Category Archives: Femminile

Serie B/F, play out: en plein per Cavezzo!

SERIE B/F

POULE PLAY OUT

13° Giornata

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – B.S.L. S. LAZZARO 22-05-2022 – 18:00       

Palestra COMUNALE – Via Lunga 10/c ANZOLA DELL’EMILIA BO

BASKET CAVEZZO – MAGIK ROSA 58 – 46

BK CLUB VALTARESE 2000 – OLIMPIA PESARO 22-05-2022 – 17:30   

Palasport RASCHI – Via Bruno Raschi  BORGO VAL DI TARO PR

PORTO S. GIORGIO BASKET – PARMA BASKET PROJECT 74 – 57

CLASSIFICA

Cavezzo 26; Magik Rosa Parma* 18; Scuola Basket Samoggia Piumazzo*, Bsl San Lazzaro 16; Parma Basket Project 10; Porto San Giorgio*** 8; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, Senigallia covid, Magika seconda, Valtarese: niente impresa…

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

14° Giornata

MAGIKA PALLACANESTRO – BASKET 2000 20 – 0

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 30; Magika Castel San Pietro, Puianello 26; Scandiano, Basket 2000 Senigallia 16; Happy Basket Rimini 10; Finale Emilia 8; Libertas Rosa Forlì, Val d’Arda Fiorenzuola 6.

POULE PLAY OUT

13° Giornata

ELETTROMARKETING – PORTO S. GIORGIO BASKET 68 – 75

(18-16; 37-26; 46-47)

San Lazzaro: Grandi, Mezzini, Averto 17, Nanni 7, Talarico 4, Villa, Colli 13, Grassi 2, Costabile 15, Roveroni 6, Righi 2, Evangelisti 2. All. Dalè.

Porto San Giorgio: Induti 10, Medori 2, Forò ne, Andrenacci 17, Nardoni 4, Gianangeli 5, Lattanzi 7, Principi, Nociaro 25, Montelpare 5. All. Ficiarà.

E’ amaro il finale dell’ultimo impegno casalingo stagionale della BSL. La formazione biancoverde, dopo aver avuto anche un vantaggio in doppia cifra nel corso della gara, è stata infatti battuta 75-68 da Porto San Giorgio. Le marchigiane sono riuscite a ribaltare l’inerzia della gara con un grande secondo tempo, nel quale hanno segnato 49 punti e hanno piazzato due parziali mortiferi (un 15-0 nel terzo quarto e un 10-0 nell’ultimo), facendosi trascinare dalle sette triple mandate a bersaglio da una scatenata Aurora Nociaro, che ha chiuso a quota 25 punti. Alla BSL non sono invece bastate le doppie cifre di Averto, Costabile e Colli.

L’Elettromarketing ha provato a dare il primo mini-strappo nella parte finale del quarto d’apertura con due triple ravvicinate di Costabile (18-12), ma Porto San Giorgio ha retto l’urto e chiuso, grazie ai viaggi in lunetta, il quarto con due sole lunghezze di ritardo. Nella seconda frazione, però, la BSL ha riprovato a prendere il largo con una buona difesa, una discreta presenza a rimbalzo e i punti portati in cascina da Roveroni e Colli, autrice del canestro valso il primo vantaggio in doppia cifra sul 29-19. Una doppia cifra messa in ghiaccio fino alla sirena di metà gara (37-26), ma che non ha spaventato le ospiti che, al rientro in campo, hanno letteralmente cambiato passo: la difesa a zona, le prime triple di Nociaro e i canestri ravvicinati di Andrenacci hanno infatti dato il là a un parziale di 15-0 che ha spinto Porto San Giorgio dal -11 al +4 (41-45). Righi e Roveroni hanno provato a quel punto a tamponare l’emorragia, ma le ospiti erano ormai in fiducia e nei 10’ conclusivi hanno dato un’altra sgasata: un 10-0 alimentato sempre da Nociaro, che ha di fatto consegnato definitivamente nelle mani di Porto San Giorgio l’inerzia del match.

WAMGROUP – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 60 – 53 dts

(13-8; 29-25; 42-41; 49-49)

Cavezzo: Siligardi 5, Bassoli ne, Zanoli 9, Balboni ne, Berra, Kolar 5, Andreotti 6, Aligante, Bellodi 20, Cariani 11, Maini 4, Bulgarelli. All. Ganzerli

Piumazzo: Diacci 1, Cavallieri, Palmieri G. 5, Bortolani 7, Tartarini 11, Bernardini 4, Seen, Venturi 10, Cattabiani 13, Grandini 2, Ronchetti, Baietti. All. Palmieri L.

PARMA BASKET PROJECT – ROBY PROFUMI 2000 57 – 46

(18-11; 31-24; 48-37)

PBP: Barsotti 5, Capelli 10, Nibbi 9, Zimbardo 16, Soncini, Minari 3, Stefanini 1, Cagossi, Piazza 2, Turicci 2, Musiari 9, Mastrototaro. All. Franchini.

Borgo Val di Taro: Piscina, Vignali G. 7, Bozzi 11, Vignali Gin., Giacopazzi 2, D’Ambros 6, Di Giorgio 5, Ferrari Gia. 9, Mezini 6. All. Scanzani.

Nulla da fare per la Roby Profumi nel derby contro il PBP disputatosi sabato sera a Parma; il risultato finale è stato di 58 a 47 per le ducali, ma la Valtarese è rimasta in partita sino alla fine del secondo parziale. Nella ripresa, le scarse rotazioni dovute alle assenze di Crivaro e Marchini, sommate all’infortunio di Giacopazzi e all’espulsione di Bozzi, hanno spianato la strada alla formazione di coach Franchini.

Ora per la Roby Profumi arriva la settimana decisiva che porterà alla sfida salvezza contro Pesaro di domenica prossima. La Valtarese dovrà vincere e possibilmente di dieci punti, in quanto in caso di arrivo a pari punti con le marchigiane, sarà la differenza canestri negli scontri diretti a decidere chi dovrà retrocedere in serie C.

MAGIK ROSA – OLIMPIA 77 – 47

(23-16; 37-25; 55-34)

Magik Parma: Petrilli 9, Lucca 16, Cantore 4, Triani Mab. 8, Minari 13, Carbonell 2, Anfossi 3, Luciano 3, Bergamini 6, Farina 6, Triani Mai. 7. All. Olivieri.

Pesaro: Cecchini 17, Canossini 16, Pelizzari 6, Paradisi 2, Canestrari 2, Sorbini 4, Cini, Forni, Ceccarelli, Zolfanelli. All. Spagnoli.

CLASSIFICA

Cavezzo 26; Magik Rosa Parma* 18; Scuola Basket Samoggia Piumazzo*, Bsl San Lazzaro 16; Parma Basket Project 10; Porto San Giorgio*** 8; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, la Magika supera Puianello. La PBP è salva!

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

14° Giornata

BASKET FINALE – REN AUTO 65 – 51

(15-11; 30-26; 43-35)

Finale Emilia: Conte 2, Bozzoli 6, Todisco 5, Ghelli, Bozzali 2, Calzolari 11, Gavagna 2, Branca, Benedusi 4, Cadoni 20, Vancini, Pincella 13. All. Bregoli.

HB Rimini: Novelli 20, Pignieri 6, Renzi 4, Borsetti, Capucci 3, Lazzarini 13, Benicchi 2, Tiraferri 3, Mescolini, Gambetti. All. Rossi.

LIBERTAS BASKET ROSA FORLI – BASKET 2000 48 – 55

MAGIKA PALLACANESTRO – PUIANELLO BASKET TEAM 70 – 61

(14-13; 32-34; 50-47)

Castel San Pietro: Caprara, Roccato, Venturoli 7, Rosier 7, Zuffa 13, Parrinello 6, Dall’Aglio 7, Melandri 10, Bassi, Curti, Rubbi, D’Agnano 20. All. Martinelli.

Puianello: Oppo 7, Rozenberga 27, Manzini 10, Luppi 3, Pigagnoli, Moretti 6, Raiola 5, Fontanili, Boiardi 3, Graffagnino. All. Giroldi.

Sul parquet del Palaferrari va in onda lo scontro di alta classifica tra Magika e Puianello con in palio il 2° posto nella classifica finale. La gara di andata ha visto la vittoria delle reggiane con uno scarto di 7 punti e quindi le castellane devono vincere almeno con 8 punti di scarto e poi battere Senigallia nel recupero, per conquistare la piazza d’onore. La partita non ha tradito le aspettative ed il numeroso pubblico (tra il quale, graditissime, alcune giocatrici della Virtus Segafredo) ha certamente gradito e non ha lesinato incitamenti ed applausi. La Magika vince meritatamente dimostrandosi squadra solida e compatta, capace di soffrire in difesa e di attaccare con lucidità le varie difese proposte dalla squadra avversaria, di pescare dalla panchina le armi determinati per svoltare la partita.

Il ritmo alto del 1° quarto va a scapito della precisione: Puianello ha la mano calda dalla lunga distanza, mentre Magika fatica a trovare il ritmo giusto nella circolazione della palla; è un momento di sofferenza, ma l’esperienza del trio Rosier-Dall’Aglio-Melandri tiene a galla la squadra che, al riposo lungo, è sotto di due (32-34). Poi al rientro, le giovanissime Zuffa e Parrinello, ben imbeccate, spingono la squadra di casa, segnando canestri importanti e pesantissimi e si torna avanti 50-47 al 30′. Nell’ultima frazione di gioco la svolta della partita: Puianello cerca di alzare il pressing, ma le “maghette” non si scompongono e imbeccano con precisione D’Agnano sotto le plance che spacca la partita (20 punti). Rosier chiude tutti gli spazi alle tiratrici avversarie e la pur brava Rozemberga rimane da sola e deve alzare bandiera bianca non potendo nulla contro il collettivo della Magika, che affonda il colpo e riesce a ribaltare la differenza canestri con una glaciale Dall’Aglio dalla lunetta. Tutti in piedi ad applaudire la squadra e in particolare Martina Zuffa (alla sua miglior partita di sempre) e Carlotta D’Agnano ispiratissima, senza dimenticare lo straordinario apporto di tutte le giocatrici scese in campo.

BASKET GIRLS – PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 66 – 55

(24-14; 41-34; 51-45)

Ancona: Baldetti 2, Rimi 2, Garcia Leon 5, Horobets 25, Mataloni 12, Marinelli 3, Mandolesi 2, Pelliccetti 2, Yusuf 8, Maroglio 4, Garcia 1, Pierdicca ne. All. Castorina.

Scandiano: Fedolfi 15, Brevini 16, Facchetti, Marino 6, Meglioli A. 3, Bocchi 2, Pellacani 2, Meglioli E. 11, Balboni, Teti ne, Nalin ne, Cisse ne. All. Piatti.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 30; Puianello 26; Magika Castel San Pietro* 24; Scandiano, Basket 2000 Senigallia* 16; Happy Basket Rimini 10; Finale Emilia 8; Libertas Rosa Forlì, Val d’Arda Fiorenzuola 6.

POULE PLAY OUT

12° Giornata

OLIMPIA – PARMA BASKET PROJECT 63 – 83

(18-24; 31-46; 51-61)

Pesaro: Sorbini 9, Canossini 13, Cecchini 16, Pellizzari 15, Forni, Canestrari 8, Agostini, Cini 2, Zolfanelli, Paradisi. All. Spagnoli.

PBP: Barsotti 14, Capelli 2, Nibbi, Zimbardo 20, Minari 10, Cagossi 7, Piazza, Turicci 2, Mastrototaro 4, Musiari 24. All. Franchini.

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – MAGIK ROSA 46 – 60

(15-20; 26-30; 39-50)

Piumazzo: Diacci 2, Cavallieri 3, Palmieri G. 4, Bortolani 4, Tartarini 7, Bernardini 1, Senn 2, Venturi 4, Cattabiani 3, Grandini 16 , Ronchetti, Baietti. All. Palmieri L.

Magik Parma: Triani, Maselli, Lucca 24, Anfossi, Luciano 2, Petrilli 11, Farina, Bergamini 2, Cantore 4, Triani, Minari 10, Carbonell 7. All. Olivieri.

ROBY PROFUMI – ELETTROMARKETING 40 – 70

(17-21; 24-38; 36-52)

Borgo Val di Taro: Piscina 2, Vignali G., Bozzi 12, Giacopazzi, Viagnali G., Marchini 2, D’Ambros 14, Di Giorgio 6, Ferrari 2, Mezini 2. All. Scanzani.

San Lazzaro: Grandi 6, Averto 8, Talarico 13, Grassi 6, Righi 2, Gatti 7, Colli 16, Nanni 6, Costabile 6. All. Dalè.

Nulla da fare per la Roby Profumi contro la BSL. Le ragazze di coach Scanzani hanno subito una sconfitta per 40 a 70 dalle più quotate avversarie, anche se il divario finale non rende merito alla prestazione della Valtarese. L’aspetto positivo della gara è il recupero di parte delle infortunate. Piscina e Marchini sono rientrate in rotazione, mentre si spera di recuperare Giacopazzi, almeno per la gara decisiva del 22 maggio contro Pesaro.

Nella gara di domenica dopo un primo tempo equilibrato, terminato 21 a 17 per le bolognesi, nella seconda frazione si è accusato il primo tentativo di allungo di San Lazzaro che, con un parziale di 17 a 7, ha iniziato a segnare il divario tra le due formazioni, mandando le due squadre al riposo sul 38 a 24 per le ospiti. Nel terzo periodo la Roby Profumi, grazie a Bozzi e D’Ambros, ha parzialmente recuperato terminando la frazione sul 36 a 52. Nell’ultimo quarto, però, le bolognesi di coach Dalè hanno allungato nuovamente con un break di 18 a 4 e al termine dei quaranta minuti di gioco, il tabellone del palaRaschi segnava 70 a 40 per San Lazzaro.

PORTO S. GIORGIO BASKET – WAMGROUP 51 – 61

(12-17, 30-36, 39-45)

PSG: Induti 6, Forò ne, Andrenacci 13, Nardoni, Gianangeli 6, Lattanzi 4, Principi 6, Nociaro 7, Montelpare 9, Ruggeri, Maistrini ne, Giammarini ne. All. Ficiarà.

Cavezzo: Siligardi 11, Bassoli 2, Zanoli 12, Berra, Balboni, Kolar 2, Aligante 2, Maini 12, Andreotti 2, Cariani 7, Bellodi 11, Bulgarelli ne. All. Ganzerli

CLASSIFICA

Cavezzo 24; Scuola Basket Samoggia Piumazzo, Bsl San Lazzaro, Magik Rosa Parma* 16; Parma Basket Project 8; Porto San Giorgio** 6; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, un week end Happy…

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

13° Giornata

FBK FIORE BASKET VALDARDA – REN AUTO 58 – 66 dts

(14-13; 28-22; 38-39; 53-53)

Fiorenzuola: Bernini, Patelli 10, Lekre 8, Longeri 7, Negri, Bertoni 7, Rutigliani, Meschi, Nonni 4, Yamble 16, Rastelli 6. All. Russo.

HB Rimini: Novelli 21, Duca E. 2, Pignieri 16, Duca N. 10, Borsetti 1, Lazzarini, Benicchi 11, Tiraferri 5, Mescolini, Gambetti, Mongiusti. All. Rossi.

La Ren-Auto di coach Pier Filippo Rossi affronta i 250 km che la separano da Fiorenzuola D’Arda e porta a casa una bella vittoria, sudata, ma pienamente meritata. Le rosanero dimostrano ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, di essere un gruppo solido e di grande carattere, capace di trovare le giuste motivazioni anche in una partita senza significato dal punto di vista della classifica.

Il lungo viaggio costa alla Ren-Auto i primi due quarti: le polveri sono decisamente bagnate e anche se la difesa tiene, è Valdarda a fare la partita. All’intervallo le padrone di casa sono avanti sul 28-19. Al rientro in campo, la Ren-Auto ha ben altro piglio e trascinata da capitan Novelli, Pignieri e da una sorprendete Benicchi, si prende la partita: parziale di 17-10 e vantaggio a fine terzo quarto, 38-39. La prima metà del quarto periodo è tutta riminese: l’Happy mena le danze e raggiunge il massimo vantaggio, 40-48. In una partita a punteggio così basso, sembra il colpo del k.o. e invece Valdarda risorge e con un parziale di 10-0 torna avanti, 50-48. Manca poco alla fine e un cambio di inerzia così brusco stenderebbe chiunque, ma non la Ren-Auto, che si rimette in partita con due giocate di Pignieri, tripla del pareggio e stoppata in difesa e agguanta il supplementare sul 53-53. Nell’overtime sale in cattedra Beatrice Benicchi, che realizza 7 punti, tra cui la tripla del 58-63 che chiude la gara.

BASKET GIRLS – BASKET FINALE 68 – 30

(13-13; 28-17; 47-24)

Ancona: Baldetti 5, Rimi 6, Garcia Leon 6, Mataloni 3, Marinelli 7, Mandolesi 9, Pelliccetti 14, Yusuf 7, Maroglio 3, Garcia 8, Horobets ne, Pierdicca ne. All. Castorina.

Finale Emilia: Conte, Bozzoli, Todisco 5, Ghelli, Bozzali 2, Calzolari 11, Gavagna 6, Branca, Benedusi 2, Pincella 4. All. Bregoli.

MAGIKA PALLACANESTRO – BASKET 2000 14-05-2022 – 18:30

PALASPORT – Viale Terme 840 CASTEL SAN PIETRO TERME BO

PALL. SCANDIANO 2012 – LIBERTAS BASKET ROSA 49 – 46

(11-10; 21-24; 27-37)

Scandiano: Facchetti 1, Fedolfi 21, Brevini 14, Marino 11, Chiletti 2, Balboni, Bocchi, Nalin, Meglioli A. Meglioli E., Pellacani. All. Piatti.

Forlì: Balestra 5, Balducci, Vespignani 8, Montanari 6, Giorgetti 4, Ragghianti, Ronchi 2, Guidi 3, Morsiani 8, Pieraccini 1, Bernabè 6, Cedrini 3. All. Fantini.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 28; Puianello 26; Magika Castel San Pietro* 22; Scandiano 16; Basket 2000 Senigallia* 14; Happy Basket Rimini 10; Libertas Rosa Forlì, Finale Emilia, Val d’Arda Fiorenzuola 6.

POULE PLAY OUT

11° Giornata

ELETTROMARKETING – OLIMPIA 86 – 57

(21-9; 44-22; 64-39)

San Lazzaro: Grandi, Gatti 3, Villa 3, Averto 12, Nanni 10, Talarico 22, Colli 23, Grassi, Righi 8, Evangelisti 5. Alle. Dalè.

Pesaro: Sorbini 5, Canossini 12, Cecchini 2, Ceccarelli, 10 Pelizzari 8, Forni, Paradisi 3, Canestrari 20, Biagetti 5, Cini 2. All. Spagnoli.

Affermazione perentoria, sulle tavole del PalaRodriguez, per le ragazze della BSL, che hanno rialzato la testa dopo il ko a Parma e hanno sconfitto l’Olimpia per 86-57. La formazione biancoverde è stata protagonista di un’eccellente gara corale, testimoniata dai 15 assist di squadra e dalle quattro giocatrici in doppia cifra capitanate da Giulia Colli (23 punti) e Carla Talarico (22), alle quali va aggiunta una Francesca Righi che ha sfiorato la doppia doppia con i suoi 8 punti e 10 rimbalzi. Da rimarcare anche la grande dedizione difensiva dell’Elettromarketing, che ha prodotto ben 28 palloni recuperati.

Il primo break biancoverde è arrivato nella seconda metà del primo quarto, quando le triple di Colli e Gatti e il canestro su recupero di Talarico, hanno sancito il 21-9 della BSL. Le ragazze di Dalè non si sono però fermate e sfruttando una difesa arcigna e un pick and roll capace di premiare i tagli canestro di Giulia Colli e delle lunghe biancoverdi, ha allargato la forbice del divario fino al +22 di metà gara (44-22). Una montagna troppo alta da scalare anche per una Pesaro che pure, nella ripresa, ha tentato di restare generosamente aggrappata al match con le unghie e con i denti, giocandosi la carta della zona e affidandosi a Canossini e Canestrari.

MAGIK ROSA – PORTO S. GIORGIO BASKET 59 – 49

(13-20; 30-31; 47-46)

Magik Rosa Parma: Petrilli 19, Lucca 12, Anfossi 3, Luciano 1, Farina, Cantore 3, Minari 13, Triani Mai. 3, Bergamini 2, Maselli 3, Gabbi. All. Olivieri.

Porto San Giorgio: Lattanzi 11, Montelpare 2, Andrenacci 22, Induti 6, Gianangeli 3, Nociari, Medori, Nardoni 2, Ruggeri 3, Morsucci ne. All. Ficiarà.

WAMGROUP – ROBY PROFUMI 79 – 58

(12-11; 39-19; 61-38)

Cavezzo: Siligardi 14, Bassoli 2, Zanoli 2, Balboni, Berra 5, Kolar 4, Andreotti 4, Aligante 4, Bellodi 12, Cariani 18, Maini 12, Bulgarelli 2. All. Ganzerli.

Borgo Val d Taro: Bozzi 20, Vignali Giu., Ferrari 16, Di Giorgio 10, Mezini 4, D’Ambros 6, Giacopazzi ne, Vignali Gin. 2. All. Allodi.

Che fosse una gara difficile lo si sapeva in partenza, se poi si aggiungono le assenze di Marchini, Piscina e Giacopazzi, oltre alla lungo degente Crivaro, risulta chiaro che la sconfitta patita dalla Roby Profumi contro la capolista Cavezzo era più che preventivabile prima della partenza per la bassa modenese. Alla fine, il risultato ha visto Cavezzo imporsi per 79 a 58 ma, a parte il break di 21 a 6 patito negli ultimi cinque minuti del secondo quarto, la Roby Profumi ha tenuto testa alle più quotate avversarie. Sugli scudi Bozzi e Giaele Ferrari e Di Giorgio, 20 punti per la prima, 16 per la seconda e 10 per la terza, ma tutte le sette atlete scese hanno dimostrato attaccamento ai colori bianco blu.

In classifica questa sconfitta non pregiudica ancora il destino della Valtarese, che dovrebbe giocarsi le chances di salvezza nello scontro diretto con Pesaro in programma al Pala Raschi il 22 maggio. Se la Roby Profumi, dopo aver recuperato le assenti, continuerà in questa fase di miglioramento, allora contro le marchigiane potrebbe davvero giocarsi la permanenza in serie B.

SCUOLA BK SAMOGGIA 1999 – PARMA BK PROJECT 58 – 54

(14-18; 27-36; 41-48)

Piumazzo: Diacci, Cavallieri, Palmieri G. 6, Bortolani 3, Tartarini 8, Bernardini 4, Senn 3, Venturi 15, Cattabiani 9, Grandini 10, Ronchetti, Baietti. All. Palmieri L.

PBP: Barsotti 5, Capelli 4, Nibbi 2, Zimbardo 20, Minari 2, Cagossi 4, Stefanini, Piazza, Turicci 2, Mastrototaro 5, Musiari 10. All. Franchini.

RECUPERO

MAGIK ROSA – PARMA BASKET PROJECT 74 – 59

(18-13; 41-29; 57-48)

Magik Rosa Parma: Petrilli 6, Lucca 14, Luciano 3, Cantore 8, Minari M. 20, Farina 4, Carbonell 3, Bergamini 8, Anfossi, Triani Mai., Triani Mab. 8, Maselli. All. Olivieri.

PBP: Cagossi 1, Barsotti 8, Musiari 21, Minari C., Zimbardo 7, Mastrototaro 13, Turicci 3, Capelli 2, Nibbi 2, Stefanini 2, Piazza. All. Franchini.

CLASSIFICA

Cavezzo 22; Scuola Basket Samoggia Piumazzo 16; Bsl San Lazzaro 14; Magik Rosa Parma* 14; Porto San Giorgio**, Parma Basket Project 6; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, Olimpia e Valtarese sempre più in fondo…

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

12° Giornata

BASKET 2000 – FBK FIORE BASKET VALDARDA 52 – 47

(21-16; 28-22; 41-36)

Senigallia: Cantone 10, Cattalani, Amadei 6, Bernardi 9, D’Amico 2, Formica, Lazzari, Torruella 16, Ceccanti 9. All. Luconi.

Fiorenzuola: Bernini, Patelli 7, Lekre 9, Longeri, Negri 4, Bertoni 5, Rutigliani ne, Nonni 2, Yable 14, Rastelli 6. All. Russo.

PUIANELLO BASKET TEAM – BASKET FINALE 60 – 56

(20-13; 32-26; 52-45)

Puianello: Rozenberga 17, Montanari 2, Manzini 6, Luppi 2, Pignagnoli 6, Albertini, Moretti 4, Martini 6, Raiola 7, Fontanili, Boiardi 10, Graffagnino. All. Giroldi.

Finale Emilia: Bozzoli 3, Ghelli, Bozzali 6, Calzolari 14, Gavagna 4, Branca, Benedusi 3, Todisco 9, Pincella 17. All. Bregoli.

LIBERTAS BASKET ROSA – BASKET GIRLS 48 – 69

(11-17; 30-32; 36-48)

Forlì: Guidi, Ragghianti 2, Balducci, Barnabè, Montanari 10, Pieraccini, Ronchi 10, Cedrini 7, Giorgetti 7, Balestra 5, Morsiani 6. All. Fantini.

Ancona: Baldetti, Rimi 4, Horobets 11, Mataloni 6, Marinelli 22, Mandolesi, Pelliccetti 5, Yusuf 17, Maroglio 4, Garcia, Pierdicca ne, Garcia Leon ne. All. Castorina

REN AUTO – PALL. SCANDIANO 2012 53 – 59

(15-14; 32-28; 41-44)

Rimini: Novelli 3, Madonna, Duca E. 4, Pignieri 9, Duca N. 10, Borsetti 3, Capucci 8, Lazzarini 5, Benicchi, Tiraferri 8, Gambetti, Mongiusti 3. All. Rossi.

Scandiano: Fedolfi 12, Brevini 19, Facchetti, Bini 8, Marino 10, Bocchi, Teti, Pellacani, Nalin, Chiletti 7, Meglioli 3, Cisse. All. Piatti.

Ultima partita della stagione alla Carim per la Ren-Auto di coach Pier Filippo Rossi: le rosanero hanno ospitato Scandiano in una partita che, pur non contando nulla in termini di classifica, aveva tutti gli ingredienti per essere una sfida bella da vedere.

Coach Rossi recupera Eleonora Duca e Madonna, ovviamente a corto di condizione, e parte con un quintetto composto da: Novelli, Tiraferri, Capucci, Pignieri e Noemi Duca. Come da pronostico, la partita è piacevole e la Ren-Auto gioca 25′ di buonissima pallacanestro, sia in attacco che in difesa: le rosanero, pur sbagliando tanto al tiro da fuori, mandano a canestro un po’ tutte e chiudono il primo tempo avanti sul 32-28. Il secondo tempo riparte come si era chiuso il primo: la Ren-Auto è più in palla e trova l’allungo sul 37-30. Le riminesi avrebbero anche il possesso per incrementare il vantaggio, ma a questo punto la partita cambia: Scandiano, a cavallo tra terzo e ultimo quarto ,trova un parziale di 19-4 che rivolta completamente la partita, 41-49 a 6′ dalla fine. Un canestro di Capucci interrompe una siccità offensiva che durava da oltre sette minuti, ma ormai è troppo tardi: le ospiti si sono prese l’inerzia della partita e volano sul +13, 43-56, a 2′ dalla sirena. Una tripla di Tiraferri e una di Pignieri, poco prima della fine, rimettono tra le due squadre il “giusto” scarto, ma la sostanza non cambia: finisce 53-59.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona, Puianello 26; Magika Castel San Pietro 22; Basket 2000 Senigallia, Scandiano 14; Happy Basket Rimini 8; Libertas Rosa Forlì, Finale Emilia, Val d’Arda Fiorenzuola 6.

POULE PLAY OUT

10° Giornata

OLIMPIA – WAMGROUP 52 – 85

(18-16; 33-44; 37-62)

Pesaro: Sorbini 2, Canossini 8, Cecchini 14, Ceccarelli 5, Forni 4, Paradisi, Canestrari 9, Donati 6, Biagetti, Pellizzari 4. All. Spagnoli.

Cavezzo: Siligardi 13, Bassoli 5, Zanoli 6, Balboni, Kolar 15, Andreotti 11, Aligante 7, Bellodi 16, Cariani 7, Maini 4, Bulgarelli. All. Grasso.

PORTO S. GIORGIO BK – SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 60 – 65

(20-15; 38-39; 48-47)

Porto San Giorgio: Medoni 4, Andrenacci 6, Nardoni 4, Gianangeli 9, Nociaro 20, Montepare 17, Ruggeri ne, Maistrini ne, Sabbatini ne, Forò ne, Kulmi ne. All. Ficiarà.

Piumazzo: Diacci 2, Palmieri G. 19, Bortolani 2, Tartarini 4, Bernardini 7, Seen 2, Venturi, Cattabiani 13, Grandini 12, Ronchetti 4, Baietti. All. Palmieri L.

ROBY PROFUMI – MAGIK ROSA 61 – 63

(17-14; 35-26; 47-39)

Borgo Val di Taro: Mezini, Bozzi 21, Giacopazzi 6, D’Ambros 13, Ferrari Gia. 8, Marchini 9, Di Giorgio 4, Vignali Gin., Vignali Giu. ne. All. Scanzani.

Magik Rosa Parma: Anfossi, Petrilli 8, Lucca 20, Cantore, Minari 10, Luciano 12, Farina 4, Bergamini 9, Maselli, Triani. All. Olivieri.

Niente da fare per la Roby Profumi nella gara disputata contro la Magik Rosa. Dopo una gara entusiasmante, le ragazze di coach Scanzani hanno dovuto alzare bandiera bianca solamente negli ultimi minuti di gara, uscendo sconfitte per 63 a 61. Una gara dove la Valtarese ha ritrovato la precisione al tiro con Bozzi, autrice di 21 punti e D’Ambros di 13. Ottime le prestazioni anche di Marchini e Ferrari Giaele con 9 punti a testa e di Giacopazzi con 6 punti. In difesa poi Mezini e Di Giorgio hanno reso difficile la vita alle più quotate avversarie.

La Roby Profumi ha condotto la gara sino a metà dell’ultimo quarto, subendo poi il sorpasso delle ducali nelle ultime fasi dell’incontro, dove la stanchezza e le scarse rotazioni hanno avuto la meglio sull’impegno e la voglia di vincere delle padrone di casa. E dire che i primi tre periodi avevano visto la Roby Profumi condurre sempre con vantaggio che sfioravano la doppia cifra; 18 a 15 il primo, 36 a 27 il secondo e 47 a 38 nel terzo.

PARMA BASKET PROJECT – ELETTROMARKETING 73 – 68

(14-21; 36-43; 54-54)

PBP: Dentoni ne, Barsotti 4, Capelli 2, Nibbi 4, Zimbardo 28, Minari 3, Cagossi, Stefanini ne, Dodi, Turicci 9, Mastrototaro 5, Musiari 18. All. Franchini.

San Lazzaro: Grandi 2, Campalastri, Gatti 4, Averto 15, Nanni 8, Talarico 15, Colli 9, Grassi 6, Costabile 3, Righi, Evangelisti 6. All. Dalè.

CLASSIFICA

Cavezzo 20; Scuola Basket Samoggia Piumazzo 14; Bsl San Lazzaro 12; Magik Rosa Parma** 10; Porto San Giorgio*** 6; Parma Basket Project* 6; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, Ancona doma la Magika e si conferma la prima della classe!

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

11° Giornata

BASKET 2000 – PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 67 – 71 dts

(20-21; 31-36; 38-57; 66-66)

Senigallia: Cantone 17, Cattalani, Amadei, Bernardi 4, D’Amico, Formica 3, Lazzari, Torruella 27, Nobili ne, Ceccanti 16. All. Luconi.

Scandiano: Brevini 28, Fedolfi 11, Meglioli E. 13, Meglioli A. 4, Nalin, Facchetti, Marino 6, Balboni, Bini 9, Teti. All. Piatti.

PUIANELLO BASKET TEAM – LIBERTAS BASKET ROSA 60 – 51

(23-15; 37-27; 52-39)

Puianello: Oppo 3, Rozenberga 2, Montanari 3, Manzini 16, Luppi, Pignagnoli 4, Albertini, Moretti 8, Martini 2, Cherubini, Corradini, Boiardi 22. All. Giroldi

Forlì: Guidi, Ragghianti, Balducci ne, Vespignani 6, Bernabei ne, Montanari 6, Pieraccini 12, Ronchi 5, Cedrini 1, Giorgetti 4, Balestra 11, Morsiani 6. All. Fantini.

BASKET GIRLS – MAGIKA PALLACANESTRO 57 – 55

(9-17; 28-27; 36-45)

Ancona: Pierdicca 8, Baldetti ne, Rimi, Horobets 16, Marinelli 8, Mandolesi, Pelliccetti 5, Yusuf 15, Garcia 5, Mataloni ne, Maroglio ne. All. Castorina.

Castel San Pietro: Zarfaoui 7, Roccato, Venturoli 3, Rosier 19, Zuffa, Parrinello 4, Dall’Aglio 6, Melandri 12, D’Agnano 4. All. Martinelli.

Bella partita in quel di Ancona con due squadre che hanno cercato in tutti i modi di portarla a casa. Alla fine la spunta Ancona, in un finale dove la Magika getta alle ortiche due possessi negli ultimi dodici secondi, sotto di un punto, vanificando una partita che avrebbe meritato di vincere. Gara combattuta con le castellane praticamente sempre avanti nel punteggio, che tocca anche la doppia cifra, con Rosier-Melandri a menare le danze, ben spalleggiate da Zarfaoui e Dall’Aglio, ma Ancona non ci sta e riesce a rientrare in partita e viene premiata nel finale. Peccato per le “maghette” che hanno menato la danza per tutta la gara, mettendo in mostra buone trame di gioco, ma che non hanno avuto la necessaria energia per gestire un finale di gara molto concitato, anche per la non buona condizione fisica di alcune giocatrici che, nelle ultime settimane, hanno passato più tempo con lo staff medico che con quello tecnico.

BASKET FINALE EMILIA – FBK FIORE BASKET VALDARDA 59 – 65

(12-21; 25-33; 41-46)

Fiorenzuola: Patelli 11, Lombardo 25, Bertoni 4, Nonni 2, Yamble 5, Lekre 14, Rastelli 4, Rutigliani ne, Negri, Longeri, Bernini. All. Russo.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona, Puianello 24; Magika Castel San Pietro 22; Basket 2000 Senigallia, Scandiano 12; Happy Basket Rimini 8; Libertas Rosa Forlì, Finale Emilia, Val d’Arda Fiorenzuola.

Serie B/F, Puianello ferma la marcia di Ancona!

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

10° Giornata

BASKET FINALE – BASKET 2000 59 – 38

(14-12; 23-21; 34-33)

Finale Emilia: Bozzoli 13, Ghelli, Bozzali 3, Calzolari 12, Gavagna 7, Branca, Benedusi 9, Cadoni 12, Pincella 3, Vancini ne, Todisco ne. All. Bregoli.

Senigallia: Cantone 4, Cattalani, Amadei 5, Bernardi 5, D’Amico 2, Formica 2, Lazzari, Torruella 16, Ceccanti 4. All. Luconi.

LIB. BASKET ROSA – FBK FIORE BK VALDARDA 49 – 61

(17-15; 33-30; 41-48)

Forlì: Balestra 5, Balducci, Vespignani 14, Montanari 2, Giorgetti, Ragghianti 3, Ronchi 10, Guidi, Morsiani 9, Pieraccini 4, Bernabè, Cedrini 2. All. Fantini.

Fiorenzuola: Patelli 8, Lombardo 26, Bertoni 13, Meschi ne, Nonni 2, Yamble 7, Lekre 2, Rastelli 3, Rutigliani ne, Negri, Longeri, Bernini ne. All. Russo.

PUIANELLO BASKET TEAM – BASKET GIRLS 66 – 64

(12-16; 25-31; 48-49)

Puianello: Oppo 7, Rozenberga 20, Montanari, Manzini 11, Luppi 9, Pignagnoli, Albertini, Moretti 7, Corradini, Boiardi 12, Graffagnino. All. Giroldi.

Ancona: Pierdicca 18, Baldetti, Rimi, Garcia Leon, Marinelli 13, Mandolesi 12, Pelliccetti 11, Yusuf 8, Garcia 2, Mataloni ne, Maroglio ne. All. Castorina.

MAGIKA PALLACANESTRO – REN AUTO 69 – 55

(22-16; 35-31; 48-40)

Castel San Pietro: Caprara, Zarfaoui 6, Roccato, Venturoli 11, Rosier 14, Zuffa 4, Perrinello 6, Dall’Aglio 6, Melandri 16, D’Agnano 6, Migani, Rubbi. All. Martinelli.

HB Rimini: Novelli 12, Duca E. 8, Pignieri 3, Duca N. 15, Borsetti 2, Capucci 8, Lazzarini, Benicchi 2, Tiraferri 5. All. Maghelli

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona, Puianello, Magika Castel San Pietro 22; Basket 2000 Senigallia 12; Scandiano 10; Happy Basket Rimini 8; Libertas Rosa Forlì, Finale Emilia 6; Val d’Arda Fiorenzuola 4.

POULE PLAY OUT

9° Giornata

OLIMPIA – PORTO S. GIORGIO BASKET 52 – 64

(14-16; 30-33; 37-50)

Pesaro: Sorbini 3, Canossini 14, Cecchini 7, Pelizzari 12, Forni, Canestrari 7, Donati 4, Biagetti 4, Cini, Pastore 1. All. Spagnoli.

Porto San Giorgio: Induti 4, Maistrini, Cipriano 4, Forò, Baracaglia, Andrenacci 13, Gianangeli 10, Lattanzi 2, Principi 1, Nociaro 9, Montelpare 21, Kulmi. All. Ficiarà.

ELETTROMARKETING – WAMGROUP 54 – 61

(12-16; 28-30; 37-43)

San Lazzaro: Grandi, Evangelisti 6, Campalastri 4, Gatti 4, Villa 3, Nanni, Talarico 13, Colli 14, Costabile 8, Righi. All. Dalè.

Cavezzo: Siligardi 7, Bassoli 2, Zanoli 6, Berra 2, Balboni ne, Kolar 10, Aligante 3, Maini 8, Andreotti 3, Cariani 2, Bellodi 18, Bulgarelli ne. All. Ganzerli

La Elettromarketing manca il primo match point per mettere in cassaforte la salvezza. Al PalaRodriguez, al termine di un match molto intenso e combattuto, passa il Basket Cavezzo che si impone per 61-54. La formazione di coach Dalè – costretto a fare i conti con alcune assenze – ha pagato a caro prezzo qualche difficoltà di troppo a rimbalzo e una serata storta al tiro, mentre Cavezzo, nel momento chiave del match, è riuscita a piazzare il colpo di reni vincente grazie all’esperienza di Zanoli e ai canestri molto pesanti di Kolar e soprattutto Bellodi. Alla BSL non sono, invece, bastate le doppie cifre di Carla Talarico e Giulia Colli.

Avvio in salita per la formazione di coach Dalè, a tratti sovrastata a rimbalzo e finita sotto 7-13 in poco più di cinque minuti. La tripla di Costabile ha, però, ben presto rimesso in carreggiata la BSL che, dopo aver chiuso a -4 la frazione d’apertura, ha dato una sgasata alimentata da una ritrovata grinta difensiva e dalle bombe di Costabile e Gatti, che hanno alimentato un 8-0 biancoverde valso il 20-16. Cavezzo ha, però, controreplicato con prontezza e rimesso la testa avanti con Zanoli, riuscendo poi a conservare due lunghezze di vantaggio fino all’intervallo lungo (28-30). Dopo la pausa, gli attacchi si sono un po’ fermati, in un terzo quarto comunque molto combattuto e intenso. La partita ha ripreso quota poi nei 10’ conclusivi, in cui la BSL ha cercato di restare aggrappata a Cavezzo con la precisione in lunetta di Talarico e Colli, ma, poi, ha dovuto arrendersi quando Bellodi ha piazzato cinque punti di fila, che hanno fiaccato definitivamente le resistenze biancoverdi.

S.B. SAMOGGIA 1999 – ROBY PROFUMI 43 – 32

(7-15; 16-24; 29-30)

Piumazzo: Diacci 2, Cavallieri 4, Palmieri G. 8, Bortolani, Tartarini 1, Bernardini 6, Venturi 3, Cattabiani 13, Grandini 6, Scandellari, Rocchetti, Baietti. All. Palmieri L.

Borgo Val di Taro: Piscina 2, Bozzi 11, Vignali Giu., Marchini 8, Ferrari Gia. 6, Vignali Gin., Di Giorgio 2, Mezini 1, D’Ambros 2, Giacopazzi ne. All. Scanzani.

Sfiora l’impresa la Roby Profumi in quel di Anzola nell’Emilia contro il più quotato Samoggia. Alla fine, le ragazze di coach Scanzani hanno dovuto alzare bandiera bianca, venendo sconfitte per 43 a 31, ma sino al 30′ avevano sempre condotto la gara.

La Roby Profumi aveva approcciato benissimo la gara andando subito in vantaggio nel primo quarto che veniva chiuso con il punteggio di 15 a 7 per le bianco blu. Sugli scudi Bozzi e la rientrante Gloria Marchini, alla prima vera partita dopo aver rimesso le scarpette da basket per aiutare la Roby Profumi. Nella seconda frazione l’efficacia offensiva della iniziava a diminuire ma la buona difesa permetteva alla Roby Profumi di terminare la prima parte della gara ancora in vantaggio sul 24 a 16. Alla ripresa, dopo l’intervallo lungo, la Roby Profumi grazie ad un canestro di Giaele Ferrari tocca il massimo vantaggio sul +10 proprio da inizio terzo quarto; Samoggia non ci sta e inizia a chiudere le maglie difensive. Per la Roby Profumi la via del canestro si fa più difficile e in difesa inizia a concedere qualcosa di troppo. Proprio sulla sirena di fine terzo quarto arriva il primo vantaggio della formazione padrona di casa che fissa il punteggio sul 30 a 29. Nell’ultima frazione, l’uscita per cinque falli di Bozzi e D’Ambros e alcune decisioni arbitrali discutibili penalizzano oltremodo la Roby Profumi che riesce a segnare due soli punti, su tiro libero, in dieci minuti. Samoggia, seppur non brillando, riesce a sfruttare questa sterilità offensiva delle borgotaresi per terminare la gara sul 43 a 31, che non rende merito alla buonissima prestazione delle ragazze della Roby Profumi.

PARMA BASKET PROJECT – MAGIK ROSA 64 – 68

(9-20; 30-39; 47-54)

PBP: Cagossi 9, Musiari 14, Minari C. 7, Barsotti, Zimbardo 20, Capelli, Mastrototaro 6, Nibbi, Dodi B., Stefanini 2, Turicci 6, Soncini ne. All. Franchini.

Magik Parma: Triani, Anfossi 3, Carbonell 9, Cantore 3, Minari M. 14, Lucca 13, Luciano 6, Petrilli 10, Farina 7, Bergamini 3, Ferrari ne, Gabbi ne. All. Olivieri.

RECUPERO

ELETTROMARKETING – ROBY PROFUMI 67 – 41

(22-15; 37-23; 49-37)

San Lazzaro: Campalastri 6, Gatti 6, Villa 4, Averto 3, Nanni 4, Talarico 24, Colli 8, Grassi, Costabile 3, Righi 5, Evangelisti 4. All. Dalè.

Borgo Val di Taro: Piscina 2, Vignali, Bozzi 11, Giacobazzi 13, Vignali, Marchini 9, Di Giorgio, Ferrari 2, Mezini 4. All. Scanzani.

Missione compiuta per la BSL che, al PalaRodriguez, batte 67-41 LA Valtarese e conquista con ben cinque giornate di anticipo una straordinaria salvezza. Un traguardo di grande spessore per la squadra di coach Dalè, protagonista di una grande maturazione mentale, tecnica e tattica in un’eccellente seconda parte di stagione, culminata con questa ciliegina sulla torta. Contro Valtarese è arrivata una prova di forza biancoverdi che, trascinate dall’ennesima prestazione maiuscola della capitana Carla Talarico (24 punti), hanno subito preso in mano l’inerzia della gara, conquistato un margine di sicurezza rassicurante e poi non si sono più voltate indietro, attingendo dalle risorse di tutto il roster, protagonista di un’ottima prestazione corale, testimoniata anche dai 55 rimbalzi catturati.

Grazie ai nove punti realizzati nei primi quattro minuti da Carla Talarico, l’attacco biancoverde ha subito preso in mano le redini del match, trovando la prima doppia cifra di vantaggio sul 15-4. Aiutata da Bozzi, Giacobazzi e da un paio di guizzi difensivi, la Valtarese, dopo aver toccato anche il -12, è riuscita però a limitare i danni (22-15 al 10’). A togliere la BSL dalle secche offensive sono stati i viaggi in lunetta di Villa, Averto e Talarico. La formazione biancoverde ha, così, via via ritrovato fluidità offensiva e ha ripreso quota chiudendo la prima metà di gara sul 37-23. Nella ripresa le biancoverdi, dominanti sotto le plance e sul piano dell’aggressività difensiva, sono quindi riuscite a portare a termine la loro missione, arrivando al +26 finale, nonostante tutti i generosi tentativi di rientrare in partita di una mai doma Valtarese.

CLASSIFICA

Cavezzo 18; Scuola Basket Samoggia Piumazzo, Bsl San Lazzaro 12; Magik Rosa Parma** 8; Porto San Giorgio*** 6; Parma Basket Project* 4; Valtarese, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, Porto San Giorgio, punti d’oro, Rimini vince il derby romagnolo

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

9° Giornata

BASKET 2000 – PUIANELLO BASKET TEAM 59 – 50

(18-19; 30-30; 52-40)

Senigallia: Cantone 14, Cattalani, Amadei 4, Bernardi, D’Amico 8, Formica 3, Lazzari, Torruella 20, Ceccanti 10. All. Luconi.

Puianello: Oppo 3, Rozemberga 5, Montanari ne, Manzini 9, Luppi, Pignagnoli, Albertini ne, Moretti 9, Martini 4, Raiola 12, Corradini ne, Boiardi 8. All. Giroldi.

PALL. SCANDIANO 2012 – BASKET FINALE 64 – 42

(19-13; 35-29; 54-40)

Scandiano: Bini 12, Fedolfi 14, Meglioli A. 8, Meglioli E. 6, Brevini 13, Chiletti 10, Bocchi 1, Teti, Marino, Facchetti, Cisse, Nalin. All. Piatti.

Finale Emilia: Gavagna 14, Calzolari 7, Bozzoli 7, Pincella 2, Cadoni 6, Todisco 6. All. Bregoli.  

REN AUTO – LIBERTAS BASKET ROSA 73 – 48

(22-18; 47-37; 61-41)

Rimini: Novelli 10, Pignieri 11, Duca N. 17, Borsetti 2, Capucci 18, Monaldini, Lazzarini, Benicchi 2, Tiraferri 9, Gambetti, Mongiusti 4. All. Maghelli

Forlì: Guidi, Bagghianti, Balducci, Vespignani 13, Bernabè, Montanari 9, Pieraccini, Ronchi, Cedrini 6, Giorgetti 4, Balestra 12, Morsiani 4. All. Fantini

Il derby romagnolo alla “Carim” va, meritatamente, alle padrone di casa.

Coach Maghelli (in panchina a causa del concomitante impegno di Pier Filippo Rossi con l’U15) opta per un quintetto composto da Novelli, Pignieri, Tiraferri, Capucci e Noemi Duca. Il primo canestro dell’incontro lo segna Capucci, in contropiede, dopo palla recuperata; Duca, di lì a poco, bissa con un bel movimento in svitamento, 4-0. Dopo 3′ ancora Capucci legge bene la difesa e attacca il ferro: canestro e tiro libero aggiuntivo ed è 8-2. L’attacco è decisamente in palla, ma la difesa non è da meno: Forlì non riesce a trovare buoni tiri e si deve accontentare delle briciole. A metà quarto la Ren-Auto è saldamente avanti, 14-4, pur avendo sbagliato sei tiri liberi. Poco a poco, Forlì prova a rientrare e con un parziale di 6-0, torna a due possessi di distanza, 14-10 a 3’20” dalla prima pausa. Una fantastica transizione “a rimorchio”, condotta da Capucci e finalizzata da Noemi Duca, vale il 20-12. L’unica sbavatura evidente la Ren-Auto la commette proprio in chiusura di frazione: la difesa ancora una volta lavora bene, ma poi si addormenta su una “quasi” persa di Forlì, che invece tiene la palla in gioco e segna la tripla del 22-18 sulla sirena. In avvio di secondo quarto Forlì torna a -2 con i liberi, 22-20; le ospiti si mettono a zona per sfidare al tiro l’Happy, ma Pignieri le punisce pesantemente con due triple consecutive. La partita è decisamente piacevole, entrambe le squadre girano bene la palla in attacco, ma la Rimini è più precisa e resta avanti di 5, grazia ad una bella penetrazione di Mongiusti che fa saltare la diretta avversaria con una finta, 30-25. A metà quarto una tripla dall’angolo di Tiraferri vale il +8, 35-27. La Libertas risponde con le sue lunghe, attaccando ripetutamente e con successo dal post, 35-31. In questa fase gli attacchi non sbagliano praticamente mai: appena entrata in campo, Benicchi realizza in sospensione il primo canestro dopo sette anni di inattività; Forlì replica con un tripla di tabella. Novelli in trance agonistica segna e crea per le compagne: a 1’40” dall’intervallo la Ren-Auto raggiunge il massimo vantaggio, +11 sul 45-34. Dopo un primo tempo da 84 punti complessivi, la ripresa si apre con 4′ di sparatoria a salve: il primo canestro della ripresa lo segna Forlì in contropiede, dopo una persa Happy a metà campo, 47-39. Un canestro di Duca, a 4′ dall’ultima pausa, consente alla Ren-Auto di raggiungere il nuovo massimo vantaggio, +13 sul 52-39. Forlì va con la difesa allungata e inizialmente crea qualche grattacapo all’attacco rosanero: dopo un paio di azioni di assestamento, però, la Ren-Auto trova il bandolo della matassa e con Capucci, da tre, e Duca, arriva a +16 (57-41). Il finale di frazione è un monologo Happy, come ben testimoniato dal parziale con cui si chiude il quarto, 61-41. L’ultima frazione si segnala solo per un po’ di nervosismo innescato da una direzione di gara all’inglese e per la stanchezza che accompagna la gara alla chiusura. Finisce 73-48.

FBK FIORE BASKET VALDARDA – MAGIKA PALL. 45 – 59

(10-15; 27-38; 38-46)

Fiorenzuola: Patelli, Lombardo 15, Bertoni 8, Meschi ne, Nonni, Yamble 13, Lekre 8, Rastelli 1, Rutigliani ne, Negri, Longeri, Bernini. All. Russo.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 22; Puianello, Magika Castel San Pietro 20; Basket 2000 Senigallia 12; Scandiano 10; Happy Basket Rimini 8; Libertas Rosa Forlì 6; Finale Emilia 4; Val d’Arda Fiorenzuola 2.

POULE PLAY OUT

8° Giornata

MAGIK ROSA – ELETTROMARKETING 63 – 71

(19-14; 29-37; 44-54)

Magik Rosa Parma: Anfossi 2, Bergamini 2, Cantore 3, Carbonell 7, Farina 2, Ferrari, Lucca 10, Luciano 4, Minari  12, Mordazzi ne, Petrilli 21, Triani. All. Olivieri

San Lazzaro: Campalastri, Gatti 4, Villa 4, Averto 12, Nanni 4, Talarico 22, Colli 13, Grassi 3, Righi 5, Evangelisti 4. All. Gori.

WAMGROUP – PARMA BASKET PROJECT 71 – 47

(15-9, 28-30, 49-39)

Cavezzo: Siligardi 8, Bassoli 4, Zanoli 9, Berra, Balboni, Kolar 11, Andreotti 4, Aligante, Bellodi 15, Cariani, Maini 20, Bulgarelli ne. All. Ganzerli.

PBP: Barsotti 6, Capelli 4, Zimbardo 6, Soncini, Minari 1, Cagossi 9, Dodi 2, Mastrototaro 5, Musiari 8, Nibbi 4, Stefanini 2. All. Franchini.

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – OLIMPIA PESARO 57 – 47

(13-18; 32-25; 35-33)

Piumazzo: Diacci, Cavallieri, Palmieri G. 8, Bortolani 1, Tartarini 12, Bernardini 7, Venturi 9, Cattabiani 1, Grandini 10, Melloni 8, Ronchetti, Baietti. All. Palmieri L.

Pesaro: Sorbini 1, Canossini 10, Cecchini 9, Marcheggiani, Pellizzari 3, Forni, Canestrari 13, Donati 11, Biagetti, Pastore. All. Spagnoli.

PORTO S. GIORGIO BK – ROBY PROFUMI 72 – 39

(15-10; 32-25; 51-29)

Porto San Giorgio: Induti 6, Andrenacci 6, Lattanzi 7, Gianangeli 2, Nociaro 18, Montelpare 15, Ruggeri 2, Cipriano 2, Forò 4, Baracaglia 4, Nardoni 1, Principi 5. All. Ficiarà.

Borgo Val di Taro: Piscina 13, Vignali Giu. 2, Bozzi 7, D’Ambros 6, Giacopazzi 6, Mezini, Di Giorgio, Ferrari Gia. 5, Vignali Gin., Bertani. All. Scanzani.

Niente da fare per la Roby Profumi nella lunga trasferta di Porto San Giorgio. Le ragazze di coach Scanzani, impegnate per la seconda settimana consecutiva nelle Marche, sono state sconfitte con il punteggio di 72 a 39 da Porto San Giorgio che così stacca la Valtarese in classifica e conquista anche la differenza canestri nell’eventuale arrivo a pari punti.

Una gara che, per i primi due periodi, ha visto un sostanziale equilibrio tra le due formazioni: il primo parziale si era chiuso 15 a 10 a favore delle padrone di casa, mentre all’intervallo lungo il tabellone del palasport marchigiano segnava 32 a 25 per Porto San Giorgio. Come spesso è accaduto in questa stagione sportiva, nel terzo periodo la Roby Profumi non riusciva a trovare il canestro, solo quattro punti segnati in 10′, mentre le padrone di casa ne mettevano a segno 20, allungando sul 52 a 29 che, di fatto, chiudeva in anticipo la gara. Nell’ultima frazione il divario si allargava ulteriormente sino al finale 72 a 39.

CLASSIFICA

Cavezzo 16; Bsl San Lazzaro*, Scuola Basket Samoggia Piumazzo* 10; Magik Rosa Parma** 6; Porto San Giorgio***, Parma Basket Project* 4; Valtarese*, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, la prima volta dell’Olimpia Pesaro…

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

8° Giornata

BASKET GIRLS – FBK FIORE BASKET VALDARDA 76 – 44

(21-14; 40-23; 58-29)

Ancona: Pierdicca 8, Baldetti, Rimi 6, Garcia Leon 22, Mataloni 2, Marinelli 3, Mandolesi 2, Pelliccetti 6, Yusuf 18, Maroglio 7, Garcia. All. Castorina.

Fiorenzuola: Bernini, Patelli 7, Lombardo 8, Lekre 10, Longeri, Negri, Bertoni 1, Putigliani, Meschi, Nonni 3, Yamble 12, Rastelli 3. All. Russo.

MAGIKA PALL. – PALL. SCANDIANO 2012 71 – 53

(19-14; 36-28; 45-39)

Castel San Pietro: Zarfaoui 7, Roccato 3, Venturoli 13, Rosier 9, Zuffa, Dall’Aglio 18, Melandri 16, Bassi, Curti, Rubbi, D’Agnano 5. All. Martinelli.

Scandiano: Fedolfi 12, Brevini 16, Meglioli E. 10, Bini 4, Meglioli A. 2, Nalin ne, Pellacani ne, Chiletti 5, Balboni, Bocchi 2, Marino, Facchetti 2. All. Piatti.

PUIANELLO BASKET TEAM – REN AUTO 74 – 70

(21-13; 34-34; 54-58)

Puianello: Oppo 5, Rozenberga 21, Manzini 11, Luppi, Pignagnoli 2, Moretti 13, Martini 4, Cherubini, Raiola 10, Torelli, Boairdi 4, Graffagnino 4. All. Giroldi

HB Rimini: Novelli 10, Pignieri 19, Duca N. 13, Borsetti, Capucci 9, Lazzarini 5, Tiraferri 11, Gambetti 2, Mongiusti 1. All. Rossi

Match più equilibrato del previsto in terra reggiana, con Rimini che mette paura alla seconda della classe.

Nel primo quarto le padrone di casa impongono il proprio gioco e la propria fisicità e anche se non strappano in maniera decisa, costruiscono un buon parziale e chiudono la frazione avanti di 8, 21-13. La seconda frazione non sembra discostarsi troppo dalla prima, ma la Ren-Auto ha senz’altro il merito di giocare tranquilla e di rimanere in scia. Sul 30-23, in una fase di gioco apparentemente “irrilevante”, gli arbitri comminano un tecnico alla panchina di Puianello; le proteste non si fermano e coach Giroldi viene espulso. La Ren-Auto capitalizza come meglio non si potrebbe: 3/3 di Novelli dalla lunetta, un libero per il tecnico e due per l’espulsione, e tripla di tabella di Pignieri che vale il -1, 30-29, e forza il time-out delle padrone di casa. Puianello segna, ma Lazzarini, ancora da tre, pareggia, 32-32. Al rientro in campo, le padrone di casa trovano un immediato parziale di 6-0, anche grazie alla difesa allungata, ma Tiraferri, con una tripla e un canestro in transizione, riporta l’Happy a -1, 40-39. La Ren-Auto è brava e paziente a lavorare contro la pressione e contro la zona e trova buone conclusioni: Pignieri segna il 43-43 a conferma che la partita è apertissima. Le rosanero costruiscono anche un paio di buone conclusioni per il vantaggio, che, però, non vanno a segno. Puianello nel finale di frazione prende un piccolo margine, ma questo non toglie nulla alla buona prova delle riminesi che chiudono il quarto sotto di 6, 54-48. Le emiliane provano ad accelerare nell’ultimo quarto e si portano sul 58-50, ma ancora una volta la Ren-Auto reagisce e con Pignieri e una tripla di Novelli si riavvicina, 58-55. Partita in equilibrio, con Pignieri in trance agonistica: la n.10 segna la tripla del 66-65 e poco dopo smazza l’assist che consente a Noemi Duca il canestro, più fallo, del 68-67. Il libero del pareggio non entra e l’Happy resta sotto di una lunghezza. Con poco più di un minuto da giocare, una grande difesa innesca la transizione che Capucci conclude con la fantastica tripla del 70-70. A 36″ dalla sirena Puianello segna e ha un libero aggiuntivo: la padrone di casa sbagliano dalla lunetta, ma per ben due volte catturano il rimbalzo d’attacco e riescono così a chiudere il match segnando, questa volta, gli ultimi due liberi. Finisce 74-70..

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 22; Puianello 20; Magika Castel San Pietro 18; Basket 2000 Senigallia 10; Scandiano 8; Libertas Rosa Forlì, Happy Basket Rimini 6; Finale Emilia 4; Val d’Arda Fiorenzuola 2.

POULE PLAY OUT

7° Giornata

OLIMPIA – ROBY PROFUMI 64 – 55

(21-10; 41-30; 56-41)

Pesaro: Sorbini 2, Canossini 11, Cecchini 14, Pelizzari 11, Forni, Paradisi, Canestrari 15, Donati 11, Marcheggiani ne, Biagetti ne, Pastore ne. All. Spagnoli.

Borgo Val di Taro: Piscina 3, Vignali Giu. 2, Bozzi 17, D’Ambros 12, Giacopazzi 8, Mezini, D Giorgio 4, Ferrari Gia. 9, Vignali Gio. All. Scanzani.

Trasferta sfortunata per la Roby Profumi che esce sconfitta per 64 a 55 dal campo di Pesaro, dopo una gara sempre in salita. La lunga trasferta in terra marchigiana è stata pagata a caro prezzo, soprattutto nel primo quarto, dove le ragazze della Valtarese hanno subito un parziale di 21 a 10 che, di fatto, ha segnato l’esito della gara. Infatti, negli altri tre quarti le due formazioni si sono equivalse, 20 a 20 il parziale del secondo quarto, 15 a 11 nel terzo e 8 a 15 nell’ultimo. Con questa sconfitta la Roby Profumi è stata agganciata da proprio da Pesaro e da Porto San Giorgio, anch’essa alla prima vittoria di questa seconda fase, a quota due in classifica. Fondamentale sarà la gara di sabato sera in quel di Porto San Giorgio, che potrebbe segnare una svolta per il campionato della Roby Profumi. Nella gara disputata sabato a Pesaro ancora ottime le prove di Bozzi e D’Ambros, ma troppo si è concesso offensivamente all’avversaria che, sino alla gara contro la Roby Profumi, aveva una media di 47 punti segnati per gara; contro la Valtarese sono stati ben 66 e questo dato si è poi rivelato decisivo nell’esito finale della gara.

ELETTROMARKETING – SCUOLA BK SAMOGGIA 1999 63 – 72

(11-22; 29-35; 47-56)

San Lazzaro: Campalastri, Gatti, Averto 17, Nanni 2, Talarico 13, Colli 16, Grassi 4, Righi 4, Evangelisti 7. All. Dalè.

Piumazzo: Diacci 7, Cavallieri 2, Palmieri G. 12, Bernardini 2, Tartarini 9, Seen, Venturi 6, Cattabiani 4, Grandini 10, Melloni 20, Ronchetti, Baietti. All. Palmieri L.

Si ferma, dopo tre successi, la striscia positiva della BSL, battuta per la terza volta in stagione dalla Scuola Basket Samoggia 1999, capace di imporsi nuovamente al PalaRodriguez per 72-63. La chiave della gara è racchiusa senza dubbio nell’ottimo inizio della formazione ospite che, con difesa e transizione, ha da subito colpito la BSL, andando a costruirsi un cuscinetto di vantaggio arrivato fino alle 17 lunghezze nel secondo quarto e poi successivamente proteggendolo dai rientri della formazione biancoverde, a cui non sono bastate le buone prestazioni di Giulia Colli, Sara Averto e della capitana Carla Talarico. Sugli scudi nelle file della SBS, invece, Melloni con 20 punti e Palmieri con 12.

Come detto, Piumazzo non ha perso tempo alzando subito la pressione difensiva e colpendo con la transizione generata dai palloni recuperati: il primo vantaggio esterno in doppia cifra è arrivato sul 5-15 griffato dall’arco da Palmieri. Un +10 diventato +11 al suono della prima sirena (11-22) e lievitato nella seconda frazione quando Samoggia ha continuato a giocare in scioltezza e velocità, arrivando a toccare l’apice della sua serata sul 13-30. Nel momento di maggior difficoltà biancoverde, si è però accesa Colli, che si è caricata l’attacco biancoverde sulle spalle riportando le sanlazzaresi a -6 all’intervallo lungo. Dopo la pausa di metà gara, il buon momento BSL, grazie anche all’alternanza della difesa tra uomo e zona, è proseguito fino al -2 (53-55) mandato a bersaglio da Nanni. All’Elettromarketing è, però, mancato il guizzo dell’aggancio e la SBS ha potuto sfruttare l’occasione, riprendendo quota grazie a Melloni e Palmieri e gestendo nel finale l’ultima, generosa, rimonta BSL.

MAGIK ROSA – WAMGROUP 57 – 59

(18-15; 31-23; 48-43)

Magik Rosa Parma: Triani Mai. 2, Lucca 13, Anfossi, Luciano 2, Mordazzi, Petrilli 12, Farina, Bergamini 11, Cantore 2, Triani Mab. 2, Minari 8, Carbonell 5. All. Olivieri.

Cavezzo: Siligardi 10, Bassoli 8, Berra 5, Balboni, Kolar 9, Aligante 2, Maini 13, Andreotti, Cariani, Bellodi 12, Bulgarelli. All. Ganzerli.

PARMA BASKET PROJECT – PORTO S. GIORGIO BASKET 56 – 65

(21-17; 37-34; 50-56)

PBP: Barsotti 11, Capelli 6, Zimbardo 13, Dentoni ne, Nibbi, Soncini, Minari 4, Cagossi 2, Stefanini ne, Dodi ne, Musiari ne, Mastrototaro 20. All. Franchini.

Porto San Giorgio: Lattanzi 7, Andreacci 32, Induti 8, Gianangeli 6, Nociaro 4, Principi 6, Nardoni 2, Cipriano, Baracaglia, Forò ne. All. Fidani.

CLASSIFICA

Cavezzo 14; Bsl San Lazzaro*, Scuola Basket Samoggia Piumazzo* 8; Magik Rosa Parma** 6; Parma Basket Project* 4; Valtarese*, Porto San Giorgio***, Olimpia Pesaro* 2.

Serie B/F, Puianello supera la Magika. Scandiano, che peccato!

SERIE B/F

POULE PLAY OFF

7° Giornata

REN AUTO- BASKET FINALE 64 – 55

(17-16; 36-27; 46-46)

HB Rimini: Novelli 15, Madonna, Pignieri 15, Duca N. 10, Renzi 2, Borsetti, Capucci 14, Lazzarini 3, Tiraferri 3, Gambetti 2. All. Rossi.

Finale Emilia: Bozzali 4, Todisco 16, Ghelli, Bozzali, Calzolari 11, Gavagna 3, Benedusi 2, Cadoni 13, Pincella 6. All. Bregoli.

Rimini sfrutta il fattore campo e sconfigge Finale Emilia.

Entrambe le squadre devono fare i conti con le assenze: le ospiti si presentano con sole 9 giocatrici, mentre l’Happy deve rinunciare a Mescolini e Benicchi, covid, ed Eleonora Duca per un problema ad un piede. Coach Rossi parte con un quintetto composto da: Novelli, Capucci, Pignieri, Renzi e Noemi Duca. Il primo canestro dell’incontro lo segna Finale, ma Novelli replica immediatamente con una tripla, 3-2. Le ospiti provano subito l’allungo con un parziale di 4-0, ma ancora capitan Novelli e Pignieri riportano avanti la Ren-Auto, 7-6. Le ospiti riprovano l’allungo e con due triple consecutive si portano a +4, 9-13. Capucci guida la riscossa: parziale di 7-0 e punteggio ribaltato, 16-13. Il primo quarto si chiude sul 17-16. Pignieri grande protagonista in avvio di seconda frazione: tripla e canestro in transizione per il 22-16. Dopo 4’10” di gioco, una transizione ben condotta da Asia Lazzarini, consente a Novelli di imbucare indisturbata la tripla del 26-19. Una Ren-Auto veloce e spumeggiante continua a colpire da tre: prima Capucci, poi Pignieri, ben servita da Gambetti, segnano le bombe dell’allungo, 34-21 a 2’46” dall’intervallo. Negli ultimi minuti Finale, con un parziale di 6-2, si riavvicina sotto la doppia cifra di svantaggio e il primo tempo finisce 36-27. Al ritorno in campo, Rimini ha decisamente una marcia in più: Novelli, Capucci e Pignieri, ancora da tre, confezionano il 43-27 in 2’14”. Finale però non demorde e costruisce in 4′ un parziale di 10-3 che la rimette in partita: 46-37. Coach Rossi chiama immediatamente time-out, ma la sospensione non arresta la rimonta di Finale, che segna altri 5 punti e arriva a -4, 46-42. Le ospiti, ormai in trance, realizzano altri due canestri e il pareggio è cosa fatta, 46-46 al 30′. Asia Lazzarini in avvio di ultimo quarto segna il primo canestro Happy dopo una vita e di lì a poco Tiraferri imbuca una tripla pesantissima, 51-46. E’ l’inizio della riscossa: 4 punti consecutivi di Noemi Duca e una tripla, l’ennesima, di Novelli, rimettono tra le squadre un divario in doppia cifra, 58-48 a 4’43” dalla sirena. E’ il parziale che chiude la partita, perché da qui in poi la Ren-Auto non vacilla più, resiste al ritorno di Finale e porta a casa il match. Finisce 64-55 con canestro di Capucci sulla sirena.

BASKET 2000 – LIBERTAS BASKET ROSA 53 – 40

(13-14; 22-23; 39-29)

Senigallia: Cantone 16, Torruella 27, Ceccanti 2, Amadei, Bernardi 4, Lazzari 3, Formica, D’Amico 1, Nobili, Cattalani. All. Luconi.

Forlì: Vespignani 16, Ragghianti, Guidi 3, Bernabe’ 2, Montanari, Pieraccini 4, Chiabotto 2, Ronchi 4, Cedrini, Giorgetti, Balestra 5, Morsiani 4. All. Fantini

PUIANELLO BASKET TEAM – MAGIKA PALLACANESTRO 64 – 57

(15-16; 25-26; 39-40)

Puianello: Oppo 3, Rozenberga 22, Manzini 16, Luppi ne, Pignagnoli 2, Moretti 8, Martini 3, Raiola 5, Corradini, Boiardi 5, Graffagnino ne. All. Giroldi

Castel San Pietro: Caprara, Roccato, Zarfaoui 9, Rosier 19, Venturoli 8, Dall’Aglio 2, Curti, Melandri 7, Zuffa, Rubri, D’Agnano 12. All. Martinelli.

PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 – BASKET GIRLS 51 – 54

(13-13; 26-22; 38-32)

Scandiano: Brevini 18, Meglioli E. 12, Meglioli A. 4, Fedolfi 5, Bini 6, Marino, Chiletti 2, Facchetti, Balboni, Cisse ne, Pellacani ne, Bocchi 4. All. Piatti.

Ancona: Pierdicca 8, Baldetti, Rimi, Garcia Leon 8, Mataloni 18, Marinelli, Mandolesi, Pelliccetti, Yusuf 4, Maroglio 14, Garcia. All. Castorina.

La Pallacanestro Scandiano gioca alla pari con le imbattute Basket Girls e dopo 30’ in vantaggio, è costretta alla resa solo nel finale. Le forti marchigiane mettono il naso avanti solo a 10” dalla fine ed espugnano il PalaRegnani: tra le padrone di casa, oltre alla solita Brevini, buon apporto offensivo di Emma Meglioli e ottima prova difensiva a livello collettivo.

CLASSIFICA

Basket Girls Ancona 20; Puianello 18; Magika Castel San Pietro 16; Basket 2000 Senigallia 10; Scandiano 8; Libertas Rosa Forlì, Happy Basket Rimini 6; Finale Emilia 4; Val d’Arda Fiorenzuola 2.

POULE PLAY OUT

6° Giornata

SCUOLA BASKET SAMOGGIA 1999 – WAMGROUP 49 – 52

(15-4; 29-24; 35-36)

Piumazzo: Diacci, Melloni 13, Cavallieri, Bortolani, Bernardini 3, Palmieri G. 9, Venturi 4, Tartarini, Seen 4, Grandini 16, Ronchetti, Baietti. Allenatore Palmieri L.

Cavezzo: Siligardi 13, Bassoli, Zanoli 8, Berra, Balboni ne, Kolar 4, Maini 3, Andreotti 5, Cariani 5, Bellodi 14, Bulgarelli ne. Allenatore Ganzerli

PORTO S. GIORGIO BASKET – ELETTROMARKETING 63 – 72

(16-23; 32-43; 50-54)

Porto San Giorgio Basket: Montelpare 16, Induti 10, Medori, Cipriano, Foro, Baracaglia, Andreacci 7, Nardoni, Gianangeli 2, Iattanzi 13, Principi. Nociaro 15. All. Ficiarà. 

San Lazzaro: Grandi, Gatti 7, Averto 9, Talarico 20, Grassi, Evangelisti 4, Campalastri, Nanni 11, Villa 6, Colli 13, Righi 2. All. Dalè.

La BSL torna da Porto San Giorgio con altri due punti preziosissimi. La formazione guidata da coach Dalè ha, infatti, piegato le marchigiane padrone di casa 72-63 grazie a un’ottima prestazione corale, testimoniata sul fronte offensivo dalle quattro biancoverdi finite in doppia cifra (miglior realizzatrice Carla Talarico con 20 punti) e su quello difensivo dalle ben 18 palle recuperate.

Dopo una partenza molle, con un’insufficiente protezione del ferro e qualche canestro facile di troppo concesso a Porto San Giorgio, la BSL cambia radicalmente passo ritrovando la giusta durezza difensiva e affidandosi ai buoni sprazzi di Talarico, Colli, Averto e Villa. Chiuso a +7 il quarto d’apertura, l’Elettromarketing alza l’asticella e conquista un vantaggio in doppia cifra che riesce a portarsi dietro fino all’intervallo lungo (32-43). Nel terzo quarto, dopo aver dato l’impressione di poter controllare, la formazione di coach Dalè ha però un importante blackout e subisce il rientro di Porto San Giorgio, guidata fino al -2 dalle giocate di Montelpare. Alle padrone di casa manca però il colpo dell’aggancio e la BSL non si fa scappare l’occasione, riprendendo quota con le triple di Nanni e controllando con relativa tranquillità nel finale.

ROBY PROFUMI – PARMA BASKET PROJECT 43 – 47

(15-12; 19-23; 25-36)

Borgo Val di Taro: Piscina 3, Bozzi 9, Giacopazzi 8, Ferrari Gia. 2, Di Giorgio 2, Mezini 7, D’Ambros 12, Ferrari Giu., Vignali Giu., Vignali Gin. All. Scanzani.

PBP: Cagossi 5, Nibbi 2, Barsotti 2, Mastrototaro 9, Zimbardo 16, Capelli 11, Minari 2, Soncini, Dodi ne. All. Franchini.

Sfortunata gara per la Roby Profumi, che esce sconfitta dal derby contro il Parma Basket Project con il punteggio di 47 a 43. Una gara che poteva rappresentare una svolta decisiva in chiave salvezza, ma che, comunque, non pregiudica il cammino delle bianco blu di coach Scanzani. Ancora una volta la sfortuna si è accanita contro la Roby Profumi che ha dovuto far a meno, a gara in corso, di Giuditta Ferrari infortunatasi alla spalla e sicuramente assente nelle prossime gare. Aspetto positivo è stato il recupero di Carola D’Ambros che, anche con un solo allenamento sulle spalle, ha dato il suo contributo alla causa della Valtarese. Peccato per il blackout offensivo dei due tempi centrali, dove la Roby Profumi ha messo assieme solo dieci punti, quattro nel secondo quarto e sei nel terzo; Parma invece si è dimostrata più continua e alla fine, seppur soffrendo il recupero della Roby Profumi, è riuscita ad espugnare il Pala Raschi.

Nel primo quarto è subito la Valtarese a piazzare un importante break portandosi sul 11 a 4 del 5′. Parma non si scompone e pian piano recupera, riducendo a solo tre lunghezze lo svantaggio a fine primo quarto. Nel secondo parziale aumentano gli errori offensivi della Roby Profumi, mentre Parma si dimostra più precisa al tiro, terminando il secondo parziale sul 19-23. Nella terza frazione di gioco, Parma Basket Project riesce a portare il vantaggio in doppia cifra, sfruttando l’imprecisione al tiro delle borgotaresi. Dopo trenta minuti di gioco sono solo 25 i punti messi a referto della Roby Profumi che non lasciano troppe speranze per la rimonta; le padrone di casa, però, ci provano sino alla fine arrivando a contatto con le ducali, ma una tripla di Cagossi chiude i giochi sul punteggio di 47 a 43 per le ospiti.

OLIMPIA – MAGIK ROSA 40 – 62

(13-18; 24-28; 31-45)

Pesaro: Cecchini 15, Camossini 4, Donati 2, Sorbini 3, Canestrari 11, Marchegiani, Pelizzari, Paradisi 2, Forni 3, Pastore. All. Spagnoli.

Magik Parma: Petrilli 6, Lucca 15, Cantore 4, Triani Mab. 12, Minari 7, Luciano 7, Bergamini 8, Anfossi 1, Farina, Triani Mai., Ferrari N. 2, Maselli ne. All. Olivieri.

CLASSIFICA

Cavezzo 12; Bsl San Lazzaro* 8; Scuola Basket Samoggia Piumazzo*, Magik Rosa Parma** 6; Parma Basket Project* 4; Valtarese* 2; Porto San Giorgio***, Olimpia Pesaro* 0.

1 2 3 29