Tag Archives: C gold

La Virtus Imola fa gara pari per 38′ con la più quotata Vega Mestre

VEGA – VIRTUS IMOLA 75-62

(17-21; 31-33; 50-49)

Mestre: Rampado, Volpato, Maran, Pinton, Di Prampero, Dovelato, Salvato, Bettiolo, Agbortabi, Malbasa, Lazzaro, Bovo. All. Volpato.

Virtus Imola: Dalpozzo 8, Barattini 11, Orlando 2, Biandolino 2, Savino, Piani Gentile, Marcone 2, Errera 9, Kos 10, Spampinato 10, Agatensi 8. All. Regazzi.

La Virtus Imola perde il test match contro il Vega Mestre (serie B girone B), mantenendo sempre il pallino del gioco per 38’ di gara. Nel finale, qualche errore in attacco e in difesa consentono ai biancorossi di scappare con un break di 13-0, dopo la tripla del 62-62 di Spampinato.

Imola sempre avanti e, comunque, sempre in piena partita, con tutti gli effettivi che, a rotazione, si battono in campo. Ancora una volta top scorer di serata Marco Barattini che infila 11 punti, seguito dalla coppia Spampinato-Kos entrambi con 10 punti, Errera si conferma a 9 punti. Gialloneri subito avanti nel primo quarto che riescono a gestire sempre in vantaggio, anche grazie alla doppia tripla consecutiva di Anze Kos: 9-6; 12-8; 19-9 con il contropiede di Spampinato dopo 8’ di gioco. Dopo il primo quarto chiuso avanti 21-17, la Virtus continua a giocare a testa alta, testando gli schemi voluti da coach Regazzi. Il secondo parziale vede Mestre segnare per la prima volta dopo circa 3’, in un momento in cui il ferro ha ragione sulla palla da entrambe le parti. Dalpozzo infila la tripla del 28-22 al 7’, quindi l’ex di turno Pinton trascina i suoi al sorpasso (28-30 un minuto più tardi). Sono i liberi dello sloveno Kos a firmare il 33-31 con cui si arriva all’intervallo. Spampinato bagna il rientro in campo con una buona tripla, ma i veneti restano in partita (36-36), mentre Agatensi scalda la mano dalla distanza per il nuovo +7 (43-36 al 23’). Barattini colpisce dall’angolo per il 48-43 al 26’, con gli avversari che trovano il pareggio sul 48-48 quando manca meno di un minuto alla sirena. Il terzo parziale si chiude con Mestre avanti 49-50. L’ultimo quarto si apre con la tripla di Agatensi dall’angolo per il nuovo vantaggio imolese, con la partita che prosegue molto intensamente a livello fisico, un po’ meno a livello di canestri. Ancora capitan Dalpozzo suona la carica sul 57-57 con una bella tripla al 35′. La gara imolese si chiude sul tiro dalla distanza di Spampinato, che segna l’ultimo canestro giallonero a poco più di due minuti dalla sirena sul 62-62. Mestre ne approfitta e infligge un parziale di 13-0 che non esprime i valori espressi in campo nei precedenti 38’ di gioco.

C Gold, amichevole convincente per il Basket 2000 Scandiano

LG COMPETITION – BASKET 2000 73 – 82

(22-29; 14-19; 16-20; 21-14)

Scandiano: Canovi, Cunico 4, Magni 13, Astolfi 15, Bertolini L. ne, Sakalas 17, Pini 13, Caiti 4, Bertolini F. 3, Germani 6, Garofoli 5, Paparella 2. All. Tassinari.

Buona prova per la Bmr nella prima amichevole stagionale disputata a Castelnovo Monti contro un avversario di pari categoria e con obiettivi importanti.

Priva di Luca Bertolini, la formazione di coach Tassinari si impone in tre dei quattro periodi disputati, partendo forte nei primi 2, poi iniziando a sentire la stanchezza nel terzo: sotto di 4 a 1’15” dalla sirena, la squadra scandianese reagisce e si aggiudica anche la penultima frazione, portandosi ad un +16 complessivo. Nell’ultimo periodo il divario resta invariato fino a 5′ dal termine, per poi chiudere con un +9 complessivo con il terzetto di giovani Caiti-Paparella-Canovi in campo contemporaneamente.

Nel complesso una prova positiva da parte dell’intero roster, con Astolfi e Pini sugli scudi.

Memorial Bonny, vincono i Flying Balls, bene Fiorenzuola

I New Flying Balls bissano il successo della passata stagione e si aggiudicano la 13esima edizione del Memorial Bonny sconfiggendo in finale con un netto 78 a 54 Soresina. Il terzo posto del torneo va invece alla Pallacanestro Fiorenzuola che, dopo un match combattuto, ha la meglio sul Bologna Basket 2016

SEMIFINALI

GILBERTINA – PALLACANESTRO FIORENZUOLA 82 – 81

(24-28; 45-49; 65-68)

Soresina: Bandrea ne, Pala 1, Tugnoli 20, Bolis 4, Martinelli ne, Guerra 18, Toffali 7, Bonci 15, Prestini 10, Lottici M. 2, Mitt 4. All. Lottici S.

Fiorenzuola: Galli 13, Sichel 5, Fowler 11, Fellegara 2, Zucchi 3, Marchetti 11, Dias 2, Rigoni, Ricci 1, Maggiotto 18, Livelli 5, Bracci 10. All. Galetti.

SINERMATIC – BOLOGNA BASKET 2016 89 – 78

(24-17; 40-41; 69-53)

Ozzano: Folli 7, Gianninoni 1, Lolli, Morara 8, Chiusolo 7, Mastrangelo 15, Iattoni 7, Giannasi, Favali 10, Crespi 8, Dordei16, Montanari 10. All. Grandi.

BB2016: Folli 8, Resca 3, Mazzocchi 4, Zhytaryuk 4, Fontecchio 17, Elio ne, Guerri, Fin 11, Zanetti, Nucci 9, Aglio 13, Graziani 6. All. Lolli.

FINALE 3°-4° POSTO

PALLACANESTRO FIORENZUOLA – BOLOGNA BASKET 2016 79 – 69

(21-17; 39-33; 55-53)

Fiorenzuola: Galli 11, Fowler 21, Felegara 2, Zucchi 2. Dias 5, Ricci 6, Maggiotto 20, Livelli 2, Bracci 7, Superina ne, Marchetti 3, Rigoni. All. Galetti.

BB2016: Folli 5, Zanetti, Mazzocchi, Fontecchio 12, Elio 3, Fin 7, Zhytaryuk 20, Nucci 9, Aglio 6, Graziani 7. All. Lolli.

La finalina vede Fiorenzuola prevalere sul Bologna Basket, in uno scontro che si preannuncia già di altissima classifica nel prossimo campionato di C Gold. Il match è tutto sommato equilibrato, Fiorenzuola conduce per larga parte l’incontro, anche se la doppia cifra di vantaggio finale arriva solamente nei minuti conclusivi. Nel primo quarto è Galli a trascinare la squadra di coach Galetti, anche se in difesa ci sono parecchie difficoltà nel contenere Luca Fontecchio (i primi 8 punti sono tutti di sua firma). Al primo mini riposo è 21-17 Fiorenzuola, che incrementa fino al +6 il vantaggio all’intervallo lungo con un super Maggiotto (10 punti nella seconda frazione, 20 totali per lui). Nel terzo quarto i gialloblù soffrono l’ex Imola Aglio e sotto le pance il pivot Zhytaryuk. In qualche modo Fiorenzuola si difende grazie ai canestri di Ricci e alle bombe di Fowler e rimane avanti di due lunghezze all’ultimo mini break (55-53). Nel quarto conclusivo il protagonista è Luca Fowler, che realizza tre bombe consecutive aumentando ad un perfetto 7/7 il suo bilancio della serata dalla lunga distanza (chiuderà poi con un 7/10 al tiro). Fiorenzuola riesce così ad allungare, anche se dall’altra parte è ancora Zhytaryuk a mantenere aperte le speranze di rimonta bolognesi, facendo sotto canestro il bello e cattivo tempo. Ciò non succederà, perché dopo lo show di Fowler, arrivano i canestri di Bracci e Maggiotto che tolgono ogni speranza ai rossoblù di recuperare. Alla sirena finale il tabellone recita 79 a 69 per la formazione allenata da coach Galetti, che riscatta, così, la beffa dell’incontro disputato il giorno precedente.

FINALE 1°-2° POSTO

SINERMATIC – GILBERTINA 78 – 54

(25-15; 44-34; 55-41)

Ozzano: Folli 6, Gianninoni 2, Bisi, Chiusolo 13, Iattoni 1, Giannasi 6, Favali 10, Crespi 15, Dordei 14, Montanari 7. All. Grandi.

Soresina: Bandera, Pala, Tugnoli 8, Bolis 3, Biordi ne, Martinelli 4, Guerra 9, Toffali 6, Bonci 13, Prestini, Lottici M. 5, Mitt 7. All. Lottici S.

Dopo il +11 rifilato al Bologna Basket nel match di venerdì sera, i New Flying Balls trovano un’altra buona prestazione e un’altra vittoria, ancora più schiacciante (+24 sul 78-54) sulla Gilbertina Soresina di coach Simone Lottici, squadra prossima a fare il proprio esordio in Serie B, nel Girone B.  Il primo quarto di Ozzano (assenti Corcelli e Morara influenzato) è davvero di qualità; i Flying Balls, in dieci minuti, trovano già la doppia cifra di vantaggio (25-15), spinti dai punti del trio Chiusolo-Dordei-Crespi. In casa Soresina è il numero 11 Bonci a mantenere a galla la propria squadra, segnando 11 punti dei 15 realizzati in tutto il primo quarto. Nel secondo periodo segnali di ripresa in casa Gilbertina, con i punti di Tugnoli e Mitt che riportano a -6 i cremonesi (32-26 a 15’). Le “Palle Volanti” non si scompongono, anzi, si affidano al talento di Montanari per trovare 6 importantissimi punti che permettono ad Ozzano di tornare in doppia cifra di vantaggio e chiudere sul 44 a 34 la seconda frazione. Il terzo periodo è ancora di Ozzano, con in canestri nel pitturato del duo Crespi-Dordei che fanno volare la Sinermatic fino al +14 all’ultimo mini riposo (55-41). Nell’ultima frazione Toffali e Guerra si dimostrano gli ultimi a mollare, credendo nella rimonta. Ma nel quarto finale Ozzano non sbaglia un colpo, ancora con Crespi (15 punti per lui), Favali, Chiusolo e Giannasi (2/2 dall’arco per il giovane 2000 del CMO); la Gilbertina accusa il colpo e precipita fino al -24 conclusivo. Finisce 78 a 54 per i Flying Balls, con Gigi Dordei che a fine partita alza la coppa premiato dalla moglie Susanna.

C Gold, il BB2016 si aggiudica la terza edizione del “Torneo FOR”

Alla prima uscita ufficiale della stagione, sul nuovo campo del Palasavena di San Lazzaro, il Bologna Basket 2016 vince per la terza volta consecutiva il Torneo FOR.

Nella partita di ieri sera i rossoblù hanno battuto Molinella per 82-58, dimostrando di aver già raggiunto una buona intesa collettiva, nonostante le numerose “new entries”, frutto di un’intensa campagna acquisti durante il periodo estivo.

Il BB2016 ha esibito un gioco veloce, mettendo in mostra una difesa aggressiva e rapide ripartenze, che fin dal 1° quarto – chiuso 21 a 9 per i bolognesi – ha messo in difficoltà gli avversari. Un altro parziale nella seconda frazione di 31-18 ha definitivamente chiuso il discorso. Più equilibrati gli ultimi due quarti (17-14 e 13-17), in cui hanno avuto spazio le seconde linee. Migliori marcatori BB2016: Alessandro Nucci (20), Luca Fontecchio (17) e “Slava” Zhytaryuk (12).

Prossimo impegno per la squadra felsinea sabato 7 – domenica 8 settembre al Torneo di Ozzano, presso il Palagira.

C Gold, prima uscita in equilibrio tra Medicina e Virtus Imola

VIRTUS MEDICINA – VIRTUS IMOLA 61 – 65

Buona la prima per la rinnovata Virtus Imola.

A Medicina scende in campo per la prima volta, in amichevole, la squadra di coach Marco Regazzi che supera 65-61 i cugini uguali nel nome Virtus e nei colori gialloneri.

In un clima afoso, Dalpozzo e compagni debuttano nella pre-season 2019/20 conquistando una vittoria valida solo per il morale e per i primi applausi dei tanti tifosi giunti da Imola.

Coach Regazzi schiera il primo quintetto della stagione affidandosi a Barattini in cabina di regia, Kos ed Orlando in fase di guardia, con Spampinato ed Errera a lottare sotto le plance. Entrano tutti i 12 elementi a disposizione del nuovo roster giallonero, compresi i giovani imolesi Savino e Piani Gentile.

Miglior marcatore di serata il play Marco Barattini, autore di 3 triple, seguito dall’altro giovane play Filippo Marcone e dal pivot Danilo Errera, entrambi ad un soffio dalla doppia cifra.

Serie B, positivo il primo test per i Flying Balls Ozzano

SINERMATIC – LG COMPETITION 90 – 73

(14-17; 29-24; 21-14; 26-18)

Ozzano: Morara 17, Chiusolo 7, Iattoni 12, Giannasi, Folli 5, Favali 2, Dordei 12, Montanari 24, Crespi 7, Lolli, Gianninoni 4. All. Grandi.

Sono arrivate prime importanti indicazioni per coach Federico Grandi e il suo staff dall’amichevole disputata Sabato pomeriggio contro Castelnovo Monti, formazione che parteciperà al prossimo campionato di C Gold.

Davanti ad un centinaio di tifosi incuriositi da questa prima uscita delle nuove “Palle Volanti”, i biancorossi hanno vinto tre dei quattro quarti disputati contro la compagine reggiana. All’assenza già nota di Corcelli si è aggiunta la defezione di Nicola Matsrangelo, tenuto precauzionalmente ai box per un fastidio muscolare. Al roster ozzanese sono stati aggregati per l’occasione Jacopo Gianninoni, play classe 1999 lo scorso anno a Crema in B, e Alessandro Lolli, giovane 2002 del settore giovanile; entrambi nei giorni scorsi si sono allenati più di una volta con la squadra guidata da coach Grandi.

Venendo al basket giocato, lo scrimmage ha visto un primo quarto equilibrato, chiuso con gli ospiti vittoriosi di 3 punti, mentre in casa Flying sono arrivati punti solo dal trio Iattoni-Montanari-Crespi (le tre new entry senior del mercato estivo).

La seconda frazione è a due facce: Castelnovo parte forte e sfrutta un po’ di indecisione della Sinermatic per volare fino al +10 (2-12). La risposta ozzanese non tarda e trascinati da Montanari, Dordei e Morara la squadra di casa rimonta, sorpassa e chiude il quarto con un parziale di 29 a 24.

Di Ozzano anche la terza frazione (21-14), con Chiusolo, Iattoni e ancora Montanari fra i principali realizzatori. Nell’ultimo periodo regna da entrambe le parti la stanchezza, complice i carichi di lavoro pesanti di queste prime due settimane di preparazione. La spunta ancora una volta la Sinermatic, che con il parziale di 26 a 18 fissa il punteggio totale dell’amichevole sul 90-73.

I ragazzi di coach Grandi torneranno in campo Mercoledì alle 18:30, quanto al PalaReno di Sant’Agostino (Fe) saranno impegnati nel secondo test prestagionale, questa volta contro un avversario di categoria, la Baltur Cento, una delle  favorite per il salto di categoria per il ritorno in Serie A2.

Serie B, la Bakery non convince contro Lumezzane

BAKERY – VIRTUS LUMEZZANE 81-78

(15-16; 27-19; 21-26; 18-17)

Piacenza: Maggio, Udom 15, Pedroni 3, Artioli 25, Orlandi, Bruno 15, De Zardo 9, Chiozza, Birindelli 11, Bracchi 3. All. Campanella.

Lumezzane: Fossati, Malagutti, Gamazo, Ciaramella, Mastrangelo, Borghetti, Brajkovic, Nebuloni, Contini. All. Crotti.

Davanti al pubblico amico, i biancorossi esordiscono contro la formazione del Lumezzane, squadra militante in serie C gold. Tutti a disposizione per coach Campanella ad eccezione di Enzo Cena, tenuto a riposo per motivi precauzionali. Al suo posto è stato chiamato il classe 2000 Michele Chiozza.

Primo quarto che si apre con 8 punti di “Tato” Bruno che accende subito il gruppo di tifosi presenti al palazzetto. Col passare dei minuti insorge la formazione ospite che sfrutta le lacune difensive biancorosse, piazzando un 8-0. I primi 10 minuti si concludono con il vantaggio lombardo per 15-16, con Bruno, Artioli e Birindelli unici marcatori per Piacenza.

La seconda frazione vede Campanella inserire tutti gli under, portando il punteggio inizialmente sul 9-4 con i colpi di Artioli e Udom. Il numero 1 si ripete nel finale con 5 punti consecutivi, conditi da potenza e prestanza fisica. Lumezzane non ci sta e continua a macinare punti fino alla sfuriata di Lorenzo De Zardo che piazza 6 punti che fissano sul 27-19 il finale.

Bruno ruba palla e da il via al terzo quarto. Sale in cattedra anche Duilio Birindelli che infila 6 punti consecutivi a cui Lumezzane risponde con diversi tiri fuori dall’area. Pedroni e Bracchi con 3 punti cadauno si sbloccano, ma la squadra lombarda è troppo precisa e così si porta a casa il terzo quarto sul 21-26.

L’ultimo quarto è la fotocopia del terzo, con Lumezzane che prende il sopravvento all’inizio. Campanella chiama timeout e riesce a svegliare i suoi. Bruno, Artioli e Udom suonano la carica riuscendo a piazzare 6 punti nell’ultimo minuto, così da pareggiare il conto dei tempi vinti. Il finale recita 81-78 per i biancorossi la somma dei punteggi.

Contro una formazione di categoria inferiore la Bakery è andata ad ondate. Artioli è stato il mattatore del match con 25 punti, seguito da Bruno e Udom con 15 punti a testa.

C Gold, il play Barattini approda alla Virtus Imola

Marco Barattini è un nuovo cestista della Virtus Imola per la stagione 2019/2020.

Playmaker, classe 2000, Barattini proviene dalla SG Fortitudo, con cui si è messo in luce nell’ultima stagione di serie C Silver, facendo registrare 12,7 punti di media a partita e risultando il miglior marcatore della squadra. Trafila delle giovanili alla BSL San Lazzaro, quindi il salto alla Fortitudo con cui ha saputo mettersi in evidenza, ottenendo anche l’onore di allenarsi con la formazione di serie A2 di coach Martino. Buon tiratore e passatore, possiede il giusto temperamento nei momenti caldi del match.

C’è una curiosità legata al suo record di punti segnati in una singola gara: il 1° marzo 2019, a Forlimpopoli, Barattini realizzò ben 34 punti nella vittoria 77-68 della Fortitudo sull’Artusiana dell’altro neogiallonero Luca Agatensi, anch’egli miglior marcatore dei suoi con 21 punti.

C Gold, l’E80 Bema LG Competition scommette su Davide Pucci

La E80 Bema LG Competition Castelnovo Monti è lieta di annunciare l’acquisto di Davide Pucci.

Play-guardia pescarese classe 1998, Davide è cresciuto nel vivaio della rinomata Stella Azzurra Roma: Pucci ha infatti militato nelle diverse formazioni giovanili della società capitolina e ha pure fatto parte del roster della prima squadra in Serie B nel 2016/2017. Il debutto tra i senior è però avvenuto la stagione precedente nella APDB Roma (Serie C Gold), quando il 17enne Pucci ha concluso l’annata con ben 7.5 punti di media per gara.

Nel 2017/2018 Pucci si sposta a Bisceglie in Serie B, mentre ha iniziato il 2018/2019 come giocatore della Torre Spes (C Silver abruzzese) per poi passare alla Green Basket Palermo a novembre (nuovamente Serie B) e chiudere la stagione in Sicilia.

La LG ha così completato il proprio roster con un giocatore di qualità e che può già vantare esperienze in palcoscenici molto importanti nonostante la giovane età.

C Gold, la Virtus Imola sorprende con l’arrivo dell’ala Spampinato

Andrea Spampinato è un nuovo cestista della Virtus Imola per la stagione 2019/2020.

Spampinato, ala forte classe 1992, è atleta dalla grande esperienza e dalle ottime doti tecniche ed agonistiche. Ultima stagione in serie C Gold ad Altamura, prima tanti campionati in Sardegna tra Quartu S.Elena, Cagliari e Sestu, dopo gli esordi nella Dinamo Sassari in Legadue nel 2008/09 e 2009/10. In mezzo anche l’esperienza a Marino (Rm). In carriera, medie punti sempre molto interessanti, con 31 punti come miglior prestazione singola in partita.

Si alza dunque in modo importante il livello della nuova formazione assemblata da coach Marco Regazzi e dal DS Carlo Marchi: Spampinato è il settimo pilastro della Virtus Imola griffata 2019/20.

1 2 3 4 5 33