Author Archives: admin

C.S. – Il Basket 2000 tessera, via Reggiana, il play Zampogna

Bmr Basket 2000 Scandiano comunica di aver ingaggiato dalla Pallacanestro Reggiana, con la formula del doppio tesseramento, Alfonso Zampogna. Classe 2000, playmaker di 183 cm, l’atleta di origine calabrese disputerà dunque il campionato di serie B agli ordini di Riccardo Eliantonio e, all’occorrenza, potrà essere d’aiuto all’Under 18 del massimo club cittadino allenata da Andrea Menozzi.

C.S. – La LG Competition ufficializza Lentini, Franko e Longoni

La LG Competition Castelnovo Monti comunica di aver tesserato per la stagione 2018/2019 i giocatori Matej Franko, Valerio Lentini e Alessandro Longoni.
Classe 1991, Franko è una guardia slovena di 189 cm proveniente dalla PSA Modena, che lo ha tesserato lo scorso febbraio per il finale di campionato: nei tre mesi a Modena, Matej ha espresso un gran basket e viaggiato a 16.5 punti di media a partita. L’atleta di Novo Mesto aveva però iniziato la scorsa stagione nelle fila del Luxuris Celje, compagine militante nella seconda lega slovena. Dopo aver mosso i primi passi nel Krka Novo Mesto, è stato ingaggiato dal Medvode (sempre in “2 Slovenska Košarkarska Liga“) per poi spostarsi in Francia e vivere diverse stagioni nelle serie minori tranasalpine, l’ultima delle quali a Limoges nel 2016/2017.
Valerio Lentini è un altro importante rinforzo per la LG. Playmaker romano, 188 cm di altezza, Valerio nel 2016/2017 ha fatto il suo esordio in Serie A2 con la maglia della Virtus Roma, mentre nella scorsa stagione ha militato nella C Gold piemontese per la Pallacanestro Ciriè. Lentini, classe 1997, vanta inoltre importanti esperienze nella Serie C ligure dopo aver indossato la canotta della Pallacanestro Vado e di Loano.

Ala piccola di 190 cm, nella scorsa stagione Longoni è stato avversario della LG con la maglia dell’Academy Fidenza ed ha chiuso il campionato con 11.6 punti di media a partita. Nonostante la giovane età (classe 1995), Alessandro vanta nel proprio curriculum importanti esperienze nei campionati di Serie C: l’atleta di Carate Brianza (MB) ha già giocato in diverse formazioni lombarde e si è messo in evidenza con l’Aurora Desio, la Virtus Meda e la Virtus Cermenate.
La LG Competition Castelnovo Monti comunica, inoltre, di aver tesserato il giovane Gianluca Prošek. Pivot classe 2000, l’atleta di origini ceche giocherà con le formazioni Under e verrà aggregato anche alla prima squadra per allenamenti e partite.

C.S. – Fiorenzuola scommette sull’ala Yabre

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 comunica ufficialmente di avere tesserato, in vista della stagione 2018/2019, l’atleta Aziz Yabre, classe 1998.

Aziz, ala di 195 cm formata in Italia, proviene da Agribertocchi Orzinuovi, dove nella scorsa stagione ha potuto maturare un’ottima esperienza in Serie A2.

In precedenza, il giocatore aveva collezionato esperienze in quel di Casale Monferrato in Serie C Gold e nel 2014/2015 a Forlì, sempre in A2, come giocatore under.

C.S. – VIgarano scommette sul talento della giovane D’Angelo

Meccanica Nova Vigarano con piacere da il benvenuto in squadra per la stagione 2018/2019 a Francesca Pia D’Angelo.

Nata ad Avellino, classe 2001, 182 cm, è reduce da una stagione con la Stella Azzurra Roma con cui ha raggiunto le Finali Nazionali U18 a Battipaglia all’interno del settore giovanile capitolino. Le strade con Basket Academy si erano già incontrate la scorsa primavera al Concentramento Interzona U18 di Piombino quando le granata di coach Annunziata avevano affrontato le capitoline di Francesco Dragonetto (76-44), arrivate seconde nel barrage toscano proprio alle spalle del team di Mirabello. Per Francesca una prova da 10pt, tra le migliori stellate in quel match. In precedenza aveva giocato con la maglia della PB Lady Battipaglia, all’interno del settore giovanile del team campano, crescendo però nella Polisportiva Basket Capaccio, propria società d’appartenenza. Per l’ala di Roccadaspide in provincia di Salerno, l’occasione di continuare il proprio percorso giovanile in maglia granata oltre a confrontarsi via via con la prima squadra Meccanica Nova all’interno di quel lavoro settimanale combinato che la società prosegue con forza e determinazione a mettere in campo settimana dopo settimana. Giocatrice versatile, con margini di miglioramento da esplorare e voglia di provare a darsi una dimensione maggiormente esterna, velocizzando tutto il suo bagaglio tecnico ed aumentando la reattività. Sarà già a fine mese al pre-raduno di lavoro tecnico individuale previsto da coach Andreoli al PalaVigarano, per poi farsi trovare pronta alla partenza vera e propria agli inizi di settembre con tutta la formazione al completo.

C.S. – Il lungo Sabbadini, importante rinforzo per Fiorenzuola

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 comunica ufficialmente di aver tesserato, in vista della stagione 2018/2019, il giocatore Alessio Sabbadini.

Sabbadini, 4/5 di 203 cm, è un classe 1993 che ha militato in Serie B durante tutta la sua carriera recente.

Nella scorsa stagione faceva parte di Costa Volpino, in uno starting five che lo ha portato a realizzare 9,2 punti di media a gara, mentre precedentemente aveva militato nella Robur et Fides Varese, CUS Torino e Poderosa Montegranaro.

C.S. – I Raggisolaris annunciano le ali Casagrande e Zampa

Voglia di rimettersi in gioco e di mostrare anche in serie B tutto il suo valore. E’ questo l’identikit di Giulio Casagrande, ala 25enne che ha deciso di trasferirsi alla Rekico per ritornare nel terzo campionato nazionale, abbandonato a 19 anni per motivi di studio. Nel 2012 infatti dopo l’esperienza alla Don Bosco Livorno si è avvicinato alla sua Monfalcone per frequentare la facoltà di scienze politiche, giocando con ottimi risultati nel campionato di serie C Gold Veneto, ma ora che ha terminato il percorso di studi è pronto a girare nuovamente l’Italia, con una laurea in tasca e tantissime motivazioni. Sono stati proprio il suo entusiasmo e le sue qualità a farlo avvicinare ai Raggisolaris, che hanno visto in lui le caratteristiche ideali per il roster di coach Friso, potendo ricoprire il ruolo di ala piccola e di “4 tattico” sfruttando i suoi 196 cm e le sue doti fisiche.

Nato a Monfalcone il 15 settembre 1993, Casagrande inizia a giocare a pallacanestro a Gradisca, trasferendosi poi alla Pallacanestro Trieste dove resta per tre anni. Il percorso nelle giovanili lo completa alla Don Bosco Livorno, dividendosi tra Under 19 e serie B. Nella stagione 2012/13 ritorna in Friuli Venezia Giulia per motivi di studio, giocando a Cormons in C Gold, poi milita tre stagioni nell’Ardita Gorizia dal 2013 al 2016 sempre in C Gold. Negli ultimi due campionati ha invece giocato ad Oderzo (C Gold), segnando 15 punti di media nell’ultima annata.

Da Trieste a Faenza, passando dalla C Silver alla nazionale Under 20. Nonostante abbia soltanto 19 anni, la carriera del neoacquisto manfredo, Mattia Zampa, è già stata ricca di soddisfazioni: gli sono infatti bastate poche stagioni per mettere in mostra tutte le sue doti fisiche e atletiche. Qualità che non sono sfuggite alla dirigenza della Rekico, decisa a puntare su di lui per il prossimo campionato, prendendolo dalla Servolana (C Silver del Friuli Venezia Giulia) con un contratto biennale con l’opzione per una terza stagione. Grande merito per la crescita della giovane guardia\ala è di Franco Pozzecco, babbo di Gianmarco e vice coach della Servolana, che lo ha allenato duramente, preparandolo per la sua prima esperienza lontano da casa. Allenamenti che hanno dato i frutti sperati, tanto che a gennaio è stato convocato per il raduno della nazionale Under 20. Zampa è ora pronto a conquistare Faenza.

Nato a Trieste il 14 gennaio 1999, Zampa è una guardia\ala di 195 cm che ha nella fisicità e nella tecnica le sue armi in più. Dopo aver iniziato a giocare a pallacanestro nel settore giovanile dell’Azzurra Trieste dove ha militato dall’Under 15 all’Under 18, è passato nel 2016 alla Servolana nella C Silver del Friuli Venezia Giulia, giocando per due stagioni in prima squadra e in Under 20. Le sue ottime prestazioni hanno destato l’interesse del commissario tecnico Eugenio Dalmasson che a gennaio lo ha convocato per un raduno della nazionale Under 20. Un percorso da record per un ragazzo che militava in C Silver.

C.S. – Calderara si rafforza con l’ala Bulgarelli ed il pivot Orlando

Il roster dell’UP Calderara si rafforza e completa con l’inserimento dei due nuovi giocatori Dario Bulgarelli e Giuseppe Orlando, fortemente voluti da coach Venturi e dalla dirigenza.

Dario Bulgarelli è un ala del 1994 di 193 cm, e per lui si tratta di un ritorno a Calderara dove ha giocato in D nell’annata 2013/14. Dario è già molto esperto dei campionati di serie D e C, per averli disputati ininterrottamente dal 2012, quasi totalmente ad Altedo, dove nel 2015/16 è stato già allenato da coach Venturi. Nell’ultima annata ha giocato in 1a Div nei Bianconeriba, fornendo un contributo fondamentale alla vittoria del campionato. Grinta, talento, rimbalzi, difesa e buon tiro sono le peculiarità di Dario, che darà sicuramente un grande contributo alla crescita del gruppo.

Giuseppe Antonio Orlando è un’ala forte/centro del 1988 di 194 cm, proveniente dagli Stars, squadra in cui ha sempre militato, tra serie D e C dal 20111/12. E’ rientrato a Bologna lo scorso anno dopo due anni giocati in C silver nella natia Siderno (RC). Giocatore solido ed esperto, grintoso difensore e lottatore, Giuseppe saprà fornire minuti di qualità, rafforzando e completando il pacchetto lunghi a disposizione dello staff tecnico.

C.S. – Clamoroso: Rombaldoni in serie D ai Baskérs!

Una medaglia olimpica, una carriera chilometrica, ma ancora tanta voglia di dare qualcosa alla pallacanestro come giocatore. Siamo felici di annunciare che Rodolfo Rombaldoni, nella stagione 2018/2019, vestirà la maglia dei Baskérs Forlimpopoli nel campionato di serie D.
Non basterebbe un libro per raccontare la carriera di un giocatore che vanta oltre 300 presenze e quasi 2.000 punti segnati nella massima serie italiana, dove ha giocato in piazze importanti come Verona, Pistoia, Reggio Calabria e Fortitudo Bologna.
Un giocatore che in carriera vanta due scudetti vinti, una Supercoppa Italiana, cinque vittorie del campionato di serie B, tra cui l’ultima, appena qualche mese fa, con la maglia di Piacenza. Senza contare, l’argento olimpico conquistato nella storica spedizione di Atene 2004 e le 55 presenze collezionate con la Nazionale Italiana. Rombaldoni nasce cestisticamente come playmaker, ma col passare degli anni sposta il suo ruolo sempre più verso quello di ala, senza mai perdere la capacità di leggere il gioco con un secondo di anticipo: nel campionato di serie D, però, potrebbe giocare tutti e cinque i ruoli e toccherà a coach Antonio Giannetti farlo rendere al meglio.
Siamo molto contenti che un giocatore del calibro di Rombaldoni abbia deciso di vestire la maglia dei Baskérs: questa è solo l’ennesima conferma della crescita fatta dalla nostra società in questi anni – spiega il presidente della società forlimpopolese, Cristhofer Gardelli – questo è anche grazie ai nostri partner e alle aziende che ci supportano: su tutte, credo sia giusto ringraziare Chemifarma, il nostro main sponsor, che ha avuto un ruolo fondamentale nel perfezionamento di questa operazione”.

C.S. – La Virtus Imola completa il reparto lunghi con Riccardo Zani

E’ ufficiale l’acquisto da parte della Virtus Imola dell’ala forte Riccardo Zani. Bolognese, classe 1997, entrerà in rosa come Under.

Coach Davide Tassinari lo presenta: “Ultimo tassello completato. Zani è giovane Under del 1997, ma con già esperienza anche in serie B. Giocherà da lungo e ha le caratteristiche per integrarsi al meglio in quel reparto. Con lui, Aglio, Casadei e Zytharyuk il reparto è completo”.

Nato a San Giovanni in Persiceto, muove i primi passi cestistici nella locale Vis Basket Persiceto, per entrare nei radar della Virtus Bologna in cui approda a 13 anni, sotto la guida di coach Mattia Largo. Da quel momento si sviluppa nel settore giovanile bianconero fino all’under 19. In Virtus conquista lo scudetto under 17 con Marco Sanguettoli. Nel 2015, in estate, è protagonista del Campionato Europeo 3×3 Under 18 maschile a Minsk, in Bielorussia. Quindi, il passaggio all’altra sponda felsinea, la Fortitudo con cui è protagonista del campionato Under 20 ed entra nel giro della prima squadra in Serie A2, girone Est.

Dopo la fondamentale esperienza in Fortitudo, nella stagione 2016/17 viene intercettato dalla Bondi Ferrara, con cui disputa il campionato Under 20 Eccellenza, entrando nel roster della prima squadra, in Serie A2, girone Est. Nella scorsa stagione, infine, accetta l’offerta dei Tigers Forlì con cui disputa un dignitoso campionato di Serie B, girone B, chiuso con il 50% da 2 punti ed il 29% dalla lunga distanza.

C.S. – BB2016 boom boom, arriva sotto canestro Luca Fontecchio!

Nel calcio Cristiano Ronaldo alla Juve, nel basket Lebron James ai Los Angeles Lakers. Ma nella serie C Gold, più modestamente, il colpo dell’estate è del Bologna Basket 2016. Grazie al lavoro del general manager, Dario Sigon, il BB2016 ha infatti ingaggiato con contratto triennale Luca Fontecchio, protagonista da alcune stagioni nelle serie A2 e B.

Nato a Pescara l’8 febbraio 1991, Fontecchio è cresciuto nelle giovanili della sua città natale e successivamente della Virtus Bologna. Ha disputato 7 partite in serie A con la maglia virtussina dal 2008 al 2010, vincendo anche il titolo di Campione d’Italia Under 19. Ha poi militato nel Gira Ozzano e nella PMS Torino in Serie B1, disputando rispettivamente 28 e 34 partite. Nel settembre 2012 si è trasferito alla Viola Reggio Calabria nella Divisione Nazionale A. Dopo due stagioni in B con le maglie di Benedetto XIV Cento e Tigers Forlì, l’anno scorso ha firmato con l’Assigeco Piacenza in Serie A2 ed è poi passato nel corso della stagione alla Termoforgia Jesi, sempre in seconda serie.

Le cifre a Jesi parlano per la stagione regolare di 102 punti (42% da 2, 23% da 3 e 81% ai liberi) e 60 rimbalzi in 13 partite, mentre nei playoff contro Casale Monferrato il rendimento è salito ulteriormente di livello, con 23 punti (54% da 2 e 90% ai liberi) e 6 rimbalzi in 3 match.

A livello internazionale Fontecchio ha disputato gli Europei Under 20 nel 2011 con la Nazionale di categoria, vincendo la medaglia d’argento, mentre nel 2009 e nel 2007 ha partecipato rispettivamente agli Europei Under 18 e Under 16.

Fontecchio proviene da una famiglia di importanti atleti. È infatti figlio di Amalia “Malù” Pomilio, cestista che ha giocato in Nazionale, e di Daniele Fontecchio, ostacolista di livello internazionale. Il noto fratello minore, Simone, è giocatore dell’Olimpia Milano.

Dal punto di vista tecnico si tratta di un’ala grande-pivot di 2,02 metri, dinamica e di grande mobilità, che può fare la differenza sotto le plance in termini di punti e rimbalzi.

Gia da queste poche indicazioni è possibile capire come si tratti di un giocatore assolutamente fuori categoria per la C Gold, il cui acquisto da parte del BB2016 cambia le carte in tavola per la prossima stagione. Con questa acquisizione la squadra, da quest’anno di nuovo a Bologna nella sede del CSB di via Marzabotto, si candida infatti come una delle favorite per la vittoria nel campionato.

1 2 3 155