Category Archives: Femminile

A2, Faenza conquista l’accesso alla Coppa Italia. Serie B, le Tigers sbancano Fiorenzuola

SERIE A2/SUD 15° Giornata

CARISPEZIA LA SPEZIA – BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 72 – 68

PROJECT GIRLS – RR RETAIL 74 – 59

(20-11; 40-23; 53-37)

Faenza: Franceschelli ne, Schwienbacher 9, Franceschini 8, Morsiani 10, Ballardini 11, Caccoli 6, Policari 9, Soglia 7, Meschi 5, Preskienyte 9. All. Bassi.

San Giovanni Valdarno: Orsini 4, Rosset 16, Argirò, Valensin 4, Di Costanzo 9, Missanelli 5, Viticchi, Gombac 13, Giordano 4, Dettori 4. All. Orlando.

INTEGRIS ROMA – FE.BA CIVITANOVA MARCHE 70 – 93

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 78 – 48

MEDOC – BASKET S.SALVATORE 52 – 79

(21-27; 25-40; 40-62)

Forlì: Martines 4, Boni 3, Zavalloni 13, Pieraccini 6, Gramaccioni 12, Puggioni 8, Balestra, Vespignani 2, N. Duca 2, E. Duca 2, Rochi, Juric. All. Ceccaroni

Selargius: Brunetti 25, Lussu 9, Arioli 8, Gagliano 13, Cicic 14, Melis 1, Mura 5, Pinna, Loddo 2, Manfrè ne, Stoichkova 2. All. Staico.

ANDROS BASKET PALERMO – GRUPPO STANCHI ROMA 88 – 36

ORZA RENT PONTE BUGGIANESE – CESTISTICA SAVONESE 80 – 62

CUS CAGLIARI – MATTEIPLAST 54 – 66

(19-13; 25-32; 37-50)

CUS Cagliari: Kotnis 11, Caldaro 12, Niola 7, Lussana, Striulli 10, Ridolfi 5, Gaetani, Zucca 5, Serra ne, Santoru ne, Mancini, Saias 4. All. Xaxa.

Progresso Bologna: D’Alie 13, Tassinari 18, Storer 9, Meroni 8, Nannucci 4, Cardisco, Patera ne, Tava 6, Tridello, Prisco, Rosier 6, Dall’Aglio 2. All. Giroldi.

Palla a due vinta dalle padrone di casa, ma il primo canestro della partita porta il nome di Elisabetta Tassinari. Kotnis è particolarmente ispirata e, con 7 punti in fila, porta Cagliari 7-6, dopo i canestri di Storer e Tassinari. Il match prosegue punto a punto sino al giro di boa e la tripla di Nannucci tiene la Matteiplast ad una lunghezza di distanza (12-11). Kotnis realizza nuovamente, ma Tava risponde immediatamente. Negli ultimi due giri di orologio, la “bomba” di Zucca e il canestro dal pitturato di Saias fanno 5-0 e la prima frazione si chiude 19-13. Ad inizio secondo quarto, la squadra di coach Giroldi stringe le maglie in difesa e torna aggressivamente in partita. Cagliari soffre molto la pressione avversaria e nel giro di 4’, grazie ad un parziale di 9-0, Bologna prende il controllo della gara sorpassando 19-22. Il canestro da due punti di Caldaro mette fine alla rottura prolungata in attacco della formazione di casa. La cagliaritana col numero 8 è l’unica ad andare a referto nel secondo quarto per Cagliari e la Matteiplast chiude in vantaggio 25-32. Al rientro sul parquet, le ospiti hanno la stessa grinta della frazione precedente. Trascorsi tre minuti, il tiro in sospensione realizzato da Tassinari si traduce in +10 esterno (massimo vantaggio fin qui) sul 27-37. Cagliari prova a rientrare con Kotnis e Niola, ma il trio D’Alie-Storer-Tassinari tiene le avversarie a distanza di sicurezza conservando i 10 punti di vantaggio per ben quattro minuti. A 2’ dalla terza sirena, i canestri di Rosier e D’Alie incrementano il vantaggio esterno e si va all’ultimo quarto 37-50. Nell’ultima frazione, le padrone di casa ci credono ancora trascinate da Striulli, ma Bologna non vuole saperne di alzare il piede dall’acceleratore. Le biancoblù toccano anche il +15 e mettono in saccoccia 2 punti di fondamentale importanza vincendo 54-66.

CLASSIFICA

SquadraPGVPPFPS
1Magnolia Campobasso28151411025813
2Andros Palermo24151231028735
3Carispezia Cestistica Spezzina2415123996830
4Faenza Basket Project Girls22151141083921
5Matteiplast Bologna22151141017873
6Pall. Femm. Umbertide1815961027932
7RR Retail Galli S. Giovanni V.16158710221014
8San Salvatore Selargius1615879861015
9FE.BA Civitanova Marche141578911918
10CUS Cagliari121569912948
11Gruppo Stanchi Athena Roma10155108831033
12Integris Elite Roma10155108471000
13Orza Rent Nico Basket1015510926987
14Cestistica Savonese6153129141012
15Cestistica Azzurra Orvieto6153128231073
16Medoc Forli’2151148321128

SERIE B FEMMINILE 13° Giornata

SIROPACK – B.S.L. 44 – 71

Nuova Virtus Cesena: Cesena: Giubilei 9, Sabbatani, Zoffoli, Lolli Ceroni 6, Bollini 4, Garaffoni, Porfiri, Currà 6, Farneti 2, Valentini, Semprini 3, Aleotti 14. All. Lisoni.

San Lazzaro: Torresani 8, Magliaro, Viviani, Melchioni 6, Talarico 10, Zarfaoui 16, Panighi 2, Trombetti 19, Ghigi 6, Mantovani ne, Raffaelli 4. All. Dalè.

BASKET CLUB VAL D’ARDA – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 68 – 73

ACETUM – BASKET FINALE EMILIA 57 – 52

(17-15; 30-24; 44-35)

Cavezzo: Siligardi, Bocchi Giu., Bassoli 4, Zanoli 9, Gasparetto, Marchetti 13, Righini ne, Brevini 15, Maini ne, Berra ne, Calzolari 16, Bellodi. All. Carretti.

Finale Emilia: Malaguti 2, Bozzoli F. 2, Sacchetti, Todisco 6, Angelini 8, Bocchi Gio. 3, Dinaro ne, Benedusi 2, Zussino 14, Bozzoli C. 2, Pincella 14. All. Bregoli.

MAGIKA PALLACANESTRO – POL. LIBERTAS CALENDASCO 46 – 22

(12-3; 22-7; 38-13)

Castel San Pietro: Tintorri 3, Venturoli 7, Ventimiglia 4, Zuffa 6, Girelli, Salvadego 2, Bellandi 2, Venturi 13, Farnè, Evangelisti 1, Fabulli 2, Melloni 6. All. Cilfone.

Calendasco: Bugada 4, Agolini, Cremona, Losi 2, Cicalini 3, Montanari 5, Bastia, Patelli 3, Bonini, Spelta A, Spelta S 1, Diagne 3. All. Massari.

ROBY PROFUMI – CHEMCO 1974 45 – 40

( 10-8, 18-26, 35-32)

Valtarese: Piscina G. 2, Vignali ne, Bozzi 10, Ferrari G., Pallotta 9, Gonzato 9, Piscina C. ne, Marchini 5, Ferrari V., Fatadey 8, Triani 2. All. Scanzani.

Puianello: Boiardi 4, Miari 8, Dall’Asta 2, Costi 2, Pignagnoli 2, Ligabue 4, Fedolfi 10, Giorgi, Montanari 8, Desogus ne. All. Ligabue.

Inizia nel migliore dei modi il 2019 per la Roby Profumi, battendo al palaRaschi di Borgotaro la formazione de’ I Giullari del Castello, con il punteggio di 45 a 40. Una vittoria importante per diversi motivi; in primis il fatto di aver sconfitto una formazione decisamente più esperta e più completa, che poteva contare nel proprio roster di atlete di categoria superiore, mentre in secondo luogo la vittoria permette alla Roby Profumi di avvicinarsi, a sole due lunghezze di distanza, proprio alle reggiane che occupano ora la settima posizione in classifica, ovvero la prima utile per la salvezza diretta. Inoltre il successo di ieri porta il vantaggio negli scontri diretti a favore delle ragazze di coach Scanzani avendo vinto sia all’andata che al ritorno. Una vittoria che soprattutto riporta morale e convinzione nel giovanissimo gruppo delle ragazze di Borgotaro. Nella gara di ieri inoltre è tornata a giocare anche Valentina Bozzi che, seppur ancora a scartamento ridotto, ha portato il proprio contributo alla causa della Roby Profumi segnando dieci punti nella seconda parte dell’incontro quando la Roby Profumi ha saputo recuperare lo svantaggio anche di dieci lunghezze.

Una gara che ha visto all’inizio una Roby Profumi concentrata e determinata che ha chiuso i primi dieci minuti sul 10 a 8. Nel secondo quarto è Puianello a salire di intensità e grazie ad una precisa Fedolfi si porta avanti con vantaggio che sfiorano la doppia cifra. La Roby Profumi fatica enormemente in attacco mentre le ospiti non sbagliano un colpo. Al termine della prima parte di gara il tabellone del palaRaschi segna 26 a 18 a favore delle reggiane. Al rientro in campo dopo l’intervallo continua il buon momento della formazione di coach Ligabue che arriva anche al massimo vantaggio sul 29 a 18. Il time out di Scanzani è più che provvidenziale e al rientro in campo la Roby Profumi riesce a rimettersi in carreggiata. Due conclusioni da tre punti, prima di Gonzato e poi di Bozzi, unite ad una maggior attenzione difensiva soprattutto ai rimbalzi, grazie a Pallotta e Fatadey, ricuciono lo strappo. Funziona la pressione sul portatore di palla ospite da parte di Greta Piscina e in pochi minuti la Roby Profumi impatta sul 32 pari per terminare la terza frazione avanti di tre lunghezze. Nell’ultimo quarto di gara la formazione del presidente Delnevo prova l’allungo. Un minibreak permette alla Roby Profumi di andare sul 38 a 32 ma Puianello non demorde e rientra in partita scavalcando le padrone di casa sul 40 a 38 quando mancano meno di quattro minuti al termine della gara ma la miglior giocatrice di Puianello ovvero Fedolfi viene sanzionata da un tecnico che risulta essere il suo quinto fallo ed è costretta ad uscire anzitempo dalla gara. Ci pensano così Gonzato, Bozzi e Pallotta a riportare avanti la Roby Profumi con un parziale di 7 a 0. Negli ultimi due minuti di gara sono le difese a farla da padrone e così la Roby Profumi può festeggiare la vittoria, sicuramente meritata per la voglia e la determinazione messa in campo.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – STAFF MAGIK ROSA PARMA non disputata

CLASSIFICA

Cavezzo 26; Val d’Arda Fiorenzuola, Tigers Parma*, Bsl San Lazzaro 18; 
Magik Rosa Parma*, Virtus Cesena 14; Giullari del Castello 12; 
Valtarese 10; Finale Emilia, Magika Castel San Pietro* 8; Libertas Bologna* 6; Calendasco 0.

“9° Memorial Fabbri”, doppio 3° posto per l’Emilia-Romagna

UNDER 14 FEMMINILE 1° Giornata

VENETO – EMILIA ROMAGNA 50 – 57

(11-16; 22-31; 34-44)

Veneto: Restina 6, Longhi 6, Lanzi 6, Andreanelli 2, Ghellere, Franco 4, Buranella 2, Malin 1, Toffolo, Grotto 2, Osazuwa 11, Capuzzo 10. All. Pegoraro.

Emilia Romagna: Rastelli (Basket Club Val d’Arda) 3, Cappellotto (Bsl San Lazzaro) 17, Conte (Bsl San Lazzaro), Daidone (Peperoncino), Palmieri (Pall.Piumazzo) 2, Giacopazzi (Academy Basket Fidenza) 3, Cattabiani (Pall.Piumazzo) 2, Razzoli (Vico Basket) 14, Musiari (Cus Parma) 14, Meglioli (Boiardo) 1, Occhiato (Pol.Libertas Calendasco) 1, Dia (Academy Basket Fidenza). All.Casadio.

Al “Flaminio” di Rimini, nella gara d’esordio del “9°Memorial Mario Fabbri”, le ragazze di Giulia Casadio la spuntano, con qualche patema nel finale, contro un Veneto mai domo, per 50-57.

Avvio difficile per entrambi gli attacchi, poi l’Emilia Romagna inizia a carburare volando a +6 (2-8) grazie ai canestri di Cappellotto. Il Veneto rimane in scia, sfruttando chili e centimetri a proprio favore, e chiude la prima frazione sotto di 5 lunghezze: 11-16. Il secondo quarto si apre con un break di 6-0 in favore delle venete, che si riportano a contatto (17-18 al 15’), costringendo Giulia Casadio a chiamare timeout. Il “minuto” scuote l’Emilia Romagna che, con un fulminante parziale, chiude sopra di 9 all’intervallo lungo: 22-31. Nella terza frazione, nonostante un timido riavvicinamento del Veneto (26-32 al 23’), le rossoblu mantengono saldo il controllo della gara, toccando, al 30’, la doppia cifra di vantaggio: 34-44. Un travolgente inizio di ultimo quarto lancia le emilano-romagnole sul massimo vantaggio (36-53 al 35’), ma proprio nel momento migliore, le ragazze di Coach Casadio, si rilassano clamorosamente, concedendo alle avversarie un mortifero parziale di 14-2. Tornato a -5, ad un minuto dalla fine, il Veneto non trova le forze per completare la rimonta, così è Cappellotto a chiudere i giochi, siglando il 50-57 finale. 

2° Giornata

EMILIA ROMAGNA-LAZIO 46-53
(17-18; 36-32; 45-44)
Emilia Romagna: Rastelli (Basket Club Val d’Arda) 3, Cappellotto (Bsl San Lazzaro) 12, Conte (Bsl San Lazzaro) 2, Daidone (Peperoncino), Palmieri (Pall.Piumazzo) 4, Giacopazzi (Academy Basket Fidenza) 1, Cattabiani (Pall.Piumazzo) 1, Razzoli (Vico Basket) 11, Musiari (Cus Parma) 10, Meglioli (Boiardo), Occhiato (Pol.Libertas Calendasco) 2, Dia (Academy Basket Fidenza). All. Casadio.
Lazio: Bui 7, Marini, Pinfildi, Preziosi 2, Cirelli, Cenci 7, Belluzzo 6, Aghilarre 4, Okereke 4, Lucantoni 16, Arcà 2, Palladino 5. All. Adamoli.

3° Giornata

EMILIA ROMAGNA – TRENTINO ALTO ADIGE 109-28
(26-8; 51-16; 74-21)
Emilia Romagna: Rastelli (Basket Club Val d’Arda) 6, Cappellotto (Bsl San Lazzaro) 23, Conte (Bsl San Lazzaro) 4, Daidone (Peperoncino) 4, Palmieri (Pall.Piumazzo) 20, Giacopazzi (Academy Basket Fidenza), Cattabiani (Pall.Piumazzo) 4, Razzoli (Vico Basket) 16, Musiari (Cus Parma) 21, Meglioli (Boiardo) 5, Occhiato (Pol.Libertas Calendasco) 4, Dia (Academy Basket Fidenza) 2. All. Casadio.
Trentino Alto Adige: Fugatti 2, Di Stefano 6, Savoia 4, Tomasi 3, Niccolai 4, Dalla Pellegrina 1, Mohr 3, Di Stefano 2, Pappalardo 3. All. Balduzzi.

L’Emilia Romagna riscatta al meglio la sconfitta rimediata in mattinata contro il Lazio, battendo, al Flaminio di Rimini, il Trentino Alto Adige per 109-28, conquistando così il secondo posto nel girone.
Gara mai in discussione per le ragazze guidate da Giulia Casadio, che già all’intervallo lungo sono ampiamente oltre le 30 lunghezze di vantaggio (51-16). Match tutto in discesa anche nel secondo tempo dove il divario si allarga sensibilmente fino al 109-28 finale.

SEMIFINALI 1°-4°

PIEMONTE – EMILIA ROMAGNA 50 – 47
(20-8; 33-19; 38-33)
Piemonte: Grosso 7, Sylla 6, Castagna 3, David, Pasero, Bruschetta 2, Ferraro 9, Di Meo 16, Valentini 7, Varaldi, Torchio, Assanvo. All. Forneris.
Emilia Romagna: Rastelli (Basket Club Val d’Arda), Cappellotto (Bsl San Lazzaro) 11, Conte (Bsl San Lazzaro) 2, Daidone (Peperoncino), Palmieri (Pall.Piumazzo) 8, Giacopazzi (Academy Basket Fidenza), Cattabiani (Pall.Piumazzo) 2, Razzoli (Vico Basket) 4, Musiari (Cus Parma) 17, Meglioli (Boiardo), Occhiato (Pol.Libertas Calendasco) 3, Dia (Academy Basket Fidenza). All. Casadio.
Una sconfitta che lascia un po’ di amaro in bocca. Le 2005 dell’Emilia-Romagna sono state superate, in semifinale, dal Piemonte per 50-47. Una gara vissuta all’inseguimento a causa di venti minuti, i primi, da dimenticare. Nella ripresa cuore e difesa non sono bastate per la rimonta, che è stata strozzata da una prodezza di Di Meo, la migliore delle piemontesi. Ottima la prestazione di Musiari, la più continua nell’arco dei 40’.
Dopo un buon avvio (0-4), l’Emilia-Romagna reggeva fino all’8-6 del 4’, poi subiva la migliore corsa e la supremazia a rimbalzo delle piemontesi. Il solco, pian piano, si allargava, con la Di Meo assoluta protagonista (9 punti nel periodo), fino al 20-6 del 9’. Più equilibrata la seconda frazione, anche se il Piemonte toccava il +17 sul 30-13 al 16’. Musiari provava a dare una scossa alle compagne, ma in attacco le padrone di casa continuavano a faticare e all’intervallo il tabellone segnava un eloquente 33-19. Ben altro spirito nella ripresa: le biancorosse iniziavano con un bel parziale di 7 a 0, ma col passare dei minuti si tornava a segnare col contagocce (36-26 al 26’). Era la difesa, praticamente perfetta, a dare il la ad un attacco che tornava a dare segni di vita, fino al 38-33 del 30’. La rimonta si fermava sul 39-35 (canestro di Cappellotto) e a cambiare l’inerzia del match era una tripla della Valentini, di tabella, che dava il 44-37 del 34’ che valeva, psicologicamente, molto di più dei 3 punti segnati sul referto. Il Piemonte reggeva agli ultimi assalti dell’Emilia-Romagna (48-43 al 37’, 48-47 al 39’) e trovava il “gol-partita” con un piazzato dai sei metri della Di Meo, a 32” dalla sirena. Le biancorosse fallivano il tiro del -1 a -13” e non riuscivano a fare subito fallo se non ad un secondo dalla sirena.

FINALE 3°-4°

LAZIO – EMILIA ROMAGNA 41 – 59

(8-18; 22-31; 32-43)

Lazio: Lazio: Bui 4, Marini 2, Pinfildi, Preziosi, Cirelli 2, Cenci 2, Belluzzo, Aghilarre 5, Okereke 2, Lucantoni 6, Arcà 14, Palladino 4. All. Proietti.

Emilia Romagna: Rastelli (Basket Club Val d’Arda) 8, Cappellotto (Bsl San Lazzaro) 11, Conte (Bsl San Lazzaro), Daidone (Peperoncino), Palmieri (Pall.Piumazzo) 7, Giacopazzi (Academy Basket Fidenza) 2, Cattabiani (Pall.Piumazzo) 6, Razzoli (Vico Basket) 14, Musiari (Cus Parma) 11, Meglioli (Boiardo), Occhiato (Pol.Libertas Calendasco), Dia (Academy Basket Fidenza). All. Casadio.

Rivincita per le Under 14 dell’Emilia Romagna, che riscattano il ko nel girone e conquistano un meritatissimo terzo posto.

In testa dall’inizio alla fine, le biancorosse hanno messo sotto il Lazio con la Razzoli, penalizzata dai falli nella sfortunata semifinale col Piemonte, top scorer con 14 punti. Molto bene la difesa delle padrone di casa, che ha limitato a 6 punti la temuta Lucantoni, decisiva nel match disputato venerdì mattina. Prossimo appuntamento nazionale, Trofeo delle Regioni edizione 2020.

UNDER 15 MASCHILE

1° Giornata

EMILIA ROMAGNA – TRENTINO ALTO ADIGE 90 – 57

(31-10; 55-24; 75-40)

Emilia Romagna: Bandini (Pall. 2.105 Forlì) 2, Maltoni (Pall. 2.015 Forlì) 3, Cavicchi (Vis 2008 Ferrara) 2, Simonetti (Vis 2008 Ferrara) 13, Glinos (Bsl San Lazzaro) 15, Sibani (BSL San Lazzaro) 8, Collina (Virtus Bologna) 4, Terzi (Virtus Bologna) 14, Manna (Fortitudo Bologna) 6, Niang (Fortitudo 103 Academy Bologna) 3, Sabbioni (Dolphins Riccione), Scarponi (Basket Santarcangelo) 20. All. Ambrassa.

Trentino Alto Adige: Covi 3, Dorigotti 12, Mokoi, Appoloni 8, Iobstraibizer, Avino 1, Valtellina 4, Egidi, Stelzer 2, Gaye 10, Deimichei 6, Falappi 11. All.De Palo.

Tutto facile all’esordio per la rappresentativa Maschile Under 15 di Fabrizio Ambrassa che, alla Palestra Carim di Rimini, piega il Trentino Alto Adige per 90-57.

Gli emiliano-romagnoli scavano il solco nella prima metà di gara, chiudendo i primi 20’con oltre 30 lunghezze di vantaggio. Nella ripresa, nonostante l’orgoglio e la voglia di lottare dei trentini, il divario si allarga ulteriormente fino al 90-57 della sirena finale.

2° Giornata

TOSCANA – EMILIA ROMAGNA 77 – 72
(21-23; 41-31; 55-62)
Toscana: Cannoni 10, Ciano 4, Perasso 5, Alfieri 7, Braccagni 11, Armarino, Pellegrini 8, Radaelli 8, Prima, Allinei 20, Mancini 2, Bassano 2. All.Ormeni.
Emilia Romagna: Bandini (Pall. 2.105 Forlì) 6, Maltoni (Pall. 2.015 Forlì) 2, Cavicchi (Vis 2008 Ferrara), Simonetti (Vis 2008 Ferrara) 8, Glinos (Bsl San Lazzaro) 2, Sibani (BSL San Lazzaro), Collina (Virtus Bologna) 2, Terzi (Virtus Bologna) 13, Manna (Fortitudo Bologna) 8, Niang (Fortitudo 103 Academy Bologna) 10, Sabbioni (Dolphins Riccione) 2, Scarponi (Basket Santarcangelo) 19. All. Ambrassa.

3° Giornata

EMILIA ROMAGNA – LAZIO 79 – 58

(22-14; 47-26; 61-43)
Emilia Romagna: Bandini (Pall. 2.105 Forlì) 3, Maltoni (Pall. 2.015 Forlì) 8, Cavicchi (Vis 2008 Ferrara), Simonetti (Vis 2008 Ferrara) 7, Glinos (Bsl San Lazzaro) 3, Sibani (BSL San Lazzaro) ne, Collina (Virtus Bologna) 6, Terzi (Virtus Bologna) 2, Manna (Fortitudo Bologna) 15, Niang (Fortitudo 103 Academy Bologna) 16, Sabbioni (Dolphins Riccione) 7, Scarponi (Basket Santarcangelo) 12. All. Ambrassa.
Lazio: Marinelli 2, Matera 17, Stazzonelli 5, Fusca 9, Piazza, Rapini 1, Salvioni 6, De Castro 4, Girolami, Mattarelli 3, Cannavina, Tripodi 11. All. Gilardi.

L’Emilia Romagna centra il secondo posto del girone, sconfiggendo il Lazio per 79-58, al Pala SGR di Santarcangelo.
Partenza di marca emiliano-romagnola e subito 5 lunghezze di vantaggio (8-3), con “il padrone di casa” Scarponi a bersagliare il canestro avversario. Stazzonelli riporta il Lazio in parità a quota 14, prima di un 8-0 di parziale dei ragazzi di Ambrassa, che chiudono i primi 10’avanti 22-14. Nel secondo quarto l’Emilia Romagna scava il solco con un ispirato Maltoni, volando sul +21 all’intervallo lungo: 47-26. Nella terza frazione viene fuori l’orgoglio dei laziali, che accennano un timido tentativo di rimonta piazzando un break di 9-0 (53-37), che dimezza il passivo; l’Emilia Romagna riattacca la spina nel finale di quarto, allungando a +18: 61-43 al 30’. I ragazzi di Ambrassa gestiscono l’ultimo periodo senza problemi, trionfando per 79-58.

SEMIFINALI 1°-4° 

LOMBARDIA – EMILIA ROMAGNA 77 – 72 dts
(13-15; 31-37; 54-51; 67-67)
Lombardia: Macchi, Vecchiola 10, Elli 18, Bramati 7, Veronesi, Leoni 6, Tarallo 7, Coulibaly 11, Noble 2, Brembilla 12, Basso 4, Codato. All. Saibene.
Emilia Romagna: Bandini (Pall. 2.105 Forlì) 6, Maltoni (Pall. 2.015 Forlì) 2, Cavicchi (Vis 2008 Ferrara), Simonetti (Vis 2008 Ferrara) 3, Glinos (Bsl San Lazzaro) 4, Sibani (BSL San Lazzaro) 12, Collina (Virtus Bologna) 1, Terzi (Virtus Bologna) 2, Manna (Fortitudo Bologna) 4, Niang (Fortitudo 103 Academy Bologna) 14, Sabbioni (Dolphins Riccione) 9, Scarponi (Basket Santarcangelo) 15. All. Ambrassa.
Un sabato stregato. Dopo le ragazze, anche gli Under 15 escono sconfitti, a testa altissima, dopo un tempo supplementare, dalla corazzata Lombardia. Strepitoso Elli per i biancoverdi, che ha cantato (secondo tempo maestoso in attacco) e portato la croce (difesa feroce sul “bomber” Scarponi), mentre per l’Emilia-Romagna è piaciuto Niang e la grande voglia di Sabbioni, una bellissima sorpresa.
Equilibratissimi i primi dieci minuti con l’Emilia-Romagna che trovava linfa in attacco dalla coppia Scarponi-Niang (10 punti sui 15 della squadra). Nel secondo quarto era il riccionese Sabbioni a dare nuova energia e al 14’ il tabellone segnava 18-23. I ragazzi di Ambrassa trovavano con continuità il canestro e tutti portavano il loro mattoncino. A rimbalzo, i biancorossi soffrivano un po’ l’atletismo di Coulibaly, ma, a poco più di un minuto dall’intervallo, grazie ad un 2/2 dalla lunetta di Niang, il punteggio saliva sul 28-37. Nella ripresa la Lombardia alzava l’intensità in difesa, mentre in attacco Elli faceva la differenza, ben supportato da Bramati e Brembilla. I padroni di casa subivano il sorpasso nelle ultime curve della terza frazione e, poi, dovevano inseguire per tutto l’ultimo quarto. Dal 58-51, canestro di Colibaly, al 62-60 del 36’. Nella volata, sul 67-65, Sibani era glaciale dalla lunetta, a -15”, poi, riusciva in difesa a limitare il tiro di Elli sulla sirena. Nel supplementare, dal 69-69, sempre e solo Lombardia, con i biancorossi che rientravano a -3 con una bomba di Baldini, ma era troppo tardi.

FINALE 3°-4°

EMILIA ROMAGNA – PIEMONTE 80 – 61

(15-18; 31-32; 56-47)

Emilia Romagna: Bandini (Pall. 2.105 Forlì) 2, Maltoni (Pall. 2.015 Forlì) 4, Cavicchi (Vis 2008 Ferrara), Simonetti (Vis 2008 Ferrara), Glinos (Bsl San Lazzaro) 2, Sibani (BSL San Lazzaro) 6, Collina (Virtus Bologna) 2, Terzi (Virtus Bologna) 7, Manna (Fortitudo Bologna) 9, Niang (Fortitudo 103 Academy Bologna) 9, Sabbioni (Dolphins Riccione) 8, Scarponi (Basket Santarcangelo) 31. All. Ambrassa.

Piemonte: Laganà 2, Morando, Corgnati 7, Melli 2, Aimone 15, Morina 10, Sorge, Barale 6, Attademo 6, Cuttini 5, Montalbetti 4, Marando 4. All. Leccia.

Non era scritto e, invece, l’Emilia-Romagna Under 15 maschile ha reagito alla sconfitta in semifinale, dopo un supplementare, contro la Lombardia, superando il Piemonte e conquistando un buon terzo posto. L’orario (palla due ore 9.15) ha probabilmente inciso, perché i primi venti minuti non sono stati di grande livello ed entrambe le squadre non hanno mai segnato da fuori. Nella ripresa, la maggiore qualità dei ragazzi di Fabrizio Ambrassa ha fatto la differenza, anche se lo scarto finale è ingeneroso per la formazione ospite.

La cronaca: dopo le prime schermaglie (4-4 al 4’), era Scarponi a trascinare l’Emilia Romagna sul +7 (13-6), ma, improvvisamente, si spegneva la luce in attacco ed il Piemonte, grazie ad un ottimo Morina, metteva la freccia con un break di 0 a 12 (13-18 al 9’). Nel secondo periodo era Niang, con sei punti consecutivi, a tenere i biancorossi a contatto (21-22 al 14’), poi gli ospiti, con recuperi e canestri in campo aperto, salivano a +7 (21-28). Era nuovamente Scarponi a rispondere presente, ben supportato dal lungo Sabbioni e, così, all’intervallo il punteggio era di 31-32. La pausa era taumaturgica per i padroni di casa che riprendevano con un altro piglio: Scarponi infilava due triple (10 punti nel quarto), Niang si faceva sentire vicino a canestro e Sabbioni proseguiva nel suo magic moment. Morale: 45-36 al 24’, che diventava prima 50-38 (contropiede di Manna) e poi 54-40 (recupero con canestro del play tascabile Bandini). Il Piemonte aveva l’ultimo sussulto nelle prime curve dell’ultima frazione (60-53 al 33’), con Aimone che era l’ultimo ad arrendersi, ma il successivo parziale di 13-1, con Scarponi sempre presente in fase offensiva, chiudeva ogni discorso. Massimo vantaggio con Sibani sul 79-57, a 2’ dalla fine, poi era garbage time.

A2, Faenza scivola a Selargius. La Matteiplast fa suo il derby con Forlì

SERIE A2/SUD 14° Giornata

UMBERTIDE – LA MOLISANA CAMPOBASSO 60 – 57

RR RETAIL S.GIOVANNI V. – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 76 – 75

MATTEIPLAST – MEDOC 70 – 61

(21-16; 39-29; 58-44)

Progresso Bologna: Cordisco, Tassinari 14, Tava 7, Meroni 6, Nannucci 5, Rosier 7, D’Alie 17, Dall’Aglio 6, Patera ne, Storer 8, Tridello, Prisco ne. All. Giroldi.

Forlì: Boni 5, Pieraccini 17, Gramaccioni 5, Martines 4, Zavalloni 18, Vespignani, Ronchi, Duca N. 2, Balestra ne, Puggioni 6, Duca E. 4. All. Ceccaroni.

Dopo lo stop a Palermo torna a vincere la Matteiplast e lo fa davanti al proprio pubblico battendo il fanalino di coda Forlì, che comunque non ha mai alzato bandiera bianca lottando per 40′. Praticamente sempre in vantaggio le padrone di casa, ma le romagnole hanno disputato una buona prova su un campo difficile. Ottime le prestazioni di Tassinari (14 punti) e D’Alie (17 punti), dall’altro lato benissimo Pieraccini in doppia doppia (17 punti+12 rimbalzi) e Zavalloni (18 punti).

Inizio di partita un po’ a rilento per le due squadra che realizzano solo un canestro a testa nei primi 2’. Tassinari sigla il 2-0, ma Pieraccini e Zavalloni ribaltano la situazione. Coach Ceccaroni si accusa di un tecnico e Bologna ne approfitta salendo 10-4 dopo un break di 6-0 firmato dal duo Tassinari-Meroni. Le due Duca ne fanno 6 in fila riportando Forlì a -1 sul 12-11 rispondendo immediatamente al parziale rifilato in precedenza dalle biancoblù. Rosier sale in cattedra segnando con “and one” e oscurando la vallata a Duca dall’altro lato: ottimo impatto sul match. Puggioni e Gramaccioni centrano il bersaglio, ma sei punti consecutivi di una D’Alie sugli scudi chiudono la prima frazione 21-16. Dopo un giro di orologio senza che il punteggio cambiasse, Zavalloni e Boni impattano il match 21-21. Nell’altra metà campo Dall’Aglio e Tassinari bissano un rapido 6-0 sparando due triple una dietro l’altra e al giro di boa è 27-23. Puggioni segna dalla media, ma un’altra “bomba” di Tassinari, l’appoggio di Rosier e il piazzato di Nannucci stabiliscono il 34-25. La forbice continua ad allargarsi, per merito di una Matteiplast sempre più precisa al tiro, ed a 1’ dalla pausa lunga il vantaggio interno è di +12 (39-27). Con l’appoggio al vetro di Pieraccini termina la seconda frazione sul 39-29. La terza frazione si apre con due punti di Tassinari, ma Forlì mostra l’atteggiamento giusto per rientrare pericolosamente in partita. Zavalloni piazza due triple consecutive e Pieraccini con 4 punti porta le romagnole sotto 41-38. Non tarda la reazione della emiliane, che dopo qualche minuto da incubo tornano a distanza di sicurezza 56-40 (massimo vantaggio fin qui) grazie ad un 13-0 di parziale corale. Dopo la terza sirena, 58-44 con il canestro allo scadere di Pieraccini. Seppur non senza qualche difficoltà, la discrepanza tra le due squadre rimane intatta dopo i primi 3’ dell’ultimo quarto. Con un bel movimento in post basso Boni realizza il 61-50, ma Tassinari segna dall’arco ed è 64-50 al giro di boa. Forlì continua a non mollare la presa anche se il tempo scorre e la tripla di D’Alie a 1′ dalla fine rinnova il +10. Termina 70-61 per Bologna che torna alla vittoria.

GRUPPO STANCHI ROMA – ELITE BASKET ROMA 66 – 60

BK S.SALVATORE – BK PROJECT GIRLS 74 – 70 dts

(12-13; 30-29; 39-44; 60-60)

Selargius: Cicic 3, Arioli 26, Gagliano 4, Brunetti 16, Lussu 10, Melis ne, Mura 9, Pinna 2, Loddo ne, Salemme ne, Stoichkova 4, Pandori ne. All. Staico.

Faenza: Schwienbacher 2, Franceschini 8, Morsiani 12, Preskienyte 13, Ballardini 18, Franceschelli ne, Policari, Soglia 11, Meschi 2. All. Bassi.

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – ANDROS BASKET PALERMO 41 – 93       

CESTISTICA SAVONESE – CARISPEZIA LA SPEZIA 57 – 74

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – CUS CAGLIARI 67 – 61

CLASSIFICA

SquadraPGVPPFPS
1Magnolia Campobasso2614131947765
2Andros Palermo2214113940699
3Carispezia Cestistica Spezzina2214113924762
4Faenza Basket Project Girls20141041009862
5Matteiplast Bologna2014104951819
6Pall. Femm. Umbertide181495959860
7RR Retail Galli S. Giovanni V.161486963940
8San Salvatore Selargius141477907963
9FE.BA Civitanova Marche121468818848
10CUS Cagliari121468858882
11Gruppo Stanchi Athena Roma101459847945
12Integris Elite Roma101459777907
13Orza Rent Nico Basket814410846925
14Cestistica Savonese614311852932
15Cestistica Azzurra Orvieto614311775995
16Medoc Forli’2141137801049

SERIE B RECUPERO

LIBERTAS BOLOGNA – ACETUM CAVEZZO 45 – 66

(14-23; 20-39; 30-47) 

Libertas Bologna: D’Agnano 11, Gandolfi, Righi 13, Castelli Gia. 3, Melandri 4, Bonfiglioli, Grassi 4, Tolardo 9, Gamberini, Bortolazzi 1, Castelli Gio. ne. All. Castelli A.

Cavezzo: Siligardi 2, Bocchi 5, Bassoli 4, Zanoli 14, Gasparetto 6, Marchetti 8, Righini, Finetti ne, Maini, Brevini 6, Calzolari 21, Bellodi ne. All. Carretti.

CLASSIFICA

Cavezzo 24; Val d’Arda Fiorenzuola 18; Tigers Parma*, Bsl San Lazzaro 16; 
Magik Rosa Parma, Virtus Cesena 14; Giullari del Castello 12; Finale Emilia, 
Valtarese 8; Magika Castel San Pietro*, Libertas Bologna 6; Calendasco 0.

A2, Matteiplast ko a Palermo. Serie B, Val d’Arda espugna San Lazzaro

SERIE A2/SUD 13° Giornata

MEDOC – BOTTEGA DEL TARTUFO 46 – 85

(6-25; 12-45; 24-67)

Libertas Rosa Forlì: Boni 3, Puggioni, Zavalloni 15, Vespignani 2, Pieraccini 13, Ronchi, Gramaccioni 5, Balestra 1, Martines 3, Juric 4, Pinza. All. Bagnoli.

Umbertide: Pompei 5, Giudice 21, Gatti 10, Prosperi 9, Spigarelli 6, Albanese 4, Cvitkovic 9, Moriconi 5, Paolocci 3, Olajide 13. All. Contu.

LA MOLISANA CAMPOBASSO – RR RETAIL GALLI S.GIOVANNI 78 – 73 dts

GRUPPO STANCHI ROMA – CARISPEZIA LA SPEZIA 51 – 81

ORZA RENT PONTE BUGGIANESE – FE.BA CIVITANOVA MARCHE 70 – 56

INFINITYBIO – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 71 – 35

(20-11; 42-24; 63-31)

Faenza: Franceschelli ne, Schwienbacher 7, Franceschini 12, Morsiani 6, Ballardini 8, Caccoli 6, Giorgetti 2, Policari 13, Soglia 8, Meschi, Preskienyte 9. All. Bassi.

Orvieto: Coffau 2, Grilli 13, Bambini, Orsini 3, Diouf, Cantone, Meroni ne, Basili 2, Presta, Ceccanti 5, De Cassan 10. All. Sogli.

ANDROS BASKET – MATTEIPLAST 65 – 55

(14-15; 30-33; 48-42) 

Palermo:  Russo 12 (1/2, 4/10, 1/1), Cupido 18 (8/11, 5/9, 0/3), Miccio 14 (1/4, 4/6), Verona 4 (2/10, 0/1), Vandenberg 6 (3/5), Manzotti 11 (4/8, 1/4), Tumminelli ne, Casiglia ne, Cappelli ne, Salamone ne, Caliò ne. All. Coppa.

Progresso Bologna: D’Alie 15 (1/1, 7/13, 0/4), Tassinari 10 (2/4, 4/8, 0/1), Nannucci 9 (2/2, 2/4, 1/6), Meroni (0/2), Rosier 3 (0/2, 1/1), Storer 6 (0/2, 3/4), Cordisco (0/1), Dall’Aglio 1 (1/2), Patera ne, Prisco ne, Tridello ne. All. Giroldi.

ELITE BASKET ROMA – CESTISTICA SAVONESE 48 – 71

CUS CAGLIARI – BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 69 – 51

CLASSIFICA

SquadraPGVPPFPS
1Magnolia Campobasso2613130890705
2Andros Palermo2214113940699
3Faenza Basket Project Girls2013103939788
4Carispezia Cestistica Spezzina181293769654
5Matteiplast Bologna181394881758
6Pall. Femm. Umbertide161385899803
7RR Retail Galli S. Giovanni V.141376887865
8CUS Cagliari121367797815
9San Salvatore Selargius121367833893
10FE.BA Civitanova Marche101358751787
11Integris Elite Roma101358717841
12Gruppo Stanchi Athena Roma81248730804
13Orza Rent Nico Basket81349771849
14Cestistica Savonese613310795858
15Cestistica Azzurra Orvieto614311775995
16Medoc Forli’213112719979

SERIE B FEMMINILE

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – MAGIKA PALL. Non disputata

B.S.L. – BASKET CLUB VAL D’ARDA 52 – 53

(21-14; 31-30: 41-40)

San Lazzaro: Torresani 10, Magliaro, Viviani 1, Talarico 14, Zarfaoui 10, Panighi , Trombetti 13, Ghigi, Raffaelli 10. All. Dalè.

Fiorenzuola: Podestà 10, Periti 1, Minichino 22, Rizzi 8, Bertoni 6, Roca ne, Zane 3, Fabbricini 3,  Contini, Ampollini M., Ampollini A. ne, Perciasepe ne. All. Russo.

Dopo quattro vittorie si interrompe la striscia positiva della BSL di coach Paolo Dalè che, nell’ultimo impegno del 2018, viene sconfitta al fotofinish 53-52 dal Basket Club Val d’Arda.

Dopo un avvio complicato, la BSL raddrizza la barra del timone con due triple di Carla Talarico che avviano un parziale biancoverde di 10-0 alimentato anche dalle giocate di pura grinta di Amina Zarfaoui. Il break fa prendere fiducia a San Lazzaro che continua a macinare gioco e punti e, a metà del secondo quarto, a seguito di un libero di Giulia Trombetti tocca la doppia cifra di vantaggio (25-15). Un margine di sicurezza che si rivela estemporaneo perchè, approfittando di un paio di errori difensivi della BSL, Val d’Arda avvia un controparziale di 13-2 che vale il vantaggio esterno (28-27) e costringe coach Dalè al timeout. In uscita dal minuto di sospensione le biancoverdi si giocano la carta della difesa a zona che, nelle ultime battute de primo tempo, paga giusti dividendi e consente alle sanlazzaresi di andare negli spogliatoi a +1 (31-30). In avvio di secondo tempo le percentuali realizzative si abbassano, ma la BSL, dopo essere finita sott’acqua per effetto della tripla di Claudia Minichino (miglior realizzatrice di Val d’Arda con 22 punti), si riporta avanti grazie a Trombetti e alla tripla di Raffaelli. A Val d’Arda vengono fischiati due falli tecnici di fila, ma San Lazzaro non riesce ad approfittarne e ad inizio quarto si ritrova addirittura ad inseguire le avversarie che schizzano a +4 a seguito della tripla di Rizzi. Il match si accende e la BSL si aggrappa ai centimetri di Trombetti e ai punti di Raffaelli e Talarico per non lasciar scappare la formazione ospite. Anche Zarfaoui su entrambi i lati del campo gioca un ruolo chiave: suo è anche il libero del +1 BSL, a meno di un minuto dalla fine. Sul ribaltamento di fronte, però, a 10″ dalla fine, Zane subisce fallo e, con un 2/2 ai liberi, sigla il definitivo vantaggio esterno. L’estremo tentativo di Talarico, infatti, non trova il fondo della retina.

BASKET FINALE – SIROPACK 39 – 52

(11-8; 23-19; 31-34)

Finale Emilia: Malaguti 5, Bozzoli F., Todisco 2, Angelini 6, Bocchi 4, Goldoni, Benedusi 4, Zussino 15, Bozzoli C., Pincella 3. All. Bregoli.

Cesena: Giubilei 13, Sabbatani, Zoffoli 2, Lolli Ceroni 6, Bollini 2, Battistini ne, Porfiri ne, Currà 2, Farneti 5, Valentini, Semprini 8, Aleotti 14. All. Lisoni.

STAFF – ACETUM 54 – 72

(17-28; 28-40; 41-57)

Magik Rosa Parma: Pederzolli 2, Raggi ne, Lucca 9, Salsi ne, Tringale 6, Aiello 9, Zuin 15, Nuzzo ne, Molinari 2, Costa 5, Zambon 6. All. Panziroli.

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 15, Bassoli, Zanoli 17, Gasparetto 8, Marchetti, Righini, Finetti ne, Brevini 11, Calzolari 19, Bellodi ne, Maini 2. All. Carretti.

LIBERTAS CALENDASCO – ROBY PROFUMI 52 – 72

Si regala un bel Natale la Roby Profumi che, nell’ultima gara del 2018, valida per la prima giornata di ritorno, sconfigge Calendasco con il punteggio di 72 a 52. La gara, disputatasi sul parquet piacentino domenica 23 dicembre, ha visto le ragazze di coach Scanzani sempre in vantaggio anche se, durante il terzo periodo, le padrone di casa erano arrivate anche al meno uno sul punteggio di 38 a 37 per la Roby Profumi. Una gara caratterizzata dalla buonissima prova delle giovani esterne bianche blu. Francesca Gonzato e una propositiva Greta Piscina, 26 punti in due, hanno retto l’attacco borgotarese, mentre anche il resto del pacchetto esterno ha tenuto a bada le piccole della formazione di coach Massari. Ancora assente, nelle fila della Roby Profumi, Valentina Bozzi a cui si è aggiunta, per un infortunio occorsole durante la gara, Gloria Marchini la quale ha riportato un risentimento alla coscia destra che le ha impedito di terminare la gara. Positivo l’impatto di Mabel Triani, anch’essa anno 2001, che sotto le plance ha fatto intravedere buone cose e che alla fine ha messo a segno 12 punti. La gara ha visto subito la Roby Profumi allungare nel primo quarto che è stato chiuso sul punteggio di 20 a 11 per le borgotaresi. Anche all’inizio del secondo periodo la Roby Profumi ha cercato di continuare nel break ma Calendasco ha saputo trovare continuità in attacco, con alcune conclusioni da tre punti, e con una maggiore attenzione difensiva è riuscita a invertire la rotta per arrivare sulla sirena di fine prima parte a meno sei punti dalla Roby Profumi sul 35 a 29. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, le padrone di casa riuscivano ad arrivare a meno uno, quando Gonzato e Piscina mettevano a segno un importante break di 10 a 0 che riportava la Roby Profumi alla doppia cifra di vantaggio. Nell’ultima frazione di gioco la Roby Profumi, grazie ad alcuni canestri di Fatadey e Pallotta, gestiva il vantaggio che aumentava sino al definitivo più venti sulla conclusione da tre punti di Costanza Piscina, atleta nata nell’anno 2003. Per la Roby Profumi arriva così la quarta vittoria stagionale, che permette alle borgotaresi affrontare le vacanze natalizie con maggior tranquillità.

CHEMCO 1974 I GIULLARI – LIBERTAS BASKET 75 – 55

(20-12; 37-26; 60-39)

Puianello: Pieracci, Boiardi 4, Dall’Asta 11, Costi 4, Fontanili, Ligabue 6, Codeluppi 1, Fedolfi 15, Giorgi 7, Montanari 27, Albertini, Desogus. All. Ligabue.

Libertas Bologna: Neculali, Gandolfi, Righi 10, Castelli 3, Melandri 11, Bonfiglioli 8, Grassi 6, Castelli ne, Tolardo 8, D’Agnano 9, Gamberini. All. Castelli.

CLASSIFICA

Cavezzo* 22; Val d’Arda Fiorenzuola 18; Tigers Parma*, Bsl San Lazzaro 16; 
Magik Rosa Parma, Virtus Cesena 14; Giullari del Castello 12; Finale Emilia,
Valtarese 8; Magika Castel San Pietro*, Libertas Bologna* 6; Calendasco 0.

A2, la Matteiplast dà spettacolo. Serie B, Cavezzo inarrestabile!

SERIE A2/SUD 12° Giornata

CARISPEZIA LA SPEZIA – ELITE BASKET ROMA 68 – 48   

MATTEIPLAST BOLOGNA – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 82 – 62 

(18-17; 33-31; 62-46)

Progresso Bologna: D’Alie 27, Cordisco, Tassinari 17, Dall’Aglio, Patera 2, Storer 6, Tava 10, Meroni, Tridello, Prisco 5, Nannucci 8, Rosier 7. All. Giroldi.

Ponte Buggianese:  Nerini 3, Sorrentino 2, Menchetti, Tomasovic 4, Bona 22, Luciani, Innocenti 18, Giari, Mariotti, Pagni, Lazzaro 2, Giglio 11. All. Biagi.  

BOTTEGADEL TARTUFO UMBERTIDE – GRUPPO STANCHI ROMA 60 – 52

FE.BA – MEDOC  75 – 43

(21-14; 42-25; 61-31)

Civitanova: Bocola 10, Gaskin 17, Marinelli, Ortolani 17, Perini 11, Orsili 13, Trobbiani 4, Maroglio, De Pasquale ne, Paoletti, Pelliccetti 3, D’Amico. All. Scalabroni.

Libertas Rosa Forlì: Gramaccioni 8, Martines 2, Zavalloni 1, Pieraccini 8, Juric 2, Boni, Vespignani 2, Ronchi, Duca N. 2, Balestra, Duca E. 4, Puggioni 14. All. Bagnoli.    

BASKET S.SALVATORE SELARGIUS – LA MOLISANA CAMPOBASSO 75 – 76

RRRETAIL GALLI BK S.GIOVANNI – ANDROS BASKET PALERMO 74 – 89

CESTISTICA SAVONESE – BASKET PROJECT GIRLS 45 – 83

(9-22; 14-41; 32-62)

Savona: Ceccardi 6, Svetlikova 5, Sansalone 7, Villa 2, Vitari, Penz 12, Guilavogui 3, Zolfanelli, Alesiani 9, Roncallo, Pregliasco, Tosi 1. All. Pollaro.

Faenza: Schwienbacher 7, Franceschini 10, Morsiani 8, Minguzzi 6, Ballardini 6, Caccoli 4, Policari 9, Soglia 8, Meschi 11, Preskienyte 14. All. Bassi.

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – CUS CAGLIARI 61 – 57

CLASSIFICA

SquadraPGVPPFPS
1Magnolia Campobasso2211110727594
2Andros Palermo2013103875644
3Carispezia Cestistica Spezzina181293769654
4Faenza Basket Project Girls181293868753
5Matteiplast Bologna181293826693
6Pall. Femm. Umbertide141275814757
7RR Retail Galli S. Giovanni V.141275814787
8San Salvatore Selargius121266782824
9FE.BA Civitanova Marche101156657632
10Integris Elite Roma101257669770
11CUS Cagliari101257728764
12Gruppo Stanchi Athena Roma81248730804
13Orza Rent Nico Basket61239701793
14Cestistica Azzurra Orvieto613310740924
15Cestistica Savonese412210724810
16Medoc Forli’212111673894

SERIE B FEMMINILE 11° Giornata

STAFF – SIROPACK 48 – 56

( 12-17 / 19-29 /40-48  )

Magik Rosa Parma: Ercoli ne, Lucca 7, Salsi ne, Nuzzo, Furlattini ne, Tringale 8, Molinari, Aiello 6, Zuin 8, Costa 4, Zambon 15, Pederzolli ne. All.  Panziroli.

Virtus Cesena: Farneti, Sabbatani, Giubilei 10, Zoffoli, Lolli Ceroni 21, Bollini, Porfiri ne, Currà 6, Valentini, Tramontano,  Semprini 2, Aleotti 17.  All. Lisoni.

B.S.L. – MAGIKA PALLACANESTRO 67 – 44

(22-17; 43-27; 54-34)

San Lazzaro: Torresani 5, Magliaro ne, Viviani 3, Talarico 12, Zarfaoui 13, Zanetti 5, Panighi 4, Trombetti 10, Ghigi 5, Raffaelli 10. All. Dalè.

BASKET FINALE EMILIA – BASKET CLUB VAL D’ARDA 50 – 78

CHEMCO – ACETUM 49 – 72

(13-23; 25-43; 39-60)

Puianello: Pieracci, Boiardi 10,  Miari 2, Costi 9, Fontanili, Ligabue J. 4, Codeluppi, Fedolfi 9, Giorgi 7, Montanari 8, Stefani. All. Ligabue A.

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 6, Bassoli 2, Zanoli 12, Gasparetto, Marchetti 9, Righini, Brevini 15, Calzolari 26, Bellodi 2. All. Carretti.

TIGERS PARMA BK ACADEMY – POL. LIBERTAS CALENDASCO 80 – 29

ROBY PROFUMI VALTARESE 2000 – LIBERTAS BK BOLOGNA 61 – 62 dts

La Roby Profumi non è riuscita a replicare l’esito dell’ove time come invece accaduto tre settimane orsono contro la Magika. Una gara che, per la prima parte, ha visto una Roby Profumi concentrata e attenta sia in attacco sia in difesa. Nel primo periodo dopo un iniziale avvio a favore delle bolognesi, la Roby Profumi con un’ispirata Gonzato si portava avanti sino al 13 a 7 di fine primo periodo. Nella seconda frazione, Gonzato e Vignali, mettevano a segno canestri importanti ma la Roby Profumi iniziava ad accumulare troppi falli personali che costringevano coach Scanzani a continui campi. Nonostante questo le borgotaresi riuscivano a terminare la prima parte di gara sul punteggio di 26 a 18 rimanendo sempre in controllo della gara. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, la RobyProfumi aveva la possibilità di allungare con due facili occasioni che però non venivano tramutate in altrettanti canestri; la Libertas Bologna iniziava a crederci e grazie soprattutto al pacchetto interne ricuciva lo strappo arrivando anche al vantaggio proprio al termine della terza frazione sul punteggio di 39 a 35, grazie anche a numerosi tiri liberi a favore (alla fine saranno 39 in totale quelli tirati da Bologna) contro i solo 18 della Valtarese. Nell’ultima frazione Bologna provava ad allungare sino al massimo vantaggio sul 45 a 39 del trentaseiesimo minuto. Le giovanissime borgotaresi, a questo punto, dimostravano comunque di aver la grinta giusta per rientrare in partita e grazie a Gonzato, 28 punti alla fine per la giovane del 2001, e ad una sorprendente Giulia Vignali, anno 2003, autrice di 12 punti, rientravano in partita impattando a sette secondi dalla sirena con una conclusione da tre punti di Gonzato che consegnava l’over time alla Roby Profumi. Nel tempo supplementare la Roby Profumi provava ad allungare sul 59 a 55. Uscivano per falli, prima Pallotta poi Marchini e Bologna si dimostrava molto precisa ai tiri liberi impattando sul 60 pari. Nell’ultima azione offensiva della Roby Profumi, Gonzato portava avanti le borgotaresi segnando un tiro libero. L’ultimo attacco spettava a Bologna che per ben tre volte tirava senza trovare il canestro, ma catturando il rimbalzo offensivo. Sull’ultimo rimbalzo, a meno di un secondo dalla sirena, D’Agnano subiva fallo e dalla lunetta segnava entrambi i tiri liberi, consegnando a Bologna due punti importantissimi per la lotta salvezza.

CLASSIFICA

Cavezzo* 20; Tigers Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Bsl San Lazzaro 16;
Magik Rosa Parma 14; Virtus Cesena 12; Giullari del Castello, 10; Finale Emilia 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese, Libertas Bologna* 6; Calendasco 0.

A2, la prima volta della Medoc Forlì, Faenza va ko. Serie B, colpaccio BSL a Parma

SERIE A2/SUD 11° Giornata

ORZA RENT – INFINITYBIO 67 – 61

(13-19; 33-35; 50-46)

Ponte Buggianese: Nerini, Sorrentino 9, Menchetti, Tomasovic 10, Bona 22, Luciani 2, Vannucci, Innocenti 5, Giari 5, Pagni, Lazzaro 5, Giglio Tos 9. All. Biagi.

Faenza: Schwienbacher 9, Franceschini 2, Morsiani 9, Minguzzi, Ballardini 11, Caccoli, Policari 7, Soglia 9, Meschi, Preskienyte 14. All. Bassi.

RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI – CARISPEZIA LA SPEZIA 48 – 52

MATTEIPLAST – BOTTEGA DEL TARTUFO 66 – 52

(11-10; 31-26; 48-38)

Progresso Bologna: D’Alie 23, Cordisco 3, Tassinari 11, Dall’Aglio 2, Patera 4, Storer 3, Tava 5, Meroni 7, Tridello, Prisco 1, Nannucci 6, Rosier 1. All. Giroldi.

Umbertide: Pompei 1, Giudice 18, Gatti, Prosperi 13, Spigarelli 4, Albanese, Cvitkovic 16, Moriconi, Olajide. All. Contu.

Palla a due vinta da Umbertide, che inizia con grande intensità, ma nessuna delle due squadre trova il fondo della retina nei primi due minuti di gioco. Il primo canestro è per Umbertide, grazie ad un libero di Giudice e dall’altro lato Tassinari, con una bella penetrazione, realizza per Bologna. Sempre la numero 7 biancoblù appoggia propiziata da un recupero difensivo, costringendo Contu a chiamare il suo primo timeout. Cvitkovic sale in cattedra e rapidamente con 5 punti consecutivi porta le sue compagne sotto di una lunghezza sul 7-6. Giudice e Spigarelli spingono le ospiti avanti, ma Storer e Patera chiudono il primo quarto 11-10 in favore della Matteiplast. Ad inizio secondo quarto Umbertide spinge sull’acceleratore portandosi in vantaggio 14-20, al giro di boa, per merito di una difesa arcigna, che collassa bene l’area rendendo gli attacchi bolognesi molto complicati, e grazie ad una buona organizzazione offensiva. Nannucci scocca la prima freccia da tre ed è 17-20, ma Cvitkova continua ad essere pericolosa sotto le plance e porta a casi altri 2 punti. Il duo Tava-D’Alie consente a Bologna di accorciare e Prosperi risponde trovando agilmente la via del canestro. L’ultimo minuti del quarto l’inerzia passa tra le mani di Bologna che, con un parziale di 9-0, manda alla pausa lunga sul 31-26. Al rientro sul parquet, il Progresso continua come aveva terminato la frazione precedente e mostrando quella circolazione di palla che sarebbe servita nei primi 20′. La tripla di Nannucci, di tabella non dichiarata, firma il +12, poi la “bomba” di Cordisco insieme all’arresto e tiro di D’Alie scrivono +16 sul 46-30. Il canestro di Giudice è ossigeno puro per Umbertide che, nel finale, si scuote e chiude 48-38 nel tentativo di rientrare in partita. L’ultimo quarto si apre con il canestro dall’arco di D’Alie e le padrone di casa gestiscono il vantaggio nonostante le fiammate di Prosperi e Giudice. Cvitkova sbaglia l’appoggio che porterebbe Umbertide sotto la doppia cifra di vantaggio e nell’altra metà campo D’Alie punisce, dalla lunga distanza, chiudendo anzitempo i giochi. A due giri di orologio dal termine è 65-49 per Bologna che dilaga. Nel finale, spazio anche per la giovane Alice Prisco, che segna dalla linea della carità il suo primo punto in questa stagione. La sfida termina 66-52.

GRUPPO STANCHI ROMA – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 87 – 63

ELITE BASKET ROMA – BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 61 – 48

ANDROS BASKET PALERMO – FE.BA CIVITANOVA MARCHE Rinviata

MEDOC FORLI’ – CESTISTICA SAVONESE 63 – 55

(12-21; 25-36; 45-40)

Libertas Rosa Forlì: Martines 6, Zavalloni 15, Pieraccini 4, Gramaccioni 14, Juric 10, Puggioni, Boni 2, Balestri, Vespignani, Duca N. 6, Duca E. 6, Ronchi. All. Bagnoli.

Cestistica Savonese: Vitali 3, Penz 16, Tosi 5, Alesiani 4, Svetlikova 14, Sansalone 4, Villa, Roncallo, Zonfanelli 2, Ceccardi, Guilavogui 7, Pregliasco. All. Pollari.

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CUS CAGLIARI 67 – 48

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

20

10

10

0

651

519

2

Carispezia Cestistica Spezzina

16

10

8

2

642

542

3

Faenza Basket Project Girls

16

11

8

3

785

708

4

Matteiplast Bologna

16

11

8

3

744

631

5

Andros Palermo

16

11

8

3

766

570

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

14

11

7

4

740

698

7

Pall. Femm. Umbertide

12

11

6

5

754

705

8

San Salvatore Selargius

10

10

5

5

643

681

9

Integris Elite Roma

10

11

5

6

613

702

10

CUS Cagliari

10

11

5

6

671

703

11

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

8

11

4

7

678

744

13

Orza Rent Nico Basket

6

11

3

8

639

711

14

Cestistica Savonese

4

11

2

9

679

727

15

Cestistica Azzurra Orvieto

4

12

2

10

679

867

16

Medoc Forli’

2

11

1

10

630

819

SERIE B 10° Giornata

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – B.S.L. 42 – 56

(11-9; 22-30; 32-42)

Tigers Parma: Tomassetti 3, Petrilli 7, Accini 3, Vaccari 10, Trevisan 5, Minari 8, Turroni 2, Vettori 2, Facchetti 2, Ghezzi, Corsini ne. All. Lopez.

San Lazzaro: Torresani 4, Magliaro 5, Viviani 2, Melchioni 5, Talarico 15, Zarfaoui 3, Trombetti 5, Ghigi 9, Raffaelli 8, All. Dalè.

SIROPACK – CHEMCO 47 – 34

(16-9; 21-20; 30-26)

Cesena: Farneti 2, Sabbatani 3, Giubilei 9, Zoffoli ne, Lolli Ceroni 8, Bollini, Porfiri ne, Currà 6, Valentini, Tramontano, Semprini 10, Aleotti 7. All. Lisoni.

Puianello: Pieracci 7, Boiardi 4, Miari, Costi 2, Pignagnoli, Ligabue 2, Fedolfi 4, Giorgi 15, Montanar , Desogus. All. Ligabue.

BASKET CLUB VAL D’ARDA – STAFF 89 – 61

(25-18; 49-30; 69-45)

Fiorenzuola: Podestà 17, Periti, Minichino 35, Rizzi 21, Bertoni 4, Rocca, Zane 10, Fabbricini, Contini 2, Ampollini M. ne, Ampollini A., Perciapese ne. All. Rosso.

Magik Rosa Parma: Marini 5, Lucca 9, Salsi 2, Grisenti ne, Furlattini ne, Tringale 11, Aiello 12, Zuin 4, Costa 6, Zambon 12. All. Panziroli.

MAGIKA PALLACANESTRO – BASKET FINALE EMILIA 50 – 52 dts

ACETUM – ROBY PROFUMI 73 – 36

(19-2; 38-15; 59-31)

Cavezzo: Siligardi 8, Bocchi 5, Bassoli 6, Zanoli 21, Gasparetto 5, Marchetti, Righini, Aligante 3, Brevini 9, Maini, Calzolari 16, Bellodi. All. Carretti.

Borgo Val di Taro: Piscina G. 4, Vignali, Ferrari G., Pallotta 10, Gonzato 2, Piscina C. 4, Marchini 8, Ferrari V., Fatadey 8, Triani, Alessandrini. All. Scanzani.

POL. LIBERTAS CALENDASCO – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 48 – 69

CLASSIFICA

Cavezzo* 18; Tigers Parma, Magik Rosa Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Bsl San Lazzaro 14; Giullari del Castello, Virtus Cesena 10; Finale Emilia 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese 6; Libertas Bologna* 4; Calendasco 0.

A2, la Matteiplast non sbaglia a Selargius. Serie B, Finale sorprende le Tigers

SERIE A2/SUD 10° Giornata

INFINITYBIO – ELITE BASKET ROMA 78 – 57

(20-9; 43-27; 63-42)

Faenza Basket Project: Franceschelli 14, Schwienbacher 6, Morsiani 8, Preskyienyte 14, Ballardini 4, Franceschini 8, Caccoli 2, Bornazzini, Giorgetti, Soglia 10, Meschi 9, Panzavolta. All. Bassi.

Elite Basket Roma: Grattarola 7, Buscaglione 3, Di Stazio 8, Masic 19, Magistri 4, Introna 2, Kolar 5, Gentle 2, Salvucci 2, Chrysanthidou 5, Giambalvo, Loi ne. All. Prosperi.

UMBERTIDE – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 67 – 59

FE.BA CIVITANOVA – LA MOLISANA CAMPOBASSO Rinviata

CESTISTICA AZZURRA – MEDOC 79 – 66

(21-17; 39-25; 58-57)

Orvieto: Coffau 6 (1/1, 0/6), Grilli 12 (1/3, 3/6), Corbani ne, Diouf, Cruccolo ne, Avenia ne, Cantone 10 (2/4, 2/3), Meroni 11 (2/5, 1/6), Basili ne, Presta 2 (1/1 da 2), Ceccanti 9 (4/15 da 2), De Cassan 29 (9/14, 2/4). All. Sogli.

Forlì: Boni 2 (0/2 da 2), Puggioni 3 (1/5 da 3), Zavalloni 7 (0/2, 2/6), Vespignani, Pieraccini 12 (6/11 da 2), Ronchi ne, Duca N., Gramaccioni 40 (10/20, 5/10), Balestra ne, Martines, Juric 2 (1/3 da 2), Duca E. All. Bagnoli.

BK S.SALVATORE – MATTEIPLAST 62 – 71

(19-28; 34-41; 49-58)

Selargius: Cicic 7, Arioli 15, Brunetti 14, Manfrè 2, Lussu 10, Melis ne, Mura, Pinna ne, Gagliano 4, Loddo ne, Salvemme ne, Stoichkova 10. All. Staico.

Progresso Bologna: D’Alie 22, Tassinari 13, Tava 8, Meroni 4, Nannucci 16, Cordisco, Patera ne, Storer 3, Tridello, Prisco ne, Rosier 2, Dall’Aglio 3. All. Giroldi.

CARISPEZIA LA SPEZIA – ANDROS BASKET PALERMO 44 – 59

CESTISTICA SAVONESE – RR RETAIL GALLI S.GIOVANNI 54 – 70

CUS CAGLIARI – GRUPPO STANCHI ROMA 73 – 53

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

18

9

9

0

584

471

2

Faenza Basket Project Girls

16

10

8

2

724

641

3

Andros Palermo

16

11

8

3

766

570

4

Carispezia Cestistica Spezzina

14

9

7

2

590

494

5

Matteiplast Bologna

14

10

7

3

678

579

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

14

10

7

3

692

646

7

Pall. Femm. Umbertide

12

10

6

4

702

639

8

San Salvatore Selargius

10

9

5

4

595

620

9

CUS Cagliari

10

10

5

5

623

636

10

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

11

Integris Elite Roma

8

10

4

6

552

654

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

6

10

3

7

591

681

13

Cestistica Savonese

4

10

2

8

624

664

14

Orza Rent Nico Basket

4

10

2

8

572

650

15

Cestistica Azzurra Orvieto

4

11

2

9

616

780

16

Medoc Forli’

0

10

0

10

567

764

SERIE B FEMMINILE 9° Giornata

STAFF MAGIK – MAGIKA PALLACANESTRO 75 – 37

(16-12; 33-20; 62-27)

Magik Rosa Parma: Ercoli 13, Lucca 17, Salsi 2, Nuzzo 2, Furlattini, Tringale 11, Molinari 14, Aiello 4, Zuin 6, Costa ne, Zambon 6. All. Panziroli.

Castel San Pietro: Tintorri 4, Venturoli 2, Ventimiglia 12, Zuffa 2, Penna 4, Salvadego, Bellandi 1, Venturi 3, Bergami 5, Evangelisti 2, Fabulli 2. All. Cilfone.

CHEMCO 1974 I GIULLARI – BASKET CLUB VAL D’ARDA 62 – 57 dts

(8-10; 19-21; 33-37; 51-51)

Puianello: Pieracci, Boiardi 5, Miari 2, Dall’Asta I. 14, Fontanili ne, Pignagnoli 2, Ligabue 4, Codeluppi, Fedolfi 12, Giorgi 18, Montanari 5. All. Ligabue.

Fiorenzuola: Podestà 6, Periti 2, Minichino 30, Rizzi 4, Bertoni, Rocca ne, Zane 4, Fabbricini 6, Contini 5, Ampollini A. ne, Ampollini G. ne, Peciasepe ne. All. Russo.

BASKET FINALE – TIGERS BASKET ACADEMY 75 – 68

Finale Emilia: Malaguti 2, Bozzoli 2, Sacchetti 2, Todisco 12, Angelini, Bocchi 9, Dinaro ne, Goldoni 22, Zussino 20, Bozzoli ne, Pincella 6. All. Bregoli.

Tigers Parma: Tomasetti 12, Petrilli 8, Corsini, Accini 16, Trevisan 11, Turroni 5, Vaccari 14, Facchetti, Ghezzi, Vettori. All. Lopez.

B.S.L. – POL. LIBERTAS CALENDASCO 105 – 27

(36-7; 62-10; 89-16)

San Lazzaro: Torresani 7, Colli 18, Melchioni 15, Magliaro 3, Talarico 16, Zarfaoui 15, Zanetti 10, Panighi 4, Trombetti 11, Roveroni 6. All. Dalè.

La BSL ottiene la seconda vittoria consecutiva sconfiggendo, per 105-27, il fanalino di coda Calendasco al termine di un match a senso unico. Sin dal primo quarto, infatti, le sanlazzaresi hanno stretto in maniera molto efficace le maglie difensive e hanno alzato il pressing costringendo la formazione ospite a gettare alle ortiche diversi palloni che hanno poi innescato i contropiedi vincenti della BSL. La squadra guidata da coach Dalè in questo modo ha via via incrementato il proprio vantaggio, riuscendo persino a concedere diversi minuti di impiego a Giulia Colli e Camilla Roveroni che, assieme a Sara Zanett,i compongono un terzetto di giocatrici biancoverdi nate nel 2004 che rendono di fatto la BSL l’unico club della regione a concedere spazi così importanti in prima squadra ad atlete così giovani. Colli e Roveroni ovviamente sono state brave a farsi trovare pronte, ripagando la fiducia in loro riposta rispettivamente con 18 e 6 punti portati a casa, che vanno ad aggiungersi alla doppia cifra raggiunta da Sara Zanetti e rendono ancor più dolce questo successo biancoverde.

ROBY PROFUMI  – SIROPACK  44 – 76

(5-24; 25-34; 36-63)

Valtarese: Piscina G. 2, Vignali, Bozzi ne, Ferrari G., Pallotta 15, Ghirardi, Gonzato 6, Piscina C. 3, Marchini 13, Ferrari V., Fatadey 4, Triani 1. All. Scanzani.

Cesena: Farneti 6, Sabbatani 3, Giubilei 12, Zoffoli, Lolli Ceroni 18, Bollini, Battistini 4, Porfiri 2, Currà 6, Valentini, Semprini 6, Aleotti 19. All. Lisoni.

Finisce con una sconfitta per 76 a 44 la gara della Roby Profumi disputatasi domenica pomeriggio al palaRaschi di Borgotaro contro la Virtus Cesena. La Valtarese si è presentata a quest’incontro ancora priva di Valentina Bozzi, mentre Cesena schierava la squadra al completo avendo recuperato anche la fuoriclasse Aleotti, assente nell’ultima gara disputata contro la Libertas Bologna. Le ospiti partivano subito forte e già nel primo quarto piazzavano un break di 24 a 5. Il cambio di difesa della Roby Profumi, nel secondo periodo, unito ad una maggiore precisione in attacco permetteva alle ragazze di coach Scanzani di rimontare le romagnole terminando la prima parte di gara con un passivo di nove punti, sul punteggio di 34 a 25 per Cesena. Nella prima parte del terzo periodo era la giovanissima Costanza Piscina, anno 2003, a suonare la carica con conclusione da tre punti che riavvicinava la Roby Profumi a meno sei lunghezze. Quando sembrava che l’inerzia della gara fosse a favore delle borgotaresi quattro conclusioni consecutive dai tre punti di Cesena, di cui due di una scatenata Lolli Ceroni, spegnevano il tentativo di rimonta delle borgotaresi. Al suono della sirena di fine terza frazione il tabellone del palaRaschi segnava 36 punti per le padrone di casa e 63 per Cesena. Negli ultimi dieci minuti di gara, la Roby Profumi, ormai stremata per le energie profuse per tentare di rientrare in partita, non riusciva a rimontare e Cesena poteva incamerare due importantissimi punti salvezza.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – BASKET CAVEZZO Non disputata

CLASSIFICA

Cavezzo* 16; Tigers Parma, Magik Rosa Parma 14; Val d’Arda Fiorenzuola 12; Bsl San Lazzaro 12; Giullari del Castello 10; Virtus Cesena 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese, Finale Emilia 6; Libertas Bologna* 2; Calendasco 0.

Serie A2, Faenza cade a Campobasso dopo un supplementare. Serie B, il derby va alle Tigri

SERIE A2/SUD 9° Giornata

LA MOLISANA – INFINITYBIO 95 – 90 dts

(24-18; 47-35; 67-52; 79-79)

Campobasso: Porcu 12 (2/5, 1/6), Di Gregorio 9 (1/3, 2/7), Ciavarella 12 (3/5, 2/3), Želnytė 8 (3/4, 0/1), Bove 19 (5/6, 3/5), Marangoni 21 (5/7, 1/2), Reani 11 (4/5), Smorto 3 (1/2), Sammartino ne, Landolfi ne, Falbo ne, Mandolesi ne. All. Sabatelli.

Faenza: Schwienbacher 3 (1/5, 0/4), Franceschelli 7 (2/3, 1/4), Ballardini 23 (4/4, 4/12), Morsiani 25 (9/16, 0/3), Preskyenite 22 (6/7, 2/4), Soglia, Meschi 4 (1/2), Caccoli 2 (1/2), Franceschini 4 (2/3), Zanetti ne. All. Bassi.

RR RETAIL GALLI – BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 82 – 87

MEDOC – GRUPPO STANCHI 69 – 76

(14-19; 30-34; 51-52)

Forlì: Boni 4, Puggioni 8, Zavalloni 16, Vespignani 2, Pieraccini 8, Ronchi, Duca N. 3, Gramaccioni 17, Martines 7, Juric, Conti 4, Duca E. ne. All. Bagnoli.

Roma: Volponi, Raveggi 9, Vignali, Piacentini 5, Grimaldi 17, Russo 6, Gelfusa 11, Cirotti 11, Bernardini 7, Verrecchia 10, Perrotti ne. All. Goccia.

CARISPEZIA LA SPEZIA – FE.BA CIVITANOVA MARCHE 71 – 41

ORZA RENT PONTE BUGG. – CEST. AZZURRA ORVIETO 71 – 70

ANDROS PALERMO – S.SALVATORE SELARGIUS 90 – 51

MATTEIPLAST – CESTISTICA SAVONESE 68 – 57

(21-16; 31-34; 55-50)

Progresso Bologna: D’Alie 11, Cordisco, Grandini ne, Tassinari 19, Dall’Aglio 3, Patera ne, Storer 8, Tava 8, Meroni 6, Tridello, Prisco ne, Nannucci, Rosier 8. All. Giroldi.

Savona: Ceccardi ne, Svetlikova 16, Sansalone 4, Villa, Vitari2, Penz 8, Guilavogui 4, Zolfanelli 15, Alesiani 6, Roncallo ne, Pregliasco ne, Tosi. All. Pollari.

Per provare ad invertire il trend negativo delle ultime due giornate, Giroldi decide di affidare inizialmente le sorti del match al quintetto composto da D’Alie, Tassinari, Nannucci, Meroni e Tava; risponde Savona con Alesiani, Penz, Vitari, Guilavogui e Svetlikova.

Fasi iniziali del match positive per la squadra di casa, che in un amen va sul 6-0, grazie ai centri di Meroni e D’Alie. Alesiani accorcia per le gialloverdi, ma la grande reattività e la forte pressione bolognese frutta numerose palle recuperate, dando l’opportunità alle biancoblù di affacciarsi pericolosamente in avanti in più di un’occasione. Crea tanto la formazione di Giroldi, non riuscendo però a concretizzare con continuità la mole di gioco prodotta, permettendo così alle ospiti di accorciare, grazie ai canestri di Svetlikova, Penz e Zolfanelli. A quattro minuti dalla fine del quarto entra sul parquet del CSB Rosier, ingresso che sancisce il suo esordio ufficiale con la maglia della Progresso, con cui trova i primi due punti due minuti più tardi, grazie ad un appoggio al vetro dopo un bel rimbalzo offensivo conquistato. Chiude la frazione Zolfanelli, con quattro punti negli ultimi due minuti, mandando in archivio i primi 10’ sul 21-16. Secondo parziale del match inaugurato dalla tripla di Sansalone, preludio di un periodo difficile per Bologna. Savona rincorre, aggrappandosi ai canestri di Svetlikova e Penz, la Progresso risponde colpo su colpo, mandando a referto Tassinari, D’Alie e Nannucci. Gialloverdi rientrate sul parquet con tutt’altro piglio rispetto al primo quarto: la forte pressione delle ospiti crea più di qualche grattacapo alle padrone di casa che, complice qualche occasione sbagliata di troppo, si ritrovano a subire i canestri di Guilavogui, Sansalone e Zolfanelli a ridosso dell’intervallo, che le costringe ad andare negli spogliatoi sotto di tre lunghezze. Al rientro in campo, la Progresso decide di aprire il gas, incidendo un parziale di 12-4 nei primi minuti del quarto, merito delle realizzazioni di Rosier, Nannucci e Tassinari. Allungano le felsinee, sino a raggiungere il +10 dopo i due liberi di Tassinari a tre minuti dal 30’. La formazione di Pollari si aggrappa con le unghie e con i denti ad ogni pallone e, con l’apporto di Zolfanelli, Vitari e Svetlikova, accorcia sensibilmente lo svantaggio, dimezzandolo sulla sirena grazie alla tripla di Alesiani. Ultimi 10’ di gara molto confusionari, con gli due schieramenti che si scambiano il possesso della sfera senza riuscire a produrre punti, eccezion fatta per i due di Tosi dopo appena un giro d’orologio. Sterilità offensiva interrotta dal libero di Zolfanelli, precedente uno scambio di realizzazione da parte delle due squadre, che fissa il punteggio sul 61-57 a tre minuti dal termine. Finale di gara intenso sul piano fisico e mentale, in cui Savona accusa il grosso dispendio di energie per stare al passo di un’arrembante Progresso, che approfitta di due distrazioni consecutive delle ospiti per elevare il proprio vantaggio sul +8 con il cronometro quasi agli sgoccioli. Possesso offensivo per le ragazze di Pollari, che non riescono ad insaccare il canestro che potrebbe riaprire la gara, con Zolfanelli che spedisce la sfera a baciare il ferro da dietro l’arco. Pura accademia nel finale, con le realizzazioni di Tava e Tassinari a chiudere il sipario sulla gara, al CSB finisce 68-57 Bologna.

ELITE BASKET ROMA – CUS CAGLIARI 52 – 46

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

18

9

9

0

584

471

2

Carispezia Cestistica Spezzina

14

8

7

1

546

435

3

Faenza Basket Project Girls

14

9

7

2

646

584

4

Andros Palermo

14

10

7

3

707

526

5

Matteiplast Bologna

12

9

6

3

607

517

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

12

9

6

3

622

592

7

San Salvatore Selargius

10

8

5

3

533

549

8

Pall. Femm. Umbertide

10

9

5

4

635

580

9

Integris Elite Roma

8

9

4

5

495

576

10

CUS Cagliari

8

9

4

5

550

583

11

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

6

9

3

6

538

608

13

Cestistica Savonese

4

9

2

7

570

594

14

Orza Rent Nico Basket

4

9

2

7

513

583

15

Cestistica Azzurra Orvieto

2

10

1

9

537

714

16

Medoc Forli’

0

9

0

9

501

685

SERIE B FEMMINILE 8° Giornata

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – STAFF MAGIK ROSA PARMA 65 – 44

MAGIKA PALLACANESTRO – CHEMCO 1974 38 – 44

(7-12; 22-21; 32-33)

Castel San Pietro: Tintorri 5, Venturoli 5, Ventimiglia 2, Penna 3, Gibelli ne, Salvadego, Bellandi 6, Venturi, Bergami 7, Evangelisti 2, Fabulli 1, Melloni 7. All. Cilfone.

Puianello: Pieracci, Boiardi 5, Miari 4, Dall’Asta I. 4, Pignagnoli 2, Ligabue, Codeluppi, Fedolfi 9, Giorgi 15, Montanari 5. All. Ligabue.

B.S.L.  – BASKET FINALE 71 – 53

(16-16; 28-35; 46-41)

San Lazzaro: Talarico 16, Zarfaoui 2, Torresani 9, Ghigi 7, Viviani 3, Panighi, Trombetti 24, Mantovani 6, Melchioni 4, Zanetti. All. Dalè.

Finale Emilia: Malaguti 2, Bozzoli, Sacchetti 3, Tudisco 5, Angelini 4, Bocchi 8, Dinaro, Goldoni 14, Benedusi, Zussino 13, Bozzoli,  Pincella. All. Bregoli.

La BSL di coach Dalè trova un’altra importante vittoria battendo 71-53 Finale Emilia tra le mura amiche di un PalaRodriguez vicino al tutto esaurito. Le sanlazzaresi hanno sofferto l’esuberanza di Finale, spinta da Zussino e Goldoni, ma, poi, nel terzo quarto hanno cambiato passo grazie a quattro canestri ravvicinati di una scatenata Giulia Trombetti che ha completamente ribaltato l’inerzia del match, sciogliendo le briglie di un attacco biancoverde che ha concluso la frazione con un tramortente parziale di 18-5. Nel quarto finale, quindi, alla BSL è bastato dare un’ultima sgasata con i canestri di Carla Talarico e quello della staffa di Anna Melchioni che ha spento le speranze delle modenesi.

CALENDASCO – ACETUM 16 – 101

(7-23; 11-46; 13-69)

Calendasco: Diagne 1, Losi 2, Bolzoni, Agolini 5, Cicalini, Bugada 4, Bastia, Bondi 2, Spelta A. 2, Spelta S., Mori, Zanasi. All. Massari.

Cavezzo: Veronesi ne, Bocchi 2, Bassoli 7, Zanoli 6, Gasparetto 9, Marchetti 14, Righini 14, Finetti 6, Brevini 11, Calzolari 18, Bellodi 12, Berra 2. All. Carretti.

BASKET CLUB VAL D’ARDA – ROBY PROFUMI BK VALTARESE 2000 73 – 40

La Roby Profumi esce sconfitta dalla gara contro Fiorenzuola disputatosi sabato sera in terra piacentina. Il tabellone del palasport piacentino, al termine dei quaranta minuti, recitava 73 a 40 per le padrone di casa, che hanno così mantenuto l’imbattibilità casalinga e hanno confermato la terza posizione in classifica subito alle spalle di Cavezzo e Tigers Parma. Per le giovanissime borgotaresi di coach Scanzani lo scarto appare più ampio di quello che effettivamente si è visto durante la gara. Una partita che sulla carta appariva improba per la Roby Profumi si è rivelata ancora più difficile anche a causa dell’assenza di Valentina Bozzi. La forte guardia borgotarese, nell’allenamento di venerdì sera, ha riportato un trauma al ginocchio destro già operato nella passata stagione ed è stata subito visitata dagli ortopedici del nosocomio borgotarese. Solo gli esami strumentali in programma per martedì accerteranno la gravità dell’infortunio e i tempi di recupero che però al momento non appaiono brevi. Nonostante l’assenza della sua guardia titolare la Roby Profumi ha provato a reggere l’urto della corazzata Fiorenzuola soprattutto nel primo quarto che è terminato 14 a 10 per le padrone di casa. Già nel secondo periodo, però, le bianco blu hanno subito un importante break che ha permesso a Fiorenzuola di andare all’intervallo lungo sul punteggio di 35 a 21. Nei restanti due quarti la Roby Profumi ha faticato a trovare la via del canestro, complice anche le polveri bagnate delle maggiori realizzatrici della formazione del presidente Delnevo. La gara è terminata con uno scarto di 33 punti ma comunque la Roby Profumi ha lottato sino all’ultimo pur al cospetto di una delle candidate ai play off promozione. Da sottolineare la continua ed importante prestazione di Giulia Vignali, anno 2003, che nella gara di sabato ha messo a segno 11 punti dimostrandosi elemento in costante crescita.

SIROPACK CESENA NUOVA VIRTUS – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 67 – 44

CLASSIFICA

Cavezzo 16; Tigers Parma 14; Magik Rosa Parma, Val d’Arda Fiorenzuola 12; Bsl San Lazzaro 10; Giullari del Castello 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese, Virtus Cesena 6; Finale Emilia 4; Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

A2, Faenza batte, in rimonta, la Matteiplast. In serie B la Magik Rosa supera la Bsl

BASKET PROJECT GIRLS – MATTEIPLAST 71 – 70

(19-12; 38-33; 54-49)

Faenza: Franceschelli 3, Schwienbacher 13, Morsiani 15, Ballardini 16, Preskienyte 12, Franceschini ne, Minguzzi ne, Caccoli, Zanetti 6, Soglia 4, Meschi 2, Panzavolta ne. All. Bassi.

Progresso: D’Alie 16, Tassinari 16, Tava 12, Meroni 2, Nannucci 7, Rosier ne, Cordisco, Patera ne, Storer 8, Tridello, Prisco ne, Dall’Aglio 9. All. Giroldi.

Sfugge per un soffio la vittoria del derby emiliano-romagnolo per le ragazze del Civ.

Nei primi 35 minuti si assiste ad una Faenza in controllo della partita. La Matteiplast si dimostra mai doma, ma i tentativi di prevalere di Bologna vengono rimandati al mittente. Nell’ultima frazione di gioco, però, le emiliane mostrano le unghie e si portano sul +3. Purtroppo gli ultimi concitati minuti di partita vedono un canestro decisivo di Schwienbacher e la vittoria delle romagnole in questo accesissimo derby.

GRUPPO STANCHI ROMA – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 66 – 49

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI 69 – 73

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – ELITE BASKET ROMA 70 – 57

BASKET S.SALVATORE SELARGIUS – CARISPEZIA LA SPEZIA 12-12-2018 – 16:00     

STRUTTURA GEODETICA – Viale Vienna 1 SELARGIUS CA

BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE – ANDROS PALERMO 71 – 56

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CESTISTICA SAVONESE 60 – 37

CUS CAGLIARI  – MEDOC FORLI’ 73 – 58

(23-18; 33-31; 57-41)

Cus Cagliari: Ridolfi 2, Gaetani ne, Favento 19, Kotnis 18, Striulli 15, Caldaro 10, Zucca, Saias 4, Sorbellini ne, Santoru ne, Lussana 2, Mancini 3. All. Xaxa.

Forlì: Boni 3, Puggioni 13, Zavalloni 2, Vespignani, Pieraccini 11, Gramaccioni 15, Balestra ne, Martines 6, Juric 8, Conti. All. Balistreri.

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

16

8

8

0

489

381

2

Faenza Basket Project Girls

14

8

7

1

556

489

3

Carispezia Cestistica Spezzina

12

7

6

1

475

394

4

RR Retail Galli S. Giovanni V.

10

7

5

2

469

454

5

San Salvatore Selargius

10

7

5

2

482

459

6

Andros Palermo

10

8

5

3

524

434

7

Matteiplast Bologna

10

8

5

3

539

460

8

CUS Cagliari

8

7

4

3

453

460

9

FE.BA Civitanova Marche

8

8

4

4

541

498

10

Pall. Femm. Umbertide

8

8

4

4

548

498

11

Integris Elite Roma

6

8

3

5

443

530

12

Cestistica Savonese

4

8

2

6

513

526

13

Gruppo Stanchi Athena Roma

4

8

2

6

462

539

14

Orza Rent Nico Basket

2

8

1

7

442

513

15

Cestistica Azzurra Orvieto

2

8

1

7

426

550

16

Medoc Forli’

0

8

0

8

432

609

SERIE B FEMMINILE 7° Giornata

STAFF MAGIK ROSA PARMA – B.S.L. SAN LAZZARO 75 – 70

CHEMCO 1974 I GIULLARI – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 47 – 73

ACETUM – SIROPACK 75 – 61

(25-11; 37-28; 52-46)

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 8, Bassoli, Zanoli 7, Gasparetto, Marchetti 10, Righini ne, Finetti 17, Brevini 11, Calzolari 18, Bellodi 4. All. Carretti.

Cesena: Sabbatani, Giubilei 14, Zoffoli, Lolli Ceroni 7, Bollini 2, Battistini, Porfiri ne, Currà 12, Valentini 6, Semprini 6, Aleotti 14, Farneti. All. Lisoni.

BASKET FINALE EMILIA – POL. LIBERTAS CALENDASCO 78 – 40

(19-14; 42-21; 55-32)

Finale Emilia: Goldoni 19, Benedusi 7, Bozzoli C., Malaguti 1, Pincella 11, Sacchetti 4, Angelini 8, Bocchi 13, Todisco 6, Zussino 7, Bozzoli F. 2. All. Bregoli.

Calendasco: Patelli 2, Diagne 11, Losi 6, Agolini 7, Cicalini 2, Bugada 5, Cremona 3, Quagnese 2, Lika 2, Zanasi, Corti. All. Massari.

ROBY PROFUMI BK VALTARESE 2000 – MAGIKA PALLACANESTRO 64 – 63 dts

Non sono bastati i canonici quaranta minuti regolamentari per permettere alla Roby Profumi di tornare alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive; la gara contro la Magika si è conclusa solo dopo un tempo supplementare al termine del quale a spuntarla è stata proprio la Roby Profumi del presidente Delnevo. Una vittoria per 64 a 63 frutto di una gara giocata sempre sul filo dell’equilibrio tra le due formazioni e che ha visto imporsi la squadra che ci ha creduto sino all’ultimo. Le giovanissime ragazze di coach Scanzani hanno dimostrato di aver superato le difficoltà palesate negli ultimi incontri e seppur non ancora precisissime al tiro hanno saputo lottare su ogni pallone come se fosse quello indispensabile per la vittoria. E dire che la gara non si era messa sui binari giusti per la Roby Profumi; dopo un primo quarto equilibrato, terminato 13 a 12 a favore delle ospiti, è stata proprio la Magika ha segnare il primo parziale importante nel secondo periodo arrivando sino al massivo vantaggio sul 27 a 18. Il time out di coach Scanzani ha interrotto il break ospite e grazie ad una buona difesa, la Roby Profumi ha ricucito lo strappo arrivando al minimo svantaggio sul 29 a 28 proprio sulla sirena di fine periodo. Al rientro in campo dagli spogliatoi, Castel San Pietro provava nuovamente ad allungare complice anche i tre falli di Fatadey e Gonzato. Il cambio di difesa da parte della Roby Profumi, da uomo a zona, interrompe il break della Magika e permette il progressivo recupero che culmina con il vantaggio borgotarese attorno al 28’. Il terzo quarto si chiude con la Roby Profumi avanti per 42 a 40 ma la gara rimane assolutamente in equilibrio. Nella quarta frazione la Roby Profumi prova subito ad allungare grazie a Marchini e Pallotta; le bianco blu arrivano sul 48 a 40 costringendo il coach della formazione ospite a chiamare time out. Al rientro in campo le bolognesi sembrano rigenerate e con due conclusioni da tre punti e un canestro da sotto impattano nuovamente sul 48 pari. Da questo momento in avanti la gara vive di vantaggi minimi da ambo le parti sino ad arrivare all’ultimo giro di lancette quando Castel San Pietro riesce a portarsi avanti sul 52 a 50. La Roby Profumi con Fatedey realizza dalla media distanza per il 52 pari. Nella successiva azione, quando mancano meno di 30” alla sirena, Castel San Pietro non riesce a trovare la via del canestro e la Roby Profumi a 7” dalla fine può organizzare l’ultimo attacco. Sulla conclusione di Pallotta però non arriva il canestro e la gara prosegue all’overtime. Nel tempo supplementare parte forte la Roby Profumi che, con Gonzato, trova due importanti canestri che mandano avanti la Roby Profumi. Ci pensa poi Bozzi con una conclusione da tre punti ha consegnare il +7 a 2’ dal termine. Nell’azione successiva Bozzi commette il suo quinto fallo ed è costretta ad abbandonare il campo. La Magika non demorde, realizza i due tiri dalla lunetta e con una palla recuperata si riporta in attacco riuscendo a segnare da tre punti. Quando manca meno di un minuto dal termine sono solo due le lunghezze che separano le due squadre. La Roby Profumi non riesce a segnare e la Magika, con un tiro libero, riduce ancora la distanza. A 15” dal termine la Roby Profumi deve amministrare l’ultimo attacco; coach Scanzani sceglie la rimessa nella metà campo offensiva e stranamente Castel San Pietro non opta per il fallo e la Roby Profumi può andare sino allo scadere dei 14” per cercare il canestro, ma la conclusione delle borgotaresi non arriva a segno per lo scadere dei 14” regolamentari. La Magika si trova quindi ad avere, dopo il minuto di sospensione chiesto dal proprio allenatore, la rimessa in fase d’attacco per cercare il tiro della disperazione. L’ultimo tentativo delle ragazze bolognesi però non arriva nemmeno al ferro e tutto il palaRaschi può esultare per il ritorno alla vittoria delle proprie beniamine.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – BASKET CLUB VAL D’ARDA 50 – 77

CLASSIFICA

Cavezzo 14; Tigers Parma, Magik Rosa Parma 12; Val d’Arda Fiorenzuola 10; Bsl San Lazzaro 8; Giullari del Castello, Magika Castel San Pietro, Valtarese 6; Virtus Cesena, Finale Emilia 4; Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

A2, sorride Faenza, perde in volata la Matteiplast. Serie B, Cavezzo doma anche il Val d’Arda

SERIE A2/SUD 7° Giornata

ELITE BASKET – MEDOC 74 – 58

(23-26, 20-10, 13-15, 18-7)

Elite Roma: Buscaglione 2, Di Stazio 2, Masic 21, Magistri 13, Grattarola 12, Loi ne, Introna 3, Kolar 3, Bambini 13, Chrysanthidou 5, Salvucci ne, Gentle ne. All. Prosperi.

Libertas Forlì: Boni, Gramaccioni 5, Martines 24, Juric 7, Pieraccini 12, Zavalloni, Vespignani, Ronchi ne, Duca N. 2, Puggioni 8, Conti, Duca E. ne. All. Balistreri.

MATTEIPLAST – LA MOLISANA 48 – 52

(15-11; 29-24; 37-39)

Basket Progresso: D’Alie 16, Tassinari 3, Tava 13, Meroni 4, Nannucci 4, Cordisco, Patera, Storer 2, Tridello, Prisco ne, Rosier ne, Dall’Aglio 6. All. Giroldi.

Campobasso: Porcu 4, Ciavarella 14, Bove 2, Reani 9, Smorto, Marangoni 14, Sammartino ne, Di Gregorio 3, Zelnyte 6, Falbo ne. All. Sabatelli.

Un finale al fotofinish premia la capolista e punisce una Matteiplast poco precisa nel tiro dalla lunga distanza (6/28). Con Rosier in panchina per onor di firma, le felsinee hanno sofferto i maggiori centimetri delle molisane, con la guardia Ciavorella quasi inarrestabile. Ottima la prestazione difensiva, ma non è bastata per togliere l’imbattibilità a Campobasso.

La cronaca: sull’asse D’Alie-Tava, il Progresso scattava meglio dai blocchi (15-6 al 6′), ma la zona proposta da coach Sabatelli, rallentava l’attacco bolognese e, pian piano, Campobasso si riportava sotto (24-23 al 18′). Nella ripresa Ciavarella impattava a quota 29 e Reani firmava il sorpasso (32-33 al 25′). Iniziava una lunga volata: sul 41-41 c’era la zampata, leggasi tripla, di Dall’Aglio, ma Marangoni rispondeva per il 46-45. La Matteiplast faticava a trovare il canestro, ma, sul 47-49, recuperava palla e D’Alie era fermata con un chiaro fallo antisportivo. 1/2, palla Bologna, ma Tassinari, in una serata da dimenticare, sbagliava il canestro del sorpasso. Ciavarella era glaciale dalla lunetta (48-51). Ultimo tiro, da 3 punti, per D’Alie, ma la palla non entrava. Rimbalzo ospite, fallo su Reani a -2″, 1/2 e game over.

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 70 – 61

CARISPEZIA LA SPEZIA – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 71 – 49

RR RETAIL GALLI S.GIOVANNI – BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 87 – 86 dts

ANDROS BASKET – INFINITYBIO 48 – 49

(15-15; 26-31; 42-35)

Palermo: Cupido 7 (2/7, 1/3), Russo 13 (3/4, 5/7, 0/2), Miccio 10 (5/12, 0/3), Verona 6 (3/12), Vandenberg 12 (6/9), Manzotti (0/3, 0/1), Tumminelli ne, Cappelli ne, Caliò ne, Salamone ne, Gioè ne. All. Coppa.

Faenza: Schwienbacher 5 (1/2, 2/7, 0/2), Franceschelli 7 (2/5, 1/6), Ballardini 11 (2/2, 3/4, 1/7), Morsiani 10 (1/2, 3/9, 1/2), Preskienyte 7 (0/1, 2/4, 1/1), Soglia 9 (3/4, 3/5), Zanetti (0/2), Meschi (0/1, 0/1), Franceschini (0/1), Caccoli ne. All. Bassi.

CESTISTICA SAVONESE – GRUPPO STANCHI ROMA 87 – 58

ORZA RENT PISTOIA – CUS CAGLIARI 59 – 66

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

14

7

7

0

429

344

2

Carispezia Cestistica Spezzina

12

7

6

1

475

394

3

Faenza Basket Project Girls

12

7

6

1

485

419

4

Andros Palermo

10

7

5

2

468

363

5

Matteiplast Bologna

10

7

5

2

469

389

6

San Salvatore Selargius

10

7

5

2

482

459

7

RR Retail Galli S. Giovanni V.

8

6

4

2

396

385

8

FE.BA Civitanova Marche

8

7

4

3

472

425

9

CUS Cagliari

6

6

3

3

380

402

10

Pall. Femm. Umbertide

6

7

3

4

477

442

11

Integris Elite Roma

6

7

3

4

386

460

12

Cestistica Savonese

4

7

2

5

476

466

13

Orza Rent Nico Basket

2

7

1

6

393

447

14

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

7

1

6

396

490

15

Cestistica Azzurra Orvieto

0

7

0

7

356

493

16

Medoc Forli’

0

7

0

7

374

536

SERIE B FEMMINILE 6° Giornata

B.S.L. – CHEMCO 1974 I GIULLARI 49 – 47

San Lazzaro: Talarico 16, Zarfaoui 2, Torresani 7, Raffaelli 5, Ghigi 2, Viviani, Trombetti 2, Panighi 1, Magliaro, Melchioni 6, Mantovani 3, Zanetti 5. All. Dalè

Puianello: Pieracci, Boiardi 6, Dall’Asta, Miari 11, Pignanoli 6, Ligabue, Fedolfi 5, Giorgi 19. Montanari, Desogus. All. Ligabue.

BASKET FINALE – STAFF 56 – 60

(16-11; 27-29; 40-41)

Finale Emilia: Malaguti 6, Bozzoli ne, Sacchetti 2, Todisco 2, Angelini 3, Bocchi, Dinaro ne, Goldoni 9, Bendusi 3, Zussino 19, Bozzoli ne, Pincella 12. All. Bregoli.

Magik Rosa Parma: Ercoli 11, Lucca 11, Nuzzo ne, Tringale 10, Ferrari 15, Molinari, Zambrelli ne, Aiello, Zuin 13, Zambon. All. Panziroli.

ACETUM – BASKET CLUB VAL D’ARDA 75 – 68

(21-22; 39-35; 61-53)

Cavezzo: Siligardi ne, Bocchi 5, Bassoli ne, Zanoli 14, Gasparetto ne, Marchetti 8, Righini ne, Finetti 13, Brevini 13, Calzolari 20, Bellodi 2. All. Carretti.

Fiorenzuola: Podestà 13, Periti 8, Rizzi 17, Fabbricini 5, Bertoni 2, Zane 4, Minichino 19, Contini, Rocca ne, Ampollini ne, Perciasepe ne. All. Russo.

POL. LIBERTAS CALENDASCO – SIROPACK 41 – 71

(14-17; 25-31; 32-47)

Calendasco: Zanasi, Bugada 3, Quagnese, Agolini 6, Losi 2, Bolzoni 12, Bastia 3, Patelli 10, Liuzzi 2, Corti 2, Corvi, Diagne 1. All. Massari.

Virtus Cesean: Farneti 4, Sabbatani 7, Giubilei 18, Zoffoli ne, Lolli Ceroni 17, Bollini 9, Battistini, Porfiri, Currà 5, Valentini 4, Semprini 2, Aleotti 5. All. Lisoni.

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – ROBY PROFUMI VALTARESE 2000 60 – 36

Finisce con una sconfitta per 50 a 36 il derby tra le Tiger Parma e la Roby Profumi disputatosi domenica pomeriggio al palaCiti di Parma. Una gara che ha visto le ragazze di coach Scanzani sempre all’inseguimento delle più quotate avversarie. Solo nella prima frazione di gioco le borgotaresi sono rimaste a contatto delle ducali sino al 14 a 10 di fine primo periodo. Nel secondo quarto la Roby Profumi ha iniziato a faticare a trovare il canestro, dimostrando molta imprecisione anche dalla media distanza. Le Tiger Parma ne hanno approfittato e senza strafare hanno saputo allungare sino al 30 a 17 di fine prima parte di gara. Al rientro in campo dopo l’intervallo lungo, la Roby Profumi ha continuato nelle difficoltà offensive palesate nella prima parte di gara; i primi due punti venivano messi a segno da Fatadey dopo oltre sei minuti di gioco. Le padrone di casa grazie ad una precisa Vaccari allungavano sino a doppiare la Roby Profumi proprio sulla sirena di fine terzo periodo. Nell’ultima frazione di gioco, finalmente, si rivedeva la vera Roby Profumi ispirata dalla giovanissima Giulia Vignali, anno 2003, che con sei punti consecutivi permetteva alle bianco blu di aggiudicarsi il parziale per 15 a 8, andando così a rendere meno amara la quarta sconfitta consecutiva.

MAGIKA PALLACANESTRO – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 66 – 51

(24-12; 44-32; 50-38)

Castel San Pietro: Tintorri 13, Venturoli 5, Ventimiglia 7, Zuffa 6, Penna, Salvadego, Bellandi 2, Venturi 3, Bergami 15, Evangelisti 2, Fabulli, Melloni 13. All. Cilfone.

Libertas: Neculau, Gandolfi, Righi 2, Castelli G. 6, Amico, Melandri 5, Bonfiglioli 2, D’Agnano 26, Tolardo 10, Gamberini. All. Castelli A.

CLASSIFICA

Cavezzo 12; Tigers Parma, Magik Rosa Parma 10; Val d’Arda Fiorenzuola, Bsl San Lazzaro 8; Giullari del Castello, Magika Castel San Pietro 6; Valtarese, Virtus Cesena 4; Finale Emilia, Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

1 2 3 20