Tag Archives: basket 2000

C.S. – La Baltur conquista (contro il Basket 2000) la finale nel “2° Memorial De Nicolao”

BALTUR – BMR 71 – 69

(17-19; 39-36; 56-59)

Cento: Ba 3, Piunti 5, Vico 6, Chiera 8, Graziani ne, Pasqualin 14, D’Alessandro 12, Govoni ne, Benfatto 17, Cantone 6, Mastrangelo, Rizzitiello ne. All. Benedetto.

BK 2000 Scandiano: Malagutti ne, Fontanili, Bertolini 8, Farioli ne, Degli Esposti 12, Dias 6, Motta 14, Bertocco 5, Verrigni 9, Mammi, Germani 15. All. Tinti.

Al Palasport di Via Goldoni a Vicenza, la Baltur soffre ma batte la BMR Reggio Emilia per 71-69, qualificandosi per la finale del 2° Memorial De Nicolao. I biancorossi si presentano all’appuntamento con Rizzitiello nei dodici ma soltanto per onor di firma (contrattura), mentre gli avversari schierano la novità Bertocco ma sono privi di Malagutti e Farioli. Alla palla a due, Benedetto lancia subito Vico, al rientro ufficiale dopo oltre sette mesi di assenza per infortunio. L’inizio di Cento è pigro difensivamente, Reggio si porta subito sul +7 (6-13) e la Baltur ricorre alla prima sospensione della giornata. Alla ripresa del gioco, Benfatto e Piunti riportano sotto la formazione guerciniana, che mette il naso avanti (17-15) ma si fa beffare in chiusura di frazione da Germani e Verrigni (17-19). Nel secondo periodo la BMR si porta subito a +3 ma Cento risponde con la difesa e i canestri di Pasqualin, Ba e Cantone, che valgono il +9 (34-25). Un ispirato Germani ispira quindi la rimonta di Reggio Emilia, che risale fino al -3 con cui le due squadre rientrano negli spogliatoi (39-36). L’inizio di ripresa è nervoso, la Baltur continua a fare la partita ma la BMR risponde colpo su colpo. Un botta e risposta tra Vico e Bertolini caratterizza la fase centrale di un terzo quarto che si chiude col sorpasso di Reggio Emilia, che in seguito al quarto fallo di Germani abbassa il quintetto riuscendo a mettere in difficoltà gli avversari e trovando punti pesanti da Degli Esposti e Dias (56-59). Il quarto periodo si apre con l’infortunio di Mastrangelo, che costringe gli arbitri a fermare il gioco per almeno un paio di minuti. Alla ripresa delle operazioni, Cantone riporta avanti Cento (64-62). Le due squadre arrivano al finale un po’ stanche, la Baltur sembra averne di più e Chiera mette due possessi tra le due formazioni (71-66) ma Cento non trova il colpo del KO e Motta rimette in discussione il risultato, a novanta secondi dalla fine. Nell’ultimo minuto e mezzo non succede però più niente, e i bianco/rossi possono festeggiare l’accesso alla finale del torneo, in cui sfideranno Padova, mentre la squadra allenata da “Toto” Tinti esce dal campo sconfitta ma con una bella iniezione di fiducia, in vista del sempre più vicino debutto in campionato.

C.S. – Il Basket 2000 Scandiano si rinforza con la guardia Motta

Il Basket 2000 Scandiano annuncia l’accordo con Matteo Motta, che sarà agli ordini di coach Antonio Tinti per il campionato di serie B 2017/18.

Classe 1992, 194 cm d’altezza, si tratta di un esterno capace di ricoprire gli spot di guardia e di ala piccola, che lo scorso anno è stato avversario dei biancorossoblu nella seconda parte di stagione, vestendo i colori dell’Urania Milano: nel capoluogo lombardo ha realizzato 13,5 punti di media con il 53% da 2 punti ed il 29% da 3, in 32’ di utilizzo. Cresciuto nel settore giovanile dell’Aurora Desio, Motta ha fatto esperienza a Legnano e Lucca, per poi fare ritorno al club d’origine in serie B. Nel 2015/16 ha partecipato alla cavalcata fino alle semifinali di Orzinuovi, per poi approdare a Firenze con cui ha giocato la prima parte della scorsa serie B.

C.S. – Il Basket 2000 ufficializza i 3 Under e saluta capitan Astolfi

La Bmr Scandiano comunica di aver raggiunto l’accordo per l’ingaggio dei seguenti atleti in vista della stagione 2017/18:

Luca Degli Esposti, play/guardia classe 1999, proveniente in prestito da San Lazzaro. Atleta nel giro della nazionale Under 18, due stagioni or sono ha fatto tre apparizioni in serie A1 con la Pallacanestro Reggiana;

Matteo Mammi, play/guardia classe 1997, proveniente dalla Boiardo Basket e che nello scorso campionato ha fatto apparizione nei 12 in serie A1 con la Pallacanestro Reggiana, oltre ad aver già collezionato esperienze nelle “minors” con Castelnovo Monti e Rubiera;

Riccardo Fontanili, ala classe 1998, anch’egli di proprietà della Boiardo Basket, lo scorso anno in forza al vivaio della Pallacanestro Reggiana.

Infine, il Basket 2000 saluta con estrema gratitudine capitan Giuseppe Astolfi, che si è accasato, in C Silver, a Novellara.

Il Basket 2000 Scandiano vince il torneo di Forlì. Chiappelli nominato Mvp

TIGERS – BMR 56 – 62

(7-9, 23-30, 39-48)

Forlì: Biffi ne, Forti 3, Ghirelli 12, Myers 15, Fontecchio  7, Agatensi, Giovara 17, Bartolucci ne, Rombaldoni ne, Cicognani 2, Platesi ne, Rossi ne. All. Di Lorenzo.

Basket 2000 Scandiano: Malagutti 11, Chiappelli 6, Ferrari, Bertolini 6, Manini ne, Astolfi 8, Verbitchi ne, Veccia 15, Pugi 8, Germani 8, Rivi ne. All. Tinti.

Ai Tigers non basta l’orgoglio. Non basta la magnifica reazione, guidata da Joel Myers, con la quale ribalta il -16 fra il terzo e l’ultimo quarto. Il Trofeo Phoneenergy è di Scandiano. La formazione di Tinti è molto più rodata rispetto agli arancioneri, poggiando su una base consolidata, ovvero quella che lo scorso anno ha portato gli emiliani in Serie B. Rosa impreziosita dagli arrivi di Veccia e Chiappelli.

Ed è proprio la differenza di quadratura che segna un match che parte immediatamente con ritmi altissimi. Talmente alti che la precisione al tiro ne risente tantissimo ed il primo quarto termina appena sul 7 -9. Ma la musica cambia decisamente nei secondi 10 minuti. Minuti in cui le squadre rispondono colpo su colpo ed il punteggio viaggia in perfetto equilibrio fino alla sirena lunga. Alle pregevoli penetrazioni di Myers,Fontecchio e Giovara, e la tripla di Ghirelli, rispondono in un furibondo batti e ribatti le triple in sequenza di Astolfi e Veccia. Il tutto mentre le brutte notizie, per Di Lorenzo, arrivano dai prematuri 3 falli di Fontecchio e Myers. Il coach forlivese è costretto a togliere la propria ala dal parquet, ma con lui se ne vanno anche i punti di riferimento per l’attacco e gli ospiti scavano il solco. Il 24-30 di fine primo tempo è solo l’inizio di un break che a 5’26” del terzo quarto tocca il -16 Tigers:27-43. Quando pochi minuti più tardi arriva il quarto fallo di Fontecchio, Di Lorenzo si guarda affianco, ma dalla panchina non si possono alzare nè Rombaldoni nè Bartolucci, ed il tecnico si affida a Forti. Sembra tutto perduto, ma sale in cattedra, con piglio deciso, uno strepitoso Myers, dalle cui mani passa la riscossa arancionera. Forlì chiude bene in difesa e trova così coraggio in attacco e Myers infila 6 punti filati con i Tigers che, a 1’37” dall’ultimo mini-intervallo, dimezzano lo svantaggio. Un gioco da 3 punti di Giovara, dopo un 1/2 ai liberi di Chiappelli, chiude il terzo quarto sul 41-48. Forlì è ispirata. Trova continuità in attacco mentre il meccanismo offensivo di Scandiano s’inceppa. Così, a 5’07” dalla fine Ghirelli inchioda la tripla del vantaggio, 52-51. Ma a questo punto le tigri romagnole hanno speso moltissimo ed il punto a punto che ne nasce premia inevitabilmente i più quadrati emiliani, che trovano in Bertolini il jolly che svolta la partita nell’ultimo minuto. Nemmeno una Global Sistemi rinvigorita dall’espulsione di Pugi, a 3’10” dalla sirena, e dalla tripla da 8 metri di Myers, che regala ai Tigers il 56-59, può nulla può nulla di fronte alle 2 triple mortifere di Bertolini. Il gioco da 3 di Veccia che, a 9” dal gong nasce da un fallo di Forti, chiude il match sul 56-62 finale.

C.S. – Basket 2000 in finale al “Trofeo Phoneenergy” di Forlì

CRABS – BMR  65-80

(13-22, 29-36, 48-55)

Rimini: Chevdarov, Meluzzi 11, Signorini, Pesaresi 12, Tognato 4, Maiello, Battistini 6, Foiera 17, Baldassarri, Aglio 4. All. Maghelli.

Basket 2000 Scandiano: Malagutti 3, Ferrari, Bertolini 9, Astolfi 6, Verbitchi, Veccia 20, Pugi 8, Germani 10, Chiappelli 24, Manini. All. Tinti.

Bmr in finale al Trofeo Phoneenergy, in corso di svolgimento a Forlì, presso il Villa Romiti. La formazione di coach Tinti supera i Crabs Rimini trascinata dai punti di Chiappelli e Veccia. Stasera (domenica 18, ore 20,30) è in programma la finalissima contro i padroni di casa dei Tigers che hanno sconfitto, per 76-48, la VSV Imola.

C.S. – Il Basket 2000, tra luci ed ombre, supera in amichevole la Salus

BMR – SALUS 60 – 54

(13-11, 37-21, 47-38)

Basket 2000 Scandiano: Malagutti 9, Salami, Ferrari, Astolfi 7, Verbitchi, Veccia 3, Pugi 21, Rika, Germani 11, Chiappelli 9. All. Tinti.

Salus Bologna: Fimiani 13, Savio 1, Nucci 2, Busi 1, Trentin 2, Parma Benfenati 4, Amoni 13, Granata 2, Lugli 9, Tubertini, Conidi 5. All. Giuliani.

La Bmr si impone nell’amichevole interna contro la Salus, alternando cose buone (specie nel secondo e quarto periodo) a qualche momento di confusione. Ancora assenti Bertolini e Farioli.

Nel week end la squadra di Tinti sarà impegnata a Forlì nel trofeo Phoneenergy: sabato semifinale alle 18,00 contro i Crabs Rimini, mentre l’indomani andranno in scena le finali (ore 18 quella per il terzo posto, alle 20,30 quella che assegnerà il trofeo. Le altre partecipanti sono i padroni di casa dei Tigers e la Virtus Imola.

C.S. – Buona galoppata per il Basket 2000 a Piadena

CORONA PLATINA – BMR  63 – 89

(14-26, 36-47, 42-69)

Piadena: Belluco 2, Ariazzi 3, Mori 15, Antonietti 13, Rakic 3, Raskovic 10, Rossi 4, Assoni 2, Marenzi 6, Mascadri 5. All. Mazzali.

Basket 2000 Scandiano: Malagutti 11, Ferrari 6, Veccia 20, Astolfi 10, Verbitchi, Pugi 19, Rika, Germani 7, Chiappelli 16. All. Tinti.

Primo successo stagionale per la Bmr Basket 2000 Scandiano che regola in amichevole Piadena. Seppur priva di Bertolini (motivi di lavoro) e degli acciaccati Farioli e Salami, la squadra di Tinti si dimostra in crescita, mettendosi al comando già dalle prime battute e allungando con decisione nella seconda parte di gara.

C.S. – Primo scrimmage per i Flying Balls e nel prossimo week end il “Memorial Bonadonna”

LA.CO. – BMR 70 – 62

(22-11; 39-29; 57-47)

Ozzano: Masrè 2, Morara 15, Folli 10, Lalanne 6, Martini, Betti 9, Guazzaloca 2, Montanari, Gianasi 11, Agusto 14, Tassinari ne, Pagani ne, Naldi. All. Grandi

Ottimo esordio per i ragazzi di coach Grandi che affrontano a viso aperto il Basket 2000 Scandiano, formazione che parteciperà al prossimo campionato di Serie B.

Il computo finale dei quarti dice +8 Ozzano (70-62 il finale), vantaggio accumulato tutto nella prima frazione, chiusa 22 a 11 per i biancorossi grazie ai punti arrivati dalle mani della coppia Gianasi-Agusto. Più equilibrate le tre frazioni successive, dove in casa ozzanese vanno a punti quasi tutti i giocatori scesi in campo (15 punti per Morara miglior realizzatore). Il secondo quarto termina 18 a 17 per gli ospiti, perfetto equilibrio a quota 18 la terza frazione. Nell’ultimo quarto caldo e stanchezza si fanno sentire ed entrambi gli attacchi sono meno precisi. Scandiano, con un gioco da tre punti a 7 decimi dalla sirena finale, si aggiudica 15 a 13 l’ultimo quarto, riducendo a -8 il passivo complessivo.

I New Flying Balls Ozzano anche quest’anno organizzano il Memorial Bonny, giunto ormai alla sua decima edizione. Per la prima volta nella storia di questo torneo di fine estate parteciperanno quattro formazioni di C Gold: oltre ovviamente ai Flying Balls, in campo ci saranno anche la neo promossa Orva Lugo, la giovane formazione della PSA Modena e come di consuetudine la Virtus Spes Vis Imola.

E sono proprio gli imolesi i primi avversari della La.Co. Ozzano nella prima semifinale. Si gioca a Monterenzio presso la Palestra “Menastrina” Venerdì 9 Settembre alle 19; a seguire andrà in scena il match fra Lugo e Modena. Le finali, come negli ultimi anni, si giocheranno invece ad Ozzano, al PalaGira. Alle 18.30 di Sabato 10 Settembre la finalina per il 3° posto. A seguire la finalissima dove scopriremo quale formazione scriverà il proprio nome nell’albo d’oro di questa manifestazione

C.S. – Gli Under Salami e Verbitchi approdano al Basket 2000 Scandiano

La Bmr Basket 2000 Scandiano annuncia l’ingaggio di Giacomo Salami ed Eugeniu Verbitchi. Salami, classe 1997, è un playmaker di proprietà della Nazareno Carpi, mentre il coetaneo Verbitchi, ala moldava visto lo scorso anno a Novellara, proviene dal Traghettino Cadelbosco ma vanta esperienze con Pallacanestro Reggiana e Virtus Bologna. La Bmr Basket 2000 ringrazia le due società di provenienza per la collaborazione nello svolgimento della trattativa.

La società bianco-rosso-blu, inoltre, è lieta di confermare nel roster della prima squadra anche i prodotti del suo vivaio, Tommaso Ferrari, Kliseld Rika, Nicolò Manini, Francesco Moscatelli e Paolo Rivi. Tutti i citati, oltre a rinforzare l’organico della formazione allenata da coach Antonio Tinti, faranno parte della formazione Under 20 Eccellenza.

Serie B, quattro emiliano-romagnole saranno nel girone B

Nuovi avversari e nuovi stimoli. I Raggisolaris sono stati inseriti nel girone B della serie B 2016/17 insieme a formazioni della Lombardia, del Veneto e dell’Emilia e della Sardegna, che avrà come rappresentante i Pirates Accademia Basket Cagliari, unica sarda in tutto il campionato. Nei prossimi giorni usciranno i calendari.

Il commento del general manager Andrea Baccarini: “Siamo stati inseriti in un girone decisamente duro – spiega il dirigente – con un livello tecnico molto alto. Ci sono squadre molto attrezzate che puntano alla serie A2 come Piacenza e Cento che conosciamo bene e altre come Bergamo, Orzinuovi e Urania Milano che affronteremo per la prima volta. Ancora una volta ci faremo trovare pronti e la squadra che stiamo allestendo sarà competitiva anche in un raggruppamento molto insidioso. Mi dispiace di non avere derby in questa stagione e di vedere Rimini e Forlì inserite in altri gironi. E’ assurdo pensare che andremo a giocare a Cagliari dovendo prendere un aereo e non andremo a Forlì che dista soltanto una ventina di chilometri da Faenza. Credo che i criteri sulla composizione dei gironi e sui ripescaggi debbano essere rivisti per garantire maggiori incassi alle società e per farle risparmiare sui costi delle trasferte“.

Il girone B della serie B 2016/17

Benedetto XIV Cento – Emilia Romagna

Pallacanestro Piacentina Cortemaggiore – Emilia Romagna

Raggisolaris Faenza – Emilia Romagna

Basket 2000 Reggio Emilia – Emilia Romagna

Bergamo Basket 2014 – Lombardia

Pallacanestro Alto Sebino Costa Volpino – Lombardia

Pallacanestro Crema – Lombardia

Pallacanestro Aurora Desio – Lombardia

Basket Lecco – Lombardia

Basket Iseo – Lombardia

Urania Basket Milano – Lombardia

Pallacanestro Orzinuovi – Lombardia

Pirates Accademia Basket Cagliari – Sardegna

Virtus Basket Padova – Veneto

Rucker Sanve San Vendemiano – Veneto

Pallacanestro Vicenza – Veneto

1 2 3