Tag Archives: fulgor fidenza

Il “Trofeo Marchetti” va alla Nazareno Carpi

TROFEO MARCHETTI
FINALE
FULGOR – NAZARENO 65 – 68
(21-18; 36-40; 50-51)
Fidenza: Lombardi 6, Iacomino, Di Noia 12, Gaudenzi 3, Maggi 13, Lanzi, Garofalo 14, Parmigiani 3, Rivetti, Barcaroli, Montanari 7, Basso 7. All. Cavalieri.
Carpi: Carretti 6, Valenti 8, Biello, Mantovani 15, Sutera, Ferrari 13, Salami 9, Bonfiglioli, Lavacchielli 10, Foroni, Sabbadini, Cavazzoli 7. All. Beltrami.

La Nazareno Carpi vince al “PalaMarchetti” di CastelGuelfo, meritatamente, l’edizione 18/19 del “Trofeo Marchetti – Coppa Emilia Romagna”. La formazione di Beltrami, infatti, ha sconfitto la Fulgor Fidenza per 68-65 al termine di una gara combattutissima. Mantovani è l’Mvp di questa sfida, ma senza un cast all’altezza, la Nazareno non ce l’avrebbe mai fatta. Per la Fulgor una sconfitta che non inficia l’ottima stagione, per ora, disputata.
La cronaca: dopo le prime schermaglie (6-8 al 4’), era la Fulgor a prendere il comando delle operazioni con un parziale di 9 a 0 (due triple di Garofalo e gioco da tre punti di Parmigiani). La Nazareno trovava linfa dalla panchina e nello specifico dalla coppia Salami-Cavazzoli, che riportava Carpi ad un possesso di distacco sulla prima sirena (21-18 al 10’). Nel secondo periodo era Maggi a trascinare Fidenza sul +8 (29-21), che diventava +9 (32-23) grazie a Di Noia. Ferrari e Mantovani non ci stavano e i biancoblu risalivano rapidamente la corrente, segnando ben 17 punti in poco più di trecento secondi (36-40). Molto più fisici i secondi venti minuti: Mantovani doveva uscire per infortunio e, con la zona 2-3, la Fulgor riprendeva in mano la partita (48-44 e 50-46), ma, il rientro in campo del play carpigiano, cambiava nuovamente l’inerzia della finale (50-51 al 30’). Erano i centimetri di Cavazzoli a permettere alla Nazareno di allungare. Lavacchielli segnava una bomba vitale (56-64) a 3’ dalla fine. Poi, contro la zona, Carpi aveva il braccino e prima Lombardi e poi Garofalo riportavano i gialloblu a contatto (62-64). A -59”, 1/2 per Valenti dalla lunetta, poi Lombardi sbagliava dai 6,75. Rimbalzo per i “blu” e fallo su Ferrari. Altro 1/2, ma la Fulgor perdeva palla e Valenti faceva l’ennesimo 1/2 dalla “linea della carita”: 62-67 a -9”. Missile di Gaudenzi a -2”, poi immediato fallo su Lavacchielli, che metteva il primo personale e sbagliava apposta il secondo. Rimbalzo sporcato e game over.

Promozione, colpo Argelato a Comacchio, punti d’oro per i Go Iwons Albinea

PROMOZIONE 12° Giornata

GIRONE A

POLISPORTIVA CASTELLANA – MONTEBELLO BASKET 2011 non disputata

PLANET BASKET – VALTARESE BORGOTARO 74 – 67

(23-24, 39-41, 62-54)

Planet Parma: Ruozzi 14, Coliva 16, Giublesi 15, Franchini 2, Centofanti 8, Rosi, Anselmi  8, Gianferrari 8, Finardi  3, Adorni, Medici. All. Paletti.

Valtarese: Leonardi 16, Verti, Berni 23, Zecchinato, Finardi 5, Gonzato, Guri, Coppini 9, Delmaestro 9, Gasparini, Marchini 5, Oppo. All. Dellapina.

GS SALSOMAGGIORE CITY – CUS PARMA 19/01/2016 – 21:30

Palestra Toti – Via Don Minzoni 8/bis SALSOMAGGIORE TERME (PR)

BASKET SOLE – PALLACANESTRO FULGOR FIDENZA 63 – 67

(15-13;  39-30;  46-46)

Basket Sole: Sebastiani A. 15, Mori 4, Poggi 6, Pasquali 2, Sela 14, Rancati ne, Gelmini ne, Sebastiani S., Stellato 15, Ciuti 7, Azzali ne, Arata. All. Lavezzi.

Fidenza: Rigoni 4, Iacomino 16, Roma 15, Gelmini 5, Parmigiani 14, Orsi 5, Ceci 4, D’Esposito 4, Dodi, Galvani ne.

DUCALE MAGIK PARMA – IRA TENAX B. CORTEMAGGIORE 75 – 64

(19-18; 38-33; 56-53)

Ducale Parma: Bertolini 8, Gozzi 7, Secli 5, Frazzi 17, Cappelletti 11, Botti 2, Tinelli, Pensotti 5, Illari, Rosi, Fava 6, Landini 8. All. Fochi.

Cortemaggiore: Zanangeli 4, Lucchini, Gorreri 18, Stecconi 4, Cabrini 14, Maccagni A., Bricchi 2, Maccagni M. 7, Pezzani 3, Ejaita 11. All. Silleci.

CLASSIFICA

Salsomaggiore City*, Castellana Castel Sangiovanni*, Fulgor Fidenza 16; Planet Parma 14; Cus Parma* 12; Ducale Parma 10; Ira Tenax Cortemaggiore, Valtarese, S. Ilario d’Enza 8; Basket Sole Piacenza 6; Montebello Parma* 2.

GIRONE B

ROSTA NUOVA NAISMITH’S – MARCONI BASKET 70 – 59

GO IWONS BASKET – POLISPORTIVA BIBBIANESE 59 – 48

(10-6, 29-19, 43-38)

Go Iwons: Rossi 2, Cattani ne, Marcacci 7, Canalini 5, Farioli 8, Masoni 15, Bonaccini ne, Talami 3, Pellegrini 4, Ferretti 7, Corradini 8. All. Brevini.

Bibbiano: Menozzi 8, Zaccaria 6, Donia ne, Salati 7, Reni 6, Marchesini ne, Ghirardini ne, Olivares 8, Giardina 3, Bartoli 4, Ferrarini, Lusetti 6. All. Reverberi.

PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 – BASKET CAMPAGNOLA E. 67 – 42

Scandiano: Colacicco 6, Martinelli 13, Guidetti 2, Acosta 4, Vignali 6, Bigi 10, Maioli 7, Farioli 2, Garofoli 17. All. Torreggiani.

Campagnola: Manicardi 2, Gasparini 3, Delbue 6, Rondini 2, P. Foroni, Pignagnoli 2, F. Piuca 4, Sueri 5, Sacchi 4, Piccinini 11, Carpi 3, Sermolini. All. Nanetti.

PALL. CORREGGIO – PALL. REGGIOLO 52 – 53

(8-12, 20-21, 37-35)

Correggio: Bergianti 3, Conte, Ligabue L. 2, Zaccarelli 2, Riccò 6, Rustichelli 17, Messori 9, Setti, Guardasoni 8, Santini 5 All. Lodi.

Reggiolo: Caramaschi 5, Verzellesi, Fregni 11, Pirondini 9, Bosi 4, Franzini 8, Arisi, Gambuzzi 2, Carnevali, Mambrini 12, Bagni 2, Bonacini. All. Bortesi.

S.C. CASINA – NAZARENO 61 – 65

(12-12, 27-24, 41-39)

Casina: Farinelli 10, Cassinadri, Mammi 10, Filippi 1, D’Aurizio 5, Meglioli 2, Menechini 12, Costi A. Jr, Nasi 7, Costi A. Sr. 14. All. Torlai.

Carpi: Sbisà 5, Saetti 4, Barigazzi 9, Panzetta 2, Goldoni 3, Foroni 7, Cavallotti 31, Antonicelli 4, Campedelli, Di Lorenzo. All. Barberis.

Carpi espugna Casina con una prova di carattere e diligenza tattica. La prima metà della gara è appannaggio dei padroni di casa, con Costi a spadroneggiare nei pitturati, mentre Saetti fatica anche a causa del terzo fallo personale fischiatogli a quattro minuti dalla palla a due. Carpi arranc,a ma ha la forza di rimanere attaccata al match, mentre i ragazzi di coach Torlai sembra non riescano a spingere mai sull’acceleratore. Le rotazioni carpigiane mettono con successo sul parquet tutti e dieci gli effettivi prima dell’intervallo lungo e l’effetto è un -3 che lascia aperte tutte le strade alla rimonta. Rimonta che, con intensità e costanza, si materializza all’inizio della quarta frazione quando, in contemporanea con l’uscita dai tabellini di Costi, è Cavallotti a prendersi letteralmente il proscenio: la guardia carpigiana infila qualsiasi cosa tiri, diventando fondamentale per i compagni e, in un quarto da 26 punti di squadra, scoprendo tutti i limiti della retroguardia reggiana; si arriva così al finale punto a punto dove, a differenza della prima parte di gara, i locali tremano dalla lunetta mentre gli ospiti fanno filotto, vincendo alla sirena per 65-61 e agganciando in classifica proprio Casina a quota 8.

CENTRO LATTONIERI – NUBILARIA 42 – 49

(10-8; 21-19; 36-28)

Carpine: Meschiari 2, Piuca M., Gasparini, Solera 5, Losi 9, Verrini 13, Zanoli, Marchi 1, Felettigh 8, Iacono, Manzini 2. All. Morettin.

Novellara: Baracchi 7, Lucchini, Bagni 11, El Ibrahimi 11, Verbitchi 8, Pezzi 4, Folloni, Bertani, Beltrami, Baracchi 3, Bigliardi 5, Mantovani. All. Rubertelli.

Non inizia bene l’anno per la Centro Lattonieri che subisce ancora una sconfitta tra le mura di casa. La partita è equilibrata con le difese a farla da padrone per tutto il tempo, fino a quando nella terza frazione i padroni di casa mettono una marcia in più e allungano fino al +8. Nell’ultima frazione però un calo fisico e l’aggressività reggiana rimettono la partita in equilibrio con anche il sorpasso a poco dal termine con un tiro da tre punti di Baracchi, allo scadere dei 24”, puramente a caso e senza guardare il canestro, che spezza le gambe e il morale alla Carpine che non riesce a riassestare e perde la gara.

CLASSIFICA

Scandiano 24; Bibbianese 18; Nubilaria Novellara 14; Campagnola, Carpine, Correggio, Go Iwons Albinea, Rosta Nuova Reggio 12; Reggiolo 10; Casina, Nazareno Carpi 8; Marconi Castelnovo 2.

GIRONE C

BASKET FINALE EMILIA – PALL. FORTITUDO CREVALCORE 79 – 74

(18-16; 38-37; 60-51)

Finale Emilia: Poletti, Todisco 14, Borghi F, Bergamini F.4, Braida 9, Musto 6, Orri, Aspergo 10, Bergamini A.3 6, Golinelli, Grassilli. All. Bregoli.

Crevalcore: Gallerani 17, Gambuzzi 3, Filippetti, Broglia 2, Terzi 10, Soverini 10, Rusticelli 10,  Floro 4, Simoni 12. All. Terzi.

PALL. TEAM MEDOLLA – PEPERONCINO LIBERTAS BK 68 – 62

(21-21; 33-31; 44-41)

Medolla: Ceretti 4, Galeotti 10, Testi 18, Aldrovandi 15, Tralli 4, Spinelli 3, Barbieri 12, Guarnieri, Berra 2, Vincenzi ne, Forte ne, Bega ne. All. Carretti.

Castello d’Argile: Trevisan 2, Bergami 2, Manzi ne, Govoni, Balboni 4, Monari Mat. 7, Bernardini 3, Cavallini 9, Monari A. 13, Comi 3, Malaguti 19, Caviccchi ne. All. Monari Mar.

Ripresa delle ostilità per la P.T.Medolla con l’anno nuovo che coincide anche con  l’inizio del girone di ritorno. L’avvenimento ha portato il ritorno alla vittoria dei medollesi dopo quattro sconfitte consecutive. La gara ha visto un costante dominio dei locali che praticamente hanno condotto per tutto l’incontro, con una difesa uomo contro uomo sempre aggressiva e con precisione nell’organizzare i giochi di attacco. Il Peperoncino non ha mai mollato e tutte le volte che gli avversari provavano ad allungare trovavano subito la forza per riportarsi sotto, alternando tatticamente varie difese e tenendo sempre viva la gara. Nel Medolla, oltre ad un gigantesco Aldrovandi, molto bene anche il nuovo acquisto Stefano Testi, implacabile in tutti i tipi di conclusione e vera spina nel fianco dei bolognesi.

GALLO BASKET – NEW BASKET MIRANDOLA 55 – 68

(14-20; 29-37; 46-50)

Gallo: Malaguti 5, Fini 4, Borsetti, Fioresi, Hinek 6, Del Principe 4, Cara ne, Mennitti 9, Gardenale 17, Vicini ne, Caselli 8, Manfredini 2. All. De Simone.

Mirandola: Chiari 2, Duca 8, Giannetti 22, Galavotti 4, Scaravelli 2, Panin 7, Arletti 10, Nicolini 4, Battelli 9, De Zaiacomo. All. Giglioli.

DIABLOS BASKET S.AGATA – AUDAX BASKET FERRARA 49 – 50

(14-9; 24-22; 42-33)

Sant’Agata Bolognese: Risi 5, Belosi 2, Candini 6, Violi 5, Terzi S. 1, Angelini 8, Girotti 8, Patelli 2, Ballotta, Bruni, Stanzani 4, Pederzini 8. All. Serra.

Ferrara: Zanchetta 1, Terzi M. ne, Fabbri 5, Marabini 10, Ricci, Pigozzi 13, Ferraresi 4, Felletti Spadazzi 6, Bedetti, Del Torto, Lazzari 7, Mastella 4. All. Folchi.

BASKET DELTA COMACCHIO – ARGELATO BASKET 56 – 61

(18-14; 35-30; 45-49)

Comacchio: Carli M. ne, Bottoni 21, Carli D., Peretti 13, Ferretti 1, Boccaccini ne, Ferroni 5, Cavalieri, Gregori 2, Iannello ne, Di Tizio 10, Tralli 4. All. Bacchini.

Argelato: Vastola 5, Benassi 14, Rossi 3, Ceresi 8, Cristofori 5, Gadani 5, Risi 5, Riccioni, Nanetti 2, Tagliavini 14. All. Iattoni.

CLASSIFICA

Audax Ferrara 18; Delta Comacchio 16; Gallo 14; Diablos Sant’Agata Bolognese, Argelato 12; Peperoncino Castello d’Argile, Medolla, Finale Emilia 10; Fortitudo Crevalcore 8; Mirandola 6; Acli G 88 Ferrara 4.

GIRONE D

POL. GIOVANNI MASI – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 63 – 55

(10-15; 27-27; 39-37)

Masi Casalecchio: Laluna, Malavasi 18, Manferdini 10, Tossani 3, Cavana 5, Magliaro, Castaldini 8, Proto 6, Bertacchini 4, Baccilieri 3, Neretti 6. All. Gemelli.

CastelMaggiore: Nanetti 11, Pazzaglia, Zironi 2, Baraldi ne, Tosi 8, Maini 11, Pirazzoli 13, Monteventi 4, Busi 2, Bordonaro 3, Tinti 1, Sita.

SPORT INSIEME – P.G.S. CORTICELLA 66 – 76

(24-14; 40-35; 52-53)

Sport Insieme: Yakobe 1, Skocaj 25, Amabile, Bertoncello 8, Flori 13, Gambetti 11, Do Rosario Rocha ne, Passarelli 4, Marino 4, De Lillo, Regazzi. All. Cantelli.

Pgs Corticella: Bolelli 13, Marcheselli 5, Righetti 5, Sorghini 12, Varignana 5, Cocchi 3, Cristiani, Fedeli ne, Nannuzzi ne, Asciano 23, Tiozzo 5, Ceciliani 5. All. Amanti.

S.VANINI HORIZON BK RENO – F.FRANCIA PALL. 45 – 64

(12-13; 21-39; 31-50)

Horizon: Migliori L., Vanini, Pasquali 5, Neri 2, Guccini 5, Terra 2, Dall’Omo 6, Varotto 2, Menichetti 8, Tiribocchi, Maldini 11, Brusa 4. All. Muscò.

Francesco Francia Zola Predosa: Galli 2, Perrotta 10, Zini 2, Mazzoli 6, Romagnoli 15, Bettini 3, Migliori S. 4, Masina 10, Barilli 10, Pagano, Bosi 2, Balducci. All. Brochetto.

U.P. CALDERARA PALL. – MONTEVENERE 2003 A.GIORGI 63 – 30

(11-10; 30-12; 45-23)

Calderara: Guaraldi 5, Poli 10, Marchi, Berselli 8, Nanni 8, Magri, Comastri 3, Selvi 6, Turchetti 6, Gallerani 9, Rubino 5, Bellodi 4. All. Murtas.

Montevenere: Costa 4, Castaldini 1, Sechi 6, Venturini 2, Truppi, Orlandi 6, Tosarelli, Poggiali, Gironi 4, Forni 7. All. Orefice.

Inizia col piede giusto il 2016 per la formazione di Calderara che vince con ampio margine lo scontro con Montevenere. Nel primo quarto i padroni di casa partono bene e dopo 5′ il punteggio è di 8-4. Montevenere piazza un break di 0-5 e si porta avanti sul 8-9, Calderara, però, sorpassa sul finire di quarto dalla linea carità terminando i primi 10′ sul 11-10. Nel secondo quarto gli ospiti non trovano mai la via del canestro; sono i padroni di casa ad approfittarsene mettendo a referto un break di 19-2 che porta le squadre negli spogliatoi sul 30-12. A inizio terzo quarto Montevenere prova a tornare in partita con un parzialino di 0-4, ma Calderara la ricaccia subito indietro con un 8-0 che, di fatto, pone fine alla partita che terminerà sul 63-30.

STEFY BASKET – LIBERTAS FIORANO 81 – 57

(19-22; 46-33; 63-42)

Stefy: Piccinini 6, Gabrieli 5, Carosi 8, Francia 8, Benetti 15, Brochetto, Vittuari 5, Tradii 11, Brighetti 4, Agnoletti 16, Poli 3, Cabuli. All. Lamborghini R.

Fiorano: Generali 8, Cracco 1, Berardi 8, Suzzani, Zogaj 4, Panico 4, Barbolini 7, Galloni 8, Melegari 8, Barbieri 9. All. Bertani.

SCUOLA PALL.PIUMAZZO 2002 – I GIGANTI DI MODENA 50 – 53

(5-13; 21-24; 37-31)

Piumazzo: Dardi 7, Marzo 13, Di Bona 3, Luppi, Pezzi 2, Cavani 2, Zuffi 1, Di Talia 9, Tarozzi, Boni, Mezzetti 13, Mori. All. Marchesini.

Giganti di Modena: Barbanti 18, Giorgi, Dolci, Pederzoli 3, Fantuzzi 6, Baraldini 2, Larghetti 2, Demattè 4, Franceschini 6, Di Curzio 8, Forastiere 4. All. Davolio.

Nella prima partita dell’anno (e del girone di ritorno), gli ospiti partono forte e in un amen si ritrovano sul 6-0, sancendo la partenza razzo con una tripla di Di Curzio. Piumazzo fatica a trovare il bandolo della matassa, facendo una gran fatica a far canestro; il solo Marzo trova la via e crea scompiglio in area con delle penetrazioni che creano tiri per i compagni che, però, non riescono a capitalizzare: il primo parziale si chiude così sul 5-13. Nel secondo quarto il copione è lo stesso: gli ospiti mantengono un buon vantaggio fino al 17′ (12-24); a questo punto, però, succede qualcosa, Piumazzo sbloccata dall’immortale Mezzetti, infila 3 triple in un amen e arriva alla pausa lunga imprevedibilmente a contatto sul 21-24. Alla ripresa delle ostilità i padroni di casa hanno una marcia in più: 2 palle rubate, 4 punti in un amen e coach Davolio costretto a chiamare timeout dopo un minuto. L’inerzia non cambia e Piumazzo, sulle ali dell’entusiasmo, chiude un parziale di 25-0 arrivando sul 37-24. A questo punto però i Giganti reagiscono, grazie ad una buona circolazione di palla e a qualche rimbalzo offensivo, creano pericoli in attacco da cui arrivano del viaggi in lunetta chiudendo un mini controparziale di 7-0, arrivando all’ultima pausa sul 37-31. Nell’ultimo quarto Fantuzzi suona la carica con 5 punti in fila e si arriva a giocare un match tirato e punto a punto, con Piumazzo che conserva sempre 2-3 punti di vantaggio. Sul 50-47 tre liberi portano i Giganti a pareggiare, dall’altra parte Piumazzo non riesce a segnare e, sulla transizione, viene commesso fallo su Barbanti a 10” dalla fine: mano glaciale e 2/2. I padroni di casa rimettono in attacco e costruiscono un tiro che finisce corto; il rimbalzo è degli ospiti che muoiono con la palla in mano portando a casa i 2 punti.

CLASSIFICA

Sport Insieme BO, Francesco Francia Zola 20; Masi Casalecchio, Stefy BO 18; Montevenere BO, Calderara 12; I Giganti di Modena 10; Fiorano, PGS Corticella 8; Piumazzo, Happy Basket CastelMaggiore, Horizon BO 6.

GIRONE E

PALL. BUDRIO 2012 – BASKET CLUB RUSSI 51 – 54

(12-16, 21-25, 37-35)

Budrio: Serpieri 1, Bernardi ne, Lenzarini 8, Ugulini 3, Bentivogli 2, Pazzaglia, Buresti 14, Vacchi 6, Pistacchio 7, Russo ne, Lanzi 3, Bonaga 7. All. Cantelmi.

Russi: Casali 4, Bramante 3, Bellanti M., Martini, Beghi, Canali, Venturini 7, Bagioni, Ercolani 9, Santo 20, Conti 11. All. Milandri.

E’ dolce l’inizio del 2016 per il Basket Russi che, al termine di una partita equilibratissima, è riuscita a conquistare due punti tutt’altro che scontati sul parquet della Pallacanestro Budrio. La giovanissima formazione allenata da Cantelmi ha venduto cara la pelle e sembrava avere la gara in pugno quando, al 37′, conduceva di sette lunghezze, poi la voglia di vincere e l’esperienza di capitan Venturini, del rientrante Santo e dell’esordiente Conti, decisivo nel quarto periodo con nove punti realizzati, ha fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte del BCR.
Il primo periodo scorre sulla via dell’equilibrio: Santo trova subito i primi punti al rientro ma Medicina è viva e con Buresti e Bonaga resta aggrappata ai biancoblu prima che uno scatenato Ercolani (9 punti per lui nei primi 10′) consenta al BCR di chiudere avanti il primo quarto 16-12. L’equilibrio procede anche nel secondo quarto con le triple di Bramante e Venturini che tengono avanti Russi; l’inerzia cambia dopo l’intervallo lungo: i padroni di casa si sbloccano offensivamente e con una zona dispari aggressiva mettono in difficoltà l’attacco ospite; Lenzarini e Pistacchio firmano così il sorpasso, con il tabellone che recita 37-35 al 30′. Ora la partita diventa una battaglia: due antisportivi a Bellanti e Santo consentono ai bolognesi di toccare addirittura il +7: la partita gira però qui, con la difesa isolana che sale in cattedra e nella metà campo offensiva è il neoacquisto Conti a caricarsi di responsabilità mettendo cinque punti per il -2, prima che Venturini pareggi con un bel canestro in penetrazione. Buresti riporta avanti i suoi, ma i liberi di Venturini, Conti e Santo consentono ai biancoblu di festeggiare una vittoria sofferta. Una menzione speciale per il rientro di Santo: dopo quasi due mesi di inattività, Paulo mette a referto una tripla doppia con 20 punti, 18 rimbalzi e 12 falli subiti.

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – BASKET 95 FAENZA 64 – 71

(20-20; 35-43; 52-52)

Castel San Pietro: Castellari 4, Tabellini 2, Mascagna 6, Graziani 8, Naldi 2, Manaresi 5, Farnè 8, Chillo, Soldi 3, Vinera 8, Albertazzi 8, Conti 10. All. Morigi.

Faenza: Santandrea 11, Burbassi 6, Biondi 10, Dalmonte, Fabbri 9, Morsiani 9, Samorì 8, Rosti 10, Pantani 6, Gallo 2, Laghi. All. Vespignani.

OMEGA BASKET – P.G.S. WELCOME 62 – 52

(15-13; 33-26; 51-39)

Omega: Bonetti 15, Tassi 10, Belleri ne, Venturoli 6, Bignami ne, Roggi 3, Pizzi 4, Midulla 9, Cavazza ne, D’Andola 15, Castagna. All. Malaguti.

Pgs Welcome: Lamborghini L. 6, Calzolari 4, Betti 4, Bernardini, Sabbioni 11, Palmieri 2, Alessandri 11, Ferrulli 3, Sakho 1, Magelli, Ferrari 10. All. Piccolo.

TATANKA BALONCESTO IMOLA – MEDICINA BASKET 2007 58 – 59

(16-16, 35-33, 48-47)

Tatanka Imola: Seracchioli 2, Sgorbati 9, Galeati, Crisà 6, Costantino 12, La Ferla 12, Strada 1, Pirazzoli 5, Franceschelli, Foronci 11. All. Fiera.

Medicina 2011: Bacci 3, Rossi, Tazzara 17, Magli 2, Buscaraoli 2, Guccini 5, Rimondini 10, Castelli 1, Martelli 9, Dall’Olio 10. All. Nisbet.

PGS BELLARIA – BASKET GIALLONERO IMOLA 61 – 68

(14-16, 28-30, 47-52)

Pgs Bellaria: Ascari 10, Sudano 3, Ugliola 12, Scarenzi 6, Benfenati 4, Franzioni 3, Masi 7, De Fazio 6, Poluzzi 6, Urzino 2, Di Rienzo 2. All. Bertuzzi.

Giallonero Imola: Dall’Osso, Vicentini 14, Grandolfi 12, Dalmonte 12, Pederzoli 10, Biancoli 6, Campomori 1, Vannini 9, Spoglianti, Remondini 4. All. Creti.

SELENE BK S.AGATA – CASTIGLIONE MURRI 74 – 55

(22-7; 37-22; 56-33)

Sant’Agata sul Santerno: Esposito, Gaddoni 12, Pirazzini 18, Vignudelli 7, Canè 1, Mastrilli 11, Taglioli, Morigi 8, Baldrati 5, Mazzotti, Beltrami 12. All. Bolognesi.

Castiglione Murri: Sandrolini 5, Melino 2, Rizzardi 5, Gandolfi 20, Reggiani 4, Stefanelli, Tacconi 11, Maestri 2, Damiani, Samoggia 6. All. Pillastrini.

CLASSIFICA

Giallonero Imola, Omega BO 22; Selene Sant’Agata sul Santerno, Castiglione Murri BO, BC Russi 16; PGS Welcome BO 12; Pgs Bellaria BO, Tatanka Imola, Castel San Pietro, Medicina 2007 8; Basket’95 Faenza 6; Budrio 2.

GIRONE F

POL. STELLA – SKIZZO 72 – 58

(23-12; 36-30; 58-44)

Stella Rimini: Orsoni 14, Muntangesu 5, Ricciotti M., Ghinelli ne, Naccari 16, Ianni 5, Raffaelli 2, Del Turco 25, Pinto 5. All. Miriello.

Skizzo Viserba: Saulle, Ricciotti A. 10, Capelli 2, Bascucci 2, Contini 6, Cappelli 7, Rizzo 15, Lanci 6, Lemme 10, Apreda.

VILLANOVA BASKET TIGERS – AROUND SPORT 70 – 52

(20-11; 31-28; 54-44)

Villanova: Domeniconi 7, Rossi 14, Magnani 17, Russu 12, Toni 8, Guiducci ne, Bronzetti 6, Semprini, Tomasi 4, Arlotti 2. All. Evangelisti.

Around Cesena: Zampa 2, Biondi 4, Strada 10, Morsucci 9, Faggi 6, Piraccini 2, Bianchi 7, Bertani 7, Lucchi 5. All. Baraghini.

CESENA BASKET 2005 – LA FIORITA BASKET 2011 49 – 63

(12–15, 28–32, 39–50)

Cesena Basket 2005: Rossi Fi. 15, Cacchi A. 2, Romano 11, Martini 3, Rossi Fe. 5, Montalti Am. 4, Mordenti 5, Bianchi, Dell’Omo 4, Di Meglio, Cacchi L., Dal Monte. All. Montalti An.

La Fiorita San Marino: Carlini, Righi 7, Battazza 5, Santos 9, Paccagnella 3, Venturini 10, Canini 6, Zanotti E. 9, Papini 4, Zanotti M. 9, Barisic 1. All. Valentini.

Prima di ritorno e prima sconfitta del 2016 per Cesena che trova sulla sua strada una solida e concentrata capolista La Fiorita che scende al Palaippo per confermare la sua posizione di vertice, forte di un organico ben equilibrato ed esperto a dispetto del suo fresco approdo nel campionato di promozione. Cesena regge bene per due quarti, dando anche la sensazione di potersela giocare fino in fondo, ma nella seconda metà di gara viene fuori tutta l’esperienza degli ospiti che con una panchina profondissima si staccano progressivamente per finire in pieno controllo sui nostri giovani di casa ormai con il fiato corto e le idee annebbiate. L’equilibrio regge finchè i lunghi Romano e Mordenti tengono botta contro i pari ruolo avversari, poi i due Zanotti prendono il sopravvento e comincia la fuga di un San Marino sempre pericoloso anche negli esterni, che alla fine spalmerà il suo bottino su tutti gli uomini a referto dimostrando solidità e grande compattezza di squadra. Non cambiano le sorti del match le alchimie tattiche di coach Montalti (un tentativo di zona poi il pressing a tutto campo) che comunque non può rammaricarsi troppo per la prestazione dei suoi, se non per la ormai abituale serie di ingenuità che, purtroppo, le squadre più esperte non lasciano impunite.

JUNIOR BASKET RAVENNA – A.I.C.S. BASKET FORLI’ 71 – 52

(27-15; 42-20; 58-36)

Ravenna: Montaguti 15, Biancoli 10, Emiliani 11, Trerè 9, Montigiani 4, Scaccabarozzi 4, Ghinassi 3, Bartocci 4, Cinti 3, Mazzini 1, Seck 7. All. Casadei.

Aics Forlì: Turci ne, Baldini 10, Balzani 2, Maltoni 9, Dall’Agata, De Lorenzi 4, Bombardi 6, Arpaia 14, Ghetti 5, Ragazzi 2. All. Tinarelli.

BASKET 2000 – INSEGNARE BK 53 – 54

(12-10; 27-29; 38-40)

BK 2000 San Marino: Bombini 7, Gambuti 2, Borello 7, Riccardi 1, Merlini 4, Stefanelli ne, Ugolini 6, Briganti, Liberti 18, Gambi 6, Bollini, Sarti 2. All. Rossini.

I.B. Rimini: Gaudenzi 1, Matricardi, Zaghini 21, Mei, Tosi 2, Quartulli 5, Giungi, Mancini ne, Barabesi 7, Monti 2, Accardo 16, Sansone. All. Nannini.

CLASSIFICA

Insegnare Basket Rimini, La Fiorita San Marino, Junior Ravenna 16; Around Cesena, Tigers Villanova 14; Stella Rimini 12; Cesena Basket 10; Skizzo Viserba, Aics Forlì 8; Basket 2000 San Marino 6; Cesenatico 2000 0.