Category Archives: Regionali

C Gold, fari puntati su Academy-Flying Balls. C Silver, Granarolo, trasferta terribile a Santarcangelo

Quarto turno di C Gold e fari puntati su Academy-Flying Balls, con i fidentini in un buon momento, mentre Ozzano è una delle tre capoliste. (Photo Virtus Imola)

SERIE C GOLD 4° Giornata

BOLOGNA BASKET 2016 – L.G. COMPETITION 22/10/2017 – 18:30

Palasport – Via Roma 32 GRANAROLO DELL’EMILIA (BO)

GAETANO SCIREA BASKET – B.S.L. SAN LAZZARO 21/10/2017 – 18:30

Palestra Polivalente – Via Colombarone 375 BERTINORO (FC)

ACADEMY BASKET FIDENZA 2014 – NEW FLYING BALLS 01/11/2017 – 18:00

PALASPORT – Via Togliatti, 42  FIDENZA (PR)

SALUS PALL. BOLOGNA – POL. ARENA 22/10/2017 – 18:00

PALESTRA ‘D. ALUTTO’ – Via Arcoveggio 37/4 BOLOGNA (BO)

NUOVA PSA MODENA – ALBERTI E SANTI PALL. FIORENZUOLA 22/10/2017 – 18:00

Palestra Scuole Ferraris – Via Divisione Acqui 160 MODENA (MO)

GUELFO BASKET – POL. PONTEVECCHIO 20/10/2017 – 21:00

PALAMARCHETTI – V.le 2 Giugno 16 CASTEL GUELFO DI BOLOGNA (BO)

VIRTUS SPES VIS PALL IMOLA – PALL. TITANO 22/10/2017 – 18:00

PALASPORT ‘A. RUGGI’ – Via A. Oriani, 2/a IMOLA (BO)

CLASSIFICA

FLYING BALLS OZZANO 6 3 3 0 235 191 +44
VSV IMOLA 6 3 3 0 244 200 +44
FIORENZUOLA 1972 6 3 3 0 227 202 +25
PONTEVECCHIO BOLOGNA 4 3 2 1 225 194 +31
LG COMPETITION CASTELNOVO M. 4 3 2 1 228 219 +9
GUELFO CASTELGUELFO 4 3 2 1 221 214 +7
ACADEMY FIDENZA 4 3 2 1 228 223 +5
SALUS BOLOGNA 2 3 1 2 208 215 -7
ARENA MONTECCHIO 2 3 1 2 222 238 -16
BSL SAN LAZZARO 2 3 1 2 189 212 -23
BOLOGNA BASKET 2016 2 3 1 2 199 227 -28
SAN MARINO 0 3 0 3 193 217 -24
GAETANO SCIREA BERTINORO 0 3 0 3 168 195 -27
PSA MODENA 0 3 0 3 228 268 -40

Non c’è una partita in C Silver meglio delle altre, però a Santarcangelo c’è un esame molto impegnativo per la capolista Granarolo. Più semplice, sulla carta, la trasferta dell’altra prima della classe, l’Olimpia, a Ferrara.

SERIE C SILVER 4° Giornata

REBASKET – SCUOLA BASKET CAVRIAGO 21/10/2017 – 21:00

Palasport – Via S.Andrea 15 CASTELNOVO DI SOTTO (RE)

DULCA CNO SANTARCANGELO – CREI GRANAROLO BASKET 21/10/2017 – 21:00

PALA SGR – Via Della Resistenza n. 5 SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)

VIS 2008 – OLIMPIA CASTELLO 2010 20/10/2017 – 21:00

PALAPALESTRE – Viale Tumiati 5 FERRARA (FE)

PALLACANESTRO CASTENASO – CVD BASKET CLUB 21/10/2017 – 20:30

PALASPORT – Via Dello Sport, 2  CASTENASO (BO)

GINNASTICA FORTITUDO – BK POL. CASTELFRANCO E. 21/10/2017 – 18:00

Palestra Furla – Via San Felice 103 BOLOGNA (BO)

GRIFO BASKET IMOLA 1996 – VIRTUS MEDICINA 21/10/2017 – 18:30

PALASPORT ‘A. RUGGI’ – Via A. Oriani, 2/a IMOLA (BO)

NOVA ELEVATORS PERSICETO – ANZOLA BASKET 22/10/2017 – 18:00

Palasport – Via Castelfranco 16/b SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)

PALL. NOVELLARA – PALLACANESTRO MOLINELLA 22/10/2017 – 18:00

PALESTRA COMUNALE – Via Novy Jicin, 4 NOVELLARA (RE)

CLASSIFICA

OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO 6 3 3 0 234 187 +47
GRANAROLO BASKET 6 3 3 0 221 185 +36
CASTENASO 4 3 2 1 234 208 +26
REBASKET CASTELNUOVO 4 3 2 1 200 178 +22
VIRTUS MEDICINA 4 3 2 1 244 225 +19
NOVELLARA 4 3 2 1 253 236 +17
MOLINELLA 4 3 2 1 217 205 +12
ANZOLA 4 3 2 1 215 216 -1
CVD CASALECCHIO 4 3 2 1 190 193 -3
CASTELFRANCO EMILIA 2 3 1 2 214 211 +3
CNO SANTARCANGELO 2 3 1 2 214 221 -7
SCUOLA BASKET CAVRIAGO 2 3 1 2 189 208 -19
VIS PERSICETO 2 3 1 2 221 241 -20
GRIFO IMOLA 0 3 0 3 212 236 -24
VIS 2008 FERRARA 0 3 0 3 170 219 -49
S.G. FORTITUDO BOLOGNA 0 3 0 3 194 253 -59

Serie D, Pallavicini-Francesco Francia e Voltone-Nazareno, chi sono le alternative all’Atletico?

Nel girone A della serie D spiccano due gare: Pallavicini-Francesco Francia e Voltone-Nazareno. Sono quattro squadre che puntano ai play off ed una di queste dovrebbe essere l’unica alternativa all’Atletico Borgo. Nel B, invece, la partita più interessante è Selene-Basket Village.

SERIE D/A 4° Giornata

SAMPOLESE BK – P.G.S. WELCOME 20/10/2017 – 21:30

Palestra Scuole Medie – Via Petrarca 1 SAN POLO D’ENZA (RE)

POLISPORTIVA BIBBIANESE – PALLACANESTRO FULGOR FIDENZA 21/10/2017 – 19:30

Palestra Polifunzionale – Via F.lli Corradini 63 BIBBIANO (RE)

U.P. CALDERARA PALL. – POLISPORTIVA CASTELLANA 18/10/2017 – 21:30

Palazzetto Pederzini Nuovo – Via Garibaldi 8 CALDERARA DI RENO (BO)

BASKET VOLTONE MASCHILE – PALL. NAZARENO CARPI 21/10/2017 – 19:30

Palestra Comunale J.Owens – via Gullini 4 – Ponterivabella MONTE SAN PIETRO (BO)

ANTAL PALLAVICINI – F.FRANCIA PALL. 20/10/2017 – 21:15

Palestra Lercaro – Via M. E. Lepido 194/10 BOLOGNA (BO)

VENI BASKET – MAGIK BASKET 21/10/2017 – 21:00

PALAZZETTO DELLO SPORT – Via Massumatico SAN PIETRO IN CASALE (BO)

ATLETICO BASKET – U.S. LA TORRE 21/10/2017 – 19:00

C.S. Cavina – Via Biancolelli 30 BOLOGNA (BO)

CLASSIFICA

SAMPOLESE 6 3 3 0 195 172 +23
ATLETICO BOLOGNA 4 2 2 0 172 117 +55
VOLTONE ZOLA 4 2 2 0 136 100 +36
FRANCESCO FRANCIA ZOLA 4 3 2 1 206 186 +20
PALLAVICINI BOLOGNA 4 3 2 1 196 178 +18
VENI SAN PIETRO IN CASALE 4 3 2 1 189 192 -3
MAGIK PARMA 4 3 2 1 190 194 -4
NAZARENO CARPI 2 3 1 2 207 191 +16
FULGOR FIDENZA 2 3 1 2 181 188 -7
PGS WELCOME BOLOGNA 2 3 1 2 202 211 -9
SCUOLA PALL. VIGNOLA 2 3 1 2 193 204 -11
BIBBIANESE 2 3 1 2 185 214 -29
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI 2 3 1 2 175 222 -47
CALDERARA 0 2 0 2 122 134 -12
LA TORRE REGGIO EMILIA 0 3 0 3 155 201 -46

SERIE D/B 4° Giornata

BASKERS FORLIMPOPOLI – CESENA BASKET 2005 21/10/2017 – 18:00

Palasport A. Picci – Via Del Tulipano FORLIMPOPOLI (FC)

BELLARIA BASKET – SCUOLA BASKET FERRARA 21/10/2017 – 20:30

Palestra Stadio – Via Rossini 12 BELLARIA-IGEA MARINA (RN)

SELENE BK S.AGATA – BASKET VILLAGE 22/10/2017 – 18:30

Palazzetto ‘Giorgio Gadoni’ – Via Berlinguer 4 SANT’AGATA SUL SANTERNO (RA)

G.S. INTERNATIONAL BASKET – CESTISTICA ARGENTA 20/10/2017 – 21:00

Palestra Ravaglia – Via Kolbe 3 IMOLA (BO)

BK GIARDINI MARGHERITA – PARTY & SPORT 23/10/2017 – 20:00

Palestra Moratello – via Casanova 11 BOLOGNA (BO)

ARTUSIANA BK FORLIMPOPOLI – STARS BASKET 22/10/2017 – 18:00

Nuovo Campo c/o pal.Picci – Via del Tulipano FORLIMPOPOLI (FC)

STEFY BASKET – PALL. BUDRIO 2012 20/10/2017 – 21:30

CIERREBI CLUB – Via Marzabotto 24 BOLOGNA (BO)

CLASSIFICA

RICCIONE 6 3 3 0 231 175 +56
ARTUSIANA FORLIMPOPOLI 6 3 3 0 213 170 +43
SELENE S. AGATA 6 3 3 0 224 211 +13
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA 4 3 2 1 224 191 +33
BASKET VILLAGE GRANAROLO 4 3 2 1 201 207 -6
PALL. BUDRIO 289 4 3 2 1 198 205 -7
ARGENTA 2 3 1 2 235 223 +12
BASKERS FORLIMPOPOLI 2 3 1 2 206 207 -1
BELLARIA 2 3 1 2 204 210 -6
STARS BOLOGNA 2 2 1 1 143 149 -6
PARTY&SPORT OZZANO 2 3 1 2 213 228 -15
S.B. FERRARA 2 3 1 2 156 196 -40
INTERNATIONAL IMOLA 0 2 0 2 139 146 -7
CESENA BASKET 2005 0 2 0 2 123 152 -29
STEFY BOLOGNA 0 3 0 3 195 235 -40

Promozione, quattro gare monopolizzano il week end

Non mancano gli scontri interessanti nel terzo turno del campionato di Promozione. Partiamo dal girone A e da Virtus Pontedellolio-Cus Parma, poi passiamo nel reggiano con Nubilaria-Scandiano. Nel D è da non perdere Peperoncino-Navile e chiudiamo con l’E ed il gustoso Giallonero-San Mamolo.

3° GIORNATA

GIRONE A

BASKETREGGIO – WEST ROSTA NUOVA 20/10/2017 – 21:45

Palestra D.Chierici – Via Cassala 10/d REGGIO NELL’EMILIA (RE)

VICO BASKET – SALSOMAGGIORE CITY 19/10/2017 – 21:15

Palazzetto C.A.Moisè – Via Martiri della Liberazione  PARMA (PR)

NUOVA CUPOLA – IRA TENAX AD B. CORTEMAGGIORE 19/10/2017 – 21:45

PALESTRA I.T.I. ‘NOBILI’ – Via Makalle’ REGGIO NELL’EMILIA (RE)

PLANET BASKET – GELSO 20/10/2017 – 20:45

Palestra S.M. Salvo D’Acquisto – Via Pelicelli 12 PARMA (PR)

VIRTUS PONTEDELLOLIO – CUS PARMA 20/10/2017 – 21:00

PALASPORT – Boggiani PONTE DELL’OLIO (PC)

S.ILARIO BASKETVOLLEY – DUCALE MAGIK PARMA 21/10/2017 – 21:15

Palestra Oratorio S.Giovanni B – Piazza 4 Novembre 17 SANT’ILARIO D’ENZA (RE)

CLASSIFICA

Virtus Pontedellolio, Cus Parma, Vico 4; Planet Parma, Basketreggio, S. Ilario, Valtarese, Ira Tenax Cortemaggiore, Gelso Reggio 2; Ducale Parma, Nuova Cupola Reggio, Salsomaggiore City,  0.

GIRONE B

BOIARDO – GAZZE CANOSSA 20/10/2017 – 21:30

PALAREGNANI – Via Togliatti 6 SCANDIANO (RE)

NUBILARIA BASKET – PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 20/10/2017 – 21:30

PALESTRA COMUNALE – Via Novy Jicin, 4 NOVELLARA (RE)

BASKET CAMPAGNOLA E. – P.G.S. SMILE 20/10/2017 – 21:30

Palasport – Via A. Magnani 3 CAMPAGNOLA EMILIA (RE)

SPORT CLUB CASINA – PALL. CORREGGIO 20/10/2017 – 21:15

Palestra Comunale – Via Caduti Libertà 17 CASINA (RE)

UNIONE SPORTIVA AQUILA – SCHIOCCHI BALLERS MODENA 21/10/2017 – 18:30

Palestra Comunale – Largo Dante Alighieri LUZZARA (RE)

PALL. REGGIOLO – MAGRETA 19/10/2017 – 21:30

Palasport ‘I.Magnani’ – Via 4 Novembre 9 REGGIOLO (RE)

CLASSIFICA

Scandiano, Campagnola, Correggio, Nubilaria Novellara, Aquila Luzzara 4; Reggiolo, Casina 2; Magreta, Boiardo, Pgs Smile Formigine, Schiocchi Ballers Modena, Gazze Canossa 0.

GIRONE C

DIABLOS BASKET S.AGATA – MONTEVENERE 2003 A.GIORGI 21/10/2017 – 18:00

PALESTRA COMUNALE – XXI Aprile 1945 13 SANT’AGATA BOLOGNESE (BO)

PALL. TEAM MEDOLLA – SBM BASKETBALL 20/10/2017 – 21:30

PAL.TO DELLO SPORT – Via Cavour, 59/d CAVEZZO (MO)

NEW BASKET MIRANDOLA – I GIGANTI DI MODENA 20/10/2017 – 21:00

PALASPORT – Don Rettigheri (fraz.Mortizzuo MIRANDOLA (MO)

LIBERTAS SAN FELICE BOLOGNA – NAZARENO BASKET CARPI 20/10/2017 – 21:30

Palestra C. S. Corticelli – Via Zoni 2 BOLOGNA (BO)

PALL. FORTITUDO CREVALCORE – CARPINE BASKET 2015 20/10/2017 – 21:15

Palestra Comunale – Via Caduti Di Via Fani CREVALCORE (BO)

POL. GIOVANNI MASI – VANINI HORIZON BK RENO 22/10/2017 – 18:00

Palazzetto Cabral – Via Allende 5 San Biagio CASALECCHIO DI RENO (BO)

CLASSIFICA

Libertas San Felice Bologna, Diablos Sant’Agata Bolognese 4; Fortitudo Crevalcore, Medolla, Horizon Bologna, New Basket Mirandola, Carpine, Masi Casalecchio, Montevenere Bologna, Nazareno Carpi 2; S.B. Modenese, Finale Emilia, I Giganti di Modena 0.

GIRONE D

LIONS BASKET – SPARTANS FERRARA BASKET 21/10/2017 – 21:00

Istituto Comprensivo 4 – Via Pedagna 5/A – Corporeno CENTO (FE)

JOLANDINA – METEOR RENAZZO 20/10/2017 – 21:30

PalaJolanda – Via Togliatti  JOLANDA DI SAVOIA (FE)

VIS BASKET FERRARA 2012 – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 24/10/2017 – 21:30

PALAPALESTRE – Viale Tumiati 5 FERRARA (FE)

OMEGA BASKET – P.G.S. CORTICELLA 21/10/2017 – 21:00

Centro Sportivo Vasco de Gama – Via Vasco De Gama 20 BOLOGNA (BO)

ARGELATO BASKET – POL. DIL. FARO 20/10/2017 – 21:00

PALESTRA COMUNALE – Via Fratelli Cervi ARGELATO (BO)

PEPERONCINO LIBERTAS BK – NAVILE BASKET 21/10/2017 – 20:30

Palestra Scuole Elementari – Via Silone 27 – Mascarino CASTELLO D’ARGILE (BO)

CLASSIFICA

Navile Bologna, Argelato, Faro Consandolo 4; Peperoncino Mascarino, Pgs Corticella Bologna, Happy BK CastelMaggiore, Omega Bologna, Lions Cento,  Spartans Ferrara 2; Vis Ferrara, Meteor Renazzo, La Fenice Codigoro, Jolandina di Savoia 0.

GIRONE E

FRESK’O SAN LAZZARO – PALL CASTEL S.P.T. 2010 24/10/2017 – 21:15

PALAYURI – REPUBBLICA 4 SAN LAZZARO DI SAVENA (BO)

BOLOGNA AIRLINES – PALLACANESTRO PIANORO 19/10/2017 – 21:45

Palestra Baratti – Piazzale Baldi 2 BOLOGNA (BO)

TATANKA BALONCESTO IMOLA – MEDICINA BASKET 2007 21/10/2017 – 20:30

PALAMARCHETTI – V.le 2 Giugno 16 CASTEL GUELFO DI BOLOGNA (BO)

BASKET BUDRIO – PGS BELLARIA 21/10/2017 – 20:00

Palestra Comunale – Piazzale Della Giovent¨ 4  BUDRIO (BO)

BASKET GIALLONERO IMOLA – S. MAMOLO BASKET 20/10/2017 – 21:45

PALASPORT ‘A. RUGGI’ – Via A. Oriani, 2/a IMOLA (BO)

CASTIGLIONE MURRI BK – GHEPARD BASKET 22/10/2017 – 15:00

PALESTRA ‘S.PERTINI’ – Via Della Battaglia 9 BOLOGNA (BO)

CLASSIFICA

Castel San Pietro, Giallonero Imola, San Mamolo Bologna, Medicina 2007 4; Bologna Airlines*, Fresk’o San Lazzaro 2; Tatanka Imola*, Pianoro, Pgs Bellaria Bologna*, Ghepard Bologna*, CSI Sasso Marconi, BK Budrio, Castiglione Murri Bologna 0.

GIRONE F

INSEGNARE BK RIMINI – FAENZA BASKET PROJECT 20/10/2017 – 21:00

Palestra Sc.Elem. Sforza – Via Briolini – S. Giuliano RIMINI (RN)

VILLANOVA BASKET TIGERS – AICS JUNIOR BASKET FORLI’ 85 – 55

BASKET A. GARDINI 2001 – MORCIANO EAGLES 21/10/2017 – 19:45

Palasport – Via Giovanni X X I I I FUSIGNANO (RA)

BASKET 2000 SAN MARINO – MASSA BASKET 2010 23/10/2017 – 21:30

MULTIEVENTI SPORT DOMUS – Via Rancaglia 30 RIMINI (RN)

POL. STELLA – LA FIORITA BASKET 2011 20/10/2017 – 21:15

Palestra Stella – Via Fantoni 36 RIMINI (RN)

BASKET CLUB RUSSI – CRAL E. MATTEI 20/10/2017 – 21:15

PAL.TO COMUNALE ‘F.Valli’ – Via Calderana 5 RUSSI (RA)

CLASSIFICA

Stella Rimini, BK 2000 San Marino 4; Russi, I.B. Rimini, Faenza Project, Spem Mattei Ravenna*, La Fiorita San Marino*, Tigers Vilanova, Aics Forlì 2; Massa, Eagles Morciano, Gardini Fusignano 0.

Trofeo Ferrari, LG Competition ed i “campioni” di Fiorenzuola, i primi a scendere in campo

TROFEO FERRARI

Quarti di finale

L.G. COMPETITION – ALBERTI E SANTI PALL.FIORENZUOLA 18/10/2017 – 19:30

Palestra Leardo Giovanelli – Via Matilde Di Canossa 3 CASTELNOVO NE’ MONTI (RE)

BOLOGNA BASKET 2016 – SALUS PALL. BOLOGNA 01/11/2017 – 20:45

Palasport – Via Roma 32 GRANAROLO DELL’EMILIA (BO)

B.S.L. SAN LAZZARO – NEW FLYING BALLS 15/11/2017 – 20:30

Palestra Rodriguez – Via Repubblica 2 SAN LAZZARO DI SAVENA (BO)

DULCA CNO SANTARCANGELO – VIRTUS SPES VIS PALL IMOLA 25/10/2017 – 21:00

PALA SGR – Via Della Resistenza n. 5 SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)

C.S. – Fabio Spettoli torna sulla panchina della PSA Modena

La società Psa Basket Modena comunica di aver affidato la panchina, vacante dalle dimissioni di coach Ugo Bartolini, a Fabio Spettoli.

Spettoli, giovane coach ferrarese classe 1986, torna sulla panchina della Psa dopo aver centrato la salvezza all’ultima giornata nella passata stagione. Eletto miglior giovane allenatore dell’Emilia Romagna nel 2016, ha mosso i primi passi da allenatore nella Vis Ferrara con la quale è riuscito a laurearsi campione Italiano Under 18 nel campionato “Elite” come assistente di coach Franchella. Spettoli, attualmente responsabile del settore giovanile della Meteor Basket Renazzo, ricoprirà da oggi il doppio incarico dirigendo il primo allenamento questa sera presso la Palestra “Ferraris” di Modena, iniziando la preparazione la delicata sfida interna a Fiorenzuola.

Decise, ferme, ma al contempo cariche di entusiasmo le sue prime parole dopo l’accordo raggiunto con la dirigenza modenese: “Torno con grandi stimoli al timone della prima squadra di una società con la quale ho costruito un rapporto che va oltre il mero lavoro settimanale. Ringrazio il Meteor Renazzo per avermi concesso la possibilità di accettare questo incarico e non vedo l’ora di mettermi al lavoro in palestra con i ragazzi. Ho assistito alla gara di Pontevecchio e penso che questa squadra possa ottenere più di quello che è riuscita a mettere sul parquet fino a questo momento. Detesto i proclami e per questa ragione penso sia corretto, dopo una partenza caratterizzata da uno 0-3, concentrarci anima e corpo sulla salvezza di una categoria, comunque competitiva, per poi, una volta ottenuto l’obbiettivo preoccuparci, ma solo allora, di alzare l’asticella”.

C.S. – San Marino tessera il play Silvestrini, esordio in casa contro Fidenza

I Titans contro Fidenza avranno un’arma in più. Si tratta di Riccardo Silvestrini, tesserato dalla Pallacanestro Titano in tempo per debuttare proprio nella seconda partita casalinga, quella di domani, domenica 15 ottobre, terza in assoluto del campionato di C Gold dell’Emilia Romagna.

Ricky si allena col gruppo praticamente dall’inizio, è dentro i meccanismi di squadra e conosce bene il resto dei giocatori. L’opportunità del suo ingaggio si è resa quasi automatica secondo due principi: il grande valore dello stesso Silvestrini e l’infortunio di Giacomo Zannoni che al momento accorcia il roster a disposizione di coach Foschi.

Play mancino classe ’85 di grande temperamento, Silvestrini ha giocato la scorsa stagione in C Silver a Ruvo di Puglia, mentre l’anno precedente l’ha passato a Caorle in C Gold. In precedenza per lui tanto Basket Rimini Crabs in più spezzoni, dalla Legadue di qualche anno fa alla Serie B. Dinamo di voglia e vitalità da riversare sul parquet del Multieventi, Silvestrini è pronto assieme ai compagni alla sfida a Fidenza.

C Gold, Guelfo si prende la sua rivincita a Castelnovo Monti. C Silver, tris Olimpia, colpo di Novellara ad Anzola

C GOLD 3° Giornata

PASTA DALLARI – GUELFO BASKET 87 – 93

(15-24; 41-48; 63-74)

LG Competition Castelnovo Monti: Canuti 2, Corradini 4, Canovi 2, Magnani 9, Rossetti 5, Šimaitis 25, Levinskis 6, Guarino 7, Torlai ne, Mallon 14, Parma Benfenati 13. All. Diacci.

Guelfo Basket: Bernabini 5, Bernardi, Rebeggiani ne, Baccarini ne, Grillini 12, Colli, Musolesi 13, Santini 4, Pieri 7, Casagrande 16, Govi 16, Trombetti 20. All. Serio.

Prima sconfitta stagionale per la Pasta Dallari che viene superata tra le mura amiche da Castel Guelfo con il finale di 87-93. I bolognesi, che hanno conquistato la categoria dopo i play-off di Serie C Silver e sono stati rivali della LG fino all’ultima giornata della scorsa stagione, portano a casa un’importante vittoria dopo aver condotto il match dal primo all’ultimo minuto e aver stoppato il tentativo finale di rimonta dei padroni di casa.

I ragazzi di coach Serio partono molto bene grazie ai punti di Trombetti e tentano già la fuga a fine primo quarto, chiuso in vantaggio di 9. Nel secondo periodo la musica non cambia, con Guelfo che propone uno splendido basket con tanta circolazione di palla e molto movimento da parte dell’intero quintetto. La LG però non molla e a 4’ dall’intervallo lungo, Šimaitis riporta Castelnovo a -4 e dopo 20 minuti i montanari sono indietro di 7 (41-48). Al rientro dagli spogliatoi, Guelfo continua a macinare gioco e punti: grazie ad un parziale da 17-5, i bolognesi arrivano a +19, che diventa +21 con il canestro di Grillini al 27°. Sembra finita, ma la LG è dura a morire e con Corradini, Canovi e Levinskis firma un contro parziale da 11-0 che rimette i Cinghiali in partita. A 10 dalla fine Guelfo è avanti di undici lunghezze, ma i canestri di Parma Benfenati e Mallon permettono a Castelnovo di tornare a -3. Trombetti riporta gli ospiti a +9 con 2’30” sul cronometro ed in controllo del match, poi Magnani-Šimaitis firmano un fantastico parziale da 8-0 e Castelnovo è clamorosamente a -1 con 55″ da giocare. Il finale è in volata e a risolverlo ci pensa Grillini con un tiro forzato da 3 che rimbalza diverse volte sul ferro e si insacca spingendo Guelfo sul +4. La LG non segna dall’altra parte del campo e Musolesi, da sotto, fissa il risultato sull’87-93.

ALBERTI E SANTI – GAETANO SCIREA BASKET 73 – 62

(19-15; 38-35; 56-47)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 9, Sichel 2, Resca 9, Zucchi 2, Trobbiani, Zaric, Scekic 7, Lottici M. 3, Marletta ne, Klyuchnyk 19, Donati ne, Garofalo 22. All. Lottici S.

Gaetano Scirea Bertinoro: Frigoli 8, Solfrizzi En. 14, Perugini 5, Cacchi, Bergantini 7, Ravaioli, Ruscelli, Del Zozzo 1, Biandolino 2, Godoli 2, Bracci 16, Solfrizzi Em. 7. All. Selvi.

Bracci, ex conoscenza di Piacenza, dalla media distanza inaugura le danze, ma Galli e Resca alzano da subito il ritmo portando la gara sul 7-3 al 2′. Galli si dimostra un rebus irrisolvibile per la difesa bianconera nel primo parziale, dispensando punti ed assist. L’azione personale del N°0 gialloblu che porta Fiorenzuola sul +10 costringe coach Selvi al timeout pieno sul 15-5. Dalla panchina Scekic bagna l’esordio con una bella tripla dall’angolo, mentre per Bertinoro i 4 punti consecutivi di Solfrizzi En. riportano i bianconeri sul -6. 19-13. Coach Lottici allunga la rotazione, ma Bertinoro riesce a chiudere il primo parziale sul -4. 19-15. Nel secondo quarto Bertinoro approccia meglio al quarto, riuscendo ad impattare al 12′ sul 19-19 grazie a Bergantini. Garofalo prende per mano Fiorenzuola con due triple consecutive, ma Bertinoro riesce a rimanere attaccata alla partita. I gialloblu riescono a caricare di falli Del Zozzo e Biandolino, mentre Resca in contropiede porta la contesa sul 31-30. Klyuchnyk riesce a realizzare un complicato reverse lay-up tra due avversari, mentre Resca è ancora diabolico a rubare palloni e a realizzare in contropiede. 38-32. Solfrizzi En. riesce a mantenere le squadre a contatto realizzando una importante tripla a meno di trenta secondi dal termine: 38-35. Al rientro dagli spogliatoi, Galli e Resca iniziano a dispensare assist per Garofalo e per la schiacciata di Klyuchnyk, riuscendo a portare Fiorenzuola sul 46-40 al 23′. Solfrizzi En. è anima e cuore di Bertinoro, e con un’altra, importante tripla, mantiene le squadre a contatto. Klyuchnyk, in casa fiorenzuolana, riesce a scavare un importante gap grazie all’arma del rimbalzo offensivo, portando la gara sul 56-47 al 28′. Garofalo con 7 punti in fila inaugura l’ultimo parziale mettendo in ginocchio Bertinoro, costringendo ad un altro time-out la panchina di Bertinoro sul 65-49. La partita diventa spigolosa, Bertinoro prova a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio ma deve fare i conti con percentuali scarse dalla lunetta. Scekic da sotto e Zucchi con la stoppata su Frigoli mettono i punti esclamativi sulla partita, nonostante Perugini riesca ad avere un buon impatto sulla gara per gli ospiti.

POL. ARENA – VIRTUS SPES VIS PALL IMOLA 79 – 85

(25-21; 40-41; 60-64)

Montecchio: Grisendi 3, Di Noia 14, Gruosso 9, Negri 8, Basso 16, Bertocco 9, Guidi, Corrias ne, Vanni 20, Giglioli ne, Ghezzi ne. All: Cavalieri.

VSV Imola: Dalpozzo 4, Dal Fiume ne, Nucci 10, Casadei 27, Boero 8, Creti, Ranocchi 13, Zhytaryuk 11, Sassi. All. Tassinari.

La Virtus Imola mantiene la testa della classifica con la terza vittoria consecutiva. A Montecchio Emilia arriva il sigillo per 85-79 con un super Casadei in vetrina. I gialloneri soffrono, tanto, per tutto il match contro una formazione coriacea che lotta fino allo scadere in un fortino clamorosamente arduo da scardinare.

Partita molto dura fin dall’inizio, con una Virtus un po’ disattenta in fase difensiva. Coach Cavalieri prepara una gara molto tattica e riesce nell’intento di imbrigliare il gioco dei gialloneri. Sull’altra panchina, coach Davide Tassinari ha la capacità di prendere per mano i suoi ragazzi e di vincere una gara tutt’altro semplice. La partita si decide negli ultimi scampoli del 4° quarto con le due triple di Daniele Casadei che mettono in cassaforte i 2 punti.

NEW FLYING BALLS – BOLOGNA BASKET 2016 85 – 57

(16-15; 42-25; 63-39)

Ozzano: Folli 2, Masrè 5, Morara 13, Chiusolo 2, Corcelli 18, Lalanne 8, Magagnoli 8, Zambon 2, Martini 4, Dordei, Agusto 23, Agriesti. All. Grandi.

BB2016: Drago, De Pascale 9, Poluzzi 15, Guerri, Fin 8, Brigotti ne, Lagnani ne, Tugnoli 2, Cortesi 17, Brotza 4, Bertuzzi 2. All. Lolli.

Splendida ed ampia vittoria per i New Flying Balls nel derby contro Bologna Basket. Una prestazione, quella dei ragazzi di coach Grandi, da incorniciare, perfetta dal punto di vista difensivo, ottimo anche il gioco espresso ed un +28 finale che testimonia quanto di buono fatto dalla formazione biancorossa. Bologna Basket arriva ad Ozzano priva di Saccà e Legnani, quest’ultimo solo a referto; per Ozzano rientra Dordei che, però, dopo appena quattro minuti è costretto nuovamente ad abbandonare il campo per un problema muscolare.

Primo quarto equilibrato con le due formazioni che si affrontano a viso aperto, con Cortesi che risponde ai canestri di Agusto e Morara. Alla prima sirena è +1 Ozzano. Dopo la prima pausa arriva il capolavoro difensivo (e non solo) dei padroni di casa: 18-2 il parziale dei primi cinque minuti e prima fuga di serata (34-17 al 15’). Poluzzi e De Pascale, dalla lunga distanza, provano a dare la scossa per Bologna Basket, ma dall’altra parte Lalanne fa 2/2 da 3 punti e in area Agusto è incontenibile. All’intervallo lungo è +17 Ozzano. Nel terzo quarto la La.Co. continua a macinare gioco e canestri, con Corcelli che trascina i Flying sul +21 all’ultimo mini-break. Nei dieci minuti finali, gli ospiti trovano tre triple dal campo per ridurre il più possibile il passivo, ma in casa ozzanese Magagnoli è glaciale dalla lunetta (5/5), Agusto incrementa il proprio score fino a 23 punti accompagnati da 8 rimbalzi, 3 assist e 7 falli subiti per un totale di 32 di valutazione e, sulla sirena, l’appena entrato Luca Zambon appoggia al vetro il suo primo canestro in carriera in C Gold per il definitivo 85 a 57.

B.S.L. – SALUS PALL. 64 – 80

(16-22; 33-37; 46-61)

San Lazzaro: Perini 3, Lolli 6, Baietti ne, Annunzi 1, Quadrelli 7, Fabbri 8, Rossi 4, Paratore 2, Cempini 14, Mellara 9, Allodi 10. All. Bettazzi.

Salus Pall. Bologna: Savio, Amoni 18, Granata, Tugnoli 8, Polverelli 10, Veronesi 8, Stojkov 12, Arletti 2, Pini 10, Trentin 12. All. Fili.

POL. PONTEVECCHIO – NUOVA PSA MODENA 94 – 71

(27-15; 48-35; 72-46)

Pontevecchio: Folli 16, Conti, De Gregori 7, Bonaiuti, Buriani 17, Gianninoni 2, Nanni 13, Mantovani 4, Parchi, Di Rauso 20, Minerva, Bergami 15. All. Carretto.

Modena: Riguzzi 18, Vivarelli 8, Pederzini 19, Basilico 2, Riccio, Ghedini 5, Nasuti, Taddei 2, Guazzaloca 15, Turcato 2, Stucchi. All. Masini.

PALL. TITANO – ACADEMY BASKET FIDENZA 2014 67 – 73

(18-13; 29-38; 53-54)

San Marino: Grassi 7 (1/3, 1/3), Ricci 10 (2/7, 2/4), Sinatra 15 (3/6, 3/7), Aglio 14 (7/17, 0/1), Gamberini 13 (4/6, 0/1), Silvestrini 6 (1/5, 1/4), Calegari (0/1), Padovano 2 (1/2, 0/2), Felici ne, Macina ne, Fiorani ne, Zannoni ne. All. Foschi.

Fidenza: Barga 3, Giani 2 (1/5), Morciano 5 (2/5, 0/1), Longoni 12 (1/5, 0/3), Diop 24 (3/5, 5/11), Tardivi 10 (5/5), Baiardo 11 (2/4, 2/3), Della Giusta 4 (2/2, 0/1), Dmitrovic 2 (0/1), Aldrighetti ne, Bricchi ne. All. Zanardi.

Niente da fare per i Titans in una partita dai tanti volti. Con Fidenza, al termine di un pomeriggio dedicato al Gran Gala di inizio stagione 2017/2018, San Marino ha perso 67-73, con la girandola di tiri liberi nel finale che non ha consentito a Gamberini e compagni di recuperare il piccolo margine che gli ospiti si erano guadagnati negli ultimi minuti.

Il primo quarto è tutto di marca sammarinese, tanto che il +5 del 10’ è addirittura riduttivo per quanto visto sul parquet del Multieventi. Gambe, voglia, energia e tanto cuore permettono a San Marino di restare avanti, dal massimo vantaggio di +8 al margine di chiusura quarto. Nel secondo periodo gli attacchi aumentano di giri, ma dal 26-23 i Titans subiscono un parziale negativo di 10-0 che porta avanti gli ospiti di 7 lunghezze (26-33) e poi addirittura di 9 dopo venti minuti di gioco (29-38). Il deus ex machina dell’allungo è Diop, lungo ospite decisamente atletico ma anche perimetrale, tecnicamente devastante. Per lui alcune triple dal nulla e una capacità di sentire il canestro davvero impressionante. Il suo score, nei sedici minuti giocati di primo tempo, racconta di 18 punti con 3/5 da due, 3/5 da tre e 3/4 ai liberi. I Titans faticano, ma l’energia non manca, così come la voglia. La tripla di Ricci sigla il 42-43, il 2+1 di Gamberini il vantaggio sul 47-46 a 3’20” dal termine del terzo periodo. La zona Titans limita Diop, poi difeso bene da Aglio al rientro in campo dopo una lunga pausa fuori. Si viaggia di sorpassi e controsorpassi, col +1 ospite al 30’ (53-54) che diventa anche +6 prima che una tripla di Ricci e il contropiede di Sinatra (gran partita anche in difesa per lui) ricuciano sul 61-62. Gara a perdifiato, con Fidenza che riscappa via e i Titans che impattano nuovamente con due liberi sul 65-65. Gli ospiti entrano avanti di un’incollatura nell’ultimo minuto e a decidere è un canestro con libero aggiuntivo di Baiardo a 25” dalla fine. Da quel 65-70 San Marino non si riprende più, nonostante ci provi e arrivi a un possesso sul canestro successivo di Aglio. Fidenza ai liberi ridiventa precisa e non lascia scampo ai ragazzi in maglia biancazzurra. Finisce 67-73.

CLASSIFICA

FLYING BALLS OZZANO 6 3 3 0 235 191 +44
VSV IMOLA 6 3 3 0 244 200 +44
FIORENZUOLA 1972 6 3 3 0 227 202 +25
PONTEVECCHIO BOLOGNA 4 3 2 1 225 194 +31
LG COMPETITION CASTELNOVO M. 4 3 2 1 228 219 +9
GUELFO CASTELGUELFO 4 3 2 1 221 214 +7
ACADEMY FIDENZA 4 3 2 1 228 223 +5
SALUS BOLOGNA 2 3 1 2 208 215 -7
ARENA MONTECCHIO 2 3 1 2 222 238 -16
BSL SAN LAZZARO 2 3 1 2 189 212 -23
BOLOGNA BASKET 2016 2 3 1 2 199 227 -28
SAN MARINO 0 3 0 3 193 217 -24
GAETANO SCIREA BERTINORO 0 3 0 3 168 195 -27
PSA MODENA 0 3 0 3 228 268 -40

C SILVER 3° Giornata

CREI – GINNASTICA FORTITUDO 82 – 65

(21-13; 48-30; 65-50)

Granarolo Basket: Masetti, Marchi 12, Spettoli 7, Paoloni 6, Ballini 16, Neviani 6, Salicini 8, Marega 2, Bernardinello 2, Cristalli 16, Bianchi 7, Carini. All. Carrera.

S.G. Fortitudo: Mazzotti 16, Zucchini 7, Pampani, Valenti 2, Tosini 2, Baccilieri 7, Mellini, Pederzoli 9, Sgarzi 5, Bonazzi 6, Pontrelli 3, Pesino 9. All. Solaroli.

Terza vittoria consecutiva per la Crei che batte la giovane formazione fortitudina in una partita che ha dato indicazioni contrastanti a coach Carrera: a fronte di un ottima e autoritaria prima parte di gara, i padroni di casa hanno giocato un secondo tempo arruffone e confusionario oltre che condito di un nervosismo apparso eccessivo per una partita condotta con ampio margine fin dall’inizio; l’inevitabile inesperienza della banda di Solaroli unita alle pessime percentuali dalla lunetta hanno impedito alla Fortitudo di riaprire veramente la partita.

Partenza a razzo della Crei che vuole subito mettere in chiaro le cose: 7-0 in 2’30”, Zucchini da 3 interrompe temporaneamente l’emorragia, ma Granarolo piazza un altro 7-0 e al 5′ è a +11 (14-3, con 8 punti di Ballini). Pontrelli e Pederzoli con 5 punti consecutivi dimezzano lo svantaggio ma un altro 7-0 dei padroni di casa li riporta alla doppia cifra di vantaggio (21-8 al 8’30”). Un siluro di Pesino e un tap-in di Baccilieri sulla sirena mandano a sedere le squadre sul 21-13. In apertura di secondo quarto Granarolo sfrutta alcuni viaggi in lunetta e in 2′ è di nuovo a +13 (28-15). La Fortitudo prova a rimanere in scia, ma inesorabilmente Granarolo allunga e su un tap-in di Salicini raggiunge il massimo vantaggio (46-26 al 18′). Mazzotti e Pederzoli (alla fine i migliori tra gli ospiti) riducono il passivo e le squadre vanno negli spogliatoi sul 48-30 per i padroni di casa. Nel secondo tempo la Fortitudo alza l’aggressività per provare a recuperare ma il divario tra le due squadre rimane confinato tra il +19 e il +11 per la Crei in tutti i secondi venti minuti, terminando sul punteggio di 82-66.

OLIMPIA CASTELLO 2010 – REBASKET 61 – 58

(17-28; 22-38; 41-49)

Castel San Pietro: Fimiani 5, Bonetti ne, Dall’Osso 14, Laabondi, Pedini 2, Beccaletto 11, Cavina, Zambrini 16, Pellacani 10, Lugli 3, Zuffa, Guastamacchia ne. All. Loperfido.

Castelnovo Sotto: Tognato 1, Nunziato 5, Castagnaro 16, Defant 8, Ferrari 13, Dall’Asta, Battaglia 6, Amadio 5, Simonazzi 4, Tondelli ne, Lusetti ne. All. Casoli.

CVD BASKET CLUB – VIS 2008 60 – 56

(13-9; 40-24; 49-34)

CVD Casalecchio: Ballanti 3, Dawson 8, Trois 6, Masetti, Sighinolfi 14, Penna 5, Skocaj 6, Fuzzi 5, Taddei, Santilli 4, Falzetti 7, Lelli 2. All. Lanzoni.

Vis 2008: Antoci 8, Grazzi, Oseliero, Salvardi, Kekovic 20, Natali 3, Manojlovic 4, Favali 1, Gamberini, Mancini 6, Caselli 4. All. Franchella.

BK POL. CASTELFRANCO E. – PALLACANESTRO CASTENASO 76 – 87

(22-17; 41-41; 59-57)

Castelfranco Emilia: Paolucci ne, Tomesani 28, Coslovi 2, Sforza ne, Righi 12, Tedeschini 14, Vannini 2, Del Papa 8, Prampolini ne, Villani 4, Ayiku 6, Frilli. All. Boni.

Castenaso: Curione 11, Baraldi, Fornasari 3, Spinosa 11, Betti 6, Cardinali 27, Campagna 9, Quaiotto 12, Parenti 8, Nardi, Venturi. All. Cinti.

Castelfranco per lunghi tratti fa la partita, ma non riesce mai a scrollarsi di dosso una coriacea Castenaso che, nell’ultimo quarto, mette la freccia e scappa via.

Quintetti soliti per i due allenatori: Righi, Tomesani, Del Papa, Tedeschini e Villani per Castelfranco; Curione, Baraldi, Spinosa, Cardinali e Parenti per Castenaso. I primi minuti possono essere definiti di studio in quanto di canestri se ne vedono pochi da entrambe le parti (6-4 locali al 4’), Castenaso usa l’arma del pressing a tutto campo per mangiare secondi preziosi all’attacco biancoverde e questa tattica paga in quanto gli ospiti tengono il naso avanti praticamente tutto il quarto, quando Tomesani si carica sulle spalle la sua squadra (14 pt nel solo primo quarto) e da il la al parziale di 6-0 che chiude il quarto. Al primo miniriposo, Castelfranco è avanti 22-17. Il secondo quarto è il riassunto perfetto di quello che poi sarà la partita, si vive di break e contro break: prima Castenaso piazza un 8-0, grazie a qualche “buono e 1” di troppo concesso dai locali, che costringe coach Boni al timeout (25-22 ospiti al 12’). Si torna in campo e finalmente anche Righi si iscrive alla partita con due bombe in rapida successione e con l’aggiunta della oramai “solita” tripla di Del Papa, ecco fatto il contro parziale di 10-3 che porta al timeout chiesto da Coach Cinti (32-28 locali al 14’). Di nuovo parziale ospite (7-0) e nuovo timeout biancoverde (35-32 al 17’). Lo scambio di sorpassi e controsorpassi continuerà fino alla pausa lunga, alla quale si arriva sul punteggio di 41 pari. Lo staff biancoverde chiede ai ragazzi maggior attenzione sulle palle vaganti, vera e propria ancora di salvezza in alcuni momenti per Castenaso. Il terzo quarto continua sulla falsa riga del primo tempo, Tomesani per i locali e Cardinali per gli ospiti guidano i rispettivi attacchi e il vantaggio massimo che accumula una o l’altra squadra è di 4 punti. Si va all’ultimo riposo con Castelfranco avanti di 2 (59-57). A inizio quarto quarto il punto di svolta, Castenaso sfoggia la difesa 1-3-1 e manda un po’ in crisi i locali che buttano via qualche palla di troppo, ma tutto sommato tengono botta (68 pari al 35’). Da qui, iniziano i problemi seri, Castelfranco affretta qualche tiro che non va a buon fine e viene punita da un 5-0 firmato Campagna e Spinosa; Tedeschini riporta a -3 i biancoverdi (70-73 a 2’30” dalla fine). Parenti mette una tripla, a cui risponde prontamente Righi; sul ribaltamento di fronte, Castenaso non segna, va in attacco Castelfranco, Del Papa subisce fallo ma fa solo 1 su 2 ai liberi (74- 76 al 38’). Buona azione difensiva dei biancoverdi che vengono puniti però da un “jumper” di Parenti a fil di sirena dei 24”. Vanno in attacco i locali, Righi sbaglia la tripla, recupero ospite e palla a Cardinali che in penetrazione subisce fallo e 2/2 ai liberi per il +6 (74-80 a 30” dl termine). Minuto di coach Boni per avanzare la rimessa, ma purtroppo non sortisce gli effetti sperati, Curione recupera palla e va a segnare il +8 che torna subito +6 grazie al “long two” di Tomesani (76-82 a 13” dalla fine). Da li Castelfranco perde anche qualche secondo di troppo, dovendo anche esaurire il bonus per poter fermare cronometro; il 2/2 di Cardinali e la tripla finale di Quaiotto sanciscono il risultato finale 76-87 Castenaso.

BERNAITALIA – DULCA 78 – 69

(20-21; 40-35; 59-52)

Medicina: Mini 13, Biguzzi 13, Govi 16, Tinti 9, Seracchioli 4, Lorenzini 2, Rambelli 7, Marinelli 14, Jdidi ne, Stagni, Verde, Barba. All. Cavicchioli.

Santarcangelo: Cunico 5, Raffelli 8, Bianchi 15, Fusco 6, Saponi 5, Dini 19, Ramilli 9, Canini, Fornaciari 2, Guziur ne, Giuliani ne, Pasini ne. All. Bernardi.

PalaRambaldi che offre una bella cornice di pubblico e squadre pronte a darsi battaglia. Coach Cavicchioli opta per partire con Tinti, Mini, Govi, Biguzzi e Rambelli; coach Bernardi sceglie Cunico, Fusco, Ramilli, Dini e Bianchi. Già dalle prime battute si capisce che la partita sarà intensa: Mini (13 punti) apre le danze, Dini risponde da campione, Tinti (9 punti E 6 recuperi) tiene a contatto la Bernaitalia; alla prima sirena medicinesi che inseguono con minimo svantaggio sul 20 a 21. Secondo periodo e Seracchioli-Lorenzini -Seracchioli sono i canestri in risposta a Raffaelli. Si procede sul filo dell’equilibrio in una partita che come intensità è già da play-off; al 15’ bomba di Rambelli (7 punti, 4 rimbalzi, 4 recuperi) e la Bernaitalia passa al comando sul 31 a 29. Da qui in poi saranno sempre i gialloneri a comandare nel punteggio; ancora Dini per i romagnoli, Rambelli-Biguzzi-Mini in risposta e Bernaitalia sul +5 (40-35) alla sirena di metà gara. Terzo periodo e sempre partita vibrante: Santarcangelo prova a rientrare, ma Marinelli (14 punti, 5 rimbalzi, 4 recuperi, 4 assist) è una furia e confeziona un nuovo allungo medicinese e alla sirena Barnaitalia a +7 sul 59 a 52. Quarto periodo e Mini insacca da tre, Santarcangelo, con Bianchi e Cunico, prova l’ultimo assalto, Rambelli disegna l’assist per un eccellente Govi (16 punti, 7 rimbalzi, 3 recuperi) e la Bernaitalia sale a + 10. Ancora Santarcangelo con le unghie e con i denti, ancora Marinelli (MVP) in risposta con Govi onnipresente; Biguzzi (13 punti , 7 rimbalzi) prima stoppa e recupera poi schiaccia in contropiede e fa partire i titoli di coda. Vince Medicina col punteggio di 78-69.

PALLACANESTRO MOLINELLA – RIVIT 1996 78 – 72

(16-20; 37-34; 58-52)

Molinella: Guazzaloca 17, Brandani 20, Spisni ne, Menna ne, Checcoli 4, Ranzolin 6, Frignani 9, Frazzoni 1, Capobianco 2, Lanzi 9, Regazzi 10, Ramini ne. All. Baiocchi.

Grifo Imola: Turrini 3, Bartoli 2, Lucchetta 7, Russu 20, Lanzoni 2, Bonetti 19, Orlando 6, Zaccherini 2, Sgorbati 10, Martini 1, Borgognoni, Castelli. All. Palumbi

ME CART – NOVA ELEVATORS PERSICETO 70 – 65

(16-19; 39-42; 52-58)

Cavriago: Zecchetti 1, Mazza 2, Fantini 2, D’Amore 20, Baroni 8, Pezzi 4, Lorenzani ne, Franzoni 14, Mursa ne, Bernardoni, Vecchi 2, Pedrazzi 17. All. Martinelli.

San Giovanni in Persiceto: Acciarri, Carpani, Cornale, Verardi 14, Baccilieri 9, Papotti 9,  Pasquini 16, Vaccari ne, Ferrari ne, Rusticelli 2, Zappoli, Almeoni 15, All. Berselli.

GRUPPO VENTURI – PALL. NOVELLARA 73 – 86

(26-27; 48-46; 59-62)

Anzola: Poluzzi, Bortolani ne, Bastia, Parmeggiani S. 4, Zucchini 10, Parmeggiani F. 3, Gamberini 4, De Ruvo 22, Venturi N. 1, Venturi D., Albertini 22, Mazza 7. All. Trevisan.

Novellara: Pizzetti, Margini 8, Pietri 1, Bagni, Morgotti 3, El Ibrahimi 7, Carpi 18, Ciavolella 11, Aguzzoli, Bartoccetti 13, Dilas 7, Astolfi 18. All. Spaggiari.

Novellara espugna Anzola e condanna i biancoblu di Trevisan alla prima sconfitta stagionale. I padroni di casa crollano nell’ultimo quarto, dopo 30’ di grande intensità, e cedono sotto i colpi di un sontuoso Astolfi.

Anzola parte forte e, con cinque punti consecutivi di Albertini ed una bomba di De Ruvo, si porta sul +7: 9-2 al 3’. Gli ospiti rimangono a contatto grazie alle triple di Bartoccetti e Carpi (9-8 al 4’), ma è ancora De Ruvo, protagonista assoluto della prima frazione con 11 punti, a riportare i suoi sul +6: 14-8 al 6’. Novellara impatta a quota 17 e allunga con Dilas (17-22 all’8’). Dall’altra parte, un dominante Albertini consente ai padroni di casa di chiudere il primo periodo con una sola lunghezza di svantaggio: 26-27. Il secondo quarto è caratterizzato da sorpassi e controsorpassi. Anzola prova a scappare (47-40 al 19’), ma le bombe di Astolfi prima, e Ciavolella poi, mandano le squadre all’intervallo lungo sul 48-46. Gara in straordinario equilibrio anche nel corso del terzo quarto, nonostante le basse percentuali al tiro di entrambe le formazioni, chiuso sul 59-62 in favore degli ospiti. I biancorossi volano sul +8 in avvio di ultimo quarto con i canestri di Astolfi e Dilas (59-67), mentre Anzola si aggrappa a Zucchini che, dalla media, accorcia il passivo: 61-67 al 33’. Margini dalla lunga distanza regala la doppia cifra di vantaggio a Novellara (61-72 al 34’), ma due siluri di Albertini danno il -5 ad Anzola: 67-72 al 35’. Nei minuti finali la tensione sale al massimo e a farne le spese è proprio Albertini: espulso per doppio fallo tecnico. Gli ospiti approfittano dell’eccessivo nervosismo dei padroni di casa e dilagano, trascinati da un super Astolfi: 73-86 il finale. (g.p.)

CLASSIFICA

OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO 6 3 3 0 234 187 +47
GRANAROLO BASKET 6 3 3 0 221 185 +36
CASTENASO 4 3 2 1 234 208 +26
REBASKET CASTELNUOVO 4 3 2 1 200 178 +22
VIRTUS MEDICINA 4 3 2 1 244 225 +19
NOVELLARA 4 3 2 1 253 236 +17
MOLINELLA 4 3 2 1 217 205 +12
ANZOLA 4 3 2 1 215 216 -1
CVD CASALECCHIO 4 3 2 1 190 193 -3
CASTELFRANCO EMILIA 2 3 1 2 214 211 +3
CNO SANTARCANGELO 2 3 1 2 214 221 -7
SCUOLA BASKET CAVRIAGO 2 3 1 2 189 208 -19
VIS PERSICETO 2 3 1 2 221 241 -20
GRIFO IMOLA 0 3 0 3 212 236 -24
VIS 2008 FERRARA 0 3 0 3 170 219 -49
S.G. FORTITUDO BOLOGNA 0 3 0 3 194 253 -59

Serie D, il Selene supera a pieni voti l’esame Argenta, Gardens ko. Girone A, la Bibbianese sbanca, a sorpresa, il PalaZola

SERIE D/A 3° Giornata

MOLINO GRASSI – H4T 76 – 57

(24-9; 55-26; 61-47)

Magik Parma: Bazzoni 3, Donadei 4, Malinverni N. 5, Bocchia 2, Malinverni L. 17, Paulig 18, Ceci 8, Caravita 4, Diemmi 14, Allodi, Berlinguer 1, Botti. All. Donadei.

S.P. Vignola: Ganugi 6, Badiani 5, Barbieri 11, Caltabiano 6, Degli Angeli 2, Paladini 6, Guidotti 18, Zavatta 2, Silingardi 1, Murotti n.e., Nascetti n.e.. All. Sacchetti.

PALLACANESTRO FULGOR – SAMPOLESE BK 62 – 64

(13-17; 25-30; 42-50)

Fidenza: Rivetti, Baratta 5, Molinari 3, Iacomino 5, Moscatelli 11, Gaudenzi, Vecchio M. 11, Montanari 3, Imeri 5, Parmigiani 19, Poggi, Vecchio P. All. Olivieri.

San Polo d’Enza: Tognoni 4, Minardi 7, Davoli 4, D’Amore 10, Benevelli 15, Tondo 10, Braglia, Fava, Galassi 2, Pezzi 4, Magliani 6, Hasa 2. All. Corali.

F.FRANCIA PALL. – POLISPORTIVA BIBBIANESE 69 – 77

(20-12; 29-27; 57-49)

Zola Predosa: Galli 3, Perrotta 2, Gamberini 14, Zini, Maselli 1, Barilli Fe. 5, Masina 15, Barilli Fi. 8, Cerchiari ne, Bosi, Bavieri, Romagnoli 21. All. Benini.

Bibbiano: Borelli 2, Reni, Grulli, Ghirardini 7, Riccò 5, Giardina 6, Bartoli 14, Belli 2, Rika, Monticelli 18, Croci 23. All. Reverberi.

POLISPORTIVA CASTELLANA – ATLETICO BASKET 69 – 93

(20-22; 37-52; 52-74)

Castelsangiovanni: Galli 10, Coppeta 9, Libe 14, Eccher 6, Badini 13, Baldini, Derba 5, Zermani, Villa, Boselli 4, Brandolini 4, Markovic 4. All. Fanaletti.

Atletico Borgo: Veronesi Gr. 16 Campanella M. 6, Rossi 10, Grassi, De Simone 9, Diop 12, Artese 11, Flori 4, Savic 1, Veronesi G.I. 8, Campanella E. 16. All. Pietrantonio.

ANTAL PALLAVICINI – PALL. NAZARENO CARPI 71 – 65

(21-13; 44-28; 61-44)

Antal Maestripieri 11 , Spadellini 10, Tosiani 4 , Cenesi 10, Galeotti 3, Nanni  G , Sgargi 11, De Martini 4, Minghetti 13, Consolini ne , Bavieri ne, Nanni 5 . All. Bignotti.

Nazareno  Carretti 9, Compagnoni 9, Pivetti 4, Biello 21, Spasic , Marra 6, Cavallotti ne, Bonfiglioli ne, Saetti , Lavacchielli 10, Pravettoni 6. All. Beltrami

P.G.S. WELCOME – VENI BASKET 69 – 73

(10-18; 31-32; 50-49)

Pgs Welcome: Lamborghini 8, Baroncini F. 3, Calzolari L. 3, Calzolari M. ne., Bernardini 2, Martelli 10, Sabbioni 2, Brunello 10, Orlandi 5, Chiapparini 6, Baroncini G. 4, Venturoli 16. All. Bulgarelli.

San Pietro in Casale: Gamberini, Pastore 8, Govoni A. 23, Molea 4, Ferrulli 10, Ventura 17, Govoni E. 2, Mantovani 2, Ghedini, Ballarin ne, Billi, Sakho 7. All. Folchi.

U.S. LA TORRE – BASKET VOLTONE MASCHILE 63 – 73

(20-22; 31-36; 47-52)

La Torre Reggio: Davoli 18, Trivelloni 2, Mazzi G., Scianti, Ferretti 2, Pezzarossa 2, Mazzi F. 9, Rivi 2, Bondioli 12, Lavaggi 2, Margaria 14, Orlandini. All. Spadacini.

Monte San Pietro: Distefano 1, Giacometti A. 5, Maldini S. 8, Castaldini 3, Maldini M. ne, Codicini 9, Ferraro 14, Giacometti J. 9, Calzini 1, Nasi 2, Mag i11, Tubertini 10. All. Torella

Non si sblocca la Torre, che mostra concreti passi in avanti rispetto alle prime due uscite, ma cede negli ultimi minuti al cospetto di un ottimo Voltone. La partita procede a strappi, con i continui tentativi di allungo dei bolognesi, sempre rintuzzati dai grigiorossi, che si appoggiano soprattutto alla coppia Davoli-Margaria e, nel terzo quarto, al giovane Bondioli (9 punti in 10’). A inizio ultimo periodo il Voltone sale dal 47-52 del 30’ al 49-58, la Torre risponde ancora, ma spreca il possesso del vantaggio sul 57-58 del 35’ e, da lì in poi, gli avversari ripartono per il nuovo, stavolta decisivo, allungo, con un break di 13-4 dal 59-60 del 36’.

CLASSIFICA

SAMPOLESE 6 3 3 0 195 172 +23
ATLETICO BOLOGNA 4 2 2 0 172 117 +55
VOLTONE ZOLA 4 2 2 0 136 100 +36
FRANCESCO FRANCIA ZOLA 4 3 2 1 206 186 +20
PALLAVICINI BOLOGNA 4 3 2 1 196 178 +18
VENI SAN PIETRO IN CASALE 4 3 2 1 189 192 -3
MAGIK PARMA 4 3 2 1 190 194 -4
NAZARENO CARPI 2 3 1 2 207 191 +16
FULGOR FIDENZA 2 3 1 2 181 188 -7
PGS WELCOME BOLOGNA 2 3 1 2 202 211 -9
SCUOLA PALL. VIGNOLA 2 3 1 2 193 204 -11
BIBBIANESE 2 3 1 2 185 214 -29
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI 2 3 1 2 175 222 -47
CALDERARA 0 2 0 2 122 134 -12
LA TORRE REGGIO EMILIA 0 3 0 3 155 201 -46

SERIE D/B 3° Giornata

SCUOLA BASKET FERRARA – BASKERS FORLIMPOPOLI 68 – 57

(19-16; 35-29; 54-44)

S.B. Ferrara: Rimondi 21, Cattani 1, Pigozzi 2, Gavagna 5, Bertocco 19, Bereziartua 2, Romagnoni 7, Vicini, Malaguti 11. All. Schincaglia.

Baskers Forlimpopoli: Pinza 1, Marchioni, Bourkadi 3, Ronci, Biffi 4, Cortini 15, Brunetti 5, Picone, Cristofani 10, Mingozzi 1, Totaro 16, Poggi 2. All. Rustignoli.

Brutta prova ed altrettanto brutta sconfitta per i Baskérs che cadono sul campo di una Ferrara intensa ed applicata per tutti i 40′: 68-57 è il finale di una gara condotta per tutti i 40′ dagli estensi.

In avvio, è subito Rimondi ad approfittare delle praterie lasciate nell’area forlimpopolese, mentre sono le iniziative di Biffi e Cortini a tenere faticosamente in scia gli ospiti. Nel secondo quarto, Ferrara continua a fare la partita, trovando in Gavagna e Bertocco i giocatori adatti per allungare il divario oltre la doppia cifra, sotto cui i Baskérs riescono a tornare solo sulla sirena grazie ai punti di Totaro e Cristofani. Al rientro dagli spogliatoi, sono ancora i padroni di casa a spingere il piede sull’acceleratore: un Rimondi implacabile propizia un break di 8-0, con cui si fissa il punteggio sul 43-29. Di lì, pian piano, qualcosa si muove: Brunetti dà l’esempio e inizia a macinare gioco, poi il quintetto small ball trova punti e (finalmente) un buon impatto difensivo. Si arriva fino sul -3, poi la luce si spegne nuovamente: in attacco i Baskérs si inchiodano, mentre dall’altra parte Malaguti e Bertocco chiudono definitivamente la questione.

BASKET VILLAGE – STEFY BASKET 75 – 69

(17-17; 34-34; 57-51)

BK Village Granarolo: Dalla 11, Paoloni 7, Cerulli 2, Banzi, Landuzzi 4, Morando 13, Poli 7, Marcheselli 2, Chittaro, Meluzzi 9, Polo 2, Nicotera 18. All. Ansaloni.

Stefy: Pancaldi 7. Melchiorre 10. Riguzzi 3. Marzioni 8. Franceschini 11. Poli 7, Zambonelli, Scandellari R., Grilli ne, Galli 17, Forni 6. All. Scandellari M.

Seconda vittoria tra le mura amiche per Granarolo che, dopo la brutta sconfitta contro i Gardens, ritrova un’ importante vittoria.

Primo quarto combattutissimo tra le due squadre, mai più di 3 punti di distanza, col parziale che dice 17-17. A metà del secondo quarto prova a scappare la Stefy che, con un canestro di Franceschini, trova il massimo vantaggio portandosi sul +6; tutto vano però, Granarolo rientra e il secondo quarto si chiude 34-34. E’ durante la fine del terzo periodo che il Basket Village dà lo strappo. Il quarto inizia rispecchiando i due precedenti, ma a 2 minuti dalla fine 5 punti consecutivi di Dalla portano sul +7 Granarolo, che prova a dare una spallata alla partita. Nell’ultimo quarto la Stefy BK prova a rientrare, ma 7pt consecutivi di Poli, classe 2000, portano sul +10 il Basket Village a 5 minuti dalla fine. Timido rientro di Stefy che, a 4′ dal termine, riesce a rientrare sul -4, trascinata da Galli. Un’ ttima percentuale ai liberi permette a Granarolo, però, di confezionare la seconda vittoria sul 75-69.

PARTY & SPORT – BELLARIA BASKET 78 – 68

(21-24; 35-41; 55-54)

P&S Ozzano: Dozza 27, Miceli 10, Fioravanti 10, Martelli 9, Lazzari 7, Migliori 5, Zerbini 5, Garagnani 3, Marchi 1, Sandrolini 1. All. Garavini.

Bellaria: Scarone 29, Nervegna 9, Stabile 7, Clementi 6, Raffaelli 6, Pulvirenti 6, Benedettini 5, Gori, De Maio, Forte, Casadei, Pellegrini. All. Radulovic,

CESTISTICA ARGENTA – SELENE BK 78 – 81

(23-27; 43-50; 52-59)

Argenta: Alberti A. ne. Pusinanti 6, Alberti D. 13, Cesari 3, Ardizzoni 9, Bianchi 14, Bottoni 4, Quaiotto 7, Peretti 2, Malagolini 8, Di Tizio 8, Torriglia 4. All. Panizza.

Sant’Agata sul Santerno: Forcione 4, Pasquali 5, Gaddoni 4, Pirazzini 24, Carlotti, Mastrilli, Caprara 20, Brignani, Baldrati 11, Camorani 7, Trerè 6. All Lanzi.

Secondo tonfo casalingo consecutivo per la Cestistica che, al Don Minzoni, deve cedere il passo a una combattiva Selene, vittoriosa con merito, che prosegue nella sua striscia di imbattibilità stagionale.

Primo parziale con una sola squadra in campo: padroni di casa abulici in difesa e con gioco offensivo caratterizzato da una lentezza esasperante; gli ospiti ringraziano e vanno a bersaglio con Baldrati e Caprara per il +6 (5-11) al 6′. Un’imperiosa schiacciata di Ardizzoni sembra dare la sveglia ai biancoblu, ma è solo un ‘illusione; Caprara sfrutta nuovamente le amnesie difensive argentane nel “pitturato” e un Pirazzini incontenibile piazza in contropiede l’affondata del +10 (13-23) a due minuti dalla prima sirena. Un gioco da tre punti di Ardizzoni tiene a galla i padroni di casa, ma i piazzati di Camorani e Pirazzini rilanciano nuovamente il tentativo di fuga degli ospiti (18-27). L’ultimo giro di lancette vede come protagonista Cesari; l’ala biancoblu, infatti, guida la reazione argentana andando a segno dai 6,75 e innescando il contropiede di Malagolini per il -4 (23-27) con cui va in archivio il quarto d’apertura. Alla ripresa del gioco, dopo l’iniziale botta e risposta targato Pirazzini e Malagolini, il play ospite Trerè, con due triple, fa sprofondare la Cestistica a -12 (25-37); Panizza gioca la carta Alberti Davide e la guardia argentana va subito a bersaglio da oltre l’arco. La tripla galvanizza i padroni di casa e il possesso seguente frutta una “rubata” di Malagolini e il fallo antisportivo sanzionato a Camorani. La Selene accusa il colpo, smarrisce la via del canestro e sul fronte difensivo subisce le iniziative di Di Tizio; a metà parziale un’altra tripla di Alberti Davide firma il -2 (35-37), ma Camorani, sempre da oltre l’arco, ribalta nuovamente l’inerzia della gara. Di Tizio continua ad imperversare, ma le ingenuità difensive dei ragazzi di coach Panizza vanificano lo sforzo del capitano e Pirazzini ringrazia, firmano sulla sirena il canestro del +7 (43-50) con cui le squadre vanno al riposo. Dopo un terzo quarto in stile Halloween, caratterizzato da errori in serie da ambo le parti e conclusosi con un salomonico (9-9), la Cestistica inizia il parziale decisivo con sette lunghezze da recuperare (52-59). Dopo due giri di lancette il momento chiave della partita: sul -8 (54-62), Torriglia va a segno nel pitturato e subisce fallo antisportivo da Camorani, seconda infrazione e conseguente espulsione, ma sbaglia l’addizionale; nel possesso seguente è Cesari a conquistarsi un viaggio in lunetta, ma manda a bersaglio solo il secondo tentativo. Dopo un errore ospite Pusinanti imbuca la tripla del -2 (60-62), ma nell’azione seguente, tripla di Pirazzini con “cervellotico” fallo tecnico sanzionato a Torriglia dal primo arbitro, che interpreta il cambio di marcatura urlato dal centro argentano come un comportamento antisportivo. Pirazzini imbuca il libero aggiuntivo e Caprara nell’azione seguente va a segno in post basso; dal possibile pareggio, pesantissimi gli errori in lunetta, i padroni di casa si ritrovano nuovamente a -8 (60-68). La Cestistica non reagisce, mentre Caprara prosegue nel suo show personale portando i romagnoli al massimo vantaggio, +13 (63-76), a metà parziale. Gara virtualmente “in ghiaccio”, ma è Bianchi a guidare la riscossa argentana, dando il la con due triple consecutive ad un parziale di dodici a zero che porta il divario ad una sola lunghezza (72-73) a due minuti dalla sirena finale. Dopo un piazzato di Baldrati, è Malagolini a firmare il pareggio con un gioco da tre punti. Caprara riporta sul + 2 gli ospiti (78-80) a 45″ dal termine; Malagolini sbaglia la tripla del sorpasso e, sul ribaltamento di fronte, errore ospite e recupero della difesa argentana con Bianchi che sta per partire in contropiede, ma viene “placcato”, per tutti, ma non per l’arbitro che assegna il possesso alla Selene. Fallo immediato e Gaddoni, dopo l’errore iniziale, mette a segno il libero del +3 (78-81) a 8″ dal gong; le speranze argentane di agguantare l’overtime si infrangono sul ferro che respinge la conlusione di Bottoni .

STARS BASKET – BASKET RICCIONE 70 – 77

(20-22; 37-41; 52-53)

Stars: Tazzara 12, Lucchetta 13, Guerra 2, Barbieri ne, Giudici 14, Paccagnella 12, Musolesi, Branchini 10, Pistacchio 5, Passarelli 2, Benfenati ne, Orlando. All. Bandiera.

Dolphins: Egbutu 8, Zaghini, Casadei ne, Ortenzi ne, Mazzotti 8, Sacchetti 19, Brattoli 18, D’Aurizio 2, Ambrassa 8, De Martin 14. All. Ferro.

Riccione rimane imbattuta in vetta alla classifica, ma ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per espugnare la palestra Corticella. L’avvio era di marca bolognese con Tazzara e Lucchetta sugli scudi (20-13 al 5’), ma l’inerzia girava nella seconda parte del primo quarto, con i romagnoli che segnavano allo scadere chiudendo un parziale di 0-9. Il team di Ferro provava ad allungare nel secondo quarto, ma le “stelle”, trascinate da Giudici e Branchini, rimanevano in scia e alla pausa lunga il tabellone era fissato sul 37-41. Sostanziale equilibrio nel terzo quarto, con ambo gli attacchi con le polveri bagnate e la partita si decideva a favore degli ospiti solo nell’ultimo tempo di gioco con un massimo vantaggio di +16 sul 61-77 al 38’. Negli ultimi due giri di lancette Riccione mollava la presa e l’orgoglio dei ragazzi di Bandiera faceva sì che lo scarto assumesse proporzioni più giuste. A 16″ dal gong finale gli Stars avevano anche la palla per riaprire teoricamente il match, ma il time out di Ferro aveva i suoi effetti, con i Dolphins che rientravano in campo facendo una buona difesa che sanciva i titoli di coda.

CESENA BASKET 2005 – ARTUSIANA BK FORLIMPOPOLI 55 – 68

(17-17; 32-38; 40-56)

Cesena Basket 2005: Scaccabarozzi 5, Rossi Fe., Romano 2, Rossi Fi. 15, Moscatelli 4, Cafasso 5, Benzi, Ambrogi 7, Montaguti 3, Dell’Omo 8, Balestri 6, Di Meglio. All. Domeniconi.

Artusiana Forlimpopoli: Rossi 14, Valgimigli 5, Balistreri 6, Mariani, Calboli 2, Piazza 7, Vitali 2, Serrani 10, Arfelli 2, Servadei 2, Ravaioli 18. All. Agnoletti.

Va meritatamente all’Artusiana il derby in scena al Palaippo, al termine di un match quasi sempre saldamente in mano agli ospiti, con Cesena ancora in pieno rodaggio che da la sensazione di non essersi ancora del tutto adeguata al diverso ritmo in auge in serie D. Primi due quarti sostanzialmente in equilibrio, ma Forlimpopoli è solida e centrata, mentre Cesena scarabocchia ripetutamente e accumula una marea di palle perse (17 già all’intervallo lungo). Per due volte i biancoazzurri di casa riescono anche a mettere la testa avanti ma senza particolare affanno i ragazzi di coach Agnoletti si riprendono il comando allungando il vantaggio con una progressione lenta ma inesorabile. Ravaioli ed Enrico Rossi spingono Forlimpopoli ad un vantaggio che prende sempre maggiore consistenza, grazie anche ad una difesa a zona che Cesena fatica a scardinare. Nel finale di gara l’Artusiana amministra con saggezza ed esperienza il suo vantaggio centrando il suo terzo successo consecutivo dall’inizio del campionato.

PALL. BUDRIO 2012 – IMMOBILIARE 2000 64 – 63

(14-21; 27-36; 50-52)

Budrio: Curti 3, Cesario 13, Maccaferri ne, Tugnoli, Tuccillo 7, Manini 8, Zanellati 2, Zitelli 6, Zambon 11, Cilfone ne, Quarantotto 12. All. Bovi.

Giardini Margherita: Alaimo 7, Venturi 10, Bonesi, Nobis 10, Florio, Pezzano, Sterpi 8, Iantorni, Pellegrinotti 4, Cataldo 15, Pierini 8, Puzzo 3. All. Piccolo.

Vittoria meritata, in rimonta, per i padroni di casa. Fino al 14-28 c’era stata in campo una sola squadra, poi, pian piano, Budrio si riportava sotto e meritatamente agganciava a quota 52, fallendo poi tre o quattro possessi consecutivi. Il successivo parziale di 0-7 (52-59 al 35′), illudeva i Gardens che venivano raggiunti con un controbreak di 7-0 e, nel rovente finale, era pesantissima una palla persa degli ospiti, a -35″, sul 62-63 ed un glaciale 2/2 di Cesario a 8″ dalla sirena.

CLASSIFICA

RICCIONE 6 3 3 0 231 175 +56
ARTUSIANA FORLIMPOPOLI 6 3 3 0 213 170 +43
SELENE S. AGATA 6 3 3 0 224 211 +13
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA 4 3 2 1 224 191 +33
BASKET VILLAGE GRANAROLO 4 3 2 1 201 207 -6
PALL. BUDRIO 289 4 3 2 1 198 205 -7
ARGENTA 2 3 1 2 235 223 +12
BASKERS FORLIMPOPOLI 2 3 1 2 206 207 -1
BELLARIA 2 3 1 2 204 210 -6
STARS BOLOGNA 2 2 1 1 143 149 -6
PARTY&SPORT OZZANO 2 3 1 2 213 228 -15
S.B. FERRARA 2 3 1 2 156 196 -40
INTERNATIONAL IMOLA 0 2 0 2 139 146 -7
CESENA BASKET 2005 0 2 0 2 123 152 -29
STEFY BOLOGNA 0 3 0 3 195 235 -40

Promozione, Medicina 2007 corsaro sul campo della Pgs Bellaria

2° Giornata

GIRONE A

IRA TENAX  – BASKETREGGIO 68 – 55

(18-10; 32-27; 53-42)

Cortemaggiore: Avanzi 7, Betti 16, Villani 4, Gelmini 3, Di Stefano 2, Moia, Righi 4, Zanangeli 7, Stecconi 8, Pirolo 8, Mori 3, Poggi 6. All. Fiesolani.

BasketReggio: Chiesi, Ongarini, Boselli 10, Morabito 1, Camellini 4, Olivi, Morelli 8, Costantino 7, Generali 5, Spaggiari 5, Camurri 13, Tirelli 2.

GELSO – WEST ROSTA NUOVA 64 – 43

DUCALE MAGIK – VIRTUS PONTEDELLOLIO 61 – 64

(17-18; 27-29; 43-41)

Ducale Parma: Giorgi 14, Pergetti 5, Faveri 2, Frazzi 3, Scarpati 6, Saporito 6, Montagna 3, Cappelletti 8, Berlinguer 6, Bertolini 3, Pezzani, Resurreccion 5. All. Raffin.

Pontedellolio: Ponzi 19, Cottini 14, Petrov 11, Passalacqua 9, Gregori 5, Fellegara 3, Petkovski 3, Bellin, Carini, Totaro, Inzani, Perotti. All. Lucev.

NUOVA CUPOLA – CUS PARMA 55 – 63

(17-15; 32-32; 46-47)

Nuova Cupola Reggio: Chesi 4, Buttarelli 5, Rivetti ne, Giannasi 6, Buzzigoli 11, Monaco 2, Pedroni, Setti 7, Iotti 6, Giuriola, Lasagni 15. All. Sfondrini.

CUS Parma: Tognazzi 1, Corda, Schianchi, Pattini 8, Bettera 2, Bersini ne, Bellicchi 8, Carretta 19, Marzo 12, Sgorbati, Cervi 9, Cornacchione 4. All. Marcucci.

VICO BASKET – S.ILARIO BASKET 72 – 56

(29-20; 43-27; 51-34)

Vicofertile: Zambelli 3, Lavega 5, Caggiati S. 5, Baratta, Iannotta 8, Quattrocchi 11, Asta S. 13, Zucchi 15, Rastelli, Asta G. 4, Adama Kissi 4, Cristini 2. All. Caggiati.

S. Ilario d’Enza: Setti M. 9, Cervi 8, Reggiani 16, Bertolini 1, Setti P. 9, Rosi, Medici, Micucci 11, Reverberi, Razzoli, Gianotti, Bonfatti 2. All. Ferrari.

SALSOMAGGIORE CITY – ARTARREDO 69 – 76

(22-16; 37-40; 49-62)

Salso: Avanzini F. 5,  Cigala 2, Rattotti 6, Canali 11, Aimi 5, Cabrini 6, Besagni 10, Maccini 15, Ziliotti, Bellotti 2, Lettieri 7. All. Antonicelli.

Borgo Val di Taro: Giraud 13, Verti, Berni 19, Foschi 2, Leonardi 14, Baldi 18, Gasparini, Beccarelli 7, Oppo 3. All. De Martino.

Nella gara di  venerdì 13 ottobre l’Artarredo ha espugnato il campo di Salsomaggiore Terme con il punteggio finale di 76 a 69. Per i ragazzi di coach De Martino la vittoria contro i termali va oltre all’importanza dei due punti in classifica. Infatti, Salso è formazione di assoluto valore, composta da elementi esperti che hanno calcato parquet di categorie superiori. I bianco rossi dell’Artarredo hanno però saputo affrontare la gara con la mentalità giusta e con la grinta necessaria per poter competere contro atleti sicuramente più esperti. La partita è iniziata molto bene per l’Artarredo che dopo cinque minuti guidava l’incontro con un parziale di 10 a 4. Il time out chiamato dal coach di Salso, serviva a svegliare i padroni di casa che con un contro break chiudevano la prima frazione avanti di sei lunghezze. Nel secondo quarto l’Artarredo si riportava in partita grazie a Berni ed uno scatenato Baldi. Nell’ultimo possesso del quarto il più giovane in campo, Samuel Foschi, metteva a segno il canestro da tre punti che consegnava il vantaggio all’Artarredo che poteva quindi andare al riposo avanti per 40 a 37. La terza frazione vedeva la formazione di coach De Martino prendere il largo. Sotto canestro Beccarelli si faceva sentire segnando punti importanti mentre Giraud e Leonardi, assieme ad uno scatenato Berni, centravano con continuità il canestro avversario. Al termine del terzo quarto l’Artarredo conduceva per 62 a 49. L’ultima frazione era caratterizzata dalla prematura uscita per cinque falli di Verti e così coach De Martino doveva cercare di gestire al meglio i quintetti a disposizione. Salso tentava di ricucire lo strappo con un mai domo Macini, ma la freddezza dei giovani bianco rossi valtaresi si dimostrava “glaciale” e al termine dell’incontro l’Artarredo poteva festeggiare un importantissimo successo.

CLASSIFICA

Virtus Pontedellolio, Cus Parma, Vico 4; Planet Parma, Basketreggio, S. Ilario, Valtarese, Ira Tenax Cortemaggiore, Gelso Reggio 2; Ducale Parma, Nuova Cupola Reggio, Salsomaggiore City,  0.

GIRONE B

PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 – BOIARDO 54 – 50

(14-10; 25-20; 33-35)

Scandiano 2012: Davolio, Fontanesi 4, Siani, Masoni, Vacondio 2, Roncaglia 13, Montanari L. 8, Maioli S. 27, Maioli M., Melegari. All. Baroni.

Boiardo: Mattioli 2, Bonaccini 4, Stefani, Zanni 2, Ferrari 1, Rossi R. 3, Talami L. 14, Scalabrini 6, Astolfi 10, Farioli R. 2, Incerti 6, Luppi ne. All. Piatti.

NUBILARIA BASKET – P.G.S. SMILE 73 – 69

(23-17; 45-37; 59-50)

Novellara: Baracchi A. 5, Gasparini 7, Folloni, Bagni 11, Mariani Cerati 27, Bertani Fe. 4, Baracchi M. 4, Rossi 4, Bertani Fi. 1, Mazzocchi ne, Freddi 10, Bartoli. All. Soliani.

Formigine: Macchelli 4, Lucchi D. 14, Gibertoni, Fogliani 2, Lucchi P. 13, Gasparini 16, Lerario 9, Bonara 4, Ferioli, Barbieri 7. All. Baldi.

SPORT CLUB CASINA – BASKET CAMPAGNOLA E. 47 – 69

(8-22; 24-33; 32-52)

Casina: Penserini, Filippi 2, Bruni, Menechini 4, Vezzosi F. 7, Meglioli 2, Fontanesi, Vezzosi M., Mammi 5, Costi 5, Nasi 2, Benvenuti 20. All. Bellezza.

Campagnola Emilia: Pirondini 16, Gelosini 14, Grana 7, Piuca 6, Sueri, Rustichelli 10, Piccinini 5, Torreggiani 8, Carpi 3, Carnevali. All. Nanetti.

PALL. CORREGGIO – SCHIOCCHI BALLERS 73 – 56

(9-14; 26-25; 53-42)

Correggio: Messori G. 4, Conte 10, Riccò Fe. 15, Solera 6, Valli, Merighi, Guardasoni L. 9, Riccò Fr. 11, Rustichelli L. 16, Sacchi 2. All. Lodi.

SchiocchiBallers Modena: Santonastaso, Bernabei 5, Minarini 15, Bertolini 3, Buntov ne, Sassi 7, Petrella 11, Perini, Forghieri 2, Alessandrini 6, Barbieri 7. All. Bertani.

MAGRETA – UNIONE SPORTIVA AQUILA 67 – 73

GAZZE – PALL. REGGIOLO 61 – 70

(13-15; 25-44; 44-57)

Canossa: Fedeli 2, Bigliardi 11, Fantuzzi 1, Franzini, Maggiali 8, Salati 8, Tubertini, Chiaffi, Villani, Bizzocchi 21, Domenichini 2, Pignedoli 8 All. Rubertelli.

Reggiolo: Caramaschi 3, Magnanini 4, Torreggiani 11, Colacicco 13, Vezzani 3, Galeotti 2, Benatti 10, Sereni 8, Marazzi, Bagni, Stellato 10, Fassinou 6 All. Melli.

CLASSIFICA

Scandiano, Campagnola, Correggio, Nubilaria Novellara, Aquila Luzzara 4; Reggiolo, Casina 2; Magreta, Boiardo, Pgs Smile Formigine, Schiocchi Ballers Modena, Gazze Canossa 0.

GIRONE C

LIBERTAS SAN FELICE – NEW BASKET MIRANDOLA 78 – 39

(27-9;  42-23; 64-33)

San Felice: Stagnoli 3, Margelli 1, Venturi 2, Fenderico  4, Scarioli 3, Balducci 13, Zanchi 6, Demetri 15, Di Marzio 8, Credi 15, Cavazza, Bianchini 8. All. Zanini.

Mirandola: Gabrieli 7, Baccarani 2, Ferraresi, Duca, Guagliumi 4, Mattioli 4, Truzzi 15, Nicolini, Di Piazza, Taveras, Bardelli 4, Panin 3. All. Dotti.

Buona  anche la seconda  per i ragazzi di coach Zanini, che regolano senza troppi patemi  la New BK Mirandola.

Incontro subito in salita per gli ospiti che devono vedersela con una Libertas intenzionata a scrollarsi di dosso l’avversario fin dalle prime battute; di fatti, grazie ad una solida difesa  ed ai giochi a due dei loro lunghi, i bolognesi piazzano subito il parziale che si rivelerà decisivo. Alla sirena il punteggio dice 27 a 9. Nel secondo quarto Mirandola decide di aggrapparsi al talento di Truzzi provando a rimanere a galla e, addirittura, accorciare le distanze con i padroni di casa forse già troppo sicuri della vittoria. La Libertas, però, resiste e riesce a conservare il vantaggio  arrivando all’intervallo lungo avanti di diciannove lunghezze (42-23). Nel  secondo tempo i padroni di casa decidono, però, di chiudere la partita definitivamente rialzando di nuovo la pressione difensiva e trovando punti a ripetizione dalle triple di Credi (12 punti nel terzo quarto) e, in seguito, dalle giocate di Demetri nell’ultima frazione, rendendo gli ultimi minuti di partita una semplice formalità. Si conclude così 78-39 un match mai in discussione e che fa ben sperare i bolognesi per i prossimi appuntamenti stagionali.

ROSMARINO – PALL. TEAM MEDOLLA 47 – 55

15-14; 24-33; 34-42

Carpine: Meschiari 5, Cavallotti 10, Nasi 8 Marchi 2, Zaccarelli 6, Scaltriti 2, Zanoli 3, Piuca 2, Arletti 7, Cantarelli, Silingardi 2, Iacono. All. Lugli

Medolla: Galeotti 15, Maini 12, Tralli, Chiari 2, Marchesi, Ceretti 5, Luppi, Cresta 4, Barbieri 6, Guarnieri 6, Ganzerli, Fiume 7. All. Ganzerli A.

Esce sconfitta dalla prima apparizione in casa la Rosmarino. In un match combattuto, la spunta Medolla sfruttando le palle perse e la brutta serata al tiro dei padroni di casa. Parte bene, però, la Carpine che trova il giusto ritmo di inizio gara, ma non riesce a staccare i melodici e il match rimane in equilibrio. Nella seconda frazione Medolla crea il gap con Galeotti e Maini, mentre i tiri dei carpigiani non entrano più. Trend che, purtroppo, continua anche in tutta la parte della gara, dove i carpigiani stringono le maglie in difesa contenendo così Barbieri e i suoi, ma le basse percentuali al tiro non permettono il riaggancio e i 2 punti vanno a Medolla.

MONTEVENERE 2003 A.GIORGI – BASKET FINALE EMILIA 85 – 43

(22-6; 46-17; 67-24)

Montevenere 2003 A. Giorgi: Gironi 14, Cruzat Ja. 6, Guerrato 2, Cruzat Je. 9, Fiorentini 8, Cavana 8, Moretto 3, Giovannini 8, Salvi 8, Boschi 7, Lamandini 12. All. Orefice.

Basket Finale Emilia: Govoni F. 4, Chiarabelli, Borghi 7, Manzi 4, Braida 5, Balboni 4, Forni 2, Bergamini 12, Bretta, Golinelli, Succi 5, Govoni E. All. Bregoli.

NAZARENO BASKET CARPI – SBM BASKETBALL 84 – 69

(24-24; 41-48; 64-58)

Carpi: Goldoni Sa. 26, Pivetti 16, Riboldi 2, Guidetti 4, Goldoni Si. 16, Giannetti 4, Saguatti 4, Corni 2, Mazzini, Foroni 12. All. Barberis.

S.B. Modenese: Ferrari 22, Corradi 3, Tagliazucchi 2, De Divitiis ne, Monari L., Lanza 11, Manfredini 18, Monari C. 2, Arzenton 2, Drusiani 4, Benati 5, Ferretti ne. All. Manna.

Carpi ribalta un match condotto per più di metà gara da una SBM devastante al tiro, grazie a una ritrovata verve difensiva che limita gli esterni ospiti con efficacia. Come al solito determinante la coppia Goldoni Samuele-Goldoni Simone, reduce, quest’ultimo, da una trafelata settimana di malattia e la concreta presenza nelle due metà campo di Marcello Foroni.

DIABLOS BASKET S.AGATA – VANINI HORIZON BK RENO 72 – 44

(14-11; 30-25; 44-31)

Sant’Agata Bolognese: Marchetti 2, Gobbi 12, Franchini 3, Borriello 14, Tedeschi 4, Marzo 6, Patelli 9, Aspergo 7, Stanzani, Pellacani, Violi 6, Pederzini 9. All. Serra.

Horizon: Turrini, Migliori 3, Pasquali, Ferraro 10, Capitani 4, Degli Esposti D. 2, Nasi 9, Degli Esposti L., Spiga, Varotto 3, Dawson 13, Maldini. All. Muscò.

Inizio sprint per i Diablos che, grazie alle 2 palle rubate di Marzo, volano 7 a 0 e costringono coach Muscò a chiamare minuto. Al ritorno in campo sale in cattedra Dawson che con 6 punti ricuce il primo mini strappo del match, poi per il resto del primo quarto le due compagini fanno fatica segnare e la partita rimane punto a punto. Fine primo quarto i padroni di casa conducono per 14-11. Ricomincia il gioco e di nuovo partenza sprint per i Diavoli che tentano di nuovo di scappare con un parziale di 8 a 0. Gli ospiti non si perdono d’animo e grazie a de contro break riescono a diminuire la doppia cifra di svantaggio e riescono a rimettere la partita in carreggiata andando all’intervallo con solo 5 lunghezze di svantaggio (30-25). Per i padroni di casa abbiamo i 7 punti di Borriello nel quarto che poi chiuderà con 14 realizzati nel match, diventando il top-scorer di serata. Alla pausa lunga 30-25 per i padroni di casa. Si riprende dall’intervallo lungo e cambia il volto della partita: Tedeschi, Aspergo e Patelli guidano la carica dei Diablos; infatti, tutti i punti del 3° quarto vengono segnati da loro, mentre sotto le plance agisce Violi che non perde un rimbalzo (16 rimbalzi totali nella partita). Questa volta gli ospiti non riescono a rispondere all’ennesimo parziale subito e, complice i soli due canestri segnati nel periodo, i padroni di casa scappano e conducono la partita sempre con la doppia cifra di vantaggio (44-31). Inizia l’ultima frazione, i Diablos segnano con continuità dal campo e con percentuali altissime, in primis Gobbi (10 punti nel quarto) poi Pederzini (7 punti) e Borriello (5 punti) chiudono la partita e infliggono un passivo notevole per gli ospiti che non riescono a fermare l’attacco straripante dei “diavoli”. La partita finisce 72 a 44.

I GIGANTI – POL. GIOVANNI MASI 48 – 65

(15-14; 28-37; 43-53)

I Giganti di Modena: Scattolin 4, Giorgi, Manzotti 5, Pederzoli 2, Mezzetti 16, Baraldini 4, Macchitelli ne, Vellata 4, Zaffiri 2, Rota 3, Alberti 2, Forastiere 6. All. Davolio.

Masi Casalecchio: Ballanti 9, Franchini 6, Galassi 15, Masetti, Castaldini 1, Sechi 4, Freddi 18, Montalegni, Truppi 2, Lodi 3, Bertacchini 7. All. Forni.

Nell’incontro di venerdì sera alle Ferraris di Modena un leggero passo in avanti per I Giganti, all’esordio casalingo stagionale, dopo il pessimo esordio in trasferta a Sant’Agata nella prima di campionato. L’ospite è la Polisportiva Masi di Casalecchio di Reno che, con un’ottima prestazione corale e la sua costanza nei quaranta minuti, riesce a fare sua la partita, riscattando la beffa casalinga nell’esordio stagionale con la Libertas. I Giganti si limitano a degli ottimi quarti dispari a cui alternano amnesie difensive ed imprecisioni in attacco nel secondo e nell’ultimo quarto.

La partita inizia all’insegna di un sostanziale equilibrio: gli ospiti tentano un paio di allunghi, grazie ad ottime percentuali al tiro dalla distanza per Franchini e Lodi ed i Giganti ricuciono chiudendo addirittura il quarto in vantaggio 15-14 grazie ai cm di Forastiere e ad un paio di buone conclusioni trovate su rimessa da Scattolin. Nella seconda frazione la Masi alza il livello di attenzione difensiva ed il ritmo in attacco, trovando canestri semplici e sfruttando le leggerezze nelle due metà campo dei padroni di casa. Il protagonista del quarto per gli ospiti è Freddi che, con 10 punti, si carica la squadra sulle spalle; si va al riposo di metà partita col punteggio di 28-37. La pausa giova ai Giganti che mettono sul campo un po’ di energia in più e, con scelte più lucide in attacco, riescono a riportarsi sul -2. Alle penetrazioni di Mezzetti risponde, però, ancora Freddi che ricaccia indietro i Giganti a distanza di sicurezza: si inizia l’ultimo quarto col rassicurante vantaggio di dieci lunghezze per gli ospiti, sul 43-53. In casa Giganti le energie fisiche e mentali sono agli sgoccioli e, nonostante l’energia portata dal buon ingresso in campo di Rota, alla Masi basta gestire trovando quattro volte il fondo della retina dalla distanza. I padroni di casa faticano a segnare (solo 5 punti nel quarto) ed offrono il fianco ad un già ottimo avversario ulteriormente esaltato da errori (dei) Giganti, con palle perse e rimbalzi offensivi concessi in abbondanza.

CLASSIFICA

Libertas San Felice Bologna, Diablos Sant’Agata Bolognese 4; Fortitudo Crevalcore, Medolla, Horizon Bologna, New Basket Mirandola, Carpine, Masi Casalecchio, Montevenere Bologna, Nazareno Carpi 2; S.B. Modenese, Finale Emilia, I Giganti di Modena 0.

GIRONE D

OMEGA BASKET – JOLANDINA 89 – 54

(20-16; 42-30; 66-41)

Omega: Belleri, Calvi 9, Bacocco 8, Zanoni 10, Pappalardo 19, Dal Pozzo 5, D’Andola 14, Morales 8, Poluzzi, Kalfus 4, Tapia 12. All. Solaroli.

NAVILE BASKET – VIS BASKET FERRARA 2012 75 – 56

(23-16; 39-24; 63-34)

Navile: Martelli 19, Ballardini 12, Di Pasquale 11, Missoni 8, Rizzi 6, Riccobaldi 5, Piccari 4, Brini 3, Lombardo 3, Castagna 2, Tacconi 2, Bonvicini. All. Corticelli.

Vis Ferrara:  Malaguti 14, Dioli 8, Baraldi 7, Castaldini 6, Vaianella 6, Amadori 6, Gnani 5, Liboni 3, Campanella 1, Barcaro, Battaglia, Trombini. All. Campi.

Prima partita casalinga per il Navile Basket che, all’esordio tra le mura amiche della Palestra “Alutto”, batte i giovanissimi della Vis 2012 Ferrara. Partita che i biancorossi hanno dominato nei quarti centrali, salvo poi staccare le mani dal manubrio nell’ultimo quarto, in cui gli ospiti hanno ridotto il disavanzo nel punteggio.

Il primo canestro della partita è firmato da Martelli in entrata, al quale risponde Liboni con una tripla. Ballardini, con un canestro e fallo, riporta avanti i padroni di casa 5-3, Martelli con un libero fa 6-3, ma la Vis 2012 si riporta avanti con una bella entrata di Malaguti e una tripla un po’ fortunosa di Dioli, 6-8. Martelli dall’angolo risponde con la stessa moneta, 9-8, Riccobaldi dal centro segna anche lui da 3 punti e il Navile comanda 12-8. Dioli segna altri 2 punti, ma Ballardini dall’altra parte converte a canestro un bellissimo assist di Martelli. Piccari e Castaldini segnano 4 punti a testa, poi nell’ultima azione del quarto Lombardo sulla sirena segna una tripla notevole, per il 23-16 Navile con cui si chiude il primo quarto. Il primo giro di rotazioni ha dato grande energia difensiva alla squadra biancorossa, che nel secondo periodo prosegue il suo break: 4 punti consecutivi di Martelli, un canestro dall’angolo di Rizzi su splendido assist di Brini, poi due contropiedi finalizzati da Ballardini e dallo stesso Brini. Quando Riccobaldi dopo un taglio a ricciolo confeziona il 35-18, la partita è spaccata in due: per la Vis 2012 in 7’ solo un canestro del solito Dioli. Il quarto si chiude con un canestro di Rizzi da centro area e un sottomano di Martelli proprio sulla sirena, mentre la Vis segna con Malaguti e con 4 tiri liberi: 39-24 Navile all’intervallo lungo. Nella terza frazione il Navile esce molto concentrato dagli spogliatoi: Martelli segna subito un bel canestro dal gomito della lunetta, Missoni entra prepotentemente in partita segnando 6 punti consecutivi e valorizzando il grande lavoro difensivo degli esterni Castagna (3 assist e 3 recuperi) e Di Pasquale, che diventa il mattatore del quarto: per lui prova sontuosa da 11 punti e 6 recuperi. La Vis 2012 segna in media un punto al minuto, Malaguti prova a svegliare i suoi con 5 punti consecutivi, ma Martelli spegne ogni velleità con la seconda tripla della sua partita (prova notevole da 19 punti e 9 rimbalzi). Il Navile è esaltato in difesa e scatenato in contropiede: Tacconi e ancora Di Pasquale segnano i canestri che portano i propri colori all’ultimo intervallo avanti 63-34. A questo punto il Navile si rilassa un po’ troppo, inizia a fare un po’ di accademia, a forzare i passaggi e a perdere qualche pallone di troppo: due tiri liberi di Rizzi sono il fatturato raccolto in 5’ di ultimo quarto, mentre la Vis 2012 dimostra grande carattere e grazie al duo Baraldi-Amadori rosicchia qualche punto. Dentro di nuovo i membri dello starting five, il Navile chiude vittoriosamente la partita con 5 punti consecutivi di Ballardini, un canestro di Martelli e due liberi di Castagna.

SPARTANS FERRARA BASKET – PALL. LA FENICE 68 – 61

(27-21; 45-41; 59-50)

Ferrara: Fortini 6, Limone, Marabini 10, Ciliberti ne, Pasqualin 10, Soriani 6, Baruffa, Zanolli 11, Santini 22, Barbieri 3.

Codigoro: Grassi R. 4, Ferretti 5, Beccari 8, Cavallari 2, Tralli 7, Chiarabelli, Fogli 3, Bellagamba 4, Grassi F. 20, Danieli 8, Cavazzini. All. Patroncini.

P.G.S. CORTICELLA – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 52 – 59

(18-17; 30-22; 40-41)

Pgs Corticella: Boni 2, Marcheselli 2, Ritossa 13, Cristiani 4, Sorghini 5, Varignana 1, Niakate 5, Natalini 3, Stojanov, Nannuzzi 6, Mengoli 5, Montedoro 6. All. Sisti.

CastelMaggiore: Righetti 4, Tolomelli 6, Pellegrino 13, Gruppioni, Ferri 8, Folesani, Giunchedi 3, Guidi, Asciano 6, Cocchi 13, Tinti 4, Varotto 2. All. Baraldi.

POL. DIL. FARO – LIONS BASKET 70 – 58

(13-21; 26-32; 47-43)

Consandolo: Taglioli 8, Beccati ne, Dalpozzo 4, Baldi 2, Fuschini 2, Rubini 11, Tonini, Porcellini 12, Zanetti 11, Biavati ne, Mortara 4, Pasetti 16. All. Bolognesi.

Cento: Chiusoli 7, Pacchini 2, Guaraldi 19, Maini 9, Mezzetti ne, Mestieri, Bonora ne, Guidi, Bonzagni 5, Passarini 8, Ansaloni 8, Fiocchi. All. Alberghini.

METEOR RENAZZO – ARGELATO BASKET 42 – 67

(9-13; 20-32; 33-45)

Renazzo: De Faveri, Naldi, Ventura 5, Cortese 4, Poluzzi 2, Meola, Malagutti 6, Ceccon, Ramponi 4, Campanile 7, Gentili 8, Angelini 6. All. Rivaroli.

Argelato: Fabulli 4, Bonazzi 4, Benassi 6, Bolelli 3, Bonalli, Gadani 8, Accorsi 8, Riccioni 12, Tagliavini 7, Giacometti 6, Boccardo 9. All. Bretta.

CLASSIFICA

Navile Bologna, Argelato, Faro Consandolo 4; Peperoncino Mascarino, Pgs Corticella Bologna, Happy BK CastelMaggiore, Omega Bologna, Lions Cento,  Spartans Ferrara 2; Vis Ferrara, Meteor Renazzo, La Fenice Codigoro, Jolandina di Savoia 0.

GIRONE E

BASKET BUDRIO – BOLOGNA AIRLINES 64 – 72

(17-19; 35-41; 56-60)

Basket Budrio: Bernaroli 3, Bottazzi 4, Baldazzi 10, Fughelli 2, Generali 2, Mainardi 4, Medda 8, Stasi 3, Maccagnani 15, Sarti 5, Mariotti 3, Bonaga 5. All. Simeone.

Bologna Airlines: Mentuccia 18, Magagnoli 10, Lazzino 2, Pavetti, Rosoni 2, Lombardo 7, Leone 8, Vignudelli 2, Beruschi 2, Brusa 10, Consolo 12. All. Munzio.

Alla Palestra Comunale di Budrio si assiste ad una partita dal ritmo intenso e rimasta in equilibrio per gran parte del primo tempo. Un break fa si che gli ospiti conducano di sei lunghezze all’intervallo (35-41). La squadra di casa rientra dagli spogliatoi con l’atteggiamento difensivo giusto e riesce, nel terzo quarto, a riportarsi vicina nel punteggio. Nel quarto periodo, però, qualche errore difensivo e offensivo di troppo fa scappare via nel punteggio gli ospiti che chiuderanno a +8 sulla squadra di casa.

GHEPARD BASKET – TATANKA BALONCESTO IMOLA 14/11/2017 – 21:15

CAMPO DA DEFINIRE

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – CSI SASSO MARCONI 58 – 57

(13-15; 17-24; 45-41)

Castel San Pietro: Guastamacchia 2, Mascagna 4, Galloni, Fiumi 10, Manaresi 2, Farnè, Tabellini 21, Mondanelli, Vinera 8, Albertazzi 3, Conti 8. All. Morigi.

Sasso: Davalli 4, Magnani 8, Perrina 4, Cerreti 2, Vanzini 5, Vinerba 18, Previati, Neri, Castelluzzo 1, Meluzzi 9, Borsari 4, Ceretti 2. All. Ventura.

PGS BELLARIA – MEDICINA BASKET 2007 61 – 65

(14-13; 26-31;48-49)

Pgs Bellaria: Ascari 14, Sudano 1, Gianasi 8, Ottani 6, Scarenzi 2, Murgia 2, Benfenati, Masi 5, Pirazzoli 8, Poluzzi 2, Di Rienzo, Fontana 13. All. Bertuzzi.

Medicina 2007: Buresti 11, Bacci 5, Pazzaglia, Ricci 11, Pinardi, Buscaroli 2, Idà 10, Rimondini 6, Ventura 3, Martelli 13, Dall’Olio 4. All. Grandi.

SAN MAMOLO BASKET – FRESK’O 53 – 45

(12-9; 29-24; 39-34)

San Mamolo: Boscolo 4, Martelli ne, Scalone 10, Quadri S. 4, Musiani ne, Bombardi 2, Santinelli 8, Quadri A. 12, Zucchini 9, Demattè 2, Morelli, Lotito 2. All. Espa.

San Lazzaro: Tradii 9, Canellini 8, Venturoli 4, Luparello 7, Zanaroli 4, Zucchi 11, Betti, Fiordalisi 2, Minoccheri. All. Baldi.

PALLACANESTRO PIANORO – BASKET GIALLONERO 47 – 49

(13-10; 25-19; 33-40)

Pianoro: Naim 5, Monari 2, Gibino, Bonazzi 4, Jian, Bianchini 12, Stefani 2, Grandi 6, Vaccari 5, Cairo, Selleri 7, Coraini 4. All. Fasone.

Giallonero Imola: Murati 8, Dall’Osso 10, Lanzoni, Ricci Lucchi 2, Creti T. 4, Orlando, Masoni 7, Brusa, Vannini 8, Vignoli 4, Spoglianti 6, Mondini. All. Creti A.

CLASSIFICA

Castel San Pietro, Giallonero Imola, San Mamolo Bologna, Medicina 2007 4; Bologna Airlines*, Fresk’o San Lazzaro 2; Tatanka Imola*, Pianoro, Pgs Bellaria Bologna*, Ghepard Bologna*, CSI Sasso Marconi, BK Budrio, Castiglione Murri Bologna 0.

GIRONE F

INSEGNARE BK RIMINI – VILLANOVA BASKET TIGERS 46 – 60

(12-23; 25-42; 35-50)

I.B.R.: Insero 6, Magnani 3, Alfarano 6, Gozi 2, Sansone 1, Semprucci, Pasini 18, Zaghini 10, Santoni, Bronzetti S. ne. All. Badioli.

Villanova: Serpieri 5, Bollini 3, Rossi ne, Buo 10, Bronzetti F. 6, Panzeri 10, Malagrida, Guiducci F. 6, Toni 8, Saccani 7, Guiducci T 5. All. Podeschi.

AICS JUNIOR BASKET – BASKET A. GARDINI 2001 78 – 74

(22-15; 37-38; 56-56)

Forlì: Naldi 7, Zanotti 2, Monday 7, Criveto 16, Ragazzi 20, Alberti 4, Ruffilli 2, Galeotti 7, Tomidei, Fossi 13, Battistini. All. Laghi.

Fusignano: Montanari 23, Scardovi 28, Zanzi, Berardinelli 7, Mazzotti 6, Maestri 4, Bucchi, Vecchi, Miglioli 4, Kibir 2, Lugaresi ne. All. Ortasi.

MORCIANO EAGLES – BASKET 2000 SAN MARINO 59 – 68

(14-20; 32-32; 49-48)

Morciano: Guastafierro 2, Masia 12, Palazzi 13, Ciotti, Chistè 5, Arduini 5, Di Sciullo 9, Bigini 5, Bacchini 8, Rossi. All. Villa.

BK 2000 San Marino: Giannotti 3, Vio, Borello 10, Gambuti 8, Riccardi 2, Bombini 2, Stefanelli, Gambi 6, Berardi 35, De Biagi 2. All. Rossini.

MASSA BASKET 2010 – POL. STELLA 51 – 79

(6-15; 22-34; 33-67)

Massa Lombarda: Orselli 2, Berardi L. 6, Guardigli, Asioli M. 9, Pinardi 2, Asioli G.M. 2, Valenti, Pongolini 2, Ugulini 25, Guidarini 3, Poniatowski, Kolaj. All. Bertini.

Stella Rn: Amadori 10, Verni 6, Bomba 16, De Martino, Rossi 2, Foschi 3, Accardi 15, Del Turco 22, Quartulli 5. All. Casoli.

La Stella impartisce una lezione di gioco ad un Massa Basket 2010 che, invece, non riesce a fronteggiare il collettivo ospite. I padroni di casa si trovano subito a che fare con un avversario aggressivo, rapido a rientrare in difesa e che sporca tutte le linee di passaggio, mentre in attacco rifornisce con continuità tiratori e lunghi. Massa fatica ad avvicinarsi all’area riminese e si rifugia nel tiro dalla lunga, e proprio con una bomba a fil di sirena va all’intervallo lungo sotto di dodici (22-34). Nel terzo quarto si assiste ad una Stella Rimini all’ennesima potenza: gli ospiti chiudono in cinque minuti la contesa realizzando 33 punti in un quarto all’insegna della perfezione, dove emerge una squadra solida in tutti i reparti; Massa invece continua su percentuali di tiro basse, con il solo Ugulini che riesce a distinguersi in fase realizzativa. Gli ultimi dieci minuti servono unicamente a Massa per ridurre di qualche punto lo svantaggio e definire il risultato finale sul 51-79.

LA FIORITA BASKET 2011 – BASKET CLUB RUSSI 47 – 45

(19-7; 33-17; 42-32)

La Fiorita San Marino: Liberti Leo 2, Galeotti, Bollini 11, Zanotti 6, Papini 4, Giancecchi 7, Zanotti M., Barisic 4, Liberti 13. All. Liberti.

Russi: Bellanti, Balzani, Samorì 5, Spiriti 2, Montanari 4, Stefanelli 3, Porcellini 13, Venturini 11, Laghi 4, Franceschini 3, Grazzi. All. Tesei.

BASKET PROJECT – CRAL E. MATTEI 57 – 62

(19-18; 34-27; 49-48)

Faenza: Troni 23, Santo 6, Grandolfi 11, Dal Monte, Catani 5, Pantani, Polloni 3, Morsiani, Biancoli 9, De Lorenzi, Fabbri. All. Alfieri

Spem Ravenna: Gigante, Piani 11, Tocchi 5, Bigazzi, Presicce 12, Vistoli 8, Cirillo 11, Morriello 4, Bellanti, Morigi 5, Bergamaschi 2, All. Casciello.

Faenza parte alla grande, coi cecchini che si innescano a vicenda: 11 punti di Troni e 8 di Grandolfi, tre triple su tre a segno e tutti gli altri a far gioco e difesa, fino al minuto finale che porta Ravenna a -1 con la tripla di Cirillo (19 a 18). Si riparte con Santo, autore di soli 6 punti finali ma devastante a rimbalzo per tutto il tempo. Risponde Piani da lontano, il gioco si sporca ma Faenza fa qualcosa in più ed allunga con un parziale di 15 a 9 che porta le squadre al riposo sul 34 a 27. Fino a questo punto Ravenna non è riuscita a sfruttare il vantaggio fisico su quasi tutti i ruoli, ma al ritorno in campo la musica cambia, e piano piano ricuce lo svantaggio con un terzo quarto quasi perfetto dove Morigi e compagni vanno a segno conquistando un bottino di 21 punti contro i 15 dei bianconeri (8 di Biancoli). Con Ravenna a -1 (dal massimo di meno dieci) l’inerzia della partita è spostata e adesso la fatica si fa sentire dopo aver arginato per trenta minuti il peso della Spem. Ai 2 punti di Grandolfi rispondono Zannini e ancora Piani da Fuori per la parità a quota 53.  Mancano pochi minuti, il pubblico sogna di rivedere un punto a punto come domenica scorsa, ma per noi entrano solo le due conclusioni firmate Troni e Catani, mentre Ravenna segna con Vistoli che anticipa la tripla di Tocchi che, di fatto, chiude l’incontro.

CLASSIFICA

Stella Rimini, BK 2000 San Marino 4; Russi, I.B. Rimini, Faenza Project, Spem Mattei Ravenna*, La Fiorita San Marino*, Tigers Vilanova, Aics Forlì 2; Massa, Eagles Morciano, Gardini Fusignano 0.

Trofeo Marchetti, Magik-Atletico è la prima semifinale, il Selene fa fuori anche il Bellaria

TROFEO MARCHETTI

Quarti di Finale

PALL. NAZARENO – MAGIK BASKET 69 – 71

(19-19, 36-37, 55-53)

Nazareno Carpi: Carretti 2, Compagnoni 10, Pivetti 5, Biello 16, Spasic 1, Marra 14, Cavallotti, Bonfiglioli, Saetti 2, Lavacchielli 9, Pravettoni 5, Valenti 5. All. Beltrami.

Magik Parma: Bazzoni, Donadei 6, Malinverni N., Bocchia 2, Malinverni L. 13, Paulig 30, Ceci 2, Caravita 4, Diemmi 6, Allodi 2, Berlinguer, Botti 5.

ATLETICO BASKET – IMMOBILIARE 2000 84 – 80

(32-13; 47-41; 64-57)

Atletico: Veronesi Gr. 14, Grassi, De Simone 18, Diop 12, Artese 7, Martelli, Flori 6, Savic, Campanella M. 7, Veronesi G.I. 8, Campanella E.12, Pedroni. All. Pietrantonio.

Giardini Margherita: Alaimo 9, Venturi 9, Bonesi, Nobis 10, Florio 5, Sterpi 13, Iantorni ne, Pellegrinotti 6, Cataldo 9, Pierini 19, Puzzo, Sebastianutti. All. Piccolo.

Vittoria meritata per i “reds” al termine di una vera e propria battaglia. I Gardens hanno pagato un avvio soft con l’Atletico che ha chiuso la prima frazione con ben 19 punti di vanatggio (32-13). Nel secondo quarto gli ospiti rientravano a -4 e palla in mano, ma un’ingenuità costava il 47-41 dell’intervallo. Nella ripresa il divario rimaneva più o meno immutato fino all’espulsione di Venturi per comportamento non regolamentare. Florio e Nobis erano l’anima della rimonta con l’unico sorpasso sul 68-69. Qui i padroni di casa erano bravi a reagire a riprendere due o tre possessi di vantaggio e a reggere l’assalto finale dei Giardini Margherita (-4 e palla in mano a meno di trenta secondi dalla fine con un paio di rigori falliti per il possibile -2).

BASKET VILLAGE – CESTISTICA ARGENTA 01/11/2017 – 18:00

Palasport – Via Roma 32 GRANAROLO DELL’EMILIA (BO)

SELENE BK S.AGATA – BELLARIA BASKET 68 – 63

(16-20; 40-38; 49-47)

Sant’Agata sul Santerno: Montanari 2, Forcione, Pasquali 11, Pirazzini 15, Carlotti 2, Mastrilli 11, Trere 7, Caprara 4, Brignani, Baldrati 4, Camorani 12. All. Lanzi.

Bellaria: Gori ne, Pulvirenti 3, De Maio, Forte, Stabile 12, Raffaelli 2, Casadei, Pellegrini ne, Benedettini 2, Clementi 8, Nervegna 15, Scarone 21. All. Radulovic.

1 2 3 49