Monthly Archives: luglio 2015

C.S. – Faenza firma l’esterno Penserini, l’uomo delle promozioni

La Romagna chiama e Giovanni Penserini risponde. Il secondo volto nuovo dei Raggisolaris per la stagione 2015/16 è la 27enne guardia ex Legnano che ha avuto una carriera da sempre legata alla nostra terra. Nel 2012/13 con la maglia dell’Acmar Ravenna ha vinto la Coppa Italia di DNB ed è salito in A2 Silver, mentre nel 2013/14 a Cervia ha conquistato la promozione in A2 Silver con i Knights Legnano battendo in finale Latina. Ora Penserini riparte da Faenza per lasciarsi alle spalle l’infortunio che lo ha tenuto fuori quasi tutta la scorsa stagione.

Giovanni Penserini è nato a Pesaro il 21 marzo 1988 ed è una guardia/ala di 192 cm. Prodotto del settore giovanile della Scavolini Pesaro, milita per due stagioni in C2 a Cagli e a San Marino poi dal 2008 veste la maglia della GoldenGas Senigallia fino al 2012, disputando tre campionati di DNB e uno, nel 2010/2011 di DNA, conclusosi con la retrocessione. Nel 2012/13 passa all’Acmar Ravenna dove conquista Coppa Italia e promozione poi nella stagione successiva a Legnano in DNB perde la finale di Coppa Italia con Latina, ma si vendica battendo i laziali nella finale per salire in A2 Silver. Nella stagione 2014/15 si infortuna al ginocchio (rottura del crociato) il 16 ottobre nella terza giornata di campionato proprio in casa di Ravenna. Ora Penserini è pronto per recuperare il tempo perduto con la maglia dei Raggisolaris.

Ho scelto Faenza per diversi motivi – spiega Penserini – perché volevo giocare vicino a Bologna per terminare ingegneria gestionale e perché ho trovato nella dirigenza il giusto spirito e l’entusiasmo per questa nuova avventura in serie B e subito ne sono rimasto colpito. Nella vita a volte ci vuole anche fortuna e io l’ho avuta trovando questa società che ha le mie stesse motivazioni. La prossima stagione sarà molto importante per me e la affronterò con tanti stimoli e la voglia di ritornare finalmente a giocare: sono stato fermo nove mesi e ora voglio scendere di nuovo sul parquet. Da parte mia cercherò di portare nello spogliatoio la positività che mi ha sempre contraddistinto. Credo che i successi nascano dall’unione all’interno dello spogliatoio. La Romagna poi mi ha sempre portato bene e se anche sono marchigiano di nascita devo dire che un po’ mi sento anche romagnolo nello spirito”.

C.S. – Codeluppi torna a vestire la maglia del La Torre Reggio

L’approdo in serie D per La Torre coincide con un gradito ritorno. Infatti, vestirà la casacca grigiorossa la guardia-ala Nicolò Codeluppi, classe ’89, prodotto del vivaio, che vanta già una buona esperienza in categorie superiori. Codeluppi, infatti, ha terminato il suo percorso nelle giovanili con varie società professionistiche (Imola, Virtus Bologna e Pallacanestro Reggiana), prima di disputare di nuovo un campionato con la Torre, da protagonista, in Promozione nel 2008/09. Le sue qualità e i numeri espressi gli valsero la chiamata a Castelnovo Sotto per due stagioni in serie B, poi le esperienze in C con BMR Scandiano e Scuola Basket Cavriago, dove nell’ultimo anno, in C regionale, ha messo insieme cifre di tutto rispetto (high di 24 punti realizzati contro il CVD Bologna).
Codeluppi, da under, ha assaggiato anche la panchina in serie A, sia con la Virtus che con la Pallacanestro Reggiana (era su quella bolognese nel derby del 2006 vinto 94-99 dalla Bipop-Carire, la partita dello storico 10/10 da tre di McIntyre), ma ha sempre mantenuto un forte legame con l’ambiente della Torre. La promozione della squadra in serie D ha, quindi, creato le condizioni per questo ritorno. Un innesto che va a completare il reparto esterni a disposizione di coach Spadacini e, salvo sorprese, il mercato estivo della società cittadina.
Questo, dunque, il roster della stagione 2015/16

Play: Vezzosi, Pezzarossa

Guardie: Mazzi F., Codeluppi, Bertolini, Mazzi G., Mussini

Ali: Canuti, Panciroli, Orlandini, Nizzoli

Pivot: Bochicchio, Margaria, Galassi, Passiatore

Pubblicate le composizioni dei principali campionati Senior e Giovanili d’Eccellenza

Il Consiglio Regionale, nella riunione di Lunedì 27 luglio, preso atto delle iscrizioni delle Società aventi diritto, delle richieste di ripescaggio e delle richieste di ammissione ai campionati, ha deliberato la seguente composizione dei campionati di Serie C Gold, C Silver, D Maschile e B Femminile:

C GOLD

001228 – 4 Torri Ferrara

001690 – Pol. Castelfranco Emilia

002081 – Pall. Titano S.Marino

002227 – Pol. Pontevecchio

005236 – Piacenza Basket Club

006075 – Nuova PSA Modena

006094 – Ghepard Basket

012232 – Salus Basket

019439 – New Flying Balls

022288 – Vis Spes Imola

028778 – Basket 2000 Reggio Emilia

029162 – Gaetano Scirea

034848 – Tigers Basket

048011 – Basket Save My Life

050402 – Pall. Fiorenzuola

C SILVER

000296 – Pall. Novellara

000939 – Virtus Medicina

000944 – Stars Basket

002954 – Basket Riccione

010450 – Giorgina Saffi Basket

012172 – Granarolo Basket

022273 – Pol. Arena

022281 – Rebasket

035945 – Scuola Basket

039104 – Guelfo Basket

042530 – Lg Competition

050639 – Basket Lugo

052555 – Bologna Basket 2011

052720 – Pall. Castenaso

054350 – Fulgor Fidenza 2014

SERIE D

Girone A

000121 – La Torre

000164 – Arbor Basket

000497 – Veni Basket

000498 – Vis Persiceto

000755 – Pallavicini

000940 – Anzola Basket

000953 – Pall. Nazareno Carpi

002111 – CVD

002567 – U.S. Aquila

003070 – Altedo Basket

007876 – Atletico Basket

024681 – Sampolese Bk e Volley

032756 – Magik Basket

045102 – Scuola Pall. Vignola

047147 – Basket Voltone

051626 – Schiocchi Ballers

Girone B

000342 – Cral E. Mattei

000756 – Pol. Molinella

000767 – Artusiana Forlimpopoli

002688 – S.Mamolo Basket

006908 – Olimpia Castello

007855 – Giardini Margherita

017203 – GS International

034210 – Grifo Imola

048046 – Bellaria Basket

050061 – Baou Tribe

050715 – Cestistica Argenta

050821 – AICS Forlì

052415 – Scuola Basket Ferrara

052840 – Basket Village

052959 – Party & Sport

054086 – CNO Santarcangelo

B FEMMINILE

000143 – Libertas Bologna

002275 – Valtarese 2000

005198 – Basket Cavezzo

006924 – Hellas Basket Cervia

042516 – Basket Club Val D’Arda

042541 – AICS Forlì

048011 – Basket Save My Life

052113 – Magik Rosa Parma

052490 – Scuola Basket Faenza

052928 – Basket Tricolore

052969 – Libertas Rosa Forlì

054032 – New Basket Mirandola

 

Il Consiglio Regionale, nella riunione di Lunedì 27 luglio, preso atto delle richieste di ammissione effettuate dalle Società, acquisito il parere della Commissione Tecnica in merito ai roster presentati, ha deliberato la seguente composizione dei campionati Giovanili Eccellenza Under 18, Under 16 e Under 15:

UNDER 18 ECCELLENZA

Girone A

002227 – Pol. Pontevecchio

002821 – Pall. Reggiana

002848 – Pol. Giovanni Masi

039117 – Ginnastica Fortitudo

048011 – B.S.L. San Lazzaro

051685 – Vis 2008

Girone B

000122 – Basket Rimini Crabs

005228 – Basket Santarcangelo

012232 – Salus Bologna

017203 – GS International Basket

050294 – Virtus Pall. Bologna

054434 – Fortitudo 103 Academy

UNDER 16 ECCELLENZA

000122 – Basket Rimini Crabs

002227 – Pol. Pontevecchio

002821 – Pall. Reggiana

002848 – Pol. Giovanni Masi

005228 – Basket Santarcangelo

012232 – Salus Bologna

048011 – B.S.L. San Lazzaro

050294 – Virtus Pall. Bologna

052935 – Basket Forlì

054434 – Fortitudo 103 Academy

UNDER 15 ECCELLENZA

000122 – Basket Rimini Crabs

002227 – Pol. Pontevecchio

002821 – Pall. Reggiana

002848 – Pol. Giovanni Masi

017203 – GS International Basket

039117 – Ginnastica Fortitudo

048011 – B.S.L. San Lazzaro

050294 – Virtus Pall. Bologna

051685 – Vis 2008

052529 – Pol. Compagnia

054434 – Fortitudo 103 Academy

C.S. – Bomba Raggisolaris, firmata l’ala Daniele Casadei

Parla romagnolo la campagna acquisti dei Raggisolaris. Il primo volto nuovo della stagione 2015/16 è Daniele Casadei, ala/pivot 34enne dalla lunghissima esperienza sui parquet di tutta Italia e nelle ultime due stagioni in serie A2 Silver a Ferrara.

Nato a Castel San Pietro il 20 febbraio 1981, Casadei è cresciuto nel settore giovanile dell’Andrea Costa Imola squadra con cui ha esordito in serie A1 nella stagione 1999/2000. Nel 2001/02 viene mandato in prestito alla Virtus Ragusa in Legadue, poi ritorna ad Imola per altri due campionati vissuti da protagonista. Nel 2002 passa alla Benedetto XIV Cento in serie B1 dove disputa tre campionati e dopo il fallimento della società va alla Virtus Siena: in terra toscana dal 2007 al 2011 gioca 130 partite, vince due Coppa Italia e gioca la finale play off con Latina. Nel 2011/12 si trasferisce alla Paffoni Omegna in B1 e nella sua prima stagione vince la Coppa Italia venendo nominato Mvp della finale. Nel 2012/13 firma con la Nuova Pallacanestro Firenze in B1, poi dal 2013 fino allo scorso giugno milita a Ferrara in A2 Silver, prima di trasferirsi ai Raggisolaris.

Faenza è una scelta importante per la mia carriera – spiega Casadei -, perché per la prima volta sono sceso di categoria abbandonando il campionato in cui militavo da una decina d’anni tra A2 Silver e B1. Ho deciso di sposare il progetto dei Raggisolaris, perché ho trovato una società seria che ha tanto entusiasmo e voglia di crescere e del resto i risultati degli ultimi anni parlano da soli. A Faenza troverò una piazza che ama la pallacanestro e tanti amici che conosco da anni come Samuel Dal Fiume, con cui ho giocato nell’Andrea Costa o Federico Zambrini, con cui ho vinto una Coppa Italia a Siena. Anche con i dirigenti ho un ottimo rapporto e devo dire che Faenza più che una società è un gruppo di amici. Il mio obiettivo sarà di portare la mia esperienza e di dare il massimo per far disputare alla squadra un buon campionato in un girone molto duro, ma altrettanto stimolante. Credo proprio ci siano tutte le basi per fare bene”.

C.S. – La Benedetto Cento annuncia Caroldi, Locci e D’Alessandro

Non c’è due, senza tre. Alla conferenza stampa di presentazione di Andrea Locci e Lorenzo D’Alessandro, la Tramec si è presentata a giornalisti e tifosi con la sorpresa Mattia Caroldi, che torna alla Benedetto XIV undici anni dopo la sua precedente esperienza in terra guerciniana. A rompere il ghiaccio è come sempre stato Andrea Pulidori, direttore sportivo di Cento: «Ci eravamo dati appuntamento per dare il benvenuto a D’Alessando e Locci ma siamo felici di fare questa piccola sorpresa ai nostri tifosi, rappresentata dalla presenza di Caroldi, che non ha bisogno di presentazioni e da cui mi aspetto esperienza e leadership. Locci è un centro che ci darà atletismo ed entusiasmo, irrobustendo un reparto lunghi molto fisico. D’Alessandro è un esterno di appena 19 anni ma con già due campionati di Serie C (Bolzano) e uno di DNG (Trento) alle spalle. Ha grandi qualità, può giocare indifferentemente da guardia o ala ed è il quinto esterno per cui mi aspetto da lui un contributo importante in termini di forze fresche e minutaggio in quanto avrà responsabilità e spazio. La concorrenza? Ne riparliamo a metà settembre. Per ora Forlì è la squadra che deve vincere il campionato, mentre noi siamo quelli che possono vincerlo e siamo qui per provarci.».
Romagnolo di 203 centimetri e classe 1993, Locci è cresciuto nel settore giovanile della Pol. 2000 Cesenatico, ma è reduce da due campionati di A2 Silver con Ravenna e Legnano, dopo aver  vinto la DNB coi bizantini: «Sono carico e contento per questa grande opportunità, ringrazio la società per la fiducia. Conoscevo già l’ambiente per averci giocato contro ai tempi di Ravenna e per aver giocato il Whitty Summer Basket, so che c’è un grande seguito e sono sicuro che i tifosi ci daranno una bella mano».
D’Alessandro è un esterno di 198 centimetri e classe 1996, che proviene da Bolzano. Figlio di uno degli esponenti di spicco del basket altoatesino negli anni ’70 e ’80, il suo nome è noto agli addetti ai lavori per le numerose convocazioni in nazionale, con cui ha vinto il prestigioso torneo internazionale “Albert Schweitzer” di Mannheim nel 2014. Giocatore con attitudine da veterano nonostante l’ancor giovane età, “Lollo” indosserà la canotta numero 11: «Sono colpito dal calore di questa piazza e ho mille motivazioni. Per me è la prima esperienza in un campionato così importante, ho tanto da imparare ma sono convinto che Cento sia il posto giusto dove proseguire il mio percorso. Sono lusingato da questa accoglienza e onorato di vestire una maglia per la quale sono pronto a dare il meglio».
Playmaker di 186 centimetri e classe 1982, Caroldi torna a Cento dopo un campionato di A2 Silver in quel di Matera: «Nelle ultime ore ho ricevuto un numero incredibile di messaggi. Sono orgoglioso e carico come un missile. Non c’è stato bisogno di intavolare nessuna trattativa, perché appena mi è stata prospettata la possibilità di tornare ho accettato subito. Quel che voglio passare ai miei compagni di squadra è il concetto di ambiente inteso come famiglia, sarà il nostro punto di forza. Non vedo l’ora di iniziare».

C.S. – Deloach rimane in Italia e firma per Ravenna

Ora Sì Basket Ravenna Piero Manetti comunica di avere ingaggiato l’atleta Michael Brandon Deloach, che difenderà i colori giallorossi per la stagione sportiva 2015/16.

Nato a Rocky Mount, North Carolina, il 14 gennaio 1986. Uscito dalla Bonner Academy High School, Deloach si è fatto largo alla Norfolk State University (Mid-Eastern Athletic Conference). Il debutto europeo avviene in Polonia, dove viene firmato dal Siarka Jezioro. Cui fa seguito un biennio in Repubblica Ceca, con la maglia dello Svitavy. Lo sbarco in Italia avviene nel 2013/14 a Lucca (A2 Silver) e poi a Chieti, dove si trasferisce dopo la chiusura della società toscana.  Lo scorso anno Deloach ha vestito la maglia della Viola Reggio Calabria, totalizzando 15.2 punti (59% 2p, 31% 3p), 3.8 rimbalzi e 5.2 assist in 30.4 minuti di utilizzo medio.

C.S. – L’ala Pugi torna a casa e firma per Scandiano

La Bmr Basket 2000 Scandiano è lieta di annunciare un gradito ritorno al basket giocato: alla corte dei bianco-rosso-blu, infatti, arriva Federico Pugi, ala classe 1985, che torna così a calcare i parquet dopo quattro stagioni di stop.

Alto 206 cm per 98 kg di peso, Pugi ha vestito per tanti anni i colori della Pallacanestro Reggiana, dal settore giovanile alla prima squadra, con cui ha preso parte al campionato di serie A1 nella stagione 2005/06; al suo attivo anche una stagione ad Imola, una a Brindisi ed una a Rieti, prima del ritiro per problemi fisici.

Pugi ha voglia e motivazioni per rimettersi in gioco – fanno sapere dalla Bmr Basket 2000 – recuperando pienamente dai problemi alla schiena. Da parte nostra e senza nessuna fretta per lui, siamo convinti e contenti di dargli questa opportunità“.

C.S. – Il pivot Filippini ultimo acquisto per la Virtus Spes Vis Imola

Si chiama Giacomo Filippini ed è il terzo grande colpo di mercato della Virtus Spes Vis. Il forte pivot di Massa Lombarda – reduce da due promozioni consecutive (con San Severo in C e in B) – arriva alla corte di coach Bettazzi e si unisce alla pattuglia dei giocatori che, come indicato dalla società, dovranno lavorare al massimo per conquistare la promozione in serie B.

Filippini, classe 1994, centro di 204 cm, è cresciuto cestisticamente a Massa Lombarda, prima dell’esordio in B dilettanti con Budrio, nel 2010. L’anno successivo il doppio tesseramento con Fortitudo Bologna e Basket Estense (C regionale). Dopo un breve passaggio a Imola, sponda Andrea Costa, e Virtus Medicina, la promozione in C nazionale e in B con la Nuova Alius San Severo.

«Sono molto contento che Giacomo abbia scelto la Virtus – il commento di Bettazzi -. Una scelta che ha fatto convinto, motivato. è un cinque classico che saprà adattarsi ad un gioco molto dinamico come quello che ho in mente. Il suo acquisto va nell’ottica della squadra di rinforzarsi e ringiovanirsi al tempo stesso. Filippini è uno di quei giovani nati dopo il ’90 che, come Chiappelli, Morara e Corcelli, ha tanta voglia di crescere e migliorare. L’ho allenato che era un ragazzino a Massa Lombarda, fin da piccolo ha lavorato duramente sul suo fisico e sulla sua tecnica per diventare un giocatore completo. Sono proprio felice di averlo di nuovo con me. Ora la squadra è sostanzialmente finita. Con questi tre acquisti siamo certi di poter fare il salto di qualità».

C.S. – I Flying Balls prelevano dagli Stars l’Under Lalanne

Aaron Lalanne è un nuovo giocatore dei New Flying Balls Ozzano. Guardia degli Stars Bologna nella passata stagione, si è rivelato uno dei migliori prospetti nel campionato di C Regionale. Aaron è nato nel 1995 e sarà dunque uno degli Under di cui coach Federico Grandi dovrà fare affidamento come da regolamento del campionato di C Gold per l’annata 2015/16.

Lo scorso anno negli Stars ha chiuso il campionato con 10,6 punti di media, disputando una delle migliori partite proprio contro Ozzano alla quarta giornata, quando i suoi 20 punti e le alte percentuali al tiro hanno contribuito alla formazione bolognese a sconfiggere fra le mura amiche i Flying.

Lalanne è dunque uno di quei giovani Under che tanto cercava coach Grandi. Elevate potenzialità tecniche e umane per integrarsi al meglio in questo solido gruppo e per ottenere splendidi risultati sia negli allenamenti sia nelle partite del fine settimana.

C.S. – Luca Conte approda a Montecchio Emilia

La Dilplast Montecchio è lieta di annunciare l’arrivo in maglia bianco-blu di Luca Conte. Nato a Correggio il 23 marzo 1980, il giocatore vanta una lunga carriera in giro per la penisola, con picchi d’eccellenza a Casalpusterlengo e Trento.

Cresciuto nella Spal, approda poi in Legadue nella Pallacanestro Reggiana, dove sotto la guida di Franco Marcelletti esordisce in Legadue. Dal 2001 al 2003 veste per la prima volta i colori di Casalpusterlengo, dove conquista la Coppa Italia di B2. Nella stagione 2003/04 passa a Pavia, in A2, dove resta per un triennio prima di tornare in Lombardia: nel 2007, infatti, le sue strade si ricongiungono con quelle di Casalpusterlengo, con cui vince altre due Coppe Italia di serie B. Nel 2010 si trasferisce a Trento, con cui centra la promozione in Legadue e la vincita dell’ennesima Coppa Italia.

La scorsa stagione torna a casa, in C nazionale, nelle fila della Rebasket Rubiera. Di questi giorni è l’approdo a Montecchio, dove va a rinforzare una “colonia” correggese sempre più massiccia.

1 2 3 6