Author Archives: admin

Serie B, Rimini passa il turno, nei play out corsare BB2016 e Tigers

SERIE B

PLAY OFF GIRONI C/D

Quarti Gara3

FIDELIA TORRENOVA – LIOFILCHEM ROSETO 69 – 77 (0-3)

IL CAMPETTO ANCONA – VIRTUS KLEB RAGUSA 87 – 96 (2-1)

RAGGISOLARIS – TECNO SWITCH 87 – 79 (2-1)

(20-10; 45-30; 71-59)

Faenza: Mazzagatti ne, Cortecchia ne, Siberna 4, Vico 8, Ballabio 5, Poggi 11, Reale 9, Molinaro 13, Petrucci 21, Aromando 16, Cortecchia. All. Garelli.

Ruvo: Merletto 6, Markovic 2, Mastroianni 13, Cantagalli 21, Cassar 11, Lurini ne, Hidalgo 9, Bartolozzi 9, Monina, Ciribeni 8, Sbaragli ne. All. Ponticiello.

Super Raggisolaris in un bollente PalaCattani! I faentini con le unghie e con i denti superano Ruvo di Puglia 87-79 e si portano avanti 2-1 nella serie. Grandissimo ancora una volta il carattere dei Raggisolaris, bravi a restare lucidi nonostante i tanti episodi sfortunati, che vedono perdere coach Garelli al 23’ per doppio fallo tecnico, Vico e Molinaro per cinque falli e passare dal +18 al +4, ma ancora una volta, anche nelle avversità, il gruppo resta unito e conquista una decisiva vittoria.

Partita ancora una volta molto combattuta, con i Raggisolaris che piazzano la prima scossa sotto 3-8 con la tripla di Ballabio. Un canestro che permette di piazzare un break di 17-2 e di chiudere il quarto avanti 20-10. Il gioco faentino continua ad essere ficcante e sugli scudi sale capitan Petrucci, autore di 9 punti nel secondo quarto. Una sua tripla vale il 43-28, stesso scarto con cui i faentini arrivano all’intervallo (45-30). Al rientro in campo Faenza passa a condurre di 18 lunghezze (50-32), poi Garelli viene espulso per doppio fallo tecnico e la partita diventa elettrica. La Tecnoswitch prova ad alzare i ritmi e trova canestro con continuità recuperando punti, ma i Raggisolaris continuano sempre a mantenere un vantaggio superiore alla doppia cifra. I problemi sono nell’ultimo periodo, quando non arrivano punti nei primi cinque minuti e Ruvo di Puglia si porta fino al 73-69 a 4’13’’ dalla fine. Anche in questa situazione difficile non cala la lucidità, perché Reale e Siberna, con una tripla a testa, riportano la situazione sul 79-71 e con Poggi arriva l’81-71. Il finale è rovente, Ruvo prova a ricorrere al fallo sistematico e ai suoi tiratori, ma Faenza è attenta e dalla lunetta e con la difesa, chiude i conti sull’87-79.

C.J. BASKET TARANTO – RIVIERABANCA RIMINI 81 – 84 (0-3)

(11-17; 35-43; 51-65)

Taranto: Diomede 23 (1/3, 5/9), Conti 19 (6/8, 0/3), Ponziani 16 (7/12), Sergio 11 (1/3, 3/8), Conte 9 (0/2, 2/2), Gambarota 3 (0/2, 0/2), Erkmaa, Klanskis, Cianci ne, Carone ne, Porcelluzzi ne, Liace ne. All. Olive.

Rimini: Masciadri 21 (1/5, 6/8), Rivali 17 (3/5, 2/3), Tassinari 14 (3/7, 1/5), Scali 8 (4/6, 0/1), Rinaldi 8 (4/6, 0/1), Mladenov 6 (0/2, 2/4), Saccaggi 6 (1/3, 1/2), Arrigoni 4 (1/6), Scarponi (0/1 da tre punti), D’Argenzio ne, Fabiani ne. All. Ferrari.

CURTI – FORTITUDO 67 – 63 (1-2)

(22-17; 38-38; 51-55)

Imola: Wiltshire 7, Fazzi 8, Guidi, Fussi ne, Trapani 5, Carnovali 10, Calabrese ne, Corcelli 15, Vigori 6, Cusenza 10, Trentin 6. All. Grandi.

Agrigento: Ambrosin 11, Traore ne, Grande 9, Indelicato ne, Cuffaro 1, Bruno, Costi 10, Chiarastella 11, Morici 14, Bellavia ne, Lo Biondo 7. All. Catalani.

LARS RIABILITAZIONE SALERNO – KIENERGIA RIETI 55 – 51 (1-2)

PALLACANESTRO VIOLA – REAL SEBASTIANI RIETI 63 – 74 (0-3)

PALL. SENIGALLIA – LIONS BASKET BISCEGLIE 76 – 69 (2-1)

PLAY OUT

Semifinali Gara3

Girone B

AGOSTANI CAFFE’ – ALLIANZ BANK 70 – 81 (1-2)

(22-23; 42-44; 60-58)

Olginate: Maspero 19, Baparapè 7, Bloise 8, Brambilla, Ambrosetti 16, Tomcic 3, Cucchiaro 12, Adamu 2, Natalini 3, Negri, Pirola, Cesana. All. Cilio.

Bologna Basket 2016: Cavazzoni ne, Galassi 9, Hidalgo 23, Fontecchio 12, Gueye 6, Rossi, Felici 6, Graziani 9, Oyeh ne, Guerri, Crow 16. All. Lunghini.

Sul difficile campo di Olginate, la difesa implacabile del Bologna Basket 2016 torna protagonista e guida alla vittoria i ragazzi di Lunghini. Un successo importantissimo, perché ridà il fattore campo ai rossoblù e mette davanti ai bolognesi il primo match point domenica prossima, anche se da giocare ancora in trasferta. Il BB2016 stringe le viti difensive che si erano allentate in gara 2, con un pressing esteso sul campo per tutti e 40 i minuti, ed occupa l’area coi suoi giocatori, lasciando pochissimo spazio ai lunghi lombardi e raffreddando le bocche da fuoco Bloise e Cucchiaro. Gli avversari concludono con meno del 50% dal campo e perdono ben 13 palloni, la maggior parte forzati dall’arcigna difesa rossoblù. Sul fronte offensivo, a parte un terzo quarto piuttosto avaro di punti, i felsinei riprendono confidenza col tiro pesante (un ottimo 13/24) e finalmente raddrizzano la mira dalla lunetta (14/17), gestendo spesso la palla ai 24 secondi e ragionando col cronometro.

La cronaca. Prima frazione all’insegna dell’equilibrio, con le squadre che si rincorrono punto a punto, finché, a 2″ dal termine, una bomba da metà campo di Galassi, dà il +1 agli ospiti. Il punteggio resta in parità fino al 6’ del secondo quarto, quando altre due bombe di Fontecchio e Crow provocano il primo strappo a +7 per gli ospiti. Ma i padroni di casa si rifanno sotto, nonostante altri due canestri in tap-in di un attivo Fontecchio e arrivano all’intervallo sotto di 2 (42-44). Il BB2016 ritorna dagli spogliatoi in stato confusionale e incassa un parziale di 10-2 dell’Agostani che si porta sul +7. Cinque punti di Crow, un’altra bomba di Fontecchio e un paio di cesti di Graziani, mantengono, però, il contatto e il terzo periodo si conclude con Olginate sopra solo di 2 (60-58). Ultima frazione e il BB2016 ingrana la sesta. Piovono le triple (Gueye, Crow, ancora Gueye e Hidalgo) e a 5’ dal termine i bolognesi provano la fuga sul +3. È “Hidalgo time”: un canestro in sospensione e uno dalla lunga distanza di Penny sanciscono il +8 e al resto ci pensa la solita difesa che paralizza l’attacco lombardo. Un tecnico a Bloise per simulazione, col libero realizzato da Hidalgo e un 3/4 dalla lunetta di Graziani, chiude definitivamente la partita, col vantaggio in doppia cifra dei rossoblù.

SECIS COSTRUZIONI EDILI JESOLO – GREEN UP CREMA 73 – 64 (2-1)

Girone C

SUTOR BASKET – TIGERS 67 – 92 (1-2)

(17-22; 38-48; 58-71)

Montegranaro: Mariani 6, Masciarelli 26, Korsunov ne, Montanari ne, Ambrogi, Verdecchia 3, Angellotti 6, Crespi 11, Re 5, Galipò 6, Alberti 4. All. Cagnazzo.

Cesena: Mascherpa 19, Nwokoye 2, Bugatti 9, Arnaut 2, Anumba 15, Giorgini, Brighi 11, Moretti 17, Gallizzi 9, Ndour 8, All. Patrizio.

VIRTUS BASKET CIVITANOVA – AURORA BASKET JESI 72 – 84 (1-2)

C Gold, Ferrara fa il colpo!

SERIE C GOLD

Play Off Semifinali Gara 1

VIRTUS SPES VIS IMOLA  – PALL. FULGOR FIDENZA 66 – 54

NETSERVICE SPA S.G. FORTITUDO – FERRARA BK 2018 59 – 68

Play Out 4° Giornata

OLIMPIA CASTELLO 2010 – POL. ARENA 77 – 66

CLASSIFICA

Arena Montecchio, Francesco Francia Zola Predosa 8; Olimpia Castel San Pietro 4.

Serie B/F, play out: en plein per Cavezzo!

SERIE B/F

POULE PLAY OUT

13° Giornata

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – B.S.L. S. LAZZARO 22-05-2022 – 18:00       

Palestra COMUNALE – Via Lunga 10/c ANZOLA DELL’EMILIA BO

BASKET CAVEZZO – MAGIK ROSA 58 – 46

BK CLUB VALTARESE 2000 – OLIMPIA PESARO 22-05-2022 – 17:30   

Palasport RASCHI – Via Bruno Raschi  BORGO VAL DI TARO PR

PORTO S. GIORGIO BASKET – PARMA BASKET PROJECT 74 – 57

CLASSIFICA

Cavezzo 26; Magik Rosa Parma* 18; Scuola Basket Samoggia Piumazzo*, Bsl San Lazzaro 16; Parma Basket Project 10; Porto San Giorgio*** 8; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

C Silver, Anzola festeggia la promozione, Granarolo saluta…

SERIE C SILVER

9° Giornata POULE PROMOZIONE

DESPAR 4 TORRI FERRARA – GUELFO BASKET 70 – 67

PALL. NOVELLARA – VIRTUS MEDICINA 22-05-2022 – 18:00   

Palestra COMUNALE – Via Novy Jicin 4 NOVELLARA RE

ZDUE – DULCA 86 – 72

(34-15; 55-37; 66-55)

Anzola: Carpani 14, De Ruvo 10, Parmeggiani S. 15, Jevtic, Daly 13, Zanetti, Baccilieri 20, Lullo, Orsi 4, Beccafichi 5, Torkar, Betti 5. All. Moffa.

Santarcangelo : Mazzotti 3, Mulazzani 10, Nervegna 4, Chiari 20, Bonfé, Buzzone, Nuvoli 2, Mancini 3, Morandotti 17, James 13, Mari, Della Rosa ne. All. Bernardi.

PALL. CORREGGIO – BASKET LUGO 79 – 70

CVD BASKET CLUB – C.M.P. GLOBAL BASKET 66 – 59

CLASSIFICA

Anzola 24; Aviators Lugo 20; Guelfo Castel Guelfo 18; CVD Casalecchio, CMP Global BO, Virtus Medicina 16; Santarcangelo 14; Correggio, 4 Torri Ferrara, Novellara 12.

8° Giornata POULE SALVEZZA

CESTISTICA ARGENTA – PALL. SCANDIANO 2012 22-05-2022 – 18:00     

Palasport SALVATORI – Via Bergamini Roda – Loc. Con ARGENTA FE

REBASKET – GAETANO SCIREA BASKET 97 – 76

GRIFO BASKET IMOLA 1996 – OMEGA BASKET 77 – 73

ROBERTO NUTI – CREI 73 – 57

(17-12; 36-33; 54-45)

San Lazzaro: Negroni, Stojkov 2, Micheli 7, Nanni 6, Domenichelli 9, Flocco 1, Scheda, Lanzarini 24, Baldi 7, Omicini 17, Comastri. All. Rocca.

Granarolo Basket: Drago, Fabbris, Poggi 4, Paoloni Lu. 8, Tugnoli, Salvardi 4, Tolomelli 11, Bertacchini 18, Paoloni Lo. 8, Brotza 6. All. MIllina.

Messa alle strette e costretta a vincere per non salutare anzitempo la categoria, la BSL non ha deluso le attese della bolgia di un PalaRodriguez ribollente di passione e ha battuto 73-57 il Granarolo Basket, al termine di un match di fatto comandato per tutti i 40’ e nel quale ha sfoderato forse la miglior prestazione stagionale. La BSL è stata infatti protagonista di una gara di grande spessore in difesa e a rimbalzo (in particolar modo sotto le plance offensive), fronti che hanno dato poi grande fiducia anche all’attacco che, con le prestazioni maiuscole di Omicini e Lanzarini, ha saputo bucare la retroguardia avversaria a lungo schierata a zona. Con questo successo, la BSL si è garantita quantomeno la possibilità di giocarsi al playout la salvezza.

Grazie ai 10 punti segnati nei primi 10’ da Lanzarini, la BSL è partita con il piede giusto, prendendo in mano l’inerzia del match chiudendo a +5 la frazione (17-12). Il buon momento biancoverde è proseguito anche all’alba della seconda frazione, con quattro punti ravvicinati di Baldi per il +7 Roberto Nuti Group, ma Granarolo non ha mollato e si aggrappata a Paoloni per restare in scia (21-19). L’aggancio non è però arrivato e San Lazzaro ha potuto così riprendere quota bucando la zona avversaria con le triple di Domenichelli e Noè e cinque punti ravvicinati di Lanzarini. Ottimo anche il lavoro biancoverde a rimbalzo d’attacco: proprio al culmine di un’azione con quattro carambole offensive, è infatti arrivato il primo vantaggio in doppia cifra della serata, griffato da Nanni (34-23). Ancora una volta, però, Granarolo ha avuto la giusta grinta per reagire e rientrare trascinata da Bertacchini (36-33 al 20’). Nel terzo quarto gli attacchi si sono inizialmente un po’ raffreddati, ma nella seconda parte della frazione la miccia della Roberto Nuti Group si è riaccesa con le triple di Domenichelli, Micheli e di Omicini allo scadere e così, a 10’ dalla fine, la BSL è tornata a +9 (54-45). Un’iniezione di fiducia che le ha permesso di dare la sgasata decisiva ancora con il tiro da fuori – di Noè e Baldi – che ha di fatto chiuso anzitempo i conti, facendo volare a +15 i biancoverdi, che, poi ,non si sono più voltati indietro e hanno toccato l’apice della serata sul +19.

CLASSIFICA

Scandiano 18; Rebasket RE 16; Gaetano Scirea Bertinoro, Grifo Imola 14; Cestistica Argenta, Omega Bologna 12; BSL San Lazzaro 10; Granarolo Basket 8.

Serie D, Gardens e Selene in volata! Play out, colpaccio Atletico

Play Off Semifinali Gara 1

VIS BASKET PERSICETO – BASKET VOLTONE Dom 22/05/2022 18:00

Palasport – Via Castelfranco 16/b – SAN GIOVANNI IN PERSICETO – (BO)

SCUOLA BASKET FERRARA – VILLANOVA TIGERS 80 – 73

VENI BASKET – CMO 79 – 54

(26-12; 45-31; 60-42)

San Pietro in Casale: Pastore 4, Gozza 3, Novi 16, Mandini, Zanellati 10, Mariani, Patrese 5, Bulgarelli 10, Ghedini, Bertuzzi 4, Ramzani 19, Ghidoni 8. All. Castriota.

Ozzano: Righi 2, Landi M. 3, Landi J. 4, Landi L. 3, Scapinelli 5, Cisbani 6, Purboo 6, Giannasi 9, Ballardini 2, Perini 8, Galletti 2, Kholod 4. All. Midulla.

SELENE BK S.AGATA – MODENA BASKET 56 – 55 

IMMOBILIARE 2000 – U.P. DIL. CALDERARA PALL. 77 – 75

(16-25; 45-51; 59-64)

Giardini Margherita: Argenti 4, Artese 8, Bernabini 10, De Simone 1, Fanelli 7, Minghetti 13, Mondini ne, Morra Ja. 7, Nguesso ne, Paolucci, Riguzzi F. 25, Riguzzi N. 2. All. Morra Jo.

Calderara: Betti 19, Donati ne, Lucarini ne, Vettore 16, Projetto 18, Pampani 16, Zocca, Vignoli, Turchetti, Molinari L 5., Guerra ne, Molinari G. 1. All. Murtas.

MAGIK BASKET – PALL. BUDRIO 2012 22-05-2022 – 19:00      

Palazzetto PADOVANI – Via Abruzzi Ang. P.le Sicilia PARMA PR

Play Out 3° Giornata

GIRONE D

POL. CASTELFRANCO E. – ATLETICO BASKET 55 – 78

CLASSIFICA

Russi, Castelfranco Emilia, Atletico BO 2.

GIRONE E

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – BASKETREGGIO Non disputata

CLASSIFICA

Pallavicini BO 4; Basketreggio Reggiolo*, Castel San Pietro 2010* 0.

GIRONE F

BERRUTIPLASTICS – BASKET VILLAGE 74 – 55

(14-13; 32-27; 45-34)

La Torre Reggio: Davoli 6, Mazzi G. 3, Magliani 10, Pezzarossa, Mazzi F., Campani 4, Bonaccini 13, Canuti 2, Guidetti 13, Margaria 4, Cantergiani 19, Martelli. All. Vacondio.

Granarolo: Misciali 9, Bertusi 10, Torelli, Masetti M., Mongardi 4, Ansaloni, Marcheselli 12, Martinelli 17, Masetti A., Anselmi 3, Fava. All. Annunziata.

Secondo successo in altrettante partite per la Torre, stavolta contro il Granarolo Basket Village, sceso in campo avendo l’assoluta necessità di ottenere i due punti, per mantenere buone speranze di salvezza. Si spiega anche così l’equilibrio dei primi venti minuti (32-27), dove l’importanza della posta in palio si traduce in prestazione contratte su ambo i fronti. Dopo l’intervallo, la truppa di Vacondio prende con maggior decisione il controllo della partita e proprio nelle ultime battute del terzo periodo, allunga a +11 (45-34). Alcune triple di Bonaccini danno ulteriore vigore al break torriano e il divario aumenta fino al 38’ (71-49), poi le ultime azioni limano leggermente il passivo del Granarolo, ma consegnano, comunque, ai grigiorossi un prezioso +19, anche in relazione ad eventuali differenze canestri.

CLASSIFICA

La Torre Reggio 4; Audace Bombers BO 2; Basket Village Granarolo 0.

Promozione, Cavriago a valanga, la Pgs Bellaria stoppa l’Artusiana

PROMOZIONE

GIRONE A/B

Play Off Quarti Andata

POLISPORTIVA CASTELLANA – CUS PARMA 59 – 50

SAMPOLESE BK – UNIONE SPORTIVA AQUILA 63 – 50

POL. BIBBIANESE – SCUOLA BASKET CAVRIAGO 48 – 89        

(13-12; 29-35; 37-64)

Bibbiano: Cornali 3, D’Amore 12, Panciroli 2, Rancati 7, Incerti, Colla 9, Mancini 1, Giaroli, Vioni 14, Sinisi, Domenichini, Valentini ne. All. Menozzi.

Cavriago: Montecchi 13, Fantini 2, Martinelli 8, Della Mora 17, Borghi 8, Zecchetti.F, Monticelli 12, Trivelloni 14, Zecchetti.M 12, Marani 2. All. Croci.

PALLACANESTRO FULGORATI – BASKET CAMPAGNOLA E. 22-05-2022 – 18:00

PAL.TO DELLO SPORT – Via Boiardi FIORENZUOLA D’ARDA PC

GIRONE C/D

Play Off Quarti Andata

NAVILE BASKET – CUS MO.RE Mer 25/05/2022 21:45

Palestra D. ALUTTO – Via Arcoveggio 37/4 – BOLOGNA – (BOLOGNA)

SASSO BK CASTELFRANCO – HORNETS BK BOLOGNA Lun 23/05/2022 21:30

Pal.to dello Sport A.PREDIERI – Via Predieri – Fraz. Manzolino – (MO)

PGS IMA – PEPERONCINO LIBERTAS BK Dom 22/05/2022 20:30

Palestra D. ALUTTO – Via Arcoveggio 37/4 – BOLOGNA – (BO)

PALLACANESTRO PIANORO – STARS BASKET 63 – 71

GIRONE E/F

Play Off Quarti Andata

DUE.ZERO FRESK’O SAN LAZZARO – S. MAMOLO BK Mar 24/05/2022 21:20

PALAYURI – Via Repubblica 4 – SAN LAZZARO DI SAVENA – (BOLOGNA)

LUSA BASKET MASSA – LIBERTAS GREEN BK FORLI’ 65 – 60

FAENZA BASKET PROJECT – MEDICINA BASKET 2007 40 – 66

(21-19; 28-33; 36-47)

Medicina: Stellino 2, Bacci 3, Lenzarini 7, Barba 13, Vignudelli 17, Magli 2, Carlotti 6, Ugulini 5, Curti 2, Martelli 2, Soldi 7. All. Pasquali.

PGS BELLARIA – ARTUSIANA BK 67 – 57

(19-17; 37-35; 53-45)

PGS Bellaria: Pierini 20, Neviani 12, Marega 10, Nobis 8, Capancioni 7, Ottani 5, Scarenzi 5, Scalorbi, Poluzzi, Naim, Mazzacurati. All. Benini.

Forlimpopoli: Perugini 9, Picone 9, Servadei 7, Zammarchi 6, Spisni 6, Maltoni 6, Quercioli 4, Pinza 3, Godoli 3, Panzavolta 2, Adamo 2, Gasperini. All. Grilli.

Serie B, Rimini sul 2-0, play out in bilico

SERIE B

PLAY OFF GIRONI C/D

Quarti Gara2

LIOFILCHEM ROSETO – FIDELIA TORRENOVA 93 – 71 (2-0)

VIRTUS KLEB RAGUSA – IL CAMPETTO ANCONA 56 – 57 (0-2)

TECNO SWITCH – RAGGISOLARIS 82 – 73 (2-0)

(26-23; 42-49; 67-63)

Ruvo: Merletto 14, Markovic ne, Mastroianni 9, Cantagalli 8, Cassar 9, Lurini, Hidalgo 14, Bartolozzi 12, Monina 2, Di Terlizzi ne, Ciribeni 14, Sbaragli ne. All. Ponticiello.

Faenza: Mazzagatti ne, Siberna 14, Vico 11, Ballabio 4, Poggi 10, Reale 9, Molinaro 9, Petrucci 6, Aromando 10. All. Garelli.

Non basta il cuore ai Raggisolaris per sbancare il campo di Ruvo per la seconda volta in pochi giorni. La Tecnoswitch si aggiudica con merito il match grazie ad un ottimo ultimo quarto, pareggiando i conti sull’1-1.

Anche questo incontro non delude le attese, con entrambe le squadre che si affrontano a viso aperto sin dalla prima azione. L’equilibrio regna per quasi tutto il primo tempo, con Faenza che riesce ad avere la meglio sotto i tabelloni e Ruvo di Puglia che difende in maniera aggressiva, ma la prima svolta dell’incontro è targata Raggisolaris. Sul 37-37, arriva l’allungo fino al 37-44 grazie a 7 liberi consecutivi, poi Siberna piazza la tripla del 40-49. Si arriva all’intervallo con gli ospiti avanti 42-49. Al rientro in campo la Tecnoswitch prova subito a ricucire lo strappo e ci riesce andando sul 50-51, ma i Raggisolaris rispondono portandosi avanti di sette lunghezze (50-57), soffrendo poi nel finale il ritorno dei pugliesi, bravi a prendersi l’inerzia del match e ad andare all’ultimo riposo avanti 67-63. È il momento chiave della gara, perché da questo break arriva l’allungo che vale il vantaggio in doppia cifra: 74-63. I Raggisolaris, pur non brillando come in altre occasioni, lottano fino all’ultimo provando a ricucire il gap, Ruvo non si fa sorprendere e chiude così i conti sull’82-73.

RIVIERABANCA – C.J. BASKET TARANTO 83 – 67 (2-0)

(25-17; 44-31; 61-51)

Rimini: Saccaggi 18 (4/4, 3/8), Arrigoni 17 (8/11), Bedetti 15 (3/4, 3/7), Masciadri 14 (4/4, 2/3), Tassinari 6 (0/4, 1/2), Scarponi 5 (1/3, 1/3), Scali 4 (2/2, 0/3), Fabiani 2 (1/1), Mladenov 2 (1/3, 0/2), Rivali (0/1, 0/1), D’Argenzio, Rossi. All. Ferrari.

Taranto: Conti 20 (4/7, 2/4), Erkmaa 15 (3/4, 3/6), Ponziani 10 (5/10), Diomede 9 (1/5, 2/8), Gambarota 8 (1/1, 2/6), Conte 4 (0/4, 1/6), Klanskis 1 (0/1), Sergio (0/2 da tre punti), Carone M., Cianci ne. All. Olive.

FORTITUDO – CURTI 68 – 57 (2-0)

(16-10; 35-33; 48-44)

Agrigento: Bruno 5, Chiarastella 6, Grande 14, Costi 12, Lo Biondo 1, Traore ne, Mayer ne, Bellavia ne, Monci 7, Ambrosin 12, Cuffaro, Peterson 11. All. Catalani.

Imola: Corcelli 9, Cusenza 6, Vigori 1, Trentin 8, Wiltshire 7, Carnovali 17, Fazzi, Trapani 9, Calabrese ne, Guidi. All. Grandi.

KIENERGIA RIETI – LARS RIABILITAZIONE SALERNO 71 – 63 (2-0)

REAL SEBASTIANI RIETI – PALLACANESTRO VIOLA 91 – 49 (2-0)

LIONS BASKET BISCEGLIE – PALL. SENIGALLIA 83 – 57 (1-1)

PLAY OUT

Semifinali Gara2

Girone B

ALLIANZ BANK – AGOSTANI 82 – 86 (1-1)

(10-20; 32-46; 54-64)

Bologna Basket 2016: Cavazzoni ne, Galassi 15, Hidalgo 23, Fontecchio, Gueye 6, Rossi, Felici 3, Tripodi ne, Graziani 13, Oyeh 3, Guerri, Crow 19. All. Lunghini.

Olginate: Maspero 14, Baparapè 5, Bloise 20, Brambilla 6, Negri 11, Tomcic, Cucchiaro 14, Adamu 13, Natalini 3, Ambrosetti ne, Cesana ne, Castagna ne. All. Cilio.

Serata storta ieri per il Bologna Basket 2016 nella seconda sfida playout con Olginate. I rossoblu partono male, vanno sotto 12-1 e si fanno prendere dal nervosismo, fino anche a toccare il -20. Tentano poi una reazione d’orgoglio che li fa riavvicinare nel finale a 6-8 punti, ma non riescono a colmare il gap, finendo per perdere di quattro lunghezze. Un match in cui va dato merito ai lombardi di averci messo più carattere e convinzione, mentre i ragazzi di Lunghini sembrano aver pagato la pressione di dover vincere sul campo amico per potersi presentare ad Olginate col doppio vantaggio. Ora invece occorrerà portarne a casa almeno una delle due prossime partite. Al BB2016 è mancata la precisione dalla lunetta (10/18), male antico che è riaffiorato in un match così importante, mentre hanno pesato anche le 15 palle perse e soprattutto un approccio soft all’incontro, che ha consolidato un ritardo in doppia cifra che non è stato poi possibile recuperare. Ovviamente nulla è perduto, ma bisognerà resettare tutto e presentarsi in trasferta con le idee chiare e con ben altra voglia, senza timori reverenziali su un campo comunque difficile come quello dei lecchesi. In sintesi, Olginate si dimostra una squadra difficile da digerire e che bene si accoppia con i felsinei. Va però rimarcato come anche in una serata in cui il BB2016 non ha brillato di lucidità il risultato finale vede una differenza di pochi punti, il che dimostra che i due team sono molto vicini come potenziale, che ogni sfida sarà all’insegna dell’incertezza e che quindi ci sono tutte le condizioni per rimettere la serie in carreggiata. Senza contare, da ultimo, che in questa stagione il BB2016 si è spesso espresso meglio in trasferta.

GREEN UP CREMA – SECIS COSTRUZIONI EDILI JESOLO 62 – 51 (1-1)

Girone C

TIGERS – SUTOR BASKET 77 – 68 (1-1)

(19-17; 34-36; 54-51)

Cesena: Bugatti 11, Nwokoye 5, Giorgini ne, Anumba 14, Bertini ne, Mascherpa 24, Moretti 15, Gallizzi 8, Ndour, Arnaut, Brighi. All. Patrizio.

Montegranaro: Masciarelli 20, Galipò 3, Montanari ne, Angellotti 9, Korsunov ne, Alberti 14, Re 7, Ambrogi ne, Verdecchia ne, Mariani, Crespi 15. All. Cagnazzo.

AURORA BASKET JESI – VIRTUS BASKET CIVITANOVA 72 – 77 (1-1)

U19, la Virtus e Forlì passano alla fase interregionale

CAMPIONATI ECCELLENZA

UNDER 19

SECONDA FASE 8° Giornata

JUNIOR BASKET RAVENNA – PALL. FULGOR FIDENZA 76 – 68

BASKET SANTARCANGELO – VIS 2008 66 – 71

PALL. REGGIANA – VIRTUS PALL. BOLOGNA 69 – 81

PALLACANESTRO 2.015 – B.S.L. 95 – 73

(30-13; 48-27; 71-53)

Forlì: Zambianchi 12, Bassi 8, Ndour 14, Benzoni 8, Bandini 16, Serra 8, Guardigli 7, Monticelli 2, Sampieri 15, Stoica 3, Munari 2, Bellini. All. Grison.

San Lazzaro: Micheli 12, Glinos 15, Tripodi 13, Baldi 16, Comastri 4, Pini, Frigieri, Fucka 7, Rossi 5. All. Rocca.

RECUPERI

BSL – JUNIOR RAVENNA 55 – 69

PALLACANESTRO 2.015 – PALL. FULGOR 98 – 77

Fidenza: Trevisan 1, Barsotti, Ramponi 12, Casu 3, Sabotig 8, Paterlini 8, Miaschi E. 7, Taddei 10, Bondani 6, Aklilu 2, Biorac 17, Montanari 3. All. Bertozzi

CLASSIFICA

Santarcangelo 24; Pallacanestro 2.015 Forlì 18; Virtus BO 16; Fulgor Fidenza, Junior Basket Ravenna 12; Reggiana, Vis Ferrara 10; Bsl S.Lazzaro 8.

UNDER 17

SECONDA FASE 8° Giornata

JUNIOR BASKET RAVENNA – PALL. FULGOR FIDENZA 21-05-2022 – 18:00

Pal. O. RODARI – Via Murri den. ALFONSINA STRAD ALFONSINE RA

ONETEAM BASKET FORLI – VIS 2008 25-05-2022 – 18:30

VILLA ROMITI – Via Sapinia 40 FORLI’ FC

VIRTUS PALL. BOLOGNA – FORTITUDO PALLACANESTRO 22-05-2022 – 15:30

PALACUS campo ¿A¿ – Via Del Carpentiere 44 BOLOGNA BO

POL. PIACENZA CLUB – POL. CESENATICO 2000 87 – 65

RECUPERI

VIRTUS – ONETEAM 54 – 73

VIS 2008 A.S. – FORTITUDO PALLACANESTRO 85 – 84

ONETEAM BASKET FORLI – VIRTUS PALL. BOLOGNA 98 – 74

CLASSIFICA

Fulgor Fidenza 24; Vis 2008 Ferrara 20; Oneteam Forlì 18; Junior Ravenna 16; Virtus Bologna, Cesenatico 2000, Fortitudo Bologna 8; Piacenza B.C. 2.

Serie B, Faenza vince a Ruvo, nei play out sorride il BB2016, piangono i Tigers

SERIE B

PLAY OFF GIRONI C/D

Quarti Gara1

LIOFILCHEM ROSETO – FIDELIA TORRENOVA 66 – 60

VIRTUS KLEB RAGUSA – IL CAMPETTO ANCONA 55 – 67

TECNO SWITCH – RAGGISOLARIS 69 – 80

(21-16; 35-35; 55-53)

Ruvo di Puglia: Merletto 15, Markovic ne, Mastroianni 15, Cantagalli 13, Cassar 7, Lurini, Hidalgo 9, Bartolozzi 4, Monina, Ciribeni 6, Sbaragli ne. All. Ponticiello.

Faenza: Mazzagatti ne, Siberna 7, Vico 23, Ballabio 4, Poggi 14, Reale 3, Molinaro 12, Petrucci 2, Aromando 15, Cortecchia ne. All. Garelli.

Capolavoro. I Raggisolaris esordiscono nel migliore dei modi nei quarti di finale, sbancando il caldissimo campo della Tecnoswitch, portandosi avanti 1-0 nella serie. Una vittoria (la decima consecutiva) arrivata grazie al carattere e alla lucidità di un gruppo bravo ad uscire dai momenti difficili, restando sempre unito e coeso.

La partita non delude le attese sin dalla palla a due, con i padroni di casa che provano subito ad aggredire i Raggisolaris con la difesa e con la fisicità, ma quando i faentini entrano in partita, rispondono alla grande. I tentativi di allungo dei pugliesi vengono subito rispediti al mittente ed infatti si arriva all’intervallo in perfetta parità: 35-35. Il match continua all’insegna dell’equilibrio con canestri e ottime giocate da entrambe le parti, fino a quando i Raggisolaris non piazzano la zampata decisiva: Molinaro spara la tripla del 65-66, poi inizia lo show di Vico che, con tre tiri da tre consecutivi, fa schizzare i romagnoli dal 69-68 al 69-77 ad un minuto dalla fine. È il break decisivo che fa calare il sipario. A fine gara grande esultanza della squadra davanti ai propri tifosi, giunti numerosi, nonostante i tanti chilometri che separano Faenza da Ruvo di Puglia.

RIVIERABANCA – C.J. BASKET 89 – 73

(24-21; 57-41; 75-57)

Rimini: Tassinari 21 (3/4, 5/10), Masciadri 11 (1/3, 3/5), Scarponi 9 (3/3, 1/6), Bedetti 8 (3/4), D’Argenzio 8 (1/2, 2/3), Rivali 7 (2/4, 1/2), Mladenov 6 (3/6, 0/1), Rinaldi 5 (1/3, 1/1), Saccaggi 5 (1/1, 1/4), Fabiani 5 (2/5), Arrigoni 4 (2/5), Rossi (0/1 da tre punti). All. Ferrari.

Taranto: Ponziani 20 (5/7, 1/1), Diomede 13 (5/7, 1/2), Conti 11 (2/8, 1/3), Gambarota 10 (2/4, 2/7), Conte 8 (4/6, 0/4), Sergio 3 (0/2, 1/4), Klanskis 3 (0/2, 1/1), Carone M. 3 (1/1 da tre), Erkmaa 2 (0/1, 0/2), Cianci. All. Olive.

FORTITUDO AGRIGENTO – CURTI 72 – 67

(26-21; 40-40; 55-53)

Agrigento: Bruno 2, Chiarastella 16, Grande 8, Costi 10, Lo Biondo 4, Traore ne, Bellavia ne, Morici 14, Ambrosin 9, Cuffaro ne, Peterson 9, Indelicato ne. All. Catalani.

Imola: Corcelli 9, Cusenza 4, Vigori 4, Trentin 7, Wiltshire 11, Carnovali 9, Fazzi 2, Trapani 15, Calabrese 6, Guidi ne. All. Grandi.

KIENERGIA RIETI – LARS RIABILITAZIONE SALERNO 62 – 47

REAL SEBASTIANI RIETI – PALLACANESTRO VIOLA 81 – 60

LIONS BASKET BISCEGLIE – PALL. SENIGALLIA 72 – 75

PLAY OUT

Semifinali Gara1

Girone B

ALLIANZ BANK – AGOSTANI CAFFE’ 68 – 67

(28-20; 45-41; 58-57)

Bologna Basket 2016: Cavazzoni ne, Galassi 10, Hidalgo 11, Fontecchio 6, Gueye 6, Rossi, Felici 6, Tripodi ne, Graziani 14, Oyeh ne, Guerri 6, Crow 9. All. Lunghini

Olginate: Maspero 18, Baparapè 5, Bloise 7, Brambilla 7, Negri 11, Tomcic, Cucchiaro 11, Adamu 6, Natalini 2, Ambrosetti ne, Pirola ne, Martinalli ne. All. Cilio

Il Bologna Basket 2016 bagna l’esordio playout contro Olginate con una vittoria di misura, mettendo in luce la capacità di resilienza dei rossoblu contro una squadra che li aveva battuti due volte su due in stagione regolare e che, a pochi minuti dalla fine, era riuscita a sopravanzarli, anche se di pochissimo.  Si è trattata, come spesso capita nelle serie da “dentro o fuori”, di una partita non bella, con parecchi errori da una parte e dall’altra, ma molto combattuta e capace di tenere col fiato sospeso il pubblico presente fino all’ultimo secondo. Il team di Lunghini ha di certo dimostrato di aver raggiunto una grande maturità e consapevolezza dei suoi pregi e dei suoi limiti. In un match che nei primi due quarti aveva visto i felsinei in solido vantaggio, anche in doppia cifra, il BB2016 ha avuto il merito di resistere al ritorno dei lombardi e si è aggrappato ad una difesa tenace – oggi a uomo – che è ormai diventata il suo marchio di fabbrica in questi ultimi mesi.

La cronaca. Primo quarto con partenza a razzo dei padroni di casa che, con un Graziani scatenato, spalleggiato da Hidalgo e Galassi, si portano sul 13-5 a metà periodo e chiudono sul +8 i primi dieci minuti. Il vantaggio si mantiene sulle 6-8 lunghezze anche nella seconda frazione, quando, però, gli errori ai liberi dei rossoblu permettono agli olginatesi di riavvicinarsi, fino al -4 prima della pausa. Nel terzo quarto gli ospiti riacchiappano il BB2016 e inizia una lotta punto a punto, con sorpassi e contro-sorpassi. A 1’20” dal termine, Gueye prende il secondo sfondamento della giornata, Galassi infila in entrata, poi l’Agostani non riesce più a segnare e il BB2016 conserva quel punticino che vale l’1-0 nella serie.

GREEN UP CREMA – SECIS COSTRUZIONI EDILI JESOLO 58 – 62

Girone C

TIGERS – SUTOR BASKET 59 – 60

(15-14; 27-27; 44-45)

Cesena Bugatti 5, Nwokoye 3, Giorgini ne, Anumba 9, Bertini ne, Mascherpa 8, Moretti 15, Gallizzi 17, Ndour 2, Arnaut, Brighi. All. Patrizio.

Montegranaro: Masciarelli 13, Galipò 10, Montanari 5, Angellotti, Korsunov ne, Alberti ne, Re 14, Ambrogi ne, Verdecchia ne, Mariani ne, Botteghi 11, Crespi 7. All. Cagnazzo.

AURORA BASKET JESI – VIRTUS BASKET CIVITANOVA 85 – 46

C Silver, Lugo non molla, Anzola ko! Colpaccio Omega

SERIE C SILVER

8° Giornata POULE PROMOZIONE

CVD BASKET CLUB – GUELFO BASKET 73 – 80

(20-15; 38-39; 66-67)

CVD Casalecchio: Rosa, Tabellini 8, Rossi 8, Corradini 3, Sciarabba ne, Taddei 3, Campanella 12, Lelli 5, Fuzzi 7, Papotti 18, Biguzzi 9. All. Baiocchi.

CastelGuelfo: Misljenovic, Agriesti 9, Torreggiani, Conti S. 31, Sinatra 14, Goi 9, Avoni ne, Frassineti ne, Casali, Naldi 7, Santini 8, Piazza 2. All. Conti A.

VIRTUS MEDICINA – DESPAR 77 – 62

(14-21; 38-39; 56-52)

Medicina: Tugnoli 12, Curione 19, Bergami 11, Bonazzi 6, Casadei 12, Lorenzini 7, Poluzzi 8, Martelli 2, Antola ne, Cai ne. All. Dalpozzo.

4 Torri Ferrara: Pevere, Osellieri 16, Ghirelli L., Magnolfi 5, Tornimbeni, Canelo, Malfatto, Ghirelli M. 17, Ghirelli D., Kaša 16, Zaharia 6, Marongiu 2. All.: Fels

Medicina vince e rimane in corsa per i play off.

Partenza a razzo dei gialloneri che costruiscono tanti buoni tiri, ma non ci sono i canestri, mentre Ferrara è micidiale con Ghirelli Matteo; primo quarto 14 a 21 solo grazie al solito immenso Casadei (12 punti, 6 rimbalzi e 3 assist) che contiene i danni. Secondo periodo e ancora Virtus che vuole alzare i ritmi, si accende un monumentale Curione (19 punti, 10 rimbalzi, 3 recuperi) e Medicina ingrana; un concreto Lorenzini (7 punti, 5 rimbalzi) mette la bomba, l’energia di Martelli e Medicina è in partita sul 38 a 39 dell’intervallo lungo. Terzo periodo e si accende Bergami (11 punti, 4 rimbalzi) che insacca due bombe importanti, sale in cattedra Poluzzi (8 punti) anche lui autore di due bombe e la Virtus sorpassa: 56 a 52 al 30′. Ultima e decisiva frazione ed è Tugnoli (12 punti, 4 recuperi) a blindare la difesa Medicina con pressione sulla palla, intercetti sulle linee di passaggio ed una stoppata supersonica. I padroni di casa volano con un eccellente Bonazzi (6 punti, 12 rimbalzi, 3 recuperi, 2 stoppate) che spadroneggia in area; Medicina vince e convince per 77 a 62.

DULCA – PALL. NOVELLARA 85 – 89

(22-21; 50-44; 73-63)

Santarcangelo: Mazzotti 3, Muluzzani 11, Nervegna 9, Chiari 2, Ramilli 19, Bonfè, Buzzone 15, Nuvoli 2, Mancini 4, Morandotti 4, James 16, Mari. All. Bernardi.

Novellara: Ferrari N. 1, Morini, Folloni 24, Franzoni 16, Ferrari T. 21, Carpi 12, Ciavolella, Brevini 2, Doddi 13. All. Boni.

AVIATORS – ZDUE 67 – 62

(15-12; 30-33; 48-45)

Lugo: Ricci ne, Alessandrini 17, Agatensi 5, Bardi ne, Baroncini 2, Silimbani, Squarcia 9, Biandolino, Marabini 4, Arosti 4, Ravaioli 26, Gentili ne. All. Casadei.

Anzola Basket: Carpani 3, De Ruvo 5, Parmeggiani 19, Jevtic ne, Daly 9, Zanetti ne, Baccilieri 12, Lullo, Orsi 10, Beccafichi 2, Torkar ne, Betti 2. All. Moffa.

C.M.P. GLOBAL BASKET – PALL. CORREGGIO 77 – 65

(15-17; 33-40; 49-53)

CMP Global: Trepiccione ne. Meluzzi 2, Cempini 10, Tinti M. 3, Morando 6, Valenti 16, Tomesani 7, Minerva 2, Lanzi Fe. 5, Trombetti 4, Tinti F. 12. All. Lanzi Fa.

Correggio: De Toni 2, Riccò 6, Sutera 4, Campedelli ne, Branchini, Bianchi 6, Canovi ne, Guardasoni 13, Vivarelli 11, Lavacchielli 15, Frilli 8. All. Stachezzini.

RECUPERO

CVD – DULCA 49 – 67

(12-17; 19-38; 34-50)

Casalecchio: Papotti 3, Rosa 4, Corradini 11, Campanella 10, Lelli 8, Bastoni 7, Tabellini 2, Taddei 1, Sciarabba 3, Rossi, Fuzzi, Biguzzi. All. Baiocchi.

Santarcangelo: Nervegna 7, Mulazzani 12, Buzzone 27, Mancini, James 12, Mazzotti 7, Chiari, Nuvoli 2, Mari, Macaru, Dellarosa ne, Bonfè ne. All. Bernardi.

CLASSIFICA

Anzola 24; Aviators Lugo 20; Guelfo Castel Guelfo 18; CVD Casalecchio, CMP Global BO, Virtus Medicina 16; Santarcangelo 14; Correggio, 4 Torri Ferrara, Novellara 12.

7° Giornata POULE SALVEZZA

PALL. SCANDIANO 2012 – ROBERTO NUTI 78 – 72 dts

(14-16; 30-33; 48-45; 67-67)

Scandiano: Belli, Fikri 13, Imovilli ne, Astolfi 16, Fontanili 6, Morgotti 4, Galvan 7, Taddei 12, Zamparelli 6, Caiti 12, Di Micco 2. All. Spaggiari.

San Lazzaro: Negroni, Stojkov 17, Micheli 2, Nanni 9, Domenichelli 9, Flocco 9, Scheda 5, Lanzarini 19, Baldi 2, Comastri. All. Rocca.

CESTISTICA ARGENTA – REBASKET 60 – 64

(16-13; 27-30; 39-50)

Argenta: Federici 5, Cattani 4, Grazzi 19, Magnani ne, Tumiati, Manias 11, Quaiotto 13, Boggian 3, Farina 2, Galliera Ricci 3, Reggiani ne, Gregori ne, All. Colantoni.

Rebasket: Castagnaro 11, Iori 4, Amadio 14, Bertolini 13, Bovio 9, Foroni ne, Ramenghi 4, Lusetti 9, Vezzali ne, Palamà ne, Oziegbe ne. All. Casoli.

GAETANO SCIREA BASKET – OMEGA BASKET 68 – 72

(12-19; 36-40; 50-59)

Bertinoro: Benzoni 6, Bandini 15, Stefan ne, Monticelli 4, Ndour 15, Sampieri 4, Guardigli 6, Bellini, Stoica, Zambianchi 18. All. Grison.

Omega: Guazzaloca 25, Saccà 16, Rizzatti 8, Montanari 7, Torricelli 6, Ceccolini 5, Tazzara 3, Bianchini 2, Madella, Webber. All. Nannetti.

CREI – CIACCIO CASA 80 – 84 d2ts

(16-27; 28-42; 47-62; 67-67; 75-75)

Granarolo Basket: Drago, Poggi 11, Paoloni Lu. 23, Salvardi 3, Tolomelli 11, Bertacchini 14, Zani 6, Paoloni Lo. 12, Brotza. All. Millina.

Grifo Imola: Bottau ne, Dall’Osso 11, Bergantini 19, Pirazzini, Franchini 4, Murati 12, Lanzoni 8, Orlando Stanzani 13, Del Vecchio 17, Castelli, Conti ne. All. Giordani.

RECUPERO

ROBERTO NUTI – OMEGA 78 – 66

(24-26; 42-42; 59-55)

BSL San Lazzaro: Negroni, Stojkov 6, Micheli 4, Nanni 14, Domenichelli 3, Flocco 13, Glinos, Scheda 6, Lanzarini 22, Baldi 2, Comastri, Omicini 8. All. Rocca.

Omega Basket: Mercadatante, Montanari 2, Guazzaloca 17. Bianchini 3, Ceccolini 7, Webber, Rizzati 17, Tazzara 6, Torricelli 1, Saccà 13. All. Nannetti.

Successo di grande peso specifico per la BSL, che si riscatta dopo il ko esterno di Scandiano e batte 78-66 Omega Basket al PalaRodriguez, nel recupero della prima giornata. La formazione di coach Rocca ha saputo vincere e convincere, riuscendo a crescere all’interno del match soprattutto sul piano della difesa, che è stata la chiave della vittoria: nella ripresa, infatti, la retroguardia biancoverde ha concesso agli avversari soltanto 24 punti, dando fiducia di conseguenza anche all’attacco, che ha trovato in Flocco, Lanzarini e Nanni i principali terminali.

Cercando di sfruttare la propria fisicità, Omega in avvio si è appoggiata all’ex di serata Saccà che ha risposto presente caricandosi sulle spalle l’attacco ospite in un primo quarto molto combattuto e chiuso avanti 24-26. Con sei punti ravvicinati di Rizzatti, gli ospiti hanno provato lo strappo all’alba della ripresa, ma la BSL ha avuto pazienza in attacco, trovando buone soluzioni con Flocco, Scheda, Nanni e Stojkov, che hanno permesso ai biancoverdi di tenere il contatto con gli avversari e chiudere in perfetta parità la metà di gara iniziale (42-42). Il vero cambio di passo biancoverde è però arrivato nella ripresa quando, alternando la difesa a zona a quella a uomo, la BSL ha chiuso i rifornimenti all’attacco avversario e si è presa l’inerzia del match con un parziale di 20-3 – alimentato dai canestri di Flocco e Lanzarini a cavallo tra terzo e quarto quarto – che l’ha definitivamente lanciata verso la vittoria e ha spento le speranze di Omega, rimasta ad inizio ultimo quarto senza Saccà per raggiunto limite di falli. 

CLASSIFICA

Scandiano 18; Rebasket RE 16; Gaetano Scirea Bertinoro, Grifo Imola 14; Cestistica Argenta, Omega Bologna 12; BSL San Lazzaro 10; Granarolo Basket 8.

1 2 3 253