Tag Archives: flying balls

Serie B, i Flying Balls scommettono sull’ala Under Favali

Il roster della Sinermatic Ozzano 2019/2020 va verso il suo completamento con l’innesto ufficiale del giovane Under Giancarlo Favali.

Nato a Terracina (LT) il 10 Maggio del 2000, Favali è un’ala di 190cm cresciuto nelle giovanili dell’HSC Roma, giocatore forte a rimbalzo e nell’1vs1. Dopo un’esperienza giovanile alla Virtus Siena entra nell’orbita dei Crabs di Rimini dove nelle stagioni 2015/16 e 2016/17 gioca ad alti livelli nei campionati d’eccellenza con Santarcangelo e la stessa Rimini. Nell’estate del 2017 viene ingaggiato dalla Vis Ferrara, dove sarà il bomber con oltre 14 punti di media della formazione Under 18 d’Eccellenza, e dove esordisce con la squadra DNG e nella C Silver emiliano-romagnola. Nell’annata appena conclusa, sempre a Ferrara ma questa volta un gradino più sopra in Serie C Gold, risulta essere uno dei giovani più interessanti, e chiude il campionato con quasi 8 punti di media, spingendo la squadra estense fino al raggiungimento dei play-off.

I Flying Balls ufficializzano l’arrivo, via Lugo, di Matteo Galassi

La Società New Flying Balls è lieta di ufficializzare l’ingaggio dell’atleta Matteo Galassi, guardia, classe 1998, proveniente dal Basket Lugo.

21 anni da compiere il prossimo 4 Luglio, Galassi si unirà alla troupe di coach Federico Grandi già nell’allenamento di domani, per poi essere pronto a scendere in campo il prossimo sabato nella sfida casalinga contro la Virtus Padova.

L’atleta bolognese cresciuto nelle giovanili della Virtus Bologna e del Pontevecchio, ha esordito in Serie B la passata stagione con la maglia di Lugo, dove ha viaggiato a 8,5 punti di media a partita ed è stato uno dei protagonisti della salvezza ottenuta dalla  formazione romagnola dopo la vittoria nei play-out contro Rimini. Proprio nei play-out Matteo Galassi è stato il trascinatore della squadra lughese, priva del proprio capitano (Seravalli) infortunato, segnando nelle due sfide salvezza rispettivamente 25 e 29 punti. In questa prima parte di stagione, sempre a Lugo, Galassi ha disputato 16 incontri viaggiando a 10,2 punti di media oltre a 3,5 rimbalzi ed 1,9 assist a partita. Le sue migliori prestazioni sono arrivate nella sconfitta di misura contro San Vendemiano (25 punti) e nel successo interno di un mese fa contro Oriznuovi dove ha realizzato 15 punti.

Ozzano ospita, venerdì e sabato, il “12° Memorial Bonny”

Appuntamento ormai immancabile della prestagione estiva dei New Flying Balls, il 14 e il 15 Settembre al Palasport di Ozzano andrà in scena il “Memorial Bonny”, giunto quest’anno alla sua 12esima edizione.

Il torneo vedrà protagoniste quattro squadre: il Basket 2000 di Scandiano ed i padroni di casa della Sinermatic Ozzano, prossimi al campionato di Serie B, Virtus Imola e Bologna Basket, ambiziose formazioni che disputeranno ad ottobre il campionato di C Gold.

A differenza degli anni passati, anche le semifinali del venerdì si disputeranno ad Ozzano. I biancorossi di coach Grandi esordiranno alle ore 19:00 ospitando il Bologna Basket 2016; a seguire, alle ore 21:00, ci sarà l’altro incontro fra Basket 2000 e Virtus Imola, quest’ultima vincitrice della passata edizione.

Sabato 15, sempre in Viale 2 Giugno, le finali: si parte alle 18:00 con la finalina che vale il terzo posto. Alle 20:00 invece prenderà il via la finale che decreterà la vincitrice della 12esima edizione del quadrangolare dedicato alla memoria di Cristian Bonadonna.

C.S. – La prestagione della Sinermatic Flying Balls

Mercoledì 22 Agosto sarà il giorno del raduno della prima squadra dei New Flying Balls 2018/19;

L’appuntamento è fissato per le ore 18.30 presso il Palazzetto dello Sport di Viale 2 Giugno; sarà l’occasione per tutti i tifosi biancorossi di salutare e riabbracciare tutti i ragazzi rimasti dalla passata trionfale stagione e conoscere i nuovi arrivati. Alle 19, sotto le direttive del preparatore atletico Marco Rorato, scatterà la preparazione atletica per gli atleti griffati Sinermatic.

Nel frattempo coach Federico Grandi insieme al suo Staff ha programmato un’intensa e interessante prestagione ricca di appuntamenti da segnare in agenda: sabato 1° Settembre ci sarà il primo scrimmage della stagione, fra le mura amiche, contro Lugo. Mercoledì 5 i biancorossi delle “Palle Volanti” faranno visita alla corazzata Tigers presso il PalaSport di Cesena, a cui seguirà Sabato 8 un’amichevole interna contro Faenza.

Il week-end successivo, parliamo di Venerdì 14 e Sabato 15 Settembre, spazio all’immancabile Memorial Bonny, quadrangolare insieme a Scandiano, Virtus Imola (campione uscente del torneo) e Bologna Basket. Mercoledì 19 interessante amichevole fuori regione, a Padova, mentre Sabato 22 si torna in Viale 2 Giugno, l’ospite sarà Rimini (la Rinascita Basket di coach Bernardi). Mercoledì’ 26 nuovo scrimmage contro i Tigers Cesena, ma questa volta fra le mura amiche.

La prestagione si chiuderà fra il 28 e il 29 di Settembre nell’ultima amichevole in programma contro l’Andrea Costa Imola, formazione militante nel campionato di A2. Nei prossimi giorni vi confermeremo luogo, data ed ora dell’incontro, mentre saremo tempestivi negli avvisi qualora ci saranno variazioni al programma sopra dettagliato.

Ricordiamo infine che il cammino del primo campionato della storia dei New Flying Balls in Serie B Old Wild West inizierà il 7 Ottobre, ore 18:00, quando i ragazzi della Sinermatic visiteranno a domicilio la Pallacanestro Crema. L’esordio casalingo, invece, è fissato per Sabato 13 Ottobre, ore 20:30, contro il Basket Lugo.

C.S. – Buona sgambata per i Flying Balls contro Molinella

LA.CO. – MOLINELLA 85 – 49

(23-20; 29-7; 14-13; 19-9)

Ozzano: Bedosti 6, Agriesti 3, Masrè 8, Morara 13, Chiusolo 12, Zambon, Corcelli 19, Lalanne 5, Magagnoli 6, Agusto 13. All. Grandi.

E’ positiva la prima uscita per i ragazzi di coach Grandi. I biancorossi, nonostante le assenze programmate di Dordei e Martini alle quali si è aggiunta quella di Folli per un guaio muscolare, si sono aggiudicati tutti e quattro i quarti nell’amichevole contro Molinella per un punteggio complessivo di 85 a 49.

Un primo quarto con luci ed ombre per Ozzano: bene nella prima metà tempo (14-4 dopo 5 minuti), meno bene la seconda parte dove la La.Co. concede molto all’attacco avversario. Nonostante tutto Ozzano chiude sul 23-20 il primo parziale. Il secondo periodo è quello migliore per i Flying. Un ottimo contributo da parte di tutti, sia in fase offensiva (29 punti fatti in 10 minuti) sia in difesa con appena 7 punti subiti. Dopo una terza frazione equilibrata vinta ancora dai padroni di casa di una lunghezza (14-13), anche nell’ultimo quarto sono ancora i Flying Balls a comandare il gioco; con diversi tiri dalla lunga distanza Agusto e compagni si aggiudicano 19 a 9 il quarto conclusivo.

C.S. – Luca Zambon, ultimo tassello per il roster dei Flying Balls Ozzano

New Flying Balls Ozzano inseriscono nel proprio roster il giovane Under Luca Zambon chiudendo di fatto il mercato estivo.

Ala piccola classe 1998, Zambon disputerà con la formula del doppio tesseramento il campionato di C Gold con la La.Co. Ozzano e il campionato di serie D con la Pallacanestro Budrio. Cresciuto nelle giovanili della BSL dove ha raggiunto le finali nazionali sia con la formazione Under 18 che Under 20, nella scorsa stagione ha giocato a Budrio in Serie D sfiorando i 10 punti di media a partita.

“Sarà una stagione impegnativa in quanto sarò alle prese con due campionati totalmente diversi” – queste le prima parole di Zambon. “Sarò impegnato 6 giorni su 7 ma la cosa che mi rende particolarmente carico è che farò parte di due squadre molto ambiziose, in particolar modo Ozzano che già l’anno scorso ha sfiorato la promozione”.

Zambon parla poi delle sue aspettative di questa nuova esperienza. “Vorrei migliorarmi il più possibile mettendomi a confronto con giocatori di talento ed esperienza che hanno già calcato campi di leghe superiori, facendo tesoro dei consigli e aiuti che riceverò durante l’anno da compagni, allenatori e staff.”

Infine, il nuovo Under della La.Co. ci racconta come sia pronto a conoscere una realtà per lui tutta nuova. “L’ambiente di Ozzano non lo conosco molto bene, anche se ho visto dagli spalti la finale con Lugo notando molta partecipazione degli ozzanesi. Il tifo secondo me è il valore aggiunto di una squadra, che dimostra passione al progetto. Nell’ambiente Flying conosco Masrè, con cui ho giocato in BSL e mi ha raccontato come qui staff e allenatori siano sempre presenti e disponibili, dandomi la certezza che Ozzano sia il luogo giusto per crescere”.

C.S – Il play Chiusolo è il primo acquisto dei Flying Balls

Entra nel vivo il mercato estivo dei New Flying Balls con la prima ufficialità. Il playmaker classe 1991 Mario Chiusolo è infatti un nuovo giocatore della La.Co. Ozzano per la stagione 2017/2018.

nelle Giovanili della Virtus Bologna, nella quale nel 2010 sotto la guida di Giordano Consolini si è aggiudicato lo Scudetto Juniores, Chiusolo ha esordito in A Dilettanti a Riva del Garda nella stagione 2010/2011, per poi indossare la casacca di Bari l’anno successivo sempre in DNA. Dopo una breve parentesi a Cento, Chiusolo si è trasferito a Castenaso per due anni e mezzo, dove fra l’altro nella stagione 2013/2014 ha vinto il campionato di C Regionale. Nelle ultime due annate il playmaker ha giocato a Ferrara, nella 4 Torri allenata da coach Cavicchioli; ora il trasferimento a Ozzano dove ritroverà a distanza di un anno due ex compagni di squadra quali Giovanni Agusto e Aldo Martini.

Lugo vince il “10° Memorial Bonny” a Ozzano, Seravalli è l’Mvp del torneo

NPC – ORVA 74 – 91

(23-27; 37-42; 59-69)

VSV Imola: Dalpozzo 2, Dal Fiume 5, Zambrini 4, Sabattani 6, Creti ne, Fin 19, Corcelli 19, Vignali 11, Sangiorgi 7, Starovlah 1. All. Lunghini.

Lugo: Mihajlocki, Baroncini, Poluzzi 17,  Tinsley ne, Romagnoli 2, Cortesi 18, Seravalli 11, Legnani 12, Presentazi 5, Filippini 15, Guerra ne, Zhytaryuk 11. All. Galetti.

Alla prima partecipazione del Memorial Bonny, l’Orva Basket di Lugo si aggiudica il trofeo, vincendo 91 a 74 la finalissima contro Imola. Partita bella, soprattutto nella prima metà, con Imola che parte forte con Vignali, Fin e Corcelli sugli scudi; Lugo però non tarda ad entrare in partita, trova una buona distribuzione di punti da tutti i propri giocatori e si va all’intervallo lungo con l’Orva avanti 42 a 37 sulla Virtus. Nel terzo quarto Lugo trova la fuga e la partita si innervosisce: tecnico a Fin, espulsioni per Vignali e per un dirigente imolese, i biancoverdi volano a +17 al minuto 25; Imola però non molla con Fin che realizza due triple importanti per il -10 Virtus all’ultimo mini break. Nella frazione finale Lugo tiene alta la concentrazione e controlla la gara, aggiudicandosi meritatamente il trofeo.

LA.CO. – PSA 72 – 50

(12-13; 33-29; 55-42)

Flying Balls Ozzano: Naldi, Masrè 7, Morara 11, Montanari 2, Folli 14, Magagnoli 5, Lalanne 2, Agusto 12, Betti 5, Guazzaloca 3, Martini, Gianasi 11. All. Grandi.

Modena: Vivarelli 6, Cervellati 4, Bianchi 2, Tola7, Bertoni 1, Tamagnini, Verrigni 12, Frilli 5, Storchi 7, Fiore ne,Gamberini 6, Bianchini. All. Spettoli.

Nella finalina delle 18.30 i New Flying Balls hanno sconfitto Modena con un netto +22, anche se la partita non è stata affatto semplice per i ragazzi di coach Grandi a differenza di quanto dice il punteggio finale. Come in semifinale, la PSA gioca due ottimi quarti, conducendo anche per un lungo periodo l’incontro. A metà del terzo quarto (45-39 Ozzano) però arriva il black-out: i modenesi segnano 3 punti in dieci minuti e la La.Co ne approfitta per il definitivo allungo fino al 72 a 50 finale. In casa ozzanese diversi giocatori in doppia cifra con Folli miglior realizzatore con 14 lunghezze, seguito dai 12 punti di Agusto e dagli 11 della coppia Morara-Gianasi.

Durante le premiazioni alle squadre è stato assegnato anche il premio al MVP del torneo, andato al numero 10 di Lugo Seravalli.

C.S. – Sarà Imola-Lugo, al PalaGira, la finale del “10° Memorial Bonny”

Sarà un derby tutto romagnolo ad assegnare il 10° Memorial Bonny. Imola e Lugo infatti hanno avuto la meglio su Ozzano e Modena e oggi, dopo la finalina per il 3° posto, si affronteranno per la conquista del trofeo. Ma andiamo con ordine ricapitolando le due semifinali giocate a Monterenzio.

VIRTUS IMOLA – LA.CO. 76 – 68

(23-15; 42-32; 60-44)

Virtus Imola: Dalpozzo, Dal Fiume 9, Zambrini 5, Sabattani 2, Creti ne, Fin 12, Corcelli 21, Vignali 13, Sangiorgi 11, Starovlah 2. All. Lunghini.

Flying Balls Ozzano: Tassinari ne, Masrè 6, Morara 4, Folli 4, Magagnoli 2, Lalanne 8, Martini 6, Betti, Guazzaloca 12, Montanari ne, Gianasi 11, Agusto 15. All. Grandi.

Alle 19 è andato in scena il match fra Virtus Imola e La.Co. Ozzano; un incontro equilibrato nei primi 15’ (28-24 per i gialloneri), poi i romagnoli prendono il largo sfruttando la fisicità e i centimetri di Sangriorgi e Vignali e i canestri di un ispirato Corcelli (21 punti). All’ultimo mini break Imola è avanti con un rassicurante +16 (60-44). I Flying però tirano fuori grinta ed orgoglio e disegnano uno splendido 11 a 0 di parziale che in 4 minuti riapre il match (60-55). Il break ozzanese prosegue, con una tripla di Gianasi la La.Co. trova il sorpasso (61-62); addirittura c’è l’allungo e a centoventi secondi dalla fine Ozzano è +5 (63-68). Negli ultimi due giri di lancetta però il potenziale offensivo ozzanese si spegne e i ragazzi di coach Grandi non trovano più la via del canestro; Imola, invece, va spesso in lunetta e si dimostra fredda e precisa; la Virtus trova così il nuovo vantaggio e, con un canestro da oltre 25 metri di Fin sulla sirena, pone la parola fine alle ostilità: Imola batte Ozzano 76 a 68.

ORVA – PSA 93 – 67

(23-12; 47-38; 66-51)

Lugo: Baroncini 2, Poluzzi 18, Tinsley ne, Cortesi 14, Serravalli 18, Legnani 1, Presentazi 8, Filippini 14, Guerra 2, Collina, Zhytaruck 17, Mihajlovcki. All. Galetti.

Modena: Vivarelli 4, Grazzi 4, Bianchi 1, Tola 4, Bertoni 4, Tamagnini 5, Verrigni 23, Frilli 11, Storchi 6, Fiore, Gamberini ne, Bianchini 5. All. Spettoli.

Nel match successivo Lugo parte con tutti i favori del pronostico, ma Modena si dimostra un avversario tosto e tenace; un gruppo giovane ma davvero ostico. Atal punto che gli emiliani trascinati da un ottimo Verrigni (23 punti) tengono testa ai bianco verdi per oltre due quarti di gioco; il primo vero allungo della formazione romagnola arriva sul finire del terzo quarto quando Serravalli e Zhytaryuck portano Lugo sulla doppia cifra di vantaggio; nell’ultima frazione Modena stacca un po’ troppo presto la spina e l’attacco lughese diventa devastante, con 93 punti segnati e un vantaggio finale di 26 lunghezze (93-67)

Oggi ad Ozzano si giocheranno le finali. Si parte alle 18:30 al PalaGira con la finalina fra Ozzano e Modena; a seguire la finalissima fra Lugo ed Imola e le premiazioni.

C.S. – Primo scrimmage per i Flying Balls e nel prossimo week end il “Memorial Bonadonna”

LA.CO. – BMR 70 – 62

(22-11; 39-29; 57-47)

Ozzano: Masrè 2, Morara 15, Folli 10, Lalanne 6, Martini, Betti 9, Guazzaloca 2, Montanari, Gianasi 11, Agusto 14, Tassinari ne, Pagani ne, Naldi. All. Grandi

Ottimo esordio per i ragazzi di coach Grandi che affrontano a viso aperto il Basket 2000 Scandiano, formazione che parteciperà al prossimo campionato di Serie B.

Il computo finale dei quarti dice +8 Ozzano (70-62 il finale), vantaggio accumulato tutto nella prima frazione, chiusa 22 a 11 per i biancorossi grazie ai punti arrivati dalle mani della coppia Gianasi-Agusto. Più equilibrate le tre frazioni successive, dove in casa ozzanese vanno a punti quasi tutti i giocatori scesi in campo (15 punti per Morara miglior realizzatore). Il secondo quarto termina 18 a 17 per gli ospiti, perfetto equilibrio a quota 18 la terza frazione. Nell’ultimo quarto caldo e stanchezza si fanno sentire ed entrambi gli attacchi sono meno precisi. Scandiano, con un gioco da tre punti a 7 decimi dalla sirena finale, si aggiudica 15 a 13 l’ultimo quarto, riducendo a -8 il passivo complessivo.

I New Flying Balls Ozzano anche quest’anno organizzano il Memorial Bonny, giunto ormai alla sua decima edizione. Per la prima volta nella storia di questo torneo di fine estate parteciperanno quattro formazioni di C Gold: oltre ovviamente ai Flying Balls, in campo ci saranno anche la neo promossa Orva Lugo, la giovane formazione della PSA Modena e come di consuetudine la Virtus Spes Vis Imola.

E sono proprio gli imolesi i primi avversari della La.Co. Ozzano nella prima semifinale. Si gioca a Monterenzio presso la Palestra “Menastrina” Venerdì 9 Settembre alle 19; a seguire andrà in scena il match fra Lugo e Modena. Le finali, come negli ultimi anni, si giocheranno invece ad Ozzano, al PalaGira. Alle 18.30 di Sabato 10 Settembre la finalina per il 3° posto. A seguire la finalissima dove scopriremo quale formazione scriverà il proprio nome nell’albo d’oro di questa manifestazione

1 2 3