Tag Archives: promozione

Promozione, gli spareggi di Calderara premiano BasketReggio e Tigers Villa Verucchio

PROMOZIONE SPAREGGI

BIANCONERIBA – ROSE&CROWN 37 – 78

(10-27; 14-43; 23-63)

Baricella: Cuoghi 2, Ballarin, Barbieri 8, Frazzoni 7, Sitta 3, Lenzi 7, Villani 1, Mantovani 2, Furlanetto, Donati 4, Samorè, Minozzi 3. All. Calandriello.

Tigers Villanova: Bronzetti 3, Di Giacomo 10, Giordani 7, Panzeri 2, Buo 7, Ambrassa 11, Guiducci F. 5, Semprini 2, Guiducci T. 6, Serpieri 7, Saccani 17, Bollini 1. All. Rustignoli.

Difficile immaginare un esordio migliore per i Villanova Tigers che, nella prima gara del concentramento che mette in palio gli ultimi due posti per la serie D, abbattono per 37-78 i Bianconeriba, al termine di una gara sempre a senso unico.

L’equilibrio dura solo pochi minuti, fino a quando un paio di scorribande di Frazzoni tengono i bianconeri a contatto. Poi, un paio di corse di Serpieri e le bombe del duo Panzeri-Saccani, scavano il primo solco, portando il divario subito oltre la doppia cifra. I bolognesi non riescono ad entrare nel match, rimbalzando in attacco contro la coriacea difesa dei neroverdi che, dall’altra parte, continuano a martellare con Ambrassa, chiudendo sul +17 il primo parziale. Nel secondo quarto, lo spartito non cambia, anzi: se la corsa Tigers prosegue con Tommaso Guiducci e Di Giacomo, Baricella si spegne definitivamente in attacco, segnando la miseria di 4 punti in 10’, affondando fino al severo 14-43 dell’intervallo. Nella ripresa tutti si aspettano una reazione da parte dei Bianconeriba, ma l’uno-due di Sitta e Barbieri è solo un’illusione: Federico Guiducci e Buo sono schegge impazzite che si incuneano imprendibili nell’area ospite, dilatando ulteriormente il distacco fino ad oltre 40 punti, suggellati dal buzzer di Ambrassa, prima di un ultimo quarto di autentico garbage time.

BASKETREGGIO – ROSE&CROWN 72 – 56

(19-12; 26-27; 50-45)

BasketReggio: Canuti 11, Coloretti 1, Generali 6, Boselli 5, Volpicelli, Ward, Croci 21, Morelli, Giorgino 2, Cantergiani 16, Giudici 9, Galvano 1. All. Boni.

Tigers Villanova: Bronzetti 3, Di Giacomo 11, Panzeri 10, Buo 8, Ambrassa 3, Guiducci F., Semprini, Guiducci T. 7, Rossi 2, Serpieri 4, Saccani 8, Bollini. All. Rustignoli.

Nella seconda gara degli spareggi di Calderara, i Villanova Tigers cadono per 72-56 contro Basket Reggio, al termine di un match passato quasi sempre all’inseguimento da parte degli uomini di coach Rustignoli. E’ una sconfitta su cui splende il sole, però: grazie alla netta vittoria della prima giornata, i neroverdi conquistano ugualmente la matematica promozione in serie D.

Andando in cronaca, il primo quarto è tutto di marca reggiana, con Giudici e Croci che cannoneggiano dall’arco, mentre dall’altra parte le tigri stentano a trovare buone soluzioni. Solo l’ingresso di Tommaso Guiducci ed una stretta in difesa, permettono ai romagnoli di avvicinarsi nel punteggio alla prima sirena. L’inerzia rimane in mano ai riminesi anche nel secondo parziale: un possesso alla volta, i Tigers prima si riavvicinano, grazie ad un buon lavoro in difesa, poi, con Di Giacomo e Saccani, sorpassano poco prima dell’intervallo: alla pausa lunga il tabellone recita 26-27. Al rientro dagli spogliatoi, il momento chiave: i Tigers partono forte, con la rubata di Panzeri che sembra poter dare l’abbrivio ai suoi. Dall’altra parte, però, Cantergiani fa il diavolo a quattro e segna quattordici punti pressoché consecutivi, capitalizzando al massimo anche l’antisportivo subito. Le bombe di Panzeri e Bronzetti tengono Villa Verucchio a contatto, ma l’inerzia del match sembra aver cambiato padrone. Una decisa spallata sembra darla un chirurgico Croci che, nell’ultima frazione, inizia con un siluro da otto metri, portando il divario oltre la doppia cifra. Di Giacomo e compagni, però, non mollano, pur faticando terribilmente. A 5’ dal termine, l’episodio che decide la partita: sul 54-45, Saccani tira da tre; la palla entra interamente nel cerchio, ma poi viene sputata dal fondo di una retina più volte rattoppata nel prepartita. Secondo gli arbitri il canestro non è valido: così, dal potenziale -6, Giudici segna i liberi del +11, che diventa +14 ancora con Croci. I Tigers finiscono qui, poi è tempo di fare i conti; quei conti che, alla fine, decretano la promozione in serie D al termine di una infinita cavalcata.

BASKETREGGIO – BIANCONERIBA 65 – 57

(14-13; 28-29; 42-40)

BasketReggio: Canuti 12, Coloretti 1, Generali 6, Boselli 2, Volpicelli 2, Croci 8, Morelli 4, Giorgino 1, Alfano 4, Cantergiani 11, Giudici 9, Quadrelli 5. All. Boni.
Baricella: Cuoghi, Ballarin 8, Barbieri 4, Frazzoni 5, Sitta 7, Lenzi 12, Villani 9, Mantovani 2, Furlanetto, Donati 5, Samorè, Minozzi 5. All. Calandriello.

Il BasketReggio si aggiudica il concentramento di Calderara di Reno ed è promosso in serie D assieme ai Tigers di Villa Verucchio. I reggiani, ad eccezione della prima parte della seconda frazione, hanno sempre controllato il match con i Bianconeriba, forti anche del vantaggio dovuto alla differenza canestri (Baricella, per farcela, avrebbe dovuto vincere con 29 punti di scarto).

La cronaca: tanta energia in campo, ma pochissimi canestri da una parte e dall’altra. Sitta si metteva in evidenza con 7 punti, ma il periodo lo chiudevano in vantaggio gli uomini di coach Boni (14-13). Secondo quarto e due triple di Ballarin ed un canestro di Minozzi sembravano aver dato la scossa (19-26 al 15′). Errore, perchè i felsinei non la mettevano più dalla lunga distanza (proprio marchio di fabbrica) e così il BasketReggio rimontava, appoggiandosi alla velocità del mezzo lungo Cantergiani e dal maggior numero di centimetri. Nella ripresa più volte Baricella provava, col pressing, a scappare, ma le percentuali rimanevano bassissime ed i reggiani prendevano in mano le redini dell’incontro, col Bianconeriba che, mentalmente, capiva, col passare delle azioni, che non ce l’avrebbe mai fatta. Ultimi dieci minuti: 3/3 dalla lunetta di Croci, canestro del solito Cantergiani e 49-42. Lenzi era l’ultimo ad arrendersi e trascinava di peso i suoi al nuovo sorpasso (54-55 al 36′). Triple di Quadrelli e Giudici e game over (62-57), con lo scarto che saliva, per la prima volta nel match, sul +8 sulla “bomba” di Canuti. Giudici e compagni potevano festeggiare, mentre i felsinei, sempre seguiti da un numeroso e chiassoso pubblico, probabilmente, ripensavano a quel terribile venerdì sera che ha deciso, virtualmente, le due promozioni in serie D.

Promozione, salgono in serie D Nubilaria, Peperoncino e Russi. Le sconfitte agli spareggi di Calderara

PROMOZIONE

FINALI

GIRONI A/B

BASKETREGGIO – NUBILARIA BASKET 57 – 65

(14-21; 25-35; 37-55)

Basketreggio: Canuti 5, Chiesi, Coloretti 4, Generali 10, Boselli 4, Croci 12, Morelli 7, Giorgino 4, Alfano 2, Volpicelli 4, Insolia ne, Giudici 5. All. Boni.

Novellara: Baracchi A. 13, Margini, Pietri, Bertani Fe. 7, Mariani Cerati 8, Bertani Fi., Baracchi M. 11, Rossi 3, Barazzoni 7, Pizzetti 5, Freddi 4, Bartoli 5. All. Perricone.

Neanche il tempo di iniziare il match che la Nubilaria piazza un 6-0 con due triple di Barazzoni e Bartoli. Gli ospiti continuano a trovare con facilità la via del canestro, soprattutto dalla lunga distanza (5 triple nel quarto). Si arriva così al 4-18 (massimo vantaggio) a 4′ dal termine del periodo. Basketreggio non ci sta e recupera fino al 14-18 (a 2′ dal termine) con i canestri di Generali, Giorgino e Croci. Si arriva alla fin del quarto con la Nubilaria avanti sul 14-21. Inizio di frazione caratterizzato da ritmi più blandi con entrambe le compagini che lottano di più in difesa aumentando l’intesità della contesa. Basketreggio resta a contatto sul 20-25 a metà quarto. Nubilaria continua a trovare da fuori area la via migliore per far male a Basketreggio e tenta l’allungo sul 20-32 (massimo vantaggio fino a quel punto) con 3′ rimanenti sul cronometro, grazie anche ai canestri di Bertani Federico. Il gap resta ancora importante tra le due squadre e si arriva alla pausa lunga sul 25-35. Inizio di terzo quarto con Basketreggio che prova ad alzare l’intensità difensiva con successo, ma senza poi riuscire a trovare la via del canestro in attacco. Nubilaria approfitta del momento no degli avversari sospinta da un Baracchi A. ispirato e piazzando un break di 9-1 nel periodo (26-44 nuovo allungo a 5′ dalla fine della frazione). Baracchi M. guida e spinge l’attacco novellarese con 11 punti quasi consecutivi che valgono il nuovo massimo vantaggio (32-55 a 1′ dalla fine del quarto). Croci piazza 5 punti di fila che chiudono il quarto sul 37-55. L’ultimo periodo vede la Nubilaria in leggera difficoltà in attacco subire un mini break di 2-8 che porta gli avversari sul 43-57 dopo 4′ di gioco. Baracchi A. riporta i suoi al +17 con 5 punti di fila (45-62). Basketreggio con Croci produce gli ultimi sforzi per tentare l’aggancio (52-62 a 1′ dalla fine). Gli ultimi sforzi riavvicinano Basketreggio fino al 57-63 con 20″ da giocare, ma non c’è più tempo per l’aggancio.

GIRONI C/D

PEPERONCINO LIBERTAS BK – BIANCONERIBA 71 – 65

(25-13; 41-24; 52-49)

Mascarino: Bellodi 6, Vinci 9, Ghidoni 3, Sgarzi, Bartolozzi 17, Tosarelli, Conti, Monari M., Monari A. 14, Bianchini 14, Brochetto D. 8, Bernardini. All. Brochetto L.

Baricella: Samorè, Cuoghi, Ballarin 5, Barbieri 9, Frazzoni 11, Sitta 13, Lenzi 5, Villani 6, Mantovani 3, Furlanetto, Donati, Minozzi 13. All. Calandriello.

Nella bolgia della palestra “Alutto” (almeno 600 gli spettatori presenti), festeggia il Peperoncino al termine di una gara intensa, ricca di emozioni nel secondo tempo, ma che ha premiato chi è parso più forte nell’arco dei quaranta minuti. Per la piccola frazione di Mascarino, una grande festa, ma anche il giusto premio per un lavoro, soprattutto nel settore giovanile, che va avanti da alcuni anni. Per Baricella, invece, c’è la possibilità di essere promossi attraverso la porta di servizio, perché saranno ben due le formazioni che accederanno alla serie D dagli spareggi di Calderara.

La cronaca: dopo le prime schermaglie, era la difesa del Peperoncino che faceva la differenza, mentre in attacco le responsabilità venivano equamente divise (18-8 al 7’). I Bianconeriba puntavano tanto, forse troppo, sul tiro dalla lunga distanza e si trovavano doppiati sul 32-16 (rimbalzo offensivo di Alex Monari). Ballarin provava a suonare la carica dando il la ad un parziale di 0 a 8, ma il play Bianchini era una sentenza e Mascarino scappava sul +17 (41-24 all’intervallo). Ripresa e coach Calandriello puntava sulla zona: la mossa riusciva perché in attacco la truppa di Brochetto perdeva il filo, ma al 28’ il tabellone segnava ancora un eloquente 51-39. Qui, la svolta: antisportivo che costava cinque punti ai giallorossi e bianconeri (bene il trio Barbieri-Lenzi-Villani) che, di slancio, chiudevano la frazione ad un solo possesso di distanza (52-49 al 30’). Il pareggio era nell’aria e lo siglava Frazzoni, ovviamente dai 6.75, per il 57-57 al 35’. Iniziava la volata: show time Minozzi e 59-62, con l’Alutto che era una polveriera. Nel momento di massima difficcoltà, era Bartolozzi a riprendere il match per i capelli: tripla del 64-64 al 38’. Il match cambiava padrone, i Bianconeriba non ne avevano più ed un gioco a 2 per il solito Monari, chiudeva virtualmente il match (69-64).

GIRONI E/F

ROSE&CROWN – BASKET CLUB RUSSI 63 – 65

(22-14; 42-31; 55-54)

Villa Verucchio: Di Giacomo 2, Bronzetti, Giordani, Panzeri 3, Rossi 11, Buo 10, Ambrassa 12, Guiducci 5, Semprini, Serpieri 9, Saccani 11, Bollini ne. All. Rustignoli.

Russi: Morigi 12, Trerè 7, Bagioni ne, Castellari, Samorì 9, Beghi, Vistoli 6, Basaglia 2, Porcellini 26, Venturini, Cirillo 3, Rosti. All. Tesei.

Non basta un primo tempo ai limiti della perfezione ai Rose & Crown per conquistare la finale, sul neutro di Bertinoro, davanti ad oltre 500 spettatori: nella ripresa, infatti, Russi tira fuori i muscoli e ribalta l’andamento del match, spuntandola nel finale per 63-65.

L’inizio di partita è da favola per i biancoverdi: Ambrassa è un martello dall’arco, ma, soprattutto, la difesa allungata mette chili di sabbia negli ingranaggi di una Russi che resta a galla solo grazie alle iniziative personali di Porcellini. Nel secondo quarto, lo spartito non cambia: i Tigers continuano a segnare con ottime percentuali dall’arco con un ispirato Michele Rossi, mentre i russiani arrancano e solo i tanti viaggi sulla linea della carità (ben dieci punti realizzati ai liberi sui diciassette totali del quarto), non fanno affondare la squadra di Tesei. Dal 42-31 del 20’, la ripresa inizia con le marce basse e con l’equilibrio che sembra poter durare. La bomba in transizione di Cirillo e il generoso tecnico per flopping affibbiato ad Ambrassa, però, spostano i piatti della bilancia: Villa Verucchio si inchioda in attacco contro la rabbiosa difesa di Russi che, con tre bombe consecutive di Morigi, Trerè e Samorì, ricuciono il punteggio. L’ultimo quarto è un valzer di sorpassi e controsorpassi: Morigi, in avvicinamento, fa male, ma dall’altra parte Serpieri e Federico Guiducci riportano i Tigers fino sul +3 sul 59-56. Il momento chiave arriva a 90” dal gong: +1 Russi, Porcellini penetra e perde la palla, la quale carambola nelle mani di Morigi che, dall’arco, realizza la bomba del 65-61. Dall’altra parte, Saccani firma subito il -2, ma sull’ultimo attacco, i villanoviani scarabocchiano e per due volte falliscono il canestro che varrebbe l’overtime, consegnando così il successo a Russi.

Promozione, al PalaBigi BasketReggio vs Nubilaria. In Romagna la finale sarà Tigers-Russi. A Bologna, Peperoncino-Bianconeriba. Csi Sasso salvo!

PROMOZIONE

PLAY OFF Semifinali Gara3

GIRONI A/B

NUBILARIA BASKET – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 51 – 47 (2-1)

(22-15; 28-26; 44-36)

Novellara: Baracchi A. 6, Margini, Pietri, Bertani Fe. 11, Mariani Cerati 11, Bertani Fi., Baracchi M. 8, Rossi, Barazzoni 6, Pizzetti 2, Freddi 2, Bartoli 5. All. Perricone.

Scuola Basket Cavriago: Zecchetti 6, Pivetti, D’Amore 5, Sandrolini, Pezzi 14, Lorenzani 4, Rosi 2, Mursa 6, Cantagalli 7, Rubertelli, Minardi 3, All. Castellani,

GIRONI C/D

GHEPARD BASKET – BIANCONERIBA 54 – 61 (1-2)

(10-14; 25-26; 38-44)

Ghepard: Romagnoli 1, Sanmarchi ne, Rossi PierLuigi ne, Rossi PierFilippo ne, Aldieri P., Brunello 5, Aldieri A. 1, Guernelli ne, Rizzardi 6, Ghedini 31, Sanguettoli 10, Rossi PierLudovico. All. Bonacorsi.

Baricella: Cuoghi ne, Ballarin 2, Barbieri 2, Frazzoni 7, Sitta 16, Lenzi 12, Villani 5, Mantovani 5, Furlanetto, Donati 8, Samorè ne, Minozzi 4. All. Calandriello.

PLAY OFF Semifinali Gara2

GIRONI A/B

BASKETREGGIO – PALL. REGGIOLO 63 – 62 (2-0)

SCUOLE BASKET CAVRIAGO – NUBILARIA BASKET 79 – 65 (1-1)

(23-20; 41-37; 61-48)

S.B. Cavriago: Zecchetti 18, Pivetti, D’Amore 9, Sandrolini, Pezzi 16, Rubertelli, Lorenzani 5, Rosi 2, Mursa 13, Cantagalli 11, Minardi 5. All. Castellani.

Novellara: Baracchi A. 9, Margini, Pietri 2, Bertani Fe. 10, Mariani Cerati 2, Bertani Fi. 7, Baracchi M. 7, Rossi, Barazzoni 9, Pizzetti 7, Freddi 7, Bartoli 5. All. Perricone.

GIRONI C/D

SCHIOCCHI BALLERS – PEPERONCINO LIBERTAS 51 – 69 (0-2)

(19-17; 25-38; 37-53)

SchiocchiBallers Modena: Giannetti 7, Bertolini 5, Pivetti 6, Compostella 4, Alessandrini 9, Minarini 2, Navagna, Sassi 4, Bertoni 4, Macchelli 3, Ragusa 7. All. Bertani.

Mascarino: Bellodi 3, Vinci 14, Ghidoni 6, Sgarzi, Bartolozzi 14, Tosarelli 4, Conti 3, Monari M. 3, Monari A. 3, Bianchini 12, Brochetto D. 7, Bernardini. All. Brochetto L.

BIANCONERIBA BARICELLA – GHEPARD BASKET 49 – 67 (1-1)

(11-19; 15-35; 33-55)

Baricella: Cuoghi 2, Ballarin 3, Barbieri 8, Frazzoni 4, Sitta 4, Lenzi 2, Villani, Mantovani 4, Furlanetto ne, Donati 15, Samorè ne, Minozzi 5.All. Calandriello.

Ghepard: Romagnoli 12, Giorgi ne, Sanmarchi ne, Rossi PierLuigi ne, Rossi PierFilippo, Aldieri P. 3, Brunello 10, Aldieri A. 2, Guernelli ne, Rizzardi 18, Sanguettoli 18, Rossi PierLudovico 4. All. Bonacorsi.

GIRONI E/F

A.B.C. SANTARCANGELO – ROSE&CROWN 63 – 74 (0-2)

(21-22; 40-44; 57-57)

Santarcangelo: Carasso 8, Mussoni Mi. 5, Rossi 3, Chiari 11, Zaghini, Bugli, Vandi 7, Guziur 8, Mussoni Ma. 10, Dellarosa, Tomasi 11, Albertazzi. All. Badioli.

Villanova Tigers: Di Giacomo 2, Bronzetti 13, Giordani 3, Panzeri 4, Rossi M. 5, Buo A. 4, Ambrassa 6, Guiducci F., Semprini 2, Guiducci T., Serpieri 8, Saccani 27. All. Rustignoli.

Rose&Crown portano a casa anche il secondo derby del Marecchia e con un secco 2-0 staccano il pass per la finale. In palio c’è la promozione in serie D, l’avversario sarà Russi che si è sbarazzato di Faenza anch’esso in due gare. A cinque giorni dall’incredibile Gara1, con la rimonta dei Tigers da -18, i neroverdi targati Rose&Crown e allenati da coach Valerio Rustignoli sbancano il Pala Sgr per 63-74, sommergendo di triple (14!) l’ABC Santarcangelo che pure ha fatto di tutto per andare alla “bella”.

Le due squadre partono entrambe intense e si va a braccetto nel punteggio. Santarcangelo è più brava a crearsi vantaggi vicino a canestro con Mussoni e Guziur, mentre Villanova fatica di più e resta in scia grazie a ottime percentuali nel tiro, specie dalla lunga distanza e con Saccani, M. Rossi e l’ispirato Bronzetti. Il primo tempino si chiude 21-22. La musica non cambia sotto l’aspetto tattico nel secondo parziale. Due bombe consecutive di Ambrassa regalano il vantaggio in doppia cifra ai Tigers (+11), ma quella che poteva essere la fuga decisiva veniva stoppata da Santarcangelo con pazienza, grinta e attenzione, e maggiore reattività a rimbalzo. I Tigers chiudono però avanti di due possessi: 40-44. Dopo l’intervallo Saccani & Co. cercano la spallata decisiva ma due triple di Chiari spingono i padroni di casa. I Tigers vacillano, anche sotto le incursioni di Tomasi, ma due buoni canestri di Serpieri (nonostante i 3 falli) tengono a galla i neroverdi: 57-57 L’equilibrio regna sovrano solo ad inizio di ultimo periodo, poi la difesa dei Tigers alza un muro attorno al proprio canestro. Santarcangelo segna appena 6 punti in 10’, mentre le Tigri “vedono” ancora bene il canestro. La tripla di Giordani dall’angolo è fondamentale, come pure i due canestri di Semprini e Buo (dopo secondo possesso). Una bomba “impossibile” di Saccani dall’angolo spacca la partita. Santarcangelo perde Vandi per infortunio (caviglia, auguri Alessandro!) e iniziano a scorrere i titoli di coda. I padroni di casa si aggrappano al fallo sistematico, ma a Buo, Serpieri e Saccani la mano non trema. Finisce 63-74 in un tripudio di bandiere bianco e neroverdi e tifosi festanti.

BASKET CLUB RUSSI – BASKET PROJECT 58 – 51 (2-0)

(13-14; 27-25; 45-33)

Russi: Morigi 10, Trerè 8, Bagioni ne, Castellari 3, Samorì, Beghi 2, Vistoli 14, Basaglia 5, Porcellini 8, Venturini, Cirillo 2, Rosti 6. All. Tesei.

Faenza: Melandri ne, Santo 17, Boero 9, De Lorenzi, Dal Monte, Picone 6, Santandrea 2, Ragazzi 5, Pantani, Morsiani 5, Russo 7. All. Alfieri.

Play OUT Finale Gara3

GIRONI C/D

VANINI – CSI SASSO 57 – 60 (1-2)

(16-11; 31-34; 39-46)

Horizon: Distefano 9, Guidi, Nasi 7, Gobey, Caverzan 10, Maldini 10, Varotto S., Varotto M. 7, Grippo 12, Pace 2. All. Muscò.

Csi Sasso Marconi: Labanti ne, Davalli 5, Coralli 6, Previati 4, Rubini ne, Vanzini 8, Meluzzi 6, Borsari 3, Vinerba 8, Torri 4, Zerbini 12, Versura 4. All. Bulgarelli.

Promozione, semifinali, colpi per BasketReggio, Bianconeriba e Russi. Play out, SBM Modena salva

PROMOZIONE

PLAY OFF Semifinali Gara1

GIRONE A/B

PALL. REGGIOLO – BASKETREGGIO 73 – 78

NUBILARIA BASKET – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 65 – 47

(19-18; 32-22; 49-35)

Novellara: Baracchi 7, Margini 1, Pietri 2, Bertani 10, Mariani Cerati 7, Bertani F. 2, Baracchi M. 9, Rossi 1, Barazzoni 15, Pizzetti, Freddi 9. All. Perricone.

Cavriago: Zecchetti 12, Pivetti ne, D’Amore 12, Sandrolini, Pezzi, Rubertelli, Lorenzani, Rosi, Mursa 6,Cantagalli10, Minardi 3. All. Castellani.

GIRONE C/D

PEPERONCINO LIBERTAS BK – SCHIOCCHI BALLERS MODENA 83 – 65

(28-24; 47-39; 65-53)

Mascarino: Bellodi 8, Vinci 8, Ghidoni 14, Sgarzi 2, Bartolozzi 13, Tosarelli 8, Conti 2, Monari M. 4, Monari A. 10, Bianchini 10, Brochetto D. 2, Bernardini 2. All. Brochetto L.

SchiocchiBallers Modena: Giannetti, Bertolini 4, Pivetti 8, Compostella 6, Petrella 11, Alessandrini 7, Minarini 13, Navagna, Sassi 3, Bertoni 10, Macchelli 3, Ragusa. All. Bertani.

GHEPARD BASKET – BIANCONERIBA 77 – 85

(21-28; 37-47; 57-67)

Ghepard: Romagnoli 3, Brunello 8, Sanmarchi ne, Rossi PierLuigi ne, Rossi Pierfilippo, Aldieri P. 7, Tullio 24, Aldieri A., Rizzardi 4, Ghedini 27, Sanguettoli 4, Rossi PierLudovico. All. Bonacorsi.

Baricella: Cuoghi 1, Ballarin 7, Barbieri 7, Frazzoni 9, Sitta 22, Lenzi 6, Villani, Mantovani 5, Furlanetto, Donati 17, Samorè ne, Minozzi 11. All. Calandriello.

GIRONE E/F

ROSE&CROWN – A.B.C. 54 – 52

(12-19; 17-35; 36-43)

Villanova Tigers: Bronzetti, Di Giacomo, Panzeri 16, Rossi M. 5, Buo A. 2, Ambrassa 7, Semprini 4, Guiducci T. 2, Rossi A. ne, Serpieri 10, Saccani 8, Bollini. All. Rustignoli.

Santarcangelo: Carasso 1, Mussoni Mi. 7, Rossi, Chiari 8, Zaghini, Bugli 1, Vandi 11, Guziur 7, Mussoni Ma. 11, Dellarosa ne, Tomasi 6, Albertazzi ne. All. Badioli.

Una partita da infarto: si può sintetizzare così (e senza esagerazioni) gara1 delle semifinali playoff tra Rose & Crown e ABC Santarcangelo, vinta dai padroni di casa per 54-52.

L’inizio di partita vede subito partire forti i clementini: un paio di entrate di Chiari, ma soprattutto i canestri dei fratelli Mussoni portano subito avanti gli ospiti, che si portano sul 4-12 già dopo pochi minuti. La partita si mette subito pericolosamente in salita per i Tigers, che con Serpieri e le bombe di Panzeri riescono a contenere i danni alla prima sirena (12-19). Nel secondo quarto, è ancora Santarcangelo a comandare: le entrate di Tomasi e le triple di Vandi scavano il solco, ma soprattutto è nella metà campo difensiva che i gialloblu spostano gli equilibri, chiudendo il canestro alle Tigri di casa, che si disuniscono e finiscono per scarabocchiare e sbagliare tutto lo sbagliabile (con percentuali da minibasket nel tiro da 3). Il passivo, così, si fa pesante e il 17-35 dell’intervallo profuma di partita compromessa. Al rientro dagli spogliatoi, però, qualcosa cambia: il volume difensivo (ma anche quello dei decibel di un palazzetto incandescente) sale e, sempre sull’asse Serpieri-Panzeri, i padroni di casa si portano subito sul -10. Michael Mussoni e Guziur provano a contenere l’onda con un paio di canestri importanti, ma dall’altra parte Saccani dalla lunetta e Rossi riportano il distacco al di sotto della doppia cifra. Ormai l’inerzia è cambiata e il quarto prosegue sotto la luna Tigers: Semprini, dalla lunetta, fa 2/2 completando l’8-0 di parziale che vale il sorpasso sul 44-43 al minuto 36, ma pronta arriva la risposta di Vandi, che scaglia il siluro della speranza. Il fiume, però, ha rotto gli argini e la fiumana non si ferma: Panzeri dall’arco (4 bombe per lui in totale), poi un’entrata di Buo e l’incredible step back di Ambrassa, tengono sempre avanti i padroni di casa, nonostante il disperato tentativo di resistere degli ospiti. Nel finale, quindi, la decidono i liberi: Ambrassa fa percorso netto, Carasso no, così Saccani può firmare il +3 a 3” dal gong. Mattia Mussoni va in lunetta per accorciare: segna il primo, sbaglia il secondo per provare a prendere il rimbalzo dell’overtime. È Saccani, però, il più lesto a strappare la carambola, consegnando così una preziosissima vittoria ai suoi.

BASKET PROJECT – BASKET CLUB RUSSI 65 – 83

(22-24; 37-40; 51-60)

Faenza: Melandri, Santo 20, Boero 4, De Lorenzi, Dal Monte 3, Zambrini 9, Picone 8, Pantani 2, Santandrea 3, Morsiani 11, Russo 5. All. Alfieri.

Russi: Morigi 16, Trerè 5, Bagioni, Castellari, Samorì 13, Beghi 5, Vistoli 3, Basaglia 4, Porcellini 25, Venturini 4, Cirillo, Rosti 6. All. Tesei.

PLAY OUT Finale Gara2

GIRONE A/B

NUOVA CUPOLA – SBM BASKETBALL 55 – 57 (0-2)

(8-14; 21-29; 41-42)

Nuova Cupola Reggio: Sassi 10, Iotti, Gasparini, Libertini 12, Negri, Trivelloni 10, Corradini, Pedroni 3, Setti 8, Olivi 2, Buzzigoli 10. All. Simeone.

SBM Modena: Fantinati 4, Monari 11, Ullo 8, Benati 11, Asperti, Giachè 7, Manzotti 16, Lanza. All. Gatti.

Finalmente salvi. Con tanta paura, ma salvi. La partita era iniziata nel migliore dei modi con Manzotti ripetutamente a canestro, per lui 14 nel primo tempo, ben assistito da Benati, Fantinati e Ullo. Dopo i primi due quarti il punteggio 21-29 sembra presagire una gara in discesa per la Sbm. Tutto sbagliato. La Nuova Cupola si rende conto di essere al capolinea e con la forza della disperazione rientra in partita e raggiunge i modenesi sul 41-42, con una canestro da metà campo di Buzzigoli, allo scadere del terzo quarto. I reggiani passano addirittura in vantaggio sul 47-42 nel momento peggiore di Sbm. A questo punto saliva in cattedra Monari, fin qui ai margini della partita che, con tre bombe, riportava la squadra in parità. Sul 55-55, Libertini fallisce due liberi e l’ultima azione era di Modena. Manzotti teneva a lungo il pallone, ultimo tiro fuori e rimbalzo al volo da centro area di Ullo che ribadiva a canestro sulla sirena finale. Contestazione reggiana, ma gli arbitri erano decisi sulla convalida del canestro. Ullo l’eroe che non aspetti, ha deciso la partita più importante della stagione.

GIRONE C/D

CSI SASSO MARCONI – VANINI HORIZON BK RENO 65 – 75 (1-1)

(10-21; 25-38; 43-64)

Csi Sasso Marconi: Davalli 6, Coralli 7, Versura 13, Previati 4, Rubini ne, Vanzini 4, Palmieri 2, Meluzzi 3, Borsari 5, Vinerba 9, Torri 9, Zerbini 3. All. Bulgarelli.

Horizon: Di Stefano 10, Guidi 18, Nasi 10, Gobey 2, Caverzan 6, Maldini 2, Varotto S. 4, Varotto M. 3, Grippo 18, Pace 2. All. Muscò.

GIRONE E/F

SPORTING CLUB – 289 ACADEMY 75 – 91 (0-2)

(20-22; 36-49; 53-76)

S.C. Cattolica: Bacoli 16, Lavanna 2, Cavazzini 5, Crugnale 6, Cavoli 13, Malara 1, Pieraccini 4, Massanelli 10, Ciandrini, Siracusa 4, Simoncini Fuzzi, Adanti 14. All. Cotignoli.

289 Budrio: Fiacchi 3, Vacchi 13, Guidi 8, Maccaferri 16, Sarti 11, Veseli 7, La Cascia 8, Bonaga 6, Benetti 19. All. Poluzzi.

Promozione, gli ultimi verdetti dei quarti promuovono Reggiolo, Nubilaria, Schiocchi e Santarcangelo

PROMOZIONE

QUARTI DI FINALE GARA3

GIRONI A/B

PALL. REGGIOLO – CUS PARMA 78 – 42 (2-1)

NUBILARIA BASKET – PALL. FULGORATI 78 – 46 (2-1)

(21-14; 38-23; 65-33)

Novellara: Baracchi A. 9, Margini 10, Pietri 2, Bertani Fe. 12, Mariani Ceriati 15, Bertani F. 6, Baracchi M. 9, Rossi 3, Barazzoni 8, Pizzetti 2, Bartoli 2. All. Perricone.

Fidenza: Rivetti, Giraud, Gaudenzi 6, Ferrari 13, Molinari 6, Berselli, Montanari 12, Baldi 8, Poggi 1, Cavagna. All. Giacobbi.

GIRONI C/D

SCHIOCCHI BALLERS – HORNETS BK 52 – 50 (2-1)

(14-10; 27-22; 38-32)

SchiocchiBallers Modena: Minarini 18, Petrella 9, Alessandrini 9, Giannetti 4, Sassi 4, Macchelli 4, Pivetti 2, Compostella 2, Bertolini, Bertoni ne. All. Bertani.

Hornets: Nannetti 16, Caruso 8, De Leo 6, Avduli 5, Gadani 5, Capra 4, Brina 4, Florio 2, Orpelli, Jelich, Bellodi, Marchesi ne. All. Rocco di Torrepadula.

GHEPARD BASKET – ANZOLA BASKET 65 – 53 (2-1)

GIRONI E/F

BASKET GIALLONERO – A.B.C. SANTARCANGELO 53 – 54 (1-2)

(11-11; 25-24; 39-37)

Giallonero Imola: Murati 10, Dall’Osso 2, Spoglianti 5, Grandolfi 2, Laaboudi ne, Sassi 17, Brusa 4, Vannini 13, Zaccherini, Passarelli, Vignoli, Piani Gentile. All. Creti.

ABC Santarcangelo: Carasso 1, Mussoni Mi,, Rossi, Chiari 6, Zaghini 8, Bugli, Vandi 24, Guziur 9, Mussoni Ma. 6, Dellarosa, Albertazzi. All. Badioli.

Quarti di finale Gara2

GIRONE A/B

BASKETREGGIO – BASKET JOLLY RE 75 – 62 (2-0)

CUS PARMA – PALL. REGGIOLO 56 – 52 (1-1)

PALL. FULGORATI – NUBILARIA BASKET 76 – 81 dts (1-1)

(20-20; 32-33; 48-49; 71-71

Fidenza: Rivetti 5, Giraud 16, Gaudenzi 6, Ferrari 13, Molinari, Berselli ne, Montanari 20, Baldi 14, Poggi 2, Cavagna ne. All. Giacobbi.

Novellara: Baracchi A. 5, Margini ne, Pietri, Bertani Fe. 5, Mariani Ceriati 14, Bertani F. 2, Baracchi M. 10, Rossi 2, Barazzoni 28, Pizzetti 5, Freddi, Bartoli 10. All. Perricone.

I GIGANTI DI MODENA – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 48 – 60 (0-2)

GIRONE C/D

OMEGA BASKET – PEPERONCINO LIBERTAS BK 61 – 85 (0-2)

(13-29; 30-42; 51-68)

Omega: Belleri, Piccinini 17, Bacocco 6, Aparo 2, Scalorbi 5, Dal Pozzo, Baraldi ne, D’Andola 7, Morales 7, Bolelli 11, Luparello 6. All. Tassi.

Mascarino: Bellodi 2, Vinci 8, Ghidoni 9, Sgarzi, Bartolozzi 5, Tosarelli 4, Conti 4, Monari M. 3, Monari A. 23, Bianchini 24, Brochetto D. 3, Bernardini. All. Brochetto L.

HORNETS BK – SCHIOCCHI BALLERS 48 – 54 (1-1)

(15-11; 27-22; 33-36)

Hornets: De Leo 10, Avduli 9, Caruso 8, Brina 5, Florio 3, Orpelli 3, Marchesi 3, Fabulli 2, Lambertini 2, Bellodi 2, Gadani 1, Nannetti. All. Rocco di Torrepadula.

SchiocchiBallers Modena: Petrella 11, Minarini 11, Giannetti 8, Alessandrini 8, Compostella 7, Navagna 5, Bertolini 4, Macchelli, Pivetti, Sassi, Bertoni. All. Bertani.

BIANCONERIBA – MONTEVENERE 2003 85 – 82 d2ts (2-0)

(9-22; 35-31; 52-48; 65-64; 76-76)

Baricella: Cuoghi, Ballarin 2, Barbieri 6, Frazzoni 24, Sitta 17, Lenzi 6, Villani 4, Mantovani 8, Furlanetto, Donati 12, Samorè, Minozzi 6. All. Calandriello.

Montevenere: Campeggi 3, Gironi 24, Testoni ne, Guerrato 1, Cruzat 27, Venturini, Fiorentini 14, Pedron 8, Cavana, Franchini, Moretto 3, Franzioni 2. All. Orefice.

ANZOLA BASKET – GHEPARD BASKET 57 – 75 (1-1)

(15-16; 31-39; 44-57)

Anzola: Gobbi 6, Gandolfi, Lambertini 2, Violi 4, Gherardi ne, Busatto, Luppi, Franchini 11, Cerulli 14, Venturi 2, Kalfus 18. All. Gambini.

Ghepard: Romagnoli 6, Sammarchi 4, Rossi PierLuigi ne, Rossi P., Aldieri P. 3, Tullio 18, Aldieri A. 2, Bianchini 14, Rizzardi 2, Ghedini 24, Sanguettoli 2, Brunello. All. Bonacorsi.

GIRONE E/F

LIBERTAS GREEN BK – ROSE&CROWN 51 – 60 (0-2)

(16-20; 30-39; 41-50)

Libertas Green Forlì: Gnini 8, Brunetti J. 7, Gavelli 6, Dal Seno 4, Vittori 5, Ricci ne, Calboli 5, Palazzi, Arfelli 8, Brunetti N., Pinza 8, Graziani. All. Lapenta.

Villanova Tigers: Bronzetti, Di Giacomo 4, Giordani, Panzeri, Rossi 5, Buo 9, Ambrassa 9, Guiducci, Semprini 2, Serpieri 11, Saccani 20, Bollini. All. Rustignoli.

Ad appena tre giorni da gara1, i Rose & Crown sbancano il PalaPicci di Forlimpopoli, battendo per 51-60 la Libertas Green. Dopo un riscaldamento decisamente anomalo (con il canestro sotto manutenzione per la rottura della retina), i Tigers partono forte, guidati dalle iniziative del duo Serpieri-Buo, mentre dall’altra parte è il solito Arfelli a tenere a galla i suoi. La prima spallata, però, la dà un ispirato Saccani, nonostante dall’altra parte è Vittori a rispondere presente. Lo strappo più importante arriva nel secondo quarto: la difesa ospite alza la pressione forzando perse a ripetizione, mentre il solito Saccani è un martello che portai suoi fino sul +14. Dalla lunetta, è un preciso Jacopo Brunetti a muovere il tabellino, portando i suoi sotto la doppia cifra di distacco alla pausa lunga. Dopo l’intervallo, le squadre si rispondono colpo su colpo: Pinza prova a ricucire, ma è ancora Serpieri a colpire in avvicinamento, ristabilendo le distanze e riportando il punteggio sul 41-50 del 30’. Nei fatti, nell’ultimo quarto non succede granché: gli ospiti non scappano, ma non mollano le redini del match, mentre dall’altra parte gli ultimi disperati tentativi di Gnini cadono nel vuoto, consegnando così successo e serie ai Tigers.

A.B.C. SANTARCANGELO – BASKET GIALLONERO 71 – 54 (1-1)

(19-19; 39-24; 57-45)

Santarcangelo: Carasso 9, Mussoni Mi. 6, Rossi 2, Chiari 10, Zaghini 6, Bugli 6, Vandi, Guziur 7, Mussoni Ma. 17, Dellarosa, Tomasi 8. All. Badioli.

Giallonero Imola: Murati 3, Dall’Osso 5, Righini, Grandolfi 6, Spoglianti 9, Sassi 16, Brusa, Vannini 5, Vignoli 2, Laaboudi 6, Piani 2, Minterno. All. Creti.

FERMATA EST INSEGNARE BK – FAENZA BASKET PROJECT 63 – 71 (0-2)

(17-13; 32-29; 43-53)

Rimini: Rossi 2, Bombini 3, Ottogalli 5, Borello, Stabile 3, Magnani, Galli 10, Ferrini 22, Accardo 14, Golfieri 2. All. Migani.

Faenza: Melandri ne, Santo 9, Boero 16, De Lorenzi ne, Dal Monte, Zambrini 16, Picone 10, Santandrea 5, Ragazzi, Pantani 2, Morsiani 7, Russo 6. All. Alfieri.

LA FIORITA BASKET 2011 – BASKET CLUB RUSSI 40 – 57 (0-2)

(11-17; 22-27; 35-44)

La Fiorita San Marino: Bollini Trombetti 6, Giacomini 2, Papini 9, Dall’Olmo, Liberti Lo. 9, Liberti Leo 2, Agostinelli 6, Carlini 2, Giancecchi 4. All. Liberti Lu.

Russi: Morigi 9, Trerè 2, Bagioni 1, Bramante, Castellari 4, Samorì 3, Beghi 5, Vistoli 2, Basaglia 8, Porcellini 19, Cirillo 4, Rosti. All. Tesei.

PLAY OUT Finale Gara 1

GIRONI A/B

SBM BASKETBALL – NUOVA CUPOLA 74 – 62

SBM Modena: Fantinati, Monari 11, Tagliazucchi 12, Benati 8, Asperti 13, Giachè 17, Manzotti 13, Lanza, Ullo, Carpi, Barbieri ne. All. Gatti.

Nuova Cupola Reggio: Sassi 11, Iotti, Gasparini, Negri 1, Trivelloni 13, Corradini, Pedroni 5, Setti 21, Chiesi, Buzzigoli 11. All. Simeone.

SBM Modena si aggiudica meritatamente gara 1, battendo nettamente i reggiani della Nuova Cupola. La partita è stata in equilibrio solo per due quarti, poi i modenesi hanno spinto sul pedale del gas e si sono staccati. Il primo quarto sembrava presagire un facile dominio dei modenesi, che si portavano rapidamente sul 13-5, con i canestri di Asperti e Benati; i reggiani non ci stavano e con Sassi e Setti rientravano è passavano a condurre sul 20-25, nel momento peggiore dei modenesi. A questo punto saliva in cattedra Giachè (6/7 con tre bombe), che riportava la Sbm in vantaggio all’intervallo. Il terzo quarto era il migliore dei modenesi che, con una buona difesa e una ritrovata precisione al tiro, andavano ripetutamente a canestro. La partita si decideva qui. La frazione finale, pur con qualche incertezza, confermava l’andamento del match. Anche se il rilassamento degli ultimi due minuti ha fatto infuriare la panchina modenese. Da segnalare, infine, il debutto di Carpi.

GIRONI C/D

VANINI – CSI SASSO 56 – 67

(18-18; 29-33; 40-46)

Horizon: Di Stefano 3, Turrini 7, Guidi 8, Nasi 8, Gobey, Tonti, Caverzan 4, Maldini 9, Varotto S. 5, Varotto M. 4, Grippo 8, Pace. All. Muscò.

Sasso Marconi: Davalli 10, Coralli 8, Previati, Rubini, Vanzini 8, Palmieri 4, Meluzzi 7, Borsari 12, Vinerba 6, Torri 7, Zerbini 5, Versura. All. Bulgarelli.

GIRONI E/F

289 ACADEMY – SPORTING CLUB 77 – 66 (1-0)

(20-15; 47-27; 61-44)

289 Budrio: Boccardo 18, Fiacchi 2, Guidi 3, Vacchi 2, Veseli 10, Maccaferri 18, Sarti 4, Generali, La Cascia 1, Bonaga 10, Benetti 9. All. Poluzzi.

S.C. Cattolica: Bacoli, Lavanna 12, Crugnale 2, Cavoli 10, Malara ne, Pieraccini 2, Cavazzini ne, Massanelli 4, Ciandrini 5, Siracusa 10, Simoncini, Adanti 21. All. Cotignoli.

Promozione, quarti al via: BasketReggio, Fulgorati, Anzola e Hornets, che colpi!

Quarti di finale e questi sono gli accoppiamenti, per noi, più sfiziosi: in terra reggiana puntiamo su Jolly-BasketReggio, nel bolognese, invece, fari puntati su Peperoncino-Omega. In Romagna, infine, puntiamo su Giallonero-ABC Santarcangelo.

PROMOZIONE

PLAY OFF Quarti Gara 1

GIRONI A/B

BASKET JOLLY RE – BASKETREGGIO 47 – 60

PALL. REGGIOLO – CUS PARMA 67 – 55

NUBILARIA BASKET – PALL. FULGORATI 67 – 79

(13-24; 35-48; 47-66)

Novellara: Baracchi A. 2, Gasparini 3, Margini 2, Pietri, Bertani Fe. 4, Mariani Ceriati 13, Bertani F. 6, Baracchi M. 7, Rossi 8, Barazzoni 13, Freddi 7, Bartoli 2. All. Perricone.

Fidenza: Rivetti 7, Giraud 7, Gaudenzi 19, Dallaturca 4, Ferrari 14, Molinari, Pambianchi ne, Berselli ne, Montanari 9, Baldi 13, Poggi 6, Cavagna. All. Giacobbi.

SCUOLE BASKET CAVRIAGO – I GIGANTI 63 – 47

(26-14; 42-30; 53-42)

S.B. Cavriago: Pezzi 16, D’Amore 15, Zecchetti 11, Cantagalli 11, Martinelli 4, Rosi 4, Lorenzani 2, Minardi, Pivetti ne, Rubertelli ne, Sandrolini ne, Mursa ne. All. Sorba.

I Giganti di Modena: Ruiu 11, Scattolin 10, Anselmi 6, Marescotti 6, Lucchi 4, Vellata 4, Bardelli 2, Franceschi 2, Forastiere 2, Fantuzzi, Basilicò. All. Barbieri.

GIRONI C/D

PEPERONCINO LIBERTAS BK – OMEGA BASKET 62 – 53

(15-11; 34-25; 50-34)

Mascarino: Bellodi 5, Vinci 3, Ghidoni 12, Sgarzi, Bartolozzi 14, Tosarelli, Conti, Monari M. 4, Monari A. 15, Bianchini 3, Brochetto D. 6, Bernardini. All. Brochetto L.

Omega: Belleri, Piccinini 14, Bacocco 5, Scalorbi, Dal Pozzo 5, D’Andola 8, Morales 16, Bolelli 2, Luparello 3. All. Tassi.

SCHIOCCHI BALLERS MODENA – HORNETS BASKET BO 45 – 58

(13-18; 20-29; 40-42)

SchiocchiBallers Modena: Bertolini 7, Pivetti 2, Compostella, Petrella 11, Alessandrini 5, Minarini 10, Navaglia 2, Sassi 8, Macchelli. All. Bertani.

Hornets: Caruso 11, Avduli 7, De Leo 8, Florio 3, Orpelli, Nannetti 3, Gadani 11, Jelich, Brina 13, Marchesi, Fabulli, Lambertini 2. All. Rocco di Torrepadula.

MONTEVENERE 2003 – BIANCONERIBA BARICELLA 71 – 73 dts

(20-9; 35-34; 49-52; 66-66)

Montevenere: Campeggi 3, Gironi 7, Testoni ne, Guerrato 6, Cruzat 16, Venturini ne, Fiorentini 22, Pedron 9, Cavana 6, Franchini, Moretto, Franzioni 2. All. Orefice.

Baricella: Cuoghi ne, Ballarin 5, Barbieri 6, Frazzoni 13, Sitta 7, Lenzi 10, Villani, Mantovani 7, Furlanetto 3, Donati 4, Samorè ne, Minozzi 18. All. Calandriello.

GHEPARD BASKET – ANZOLA BASKET 66 – 71

(16-14; 37-36; 56-54)

Ghepard: Romagnoli 16, Sammarchi 6, Rossi PierLuigi ne, Rossi PierFilippo ne, Aldieri P., Brunello 12, Aldieri A., Bianchini 6, Rizzardi, Ghedini 23, Sanguettoli 5, Rossi PierLudovico 2. All. Bonacorsi

Anzola: Gobbi 3, Gandolfi 2, Lambertini 8, Violi 12, Gherardi ne, Busatto 1, Luppi 10, Franchini 7, Cerulli 10, Venturi, Kalfus 18. All. Gambini.

GIRONI E/F

ROSE&CROWN – LIBERTAS GREEN BK 63 – 55

(23-16; 41-39; 48-48)

Villanova Tigers: Di Giacomo 4, Bronzetti 2, Giordani, Panzeri 12, Rossi M. 13, Buo A. 11, Ambrassa 4, Guiducci F. 2, Semprini 2, Serpieri 5, Saccani 4, Bollini 4. All. Rustignoli.

Lib. Green Forlì: Gnini 2, Bourkadi 4, Brunetti J. 8, Gavelli 6, Dal Seno 2, Morabito ne, Ricci ne, Calboli 7, Arfelli 11, Brunetti N. 2, Pinza 13, Graziani ne. All. Lapenta.

Dura doveva essere e dura è stata la prima partita dei quarti per i Rose & Crown che, al termine di una partita sulle montagne russe, battono per 63-55 la Libertas, guadagnandosi così due set point per accedere alle semifinali.

Il primo quarto vede partire fortissimo i padroni di casa che, trascinati dalle bombe di Panzeri e dall’energia di Buo, si portano presto in vantaggio anche in doppia cifra, colpendo in transizione. La Libertas, però, pian piano si mette in moto e grazie alle iniziative di Pinza e a qualche amnesia difensiva locale, resta in scia, chiudendo il primo quarto sul -7. Col passare dei minuti, però, la difesa ospite va a regime e inizia a chiudere gli spazi per i Tigers che, nella metà campo difensiva, soffrono terribilmente un Arfelli particolarmente ispirato sotto le plance. Quando alla festa si unisce anche Jacopo Brunetti, allora, i forlivesi firmano l’aggancio ed è solo grazie ai canestri di Bollini e Ambrassa se all’intervallo i villanoviani sono avanti, seppur con il minimo scarto (41-39). Nella ripresa la partita cambia: se i primi 20’ erano stati territorio degli attacchi, nel terzo parziale sono le difese a farla da padrona. Entrambe le squadre, infatti, alzano il volume dei contatti e chiudono la strada del canestro, paralizzando la partita in un equilibrio perfetto. Equilibrio che la Libertas prova a rompere: prima una bella entrata di Pinza, poi, con la bomba del numero 23, i forlivesi si portano avanti per la prima volta nel match sul 45-48. Pronta, però, arriva la risposta di Michele Rossi, che impatta il punteggio sul 48 pari al 30’ con una tripla di importanza capitale. Qui la partita svolta: dopo qualche minuto di empasse, i Tigers riescono a rubare un paio di palloni, prendendo l’abbrivio grazie al duo Rossi-Buo, a cui si unisce anche un preciso Di Giacomo dalla lunetta. È la difesa, però, che consolida il vantaggio dei padroni di casa, lasciando appena cinque punti in nove minuti agli avversari, mentre dall’altra parte, dalla lunetta, il divario si dilata, consegnando così il primo successo a Saccani e compagni.

BASKET GIALLONERO – A.B.C. SANTARCANGELO 59 – 58 dts

(12-15; 26-27; 39-38, 51-51)

Giallonero Imola: Sassi 17, Murati 16, Dall’Osso 10, Vannini 7, Spoglianti 5, Zaccherini 2, Grandolfi 2, Brusa, Vignoli, Piani Gentile, Passarelli  Laaboudi. All. Creti.

Santarcangelo: Carasso 6, Mussoni Mi. 5, Rossi, Chiari 14, Zaghini, Bugli, Vandi 3, Guziur 17, Mussoni Ma. 7, Dellarosa ne, Tomasi 5, Albertazzi 1. All. Badioli.

BASKET PROJECT – FERMATA EST 76 – 48

(22-8; 40-17; 65-29)

Faenza: Melandri 4, Santo 13, Boero 16, Catani, De Lorenzi 2, Dal Monte 5, Zambrini 13, Ragazzi 9, Pantani 5, Morsiani 9. All. Alfieri.

Insegnare Basket Rimini: Rossi, Bombini 3,  Ottogalli 4,  Borello 6, Stabile 4, Magnani 2, Galli 6, Ferrini 4, Accardo 7, Golfieri 4, Missiroli 8. All. Migani.

BASKET CLUB RUSSI – LA FIORITA BASKET 2011 58 – 44

(19-7; 28-18; 42-27)

Russi: Morigi 19, Trerè 6, bagioni, Castellari, Samorì 5, Beghi, Vistoli 2, Basaglia 11, Porcellini 11, Venturini 4, Cirillo, Rosti. All. Tesei.

La Fiorita San Marino: Bollini 7, Giocomini 8, Papini 2, Liberti Lo. 5, Liberti Leo 3, Agostinelli 10, Bronzetti 2, Carlini 3, Giancecchi 4, Thiam. All. Liberti Lu.

Promozione, il fattore campo fa la differenza nelle “belle” dei play off, ma La Fiorita e la Libertas Green…

PLAY OFF OTTAVI Gara3

GIRONI A/B

CUS PARMA – BASKET CAMPAGNOLA E. 69 – 55 (2-1)

PALL. REGGIOLO – IRA TENAX BASKET CORTEMAGGIORE 66 – 42 (2-1)

I GIGANTI – BASKET SALSO 57 – 51 (2-1)

(15-18; 29-31; 43-43)

I Giganti di Modena: Scattolin 7, Ruiu 12, Pederzoli ne, Fantuzzi, Basilicò 1, Baraldini ne, Lucchi 8, Vellata, Bernabei 4, Bardelli 9, Marescotti 10, Franceschi 6. All. Barbieri.

Salsomaggiore: Tedeschi, Canali 12, Aimi 5, Cigala 3, Avanzini 8, Besagni 9, Lettieri 4, Zamboni, Maccini 4, Cabrini 2, Usai 2, Zigiotti 2. All. Allodi.

NUBILARIA BASKET – GAZZE CANOSSA 74 – 59 (2-1)

GIRONI C/D

OMEGA BASKET BOLOGNA – LIONS BASKET CENTO 75 – 51 (2-1)

(17-11; 30-21; 52-38)

Omega: Bacocco 2, Aparo 2, Scalorbi 8, Dal Pozzo 9, Coccaro 1, Baraldi, Pizzi, D’Andola 10, Morales 17, D’Angelo, Bolelli 12, Luparello 14. All. Tassi.

Lions Cento: Fiocchi 3, Benatti ne, Pritoni 9, Facchini 1, Guaraldi 10, Maini 2, Bonazzi 3, Cristofori 11, Bonzagni 4, Guidi 2, Ansaloni 6. All. Alberghini.

BIANCONERIBA – PALL. TEAM MEDOLLA 64 – 51 (2-1)

(17-22; 30-30; 46-36)

Baricella: Ballarin 9, Barbieri L. 6, Frazzoni 15, Sitta 10, Lenzi 5, Villani 5, Mantovani, Donati 9, Samorè ne, Minozzi 5. All. Calandriello.

Medolla: Galeotti 3, Maini, Guarnieri 2, Bergamini 2, Ceretti, Zanoli 4, Cresta 9, Barbieri M. 7, Panin 1, Spinelli 19, Scaravelli, Meschiari 4. All. Cavicchioli.

SCHIOCCHIBALLERS – STARS 65 – 30 (2-1)

(20-13; 30-22; 46-29)

S.B. Modena: Minarini 21, Alessandrini 10, Petrella 8, Sassi 6, Macchelli 6, Campostella 6, Giannotti 3, Pivetti 3, Bertolini 2. All. Bertani.

Stars: Benfenati 6, Somma 5, Ballandi 5, Barbieri 5, Fiori 4, Sandrolini 2, Pistacchio 2, Musolesi 1, Brichese, Baruzzi, Pomentale, Branchini. All. Iattoni.

ANZOLA BASKET – FARO 67 – 65 d2ts (2-1)

(15-17; 29-26; 49-44; 54-54; 60-60)

Anzola: Gobbi 9, Gandolfi 4, Lambertini 18, Violi 7, Gherardi ne, Busatto1, Luppi 5, Franchini 8, Venturi 3, Kalfus 12. All. Gambini.

Faro Argenta: Baldi 2, Pasetti, Taglioli 4, Cesari 1, Dal Pozzo 11, Fuschini 5, Tundo, Porcellini 8, Sabbatinelli 12, Zanetti 5, Mortara 17. All. Bolognesi.

GIRONI E/F

GIALLONERO – TIGERS2014 56 – 54 (2-1)

(11-19; 32-27; 43-43)

Giallonero Imola: Vannini 24, Dall’Osso 10, Sassi 8, Brusa 7, Murati 3, Piani 2, Vignoli 2, Zaccherini, Spoglianti, Militerno ne. All. Creti.

Tigers2014 Forlì: Montanari, Marzolini, Gasperini G. 14, Petri, Pulvirenti 23, Galeotti, Gasperini A. 3, Zammarchi 4, Plachesi 2, Puntolini 8, Quercioli, Fossi ne. All. Villani.

A.B.C. SANTARCANGELO – PALL. CASTEL S.PIETRO T. 2010 60 – 50 (2-1)

(15-9; 26-24; 43-38)

Santarcangelo: Carasso 4, Mussoni Mi. 7, Rossi 2, Chiari 6, Zaghini, Bugli, Vandi 19, Guziur 4, Mussoni Ma. 16, Della Rosa ne, Tomasi 2. All. Badioli.

Castel San Pietro 2010: Landini, Zuffa 2, Conti, Trivisonno, Galloni 5, Curti 8, Cavina 6, Zaniboni, Migliori 8, Mondanelli 10, Cilfone 11, Albertazzi. All. Morigi.

BOLOGNA AIRLINES – LIBERTAS GREEN 41 – 50 (1-2)

(17-6; 24-18; 30-38)

Airlines Castenaso: Fiolo 5, Magagnoli 11, Giordani 2, Ceresa 2, Tonelli, Lombardo 7, Bernardoni, Leone 3, Vignudelli 2, Brusa 3, Consolo 6, Guasina ne. All. Munzio.

Lib. Green Forlì: Gnini 2, Bourkadi 11, Brunetti J. 7, Gavelli 1, Dal Seno 8, Vittori ne, Ricci, Calboli 5, Arfelli 5, Brunetti N. 1, Pinza 10, Graziani. All. Lapenta.

PARTY & SPORT – LA FIORITA BASKET 2011 80 – 81 d2ts (1-2)

(18-13; 35-30; 49-42; 65-65)

P&S Ozzano: Margelli 4, Marcato 10, Avallone 12, Marchi 7, Malossi 9, Fierro 7, Zerbini 12, Lazzari ne, Passatempi, Martelli 19, Bertarelli. All. Simeone.

La Fiorita San Marino: Galeotti, Bollini 5, Giacomini 7, Papini 4, Liberti Lo. 34, Liberti Leo, Barisic 5, Agostinelli 8, Bronzetti 5, Carlini 13. All. Liberti Lu.

FERMATA EST – PGS BELLARIA 56 – 53 (2-1)

(8-12; 24-21; 43-36)

Insegnare Basket Rimini: Rossi 12, Bombini 3, Ottogalli, Borello, Stabile 5, Magnani 8, Galli 4, Ferrini 7, Golfieri 5, Missiroli 12. All. Migani.

PGS Bellaria: Ascari 9, Gianasi, Ottani 13, Scarenzi 11, Foresti ne, Lenzi 3, Pirazzoli 5, Sabatini 2, Fontana 10, Musazzi. All. Bertuzzi.

PLAY OFF SEMIFINALI Gara3

GIRONI A/B

VICO BASKET – NUOVA CUPOLA RE 76 – 43 (2-1)

SBM BASKETBALL – BASKET PODENZANO 46 – 61 (1-2)

(6-11; 22-22; 38-47)

SBM Modena: Ferrari 1, Monari 2, Tagliazucchi 2, Benati 12, Asperti 5, Fantinati, Manzotti 9, Barbieri 6, Giache 6, Lanza 3, Ullo, Carpi ne. All. Gatti.

Podenzano: Perotti, Olmo 7, Sebastiani S. 12, Petrov 11, Sebastiani A. 5, Stellato 23, Rruga, Leondini, Diop 3. All. Micovic.

SBM, la sofferenza continua. I modenesi escono sconfitti nella bella con Podenzano che conquista meritatamente la salvezza. I ragazzi di Gatti, entrano in campo troppo tesi per l’importanza della partita, mentre i piacentini si dimostrano più lucidi e determinati. La gara in verità si mantiene in equilibrio per i primi due quarti, poi, a metà del terzo quarto, Stellato, nettamente il migliore in campo, segna tre bombe in rapida successione, che scavano un divario di 10 punti che non vengono più recuperati dai modenesi. Purtroppo sarebbe servita lucidità e non frenesia nell’ultimo quarto per recuperare la partita. Diversi giocatori modenesi hanno giocato una partita nettamente al di sotto delle proprie possibilità e nessuno è riuscito a trascinare i compagni di squadra.

GIRONI C/D

VIS 2008 – CSI SASSO 72 – 70 (2-1)

(21-22; 33-40; 55-54)

Vis Ferrara: Caselli 14, Vaianella F. 14, Dioli 12, Benetti 10, Ricci 10, Tamisari 5, Franchella 3, Ghirelli 3, Vaianella M. 1, Gnani, Barcaro ne, Boarini ne. All. Campi.

Sasso Marconi: Vanzini 17, Borsari 12, Palmieri 12, Torri 11, Meluzzi 6, Davalli 4, Coralli 2, Dubla 2, Versura 2, Vinerba 2, Previati, Zerbini ne. All. Bulgarelli.

Dopo la netta vittoria in gara 1 e la splendida reazione dei sassesi in gara 2, abbiamo assistito ad un match teso, vibrante, drammatico come giusto che sia ed il folto pubblico del Palapalestre ha potuto gioire solo al buzzer, in un finale convulso e nervoso.

Primo quarto di grande equilibrio con le squadre che sembrano concentrate e trovano spesso il paniere. La Vis prova la fuga con Ricci in gran vena offensiva sull’11-4, subito rintuzzata dalla verve del piccolo Torri. Poi Palmieri e Borsari si mettono in proprio e creano scompiglio nella difesa vissina, “costringendo” coach Campi a prendere un tecnico che deve servire a smuovere i suoi giocatori. Con tre bombe, la Vis resta a galla sul 21-22 del primo parziale. Nel secondo quarto Sasso stringe i bulloni in difesa e per la Vis il canestro resta una chimera e per muovere il referto si va solo in lunetta con Caselli e Benetti, mentre Sasso ingrana le marce alte col bel finale di Vanzini e all’intervallo è 33-40 con la Vis in grande difficoltà. Al rientro è Vis show time con i giovani della cantera: Dioli viene tolto dalla naftalina e risponde con dieci punti (con due bombe) in bello stile, guidando i suoi alla riscossa. Il suo compagno di merende Caselli spinge la transizione e anche Vaianella jr. comincia a carburare. Sasso annichilito, ma tutt’altro che rassegnato, con Vanzini a tenere botta in attacco. Vis avanti 55-54 e gara ora bellissima. Ultima frazione al cardiopalma con le squadre aggrappate anche all’energia di chi esce dal pino: Benetti mette un paio di canestri di grande esperienza, Franchella c’è, ma le bombe ospiti di Torri e Meluzzi tengono le squadre a vantaggi di un solo possesso. Sulla bomba di Vaianella, da seconda chance, la gara sembra in ghiaccio, ma Torri è encomiabile e ora si gioca sul fallo sistematico. Morale: +3 Vis a -2” e Torri in lunetta. Dentro il primo e secondo volutamente sul ferro. Sul rimbalzo in attacco gran confusione, coach Bulgarelli chiede a gran voce un fallo sul tentativo di tap in, ma i signori in grigio non sono dell’avviso e può esplodere la gioia Vis, onorati della presenza del Presidentissimo Bertelli. Salvezza sofferta per il giovane gruppo di Campi con cinque uomini in doppia cifra ed obiettivo raggiunto in un girone micidiale ed al termine di un’annata costellata da tanti infortuni.

GIRONI E/F

FRESK’O SAN LAZZARO – SPORTING CLUB CATTOLICA 57 – 36 (2-1)

(18-8; 31-17; 43-23)

In Fieri San Lazzaro: Tradii 8, Canellini, Venturoli 2, Lollini 2, Guidetti 5, Pascoli 15, Corradini 4, Calegari, Fornasari 17, Fiordalisi 2, Minoccheri 2. All. Pavarelli.

Cattolica: Lavanna 2, Malara, Cavazzini 9, Ciandrini 2, Siracusa 16, Simoncini Fuzzi 2, Salvadori 5. All. Cotignoli.

BASKET 2000 SAN MARINO – 289 ACADEMY BUDRIO 73 – 60 (2-1)

(24-13: 49-28; 59-47)

BK 2000 San Marino: Giovannini 11, Fabbri, Pasolini 9, Zafferani, Guida, Francini 3, Fiorani 7, Botteghi 8, Coralli 4, Mazza 2, Sorbini 17, Campajola 12. All. Morri.

289Budrio: Boccardo 7, Fiacchi 3, Guidi 10, Vacchi 4, Maccaferri 11, Sarti 2, Veseli 16, La Cascia 2, Benetti 5. All. Poluzzi.

Il Basket 2000 trionfa in gara3 con Budrio e può brindare al mantenimento della categoria. La terza partita ha poca storia, con i titani sempre avanti e con solo un paio di momenti difficili nei quali gli ospiti sembravano poter recuperare.

Giovannini battezza il match con due punti e di lì in avanti i sammarinesi faranno sempre gara di testa. Nel primo quarto l’attacco locale è brillante, con Pasolini che infila tre triple, l’ultima delle quali con fallo a 4″ dal termine (24-13 al 10’). Davvero un ottimo inizio per il Basket 2000 e il secondo parziale mantiene questo trend. La super stoppata di Botteghi e l’antisportivo che manda in lunetta Fiorani rappresentano un momento emotivamente importante, con San Marino che prende sempre più abbrivio e viaggia ben oltre la doppia cifra di vantaggio. Sono due triple di Fiorani al termine del quarto, la seconda su scarico di Giovannini allo scadere, a siglare il 49-28 col quale San Marino va all’intervallo. Di ritorno dagli spogliatoi si segna poco, col match che diventa d’improvviso sempre più ruvido e vibrante. La squadra di Morri tiene bene la bussola e al 27’ raggiunge il massimo vantaggio sul +23 (59-36), ma il finale di tempo è tutto di Budrio che, improvvisamente, si riporta sotto con un break di 11-0 (59-47 al 30’). Contrariamente a quanto si sarebbe potuto pensare qualche attimo prima, la partita non è finita. Il Basket 2000 affronta, però, i primi minuti del quarto periodo con lo spirito giusto. Sorbini inaugura il parziale con una tripla ed è ancora lui, a 4’ dalla fine, a firmare il 67-52. Budrio prova a rientrare per l’ultima volta con un mini-break di 4-0 (67-56), ma i minuti passano e il long-two di Campajola, a 1’23” dalla sirena (71-56), mette la parola fine al match. Finisce in festa, il Basket 2000 può brindare alla salvezza.

Promo: Play off, super Hornets, I Giganti si riscattano a Salso. Play Out, Comacchio raggiunge la salvezza

PROMOZIONE

PLAY OFF Ottavi

Gara 2

GIRONI A/B

POL. IWONS – BASKET JOLLY RE 69 – 74 (0-2)

(15-27; 30-38; 49-56)

Albinea: Cervi 8, Bonaccini 8, Ceccardi 2, Marcacci 15, Landini, Canalini 8, Gonzaga Nebbiante 8, Scianti 2, De Palma ne, Talami 11, Sassi 4, Camuncoli 2. All. De Palma.

Jolly Reggio: Tondelli 7, Foroni 1, Manini 8, Moscatelli 5, Vologni 11, Pellini 12, Ardolino ne, Menozzi, Monti 3, Taddei 18, Damiani, Spaggiari 9. All. Bartoli.

VIRTUS PONTEDELLOLIO – BASKETREGGIO 59 – 75 (0-2)

BASKET CAMPAGNOLA E. – CUS PARMA 87 – 74 (1-1)

(22-17; 47-39; 69-57)

Campagnola Emilia: Lucchini 28, Marco P, Delbue 1, R. Piuca 14, Gelosini 6, Soccetti 6, F. Piuca 2, Sueri, Sacchi 2, Rustichelli 25, Bartoli 3. All. Carpi.

CUS Parma: Manuto 7, Pattini 14, Franchini 3, Schianchi, Parizzi 19, Carretta 8, Giampellegrini, Lezzerini 13, Cornacchione 4, Marzo, Chezzi 6. All. Marcucci.

IRA TENAX BASKET – PALL. REGGIOLO 55 – 53 (1-1)

(23-19; 34-34; 44-42)

Cortemaggiore: Righi, Betti 12, Villani 16, Gelmini 7, Ceci 5, Avanzi 4, Poggi 2, Longhi 6, Stecconi 3, Lucchini ne. All. Cremonesi.

Reggiolo: Caramaschi 3, Mattioli 7, Torreggiani 3, Casu 13, Vezzani 2, Galeotti 5, Benatti 4, Sereni 6, Bagni 3, Freddi, Fassinou 7. All. Bosi.

GELSO RE – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 55 – 71 (0-2)

BASKET SALSO – I GIGANTI DI MODENA 69 – 72 (1-1)

(19-22; 36-40; 51-45)

Salsomaggiore: Tedeschi 1, Canali 9, Biacca ne, Aimi 4, Cigala 2, Avanzini 21, Lettieri 7, Zamboni, Maccini 8, Cabrini 17, Usai. All. Allodi.

I Giganti di Modena: Scattolin 8, Ruiu 6, Fantuzzi ne, Basilicò 12, Lucchi 16, Vellata 4, Bardelli 8, Marescotti 12, Franceschi, Anselmi 4, Naldi ne, Forastiere 2. All. Barbieri.

SPORT CLUB CASINA – PALL. FULGORATI FIDENZA 69 – 81 (0-2)

(23-21; 40-40; 54-58)

Casina: Zenevedri 9, Penserini 5, Canovi 5, Bolzoni ne, Menechini 21, Vezzosi 13, Meglioli 2, Pompili 3, Costi ne, Nasi 11, Benvenuti ne. All. Bellezza.

Fulgorati Fidenza: Rivetti 8, Giraud 18, Gaudenzi 19, Dallaturca 2, Ferrari 14, Molinari ne, Berselli, Montanari 10, Baldi 10. All. Giacobbi.

GAZZE CANOSSA – NUBILARIA BASKET 95 – 77 (1-1)

(30-16; 53-40; 71-58)

Canossa: Franzini 21, Fantuzzi 2, Bigliardi 8. Guatteri 2, Ferretti 6, Maggiali 14, Tubertini 4, Pezzi 4, Bizzocchi 9, Fontanesi 25, Pignedoli, All. Brevini.

Novellara: Baracchi A. 8, Margini 3, Bertani Fe. 6, Mariani Cerati 11, Bertani Fi. 11, Baracchi M. 3, Rossi 6, Barazzoni 11, Pizzetti 14, Beltrami, Freddi 2, Bartoli 2, All. Perricone.

GIRONI C/D

S. MAMOLO BASKET – PEPERONCINO LIBERTAS BK 72 – 75 dts (0-2)

(15-11; 27-22; 42-39; 59-59)

San Mamolo: Serboni 5, Tazzara 23, Quadri S., Gianninoni 1, Sterpi 6, Bartolini 4, Quadri A. 16, Paolucci 5, Trotta ne, Bamania 12, Gnan. All. Nannetti.

Mascarino: Bellodi, Vinci 17, Ghidoni 9, Sgarzi, Bartolozzi 23, Tosarelli 7, Trevisan, Monari M. 2, Monari A. 7, Bianchini, Brochetto D. 2, Bernardini 2. All. Brochetto L.

LIONS BASKET CENTO – OMEGA BASKET BOLOGNA 62 – 61 (1-1)

(20-17; 28-36; 49-49)

Lions Cento: Fiocchi, Pritoni 8, Facchini 2, Guaraldi 17, Maini 8, Bonazzi, Cristofori 15, Bonzagni 2, Malaguti, Guidi 4, Passarini ne, Ansaloni 6. All. Alberghini,

Omega: Belleri ne, Bacocco 8, Aparo 6, Scalorbi 7, Dal Pozzo, Coccaro 3, Baraldi ne, Pizzi 5, D’Andola 13, Bolelli 13, Luparello 6. All. Tassi.

HORNETS BASKET BOLOGNA – NAVILE BASKET 65 – 54 (2-0)

(14-17; 28-26; 39-43)

Hornets: Caruso 11, Avduli 3, Florio, Capra 5, Orpelli 4, Nannetti 6, Gadani 13, Jelich, Bellodi 5, Brina 14, Marchesi 2, Fabulli 2. All. Rocco di Torrepadula.

Navile: Lombardo 3, Bordonaro 2, Pasquali 18, Castagna 3, Lazzari 4, Missoni 2, Bonvicini ne, Accorsi, Chiapparini 5, Martelli 17, Riccobaldi. All. Corticelli.

Termina nel peggiore dei modi la stagione del Navile Basket, uscita sconfitta anche in gara2 al cospetto degli Hornets, più cinici e più freschi nel finale di partita. Una sconfitta che significa eliminazione precoce e per certi versi la fine di un’era.

Cronaca: quintetto Navile con Roberto Lazzari, Matteo Pasquali, Matteo Castagna, Simone Martelli e Alessandro Chiapparini, ai quali gli Hornets rispondono con Fabulli, Capra, Jelich, Caruso e Brina. L’avvio di gara vede il miglior volto del Navile: la difesa lavora forte, in attacco la palla gira bene e arrivano anche un paio di canestri in contropiede: Martelli e 7 punti consecutivi di Pasquali scavano il primo break, 0-9 dopo 3’. Timeout Hornets, che si riorganizzano e trovano in Caruso e Brina sotto canestro le realizzazioni che valgono un contro parziale di 6-0, subito fermato da una tripla di Castagna, per il 6-12 Navile. Brina però è scatenato e segna altri 4 punti consecutivi, ma Missoni, su splendido assist di Martelli, mantiene gli ospiti avanti 10-14. Il quarto si chiude con due canestri di Marchesi e Nannetti per gli Hornets (che hanno segnato solo dentro l’area dei 3 secondi), un libero di Martelli e un canestro di Pasquali: 14-17 Navile al 10’. Il secondo periodo comincia con una tripla di Lombardo, 14-20, ma Orpelli replica con la stessa moneta, poi ci aggiunge un tiro libero, 18-20. La tripla dall’angolo di Avduli vale il primo vantaggio Hornets, 21-20, col Navile costretto al timeout. Il minuto di sospensione giova agli ospiti, che con Pasquali e Bordonaro tornano avanti sul 21-24. n 2/2 ai liberi di Capra fa 23-24, Martelli in entrata segna il 23-26, Caruso da 3 su un cambio difensivo pareggia e nell’ultima azione Fabulli sfrutta una difesa oscena sul pick and roll da parte del Navile e sulla sirena deposita il layup che vale il 28-26 Hornets all’intervallo lungo. Dagli spogliatoi, dopo una strigliata, esce un grande Navile: Pasquali dall’angolo con la tripla segna il 28-29, Nannetti riporta avanti i padroni di casa, 30-29, Chiapparini da sotto segna il 30-31. Ora la difesa del Navile morde, Martelli segna il 30-33, Lazzari segna subendo il fallo e convertendo il libero aggiuntivo, 30-36, Martelli in entrata chiude il break di 0-9, 30-38. Altro timeout Hornets, che trovano punti da Bellodi su tiro libero, da Caruso sotto canestro e da Brina dopo rimbalzo d’attacco, ma il Navile si tiene avanti con un 2/2 ai liberi di Pasquali, un canestro di Martelli e un libero di Lazzari, 36-43. Qui i biancorossi hanno un paio di occasioni per aumentare il vantaggio, ma non le sfruttano e sull’ultima azione del quarto, marcatissimo, Capra inventa una tripla da 7 metri, 39-43 all’ultimo mini riposo. E’ il canestro che sveglia gli Hornets, che ora riprovano la carta della zona 2-3: il Navile l’attacca bene, ma un paio di buoni tiri non entrano e due canestri di Brina e Nannetti riportano la gara in perfetta parità, 43-43. Canestro di Martelli, 43-45, 2/2 ai liberi di Caruso 45-45, altro canestro di Martelli su rimbalzo d’attacco, 45-47, quando si entra negli ultimi 5’. Bellodi da 3 segna il 48-47, Gadani ancora da 3 fa 51-47, Chiapparini ricuce, 51-49, ma, su un errore del Navile, ancora Gadani, in transizione, fa malissimo con la tripla: 54-49. Il Navile vacilla, ma Pasquali ha un guizzo e recupera palla, subendo fallo antisportivo: 2/2 ai liberi, 54-51. Nell’azione successiva Chiapparini subisce fallo, ma fa solo 1/2, 54-52. Il Navile avrebbe anche dei buoni tiri per continuare a segnare, ma non entrano, invece gli Hornets giocano bene sui tagli e sulla reattività: Brina fa 2/2 ai liberi, 56-52, Gadani e Caruso un canestro a testa, 60-52, Gadani la tripla che a 1’15” dalla fine vale il quasi tripudio Hornets, 63-52. Martelli non si arrende, 63-54, ma un altro 2/2 ai liberi di Gadani (tutti i suoi 13 punti nell’ultimo quarto), fissa il punteggio sul 65-54 per gli Hornets, a coronamento di un parziale di 29-11, che dal 36-43 ha ribaltato completamente la gara.

STARS BASKET – SCHIOCCHI BALLERS 60 – 85 (1-1)

(14-13; 26-34; 46-62)

Stars: Sandrolini 3, Brichese, Somma 5, Ballandi 13, Barbieri 19, Pomentale 1, Musolesi, Ostapyuk 2, Branchini 4, Benfenati 9, Pistacchio 2, Baruzzi 2. All. Iattoni.

Schiocchi Ballers Modena: Giannetti 6, Bertolini 7, Pivetti 8, Petrella 12, Alessandrini 11, Minarini 9, Navaglia 2, Sassi 20, Bertoni 6, Macchelli 4. All. Bertani.

SPARTANS BASKET – MONTEVENERE 2003 58 – 66 (0-2)

(15-17; 24-34; 33-51)

Spartans Ferrara: Roversi 3, Pandolfi, Virgili 14, Marabini 3, Merlo 7, Hinek 6, Baruffa, Molea 8, Marzola ne, Villani 11, Santini 6. All. Ciliberti.

Montevenere: Campeggi 2, Gironi 12, Cruzat Ja. 2, Testoni ne, Guerrato 5, Cruzat Je. 14, Venturini, Fiorentini 23, Pedroni 5, Cavanna, Moretto 3, Franzioni. All. Orefice.

PALL. TEAM MEDOLLA – BIANCONERIBA BARICELLA 73 – 70 (1-1)

(24-14; 43-32; 54-45)

Medolla: Galeotti 13, Guarnieri 3, Bergamini 16, Ceretti ne, Zanoli 5, Cresta 2, Barbieri M. 16, Spinelli 9, Scaravelli 4, Meschiari 5. All. Cavicchioli.

Medolla: Cuoghi 2, Ballarin, Barbieri L. 6, Frazzoni 15, Sitta 24, Lenzi 3, Villani, Mantovani 4, Furlanetto, Donati 6, Samorè ne, Minozzi 10. All. Calandriello.

FARO – ANZOLA BASKET 67 – 53 (1-1)

(10-27; 31-36; 50-44)

Faro Argenta: Baldi 4, Pasetti 15, Taglioli 4, Cesari 5, Dalpozzo 6, Fuschini ne, Tundo, Porcellini, Sabbatinelli 8, Zanetti 8, Mortara 10, Checcoli 7. All. Bolognesi.

Anzola: Gandolfi 4, Lambertini 5, Taoufik, Gherardi, Busatto, Luppi 7, Franchini 10, Boldini 13, Kalfus 14. All. Gambini.

LIBERTAS SAN FELICE – GHEPARD BASKET 82 – 90 (0-2)

(21-19; 41-42; 65-66)

Lib. San Felice: Stagnoli 5, Scapati 19, Calanchi 9, Vittuari, Stignani 10, Gherardi ne, Agnoletti 22, Romano, Orlich 11, Bernardelli 6. All. Bellandi.

Ghepard: Romagnoli 12, Sanmarchi 10, Rossi Pierluigi ne, Rossi P. ne, Aldieri 6, Brunello 15, Guernelli ne, Bianchini 7, Rizzardi 4, Ghedini 22, Sanguettoli 12, Rossi Pierludovico 2. All. Bonacorsi.

GIRONI E/F

TATANKA BALONCESTO – ROSE&CROWN 61 – 75 (0-2)

(11-26; 25-44; 44-61)

Tatanka Imola: Ciampone 3, Manaresi, Pederzoli 6, Selva 1, Guadagnini 2, Costantino 1, La Ferla 4, Tabellini 18, Franceschelli 2, Castagnetti 13, Giudici 9, Conti 2. All. Lanzi.

Tigers Villanova: Bronzetti 12, Di Giacomo 11, Panzeri 5, Rossi M. 7, Buo A. 12, Ambrassa 5, Guiducci F., Semprini, Guiducci T., Serpieri 7, Saccani 14, Bollini 2. All. Rustignoli.

Dopo una gara1 equilibrata e vibrante, i Rose & Crown fanno il bis, sul parquet del PalaMarchetti di Castel Guelfo, battendo per 61-75 i Tatanka e conquistando l’accesso ai quarti.

Sin da subito, i neroverdi mettono con decisione le mani sul match: trascinati da una difesa allungata estremamente efficace e da un Buo implacabile, infatti, i ragazzi di Villa Verucchio dilagano già nel primo quarto, dove il distacco supera presto le quindici lunghezze. Il secondo parziale vede i padroni di casa provare a ricucire il divario, con Franceschelli e Tabellini, ma i Tigers non sembrano molto dell’idea di cedere lo scettro: così sono Bronzetti e Michele Rossi a mantenere lo status quo, mandando tutti all’intervallo sul 25-44. Il rientro dagli spogliatoi, però, è da incubo per i ragazzi di Rustignoli che restano paralizzati contro la maggiore aggressività dei Tatanka, che chiudono la via del canestro e segnano a ripetizione con Tabellini, propiziando un 13-0 di parziale (38-44) che riapre la partita. Lì, però, i villanoviani riescono a resistere, trovando nei tre liberi di Panzeri e in un rimbalzo d’attacco di Bronzetti un’importante boccata d’aria. Poi, alla festa, si iscrive anche Di Giacomo che, con sei punti in fila, riporta il distacco oltre la soglia di sicurezza (44-61 al 30’). Nell’ultimo quarto, di fatto, non succede granché: il Tatanka prova a rifarsi sotto approfittando del prematuro bonus speso dagli ospiti, i quali, a loro volta, pur sbavando, riescono sempre a tenere saldo il timone del match, portando così in porto la vittoria che vale l’accesso ai quarti dove affronteranno la vincente della sfida tra Bologna Airlines e Libertas Green Forlì.

LIBERTAS GREEN BK – BOLOGNA AIRLINES 60 – 47 (1-1)

(13-8; 29-17; 44-30)

Libertas Green Forlì: Gnini 5, Bourkadi 7, Brunetti J. 11, Gavelli 5, Dal Seno 8, Morabito, Vittori, Calboli, Arfelli 6, Brunetti N. 3, Pinza 15, Graziani. All. Lapenta.

Airlines Castenaso: Fiolo 3, Magagnoli 11, D’Angelo ne, Tonelli 3, Lombardo 13, Ceresa 2, Bernardoni, Leone 4, Vignudelli 1, Brusa, Consolo 7, Sighinolfi 3. All. Munzio.

PALL. CASTEL S.PIETRO T. 2010 – A.B.C. SANTARCANGELO 62 – 48 (1-1)

(23-6; 32-16; 51-31)

Castel San Pietro 2010: Landini 1, Zuffa 9, Chiluzzi 10, Conti 11, Galloni 3, Curti, Cavina 4, Zaniboni 2, Migliori 1, Mondanelli 10, Cilfone 11, Albertazzi. All. Morigi

ABC Santarcangelo: Carasso 8, Mussoni Mi., Rossi, Chiari 2, Zaghini 4, Bugli ne, Vandi 4, Guziur 11, Mussoni Ma. 11, Dellarosa ne, Tomasi 4, Albertazzi 4. All. Badioli

TIGERS BASKET 2014 – BASKET GIALLONERO 63 – 62 (1-1)

(21-25; 34-32; 50-49)

Tigers2014 Forlì: Montanari 3, Marzolini ne, Gasperini G. 16, Petri, Pulvirenti 7, Galeotti, Gasperini A. 5, Zammarchi 6, Plachesi 2, Puntolini 18, Quercioli 6, Fossi ne. All. Villani.

Giallonero Imola: Militerno ne, Murati 16, Dall’Osso 16, Spoglianti 11, Laaboudi, Sassi 5, Brusa, Vannini 8, Zaccherini, Passarelli 6, Vignoli. All. Creti.

AICS JUNIOR BASKET – BASKET PROJECT 61 – 67 (0-2)

(10-22; 26-33; 41-48)

Aics Forlì: Volpiani 5, Naldi 5, Perugini 2, Attanasio 3, Imperadori 9, Sali ne, Ruffilli 10, Raggi ne, Carururcan ne, Mariani, Bessan 11, Liverani 16. All. Sanzani.

Faenza: Melandri ne, Santo 16, Boero 13, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 14, Picone 6, Santandrea, Ragazzi ne, Pantani 2, Morsiani 8, Russo 8. All. Alfieri 

PGS BELLARIA – FERMATA EST INSEGNARE BK RN 55 – 73 (1-1)

(16-23; 26-33; 41-52)

PGS Bellaria: Ascari 18, Sudano, Gianasi, Ottani 5, Scarenzi 2, Foresti 2, Lenzi 6, Pirazzoli 9, Fusetto ne, Galli 2, Sabatini 5, Fontana 6. All. Bertuzzi.

Insegnare BK Rimini: Rossi 16, Bombini 4, Borello 6, Briganti, Magnani 21, Galli 2, Ferrini 7, Golfieri 6, Missiroli 11. All. Migani.

LA FIORITA BASKET 2011 – PARTY & SPORT OZZANO 66 – 73 (1-1)

(16-19; 27-30; 48-46)

La Fiorita San Marino: Paccagnella ne, Bollini 5, Giacomini 14, Papini 8, Liberti Lo. 22, Liberti Leo 4, Barisic, Agostinelli 3, Carlini 2, Giancecchi 8, Gianotti. All. Liberti Lu.

P&S Ozzano: Margelli 3, Marcato 8, Avallone 19, Marchi 7, Malossi, Fierro 6, Zerbini 19, Lazzari ne, Passatempi 3, Martelli 6, Bertarelli 2. All. Simeone.

MEDICINA BASKET 2007 – BASKET CLUB RUSSI 49 – 60 (0-2)

(15-11; 21-29; 32-48)

Medicina 2007: Buresti 18, Bacci 5, Lenzarini 4, Zambelli, Finessi ne, Ugulini 3, Magli, Buscaroli 1, Castellari 4, Kolaj, Martelli 13, Soldi 1. All. Randazzo.

Russi: Morigi 14, Trerè 3, Bagioni 1, Bramante, Samorì 6, Beghi 2, Vistoli 2, Basaglia 14, Porcellini 14, Venturini 4, Bigazzi, Rosti. All. Tesei.

PLAY OUT Primo turno

Gara 2

GIRONI A/B

NUOVA CUPOLA RE – VICO BASKET 69 – 65 (1-1)

BASKET PODENZANO – SBM BASKETBALL 63 – 54 (1-1)

(15-10; 37-26; 48-41)

Podenzano: Stellato 17, Diop 4, Sebastiani S. 8, Petrov 14, Monti, Sebastiani A. 13, Perotti, Rruga 4, Leondini 3. All. Micovic.

SBM Modena: Ferrari 10, Monari 8, Tagliazucchi 7, Benati 9, Asperti, Manzotti 10, Lanza 2, Ullo, Barbieri 8, Gonzales, Miranda. All. Gatti.

GIRONI C/D

BASKET DELTA COMACCHIO – VANINI HORIZON BK RENO 65 – 46 (2-0)

(16-12; 34-27; 46-39)

Comacchio: Carli ne, Peretti 26, Boccaccini ne, Cavalieri N., Ferroni 3, Gregori 5, Iannello 17, Della Morte, Stella ne, Cavalieri S. 2, Tralli 12. All. Brandani.

Horizon: Di Stefano, Turrini 1, Guidi 4, Nasi 3, Gobey 2, Caverzan 11, Maldini 5, Varotto S. 3, Varotto M. 6, Grippo 11, Pace. All. Muscò.

CSI SASSO MARCONI – VIS 2008 78 – 75 (1-1)

(21-21; 47-40; 68-61)

CSI Sasso: Dubla 3, Cancello, Coralli 1, Versura 14, Previati 1, Vanzini 12, Palmieri 5, Meluzzi 4, Borsari 3, Vinerba 14, Torri 21, Labanti. All. Bulgarelli.

Vis Ferrara: Vaianella 8, Ghirelli 4, Franchella 9, Tamisari 5, Ricci 6, Caselli 3, Benetti 8, Dioli ne, Barcaro ne, Baraldi 1, Gnani 8, Zanchetta 23. All. Campi.

GIRONI E/F

SPORTING CLUB CATTOLICA – FRESK’O 72 – 63 (1-1)

(15-15; 25-38; 42-43)

Cattolica: Lavanna 1, Crugnale 2, Cavoli 15, Pieraccini, Bacoli 11, Ciandrini 3, Siracusa 27, Simoncini 1, Salvadori, Adanti 12. All. Cotignoli.

San Lazzaro: Tradii ne, Venturoli 1, Lollini 10, Guidetti 4, Pascoli 8, Zanaroli 9, Corradini 5, Calegari 11, Fornasari 15, Minoccheri. All. Pavarelli.

289 ACADEMY BUDRIO – BASKET 2000 SAN MARINO 84 – 67 (1-1)

(25-10; 40-35; 61-54)

Budrio: Boccardo 19, Fiacchi 4, Guidi 3, Vacchi 15, Generali 2, Maccaferri 19, Sarti 2, Veseli 11, Lucchi, La Cascia 3, Bonaga, Benetti 6. All. Poluzzi.

BK 2000 San Marino: Giovannini 11, Zafferani, Lioi 2, Francini, Fiorani 16, Botteghi 5, Coralli 4, Mazza, Sorbini 13, Campajola 16. All. Morri.

Promozione, Stars, Hornets e La Fiorita, i primi squilli play off sono vostri!

PROMOZIONE

PLAY OFF Ottavi Gara 1

GIRONI A/B

BASKET JOLLY RE – POL. IWONS 81 – 60

BASKETREGGIO – VIRTUS PONTEDELLOLIO 67 – 52

CUS PARMA – BASKET CAMPAGNOLA E. 80 – 59

PALL. REGGIOLO – IRA TENAX BASKET CORTEMAGGIORE 62 – 45

SCUOLE BASKET CAVRIAGO – GELSO RE 73 – 61

I GIGANTI DI MODENA – BASKET SALSO 50 – 56

PALL. FULGORATI FIDENZA – SPORT CLUB CASINA 81 – 75

NUBILARIA BASKET – GAZZE CANOSSA 95 – 63

GIRONI C/D

PEPERONCINO LIBERTAS BK – S. MAMOLO BASKET 66 – 55

(16-12; 32-21; 50-37)

Mascarino: Bellodi 6, Vinci 9, Ghidoni 6, Bartolozzi 15, Tosarelli 5, Musto 7, Conti, Monari M., Guccini, Monari A. 13, Brochetto D. 3, Bernardini 2. All. Brochetto L.

San Mamolo: Serboni, Dematté, Tazzara 3, Quadri S. 2, Gianninoni 2, Sterpi 17, Bartolini 9, Pradolin, Quadri A. 3, Paolucci 8, Trotta, Bamania 11. All. Nannetti.

OMEGA BASKET – LIONS BASKET 58 – 55

(15-6; 31-23; 40-38)

Omega: Belleri ne, Bacocco 3, Aparo 2, Scalorbi 7, Dal Pozzo 2, Coccaro 6, Pizzi 4, D’Andola 11, Morales ne, Bolelli 7, Luparello 16. All. Tassi.

Lions Cento: Fiocchi ne, Pritoni 9, Facchini 4, Guaraldi 6, Maini 4, Bonazzi, Cristofori 13, Bonzagni 1, Malaguti 3, Guidi 9, Passarini ne, Ansaloni 6. All. Alberghini.

NAVILE BASKET – HORNETS BASKET 61 – 66

(14-20; 31-36; 52-50)

Navile: Lombardo 5, Bordonaro ne, Pasquali 19, Castagna 6, Lazzari, Missoni, Accorsi 2, Chiapparini 3, Magi 1, Martelli 22, Riccobaldi 3. All. Corticelli.

Hornets; Caruso 15, De Leo 14, Florio 3, Capra 5, Orpelli, Nannetti 11, Gadani 9, Jelich, Brina 4, Marchesi ne, Fabulli 5, Lambertini. All. Rocco di Torrepadula.

Gara1 degli ottavi va agli Hornets, più freddi nel finale di gara, dopo che il Navile, dopo una partita passata a inseguire, sembrava aver risolto a proprio favore la contesa.

Cronaca: quintetto Navile con Roberto Lazzari, Matteo Pasquali, Simone Martelli, Gianluca Magi e Alessandro Chiapparini, mentre Coach Rocco di Torrepadula parte con Fabulli, Capra, Jelich, Caruso e Brina. Partono meglio gli Hornets, con due canestri di Caruso, ai quali replica Martelli con la tripla. Capra risponde allo stesso modo, per il 3-7, arrotondato da un 2/2 ai liberi di Brina, 3-9. Martelli con uno splendido gioco dalla rimessa porta a 5 il Navile, ma un altro libero di Brina e un canestro di Gadani danno 7 punti di vantaggio agli ospiti, 5-12. Si mette in partita Pasquali, con 4 punti consecutivi dalla lunetta, Florio e Nannetti mettono punti sul tabellone per gli Hornets, ma Castagna dimezza lo svantaggio con una tripla, 12-15. Nannetti è una spina nel fianco per la difesa del Navile, segna altri 5 punti consecutivi, portando a 20 lo score degli ospiti: 2 liberi di Martelli fissano il punteggio sul 14-20 Hornets di fine primo quarto. Il secondo periodo si apre con una bella reazione del Navile che, con Chiapparini, su ottimo assist di Castagna, 2 liberi di Accorsi e un canestro di Martelli pareggia a quota 20, ma Fabulli e Brina ridanno subito 4 punti di vantaggio agli ospiti. La zona del Navile riesce a mettere un po’ in difficoltà gli ospiti, Lombardo da 3 fa 23-24, De Leo 23-26, Pasquali pareggia con un gioco da 3 punti. Gli Hornets trovano la quadratura del cerchio nell’attacco alla difesa del Navile, trovando due triple consecutive con Gadani e Caruso (26-32). Pasquali replica dalla lunetta, Caruso on fire fa 28-34, ma Riccobaldi sfrutta una disattenzione nella difesa degli Hornets e da 3 segna il 31-34. Canestro di Fabulli, 2 liberi di Martelli e siamo 33-36 nell’ultimo minuto del secondo quarto. Gadani sfrutta al meglio i blocchi ed esce per sparare e segnare la tripla del 33-39, ma Martelli si inventa un coast to coast che vale il 35-39, punteggio con il quale si va all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi, un canestro in sottomano di Martelli e una tripla in mezza transizione dello stesso giocatore, danno al Navile il primo vantaggio della partita sul 40-39. Capra, con una grande entrata, riporta avanti i propri colori, Caruso segna il 40-43, subito rintuzzato da un 3/4 ai liberi firmato Martelli e Magi. Ora si difende con grande intensità, il Navile trova canestri a ripetizione con Pasquali (7 punti consecutivi), al quale rispondono Florio e De Leo. Una palla rubata e successivo canestro di Lombardo valgono il 52-50 Navile, con il quale si va all’ultimo mini riposo. Ultimi 10’ all’arma bianca, la tensione sale e i canestri diventano molto piccoli: due liberi di Nannetti valgono il 52 pari, una tripla di De Leo il 52-55: sono gli unici canestri segnati nei primi 5’ del quarto. Pasquali in entrata si procura un fallo, che scatena le proteste di Brina e della panchina Hornets, che gli arbitri sanzionano con un tecnico. Il 3/4 ai liberi della guardia biancorossa pareggia la gara a quota 55. Sul successivo possesso Chiapparini subisce fallo e segna un libero, 56-55. Ultimi 3’ di gara, la difesa del Navile lavora bene e nel successivo attacco Castagna infila la tripla, 59-55. Timeout Hornets, Nannetti in entrata segna il 59-57, Martelli dalla rimessa segna il 61-57. Caruso subisce fallo e segna entrambi i liberi, 61-59, il Navile sbaglia il tiro e sulla successiva transizione De Leo, lasciato colpevolmente libero, insacca la tripla del 61-62, a 38” dalla fine. Altro brutto attacco del Navile, gli Hornets recuperano palla e in contropiede ancora De Leo segna il 61-64 a 20”. Timeout dei locali per organizzare l’ultimo attacco, la tripla di Pasquali non trova il canestro e Caruso dalla lunetta suggella la vittoria degli Hornets, 61-66.

SCHIOCCHI BALLERS – STARS BASKET 50 – 56

(9-16; 21-25; 40-38)

S.B. Modena: Pivetti 10, Minarini 9, Alessandrini 8, Bertolini 7, Sassi 6, Compostella 6, Guidetti 4, Ragusa, Petrella ne. All. Bertani.

Stars: Pistacchio 11, Musolesi 9, Fiori 9, Sandrolini 8, Benfenati 7, Barbieri 6, Baruzzi 4, Somma 2, Brichese, Molise, Ostapyuk, Venturi ne. All. Iattoni.

MONTEVENERE 2003 – SPARTANS FERRARA BASKET 83 – 68

(14-19; 31-36; 50-47)

Montevenere: Campeggi, Gironi 14, Testoni ne, Guerrato 8, Cruzat 12, Fiorentini 11, Palazzini 2, Pedron 11, Cavana 12, Franchini 9, Moretto 2, Franzioni 2. All. Orefice.

Spartans Ferrara: Virgili 10, Roversi 6, Dell’Uomo 12, Marabini 7, Merlo, Molea 10, Ciliberti ne, Baruffa, Hinek 8, Villani 7, Marzola, Santini 8.

BIANCONERIBA BARICELLA – PALL. TEAM MEDOLLA 53 – 48

(28-13; 37-24; 43-39)

Baricella: Cuoghi 1, Ballarin, Barbieri L. 9, Frazzoni 9, Sitta 8, Lenzi 4, Villani 6, Mantovani, Furlanetto, Donati 6, Samorè ne, Minozzi 10. All. Calandriello.

Medolla: Galeotti, Guarnieri, Bergamini 18, Ceretti ne, Zanoli 2, Cresta 10, Barbieri M. 11, Panin, Spinelli 7, Meschiari. All. Cavicchioli,

ANZOLA BASKET – FARO ARGENTA 93 – 59

(25-13; 45-26; 70-56)

Anzola: Gandolfi 10, Lambertini, Taoufik, Violi 14, Gherardi 2, Busatto 5, Luppi 17, Franchini 19, Boldini 19, Kalfus 7. All. Gambini.

Faro Argenta: Pasetti 7, Baldi, Taglioli 9, Cesari 1, Dal Pozzo 3, Tundo, Porcellini 5, Sabbatinelli 9, Zanetti 4, Mortara 8, Checcoli 10. All. Bolognesi.

GHEPARD BASKET – LIBERTAS SAN FELICE 62 – 52

(24-10; 37-29; 50-41)

Ghepard: Romagnoli 10, Sanmarchi, Rossi PierLuigi ne, Rossi Pierfrancesco ne, Aldieri P. 3, Brunello 2, Aldieri A., Bianchini 13, Rizzardi 10, Ghedini 18, Sanguettoli 4, Rossi PierLudovico 2. All. Bonacorsi.

Lib. San Felice: Stagnoli 1, Scapati 7, Lanfranchi ne, Calanchi 12, Vittuari, Monetti 6, Agnoletti 5, Romano 3, Orlich, Bernardelli 18. All. Bellandi.

GIRONI E/F

ROSE&CROWN – TATANKA BALONCESTO 57 – 54

(14-12; 33-24; 43-37)

Villanova Tigers: Di Giacomo 3, Bronzetti, Giordani, Panzeri 6, Rossi M. 8, Buo A. 6, Ambrassa 6, Semprini, Guiducci T., Serpieri 9, Saccani 18, Bollini 1. All. Rustignoli

Tatanka Imola: Ciampone 6, Manaresi 3, Pederzoli, Selva 6, Guadagnini, Costantino 3, La Ferla 4, Tabellini 14, Franceschelli 1, Castagnetti 6, Giudici 4, Conti 8. All. Lanzi.

Iniziano i playoff e alla Tigers Arena, esaurita in ogni ordine di posto e con un tifo da categoria superiore, non mancano le emozioni: al termine di una equilibrata e vibrante, i Rose & Crown riescono a domare i Tatanka Imola per 57-54, conquistando così il primo match point della serie.

Sarà pure la sfida tra prima e ottava, ma in campo la differenza non si vede: Imola sporca la partita difensivamente con tanta tattica, trovando in Selva l’uomo giusto in attacco, mentre dall’altra parte sono una bomba di Saccani e un volitivo Serpieri a fare bottino, dando il vantaggio ai padroni di casa nonostante un ispirato Tabellini. Nel secondo quarto, i Tigers continuano a controllare il match e, grazie al solito Saccani e ad un Michele Rossi cattedratico, riescono a volare via nel punteggio, sfiorando la doppia cifra di vantaggio. Tatanka, però, non cede un centimetro: le folate di Conti fanno male nel pitturato, mentre un chirurgico Ciampone riporta i suoi sul -8 alla pausa lunga. Al rientro dagli spogliatoi, però, Imola è brava a rimettere subito le cose in discussione: Giudici e Costantino trovano, nel pitturato, buone soluzioni, mentre i Tigers vacillano, complici i quattro falli di Saccani e un attacco fattosi macchinoso e poco produttivo. Nel momento di maggior difficoltà, ci pensa Ambrassa a muovere il tabellino, fermando l’emorragia. Di tempo, però, ne basta poco ai bisonti per tornare col fiato sul collo: le bombe ancora di Ciampone e e di Tabellini riportano a contatto gli ospiti, mentre dall’altra parte solo una magia dall’arco di Saccani permette ai Tigers di resistere. Nel finale, però, succede di tutto: la bomba di Castagnetti vale il 50-48 a due minuti dal gong, ma i padroni di casa resistono dalla lunetta. Sul +4, tutto sembra finito, l’indomito Tabellini firma l’irreale canestro del -1 a due secondi dalla sirena finale. Sulla rimessa, però, prima Saccani subisce un fallo antisportivo, poi Ambrassa, dalla lunetta, chiude la partita, rinviando la questione a gara2, in programma giovedì 18 a Castelguelfo.

BOLOGNA AIRLINES CASTENASO – LIBERTAS GREEN BK FORLI’ 55 – 50

(17-18; 27-25; 39-36)

Airlines Castenaso: Giordani 2, Magagnoli 7, Lombardo 1, Ceresa 2, Leone 5, Consolo 7, Tonelli 6, Sighinolfi 6, Vignudelli 8, Brusa 4, Bernardoni F. 1, Fiolo 6. All. Munzio.

Libertas Green Forlì: Pinza 13, Gnini 8, Bourkadi 1, Brunetti J. 4, Gavelli 8, Vittori, Ricci, Calboli, Palazzi 6, Arfelli 6, Brunetti N. 2, Graziani 2. All. Lapenta.

A.B.C. SANTARCANGELO – PALL. CASTEL S.PIETRO T. 2010 64 – 59

(23-16; 38-27; 55-41)

Santarcangelo: Carasso 7, Mussoni Mi., Rossi N.E., Chiari, Zaghini 2, Bugli 4, Vandi 7, Guziur 21, Mussoni Ma. 13, Dellarosa N.E., Tomasi 6, Albertazzi 4. All. Badioli

Castel San Pietro 2010: Landini 8, Zuffa 3, Trevisonno, Galloni, Curti 11, Cavina 10, Zaniboni 4, Biagi ne, Migliori 6, Mondanelli 7, Cilfone 7, Albertazzi 3. All. Morigi

BASKET GIALLONERO – TIGERS BASKET 2014 53 – 47

(17-12; 32-28; 44-43)

Giallonero Imola: Sassi 18, Murati 15, Dall’Osso 4, Spoglianti 4, Brusa 2, Laaboudi, Vannini 6, Zaccherini, Passarelli 2, Vignoli 2, Piani Gentile, Militerno. All. Creti.

Tigers 2014 Forlì: Montanari 3, Marzolini, Milandri 4, Gasperini G. 6, Petri 8, Pulvirenti 16, Poggi, Gasperini A., Zammarchi, Plachesi, Puntolini 6, Quercioli 4. All. Villani.

BASKET PROJECT – AICS JUNIOR BASKET 75 – 56

(18-17; 45-33; 61-42)

Faenza: Melandri, Santo 16, Boero 13, De Lorenzi, Dal Monte, Zambrini 10, Picone 4, Ragazzi, Pantani, Santandrea 9, Morsiani 7, Russo 15. All. Alfieri.

Aics Forlì: Naldi 12, Zanotti 5, Melandri 2, Perugini, Attanasio, Imperadori 11, Sali, Ruffilli 5, Mariani 3, Bessan 4, Liverani 12, Caccamo 2. All. Sanzani.

FERMATA EST INSEGNARE BK RN – PGS BELLARIA 62 – 64

(23-8; 37-19; 48-41)

Insegnare Basket Rimini: Rossi, Bombini 2, Ottogalli ne, Borello, Stabile 6, Magnani 5, Galli D. 10, Ferrini 14, Accardo 5, Golfieri 10, Missiroli 10. All. Migani.

PGS Bellaria: Ascari 18, Sudano 7, Gianasi, Ottani 9, Scarenzi, Foresti ne, Lenzi 2, Pirazzoli 11, Musazzi 4, Galli M. 2, Sabatini 2, Fontana 9. All. Bertuzzi.

PARTY & SPORT – LA FIORITA BASKET 2011 50 – 64

(8-20; 25-39; 35-56)

P&S Ozzano: Carelli Mar., Carelli Mat. 7, Margelli 5, Fabbri, Avallone 10, Marchi 3, Malossi 2, Fierro, Zerbini 16, Passatempi 1, Martelli 6, Bertarelli. All. Simeone.

La Fiorita San Marino: Bollini Trombetti 14, Giacomini 12, Papini 5, Liberti Lo. 3, Liberti Leo 2, Barisic 6, Bronzetti 3, Carlini 6, Giancecchi 10, Giannotti 3. All. Liberti Lu.

BASKET CLUB RUSSI – MEDICINA BASKET 2007 75 – 65

(17-16; 42-35; 52-50)

Russi: Morigi 15, Trerè 4, Bagioni, Bramante, Castellari 11, Samorì 11, Beghi 3, Vistoli 3, Porcellini 24, Venturini 2, Cirillo, Rosti 2. All. Tesei.

Medicina 2007: Buresti 25, Bacci 6, Lenzarini 11, Martelli 9, Soldi 9, Finessi, Ugolini 3, Magli, Buscaroli, Castellari, Kolaj 2, Dall’Olio. All. Martelli.

“La stagione regolare è per i record, i playoff  per la storia” citazione quanto famosa quanto vera e, l’inizio dei playoff del BCR, verso una “storica” promozione, inizia con lo scontro tra i capicannonieri dei gironi E ed F: Buresti (20 ppg) e Porcellini (15 ppg). Questa però è solo una sfida dentro una sfida tra due squadre solide, grandi potenziali offensivi, quindi saranno le difese a fare la differenza. Russi si presenta con una assenza pesante, manca Basaglia, fondamentale con i suoi 10 punti di media e la sua energia durante tutta la stagione.

Il 1° quarto inizia con le due squadre un po’ contratte, regna l’equilibrio, nessuna delle due riesce a prendere un vantaggio consistente, sembra riuscirci il BCR sul +4 ma una tripla di Lenzarini riavvicina Medicina e alla sirena è più 1 per i padroni di casa. Il periodo successivo vede i due allenatori iniziare le rotazioni degli uomini dalla panchina, ma l’equilibrio nella prima parte resta fino a quando un Castellari in gran spolvero, con due triple, accende gara e PalaValli. Ai 10 Punti del “Caste”, da rilevare un ottimo 5/8 da 3 di squadra, più un’ottima difesa su Buresti, solo 2 punti per lui nel quarto. 42-35 per Russi al riposo. Terza frazione e Buresti fa vedere perché era il pericolo pubblico n°1: 11 punti segnati sui 15 totali, Medicina stringe le maglie in difesa e, complice qualche scelta sbagliata dei BiancoBlu, riapre la partita. 15 a 10 il parziale e 52-50 alla sirena del terzo periodo. Ultimo quarto, Buresti continua a segnare ma anche l’attacco di Russi ricomincia a funzionare e la bomba di Trerè da il +4 al BCR. Sembra fatta, ma un dubbio antisportivo fischiato a Vistoli, mette fuori partita lui per 5 falli e permette a Medicina di riavvicinarsi; arriv, però,a il momento dei fuoriclasse e, dopo un 2/2 dalla lunetta, Porcellini segna una tripla fondamentale che fa esplodere il PalaValli e “spegne” Medicina. 75-65 per Russi. Gara 1 è vinta!

PLAY OUT Semifinali Gara 1

GIRONI A/B

VICO BASKET – NUOVA CUPOLA RE 93 – 61

SBM BASKETBALL – BASKET PODENZANO 67 – 66

(20-12; 31-26; 45-50)

SBM Modena: Ferrari 2, Monari 11, Tagliazucchi 13, Benati 11, Asperti, Manzotti 21, Lanza, Giache’ 6, Fantinati, Barbieri 4, Ullo ne. All. Gatti.

Podenzano: Perotti, Olmo 19, Sebastiani S. 10, Monti 5, Petrov 11, Sebastiani A., Stellato 17, Rruga 2, Leondini 2, Diop. All. Micovic.

La prima gara dei play out non tradisce le attese. La tensione inizia addirittura prima della palla a due, con i piacentini che arrivano in ritardo per un incidente in autostrada. SBM inizia col piede giusto e chiude il primo quarto sul 20-12, dando l’impressione di poter disporre facilmente dell’avversario. Podenzano però si assesta, ritrova equilibrio e chiude il gap con i canestri di Olmo e Sebastiani S. Nel terzo quarto prosegue la rimonta ospite che si completa ed arriva fino al 41-48, con SBM che rimane in scia con i canestri di Tagliazucchi. Il quarto finale è un botta e risposta fino a metà, quando Podenzano è avanti 51-58. Sono i canestri di Monari e soprattutto di Benati a firmare la parità a quota 58. Poi, dopo un canestro di Stellato, sono le bombe di Monari e Manzotti a ridare il vantaggio ai modenesi, che chiudono la partita con i tiri liberi di Benati. Valeva vincere e si è vinto. Se si vuole chiudere la serie bisognerà, però, evitare i passaggi a vuoto di stasera.

GIRONI C/D

VANINI – BASKET DELTA 44 – 46

(13-19; 23-24; 33-37)

Horizon: Di Stefano, Turrini 3, Guidi 7, Nasi 3, Gobey, Roggi, Caverzan 2, Maldini 3, Varotto S. 5, Varotto M. 8, Grippo 9, Pace 4. All Muscò.

Comacchio: Carli, Peretti 14, Boccaccini, Cavalieri N., Ferroni 2, Gregori 3 Iannello 13, Della Morte, Cavalieri S. 4, Tralli 10 All. Brandani.

VIS 2008 – CSI SASSO 93 – 67

(21-17; 45-34; 69-52)

Vis Ferrara: Castaldini 3, Vaianella F. 28, Ghirelli 9, Vaianella M., Tamisari 11, Ricci 5, Caselli 3, Benetti 2, Dioli, Baraldi 10, Gnani 7, Zanchetta 15. All. Campi.

Sasso Marconi: Dubla 3, Davalli 11, Coralli, Cancello, Previati 6, Vanzini 14, Palmieri 1, Borsari 7, Vinerba 9, Torri 6, Zerbini, Versura 10. All. Bulgarelli.

Come giusto che sia, la gara è tesa, nervosa, combattuta perfino troppo, con colpi proibiti sotto canestro che costringono gli arbitri a fischiare a manetta, antisportivi compresi. Ciononostante il tabellino si incrementa perché, comunque, le squadre riescono a muovere bene il pallone e a trovare spazio anche nel pitturato. Primo quarto di grande equilibrio, con la Vis che si affida alla sapienza di Zanchetta in area, mentre Sasso trova punti da tutti i suoi starters. La bomba di Tamisari spariglia le carte e garantisce il primo vantaggio Vis a fine quarto. Secondo periodo di grande tenzone e gioco spezzettato: a mandare avanti la Vis sono 7 punti dalla lunetta di Zanchetta e Federico Vaianella, che aggiunge la bomba in chiusura per il +9 all’intervallo. Vanzini in luce per i bolognesi con 12 punti e due bombe.
Dopo la pausa nulla cambia nella trama della gara. Coach Campi alterna le difese a uomo e a zona, ma le sue fortune arrivano dalla mano educata di F.Vaianella, totalmente on fire, che insacca 11 punti consecutivi con tre bombe e manda in orbita i suoi, nonostante le belle cose prodotte da Versura per gli ospiti. Più 17 e gara tendenzialmente in ghiaccio. Vis con panchina lunga e rotazioni ampie: Vaianella continua a colpire (6 triple alla fine) e Baraldi produce 10 punti in un amen negli ampi spazi concessi da Sasso, ormai stanca, ma con Davalli, ottimo peperino ultimo ad arrendersi.
Ampio vantaggio finale con grande costanza nelle segnature in ogni quarto, ma un po’ troppo penalizzante per gli ospiti, scesi sul parquet con tanta garra e convinzione.

GIRONI E/F

FRESK’O SAN LAZZARO – SPORTING CLUB CATTOLICA 59 – 53

BASKET 2000 – 289 ACADEMY BUDRIO 94 – 67

(22-13; 39-32; 69-44)

BK 2000 San Marino: Giovannini 2, Fabbri 4, Pasolini 12, Zafferani 4, Loi 2, Francini 13, Fiorani 2, Botteghi 9, Mazza 6, Sorbini 25, Campajola 15. All. Morri.

Budrio: Fiacchi 2, Guidi, Vacchi 24, Generali 1, Maccaferri 24, Sarti 6, Lucchi, Bonaga 8, Benetti 2, Addivinola. All. Poluzzi.

Promozione, il Jolly vince il girone A. Russi difende il secondo posto nell’F

PROMOZIONE 26° Giornata

GIRONE A

VIRTUS PONTEDELLOLIO – VICO BASKET 68 – 56

BASKET PODENZANO – GAZZE CANOSSA 63 – 76

EXPRESS DUCALE MAGIK PARMA – SCUOLE BASKET CAVRIAGO 50 – 63

PLANET BASKET – IRA TENAX BASKET 47 – 53

(12-14; 24-23; 39-39)

Planet Parma: Simoncini, Garetto, Giublesi 18, Modica 2, Ecclesie 5, Keita 11, Alberti 5, Medici. All. Paletti.

Cortemaggiore: Righi 2, Poggi, 5, Villani 23, Gelmini 3, Ceci 7, Lucchini 3, Betti 10, Stecconi, Longhi, Mazza ne. All. Cremonesi.

S. ILARIO BASKETVOLLEY – PALL. FULGORATI FIDENZA 81 – 84

BASKET SALSO – BASKET JOLLY 60 – 67

(19-23; 33-43; 48-54)

Salsomaggiore: Tedeschi 7, Canali 18, Rigoni, Biacca, Aimi 2, Cigala 7, Zamboni, Sbernini, Maccini 8, Cabrini 11, Usai 2, Ziliotti 5. All. Allodi.

Jolly Reggio: Tondelli 8, Foroni 2, Manini 9, Moscatelli 10, Vologni 17, Pellini 8, La Rocca, Ardolino 3, Monti, Taddei 3, Brevini, Spaggiari 7. All. Bartoli.

RECUPERO

FULGORATI – GAZZE 70 – 54

(16-4; 30-26; 50-44)

Fulgorati Fidenza: Rivetti 18, Ferrari 10, Molinari ne, Dallaturca 2, Ndreka, Gaudenzi 17, Orsi, Montanari 6, Baldi 12, Poggi 5, Imeri ne. All. Giacobbi.

Canossa: Franzini 2, Fantuzzi, Bigliardi 8, Guatteri 7, Ferretti 2, Maggiali 17, Tubertini 4, Bizzocchi 6, Fontanesi 8, Pignedoli ne. All. Brevini

CLASSIFICA

Jolly Reggio, Cus Parma, Scuola Basket Cavriago 42; Virtus Pontedellolio, Fulgorati Fidenza 26; Salso, Ira Tenax Cortemaggiore, Gazze Canossa 22; Ducale Parma, 20; Vico Basket, S. Ilario d’Enza 16; Podenzano 12; Planet Parma 4.

GIRONE B

SBM BASKETBALL – GELSO 64 – 43

(16-13; 40-19; 51-35)

SBM Modena: Ferrari 3, Monari 8, Tagliazucchi 15, Benati 10, Asperti 6, Fantinati 2, Manzotti 14, Lanza 4, Giache, Barbieri 2. All. Gatti.

Gelso Reggio: Acosta 10, Torregiani 5, Bonetta 7, Panciroli 3, Vaiani 4, Bochicchio 2, Domenichini 3, Riva, Cattani, Lopez 9, Pedrazzi. All. Iotti.

Si conclude con una vittoria la stagione regolare di Sbm. La partita, il cui risultato non era determinante per stabilire la classifica definitiva delle due squadre, è stata condotta sempre con sicurezza dai ragazzi di Gatti. Solo il primo quarto è stato equilibrato. Nel secondo i modenesi hanno ulteriormente stretto le maglie della difesa e sono andati ripetutamente a canestro,  recuperando un infinità di palloni e chiudendo il periodo con un parziale di 24-6. È bastato però calare l’intensità difensiva per fare ritornare gli avversari pericolosi sul 45-33, subito ricacciati indietro nel quarto finale. Tutti bravi i ragazzi di Gatti, che adesso dovranno affrontare i piacentini di Podenzano nel primo turno dei play out.

I GIGANTI DI MODENA – NUOVA CUPOLA RE 65 – 41

(18-17; 32-32; 50-35)

I Giganti di Modena: Scattolin 8, Ruiu 19, Fantuzzi 3, Basilicò 3, Lucchi 11, Vellata 2, Bernabei 12, Bardelli, Franceschi 5, Anselmi 2, Forastiere. All. Barbieri.

Nuova Cupola Reggio: Sassi 2, Iotti 4, Gasparini 2, Libertini 16, Negri 6, Trivelloni 4, Corradini, Pedroni 6, Setti 1, Facchini. All. Simeone.

NAZARENO BASKET CARPI – SPORT CLUB CASINA 53 – 62

BASKET CAMPAGNOLA E. – NUBILARIA BASKET 59 – 65

(21-18; 29-37; 45-50)

Campagnola: P. Marco ne. Gelosini 15, Soccetti 3, Sueri 2, R. Piuca 8, Sueri 4, Sacchi 8, Rustichelli 14, Carnevali, Bigliardi, Torreggiani 3, Bartoli 6. All. Carpi

Nubilaria Novellara: Baracchi A 5, Gasparini 6, Margini 4, Bertani 6, Mariani Cerati 8, Baracchi M. 2, Rossi 10, Barazzoni 5, Pizzetti 7, Beltrami 2, Freddi 8, Bartoli 2 All. Perricone.

POL. IWONS – AQUILA LUZZARA 45 – 36

(10-10; 26-20; 35-31)

Albinea: Cervi 5, Bonaccini 14, Ceccardi, Marcacci 2, Ferrari M. 3, Landini 2, Canalini 9, Gonzaga, Scianti 4, Sassi 6, Camuncoli. All. De Palma.

Luzzara: Ploia 1, Folloni M. 6, Magnanini 6, Altomani 1, Corradini 4, Bertolini, Poma 4, Mazzola 2, Malagutti 2, Ruina 10, Folloni F. All. Cavalaglio.

BASKETREGGIO – PALL. REGGIOLO 58 – 61

CLASSIFICA

Nubilaria Novellara 42; Reggiolo 38; Basketreggio 36; I Giganti di Modena 34; Casina 32; Campagnola 28; Gelso Reggio 22; Aquila Luzzara,
Go Iwons Albinea 18; Guastalla 16; S.B. Modenese 14; Nuova Cupola Reggio 10; Nazareno Carpi 2.

GIRONE C

HORNETS BASKET BOLOGNA – DIABLOS BASKET 59 – 50

(20-14; 33-26; 40-33)

Hornets: Caruso 4, Avduli 5, De Leo 8, Capra 9, Orpelli 10, Nannetti, Gadani 3, Jelich, Bellodi 8, Brina 8, Marchesi 2, Fabulli 2. All. Rocco di Torrepadula.

Sant’Agata Bolognese: Marchetti, Girotti 7, Belosi 11, Achilli 7, Gamberini 3, Scagliarini 2, Pellacani 3, Stanzani 2, Vannini, Mattioli, Angelini 10, Verdoliva 5. All. Serra.

CENTRO MB ARCOVEGGIO – PALL. TEAM MEDOLLA 53 – 71

CSI SASSO – SCHIOCCHI BALLERS 71 – 81

(19-21; 35-40; 45-68)

CSI Sasso Marconi: Davalli 22, Coralli 9, Vanzini 9, Torri 9, Meluzzi 8, Vinerba 5, Zerbini 5, Cancello 4, Dubla, Vincenzi. All. Bulgarelli.

S.B. Modena: Petrella 19, Alessandrini 14, Pivetti 9, Minarini 9, Sassi 9, Bertolini 7, Compostella 7, Macchelli 3, Navagna 3, Guidetti 1. All. Bertani.

VANINI HORIZON BK RENO – LIBERTAS SAN FELICE 57 – 73

(12-23; 30-43; 47-59)

Horizon: Di Stefano 12, Turrini 9, Guidi 5, Nasi 3, Gobey, Roggi 2, Caverzan 7, Maldini 5, Varotto S. 2, Varotto M. 3, Grippo 3, Pace 6. All Muscò.

Libertas San Felice: Stagnoli 14, Toni, Scapati 16, Lanfranchi 6, Calanchi 4, Vittuari 11, Monetti 6, Agnoletti 11, Romano 2, Orlich 3. All. Bellandi.

S. MAMOLO BASKET – OMEGA BASKET BOLOGNA 64 – 71

(9-20; 24-41; 43-54)

San Mamolo: Serboni, Sterpi 11, Tazzara 26, Bartolini 1, Pradolin, Quadri A. 19, Quadri S., Gianninoni 1, Bamania, Demattè, Trotta ne. All. Nannetti.

Omega: Belleri ne, Bacocco 11, Aparo 4, Scalorbi 2, Baraldi 1, Pizzi 5, D’Andola 19, Morales 13, D’Angelo ne, Bolelli 14, Luparello 2. All. Tassi.

ANZOLA BASKET – PALL. FORTITUDO 56 – 55

(10-15; 24-31; 39-40)

Anzola: Gandolfi, Lambertini 3, Violi 14, Gherardi ne, Busatto 5, Luppi, Franchini 7, Boldini 13, Venturi 2, Kalfus 12. All. Gambini.

Crevalcore: Guido 7, Gravinese 4, Filippetti 5, Terzi 5, Fabbri 2, Candini 4, Pedretti, Fregni 6, Floro 3, Simoni 5, Lelli 4, Pederzini 10. All. Gobbo.

CLASSIFICA

Montevenere BO 38; Schiocchiballers MO 34; Anzola, Omega BO 32; Hornets BO, P.T. Medolla, Libertas San Felice 30; Fortitudo Crevalcore, San Mamolo BO 20; Diablos Sant’Agata Bolognese 18; Horizon BO 16; Csi Sasso Marconi 10; C.M.B. BO 2.

GIRONE D

GALLO BASKET – NAVILE BASKET 63 – 91

(15-27; 37-46; 48-71)

Gallo: Schincaglia 12, Da Bellonio 10, Cara 10, Amal 8, Corbucci 6, Di Biase 6, Tartari 5, Arisaldi 4, Ramponi 2, Calzolari, Govoni. All. De Simone.

Navile: Magi 19, Martelli 19, Pasquali 17, Lombardo 11, Lazzari 9, Chiapparini 8, Missoni 4, Accorsi 4, Grilli. All. Corticelli.

Il Navile chiude la regular season con una vittoria sul campo di Gallo, in una partita che per entrambe le squadre non aveva significato in termini di classifica: già sicuri del terzo posto i biancorossi, in fondo alla graduatoria i giovanissimi padroni di casa.

Cronaca: quintetto Navile con Roberto Lazzari, Matteo Pasquali, Simone Martelli, Gianluca Magi e Alessandro Chiapparini, mentre Coach De Simone parte con Cara, Di Biase, Da Bellonio, Corbucci e Amal. Inizio un po’ svagato del Navile, che subisce un 4-0 firmato Corbucci e 2/2 ai liberi di Capitan Da Bellonio. La replica biancorossa è affidata a un canestro di Martelli e a due incursioni di Lazzari, che danno al Navile il vantaggio. Gli ospiti muovono la palla con buona velocità e sfruttando la cattiva transizione difensiva dei padroni di casa segnano canestri facili in contropiede: in evidenza Gianluca Magi, autore di 4 punti di pregevole fattura. Amal e una tripla di Da Bellonio provano a scuotere Gallo, ma Martelli, Magi e il primo canestro di Pasquali portano oltre la doppia cifra il vantaggio del Navile (9-20). Ancora Amal, con 4 punti consecutivi di forza, è la spina nel fianco della difesa del Navile, ma dall’altra parte Martelli e Pasquali continuano a mettere punti sul tabellone per il Navile. Il quarto si chiude con un canestro di Ramponi e una tripla di Pasquali proprio sulla sirena, per il 15-27 Navile dopo 10’ di gioco. Il secondo quarto comincia sulla falsariga del primo, con Missoni e Accorsi a segno entrambi con un 2/2 dalla lunetta. Gallo però si è sciolta in attacco, andando a segno con Schincaglia, Tartari, una tripla di Cara e Da Bellonio. Il Navile paga sicuramente un calo di concentrazione, mentre Gallo continua ad avvicinarsi (canestro e fallo di Tartari), con Missoni e Lombardo a metterci una piccola pezza (27-35). Un parziale di 7-0 firmato Cara e Di Biase riporta Gallo addirittura a -1, 34-35, prima che il Navile reinnesti di nuovo le marce alte e con Chiapparini, Magi e Martelli riprende a segnare con continuità. Un canestro di Di Biase e una tripla di Pasquali mandano le squadre all’intervallo lungo sul 37-46. Maggiore attenzione difensiva è l’imperativo categorico in casa Navile, che inizia il terzo quarto difendendo duro e volando in contropiede con Martelli, autore di 4 punti consecutivi. Un libero di Magi e una tripla dello stesso Martelli chiudono il parziale di 0-8 che vale il 37-54. Ci prova Schincaglia con un bel canestro dalla media, ma adesso il Navile è scatenato e Chiapparini e Magi sotto canestro sono inarrestabili. Pasquali, Magi e una tripla di Lazzari portano il vantaggio ospite sui 20 punti, con Gallo annichilita e capace di andare a segno solamente con prodezze individuali (Cara, Schincaglia). Magi e 3 punti di Lombardo portano a 71 il punteggio del Navile, mentre un 2/2 ai liberi di Schincaglia vale solamente i punti n° 47 e 48 per i padroni di casa: si va quindi all’ultimo mini riposo con il Navile avanti comodamente di 23 punti, 48-71. Il quarto periodo inizia con Magi sugli scudi (19 punti con 9/12 al tiro per l’ala biancorossa), assieme a 5 punti consecutivi di Pasquali, mentre per Gallo segnano Da Bellonio e il giovanissimo classe 2000 Arisaldi, con 4 punti consecutivi. Ormai il Navile veleggia comodamente intorno ai 25 punti di vantaggio, ma continua a produrre gioco (bene Lombardo in questa fase, con tante iniziative che portano punti per se stesso e per i compagni). Pasquali esce a 5’ dalla fine tra gli applausi dello sportivissimo pubblico locale (un episodio bellissimo), mentre Lazzari, Accorsi e Chiapparini mettono la parola fine alla gara. Schincaglia, con la tripla, fissa il punteggio finale sul 63-91 per il Navile.

P.G.S. CORTICELLA – SPARTANS BASKET 51 – 60

(16-11; 28-32; 42-47)

PGS Corticella: Boni 8, Montedoro, Cristiani, Righetti 3, Mengoli 3, Sorghini 21, Natalini, Ferri 16, Nannuzzi ne, Stojanov, Cevenini, Cerchiari. All. Zanarini.

Spartans Ferrara: Virgili 12, Roversi 6, Dell’Uomo 3, Marabini 5, Merlo, Pandolfi 4, Ciliberti ne, Baruffa 5, Hinek 3, Villani 12, Santini 10.

BIANCONERIBA – VIS 2008 95 – 61

(19-27; 56-41; 74-47)

Baricella: Cuoghi 6, Ballarini, Frazzoni, Sitta 13, Lenzi 23, Villani 10, Mantovani 7, Donati 16, Samore 4, Minozzi 11. All. Calandriello.

Vis Ferrara: Castaldini, Franchella 4, Tamisari 16, Benetti 16, Dioli 14, Boarini, Barcaro, Baraldi 2, Gnani 3, Corsato 6. All. Campi.

Ultima partita di campionato per la truppa di coach Campi.  Il destino ormai è segnato: sarà play out e nell’ultima sfida si gioca in quel di Baricella  contro una formazione che, al contrario, ha già raggiunto l’obiettivo play-off  a coronamento di una splendida stagione. Ci si poteva aspettare una partita di pura forma e invece è stata battaglia almeno nel primo tempo.  Infatti i dieci minuti iniziali sono a totale appannaggio Vis, con un Tamisari assolutamente infuocato, mentre Baricella si affida alla sapienza cestistica di Lenzi per continuare a stare in scia. Il secondo quarto vede i padroni di casa ribaltare la gara come un calzino: 37 a 14 il parziale nel periodo, con una difesa stretta al punto giusto, percentuali di tiro raddoppiate e per la Vis è finita la festa, anche perché la protezione del canestro è pura utopia, stante anche le pesanti assenze, contro le sfuriate dai bolognesi. Ampie rotazioni da parte dei due allenatori e, a questo punto, il secondo tempo è  una buona occasione per provare i nuovi schemi in vista delle prossime partite di chiusura della stagione. Baricella difende forte e gioca in velocità e transizione e manda sei giocatori in doppia cifra: al califfo Lenzi si aggiungono Cuoghi, Minozzi, Sitta, Donati e Villani. Per la Vis buone prestazioni di Benetti e del ritrovato Dioli che, finalmente, dopo l’infortunio, fa vedere di avere buone mani in attacco.

FARO – LIONS BASKET 70 – 52

(21-16; 34-24; 56-45)

Faro Argenta: Pasetti 6, Baldi, Taglioli 15, Cesari R. 7, Cesari F. 10, Dalpozzo 6, Fuschini 2, Porcellini 7, Sabbatinelli 11, Zanetti, Mortara 2, Checcoli 4. All. Bolognesi.

Lions Cento: Fiocchi 2, Facchini, Mestieri 4, Guaraldi 8, Bonazzi 2, Cristofori 9, Bonora, Bonzagni 6, Malaguti 3, Guidi 6, Passarini ne, Ansaloni 12. All. Alberghini.

PEPERONCINO LIBERTAS BK – GHEPARD BASKET 59 – 56

(12-13; 25-22; 41-38)

Mascarino: Bellodi 3, Ghidoni 11, Sgarzi, Bartolozzi 19, Tosarelli, Musto, Conti, Monari M. 2, Guccini 3, Bianchini 11, Brochetto D. 6, Bernardini 4. All. Brochetto L.

Ghepard: Romagnoli 3, Sanmarchi, Rossi Pierluigi ne, Rossi P., Aldieri P., Brunello 15, Aldieri A., Rizzardi 2, Ghedini 24, Bianchini 7, Sanguettoli 5, Rossi PierLudovico. All. Bonacorsi.

STARS BASKET – BASKET DELTA 84 – 81

(18-19; 41-43; 55-63)

Stars: Somma 3, Ballandi 21, Barbieri 8, Pomentale 6, Musolesi 14, Ostapyuk 2, Fiori 15, Benfenati 10, Pistacchio 5, Baruzzi. All. Iattoni.

Comacchio: Carli, Peretti 24, Boccaccini, Cavalieri N., Ferroni 15, Gregori 2, Iannello 10, Della Morte, Cavalieri S. 4, Tralli 26. All. Brandani.

CLASSIFICA

Peperoncino Mascarino, Ghepard BO 42; Navile BO 38; Bianconeriba Baricella 34; Lions Cento 28; Faro Argenta, Stars BO 22; Spartans FE, Meteor Renazzo, PGS Corticella BO 18; Vis 2008 FE, Delta Comacchio 12; Gallo 6.

GIRONE E

BOLOGNA AIRLINES – MEDICINA BASKET 2007 88 – 73

(21-19; 41-42; 61-57)

Airlines Castenaso: Giordani, Magagnoli 18, Lombardo 15, Ceresa 14, Leone 9, Consolo 11, Tonelli, D’Angelo, Vignudelli 5, Brusa 6, Bernardoni 2, Fiolo 8. All. Munzio.

Medicina 2007: Buresti 16, Ugulini 14, Martelli 11, Bacci 8, Lenzarini 7, Zambelli 6, Kolaj 6, Finessi 3, Buscaroli 2, Dall’Olio, Soldi. All. Randazzo.

TATANKA BALONCESTO – MASSA BASKET 2010 62 – 52

(19-11; 38-30; 47-42)

Tatanka Imola: Castagnetti 16, Conti 12, Franceschelli 8, Ciampone 7, Tabellini 6, La Ferla 6, Giudici 4, Guadagnini 2, Selva 1, Costantino, Manaresi, Pederzoli ne. All. Lanzi.

MassaLombarda: Ugulini 3, Montanari 5, Orselli ne, Berardi L. 5, Brignani 5, Guardigli 3, Berardi R., Asioli 8, Pinardi 5, Pongolini 6, Linguerri 12, Spadoni. All. Bertini.

289 ACADEMY BUDRIO – PALL. CASTEL S.PIETRO T. 2010 64 – 72

BASKET GARDINI 2001 – FRESK’O 58 – 53

(11-14; 23-27; 43-40)

Fusignano: Lugaresi 4, Montanari 17, Baldini ne, Scardovi 8, Capucci ne, Berardinelli, Nigro 2, Bucchi 6, Vecchi 18, Pelliccia, Zanzi 3. All. Ortasi.

San Lazzaro: Nannoni 4, Canellini 1, Venturoli 9, Lollini, Guidetti 4, Pascoli 15, Zanaroli, Corradini 3, Calegari 15, Fornasari 2, Fiordalisi, Minoccheri ne. All. Pavarelli.

POL. PONTEVECCHIO – BASKET PROJECT 59 – 73

(21-18; 40-40; 57-60)

Pontevecchio: Giorgio, Bonetti 5, Brigaglia ne, Ricci 10, Di Pasquale 6, Nicosia 3, Premoli 5, Trombetta, Brini, Angeletti 8, Bianchin 22. All. Bonfiglioli.

Faenza: Melandri ne, Boero 16, De Lorenzi 10, Dalmonte 5, Zambrini 12, Picone 10, Santandrea 8, Pantani 1, Russo 11. All. Alfieri.

BASKET GIALLONERO IMOLA – PGS BELLARIA 63 – 59

CLASSIFICA

Faenza Project 44; Giallonero Imola 34; Party&Sport Ozzano 28; Bologna Airlines, Pgs Bellaria, Castel San Pietro 2010 26; Medicina 2007, Tatanka Baloncesto Imola 24; Gardini Fusignano 22; Massa 2010 20; Fresk’o San Lazzaro 18; 289 Academy Budrio 16; Pontevecchio 4.

GIRONE F

NUOVA PERLA – LA FIORITA BASKET 2011 47 – 60

(8-19; 15-33; 30-52)

Nuova Perla Riccione: Casadei 11, Maioli 11, Salucci, Baldacci 2, Menghini, Del Bianco 5, Balducci 2, Antonioli 5, Ricci 2, Del Bianco 3, Giovanardi 3, Cenci 3. All. Villa.

La Fiorita San Marino: Paccagnella, Bollini Trombetti 9, Giacomini 3, Papini 12, Dall’Olmo 5, Liberti Lo. 14, Liberti Leo 2, Agostinelli 4, Carlini 2, Giancecchi 9 Thiam, Giannotti. All. Liberti Lu.

BASKET 2000 – AICS JUNIOR BASKET 74 – 84

(18-29; 41-42; 61-60)

BK 2000 San Marino: Giovannini, Fabbri ne, Mussoni ne, Pasolini 2, Lioi 2, Francini 6, Fiorani 11, Botteghi 14, Coralli 5, Mazza 2, Sorbini 19, Campajola 13. All. Morri.

Aics Forlì: Zanotti 9, Melandri, Perugini 3, Attanasio 4, Imperadori 23, Sali ne, Ruffilli 9, Carurucan ne, Mariani 6, Bessan 2, Liverani 17, Caccamo 11. All. Sanzani.

LIBERTAS GREEN BK – FERMATA EST 66 – 72

(16-22; 32-40; 42-51)

Lib. Green Forlì: Gnini 5, Bourkadi, Brunetti J. 20, Gavelli 5, Vittori ne, Ricci 3, Palazzi 2, Arfelli 13, Brunetti N. 9, Pinza 9, Graziani. All. Lapenta.

Insegnare Basket Rimini: Bombini 6, Ottogalli 3, Borello 9, Briganti 4, Stabile 11, Magnani 14, Galli ne, Ferrini 12, Golfieri 13.

SPORTING CLUB CATTOLICA – MORCIANO EAGLES 68 – 61

TIGERS BASKET 2014 – PIRATES 53 – 46

(20-23; 35-27; 44-34)

Tigers2014 Forlì: Marzolini 5, Milandri 4, Gasperini G. 16, Petri 3, Pulvirenti 2, Galeotti 6, Poggi R. 2, Gasperini A., Zammarchi 2, Plachesi, Puntolini 11, Quercioli 2. All. Villani.

Misano: Fantini 6, Poggi G. ne, Di Gruttola, Scattolari, Ferri 10, Del Prete 5, Andreini 3, Bordini 6, Galiani 2, Cevoli 14. All. Chiadini.

BASKET CLUB RUSSI – A.B.C. SANTARCANGELO 57 – 38

(19-13; 30-21; 41-30)

Russi: Morigi 19, Trerè 5, Bagioni 1, Bramante, Castellari 2, Samorì 7, Beghi 6, Vistoli 2, Basaglia 5, Porcellini 9, Cirillo, Bigazzi 1. All. Tesei

ABC Santarcangelo: Carasso 6, Mussoni Mi., Rossi 2, Chiari 7, Zaghini, Bugli, Vandi 8, Guziur 4, Mussoni Ma. 9, Dellarosa, Tomasi, Albertazzi 2. All. Badioli.

RECUPERO

CLASSIFICA

TIGERS2014 – LIBERTAS GREEN 57 – 74

Tigers Villa Verucchio, Russi 42; ABC Santarcangelo 38; I.B. Rimini 34; Libertas Green FO, La Fiorita San Marino, Tigers Forlì 28; Aics FO 26; Nuova Perla Riccione 16; Eagles Morciano 10; Basket 2000 San Marino, S.C. Cattolica 8; Pirates Misano 4.

1 2 3 16