Tag Archives: olimpia castel san pietro

C.S. – Nell’amichevole di Imola, l’Olimpia supera la Grifo

RIVIT – OLIMPIA 58 – 82

(12-16; 36-36; 50-60)

Grifo Imola: Orlando 5, Ricci 14, Grassi 4, Fusco 20, Parenti 2; Dall’Osso 6, Riguzzi 2, Bergantini 4, Castelli, Franchini 1, Bottau, Mattei. All. Palumbi.

Castel San Pietro: Pieri, Ranocchi 12, Magagnoli 14, Pierich 21, Musolesi 11; Benedetti 1, Tomesani 9, Dell’Omo 11, Malverdi 4, Merendi, Biagi. All. Serio.

Seconda uscita stagionale della Rivit, questa vota al PalaRuggi, sempre contro un avversario di categoria superiore. A dieci giorni dal test con Medicina, i biancoblù tornano in campo per affrontare un’altra formazione di C Gold, la compagine castellana guidata da coach Serio che, dopo aver perso Spampinato e Sangiorgi per le note vicende legate alla non obbligatorietà dei controlli Covid, ha inserito il 39enne Simone Pierich, giocatore dal passato glorioso che fino all’anno scorso segnava quasi 10 punti di media a Roseto, in Legadue, e il giovane Dall’Omo. Assente tra i gli ospiti l’imolese Jack Sabatani, mentre i padroni di casa devono fare a meno di Luca Simoni – ancora in attesa di sapere l’iter di recupero dopo l’infortunio al ginocchio – e di Thomas Bush, scavigliato.

Alla prima palla a due Castello scappa via, mentre la Rivit trova il canestro solo con Ricci (3-12). Palumbi scuote i suoi che, col passare dei minuti, si sciolgono, aumentano l’aggressività, impattano a quota 16 e sorpassano con Ricci dalla lunetta (17-16 al 12’). Il secondo quarto è molto combattuto, Pierich capisce di doversi azionare in attacco per non fare scappare la Grifo e, dal 36-33 per Parenti e compagni, firma un parziale di 12-0 a cavallo dell’intervallo che riporta avanti l’Olimpia (36-45). La scarsa mira dai tre punti (4/17) degli imolesi, viene compensata dalla grande presenza vicino a canestro, dove soprattutto Fusco (7/11 da 2 e 1/1 da tre per lui) fa malissimo all’Olimpia. Alla terza sirena la Rivit è ancora in partita, ma la maggiore condizione di Castello – più avanti nella preparazione – si esprime con il gran finale di Tomesani, Magagnoli e Dall’Omo che firmano il massimo vantaggio proprio negli ultimi secondi.

Moderata soddisfazione per coach Palumbi, che sa di essere sulla strada giusta, e che adesso spera di recuperare almeno Bush per il prossimo scrimmage, in programma venerdì 16 a Lugo.

L’Olimpia Castel San Pietro domina la finale del “Trofeo Marchetti”

OLIMPIA – CESTISTICA ARGENTA 85 – 62

(24-9; 45-26; 67-41)

Castel San Pietro: Galloni, Chillo, Franceschini 2, Corazza 10, Pancaldi 6, Boschi 12, Ziron 3, Farnè 9, Marzioni 14, Binassi 6, Cilfone 4, Venturi 19. All. Canè.

Argenta: Spinosa 4, Alberti 11, Cesari 6, Checcoli, Caprara 7, Lazzari 4, Cavallini 13, Brignani, Mortara, Rubbini 4, Capobianco 7, Governatori 6. All. Panizza.

L’Olimpia Castel San Pietro, capolista imbattuta del girone B della serie D, prosegue nella sua stagione magica aggiudicandosi, questo pomeriggio al “PalaMarchetti” di CastelGuelfo, davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, il “Trofeo Marchetti – Coppa Emilia Romagna”, manifestazione riservata alle 32 squadre iscritte al campionato regionale di serie D.

La gara è sempre stata in mano dell’Olimpia: 5-0 al 2’ con Marzioni che aveva segnato tutti i punti dei castellani, poi 13-4 al 4’ e 20-6 al 7’ con tripla di Corazza (7 punti nel frangente). Nel secondo quarto la truppa di Canè ampliava il suo vantaggio con una bomba di Cilfone (29-11). Argenta, finalmente, iniziava a difendere con maggiore attenzione, ma in attacco non riusciva a sbloccarsi tanto che, ad un minuto dall’intervallo, complice anche un tecnico sanzionato a Spinosa per proteste, sprofondava a -22 (43-21). Nella ripresa chi si aspettava una risposta veemente della compagine estense, rimaneva deluso: i castellani, per merito del play Venturi, volavano subito sul 50-26 e salivano prima a +27, 61-34, grazie a quattro punti consecutivi di Binassi, e poi a +28, 65-37, in virtù della terza conclusione vincente dai 6,75 di Marzioni. Nella frazione conclusiva l’Olimpia toccava il massimo vantaggio sull’83-52 e poi garbage time con Argenta che riusciva, per lo meno, a rendere meno amaro il calice della sconfitta.

In serie D si presentano Olimpia Castello e Spem Ravenna

Una delle favorite al salto di categoria ed una possibile outsider hanno comunicato i loro roster ufficiali.

OLIMPIA CASTEL SAN PIETRO

Play: Pancaldi, MARZIONI, Chillo (U)

Guardie: VENTURI, Ziron, Galloni (U)

Ali: Franceschini, Corazza, Gianninoni, CILFONE, Boschi (U), Binassi

Pivot: Farnè, Morales.

Allenatore: Canè (c)

SPEM RAVENNA

Play: LASI, TRERE’ (U)

Guardie: Cirillo, Basaglia, POLYESHCHUK (U), MAGNANI (U)

Ali: Morigi, ZANNINI (U), BERNARDI (U)

Pivot: BARTOLOTTI (U), Vistoli, Saccardi, ZANNONI.

Allenatore: Focarelli (c)