Pierdicca 15, Baldetti ne, Garcia Leon 9, Mataloni 11, Marinelli, Mandolesi, Pelliccetti 6, Yusuf 2, Maroglio 10, Garcia. All. Castorina.

Senigallia: Cantone 9, Cattalani, Amadei 3, Bernardi 4, Borghetti 3, Formica 2, Lazzari, Torruella 14, Angeletti 9, Ceccanti 6. All. Luconi.

OLIMPIA – PORTO S. GIORGIO BASKET 40 – 85

(10-29; 15-49; 23-68)

Pesaro: Pastore 2, Ceccarelli, Canossini 7, Cecchini 1, Donati 1, Pellizzari 6, Forni, Zanzarelli 2, Biagetti 7, Cancellieri 4, Canestrari 9, Staffolani 1. All. Spagnoli.

Porto San Giorgio: Ruggeri 12, Induti 11, Fancello, Medori 5, Cipriano 2, Forò 5, Andrenacci 6, Nardoni 2, Gianangeli 14, Lattanzi 6, Principi 6, Nociaro 16. All. Ficiarà.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona, Porto San Giorgio 2; Happy Basket Rimini, Basket 2000 Senigallia, Olimpia Pesaro 0.

1 2 3 236