Tag Archives: serie d

C.S. – Buon esordio stagionale per gli Angels

ANGELS – TIGERS 70 – 55

(17-6; 34-15; 51-40)

Esordio vincente nella prima amichevole stagionale per ragazzi di Coach Massimo Bernardi che al Pala SGR domano i Villanova Tigers.

I ragazzi gialloblù vincono 4 quarti su 5 (punteggio azzerato ogni fine periodo, il quinto è terminato 17-5), un buon test intenso che ha dato le giuste indicazioni per proseguire nella preparazione in vista del campionato. Nel corso della partita, hanno trovato spazio tutti i giovani Angels che hanno ben figurato in difesa e con buone soluzioni in attacco.

Santarcangelo: Mazzotti 4, Fusco 14, Ramilli 13, Pesaresi 10, Chiari 4, Buzzone 10, Mulazzani 6, Panzavolta 1, James 9, Bonfè 4, Nuvoli 7, Mancini 4. All. Bernardi.

Foto – Alfio Sgroi

C.S. – Prima uscita negativa per la 4 Torri

4 TORRI – SCUOLA BASKET FERRARA 64 – 77

(17-27; 27-15; 8-21; 12-14)

4 Torri Ferrara: Marongiu 3, Osellieri 8, Demartini 12, Amati 7, Zaharia 9, Lesdi, Bianchi 2, Cavazzoni, Canelo 13, Marchetti 2, Malfatto, Magnolfi 8. All. Fels.

Scuola Basket Ferrara: Canali, Proner 3, Di Giusto 15, Ferraro 6, Sita 3, Seravalli 7, Rimondi 8, Catozzi, Manfrini 2, Trinca 23, Romagnoni 4, Berti 6.

Il primo impegno di stagione si è dimostrato subito complicato per la Despar 4 Torri, che si è arresa sul parquet di casa alla Scuola Basket Ferrara con un passivo di 13 punti, nonostante la differenza di categoria tra le due compagini ferraresi. La somma dei quattro parziali di gioco premia gli ospiti con il punteggio di 64 a 77. Tranne nel terzo quarto, quando i granata sono riusciti a esprimere gioco e intensità, per il resto i ragazzi di coach Fels hanno concesso tanto agli avversari e creato poco, affidandosi alle fiammate di capitan Demartini, già in forma e vero trascinatore della squadra. Si segnalano le buone prove di Canelo, Amati e Magnolfi, e anche i nuovi arrivati si stanno ambientando, uno su tutti Osellieri, che si è già inserito nei meccanismi della squadra.

C.S. – L’International riabbraccia Fussi

International Imola è lieta di annunciare che Matteo Fussi tornerà a vestire la canotta della Curti nel campionato di Serie D. Si tratta della terza esperienza in biancorosso per la guardia tiratrice classe 2002.

Fussi si forma nei primi anni di settore giovanile alla Compagnia dell’Albero Ravenna. Nel 2017-2018 disputa l’U16 Eccellenza con l’International, segnando 17.6 punti di media in 20 partite e un massimo di 29 punti contro San Marino. L’anno seguente torna a casa per disputare l’U18 Eccellenza, ma nel 2019-2020 riapproda a Imola dove viene impiegato su un doppio fronte: in U18 Eccellenza totalizza 17 gare a 10.1 punti di media, con un massimo di 25 punti contro Pall. Titano San Marino; in Serie D, invece, scende in campo 21 volte a una media di 9.9 punti per gara, debuttando con 21 punti contro i Giardini Margherita. La scorsa stagione ha disputato 6 gare agli Aviators di Lugo in C Gold, sotto la guida di Alessandro Tumidei, già suo coach in biancorosso.

C.S. – Ginevri, un volto conosciuto per l’International

International Imola è lieta di annunciare che Christian Ginevri tornerà a vestire i colori della Serie D biancorossa nella stagione 2021-2022. Nato nel 1997, formato dalla B.S.L. San Lazzaro e diplomato negli Stati Uniti alla Chaparral High School di Harper (Kansas), dove ha giocato a basket per i Chaparral Roadrunners, Gine è un’ala di 195 cm abile nel tiro da 3 punti e già con un grande bagaglio di esperienze.

Il suo debutto fra i senior risale al 2015-2016 con la maglia del Guelfo Basket in C Silver, annata in cui raggiunge anche le finali nazionali U20 Elite con San Lazzaro. La stagione seguente si divide fra DNG e una prima esperienza in maglia Curti (serie D) da 15 partite e 6.5 punti di media, per poi disputare altre 28 gare nel 2017-2018 a una media di 7.1 punti. Nel 2018-2019 va alla Pallacanestro Castenaso, giocando 19 partite in C Silver con una massimo di 18 punti contro la Pallacanestro Molinella. Poi, per motivi di studio (un master in Business Administration all’Universidad Católica di Murcia), si trasferisce in Spagna, prendendo parte al campionato della Primera División 2019-2020 (l’equivalente della nostra C Silver) della región de Murcia con la squadra della CB Innova Begastri, segnando 11.5 punti di media.

C.S. – Serie D, Totaro ritorna all’International

International Imola è lieta di annunciare la conferma di Luigi Totaro nel roster della squadra di Serie D. Centro di 193 cm del 1992, dotato di grande esperienza, determinazione e qualità vicino a canestro, Gigi era arrivato in biancorosso nel gennaio 2020 e aveva sposato il progetto biancorosso anche la scorsa stagione, quando poi la Curti non aveva partecipato al campionato a causa dell’emergenza Covid-19.

Totaro è un veterano del campionato di Serie D nel quale vanta 135 presenze, suddivise fra AICS Junior Basket Forlì (60), Baskers Forlimpopoli (39), Selene BK Sant’Agata (30) e International (6). Il suo debutto nel mondo senior risale al 2012-2013 nel campionato di Promozione con New Basket Aurora Forlì. In carriera ha realizzato 2150 punti con una media di 13.2 punti a partita e un massimo di 26.

Il 10 ottobre prendono il via i campionati di C Gold, C Silver e serie D

SERIE C GOLD
Inizio campionato: 10/10/2021

GIRONE UNICO
006908 A.S.D. OLIMPIA CASTELLO 2010
022273 POLISPORTIVA L’ARENA MONTECCHIO E.
022288 VIRTUS SPES VIS IMOLA ASD
028778 BASKET 2000 R.E.
039117 GINNASTICA FORTITUDO
042530 A.S.D. LG COMPETITION
047249 FRANCESCO FRANCIA PALLACANESTRO
050500 FERRARA BASKET 2018
054065 BASKET FORLIMPOPOLI ASD
054350 PALL. FULGOR FIDENZA 2014
055178 PALL. MOLINELLA

SERIE C SILVER
Inizio campionato: 10/10/2021

GIRONE A 
000296 PALL. NOVELLARA
000940 ASD ANZOLA BASKET
001228 U.S. PALL. 4 TORRI
002111 CVD BASKET CLUB
002659 PALL. CORREGGIO
012172 A.S.D. GRANAROLO BASKET
022281 A.S.D. REBASKET
048060 ASD PALLACAN. SCANDIANO 2012
054284 OMEGA BASKET

GIRONE B
000939 A.S.D. VIRTUS MEDICINA
029162 A.S.D. GAETANO SCIREA BASKET
034210 GRIFO BASKET IMOLA 1996
034885 A.S.D. ABC SANTARCANGELO
039104 A. DIL. GUELFO BASKET
048011 BSL SAN LAZZARO
050639 BASKET LUGO SSD ARL
050710 A.S.D. CESTISTICA ARGENTA
055531 CMP GLOBAL BASKET

SERIE D
Inizio Campionato: 10/10/2021

GIRONE A
000121 A.S.D. UNIONE SPORTIVA LA TORRE
000498 ASD VIS BASKET PERSICETO
001690 A.D. BASKET POLISPORTIVA CASTELFRANCO
032756 MAGIK BASKET
045102 A.S.D. SCUOLA PALLACANESTRO VIGNOLA
045105 NUBILARIA BASKET
051402 A.S.D. VICO BASKET
054190 A.S. ASSOC. SPORT. BASKET PODENZANO
054478 ASD BASKETREGGIO
055094 ASD SCUOLE BASKET CAVRIAGO
055542 MODENA BASKET

GIRONE B
000289 PALLACANESTRO BUDRIO 2012 ASD
000497 ADS VENI BASKET
000755 ANTAL PALLAVICINI
002848 POLISPORTIVA GIOVANNI MASI
006081 U.P. CALDERARA PALLACANESTRO
007876 ATLETICO BASKET
012232 SALUS PALLACANESTRO BOLOGNA SSDRL
035878 ASD BENEDETTO
047147 BASKET VOLTONE MASCHILE ASD
052415 ASD SCUOLA BASKET FERRARA
052840 A.S.D. BASKET VILLAGE

GIRONE C
002954 A.S.D. BASKET RICCIONE
007855 A.S.D. BASKET GIARDINI MARGHERITA
017203 G.S. INTERNATIONAL BASKET A.S.D.
017255 BASKET CLUB RUSSI
026032 ASD POL. STELLA
032766 A.S.D. SELENE BASKET S. AGATA
047257 ASD VILLANOVA BASKET TIGERS
050640 A.S. DIL. CESENA BASKET 2005
051686 ASD AUDACE BOMBERS
052136 ASD PALL CASTEL S.P.T. 2010
054708 A.S.D. CENTRO MINIBASKET OZZANO

Serie D, Omega&CMP promosse, Vico salva

SERIE D

Play off Finali Gara 2

C.M.P. GLOBAL BASKET – VENI BASKET 52 – 59

(11-11; 27-30; 38-46)

CMP Global: Meluzzi 5, Tabellini 1, Cempini 13, Tinti M., Morando 1, Marinelli, Valenti 8, Zucchini, Mazza 5, Piombo, Ballardini 8, Tinti F. 11. All. Lanzi.

San Pietro in Casale: Gamberini 5, Pastore, Ramzani 3, Oseliero, Aspergo 3, Ghedini G. 4, Novi 2, Patrese 23, Mandini 7, Ghidoni 5, Fiore 7, Guidi. All. Castriota.

Si conclude con un epico successo in quel di Bologna, il cammino di una Veni che impone alla CMP Global il primo stop stagionale, ma che vede salire in C Silver gli avversari, che ottengono l’agognata e meritata promozione, ma soltanto per una migliore differenza canestri. I bianconeri, nonostante i 15 punti da recuperare e il forfait di Zanellati, che alimenta la lista degli indisponibili, sommandosi ai lungodegenti Pederzini e Tomsa, scendono in campo con tre “Under 21″ in quintetto e l’obiettivo di impegnare i più quotati padroni di casa. Il primo tempo, caratterizzato da basse percentuali, scorre in effetti via all’insegna dell’equilibrio. San Pietro in Casale trova in Patrese la stella polare e in Gamberini e Mandini le energie che nella gara precedente erano mancate, a un collettivo che si fa certamente apprezzare per dedizione e spirito di sacrificio: 27-30, a metà. Alla ripresa del gioco, gli ospiti tornano in campo con rinnovata fiducia e la pazza idea di riscrivere il copione del film. A 15′ dalla fine, il vantaggio esterno tocca le 13 lunghezze (32-45) e tutto torna clamorosamente in discussione. Nel finale, Meluzzi accorcia le distanze e aggiorna il punteggio sul 48-52. Dunque, la bilancia torna a pendere dalla parte di Bologna, ma San Pietro non molla un solo centimetro e con Mandini e Fiore riprende subito il largo: 48-59. Alla Veni manca, però, il guizzo finale per completare il miracolo e far saltare il banco, ma si consola con gli applausi e una comunque storica vittoria che impreziosisce il percorso fatto dalla formazione guidata da Gabriele Castriota, certificando il duro lavoro svolto in palestra da un gruppo passato dai bassifondi della classifica alla finale in appena 24 mesi, inorgogliendo soci, sponsor e tifosi.

POL. STELLA – OMEGA BASKET 77 – 91

(18-35; 43-57; 55-70)

Stella Rimini: Verni 2, Pulvirenti 5, Frattarelli 13, Naccari 16, Bryan 22, Rosario Cruz 11, Gori, Accardo, Ferrini 2, Campajola 4, Grandi 2, Barabesi. All. Casoli.

Omega Bologna: Conidi 17, Gebrehiwot 1, Bianchini 2, Goracci, Ceccolini 16, Salsini 9, Bianchi, Tazzara 10, Espa N. 1, Saccà 11, Musolesi 24, Magni ne. All. Espa G.

Play out Finale Gara 2

VICO BASKET – TIGERS BASKET 2014 79 – 52

Serie D, CMP promozione ad un passo, sarà battaglia, invece, tra Omega e Stella

SERIE D

Play off Finali Gara 1

VENI BASKET – C.M.P. GLOBAL BASKET 59 – 74

(14-21; 27-35; 37-50)

San Pietro in Casale: Pastore, Ramzani 9, Oseliero 2, Aspergo 1, Ghedini G. 10, Novi 9, Patrese 2, Ghedini M., Zanellati 6, Ghidoni 4, Fiore 14, Guidi 2. All. Castriota.

CMP Global Granarolo: Meluzzi 6, Tabellini, Cempini 10, Tinti M. 3, Morando 5, Marinelli 4, Valenti 11, Zucchini 1, Mazza 14, Piombo, Ballardini 4, Tinti F. 16. All. Lanzi.

All’interno di un Palazzetto dello Sport di San Pietro in Casale infuocato, sia per gli 85 spettatori presenti, che per la temperatura estiva vigente all’interno dell’impianto locale, la CMP Global Basket supera la Veni Basket per 59-74, aggiudicandosi il primo episodio della serie e ipotecando la promozione in Serie C Silver, che verrà assegnata tra poco più di una settimana in quel di Bologna. Che la strada fosse in salita per i bianconeri era evincibile sin dall’inizio, dati il roster degli avversari e le 10 vittorie consecutive inanellate dai rosso/blu nelle dieci partite sin qui disputate. Più difficile da pronosticare, piuttosto, che il totem di casa, Michele Novi, fosse gravato di tre falli personali ad appena tre minuti dal via, sul punteggio di 2-3. All’interno di un primo quarto caratterizzato da molti fischi e percentuali basse, comunque, il primo strappo è di marca ospite e porta la firma di Mazza, protagonista con 9 punti del parziale che, dal 9-11, porta al 10-21 con cui si conclude la prima frazione. Nel periodo seguente, la formazione allenata da Gabriele Castriota è comunque brava nel rifarsi sotto con Ramzani (18-21), ma il ritorno in campo di Tinti è il preludio del nuovo massimo vantaggio esterno (20-32). La magia a fil di sirena di Ramzani, però, mantiene San Pietro in scia e rimanda alla ripresa ogni verdetto: 27-35. Una ripresa in cui si continua a segnare col contagocce e in cui la Veni resta attaccata alla partita con la difesa, dato gli appena tre canestri realizzati dal campo: 37-50. Negli ultimi dieci minuti Tinti e soci trovano il +16, Novi e Fiore costringono Lanzi alla sospensione, ma Mazza ristabilisce prontamente le distanze. Nelle battute conclusive San Pietro accorcia nuovamente le distanze fino al -10, ma la CMP Global è più lucida nella gestione dei possessi finali.

OMEGA BASKET – POL. STELLA 76 – 69

(18-16; 41-33; 61-44)

Omega Bologna: Conidi 11, Gebrehiwot, Bianchini, Goracci, Ceccolini 14, Salsini 10, Bianchi ne, Tazzara 14, Espa N., Saccà 19, Musolesi 8. All. Espa G.

Stella Rimini: Gori 2, Verni 2, Naccari 10, Pulvirenti 5, Ferrini 4, Accardo 11, Bryan 9, Campajola 4, Grandi 6, Frattarelli 16, Barabesi ne. All. Casoli.

Play out Finale Gara 1

TIGERS BASKET 2014 – VICO BASKET 69 – 61

Serie D, le finali saranno CMP-Veni e Omega-Stella

SERIE D

Play off Semifinali Gara 2

C.M.P. GLOBAL BASKET – SCUOLA PALL. VIGNOLA 81 – 68

(25-14; 54-27; 71-41)

CMP Global Granarolo: Meluzzi 9, Tabellini 12, Cempini 6, Tinti M. 1, Morando 5, Marinelli 5, Valenti 2, Zucchini 4, Mazza 19, Piombo, Ballardini 5, Tinti F. 13. All. Lanzi.

Vignola: Silingardi, Badiali 12, Fiorini 14, Barbieri E., Pantaleo, Galvan 4, Caltabiano 9, Trenti 7, Cuzzani 11, Di Nuzzo, Barbieri G. 6, Bussoli 5. All. Di Berardo.

BASKET VOLTONE – VENI BASKET 61 – 65

(13-12; 27-28; 39-45)

Monte San Pietro: Giacometti A. 9, Brunetti, Balducci 2, Giacometti J. 11, Casarini, Migliori 5, Zappoli 5, Giuliani 10, Magi 4, Venturelli 5, Chillo 9, Galli 1. All. Gambini.

San Pietro in Casale: Pastore 1, Ramzani 13, Oseliero 5, Aspergo, Ghedini G. 12, Novi 6, Patrese 8, Mandini, Zanellati 4, Ghidoni 2, Fiore 10, Guidi 4. All. Castriota.

Come in gara1, la Veni Basket supera il Basket Voltone e si guadagna l’accesso alla finale per la promozione al termine di una partita gradevole, nonostante le alte temperature e le basse percentuali al tiro di ambedue le squadre. I bianconeri partono per Monte San Pietro con l’obiettivo di fare la partita, per evitare di alimentare le speranze dei locali di ribaltare il +14 dell’andata e provare di passare il turno con un’altra vittoria, piuttosto che per differenza canestri.

L’avvio di gara, peraltro, sarebbe benaugurante, dati i canestri di Giovanni Ghedini e Novi, con cui si apre la sfida. Il parziale seguente di 7-0, però, costringe Castriota a fermare la partita per strigliare i suoi che, al primo intervallo, hanno comunque una sola lunghezza da recuperare: 13-12. Alla ripresa del gioco, il Voltone tenta l’allungo (23-18), ma Ramzani riavvicina la Veni, Patrese pareggia e Zanellati sorpassa: 27-28, a metà. A campi invertiti, Ghedini e Novi fanno le prove generali di fuga, ma la sospensione richiesta da Gambini produce gli effetti sperati, poiché in meno di due minuti si passa dal 30-35 al 38-35. Ci vogliono il coraggio di Ramzani e un paio di fiammate di Fiore, per riportare in carreggiata una San Pietro in Casale che chiude la terza frazione sul 39-45. In apertura di quarto periodo, la partita si accende improvvisamente: Oseliero timbra il +7 (37-46), ma Andrea Giacometti ricuce lo strappo e i padroni di casa mettono successivamente la freccia (57-54), a poco più di tre minuti dalla fine. Nel momento di massima difficoltà degli ospiti, Fiore riporta avanti la Veni (60-61). Un tiro libero di Giuliani fissa la nuova parità a quota 61, ma due giocate di Ghedini consentono a San Pietro in Casale di aggiudicarsi anche questo incontro e continuare a sognare.

POL. STELLA – PALLACANESTRO BUDRIO 74 – 72

(22-18, 42-35, 60-49)

Rimini: Vincenzi ne, Gori 8, Naccari 17, Pulvirenti 16, Rosario Cruz 6, Ferrini 2, Bartoli ne, Bryan 16, Campajola, Grandi, Frattarelli 9. All. Casoli.

Budrio: Cesario 15, Quaiotto L. 4, Natali 7, Zambon L. 12, Conti 10, Tugnoli 10, Baietti 3, Pirazzoli 6, Fornasari 5, Maccaferri 0, La Cascia ne, Bovoli ne. All. Bovi.

OMEGA BASKET – VILLANOVA BASKET TIGERS 69 – 75

(12-20; 36-39; 46-56)

Omega: Conidi 8, Tazzara 7, Ceccolini 9, Saccà 28, Bianchini 4, Musolesi 12, Gebrehiwot 1, Espa N., Giannasi, Salsini, Goracci. All. Espa G.

Villa Verucchio: Tomasi 10, Buo D. 10, Bollini 15, Campidelli 9, Guiducci F. 5, Guiducci T. 6, Buo S. 3, Gnoli, Della Pasqua ne, Zannoni 17, Bartolucci, Rossi ne. All. Evangelisti.

Play out Semifinali Gara 2

SALUS PALL. BOLOGNA – VICO BASKET 81 – 55

(23-18; 46-29; 69-40)

Salus: Bondioli, Albonetti, Bardasi 13, Tabellini Gi., Nanni 4, Cassani 6, Grassi 17, Errera 11, Tabellini Gu. 9, Bianchi 8, Di Pace 4, Cocchi 9. All. Simoncioni.

Vico Parma: Bellini L. 2, Calzi 3, Camurri 3, Guggia 4, Bellini T. 16, Romanelli, Della Corte 2, Mazzeo 5, Illari 13, Dagoni, Cervi 6, Popovych 1. All. Pasquinelli.

Arriva ancora la vittoria per bolognesi contro il Vico Basket. L’impresa, già riuscita in gara 1, conferma la salvezza dei biancoblu che, in casa, mettono a tappeto gli avversari in una partita dominata fin dall’inizio. Così come in gara 1, i ragazzi di Coach Simoncioni mettono in scena una grande prestazione, ma stavolta i padroni di casa non cedono a nessun calo di concentrazione, non permettendo mai agli avversari di tornare in partita e chiudendo il match con un sonoro +26.

Dopo i primi minuti di gioco di botta e risposta, una tripla di Grassi da la spinta giusta ai biancoblu per iniziare la staccata che li porterà alla vittoria. Gli avversari cercano di non replicare quanto successo in gara 1, ma non sembrano trovare il giusto affiatamento e non trovano facilmente la via del canestro perdendo margine, complice i numerosi rimbalzi offensivi conquistati dai biancoblu che gli concedono spesso una doppia chance al tiro. La Salus sfonda facilmente la difesa avversaria e mette a referto preziosi punti, chiudendo il quarto sul 23- 18. Fondamentale per i padroni di casa il secondo periodo di gioco, che gli consente di portarsi in vantaggio già con un cospicuo vantaggio. I bolognesi, sempre efficaci nel recupero della palla, riescono a sfruttare il crollo degli avversari per accumulare facili appoggi sotto canestro. Gli ospiti non riescono a reagire all’avanzata biancoblu, concedendo ancora maggior margine ai ragazzi di coach Simoncioni, che riescono ad ottenere un +17 di vantaggio che gli infonde sicurezza e maggior grinta al rientro negli spogliatoi. Dopo il break, la Salus riprende da dove aveva lasciato: con un buon gioco mette in difficoltà la difesa avversaria che fa fatica a difendere il canestro e a bloccare l’offensiva bolognese. I rivali smuovono il punteggio dopo sei minuti di gioco grazie ai pochi falli biancoblu. I padroni di casa iniziano a cantare vittoria già alla fine della terza frazione di gioco, chiudendo il quarto con un +29 che ipoteca la vittoria. A differenza di quanto successo in gara 1, negli ultimi 10′ i biancoblu rimangono concentrati e non permettono mai agli ospiti di tornare in partita. Quando ormai il risultato è consolidato, i padroni di casa concedono qualche spazio in più a Bellini e compagni, che però non riescono a sfondare il muro del – 20 e chiudono la partita con un pesante 81-55 che consacra la vittoria meritata dei bolognesi.

CENTRO MINIBASKET OZZANO – TIGERS BASKET 2014 110 – 74

Serie D, l’Omega passa a Villa Verucchio, la Veni doma il Voltone, Stella +1 a Budrio

SERIE D

Play off Semifinali Gara 1

SCUOLA PALL. VIGNOLA – C.M.P. GLOBAL BASKET 74 – 98

(30-25; 42-44; 58-75)

Vignola: Silingardi 2, Badiali 14, Fiorini 6, Barbieri E. 2, Pantaleo, Galvan 19, Caltabiano 7, Trenti 2, Cuzzani 19, Di Nuzzo, Barbieri G., Bussoli 3. All. Di Berardo.

CMP Global: Meluzzi 11, Tabellini 4, Cempini 18, Tinti M. 4, Morando 7, Marinelli 7, Valenti 14, Zucchini 2, Mazza 1, Ballardini 19, Tinti F. 11. All. Lanzi.

VENI BASKET – BASKET VOLTONE 66 – 52

(18-8; 33-24; 52-45)

San Pietro in Casale: Pastore 9, Ramzani 2, Oseliero, Aspergo 3, Ghedini G. 15, Novi 6, Patrese 15, Ghedini M., Zanellati 8, Ghidoni 2, Fiore 6, Guidi. All. Castriota.

Monte San Pietro: Giacometti A., Brunetti, Balducci 2, Giacometti J. 3, Migliori 9, Zappoli 14, Giuliani 9, Magi 3, Venturelli 10, Chillo 2, Tonelli, Galli. All. Gambini.

Al gran ballo dei play-off, la Veni si presenta con l’abito migliore, nonostante le assenze di Pederzini e Tomsa e le sconfitte subite negli ultimi due turni di stagione regolare. La formazione di San Pietro in Casale si aggiudica, infatti, il primo episodio della serie col Voltone, grazie ad una prova solida, che consente ai bianconeri di andare a Monte San Pietro con un bottino di 14 lunghezze da difendere nella seconda e decisiva gara, che decreterà chi disputerà la finale per la promozione in C Silver.

Al cospetto della vincitrice del Girone A, i locali scendono in campo senza alcun timore reverenziale e rispettando il piano partita impostato da Coach Castriota, dettando il ritmo in attacco e mettendo pressione sui principali terminali offensivi avversari. Ne consegue un parziale iniziale di 14-0, che soltanto un canestro di Zappoli, a 3 minuti e 48 secondi dal primo intervallo, riesce nell’intento di arrestare. Un brillante Patrese consente ai padroni di casa di continuare, in seguito, a tenere il pallino del gioco fino al minuto 18, quando un break di 0-7, prodotto da Jacopo Giacometti, Giuliani e Venturelli, riavvicina gli ospiti (30-24) e costringe Castriota alla sospensione, in seguito alla quale Giovanni Ghedini manda in archivio il primo tempo, con un gioco da tre punti, che vale il +9 (33-24). Alla ripresa del gioco è Zanellati, recuperato in extremis dopo tre settimane di stop per infortunio, a scrivere un 41-27 che prende ulteriore consistenza qualche minuto più tardi, quando capitan Pastore mette la firma sul massimo vantaggio interno: 50-35, al 26′. Giuliani si carica allora sulle spalle la squadra e Zappoli riduce a cinque le distanze tra le due contendenti (50-45), ma Patrese è incontenibile e dopo aver chiuso il terzo periodo col buzzer beater che ridà inerzia alla Veni, apre il quarto con due canestri consecutivi, che valgono il +11 (58-47), portando Gambini a fermare una partita che, nel finale, premia gli sforzi di San Pietro in Casale, che incassa appena 7 punti negli ultimi 10′ e allunga grazie ai tiri liberi di Giovanni Ghedini e al guizzo di Zanellati, che fissa il punteggio sul 66-52.

PALLACANESTRO BUDRIO – POL. STELLA 64 – 65

(15-16; 26-35; 39-43)

Budrio: Baietti 7, Cesario 10, Quaiotto L. 13, Zambon L. 5, Tugnoli 2, Pirazzoli 3, Fornasari 16, Maccaferri 8, Cirilli, La Cascia, Vacchi, Natali ne. All. Bovi.

Rimini: Vincenzi ne, Barabesi, Gori 2, Naccari 11, Pulvirenti 14, Rosario Cruz 13, Ferrini 3, Bryan 12, Campajola 2, Grandi 2, Frattarelli 6, Bartoli ne. All. Casoli.

ROSE&CROWN – OMEGA BASKET 69 – 81

(18-20; 39-42; 62-65)

Villa Verucchio: Tomasi 12, Buo D. 23, Bollini 10, Campidelli 4, Guiducci F. 7, Guiducci T. 9, Buo S. 4, Gnoli, Della Pasqua, Zannoni ne, Brolli ne, Rossi ne. All. Evangelisti.

Omega: Conidi 9, Tazzara 7, Ceccolini 17, Saccà 15, Bianchini 12, Musolesi 21, Gherardi, Espa N., Saccardin, Giannasi, Salsini ne, Goracci ne. All. Espa G.

Play out Semifinali Gara 1

VICO BASKET – SALUS PALL. BOLOGNA 72 – 77

(17-20; 35-44; 48-60)

Vico Parma: Bellini 4, Calzi 11, Camurri 2, Guggia 2, Bellini 11, Romanelli 3, Della Corte, Mazzeo 15, Illari 7, Dagoni, Cervi 2, Popovych 15. All. Pasquinelli.

Salus: Bondioli, Albonetti, Bardasi 2, Tabellini Giu. 2, Nanni 8, Cassani 4, Grassi 20, Errera 11, Tabellini Gui. 2, Bianchi 22, Di Pace, Cocchi 6. All. Simoncioni.

La Salus si aggiudica il primo match salvezza in casa della Vico, in una partita quasi mai in discussione, con i bolognesi in vantaggio per tutti i 40′. Sicuramente una buona prestazione quella dei ragazzi di Coach Simoncioni che, con grinta e forza, hanno conquistato una vittoria fondamentale in virtù dell’obiettivo salvezza. Peccato per il calo di concentrazione nell’ultimo quarto, che ha permesso ai padroni di casa di recuperare il netto distacco e tenere ben aperte le speranze in vista di gara 2.

Nel primo quarto i biancoblu si portano subito in vantaggio grazie ad una buona fase offensiva guidata da Bianchi e capitan Grassi, che mettono più volte in difficoltà i padroni di casa, che fanno fatica a contenere l’avanzata dei bolognesi. I bianconeri giocano un primo tempo poco produttivo da entrambe le parti: in fase difensiva i ragazzi di Coach Pasquinelli concedono troppi spazi agli ospiti, lasciando nelle mani dei bolognesi troppi rimbalzi offensivi; in attacco tengono botta grazie ai tiri liberi, con tutti i punti del quarto messi a referto dalla lunetta, concessi dai numerosissimi falli Salus. Nonostante una prestazione non brillante, Mazzeo e compagni chiudono il quarto a soli 3 punti di distanza (17-20), grazie alle buone percentuali ai liberi. Nel secondo quarto arrivano i primi punti dal campo di Vico; Salus non si lascia spaventare da un’apparente ripresa avversaria e nonostante sia sfiorato il pareggio, raggiunge il +9 grazie alla scarsa reattività in difesa dei padroni di casa, che concedono non poche occasioni per allungare il punteggio. Ottima la prestazione di Grassi, porto sicuro della squadra nei rimbalzi offensivi. A ridosso dell’intervallo, Salus sfrutta al massimo le opportunità regalate dai rivali per allungare il punteggio, terminando il quarto con un sonoro 35-44. Il match riprende dopo l’intervallo, ma i padroni di casa continuano a non trovare canestri dal campo. La Salus arriva a + 12 grazie ancora ad un’ottima prestazione di Bianchi da tre punti e continua ad allungare fino ad ancorarsi sul +16 a due minuti dal termine del terzo parziale. Dopo un time-out e una tripla da metà campo del numero 23 Mazzeo, gli avversari accorciano di pochissimo il vantaggio dei biancoblù, che continuano, però, a dominare il campo. Gli avversari sembrano ritrovare stoffa nell’ultimo quarto, tornando a -10. Due tiri liberi di Errera tentano di interrompere il ritmo veloce dei bianconeri che, però, continuano a macinare punti. L’ennesima tripla di Bianchi riporta la distanza in doppia cifra. A due minuti dalla fine il punteggio è bloccato sul 62-70 per gli ospiti, che non concedono vantaggi ai rivali. Vico accorcia sul finale, ma la Salus, ancora una volta, non si lascia sorprendere. Bianchi punisce ancora con un tiro da tre mettendo fine alle speranze di Vico di recuperare, terminando la partita 72-77, dopo due liberi concessi da Tabellini per un fallo sul tiro finale.

TIGERS BASKET 2014 – CENTRO MB CMO 73 – 100

(12-29; 35-53; 59-80)

Tigers Forlì: Donganyuk 1, Valgimigli 2, Ragazzi 10, Augelli, Paganelli, Pinto 9, Montaguti 27, Ravaioli 14, Ciardello, Rinaldini, Bergamaschi 10. All. Mazzotti.

Ozzano: Lolli 11, Bisi 7, Recchia 17, Landi 4, Bonetti 2, Brusa, Tobia, Candini 3, Pistillo 11, Naldi 19, Montanari 10, Zecchini 13. All. Degli Esposti.

1 2 3 29