Category Archives: Femminile

A2, Faenza scende ad Umbertide per capire quanto vale. Matteiplast, attenta a Campobasso!

In A2 è interessante capire il valore di Faenza che sarà di scena ad Umbertide. Disco rosso, sulla carta, per le Tigers Rosa a La Spezia, mentre la Matteiplast parte nettamente favorita contro Campobasso. In serie B segnaliamo Valtarese 2000-Bsl.

SERIE A2/B 4° Giornata

CESTISTICA SPEZZINA – TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS 21/10/2017 – 18:30

PALASPRINT – Via Parma 2 LA SPEZIA (SP)

PALL. FEMM. UMBERTIDE – INFINITYBIO FAENZA 22/10/2017 – 18:00

PALAZZETTO DELLO SPORT – Via Morandi UMBERTIDE (PG)

PROGRESSO BK FEMM. BOLOGNA – MAGNOLIA BK CAMPOBASSO 21/10/2017 – 18:00

CIERREBI CLUB – Via Marzabotto 24 BOLOGNA (BO)

SAN RAFFAELE BK ROMA – RR RETAIL GALLI BK S.G.V. 21/10/2017 – 19:00

PAMPHILI VILLAGE – Via di Vigna Girelli, 88 ROMA (RM)

MERCEDE BK ALGHERO – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 21/10/2017 – 16:00

PALESTRA VITTORIO CORBIA – Via Pacinotti Snc ALGHERO (SS)

G.VERGA PALERMO – USE ROSA EMPOLI 21/10/2017 – 16:30

PALAMANGANO – Via Ugo Perricone Engel, 14 PALERMO (PA)

SURGICAL CAGLIARI – FE.BA CIVITANOVA 21/10/2017 – 15:30

PALESTRA VIRTUS – Via Pessagno (loc. Montemixi) CAGLIARI (CA)

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

RR Retail Galli S.G.Valdarno

6

3

3

0

257

170

2

Progresso Femm. Bologna

6

3

3

0

234

156

3

Andros Basket Palermo

6

3

3

0

214

151

4

USE Rosa Scotti Empoli

4

2

2

0

131

118

5

Ceprini Costruzioni Orvieto

4

3

2

1

169

186

6

La Molisana Campobasso

4

3

2

1

201

155

7

Infa Feba Civitanova M.

2

2

1

1

121

119

8

Tigers Rosa Libertas Forli

2

2

1

1

102

130

9

Carispezia Cestistica Spezzina

2

3

1

2

189

185

10

San Raffaele Roma

2

3

1

2

197

222

11

Pall. Femm. Umbertide

2

3

1

2

195

197

12

Infinity Bio Faenza

2

3

1

2

171

202

13

Cestistica Savonese

0

3

0

3

174

207

14

Surgical Virtus Cagliari

0

3

0

3

149

216

15

Mercede Alghero

0

3

0

3

155

245

SERIE B FEMMINILE 3° Giornata

TIGERS PARMA – CHEMCO 1974 I GIULLARI DEL CASTELLO 22/10/2017 – 18:00

PALA’M. e F.CITI’ – Via Lazio, 5/a PARMA (PR)

BASKET CAVEZZO – BK CLUB VAL D’ARDA 21/10/2017 – 20:30

PAL.TO DELLO SPORT – Via Cavour, 59/d CAVEZZO (MO)

MAGIK ROSA – POL. LIB. CALENDASCO 22/10/2017 – 18:00

Palazzetto Padovani – Via Abruzzi Ang. P.le Sicilia PARMA (PR)

ROBY PROFUMI VALTARESE 2000 – B.S.L. SAN LAZZARO 22/10/2017 – 17:30

Palasport Raschi – Via Bruno Raschi  BORGO VAL DI TARO (PR)

CLASSIFICA

Tigers Parma, Valtarese 2000 4; Val d’Arda Fiorenzuola, Cavezzo, BSL San Lazzaro, I Giullari del Castello Quattro Castella 2; Calendasco, Magik Parma 0.

A2, la Matteiplast strapazza Orvieto; primo sorriso per Forlì. Serie B, le Tigers superano Val d’Arda

SERIE A2/B 3° Giornata

INFINITYBIO – CESTISTICA SPEZZINA 37 – 76

(11-10; 19-36; 29-55)

Faenza: Franceschelli 11, Schwienbacher 10, Coraducci 2, Morsiani L. 6, Tridello 1, Ballardini ne, Caccoli, Manaresi ne, Moriconi, Soglia 7, Morsiani D., Minichino. All. Bassi.

La Spezia: Gomes Da Silva 12, Lucca 8, Gentle ne, Corradino 8, Templari 15, Mazza ne, Tosi, Linguaglossa 12, Cadoni 14, Innocenzi 2, Giuseppone 2, Olajide, Stoichkova 3. All. Consolini.

MATTEIPLAST – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 81 – 42

(16-14; 32-25; 55-31)

Progresso: D’Alie 21, Tassinari 19, Tava 9, Meroni 6, Nannucci 6, Cordisco 7, Storer 4, Poletti, Corradini 2, Dall’Aglio 7. All. Giroldi.

Orvieto: Lombardo 8, Manfrè 6, Bambini 2, Chrysanthidou, Porcu 7, Coffau 6, Petronyte 2, Rupnik 4, Presta, Grilli 7. All. Romano.

Contro una delle avversarie più quotate, la Matteiplast vince e convince. Orvieto ha retto fisicamente per due quarti ed è poi crollato sotto i colpi di una formazione felsinea costantemente aggressiva e che ha sempre cercato di correre.

La cronaca: D’Alie dava la prima scossa (9-4), ma il Progresso falliva alcune facili conclusioni e le umbre, pian piano, si riportavano sotto ed operavano l’unico sorpasso del match sul 13-14 (piazzato della pivot Manfrè). Controbreak di 8-0 con due triple (Nannucci e Tassinari) ed un canestro di Meroni. Orvieto, però, non mollava, rimanendo sempre a due possessi di distacco (24-20 al 16′). La partita finiva sul 32-27 del 22′: il successivo break di 20-2 era devastante, con Tassinari e D’Alie a mettersi in evidenza in attacco, ma con tutta la squadra concentrata in difesa. Nel dubbio, comunque, la Matteiplast iniziava anche l’ultima frazione col piede sull’acceleratore: da 55-31 a 72-33 (17-2) con Cordisco, Dall’Aglio e ancora D’Alie a rispondere presente. Gli ultimi sei minuti erano soltanto un lunghissimo garbage time.

USE ROSA EMPOLI – SAN RAFFAELE BK ROMA 69 – 65

MAGNOLIA BK CAMPOBASSO – MERCEDE BK ALGHERO 77 – 58

PALL. FEMM. UMBERTIDE – G.VERGA PALERMO 53 – 69

TIGERS ROSA BASKET LIBERTAS – SURGICAL CAGLIARI 63 – 60 dts

(13-16; 27-27; 42-42; 54-54)

Tigers Rosa Forlì: Zampiga 3, Pieraccini 22, Melandri 4, Gramaccioni 9, Missanelli 23, Zavalloni, Vespignani, Gentile ne, Fabbricini 2, Olajide, Garaffoni ne, Duca ne. All. Castelli.

Surgical Virtus Cagliari: Puggioni 3, Raiola 18, Georgieva 18, Orsini 16, Pastena, Sorrentino, Markovic 2, Vargiu, Pellegrini Bettoli 3, Mancini. All. Ferrazzoli.

RR RETAIL GALLI BK S.G.V. – CESTISTICA SAVONESE 82 – 68

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

RR Retail Galli S.G.Valdarno

6

3

3

0

257

170

2

Progresso Femm. Bologna

6

3

3

0

234

156

3

Andros Basket Palermo

6

3

3

0

214

151

4

USE Rosa Scotti Empoli

4

2

2

0

131

118

5

Ceprini Costruzioni Orvieto

4

3

2

1

169

186

6

La Molisana Campobasso

4

3

2

1

201

155

7

Infa Feba Civitanova M.

2

2

1

1

121

119

8

Tigers Rosa Libertas Forli

2

2

1

1

102

130

9

Carispezia Cestistica Spezzina

2

3

1

2

189

185

10

San Raffaele Roma

2

3

1

2

197

222

11

Pall. Femm. Umbertide

2

3

1

2

195

197

12

Infinity Bio Faenza

2

3

1

2

171

202

13

Cestistica Savonese

0

3

0

3

174

207

14

Surgical Virtus Cagliari

0

3

0

3

149

216

15

Mercede Alghero

0

3

0

3

155

245

SERIE B 2° Giornata

CHEMCO 1974 I GIULLARI DEL CASTELLO – MAGIK ROSA 58 – 51

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – BK CLUB VAL D’ARDA 63 – 52

B.S.L. – ACETUM 64 – 53

(22-17; 38-31; 51-44)

San Lazzaro: Magliaro 5, Raffaelli 2, Talarico 11, Ghigi 16, Gorla 6, Zarfaoui 9, Melchioni 9, Landuzzi, Panighi 2, Trombetti 4. All. Dalè

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 13, Cariani, Gasparese, Balboni, Biagiolla, Finetti 11, Bernardoni 7, Calzolari 14, Bellodi 7. All. Carrettiè

POL. LIB. CALENDASCO – ROBY PROFUMI VALTARESE 2000 43 – 55

Nella serata di sabato è stata la volta della Valtarese che, opposta alla Polisportiva Calendasco sul parquet della cittadina piacentina, ha conquistato la seconda vittoria in altrettante gare di campionato. La Roby Profumi, dopo la bella prova d’esordio contro il Chemco Puianello, ha affrontato una formazione notevolmente organizzata e decisamente più esperta rispetto alle giovanissime bianco. Un successo frutto di una grandissima prestazione difensiva delle ragazze di coach Scanzani, che hanno limitato la pericolosissima Savini, autrice di soli dieci punti contro i ventinove della prima giornata, mentre in attacco la Roby Profumi ha trovato un’ispiratissima Sara Franceschini, diciotto punti per lei con un 5/7 da due e 1/2 da tre, ben coadiuvata dalla capitana Marchini, quindici punti per lei a referto. Importanti anche le prove di Fatadey e Pallotta sotto le plance mentre Giacchetti, due triple per lei, si è fatta trovare pronta sugli adeguamenti difensivi delle padrone di casa mettendo a segno canestri importanti. Fondamentale e decisivo è stato però il ritmo e la pressione difensiva che tutte le dieci atlete della Roby Profumi hanno saputo imporre per tutta la gara. Nel primo quarto la Roby Profumi prova subito ad allungare chiudendo i primi dieci minuti sul 18 a 9. Nella seconda frazione è però Calendasco a recuperare arrivando anche al meno due di fine secondo quarto.  Al riposo il tabellone del palazzetto piacentino segna 24 a 22 per la Roby Profumi. Al rientro in campo le nostre portacolori riprendevano a giocare come nel primo quarto; la difesa della Roby Profumi impediva facili conclusioni alle avversarie mentre in attacco Franceschini e Marchini bucavano più volte la retina del canestro delle padrone di casa. Al termine dei primi trenta minuti di gioco le bianco blu borgotaresi conducevano per 44 a 30. L’ultimo periodo era caratterizzato dall’estremo tentativo di Calendasco di rientrare in partita anche grazie a numerosi tiri liberi concessi dalla coppia arbitrale mentre per la Roby Profumi il primo fallo a favore veniva fischiato solo nell’ultimo minuto di gioco. La tripla segnata dalla giovanissima Greta Piscina suggellava una prestazione corale importantissima che permette alla Roby Profumi di conquistare altri due punti fondamentali per la lotta salvezza.

CLASSIFICA

Tigers Parma, Valtarese 2000 4; Val d’Arda Fiorenzuola, Cavezzo, BSL San Lazzaro, I Giullari del Castello Quattro Castella 2; Calendasco, Magik Parma 0.

A1, Vigarano sorride in volata contro Torino

MECCANICA NOVA – FIXI PIRAMIS 72 – 71

(27-22, 46-40, 62-56)

Vigarano: Ferraro ne, Armstrong 6 (2/2, 2/7, 0/2), Gilli ne,  Reggiani 7 (3/6), Cupido 4 (2/4), Cigliani 2 (1/2), Vanin ne, Bagnara 13 (1/1, 3/3, 2/4), Bove 5 (1/3, 1/2), Zempare 19 (1/4, 6/9, 2/4), Gianesini ne, Samuelson 16 (2/2, 1/3, 4/7). All. Andreoli.

Torino: Tikvic (4/5, 6/10), Verona 3 (0/3, 1/4), Milazzo 13 (5/11, 1/4), Quarta 5 (1/4, 1/3), Gill 11 (1/4, 2/6, 2/4), Salvini 7 (2/2, 1/1), Brunner 11 (4/7), Trucco (0/1), Bocchetti 5 (3/4, 1/4, 0/4), Marangoni ne. All. Riga.

A2, Faenza non supera l’esame Palermo, Matteiplast ok. Parte la serie B e le Tigers dominano il derby ducale

A2/B 2° Giornata

CESTISTICA SPEZZINA – MATTEIPLAST 57 – 66

(14-23; 25-35; 43-47)

La Spezia: Da Silva 4, Corradino 8, Templari 20, Cadoni 6, Stoichkova 2, Lucca 6, Linguaglossa 7, Tosi ne, Innocenzi ne, Olajde ne. All. Consolini.

Progresso: D’Alie 20, Tassinari 14, Tava 10, Meroni 6, Nannucci 2, Cordisco 2, Storer 5, Corradini 2, Dall’Aglio 5., Poletti ne All. Giroldi.

Prima vittoria in trasferta per la Matteiplast, che sbanca il palazzetto di Montepertico in quel di La Spezia, confezionando una partita molto attenta che nulla ha concesso alle padrone di casa. Artefici di questo successo tutte le atlete scese in campo, anche se una menzione va fatta per l’applicazione e dedizione messa in campo da Nannucci in difesa, che ha spinto tutto il gruppo a limitare il grande potenziale offensivo della squadra spezzina.

Venendo alla cronaca della gara, il primo quarto è di marca bolognese dove azione dopo azione la Matteiplast confeziona un vantaggio di 8 punti maturati grazie ad una difesa puntuale ed al buon contributo offensivo di Tassinari. Nel secondo quarto la partita rimane in equilibrio, grazie al buon contributo di Cordisco, Storer e Corradini e si chiude con il punteggio di 34 a 24 per le ragazze del presidente Civolani. Al rientro in campo, dopo l’intervallo lungo, si registra la grande reazione della formazione di casa che inizia a rosicchiare un po’ di punti, grazie ad un’ottima difesa a zona che inceppa la mira delle giocatrici bolognesi. A due minuti dalla fine del quarto vengono La Spezia raggiunge e supera il Progresso sul 43 a 42: pronto il time out chiesto dalla panchina della Matteiplast che toglie il ritmo alla Carispezia e permette di riorganizzare le idee alle atlete di coach Giroldi, riuscendo così a riprendere la conduzione della gara con un break di 5 a 0, che fissa il punteggio del terzo quarto sul 47 a 43 Bologna. Nell’ultimo quarto le felsinee trovano le giuste contromisure per impedire canestri facili alle lunghe liguri e con alcune buone giocate offensive da parte di D’Alie, Dall’Aglio, Tava e Meroni riescono ad allungare fino al massimo vantaggio del 37′ sul +14. Gli ultimi minuti servono per gestire gli ultimi possessi e portare a casa questo importantissimo incontro, contro una formazione che sarà sicuramente fra le protagoniste per la vittoria finale del campionato.

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – FE.BA CIVITANOVA 66 – 58

SAN RAFFAELE BK ROMA – PALL. FEMM. UMBERTIDE 73 – 66

MERCEDE BK ALGHERO – RR RETAIL GALLI BK S.G.V. 46 – 93

G.VERGA PALERMO – INFINITY BIO 75 – 59

(26-16; 46-31; 58-43)

Palermo:  Russo 14 (3/4, 4/8, 1/5), Ferretti 3 (3/4, 0/3, 0/1), Miccio 18 (0/1, 0/1, 6/9), Carrara 10 (0/2, 5/8, 0/1), Prėskienytė 18 (4/6, 7/9), Verona 10 (3/4, 2/4, 1/2), Riccobono (0/1, 0/1), Casiglia 2 (1/1), Ferrara ne, Cerasola ne, Cappelli ne, Bonura ne. All. Giordano.

Faenza: Franceschelli 15 (2/4, 2/4, 3/3), Schwienbacher  9 (4/4, 1/8, 1/2), L. Morsiani 7 (3/6, 2/12, 0/1), Ballardini 3 (1/1), Soglia 2 (1/3), Coraducci (1/2, 1/7, 0/4), Tridello 4 (2/5, 0/1), Moriconi 4 (2/2, 1/2, 0/2), D. Morsiani 8 (4/6, 2/2), Minichino 2 (1/3, 0/1), Caccoli 2 (1/3). All. Bassi.

SURGICAL CAGLIARI – MAGNOLIA BK CAMPOBASSO 36 – 77

CESTISTICA SAVONESE – USE ROSA EMPOLI 53 – 62

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

RR Retail Galli S.G.Valdarno

4

2

2

0

175

102

2

Andros Basket Palermo

4

2

2

0

145

98

3

Progresso Femm. Bologna

4

2

2

0

153

114

4

Ceprini Costruzioni Orvieto

4

2

2

0

127

105

5

USE Rosa Scotti Empoli

2

1

1

0

62

53

6

San Raffaele Roma

2

2

1

1

130

153

7

Pall. Femm. Umbertide

2

2

1

1

142

126

8

La Molisana Campobasso

2

2

1

1

124

97

9

Infinity Bio Faenza

2

2

1

1

134

126

10

Infa Feba Civitanova M.

2

2

1

1

121

119

11

Tigers Rosa Libertas Forli

0

1

0

1

39

70

12

Cestistica Savonese

0

2

0

2

106

125

13

Carispezia Cestistica Spezzina

0

2

0

2

113

148

14

Surgical Virtus Cagliari

0

2

0

2

89

153

15

Mercede Alghero

0

2

0

2

97

168

SERIE B FEMMINILE 1° Giornata

MAGIK ROSA – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 60 – 95

BK CLUB VAL D’ARDA – B.S.L. SAN LAZZARO 59 – 56

(16-18; 30-27; 40-42)

Fiorenzuola  Podestà 7, Rizzi 24, Rossi 12, Zane 8, Parizzi, Vigevani, Fava, Vamole, Ampollini, De chellis 8. All. Russo

San Lazzaro: Magliaro 5, Raffaelli, Talarico 24, Ghigi 2, Gorla 2, Zarfaoui 11, Melchioni 4, Landuzzi, Panighi 4, Tormbetti 5. All. Dalè.

BASKET CAVEZZO – POL. LIB. CALENDASCO 66 – 49

(23-8; 37-23; 54-38)

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 7, Cariani, Gasparetto ne, Balboni, Marchetti 9, Bordini, Biagiola ne, Finetti 5, Bernardoni 9, Calzolari 27, Bellodi 9. All. Carretti.

Calendasco: Savini 29, Agolini, Montanari 4, Bolzoni, Diagne 2, Patelli, Cremona, Mifsud ne, Sambou 8, Berna 6. All. Cavanna.

ROBY PROFUMI VALTARESE 2000 – I GIULLARI DEL CASTELLO 53 – 38

(16-10; 33-24; 45-30)

Esordio positivo per le ragazze della Roby Profumi che, nella prima giornata, sconfigge le neopromosse reggiane del Chemco Puianello per 53 a 38. Per coach Scanzani la gara di ieri è stata utile soprattutto per testare tutte le dieci atlete a disposizione. Partita caratterizzata da un elevato ritmo imposto dalle padrone di casa della Roby Profumi che hanno di fatto limitato le bocche da fuoco della formazione reggiana. Primo quarto caratterizzato da un avvio super di Franceschini che con un 4 su 4 al tiro segnava il primo break a favore delle bianco blu. Nel secondo quarto erano le lunghe Fatadey e Pallotta a dominare sotto le plance e a segnare canestri importanti. All’intervallo lungo il tabellone del palaRaschi segnava Roby Profumi 33 Chemco 24. Alla ripresa del gioco la difesa della Roby Profumi si faceva ancora più serrata e per le ospiti diventava difficile attaccare il canestro. Dopo sei minuti la Chemco aveva messo a segno solo due tiri liberi mentre nelle fila della Roby Profumi era Capitan Marchini, con due importanti bombe sulla difesa a zona reggiana, a segnare il gap decisivo. A fine della terza frazione la Roby Profumi conduceva di quindici lunghezze. Nell’ultimo quarto le giovanissime Ferrari e Piscina si facevano trovare pronte e grazie ad un’ottima intensità difensiva recuperavano diversi palloni. Le percentuali in attacco però non si mantenevano a livello dei primi due quarti e il gap non lievitava anche complice una scarsa percentuale ai tiri liberi.

CLASSIFICA

Tigers Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Cavezzo, Valtarese 2000 2; BSL San Lazzaro, Calendasco, Magik Parma, I Giullari del Castello Quattro Castella 0.

Serie A2, tutto facile per Matteiplast e Faenza, Forlì ko in casa contro Palermo

A2 FEMMINILE GIRONE B 1° Giornata

RR RETAIL GALLI BK S.G.V. – CESTISTICA SPEZZINA 82 – 56

MAGNOLIA BK CAMPOBASSO – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 47 – 61

MATTEIPLAST – SAN RAFFAELE BK ROMA 87 – 57

(23-6; 44-24; 71-45)

Progresso: D’Alie 17 (8/14, 0/2), Monterumisi, Cordisco 1 (0/1 da 2), Tassinari 14 (3/8, 1/2), Dall’Aglio 2 (0/1, 0/1), Storer 18 (6/8 da 2), Tava 14 (5/8, 1/2), Meroni 10 (5/8 da 2), Poletti, Corradini 4 (2/3 da 2), Nannucci 7 (1/3, 1/2). All. Giroldi.

San Raffaele Roma: Pompei 2 (0/3, 0/3), Giorgi 4 (2/3 da 2), Salvagno 2 (0/0, 0/0), Prosperi 4 (2/8 da 2), Marchetti 6 (1/6, 0/3), Russo 6 (0/0, 0/0), Gelfusa 8 (4/7 da 2), Nnodi 17 (8/9 da 2), Borghi, Zavagnini, Ballirano 8 (1/2, 1/1), Santucci. All. D’Antoni.

INFINITY BIO – MERCEDE BK ALGHERO 75 – 51

(23-13; 41-25; 58-39)

Faenza: Franceschelli 2 (1/4, 0/3), Schwienbacher 9 (4/6 da 2), Coraducci 15 (1/2, 4/5), Morsiani 10 (5/10 da 2), Tridello 9 (3/5, 1/1), Ballardini 11 (2/3, 1/2), Caccoli 4 (1/4 da 2), Bornazzini, Moriconi, Soglia 13 (6/6 da 2), Morsiani ne, Minichino 2 (0/3, 0/1). All. Bassi.

Alghero: Beretta 18 (5/10, 2/9), Dzhikova 3 (1/2, 0/5), Boi 2 (1/2 da 2), Ceccanti 8 (4/8 da 2), Azzellini 13 (3/6, 0/1), Petrova 5 (1/2, 0/1), Sow 2 (0/6 da 2), Manconi, Canu ne, Saias All. Cau.

LIBERTAS BASKET ROSA TIGERS FORLI – G.VERGA PALERMO 39 – 70

(13-17; 20-31; 27-55)

Forlì: Zampiga 7 (3/8 da 2), Zavalloni 3 (0/4, 1/4), Vespignani 1 (0/2, 0/1), Pieraccini 6 (3/17, 0/2), Melandri 4 (2/5 da 2), Gramaccioni 14 (3/8, 2/5), Balestra, Missanelli 2 (1/5, 0/1), Colantoni, Fabbricini 2 (1/1 da 2), Olajide, Garaffoni. All. Castelli.

Palermo: Russo 18 (6/13, 1/3), Cappelli, Ferretti 4 (0/1 da 2), Ferrara, Miccio 7 (2/3, 1/5), Verona 7 (2/5 da 2), Casiglia, Preskienyte 10 (2/9 da 2), Riccobono 9 (3/4, 1/2), Carrara 15 (6/10, 1/1). All. Giordano.

PALL. FEMM. UMBERTIDE – VIRTUS CAGLIARI 76 – 53

FE.BA CIVITANOVA – CESTISTICA SAVONESE 63 – 53

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Andros Basket Palermo

2

1

1

0

70

39

2

Progresso Femm. Bologna

2

1

1

0

87

57

3

Infinity Bio Faenza

2

1

1

0

75

51

4

RR Retail Galli S.G.Valdarno

2

1

1

0

82

56

5

Pall. Femm. Umbertide

2

1

1

0

76

53

6

Ceprini Costruzioni Orvieto

2

1

1

0

61

47

7

Infa Feba Civitanova M.

2

1

1

0

63

53

8

USE Rosa Scotti Empoli

0

0

0

0

0

0

9

Cestistica Savonese

0

1

0

1

53

63

10

La Molisana Campobasso

0

1

0

1

47

61

11

Surgical Virtus Cagliari

0

1

0

1

53

76

12

Carispezia Cestistica Spezzina

0

1

0

1

56

82

13

Mercede Alghero

0

1

0

1

51

75

14

San Raffaele Roma

0

1

0

1

57

87

15

Tigers Rosa Libertas Forli

0

1

0

1

39

70

L’elenco delle società iscritte nel campionato femminile di serie B

La FIP ha comunicato l’elenco delle squadre ammesse al campionato di B Femminile per l’anno sportivo 2017-2018.

SERIE B FEMMINILE

002275 – BK Club Valtarese 2000

002696 – Pol. Calendasco

005198 – Bk Cavezzo

042516 – Basket Club Val D’Arda Fiorenzuola

045160 – I Giullari del Castello Puianello

048011 – Basket Save My Life San Lazzaro

052113 – Magik Rosa Parma

054702 – Tigers Parma

C.S. – Vigarano firma la lunga americana Armstrong

Meccanica Nova Vigarano informa con piacere la firma per la stagione 2017/2018 dell’atleta statunitense Anne Marie Armstrong, che andrà a chiudere lo starting five a disposizione di coach Luca Andreoli.

Ala statunitense di 191cm, classe 1991, dotata di qualità tecniche sia vicino che lontano da canestro, ne fanno una giocatrice versatile e di qualità, pronta ad inserirsi al meglio nello scacchiere della nuova formazione biancorossa.

Dopo un quadriennio accademico in grande crescendo, che l’hanno vista anche aggiudicarsi il premio di Miss Georgia Basket nel 2008 e 2009 (premio vinto nel biennio precedente niente meno che da Maya Moore) riconoscimento per la miglior liceale nel basket dello Stato della Georgia.

Sin dai tempi dell’High School si mette in luce per una grande propensione per lo sport, alla Wesleyan HS porta a casa una decina di titoli nei campionati statali in ben tre diverse discipline: pallacanestro, pallavolo e atletica (salto in alto). Da giovane pratica anche altri sport, come il calcio e il nuoto.

Decide di dare priorità solo alla pallacanestro e lo fa mettendosi a disposizione di coach Landers alla Georgia University; con i Bullodogs chiude il suo anno da senior da 11,5pt + 6,2r con il 45% al tiro. L’anno successivo viene chiamata dalla Atlanta Dream (Wnba). Quindi Sao Jose nel campionato brasiliano chiudendo al terzo posto, fino a una solida parentesi nel campionato israliano, dove resterà per due stagioni consecutive (2014/15 e 2015/16). Al Ramat Hasharon firma una prima stagione da 15,1pt + 5,7r con il 50% da 2pt e il 39% dall’arco. Nel 2016 resta su analoghe cifre, migliorando i rimbalzi a 6,3 di media.

Arriva così la chiamata da un campionato di alto profilo europeo come quello polacco, dove inizia la stagione con le Artego Bydgoszcz (9pt + 4,7r) cambio dei lunghi, prima di passare alla LFB spagnola, in casa del Gernika Bizkaia, per sostituire un’atleta infortunata.

L’inserimento di Armstrong completa il quintetto e fornisce molte varianti tattiche al coaching staff che potrà fare affidamento su una giocatrice dalle lunghe leve, ma ottime mani; capace di mettere la palla a terra e sfruttare la propria rapidità, alternandosi vicino e lontano da canestro.

C.S. – Vigarano chiude il quintetto con l’ala Annie Tarakchian

Pallacanestro Vigarano informa di aver completato il proprio pacchetto di atlete straniere per la stagione sportiva di Serie A1 2017/18 con l’arrivo in squadra di Annie Tarakchian, inserimento di grande valore che va a chiudere lo starting five a disposizione di coach Luca Andreoli.

Ala forte, classe 1994, 182cm di chiare origini armene, pur cittadina americana al 100%, può giocare sia vicino che lontano da canestro, coniugando grande potenza fisica a qualità tecniche importanti. Insieme a Batabe Zempare può ambire a diventare una coppia molto interessante alla voce rimbalzi in stagione.

I suoi esordi nella pallacanestro partono dalla Charminade Prep High School a West Hill sobborgo ad ovest di Los Angeles, circa 30 chilometri nell’entroterra di Santa Monica, dove risiede abitualmente con la propria famiglia. Dopo il liceo inizia il percorso accademico all’esclusiva Princeton University, sulla costa est, a metà strada tra New York e Philadelphia, in una delle università più prestigiose al mondo per qualità scolastica. Con i Tigers giocherà per le canoniche quattro stagioni sportive, dal 2012 al 2016, portando a termine un percorso universitario sportivo in crescendo. Nell’ultimo biennio resta stabilmente in doppia cifra, sfiorando la doppia doppia di media. Nell’anno da senior chiude con 12,3pt + 9,4reb, in quintetto 28 volte nelle 29 gare disputate. Dotata di grande impatto fisico, pur senza troppi centimetri a disposizione, sa farsi valere grandemente a rimbalzo, oltre a sfruttare abilmente le proprie qualità al tiro, anche da fuori. Pur con il ruolo di ala forte, infatti, è capace di aprire spazi e situazioni di gioco colpendo dal perimetro (53 triple nell’anno da junior, 59 in quello senior). Molto precisa ed affidabile anche dalla linea di tiro libero. Inizia quindi la carriera da professionista dall’Elfic Friburgo, nella massima serie svizzera con cui disputa anche l’Eurocup (14,5p + 9,8r). Nel girone di qualificazione incontra per due volte l’Umana Reyer Venezia, con ottime prestazioni (19p+12r nella gara di andata in terra elvetica, 20p+10r al Taliercio) battagliando contro avversarie di comprovato valore come Ruzickova e Walker. Sul finire del mese di dicembre si sposta nella Serie A belga, entrando a far parte dei Castors Braine con cui chiuderà la stagione. In coppia con Nikolina Milic (ex Lucca e Cagliari) vince anche il titolo nazionale (14p+8r per lei nella finalissima a senso unico vinta 101-72).

Dopo Sofjia Aleksandravicius un altro inserimento importante, portando in Italia una giocatrice di qualità e affidabilità anche in ambito europeo che potrà aiutare il club biancorosso ad inseguire gli obiettivi in maniera ancora migliore; sarà l’occasione per amici e tifosi di vedere in azione una giocatrice di cuore e grande temperamento in campo, pronta a trascinare le compagne con il proprio esempio.

Tarakchian avrà la maglia numero 15 ed un ruolo nello starting five, occupando stabilmente la posizione di numero quattro. Sul fronte personale è in possesso della doppia cittadinananza russa e americana. Parla fluentemente tre lingue: inglese, russo e armeno. Laureata in gerontologia, ovvero lo studio degli aspetti sociali, psicologici, cognitivi e biologici dell’invecchiamento.

I primi scudetti 3×3 Under 17 sono della VL Pesaro e del Basket Girls Ancona

La Victoria Libertas Pesaro ed il Basket Girls Ancona hanno vinto il primo campionato italiano Under 3×3 che si è disputato, da giovedì 22 a domenica 25 giugno, presso l’Acqua Summer di Castello d’Argile. Sedici maschili e diciassette femminili erano le squadre provenienti da tutta Italia.

Splendido terzo posto per la Benedetto 1964 Cento, che ha perso una combattutissima semifinale (forse la vera finale) contro la VL Pesaro, per 16-14, ma ha poi nettamente vinto la finale per il bronzo contro l’Olimpia Cagliari. Si è fermata agli ottavi, invece, la corsa della Pgs Smile Formigine che era stata ammessa alla manifestazione all’ultimo momento, per il mancato arrivo della formazione siciliana.

In campo femminile, invece, la rappresentante dell’Emilia Romagna, la Fortitudo Rosa Bologna, ha perso negli ottavi dalle Bulls Latina per 15-9, pagando un chiaro calo fisico nella seconda parte dell’incontro (le felsinee vincevano per 7-4 a metà gara).

A premiare, il Presidente della Commissione 3×3, il Prof. Fausto Maifredi, Giancarlo Galimberti, vicepresidente regionale del CONI, ed i consiglieri regionali della FIP Alvaro Casadio e Giorgio Bianchi.

TORNEO MASCHILE

Ottavi di finale

Olimpia Cagliari – Piani Bolzano 15–11

Don Bosco Livorno – Amatori Pescata 16–7

Scandone Avellino – Potenza 15-12

3S Cordenons – Roma Centro 15–3

Virtus Foggia – Venaria 15–9

Benedetto 1964 – Cittadella 15–9

Perugia Basket – Pgs Smile 15–12

VL Pesaro – Auxilium Genova 15-8

Quarti

Benedetto 1964 – Cordenons 15–9

Olimpia Cagliari – Virtus Foggia 15–12

VL Pesaro – Scandone Avellino 16–12

Perugia Basket – Don Bosco Livorno 15–7

Semifinali

VL Pesaro – Benedetto 1964 16–14

Perugia Basket – Olimpia Cagliari 16-13

Finale 3° posto

Benedetto 1964 – Olimpia Cagliari 17-10

Finale 1° posto

VL Pesaro – Perugia Basket 21-17

TORNEO FEMMINILE

Ottavi di finale

Potenza – Amatori Savona 9-15

Siatema Rosa Podenone – Giants Marghera 10-12

Ragusa – Roseto 10-5

Fortitudo Rosa – Latina 9-15

Umbertide – Venaria 4-15

Nico Massa e Cozzile – Basket Girls Ancona 4-15

Geas Sesto S.G – Battipaglia 3-15

Belvedere Trento – Mercede Alghero 13-15

Quarti

Venaria – Giants Marghera 11-7

Girls Ancona – Amatori Savona 15-9

Battipaglia – Ragusa 9-12

Mercede Alghero – Latina 9-15

Semifinali

Venaria – Ragusa 11-9 dts

Girls Ancona – Latina 21-2

Finale 3° posto

Bulls Latina – Ragusa 15-6

Finale 1° posto

Girls Ancona – Venaria 18-14

Under 16, il Basket Academy si arrende in finale, troppo forti le Giants Marghera

FINALI NAZIONALI UNDER 16

1° GIORNATA

GIRONE A

GIANTS RITTMEYER MARGHERA – PANTHERS ROSETO 60-29       

LIBERTAS MONCALIERI – DETROIT MOTORS B. ISONTINA 62-48  

GIRONE B

BIANCHI GROUP COSTA MASNAGA – AD MAIORA RAGUSA 70-59             

BASKETTIAMO VITTUONE – STELLA AZZURRA ROMA 54-22           

GIRONE C

BK ACADEMY – UMANA REYER 70-52

(25-10; 47-22; 60-42)

Mirabello: Ceno (0/2 da 2), Ruggeri 3 (0/4, 1/2), Natali 16 (4/14, 2/4), Salani 2 (1/4, 0/1), Nativi 7 (1/4, 1/1), Farina 7 (3/4 da 2), Gilli 22 (6/11, 2/3), Rossetti, Venturi, Prisco 9 (2/4, 1/2), Gianesini 4 (1/4, 0/2), Caravita (0/1 da 2). All. Castaldi.

Venezia: Galdiolo 2 (1/5, 0/1), Sorgato 1 (0/1 da 2), Tosi 0 (0/3, 0/2), Guerra 2 (1/2 da 2), Leonardi 11 (3/8, 1/2), Bianchi 3 (0/1, 1/1), Maccarrone (0/2 da 2), Marchiori 2 (0/1 da 2), Soldan 9 (3/6, 1/1), Luraschi 13 (3/6, 2/4), D’Este 2 (1/2, 0/1), Zennaro 7 (3/4, 0/1). All. Malossi.

GEAS BASKET – BK ACADEMY LA SPEZIA 61-41    

GIRONE D

BK FEMM. PONTEDERA – EXCELSIOR PALL. BERGAMO 55-53        

MINIBASKET BATTIPAGLIA – MAZZONETTO LUPE SAN MARTINO 49-47  

Il programma della seconda giornata

Girone A (Palasport Aquilinia)

Giants Rittmeyer Marghera – Detroit Motors Basket Isontina 53-44

Libertas Moncalieri – Panthers Roseto 68-42

Girone B (Palasport Chiarbola)

Bianchi Group Costa Masnaga – Stella Azzurra 93-45

Baskettiamo Vittuone – Ad Maiora Ragusa 53-38

Girone C (PalaRubini)

BASKET ACADEMY MIRABELLO – BASKET ACADEMY LA SPEZIA 64-54

(17-11; 31-22; 52-38)

Mirabello: Ceno, Ruggeri (0/2 da 2), Natali 11 (4/14 da 2), Salani 2 (1/5 da 2), Nativi 18 (8/10, 0/3), Bettini, Gilli 12 (5/12, 0/1), Rossetti, Venturi (0/1 da 2), Prisco 10 (2/4, 2/2), Gianesini 11 (5/12 da 2), Caravita (0/1 da 2). All. Castaldi.

La Spezia: Vaselli ne, Montefiori, Lombardi 5 (1/2, 1/3), Cecchinelli 5 (1/2, 0/1), Gioan 10 (3/7, 1/5), Leonardini 11 (4/7, 1/5), Ravani 3 (0/5, 1/4), Stella 8 (4/5 da 2), Mangano 9 (4/7, 0/1), Valle 3 (1/2, 0/3). All. Gioan.

GEAS Basket – Umana Reyer Venezia 59-46

Girone D (Palasport Calvola)

Basket Femminile Pontedera – Mazzonetto Lupe San Martino 54-48

Minibasket Battipaglia – Excelsior Pall. Bergamo 26-56

Il programma della terza giornata

Girone A

Giants Rittmeyer Marghera – Libertas Moncalieri 64-35

Panthers Roseto – Detroit Motors Basket Isontina 45-59

Girone B

Bianchi Group Costa Masnaga – Baskettiamo Vittuone 60-39

Ad Maiora Ragusa – Stella Azzurra 71-42

Girone C

BASKET ACADEMY – GEAS 62-38

(15-5; 31-10; 50-22)

Mirabello: Ruggeri 8 (4/6 da 2), Natali*13 (3/4, 2/3), Salani (0/1 da 2), Nativi 11 (3/5, 1/2), Orazzo ne, Bettini (0/1 da 2), Gilli 16 (5/8, 0/2), Rossetti ne, Venturi (0/1 da 2), Prisco 3 (1/4, 0/3), Gianesini 9 (3/8 da 2), Caravita 2 (1/1 da 2). All. Castaldi.

Sesto San Giovanni: Belotti 3 (1/3 da 2), Damato 3 (1/5 da 2), Bellini 2 (1/1 da 2), Pellegrini 7 (3/8, 0/4), Grassia 8 (3/4, 0/1), Nespoli 2 (1/5 da 2), Lamperti 5 (1/5 da 2), Macalli 4 (1/7, 0/1), Spinelli 2 (1/4, 0/1), Fossati 1 (0/2 da 2), Samarati (0/1 da 3), Beltrami 1 (0/3 da 2). All. Zanotti.

Umana Reyer Venezia – Basket Academy La Spezia 55-45

Girone D

Basket Femminile Pontedera – Minibasket Battipaglia 58-40

Excelsior Pall. Bergamo – Mazzonetto Lupe San Martino 51-60

Ottavi

Giants Rittmeyer Marghera – Stella Azzurra 52-29

BASKET ACADEMY – MINIBASKET BATTIPAGLIA 65-52

(17-8; 35-22; 50-35)

Mirabello: Ceno (0/2 da 2), Ruggeri (0/1 da 2), Natali 22 (10/19, 0/1), Salani 2 (1/4 da 2), Nativi 13 (6/10, 0/2), Orazzo 2 (1/1 da 2), Bettini, Gilli 12 (4/7, 1/1), Venturi, Prisco 5 (2/7, 0/1), Gianesini 9 (4/8 da 2), Caravita (0/1 da 2). All. Castaldi.

Battipaglia: Delbalzo Gueye ne, Bisogno 10 (3/9, 1/1), Manganiello (0/1 da 2), Iacovelli ne, Manna (0/1 da 2), Gulia, Mattera 10 (4/12 da 2), Langone 2 (1/1 da 2), De Feo 10 (4/10 da 2), Diouf 8 (4/6 da 2), Opacic 6 (2/8 da 2), D’Angelo 6 (2/9 da 2). All. Dragonetto.

Libertas Moncalieri – AD Maiora Ragusa 70-49

GEAS Basket – Mazzonetto Lupe San Martino 46-37

Baskettiamo Vittuone – Detroit Motors B. Isontina 66-56

Excelsior Pall. Bergamo – Umana Reyer Venezia 44-49

Bianchi Group Costa Masnaga – Panthers Roseto 90-24

Basket Femminile Pontedera – Basket Academy La Spezia 47-49

Quarti di finale

Giants Rittmeyer Marghera – Geas Basket 43-40

MONCALIERI – BASKET ACADEMY 48-70

(16-18; 29-40; 36-59)

Moncalieri: Minarelli ne, Brandi 7 (2/10, 0/3), Cambini 2 (1/6, 0/1), Bosco 13 (2/14, 3/5), Karboube 2 (1/1 da 2), Grattini 13 (3/8, 2/8), Bonesio, Barbi 2 (1/2 da 2), Panato 7 (3/5 da 2), Furlan (0/3 da 2), Fall (0/1, 0/3), Ramella 2 (0/2 da 2). All. Bronzini.

Mirabello: Ceno (0/1, 0/1), Ruggeri 0 (0/1 da 2), Natali 19 (6/16, 0/4), Salani (0/1, 0/1), Nativi 8 (1/4, 2/3), Orazzo (0/2 da 2), Bettini (0/1 da 2), Farina 8 (4/7 da 2), Gilli 23 (7/15, 1/2), Rossetti, Prisco 5 (1/3, 1/4), Gianesini 7 (1/7 da 2). All. Castaldi.

Baskettiamo Vittuone – Basket Academy La Spezia 58-36

Bianchi Group Costa Masnaga – Umana Reyer Venezia 74-26

Semifinali

GIANTS MARGHERA – BASKETTIAMO VITTUONE 47-35

BASKET ACADEMY MIRABELLO – COSTA MASNAGA 64-53

Finali

3°-4° BASKETTIAMO VITTUONE – COSTA MASNAGA 36-64

1°-2° GIANTS MARGHERA – BASKET ACADEMY MIRABELLO 55-42

(18-10; 33-15; 42-29)

Marghera: Gianolla, N’guessan 1 (0/5 da 2), Margiotta 9 (1/2, 2/3), Zennaro (0/1, 0/1), Pastrello 33 (11/19, 2/5), Giordano 2 (1/3, 0/1), Gini 3 (0/5, 1/2), Rosa, Vettori 5 (1/8 da 2), Colorio, Barbato 2 (0/5 da 2). All. Iurlaro.

Mirabello: Ceno ne, Ruggeri 2 (1/3 da 2), Natali 14 (5/15, 0/4), Salani ne, Nativi 7 (2/4, 1/3), Orazzo ne, Bettini ne, Farina, Gilli 10 (4/9, 0/5), Venturi ne, Prisco 4 (0/2, 0/4), Gianesini*5 (2/8 da 2). All. Castaldi.

Le campionesse in carica del Rittmeyer Marghera cominciano con N’Guessan, Margiotta, Zennaro, Pastrello e Gini. Il Basket Mirabello risponde con lo starting five composto da Natali, Gilli, Prisco, Gianesini e Nativi. Sfida fra due delle migliori realizzatrici del torneo, Gilli (104 punti in 6 gare) e Pastrello (91 punti, al termine della gara sarà sorpasso con 124 a 114). Sono però le difese ad avere la meglio nelle prime battute della Finalissima. Mirabello, con più centimetri nel roster, attende a zona le rivali, che invece pressano a tutto campo le emiliane. Le due triple consecutive di Gini e Margiotta valgono il primo break dell’incontro (11-6 a 3’ dalla fine del primo quarto). Le distanze rimangono invariate fino a 20’’ dal primo intervallo, quando la bomba di Pastrello amplia il gap sul 18-10. Le ragazze di coach Castaldi possono contare su un predominio al rimbalzo, ma le tante palle perse nel quarto d’apertura (9) incidono non poco sullo svantaggio accumulato nel periodo d’apertura.  Le cose per le emiliane si complicano ulteriormente nel secondo periodo, in cui l’intensità difensiva delle Giants è massima, e le transizioni regalano tante soddisfazioni alle ragazze di coach Iurlaro (26-10 al minuto 14). Marghera è in controllo totale della partita. Le classi 2001 e 2002 venete giocano a memoria, non sciupano mai un possesso e non calano mai d’attenzione difensiva.  La sirena del secondo periodo certifica i meriti del Rittmeyer, a riposo sul 33-15. Di ritorno dagli spogliatoi il Basket Academy Mirabello non riesce a trovare la chiave per scardinare la cassaforte veneta, e soprattutto non può arginare il talento di Silvia Pastrello, dominante in tutte le skills statistiche. La musica però cambia nel finale del quarto, in cui le emiliane racimolano un parziale di 11-4 con Nativi e Natali, e che le proietta a -13 dalle rivali a dieci minuti dallo Scudetto (42-29). Con Gilli (10 punti + 11 rimbalzi) costantemente raddoppiata e impossibilitata a esprimere tutta la sua forza offensiva, Mirabello perde una freccia appuntita nel proprio arco. Sono in piena confidenza con il parquet triestino la solita Pastrello e Margiotta, autrice della tripla del +19 (50-31) al minuto 35. E’ una forbice incolmabile, che regala il secondo Scudetto di categoria consecutivo al Giants Rittmeyer Marghera.

1 2 3 15