Monthly Archives: Novembre 2019

Serie B, Cento espugna Fabriano e prosegue in vetta assieme a Piacenza

SERIE B 8° Giornata

RISTOPRO – TRAMEC 68 – 76

(18-15; 38-35; 60-51)

Fabriano: Garri 26 (7/12, 3/9), Petrucci 13 (2/5, 2/6), Merletto 9 (0/4, 1/3), Radonjic 9 (3/4, 1/3), Del Testa 6 (0/1, 2/5), Guaccio 5 (1/2, 1/3), Paolin (0/2, 0/1), Fratto (0/4, 0/1), Cicconcelli, Cianci, Pacini, Cola. All. Pansa.

Cento: Leonzio 16 (2/6, 2/5), Paesano 12 (6/7), Ranuzzi 11 (4/5, 1/5), Vitale 11 (2/3, 2/5), Rossi 9 (4/8), Moreno 8 (2/5, 1/4), Morici 6 (0/4, 1/1), Fallucca 3 (0/4, 1/4), Venturoli, Roncarati. All. Mecacci.

ALBERGATORE PRO – GIULIANOVA BASKET’85 68 – 64

(15-13; 31-32; 50-50)

R.B. Rimini: Bedetti F. 18 (3/5, 3/6), Bedetti L. 15 (7/8), Rivali 8 (2/4, 1/4), Bianchi 8 (1/2, 2/4), Broglia 7 (2/5, 1/4), Ambrosin 6 (2/3, 0/1), Rinaldi 4 (0/1), Moffa 2 (1/1, 0/2), Ramilli (0/1 da tre), Pesaresi (0/2 da tre), Vandi ne, Chiari ne. All. Bernardi.

Giulianova: Piccone 22 (5/6, 4/11), Cardellini 12 (3/4, 2/5), Fall 11 (3/7), Gobbato 10 (2/3, 1/5), Hidalgo 5 (2/10, 0/2), Markus 4 (2/5), Chiti (0/1 da tre), Piccoli, Sebastianelli, Alessandrini ne, Cianella ne. All. Ciocca.

SINERMATIC – PREMIATA 72 – 76

(28-22; 45-46; 55-58)

Ozzano: Bisi ne, Morara 8, Chiusolo 9, Mastrangelo 5, Corcelli 13, Iattoni 16, Folli, Favali, Lolli ne, Galassi 2, Montanari 14, Crespi 5. All. Grandi.

Montegranaro: Lupetti 9, Ragusa 6, Villa 8, Di Angilla 2, Tremolada 3, Jovovic 4, Ciarpella 11, Caverni 22, Polonara 6, Panzieri 5. All. Ciarpella.

Il momento no per i New Flying Balls prosegue e nel match casalingo contro la Sutor, i ragazzi di coach Grandi cadono per la quarta volta consecutiva; 72 a 76, recita amaro, alla sirena finale, il tabellone del Pala Arti Grafiche Reggiani, dopo un match vissuto quasi interamente sui binari dell’equilibrio che, però, alla fine ha visto premiare forse la squadra che in campo ha messo maggior grinta ed intensità, ovvero la squadra ospite.

Polonara apre le danze dopo quindici secondi; segue un parziale di 6-0 firmato Iattoni-Morara. Caverni da una parte, Iattoni dall’altra, continuano a segnare poi, al 4’, Chiusolo finalizza la tripla dell’11 a 8, con coach Ciarpella che chiama il primo timeout della serata. Caverni e Ciarpella riportano avanti la Sutor (11-12), ma dall’altra parte Ozzano trova la seconda bomba di Chiusolo e un ispirato Iattoni in area. I loro punti, aggiunti a quelli segnati da sotto da Crespi e Morara, permettono alla Sinermatic di trovare il +6 alla prima sirena (28-22). Nel secondo quarto il primo lampo è di Lupetti che dai 6,75 dimezza il gap. Per Ozzano si accende Montanari che fa otto punti di fila, ma dall’altra parte Lupetti è micidiale dalla lunga distanza e insieme ai canestri di Polonara e Villa, la Premiata torna sotto e al minuto 16 sorpassa i padroni di casa con una tripla di Tremolada (36-38). Ozzano reagisce immediatamente con due triple (Chiusolo e Mastrangelo per il 42-38), dall’altro lato, però, diversi viaggi il lunetta e una tripla di Caverni permettono agli ospiti di mettere il naso avanti all’intervallo lungo (45-46). Panzieri da 3 punti da il via alla terza frazione, ma, in questo quarto, i ritmi offensivi di Sinermatic e Sutor calano vistosamente. Ozzano si affida a Iattoni e ad un Morara limitato dai falli (presto si siederà in panchina con 4 falli sul groppone) per tornare avanti (51-50 al 24’). Il periodo procede punto a punto, con sorpassi e controsorpassi, fino al +3 Premiata segnato dal solito Caverni (mvp della serata con 22 punti) sulla sirena (55-58). Tutto si decide nell’ultimo periodo, la tensione sale, il calore delle due tifoserie pure. Dopo il -1 di Iattoni arriva il +4 Sutor con Ciarpella; ancora Iattoni ed una tripla di Montanari regalano ad Ozzano il nuovo sorpasso (62-61 al minuto 32). Ancora botta e risposta con Caverni e Corcelli. Villa mette d’accordo tutti con la bomba del 64-66 a 5′ dal termine. Al minuto 36 una tripla di Corcelli vale la parità a quota 69  scaldando il pubblico ozzanese. La palpitazioni continuano a salire d’intensità, entrambe le squadre non segnano per quasi due minuti. Ozzano si divora 4 tiri liberi e due appoggi per passare in vantaggio. Si entra negli ultimi 120 secondi del match con Ragusa che dalla lunetta porta Montegranaro sul 69-71. A 1’10” dalla fine Montanari da 3 punti fa esplodere il Pala Grafiche Reggiani, c’è il sorpasso di Ozzano! Ma dall’altra parte, un sontuoso Villa ammutolisce il pubblico di fede biancorossa con una tripla che porta gli ospiti di nuovo avanti (72-74 a 50”). Nell’ultimo giro di lancette succede un po’ di tutto: Montanari fallisce la bomba, dall’altra parte, prima Ciarpella e poi Villa non chiudono il match fallendo il canestro della vittoria e regalando l’ultimo possesso alla Sinermatic. I Flying Balls, però, pasticciano e perdono palla concedendo a Caverni il contropiede fermato solo da un fallo antisportivo di Iattoni. Game over, la maggior lucidità e intensità premia così una coriacea Montegranaro. Ozzano ha sì lottato, ma in diverse occasioni si è arenata, sprecando occasioni e concedendo maggior aggressività e rimbalzi alla formazione ospite (ben 12 i rimbalzi offensivi a fine serata). Montegranaro vince con merito 76 a 72 e sale in classifica a quota dieci punti, lasciando ferma, per la quarta giornata di fila, Ozzano a quota otto punti.

TERAMO BASKET 1960 – ESA LUCE + GAS CHIETI 68 – 79

ROSSELLA – REKICO 82 – 70

(29-14; 56-32; 68-48)

Civitanova Marche: Masciarelli 4, Alessandri 9, Bagalini ne, Pierini ne, Felicioni 3, Vallasciani 6, Amoroso F. 22, Cimini, Amoroso V. 25, Rocchi 9, Trapani 5. All. Domizioli.

Faenza: Anumba 8, Rubbini 17, Oboe, Zampa 4, Calabrese, Tiberti E. 12, Bruni 5, Sgobba 12, Petrini ne, Tiberti A. 12. All. Friso. 

Una Rekico dai due volti cade a Civitanova Marche, recriminando per un primo tempo negativo, in cui ha concesso troppo agli avversari. Un vero peccato, perché nella seconda parte di gara è arrivata una grande reazione che ha permesso di riaprire il match a due minuti dalla fine, quando i Raggisolaris si sono portati sotto di 7 punti. Un passo falso che dovrà essere analizzato nei minimi dettagli, perché ancora una volta la squadra in trasferta non ha mostrato continuità nei quaranta minuti. Purtroppo coach Friso ha dovuto fare a meno di Klyuchnyk, messo ko da un problema alla schiena e neanche convocato. Il pivot cercherà di recuperare in vista di domenica per il match contro i suoi ex compagni di Ozzano.

Pronti, via e Civitanova inizia a sparare da tre punti centrando quasi sempre il bersaglio. Tutti i giocatori marchigiani si esaltano dalla lunga distanza e al primo intervallo conducono 29-14 grazie a 5 triple realizzate. Cinque come le palle perse dalla Rekico, parsa poco concentrata e troppo in balia degli avversari. La Rossella non cala e anche nel secondo periodo mantiene alte percentuali dall’arco, trovando anche punti nel pitturato con i fratelli Amoroso e così all’intervallo il punteggio è 56-32. Il pesante passivo sollecita l’orgoglio della Rekico, che rientra in campo con uno spirito differente. La pressione difensiva e l’attenzione aumentano e Civitanova inizia ad andare in difficoltà, non riuscendo più a comandare i giochi. Il primo segnale di riscossa è un break che vale il 57-38, bloccato da Valerio Amoroso che, con cinque punti consecutivi, riporta avanti di oltre venti punti i suoi. La voglia di riscatto è, però, troppo grande e grazie al gioco di squadra arriva la vera rimonta: un canestro in sottomano di Rubbini regala infatti il 73-66 a 1’59’’ dalla fine. La partita è ufficialmente riaperta, ma a chiuderla definitivamente sono i fratelli Amoroso che, con un canestro da sotto ed i tiri liberi, firmano l’82-70 finale.

LUCIANA MOSCONI ANCONA – GOLDENGAS SENIGALLIA 50 – 69

AURORA BASKET- BAKERY 63 – 65

(21-24; 32-42; 53-53)

Jesi: Giampieri 6, Migliori 9, Lovisotto 14, Casagrande 14, Magrini 9, Bottioni 9, Micevic 2, Konteh ne, Montanari ne, Ginesi ne, Giacchè, Mentonelli ne. All. Valli.

Piacenza: Maggio 4, Udom, Pedroni 8, Artioli 8, Orlandi ne, Bruno 18, De Zardo 20, Cena 5, Birindelli 2, Bracchi. All. Campanella.

La Bakery vince e convince contro un’ottima Jesi che, fino all’ultimo possesso, ha dato filo da torcere a Maggio e compagni. E’ la sesta vittoria consecutiva per i biancorossi, che si confermano al primo posto in concomitanza con Cento. De Zardo e Bruno sono i mattatori del match con 38 punti in due e, inoltre, per l’argentino c’è il canestro decisivo. L’ex di turno Magrini è protagonista di un’ottima prova: insieme a lui, i due pivot Lovisotto e Casagrande con 14 punti a testa.

Pronti via e Lorenzo De Zardo piazza 4 punti mettendo sulle righe Jesi fin da subito. I padroni di casa reagiscono istantaneamente con Lovisotto, Magrini e una tripla di Migliori che costringono il coach Campanella al timeout forzato. Sul 17-13, Santiago Bruno tira fuori dal cilindro due bombe spettacolari che riportano, in men che non si dica, la Bakery in partita. I padroni di casa fanno fatica ad impostare la manovra offensiva ed i biancorossi ne approfittano con continue palle rubate. Cena, prima della sirena, ruba palla e insacca dalla linea della carità il definitivo 21-24. La seconda frazione si apre con un roboante 2-10 targato Bakery: due palle rubate ed un continuo pressing in fase difensiva costringono i marchigiani a tiri forzati. Casagrande e Micevic annullano il parziale, ma per Jesi si fa dura con altri due palloni persi ed i conseguenti 4 punti di De Zardo che vola in contropiede. Giampieri, sulla sirena, riduce lo svantaggio arancioblu a dieci lunghezze e le due squadre si avviano nello spogliatoio sul 32-42. Bruno e De Zardo già a quota 14 e 11 punti in 20′. Al rientro degli spogliatoi si fa dura per i biancorossi, che subiscono la riscossa arancioblu firmata Bottioni e Lovisotto: l’Aurora piazza un 10-3 e manda in confusione i piacentini. De Zardo chiama la carica con 4 punti ristabilendo il +7, ma ancora Lovisotto e poi Magrini, con un gioco da 4 punti, riportano l’Aurora a -1. Pedroni prova a spingere l’acceleratore, ma capitan Casagrande, sulla sirena, piazza il 53-53 con la quale Jesi rientra prepotentemente in partita. Nell’ultimo periodo vengono segnati solo 22 punti, ma sono dieci minuti roventi e pieni di emozioni. Magrini la spara da 3 e riporta i suoi in vantaggio dopo quasi trenta minuti. Gli arancioblu hanno frenesia di sfuggire con il punteggio, producendo diverse palle perse in attacco. Ne approfitta De Zardo che, con potenza, timbra i suoi 20 punti che rimettono avanti Piacenza. Lovisotto, Maggio e ancora il lungo numero 21 “si fanno male”, mantenendo la partita in perfetta parità. A 3″ dal termine arriva l’invenzione del miglior giocatore in campo: Santiago Bruno prende palla al limite della lunetta e spara il pallone sulla tabella per poi vederlo insaccarsi. E’ 63-65 per la Bakery, con grande festa tra i giocatori in panchina e del centinaio di tifosi arrivati da Piacenza.

AMADORI – PORTO S.ELPIDIO BASKET 80 – 66

(14-14; 41-36; 61-52)

Tigers Cesena: Trapani 22 (5/7, 2/2), Scanzi 16 (5/10, 2/9), Chiappelli 16 (6/6, 1/5), Papa 12 (4/5, 1/3), Frassineti 8 (1/3, 2/5), Hajrovic 4 (2/3), Rossi 2 (0/2), Battisti (0/4, 0/2), Guidi (0/2), Planezio, Brkic. All. Di Lorenzo.

Porto Sant’Elpidio: Malagoli 15 (4/7, 1/1), Bastone 14 (5/8, 1/3), Borsato 13 (6/8, 0/5), Costa 10 (4/8, 0/3), Sagripanti 6 (2/2), Lusvarghi 5 (1/5, 1/1), Balilli 3 (1/2, 0/1), Doneda (0/1), Rosettani, De Sousa Pereira, Cappella. All. Pizi.

RECUPERO

TERAMO – ALBERGATORE PRO 70 – 84

(23-27; 46-50; 61-68)

Teramo: Lestini 27 (6/8, 4/10), Di Bonaventura 18 (5/9, 1/3), Montanari 7 (2/3, 1/5), Melchiorri 7 (2/4, 1/3), Banach 4 (2/3), Forte 3 (0/1, 1/6), Nolli 2 (0/1 da tre), Del Sole 2 (1/1), Matic (0/3 da tre), Cucchiaro (0/1), Massotti ne. All. Cilio.

Rinascita Basket Rimini: Bedetti F. 22 (9/11), Rinaldi 20 (8/10, 0/1), Bedetti L. 16 (7/10, 0/2), Rivali 12 (4/9, 1/1), Bianchi 7 (2/2, 1/3), Moffa 5 (1/1, 1/4), Pesaresi 2 (1/1, 0/2), Broglia (0/1), Ambrosin, Ramilli ne. All. Bernardi.

CLASSIFICA

PGVP%
Bakery Piacenza1487187.5
Tramec Cento1487187.5
Ristopro Fabriano1286275.0
Rossella Virtus Civitanova Marche1085362.5
Albergatore Pro Rinascita Basket Rimini1085362.5
Sutor Premiata Montegranaro1085362.5
Sinermatic Ozzano884450.0
Goldengas Pallacanestro Senigallia884450.0
Amadori Tigers Cesena884450.0
Aurora Basket Jesi884450.0
Esa Italia Chieti884450.0
Rekico Faenza683537.5
Giulianova Basket 85683537.5
Luciana Mosconi Ancona281712.5
Adriatica Press Teramo Basket 1960281712.5
Porto Sant’Elpidio Basket281712.5

U18, colpaccio Fortitudo a Reggio Emilia. U15, la Bsl passa alla “Furla”

UNDER 18

GIRONE C 7° Giornata

ASS. PESCARA BASKET – ROSETO SHARKS 77 – 96

UNIPOL BANCA – UNIBASKET 79 – 55

(23-10; 40-27; 58-41)

Virtus Bologna: Deri 14, Guastamacchia 7, Orsi 9, Barbieri 5, Peterson 2, Colombo 7, Frascari 4, Scagliarini 2, Solaroli 18, Salsini 9, Ferdeghini 2, Galli. All. Ansaloni

Lanciano: Andreoli 5, Daja 12, Maralossoudabangadata 22, Taglieri 8, Di Paolo, D’Onofrio 3, D’Ottavio 5, Corte ne, Deminicis, Gnagnarella, Di Fonzo. All. Corà.

INTERNATIONAL – B.S.L. 78 – 87

(25-16; 41-40; 58-69)

Imola: Fazzi 10, Ravaglia 1, Fussi 5, Wiltshire 30, Fini 2, Poloni 6, Rayner 10, Mendez Rodriguez, Bollati 2, Alberti 12, Cai, Chiarati. All. Santi.

San Lazzaro: Omicini 25, Lanzarini 20, Tepedino 14, Naldi 4, Betti 7, Saccone, Moretti 11, Baldi, Carletti, Domenichelli, Negroni 4, Zecchini 2. All. Comastri.

GRISSIN BON – FORTITUDO 103 79 – 88

(20-21; 36-42; 57-69)

Reggiana: Soviero 21, Giannini 10, Maddaloni 4, Besozzi 7, Codeluppi 2, Riccò 6, Soliani, Lusvarghi 4, Vezzoli, Gandellini, Diouf 25, Press ne. All. Menozzi.

Fortitudo Bologna: Franco 13, Prunotto 15, Giacomi, Simon 20, Buscaroli 20, Biasco, Micheletto 3, Branchini 3, Ginertini, Longagnani 6, Tornimbeni 6, Marini 2. All. Politi.

PALL.TITANO – CARPEGNA PROSCIUTTO VL 61 – 82

(15-21; 32-37; 46-61)

San Marino: Gaspari 2, Palmieri 2, Semprini Cesari 16, Buzzone 2, Flan 12, Torelli 1, Squarcia, Riva 2, Campajola 5, Felici 6, Buo 11, Syla 2. All. Padovano.

VL Pesaro: Calbini 16, Solari 14, Mujakovic 2, Basso 12, Alessandrini 10, Gulini 6, Ferri ne, Sablich, Mazzotti 18, Pagliaro 4, Rossi ne, Komolov. All. Luminati.

VIS 2008 – AURORA BASKET 90 – 75

(18-18; 37-48; 63-66)

Ferrara: Bacilieri, Bonanni 8, Caloia 7, Balducci 29, Manojlovic 27, Dalpozzo, Galliera Ricci ne, Fabbri 14, Husam 3, Ticic 3, Mazzagatti, Simonetti. All. Lilli.

Jesi: Memed 16, Montanari 12, Giacchè 18, Konteh 14, Elling 9, Mentonelli 6, Ginesi, De Santis ne, Rinaldi ne, Chiariotti ne. All. Francioni.

CAB STAMURA BASKET – BASKET CRABS 75 – 72

(19-21; 47-48; 60-62)

Ancona: Bolognini 2, Zandri 19, Gospodinov 18, Mancini 2, Cognigni 6, Moltedo ne, Bartolucci 5, Caggiano, Giombi ne, Bendia, Gnoffo 13, Anibaldi 10. All. Bigi.

Rimini: Ferrari 14, Rosario Cruz 4, Curi Moraes 6, Rossi 28, Montanari 9, Giorgini 2, Gamboni, Tisselli 2, Santoro 5, Bertini, Tamburini, Jose 2. All. Maghelli.

CLASSIFICA

VL Pesaro, Vis 2008 Ferrara 12; Reggiana, Titano San Marino, Virtus Bologna, Fortitudo Bologna 10; Stamura Ancona 8; Crabs Rimini, Roseto 6; International Imola, Jesi, BSL San Lazzaro 4; Pescara 2; Lanciano 0.

UNDER 16

6° Giornata

UNIPOL BANCA VIRTUS PALL. – VIS 2008 104 – 83

(36-21; 59-43; 87-67)

Ferrara: Salvi, Bonfà, Carnevali 3, Ebeling 4, Fabbri 6, Mezzapelle, Zanirato 8, Belmonte, Cavicchi 2, Yarbanga 27, Simonetti 15, Ouattara 18. All. Cigarini.

FORTITUDO BOLOGNA 103 – B.S.L. SAN LAZZARO 27/11/2019 – 20:00

ACADEMY SPORT VILLAGE – Via Lame 298 – Loc. Torreverde CASTEL MAGGIORE (BO)

CRABS 1947 – JUNIOR BASKET 66 – 52

(25-13; 36-26; 52-42)

Rimini: Stefanov 4, Tombetti, Stella , Romani 6, Purboo 15, D’agnano 8, Sovera 10, Baldisserri 4, Baietta 3, James 15, Abati, Kimekwu 1. All. Montanari.

Ravenna: Federici 12; Laghi 3, Raffoni, Giovannelli 25, Montanari, Cattani 1, Manias 9, Baldini, Galzote, Fogli 2, Del Duca, Pattuelli All. Massari.

ACADEMY BASKET FIDENZA 2014 – BASKET SANTARCANGELO 66 – 68

GRISSIN BON – VICO BASKET 62 – 81

(18-25; 31-53; 45-64)

Reggiana: Gandellini 2, Vaccari 14, Vecchi 5, Catellani, Gatti 6, Giberti 10, Ferrari 15, Miele 2, Press, Magnani 6, Marino, Iannelli 2. All. Mastellari.

Vico Parma: Bellini L. 2, Bianchini 7, Camurri 10, Guatteri 13, Guggia 20, Bellini T. 1, Rastelli 12, Aielli, Fantini, Barbieri, Bianchi 5, Parmiggiani 11. All. Diotallevi.

RECUPERO

VICO PARMA – FORTITUDO 103 71 – 67

(12-15; 43-41; 56-54)

Vicus Parma: Guareschi ne, Bianchini 2, Camurri 18, Bernardi ne, Guatteri 17, Guggia 2, Bellini T. 10, Rastelli 8, Fantini, Branchi 5, Savastano, Parmiggiani 9. All. Diotallevi.

Fortitudo Bologna: Gruppioni 4, Pavani 15, Tantini, Manna 14, Grigoli 2, Griguolo 12, Cavazzoni, Rando 15, Zedda, Sciarabba 5. All. Fucka.

CLASSIFICA

Virtus Bologna 14; Bsl San Lazzaro*, Crabs Rimini 10; Fortitudo Bologna* 8; Junior Ravenna, Vico Parma* 6; Academy Fidenza*, Pall. 2.015 Forlì 4; Vis 2008 Ferrara, Santarcangelo 2; Reggiana 0.

UNDER 15

5° Giornata

ACADEMY BASKET FIDENZA 2014 – VIS 2008 13/11/2019 – 19:00

Pal.to CENTRO GIOV/LE DON BOSCO – Via Berzieri 24 FIDENZA (PR)

UNIPOL BANCA VIRTUS PALL. – CRABS 1947 62 – 83

FORTITUDO BOLOGNA 103 – B.S.L. 86 – 95

(27-33; 50-55; 68-79)

Fortitudo: Lagna 22, Masina 9, Pietrantonio 5, Natalini 16, Bonfiglioli 14, Fazio 3, Gabrielli 3, Callegari 10, Angelini 2, Venturi 2, Savino, Bernardi ne, All. Menichetti.

San Lazzaro: Piras 21, Rossi 14, Piazzi 14, Gamberini 7, Margelli 4, Urbano 2, Lusignani 7, Ziglio 2, Palmieri 2, Alves 22, Colletta, Manzoni. All. Zaffarani. 

JUNIOR BASKET – BASKERS 63 – 66

(16-21; 34-37; 49-54)

Ravenna: Bianchi 3, Galletti 6, Farina 10, Magnani 4, Tumiati 2, Gregori 11, Bellini 24, Reggiani 9, Allegri 3, Mottaran, Marchesini, Bonifazi. All. Carnaroli.

Forlimpopoli: Ruscelli, Compagni 3, Naldini 7, Garavini 8, Montanari 3, Ravaioli 10, Righi 3, Lazzari 18, Gremantieri, Roncuzzi 2, Caramella 4, Sassi 8. All. Gollinucci.

BASKET SANTARCANGELO – GRISSIN BON PALL. REGGIANA 88 – 70

Santarcangelo: Antolini 2Bonfè 25, Macaru 14, Benzi 6, Lombardi 3, Paduano 17, Pacucci, Fabbri 2, Morandotti 9, Pini 2, Morri 4, Mari 4. All. Miriello.

POL. PONTEVECCHIO – BENEDETTO 1964 42 – 80

Cento: Carpanelli 6, Galantini 4, Miceli 6, Accardi 8, Negrini 3, Ramponi 13, Orsini 9, Pascucci 11, Tundo 3, Jebali 12, Veronesi 2, Fabbris 3. All. Brochetto.

CLASSIFICA

BSL San Lazzaro, Benedetto 1964 Cento 10; Fortitudo 103 Bologna, Baskers Forlimpopoli, Crabs 1947 Rimini, Santarcangelo 6; Junior Ravenna, Reggiana 4; Virtus Bologna*, Vis 2008 Ferrara* 2; Pontevecchio Bologna, Academy 2014 Fidenza** 0.