Tag Archives: serie b femminile

A2, la prima volta della Medoc Forlì, Faenza va ko. Serie B, colpaccio BSL a Parma

SERIE A2/SUD 11° Giornata

ORZA RENT – INFINITYBIO 67 – 61

(13-19; 33-35; 50-46)

Ponte Buggianese: Nerini, Sorrentino 9, Menchetti, Tomasovic 10, Bona 22, Luciani 2, Vannucci, Innocenti 5, Giari 5, Pagni, Lazzaro 5, Giglio Tos 9. All. Biagi.

Faenza: Schwienbacher 9, Franceschini 2, Morsiani 9, Minguzzi, Ballardini 11, Caccoli, Policari 7, Soglia 9, Meschi, Preskienyte 14. All. Bassi.

RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI – CARISPEZIA LA SPEZIA 48 – 52

MATTEIPLAST – BOTTEGA DEL TARTUFO 66 – 52

(11-10; 31-26; 48-38)

Progresso Bologna: D’Alie 23, Cordisco 3, Tassinari 11, Dall’Aglio 2, Patera 4, Storer 3, Tava 5, Meroni 7, Tridello, Prisco 1, Nannucci 6, Rosier 1. All. Giroldi.

Umbertide: Pompei 1, Giudice 18, Gatti, Prosperi 13, Spigarelli 4, Albanese, Cvitkovic 16, Moriconi, Olajide. All. Contu.

Palla a due vinta da Umbertide, che inizia con grande intensità, ma nessuna delle due squadre trova il fondo della retina nei primi due minuti di gioco. Il primo canestro è per Umbertide, grazie ad un libero di Giudice e dall’altro lato Tassinari, con una bella penetrazione, realizza per Bologna. Sempre la numero 7 biancoblù appoggia propiziata da un recupero difensivo, costringendo Contu a chiamare il suo primo timeout. Cvitkovic sale in cattedra e rapidamente con 5 punti consecutivi porta le sue compagne sotto di una lunghezza sul 7-6. Giudice e Spigarelli spingono le ospiti avanti, ma Storer e Patera chiudono il primo quarto 11-10 in favore della Matteiplast. Ad inizio secondo quarto Umbertide spinge sull’acceleratore portandosi in vantaggio 14-20, al giro di boa, per merito di una difesa arcigna, che collassa bene l’area rendendo gli attacchi bolognesi molto complicati, e grazie ad una buona organizzazione offensiva. Nannucci scocca la prima freccia da tre ed è 17-20, ma Cvitkova continua ad essere pericolosa sotto le plance e porta a casi altri 2 punti. Il duo Tava-D’Alie consente a Bologna di accorciare e Prosperi risponde trovando agilmente la via del canestro. L’ultimo minuti del quarto l’inerzia passa tra le mani di Bologna che, con un parziale di 9-0, manda alla pausa lunga sul 31-26. Al rientro sul parquet, il Progresso continua come aveva terminato la frazione precedente e mostrando quella circolazione di palla che sarebbe servita nei primi 20′. La tripla di Nannucci, di tabella non dichiarata, firma il +12, poi la “bomba” di Cordisco insieme all’arresto e tiro di D’Alie scrivono +16 sul 46-30. Il canestro di Giudice è ossigeno puro per Umbertide che, nel finale, si scuote e chiude 48-38 nel tentativo di rientrare in partita. L’ultimo quarto si apre con il canestro dall’arco di D’Alie e le padrone di casa gestiscono il vantaggio nonostante le fiammate di Prosperi e Giudice. Cvitkova sbaglia l’appoggio che porterebbe Umbertide sotto la doppia cifra di vantaggio e nell’altra metà campo D’Alie punisce, dalla lunga distanza, chiudendo anzitempo i giochi. A due giri di orologio dal termine è 65-49 per Bologna che dilaga. Nel finale, spazio anche per la giovane Alice Prisco, che segna dalla linea della carità il suo primo punto in questa stagione. La sfida termina 66-52.

GRUPPO STANCHI ROMA – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 87 – 63

ELITE BASKET ROMA – BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 61 – 48

ANDROS BASKET PALERMO – FE.BA CIVITANOVA MARCHE Rinviata

MEDOC FORLI’ – CESTISTICA SAVONESE 63 – 55

(12-21; 25-36; 45-40)

Libertas Rosa Forlì: Martines 6, Zavalloni 15, Pieraccini 4, Gramaccioni 14, Juric 10, Puggioni, Boni 2, Balestri, Vespignani, Duca N. 6, Duca E. 6, Ronchi. All. Bagnoli.

Cestistica Savonese: Vitali 3, Penz 16, Tosi 5, Alesiani 4, Svetlikova 14, Sansalone 4, Villa, Roncallo, Zonfanelli 2, Ceccardi, Guilavogui 7, Pregliasco. All. Pollari.

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CUS CAGLIARI 67 – 48

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

20

10

10

0

651

519

2

Carispezia Cestistica Spezzina

16

10

8

2

642

542

3

Faenza Basket Project Girls

16

11

8

3

785

708

4

Matteiplast Bologna

16

11

8

3

744

631

5

Andros Palermo

16

11

8

3

766

570

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

14

11

7

4

740

698

7

Pall. Femm. Umbertide

12

11

6

5

754

705

8

San Salvatore Selargius

10

10

5

5

643

681

9

Integris Elite Roma

10

11

5

6

613

702

10

CUS Cagliari

10

11

5

6

671

703

11

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

8

11

4

7

678

744

13

Orza Rent Nico Basket

6

11

3

8

639

711

14

Cestistica Savonese

4

11

2

9

679

727

15

Cestistica Azzurra Orvieto

4

12

2

10

679

867

16

Medoc Forli’

2

11

1

10

630

819

SERIE B 10° Giornata

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – B.S.L. 42 – 56

(11-9; 22-30; 32-42)

Tigers Parma: Tomassetti 3, Petrilli 7, Accini 3, Vaccari 10, Trevisan 5, Minari 8, Turroni 2, Vettori 2, Facchetti 2, Ghezzi, Corsini ne. All. Lopez.

San Lazzaro: Torresani 4, Magliaro 5, Viviani 2, Melchioni 5, Talarico 15, Zarfaoui 3, Trombetti 5, Ghigi 9, Raffaelli 8, All. Dalè.

SIROPACK – CHEMCO 47 – 34

(16-9; 21-20; 30-26)

Cesena: Farneti 2, Sabbatani 3, Giubilei 9, Zoffoli ne, Lolli Ceroni 8, Bollini, Porfiri ne, Currà 6, Valentini, Tramontano, Semprini 10, Aleotti 7. All. Lisoni.

Puianello: Pieracci 7, Boiardi 4, Miari, Costi 2, Pignagnoli, Ligabue 2, Fedolfi 4, Giorgi 15, Montanar , Desogus. All. Ligabue.

BASKET CLUB VAL D’ARDA – STAFF 89 – 61

(25-18; 49-30; 69-45)

Fiorenzuola: Podestà 17, Periti, Minichino 35, Rizzi 21, Bertoni 4, Rocca, Zane 10, Fabbricini, Contini 2, Ampollini M. ne, Ampollini A., Perciapese ne. All. Rosso.

Magik Rosa Parma: Marini 5, Lucca 9, Salsi 2, Grisenti ne, Furlattini ne, Tringale 11, Aiello 12, Zuin 4, Costa 6, Zambon 12. All. Panziroli.

MAGIKA PALLACANESTRO – BASKET FINALE EMILIA 50 – 52 dts

ACETUM – ROBY PROFUMI 73 – 36

(19-2; 38-15; 59-31)

Cavezzo: Siligardi 8, Bocchi 5, Bassoli 6, Zanoli 21, Gasparetto 5, Marchetti, Righini, Aligante 3, Brevini 9, Maini, Calzolari 16, Bellodi. All. Carretti.

Borgo Val di Taro: Piscina G. 4, Vignali, Ferrari G., Pallotta 10, Gonzato 2, Piscina C. 4, Marchini 8, Ferrari V., Fatadey 8, Triani, Alessandrini. All. Scanzani.

POL. LIBERTAS CALENDASCO – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 48 – 69

CLASSIFICA

Cavezzo* 18; Tigers Parma, Magik Rosa Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Bsl San Lazzaro 14; Giullari del Castello, Virtus Cesena 10; Finale Emilia 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese 6; Libertas Bologna* 4; Calendasco 0.

A2, la Matteiplast non sbaglia a Selargius. Serie B, Finale sorprende le Tigers

SERIE A2/SUD 10° Giornata

INFINITYBIO – ELITE BASKET ROMA 78 – 57

(20-9; 43-27; 63-42)

Faenza Basket Project: Franceschelli 14, Schwienbacher 6, Morsiani 8, Preskyienyte 14, Ballardini 4, Franceschini 8, Caccoli 2, Bornazzini, Giorgetti, Soglia 10, Meschi 9, Panzavolta. All. Bassi.

Elite Basket Roma: Grattarola 7, Buscaglione 3, Di Stazio 8, Masic 19, Magistri 4, Introna 2, Kolar 5, Gentle 2, Salvucci 2, Chrysanthidou 5, Giambalvo, Loi ne. All. Prosperi.

UMBERTIDE – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 67 – 59

FE.BA CIVITANOVA – LA MOLISANA CAMPOBASSO Rinviata

CESTISTICA AZZURRA – MEDOC 79 – 66

(21-17; 39-25; 58-57)

Orvieto: Coffau 6 (1/1, 0/6), Grilli 12 (1/3, 3/6), Corbani ne, Diouf, Cruccolo ne, Avenia ne, Cantone 10 (2/4, 2/3), Meroni 11 (2/5, 1/6), Basili ne, Presta 2 (1/1 da 2), Ceccanti 9 (4/15 da 2), De Cassan 29 (9/14, 2/4). All. Sogli.

Forlì: Boni 2 (0/2 da 2), Puggioni 3 (1/5 da 3), Zavalloni 7 (0/2, 2/6), Vespignani, Pieraccini 12 (6/11 da 2), Ronchi ne, Duca N., Gramaccioni 40 (10/20, 5/10), Balestra ne, Martines, Juric 2 (1/3 da 2), Duca E. All. Bagnoli.

BK S.SALVATORE – MATTEIPLAST 62 – 71

(19-28; 34-41; 49-58)

Selargius: Cicic 7, Arioli 15, Brunetti 14, Manfrè 2, Lussu 10, Melis ne, Mura, Pinna ne, Gagliano 4, Loddo ne, Salvemme ne, Stoichkova 10. All. Staico.

Progresso Bologna: D’Alie 22, Tassinari 13, Tava 8, Meroni 4, Nannucci 16, Cordisco, Patera ne, Storer 3, Tridello, Prisco ne, Rosier 2, Dall’Aglio 3. All. Giroldi.

CARISPEZIA LA SPEZIA – ANDROS BASKET PALERMO 44 – 59

CESTISTICA SAVONESE – RR RETAIL GALLI S.GIOVANNI 54 – 70

CUS CAGLIARI – GRUPPO STANCHI ROMA 73 – 53

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

18

9

9

0

584

471

2

Faenza Basket Project Girls

16

10

8

2

724

641

3

Andros Palermo

16

11

8

3

766

570

4

Carispezia Cestistica Spezzina

14

9

7

2

590

494

5

Matteiplast Bologna

14

10

7

3

678

579

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

14

10

7

3

692

646

7

Pall. Femm. Umbertide

12

10

6

4

702

639

8

San Salvatore Selargius

10

9

5

4

595

620

9

CUS Cagliari

10

10

5

5

623

636

10

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

11

Integris Elite Roma

8

10

4

6

552

654

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

6

10

3

7

591

681

13

Cestistica Savonese

4

10

2

8

624

664

14

Orza Rent Nico Basket

4

10

2

8

572

650

15

Cestistica Azzurra Orvieto

4

11

2

9

616

780

16

Medoc Forli’

0

10

0

10

567

764

SERIE B FEMMINILE 9° Giornata

STAFF MAGIK – MAGIKA PALLACANESTRO 75 – 37

(16-12; 33-20; 62-27)

Magik Rosa Parma: Ercoli 13, Lucca 17, Salsi 2, Nuzzo 2, Furlattini, Tringale 11, Molinari 14, Aiello 4, Zuin 6, Costa ne, Zambon 6. All. Panziroli.

Castel San Pietro: Tintorri 4, Venturoli 2, Ventimiglia 12, Zuffa 2, Penna 4, Salvadego, Bellandi 1, Venturi 3, Bergami 5, Evangelisti 2, Fabulli 2. All. Cilfone.

CHEMCO 1974 I GIULLARI – BASKET CLUB VAL D’ARDA 62 – 57 dts

(8-10; 19-21; 33-37; 51-51)

Puianello: Pieracci, Boiardi 5, Miari 2, Dall’Asta I. 14, Fontanili ne, Pignagnoli 2, Ligabue 4, Codeluppi, Fedolfi 12, Giorgi 18, Montanari 5. All. Ligabue.

Fiorenzuola: Podestà 6, Periti 2, Minichino 30, Rizzi 4, Bertoni, Rocca ne, Zane 4, Fabbricini 6, Contini 5, Ampollini A. ne, Ampollini G. ne, Peciasepe ne. All. Russo.

BASKET FINALE – TIGERS BASKET ACADEMY 75 – 68

Finale Emilia: Malaguti 2, Bozzoli 2, Sacchetti 2, Todisco 12, Angelini, Bocchi 9, Dinaro ne, Goldoni 22, Zussino 20, Bozzoli ne, Pincella 6. All. Bregoli.

Tigers Parma: Tomasetti 12, Petrilli 8, Corsini, Accini 16, Trevisan 11, Turroni 5, Vaccari 14, Facchetti, Ghezzi, Vettori. All. Lopez.

B.S.L. – POL. LIBERTAS CALENDASCO 105 – 27

(36-7; 62-10; 89-16)

San Lazzaro: Torresani 7, Colli 18, Melchioni 15, Magliaro 3, Talarico 16, Zarfaoui 15, Zanetti 10, Panighi 4, Trombetti 11, Roveroni 6. All. Dalè.

La BSL ottiene la seconda vittoria consecutiva sconfiggendo, per 105-27, il fanalino di coda Calendasco al termine di un match a senso unico. Sin dal primo quarto, infatti, le sanlazzaresi hanno stretto in maniera molto efficace le maglie difensive e hanno alzato il pressing costringendo la formazione ospite a gettare alle ortiche diversi palloni che hanno poi innescato i contropiedi vincenti della BSL. La squadra guidata da coach Dalè in questo modo ha via via incrementato il proprio vantaggio, riuscendo persino a concedere diversi minuti di impiego a Giulia Colli e Camilla Roveroni che, assieme a Sara Zanett,i compongono un terzetto di giocatrici biancoverdi nate nel 2004 che rendono di fatto la BSL l’unico club della regione a concedere spazi così importanti in prima squadra ad atlete così giovani. Colli e Roveroni ovviamente sono state brave a farsi trovare pronte, ripagando la fiducia in loro riposta rispettivamente con 18 e 6 punti portati a casa, che vanno ad aggiungersi alla doppia cifra raggiunta da Sara Zanetti e rendono ancor più dolce questo successo biancoverde.

ROBY PROFUMI  – SIROPACK  44 – 76

(5-24; 25-34; 36-63)

Valtarese: Piscina G. 2, Vignali, Bozzi ne, Ferrari G., Pallotta 15, Ghirardi, Gonzato 6, Piscina C. 3, Marchini 13, Ferrari V., Fatadey 4, Triani 1. All. Scanzani.

Cesena: Farneti 6, Sabbatani 3, Giubilei 12, Zoffoli, Lolli Ceroni 18, Bollini, Battistini 4, Porfiri 2, Currà 6, Valentini, Semprini 6, Aleotti 19. All. Lisoni.

Finisce con una sconfitta per 76 a 44 la gara della Roby Profumi disputatasi domenica pomeriggio al palaRaschi di Borgotaro contro la Virtus Cesena. La Valtarese si è presentata a quest’incontro ancora priva di Valentina Bozzi, mentre Cesena schierava la squadra al completo avendo recuperato anche la fuoriclasse Aleotti, assente nell’ultima gara disputata contro la Libertas Bologna. Le ospiti partivano subito forte e già nel primo quarto piazzavano un break di 24 a 5. Il cambio di difesa della Roby Profumi, nel secondo periodo, unito ad una maggiore precisione in attacco permetteva alle ragazze di coach Scanzani di rimontare le romagnole terminando la prima parte di gara con un passivo di nove punti, sul punteggio di 34 a 25 per Cesena. Nella prima parte del terzo periodo era la giovanissima Costanza Piscina, anno 2003, a suonare la carica con conclusione da tre punti che riavvicinava la Roby Profumi a meno sei lunghezze. Quando sembrava che l’inerzia della gara fosse a favore delle borgotaresi quattro conclusioni consecutive dai tre punti di Cesena, di cui due di una scatenata Lolli Ceroni, spegnevano il tentativo di rimonta delle borgotaresi. Al suono della sirena di fine terza frazione il tabellone del palaRaschi segnava 36 punti per le padrone di casa e 63 per Cesena. Negli ultimi dieci minuti di gara, la Roby Profumi, ormai stremata per le energie profuse per tentare di rientrare in partita, non riusciva a rimontare e Cesena poteva incamerare due importantissimi punti salvezza.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – BASKET CAVEZZO Non disputata

CLASSIFICA

Cavezzo* 16; Tigers Parma, Magik Rosa Parma 14; Val d’Arda Fiorenzuola 12; Bsl San Lazzaro 12; Giullari del Castello 10; Virtus Cesena 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese, Finale Emilia 6; Libertas Bologna* 2; Calendasco 0.

Serie A2, Faenza cade a Campobasso dopo un supplementare. Serie B, il derby va alle Tigri

SERIE A2/SUD 9° Giornata

LA MOLISANA – INFINITYBIO 95 – 90 dts

(24-18; 47-35; 67-52; 79-79)

Campobasso: Porcu 12 (2/5, 1/6), Di Gregorio 9 (1/3, 2/7), Ciavarella 12 (3/5, 2/3), Želnytė 8 (3/4, 0/1), Bove 19 (5/6, 3/5), Marangoni 21 (5/7, 1/2), Reani 11 (4/5), Smorto 3 (1/2), Sammartino ne, Landolfi ne, Falbo ne, Mandolesi ne. All. Sabatelli.

Faenza: Schwienbacher 3 (1/5, 0/4), Franceschelli 7 (2/3, 1/4), Ballardini 23 (4/4, 4/12), Morsiani 25 (9/16, 0/3), Preskyenite 22 (6/7, 2/4), Soglia, Meschi 4 (1/2), Caccoli 2 (1/2), Franceschini 4 (2/3), Zanetti ne. All. Bassi.

RR RETAIL GALLI – BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE 82 – 87

MEDOC – GRUPPO STANCHI 69 – 76

(14-19; 30-34; 51-52)

Forlì: Boni 4, Puggioni 8, Zavalloni 16, Vespignani 2, Pieraccini 8, Ronchi, Duca N. 3, Gramaccioni 17, Martines 7, Juric, Conti 4, Duca E. ne. All. Bagnoli.

Roma: Volponi, Raveggi 9, Vignali, Piacentini 5, Grimaldi 17, Russo 6, Gelfusa 11, Cirotti 11, Bernardini 7, Verrecchia 10, Perrotti ne. All. Goccia.

CARISPEZIA LA SPEZIA – FE.BA CIVITANOVA MARCHE 71 – 41

ORZA RENT PONTE BUGG. – CEST. AZZURRA ORVIETO 71 – 70

ANDROS PALERMO – S.SALVATORE SELARGIUS 90 – 51

MATTEIPLAST – CESTISTICA SAVONESE 68 – 57

(21-16; 31-34; 55-50)

Progresso Bologna: D’Alie 11, Cordisco, Grandini ne, Tassinari 19, Dall’Aglio 3, Patera ne, Storer 8, Tava 8, Meroni 6, Tridello, Prisco ne, Nannucci, Rosier 8. All. Giroldi.

Savona: Ceccardi ne, Svetlikova 16, Sansalone 4, Villa, Vitari2, Penz 8, Guilavogui 4, Zolfanelli 15, Alesiani 6, Roncallo ne, Pregliasco ne, Tosi. All. Pollari.

Per provare ad invertire il trend negativo delle ultime due giornate, Giroldi decide di affidare inizialmente le sorti del match al quintetto composto da D’Alie, Tassinari, Nannucci, Meroni e Tava; risponde Savona con Alesiani, Penz, Vitari, Guilavogui e Svetlikova.

Fasi iniziali del match positive per la squadra di casa, che in un amen va sul 6-0, grazie ai centri di Meroni e D’Alie. Alesiani accorcia per le gialloverdi, ma la grande reattività e la forte pressione bolognese frutta numerose palle recuperate, dando l’opportunità alle biancoblù di affacciarsi pericolosamente in avanti in più di un’occasione. Crea tanto la formazione di Giroldi, non riuscendo però a concretizzare con continuità la mole di gioco prodotta, permettendo così alle ospiti di accorciare, grazie ai canestri di Svetlikova, Penz e Zolfanelli. A quattro minuti dalla fine del quarto entra sul parquet del CSB Rosier, ingresso che sancisce il suo esordio ufficiale con la maglia della Progresso, con cui trova i primi due punti due minuti più tardi, grazie ad un appoggio al vetro dopo un bel rimbalzo offensivo conquistato. Chiude la frazione Zolfanelli, con quattro punti negli ultimi due minuti, mandando in archivio i primi 10’ sul 21-16. Secondo parziale del match inaugurato dalla tripla di Sansalone, preludio di un periodo difficile per Bologna. Savona rincorre, aggrappandosi ai canestri di Svetlikova e Penz, la Progresso risponde colpo su colpo, mandando a referto Tassinari, D’Alie e Nannucci. Gialloverdi rientrate sul parquet con tutt’altro piglio rispetto al primo quarto: la forte pressione delle ospiti crea più di qualche grattacapo alle padrone di casa che, complice qualche occasione sbagliata di troppo, si ritrovano a subire i canestri di Guilavogui, Sansalone e Zolfanelli a ridosso dell’intervallo, che le costringe ad andare negli spogliatoi sotto di tre lunghezze. Al rientro in campo, la Progresso decide di aprire il gas, incidendo un parziale di 12-4 nei primi minuti del quarto, merito delle realizzazioni di Rosier, Nannucci e Tassinari. Allungano le felsinee, sino a raggiungere il +10 dopo i due liberi di Tassinari a tre minuti dal 30’. La formazione di Pollari si aggrappa con le unghie e con i denti ad ogni pallone e, con l’apporto di Zolfanelli, Vitari e Svetlikova, accorcia sensibilmente lo svantaggio, dimezzandolo sulla sirena grazie alla tripla di Alesiani. Ultimi 10’ di gara molto confusionari, con gli due schieramenti che si scambiano il possesso della sfera senza riuscire a produrre punti, eccezion fatta per i due di Tosi dopo appena un giro d’orologio. Sterilità offensiva interrotta dal libero di Zolfanelli, precedente uno scambio di realizzazione da parte delle due squadre, che fissa il punteggio sul 61-57 a tre minuti dal termine. Finale di gara intenso sul piano fisico e mentale, in cui Savona accusa il grosso dispendio di energie per stare al passo di un’arrembante Progresso, che approfitta di due distrazioni consecutive delle ospiti per elevare il proprio vantaggio sul +8 con il cronometro quasi agli sgoccioli. Possesso offensivo per le ragazze di Pollari, che non riescono ad insaccare il canestro che potrebbe riaprire la gara, con Zolfanelli che spedisce la sfera a baciare il ferro da dietro l’arco. Pura accademia nel finale, con le realizzazioni di Tava e Tassinari a chiudere il sipario sulla gara, al CSB finisce 68-57 Bologna.

ELITE BASKET ROMA – CUS CAGLIARI 52 – 46

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

18

9

9

0

584

471

2

Carispezia Cestistica Spezzina

14

8

7

1

546

435

3

Faenza Basket Project Girls

14

9

7

2

646

584

4

Andros Palermo

14

10

7

3

707

526

5

Matteiplast Bologna

12

9

6

3

607

517

6

RR Retail Galli S. Giovanni V.

12

9

6

3

622

592

7

San Salvatore Selargius

10

8

5

3

533

549

8

Pall. Femm. Umbertide

10

9

5

4

635

580

9

Integris Elite Roma

8

9

4

5

495

576

10

CUS Cagliari

8

9

4

5

550

583

11

FE.BA Civitanova Marche

8

9

4

5

582

569

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

6

9

3

6

538

608

13

Cestistica Savonese

4

9

2

7

570

594

14

Orza Rent Nico Basket

4

9

2

7

513

583

15

Cestistica Azzurra Orvieto

2

10

1

9

537

714

16

Medoc Forli’

0

9

0

9

501

685

SERIE B FEMMINILE 8° Giornata

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – STAFF MAGIK ROSA PARMA 65 – 44

MAGIKA PALLACANESTRO – CHEMCO 1974 38 – 44

(7-12; 22-21; 32-33)

Castel San Pietro: Tintorri 5, Venturoli 5, Ventimiglia 2, Penna 3, Gibelli ne, Salvadego, Bellandi 6, Venturi, Bergami 7, Evangelisti 2, Fabulli 1, Melloni 7. All. Cilfone.

Puianello: Pieracci, Boiardi 5, Miari 4, Dall’Asta I. 4, Pignagnoli 2, Ligabue, Codeluppi, Fedolfi 9, Giorgi 15, Montanari 5. All. Ligabue.

B.S.L.  – BASKET FINALE 71 – 53

(16-16; 28-35; 46-41)

San Lazzaro: Talarico 16, Zarfaoui 2, Torresani 9, Ghigi 7, Viviani 3, Panighi, Trombetti 24, Mantovani 6, Melchioni 4, Zanetti. All. Dalè.

Finale Emilia: Malaguti 2, Bozzoli, Sacchetti 3, Tudisco 5, Angelini 4, Bocchi 8, Dinaro, Goldoni 14, Benedusi, Zussino 13, Bozzoli,  Pincella. All. Bregoli.

La BSL di coach Dalè trova un’altra importante vittoria battendo 71-53 Finale Emilia tra le mura amiche di un PalaRodriguez vicino al tutto esaurito. Le sanlazzaresi hanno sofferto l’esuberanza di Finale, spinta da Zussino e Goldoni, ma, poi, nel terzo quarto hanno cambiato passo grazie a quattro canestri ravvicinati di una scatenata Giulia Trombetti che ha completamente ribaltato l’inerzia del match, sciogliendo le briglie di un attacco biancoverde che ha concluso la frazione con un tramortente parziale di 18-5. Nel quarto finale, quindi, alla BSL è bastato dare un’ultima sgasata con i canestri di Carla Talarico e quello della staffa di Anna Melchioni che ha spento le speranze delle modenesi.

CALENDASCO – ACETUM 16 – 101

(7-23; 11-46; 13-69)

Calendasco: Diagne 1, Losi 2, Bolzoni, Agolini 5, Cicalini, Bugada 4, Bastia, Bondi 2, Spelta A. 2, Spelta S., Mori, Zanasi. All. Massari.

Cavezzo: Veronesi ne, Bocchi 2, Bassoli 7, Zanoli 6, Gasparetto 9, Marchetti 14, Righini 14, Finetti 6, Brevini 11, Calzolari 18, Bellodi 12, Berra 2. All. Carretti.

BASKET CLUB VAL D’ARDA – ROBY PROFUMI BK VALTARESE 2000 73 – 40

La Roby Profumi esce sconfitta dalla gara contro Fiorenzuola disputatosi sabato sera in terra piacentina. Il tabellone del palasport piacentino, al termine dei quaranta minuti, recitava 73 a 40 per le padrone di casa, che hanno così mantenuto l’imbattibilità casalinga e hanno confermato la terza posizione in classifica subito alle spalle di Cavezzo e Tigers Parma. Per le giovanissime borgotaresi di coach Scanzani lo scarto appare più ampio di quello che effettivamente si è visto durante la gara. Una partita che sulla carta appariva improba per la Roby Profumi si è rivelata ancora più difficile anche a causa dell’assenza di Valentina Bozzi. La forte guardia borgotarese, nell’allenamento di venerdì sera, ha riportato un trauma al ginocchio destro già operato nella passata stagione ed è stata subito visitata dagli ortopedici del nosocomio borgotarese. Solo gli esami strumentali in programma per martedì accerteranno la gravità dell’infortunio e i tempi di recupero che però al momento non appaiono brevi. Nonostante l’assenza della sua guardia titolare la Roby Profumi ha provato a reggere l’urto della corazzata Fiorenzuola soprattutto nel primo quarto che è terminato 14 a 10 per le padrone di casa. Già nel secondo periodo, però, le bianco blu hanno subito un importante break che ha permesso a Fiorenzuola di andare all’intervallo lungo sul punteggio di 35 a 21. Nei restanti due quarti la Roby Profumi ha faticato a trovare la via del canestro, complice anche le polveri bagnate delle maggiori realizzatrici della formazione del presidente Delnevo. La gara è terminata con uno scarto di 33 punti ma comunque la Roby Profumi ha lottato sino all’ultimo pur al cospetto di una delle candidate ai play off promozione. Da sottolineare la continua ed importante prestazione di Giulia Vignali, anno 2003, che nella gara di sabato ha messo a segno 11 punti dimostrandosi elemento in costante crescita.

SIROPACK CESENA NUOVA VIRTUS – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 67 – 44

CLASSIFICA

Cavezzo 16; Tigers Parma 14; Magik Rosa Parma, Val d’Arda Fiorenzuola 12; Bsl San Lazzaro 10; Giullari del Castello 8; Magika Castel San Pietro, Valtarese, Virtus Cesena 6; Finale Emilia 4; Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

A2, Faenza batte, in rimonta, la Matteiplast. In serie B la Magik Rosa supera la Bsl

BASKET PROJECT GIRLS – MATTEIPLAST 71 – 70

(19-12; 38-33; 54-49)

Faenza: Franceschelli 3, Schwienbacher 13, Morsiani 15, Ballardini 16, Preskienyte 12, Franceschini ne, Minguzzi ne, Caccoli, Zanetti 6, Soglia 4, Meschi 2, Panzavolta ne. All. Bassi.

Progresso: D’Alie 16, Tassinari 16, Tava 12, Meroni 2, Nannucci 7, Rosier ne, Cordisco, Patera ne, Storer 8, Tridello, Prisco ne, Dall’Aglio 9. All. Giroldi.

Sfugge per un soffio la vittoria del derby emiliano-romagnolo per le ragazze del Civ.

Nei primi 35 minuti si assiste ad una Faenza in controllo della partita. La Matteiplast si dimostra mai doma, ma i tentativi di prevalere di Bologna vengono rimandati al mittente. Nell’ultima frazione di gioco, però, le emiliane mostrano le unghie e si portano sul +3. Purtroppo gli ultimi concitati minuti di partita vedono un canestro decisivo di Schwienbacher e la vittoria delle romagnole in questo accesissimo derby.

GRUPPO STANCHI ROMA – ORZA RENT PONTE BUGGIANESE 66 – 49

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI 69 – 73

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – ELITE BASKET ROMA 70 – 57

BASKET S.SALVATORE SELARGIUS – CARISPEZIA LA SPEZIA 12-12-2018 – 16:00     

STRUTTURA GEODETICA – Viale Vienna 1 SELARGIUS CA

BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE – ANDROS PALERMO 71 – 56

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CESTISTICA SAVONESE 60 – 37

CUS CAGLIARI  – MEDOC FORLI’ 73 – 58

(23-18; 33-31; 57-41)

Cus Cagliari: Ridolfi 2, Gaetani ne, Favento 19, Kotnis 18, Striulli 15, Caldaro 10, Zucca, Saias 4, Sorbellini ne, Santoru ne, Lussana 2, Mancini 3. All. Xaxa.

Forlì: Boni 3, Puggioni 13, Zavalloni 2, Vespignani, Pieraccini 11, Gramaccioni 15, Balestra ne, Martines 6, Juric 8, Conti. All. Balistreri.

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

16

8

8

0

489

381

2

Faenza Basket Project Girls

14

8

7

1

556

489

3

Carispezia Cestistica Spezzina

12

7

6

1

475

394

4

RR Retail Galli S. Giovanni V.

10

7

5

2

469

454

5

San Salvatore Selargius

10

7

5

2

482

459

6

Andros Palermo

10

8

5

3

524

434

7

Matteiplast Bologna

10

8

5

3

539

460

8

CUS Cagliari

8

7

4

3

453

460

9

FE.BA Civitanova Marche

8

8

4

4

541

498

10

Pall. Femm. Umbertide

8

8

4

4

548

498

11

Integris Elite Roma

6

8

3

5

443

530

12

Cestistica Savonese

4

8

2

6

513

526

13

Gruppo Stanchi Athena Roma

4

8

2

6

462

539

14

Orza Rent Nico Basket

2

8

1

7

442

513

15

Cestistica Azzurra Orvieto

2

8

1

7

426

550

16

Medoc Forli’

0

8

0

8

432

609

SERIE B FEMMINILE 7° Giornata

STAFF MAGIK ROSA PARMA – B.S.L. SAN LAZZARO 75 – 70

CHEMCO 1974 I GIULLARI – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 47 – 73

ACETUM – SIROPACK 75 – 61

(25-11; 37-28; 52-46)

Cavezzo: Siligardi, Bocchi 8, Bassoli, Zanoli 7, Gasparetto, Marchetti 10, Righini ne, Finetti 17, Brevini 11, Calzolari 18, Bellodi 4. All. Carretti.

Cesena: Sabbatani, Giubilei 14, Zoffoli, Lolli Ceroni 7, Bollini 2, Battistini, Porfiri ne, Currà 12, Valentini 6, Semprini 6, Aleotti 14, Farneti. All. Lisoni.

BASKET FINALE EMILIA – POL. LIBERTAS CALENDASCO 78 – 40

(19-14; 42-21; 55-32)

Finale Emilia: Goldoni 19, Benedusi 7, Bozzoli C., Malaguti 1, Pincella 11, Sacchetti 4, Angelini 8, Bocchi 13, Todisco 6, Zussino 7, Bozzoli F. 2. All. Bregoli.

Calendasco: Patelli 2, Diagne 11, Losi 6, Agolini 7, Cicalini 2, Bugada 5, Cremona 3, Quagnese 2, Lika 2, Zanasi, Corti. All. Massari.

ROBY PROFUMI BK VALTARESE 2000 – MAGIKA PALLACANESTRO 64 – 63 dts

Non sono bastati i canonici quaranta minuti regolamentari per permettere alla Roby Profumi di tornare alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive; la gara contro la Magika si è conclusa solo dopo un tempo supplementare al termine del quale a spuntarla è stata proprio la Roby Profumi del presidente Delnevo. Una vittoria per 64 a 63 frutto di una gara giocata sempre sul filo dell’equilibrio tra le due formazioni e che ha visto imporsi la squadra che ci ha creduto sino all’ultimo. Le giovanissime ragazze di coach Scanzani hanno dimostrato di aver superato le difficoltà palesate negli ultimi incontri e seppur non ancora precisissime al tiro hanno saputo lottare su ogni pallone come se fosse quello indispensabile per la vittoria. E dire che la gara non si era messa sui binari giusti per la Roby Profumi; dopo un primo quarto equilibrato, terminato 13 a 12 a favore delle ospiti, è stata proprio la Magika ha segnare il primo parziale importante nel secondo periodo arrivando sino al massivo vantaggio sul 27 a 18. Il time out di coach Scanzani ha interrotto il break ospite e grazie ad una buona difesa, la Roby Profumi ha ricucito lo strappo arrivando al minimo svantaggio sul 29 a 28 proprio sulla sirena di fine periodo. Al rientro in campo dagli spogliatoi, Castel San Pietro provava nuovamente ad allungare complice anche i tre falli di Fatadey e Gonzato. Il cambio di difesa da parte della Roby Profumi, da uomo a zona, interrompe il break della Magika e permette il progressivo recupero che culmina con il vantaggio borgotarese attorno al 28’. Il terzo quarto si chiude con la Roby Profumi avanti per 42 a 40 ma la gara rimane assolutamente in equilibrio. Nella quarta frazione la Roby Profumi prova subito ad allungare grazie a Marchini e Pallotta; le bianco blu arrivano sul 48 a 40 costringendo il coach della formazione ospite a chiamare time out. Al rientro in campo le bolognesi sembrano rigenerate e con due conclusioni da tre punti e un canestro da sotto impattano nuovamente sul 48 pari. Da questo momento in avanti la gara vive di vantaggi minimi da ambo le parti sino ad arrivare all’ultimo giro di lancette quando Castel San Pietro riesce a portarsi avanti sul 52 a 50. La Roby Profumi con Fatedey realizza dalla media distanza per il 52 pari. Nella successiva azione, quando mancano meno di 30” alla sirena, Castel San Pietro non riesce a trovare la via del canestro e la Roby Profumi a 7” dalla fine può organizzare l’ultimo attacco. Sulla conclusione di Pallotta però non arriva il canestro e la gara prosegue all’overtime. Nel tempo supplementare parte forte la Roby Profumi che, con Gonzato, trova due importanti canestri che mandano avanti la Roby Profumi. Ci pensa poi Bozzi con una conclusione da tre punti ha consegnare il +7 a 2’ dal termine. Nell’azione successiva Bozzi commette il suo quinto fallo ed è costretta ad abbandonare il campo. La Magika non demorde, realizza i due tiri dalla lunetta e con una palla recuperata si riporta in attacco riuscendo a segnare da tre punti. Quando manca meno di un minuto dal termine sono solo due le lunghezze che separano le due squadre. La Roby Profumi non riesce a segnare e la Magika, con un tiro libero, riduce ancora la distanza. A 15” dal termine la Roby Profumi deve amministrare l’ultimo attacco; coach Scanzani sceglie la rimessa nella metà campo offensiva e stranamente Castel San Pietro non opta per il fallo e la Roby Profumi può andare sino allo scadere dei 14” per cercare il canestro, ma la conclusione delle borgotaresi non arriva a segno per lo scadere dei 14” regolamentari. La Magika si trova quindi ad avere, dopo il minuto di sospensione chiesto dal proprio allenatore, la rimessa in fase d’attacco per cercare il tiro della disperazione. L’ultimo tentativo delle ragazze bolognesi però non arriva nemmeno al ferro e tutto il palaRaschi può esultare per il ritorno alla vittoria delle proprie beniamine.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – BASKET CLUB VAL D’ARDA 50 – 77

CLASSIFICA

Cavezzo 14; Tigers Parma, Magik Rosa Parma 12; Val d’Arda Fiorenzuola 10; Bsl San Lazzaro 8; Giullari del Castello, Magika Castel San Pietro, Valtarese 6; Virtus Cesena, Finale Emilia 4; Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

A2, Faenza soffre, ma batte Civitanova. Serie B, tutto facile per Cavezzo

SERIE A2/SUD 6° Giornata

ELITE BASKET ROMA – ORZA RENT PISTOIA 61 – 50

LA MOLISANA CAMPOBASSO – CARISPEZIA LA SPEZIA 67 – 52

GRUPPO STANCHI – MATTEIPLAST 56 – 70

(10-19; 25-36; 36-52)

Athena Roma: Russo 7, Gelfusa 12, Cirotti 5, Grimaldi 6, Bernardini 10, Volponi 7, Raveggi, Vignali 7, Piacentini, Verrecchia 2, Cerullo ne. All. Goccia.

Progresso: D’Alie 18, Tassinari 14, Tava 9, Meroni 2, Nannucci 5, Cordisco 8, Patera 2, Storer, Tridello 12, Prisco, Dall’Aglio. All. Giroldi.

Finisce con la vittoria di Bologna il match nella Capitale contro Athena Roma. Quinta vittoria consecutiva per le ragazze del Civ che espugnano la capitale targata Athena dopo una partita sempre condotta, toccando anche i 20 punti di massimo vantaggio.

Avvio a rilento per la formazione di coah Giroldi che però mette ben poco a carburare e chiudono il primo quarto sul 10-19. Nel secondo quarto le bolognesi mantengono il vantaggio e a metà partita il tabellone segna il punteggio 25-36. Dopo la ripresa le ragazze di Roma mostrano tenacia e nella seconda parte del quarto si riavvicinano nel punteggio senza però realmente impensierire le felsinee. Nell’ultimo quarto, nonostante gli ultimi sforzi (Bernardini in primis) per emergere, la Matteiplast sigilla questi importanti 2 punti e chiude la partita sul 56-70.

BASKET PROJECT GIRLS – FE.BA 72 – 69

(16-25, 36-46, 57-61)

Faenza: Franceschelli 12 (2/4, 2/6), Schwienbacher 17 (4/8, 2/3), Franceschini 2 (1/1, 0/1), Morsiani ne, Ballardini 15 (3/9, 1/7), Caccoli 4 (2/4 da 2), Bornazzini ne, Zanetti 4 (2/2 da 2), Soglia 6 (2/4 da 2), Meschi, Panzavolta ne, Preskienyte 12 (2/4, 1/2) All. Bassi.

Civitanova: Maroglio ne, Orsili 2 (0/2 da 2), Ortolani 9 (1/4, 1/2), Paoletti ne, Perini 25 (4/11, 2/6), Bocola 7 (3/6 da 2), Trobbiani, De Pasquale 16 (3/9, 3/8), Gaskin 10 (4/7, 0/2), Marinelli ne, Pelliccetti ne, D’Amico ne. All. Scalabroni.

S.SALVATORE SELARGIUS – UMBERTIDE 71 – 63

MEDOC  – ANDROS 44 – 86

(13-27; 20-51; 31-70)

Forlì: Martines (0/3), Zavalloni 7 (2/2, 1/2, 2/6), Gramaccioni 7 (2/5, 1/4), Pieraccini 14 (4/6, 5/10), Juric 4 (2/6), Puggioni 3 (0/1, 1/6), Boni (0/1, 0/1), Vespignani 5 (3/3, 1/1), N. Duca (0/4), E. Duca 4 (2/4), Conti (0/4). All. Balistreri.

Basket Palermo: Cupido 12 (4/5, 4/7, 0/2), Russo 10 (2/2, 4/10, 0/1), Miccio 27 (9/10, 3/6), Verona 6 (3/7, 0/1), Vandenberg 13 (1/2, 6/12), Cappelli 4 (2/8), Manzotti 3 (0/2, 1/6, 0/3), Cutrupi 5 (1/3, 2/3), Caliò 4 (2/3), Casiglia ne. All. Coppa.

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – CESTISTICA SAVONESE 46 – 69

CUS CAGLIARI  – RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI SOSPESA

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

12

6

6

0

377

296

2

Carispezia Cestistica Spezzina

10

6

5

1

404

345

3

Matteiplast Bologna

10

6

5

1

421

337

4

Faenza Basket Project Girls

10

6

5

1

436

371

5

Andros Palermo

10

6

5

1

420

314

6

San Salvatore Selargius

10

6

5

1

396

372

7

RR Retail Galli S. Giovanni V.

6

5

3

2

309

299

8

Pall. Femm. Umbertide

6

6

3

3

416

372

9

FE.BA Civitanova Marche

6

6

3

3

402

364

10

CUS Cagliari

4

5

2

3

314

343

11

Integris Elite Roma

4

6

2

4

312

402

12

Cestistica Savonese

2

6

1

5

389

408

13

Orza Rent Nico Basket

2

6

1

5

334

381

14

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

6

1

5

338

403

15

Cestistica Azzurra Orvieto

0

6

0

6

307

422

16

Medoc Forli’

0

6

0

6

316

462

SERIE B FEMMINILE 5° Giornata

SIROPACK CESENA NUOVA VIRTUS – BASKET CLUB VAL D’ARDA 47 – 68

CHEMCO 1974 I GIULLARI – BASKET FINALE EMILIA 72 – 58

ACETUM – MAGIKA PALLACANESTRO 72 – 31

(14-8; 41-16; 60-21)

Cavezzo: Siligardi ne, Bocchi 10, Bassoli 2, Zanoli 12, Gasparetto 4, Marchetti 5, Righini, Finetti 8, Brevini 2, Calzolari 21, Bellodi 8. All. Carretti.

Castel San Pietro: Tintorri, Venturoli 3, Ventimiglia 1, Zuffa 2, Penna 2, Salvadego 4, Bellandi 2, Venturi 4, Bergami 2, Evangelisti 3, Fabulli, Melloni 9. All. Cilfone.

STAFF – POL. LIBERTAS CALENDASCO 81 – 45

(24-11; 47-24; 71-28)

Magik Rosa Parma: Ercoli 18, Lucca 19, Salsi, Nuzzo 6, Tringale 8, Ferrari 7, Molinari 3, Zambrelli 8, Zuin 2, Zambon 2. All. Panziroli.

Calendasco: Liuzzi G., Lika 2, Agolini 6, Losi, Cicalini, Montanari, Bolzoni 11, Bastia, Patelli 11, Bonini, Liuzzi I. 3, Diagne 12. All. Massari.

ROBY PROFUMI – B.S.L. 54 – 61

(12-14; 29-23; 46-37)

Borgo Val di Taro: Piscina 1, Vignali 4, Bozzi 16, Ferrari 2, Pallotta 8, Gonzato 5, Marchini 12, Ferrari, Fatadey 6, Alessandrini. All. Scanzani.

San Lazzaro: Talarico 17, Zarfaoui 6, Torresani 6, Raffaelli 1, Ghigi 5, Viviani, Panighi, Trombetti 17, Mantovani 1, Melchioni 4, Zanetti 4. All. Dalè.

Non è riuscita l’impresa alla Roby Profumi che ha sfiorato la vittoria contro la BSL. Al termine dell’incontro il tabellone del palaRaschi segnava 61 a 54 per le bolognesi, ma il risultato finale penalizza notevolmente la squadra di coach Scanzani; infatti sino ad un minuto dal termine, sulla conclusione da tre punti di Gonzato, era solo ad un punto di distanza dalle ospiti. Un mancato fischio arbitrale su una penetrazione di Bozzi e la precisione dalla lunetta delle ragazze di San Lazzaro, hanno impedito alla Roby Profumi di conquistare due meritatissimi punti. Una prestazione importante per la Roby Profumi che era arrivata ad avere anche dodici punti di vantaggio sulle ospiti al termine del terzo periodo. La difesa a zona di BSL e la scarsa precisione ai tiri liberi, 7/18 in totale, hanno portato alla terza sconfitta consecutiva per le bianco blu borgotaresi ma a differenza delle due sconfitte contro Magik e Finale Emilia, domenica si è rivista la vera Roby Profumi che, a detta di molti, ha espresso la miglior pallacanestro dell’anno e questo potrà essere importante in vista della prossima gara contro le cugine del Tiger Parma. Nella gara disputata domenica, in un palaRaschi gremito di pubblico, ottimi segnali sono arrivati da Giulia Vignali, anno 2003, che oltre ai quattro punti messi a segno, ha dimostrato di poter tranquillamente reggere la categoria seniores. Esordio stagionale anche per un’altra ragazza del 2003 ovvero Costanza Piscina, che sicuramente potrà dare alle Roby Profumi il suo contributo nelle prossime gare.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 29 – 61

CLASSIFICA

Cavezzo 10; Tigers Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Magik Rosa Parma 8; Giullari del Castello, Bsl San Lazzaro 6; Valtarese, Magika Castel San Pietro 4; Virtus Cesena, Finale Emilia, Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

A2, Matteiplast in scioltezza, Forlì e Faenza ko. Serie B, Cavezzo vince a Parma

SERIE A1 /SUD 5° Giornata

ORZA RENT – MEDOC 75 – 62

(16-8; 36-21; 56-42)

Pistoia: Nerini, Sorrentino 24 (7/11 da 2), Ieri, Menchetti, Tomasovic 7 (3/7, 0/1), Bona 23 (9/23 da 2), Vannucci 3 (1/3 da 2), Giari 2 (1/5, 0/1), Mariotti 5 (1/1 da 2), Pagni, Giglio Tos 11 (3/5, 1/5) All. Tommei.

Libertas Rosa Forlì: Boni 8 (1/1, 1/3), Puggioni 11 (1/1, 3/9), Zavalloni 11 (4/5, 1/5), Vespignani, Pieraccini 6 (2/5 da 2), Ronchi, Duca 2 (1/1 da 2), Gramaccioni 11 (4/11, 0/7), Martines 4 (1/3, 0/2), Juric 5 (2/2 da 2), Conti 3 (1/1 da 2), Duca. All. Balistreri.

CARISPEZIA – BASKET PROJECT GIRLS 69 – 53

(19-14; 39-27; 52-47)

La Spezia: Maiocchi ne, Packovski 25, Corradino, Templari 15, Tosi 2, Bini ne, Linguaglossa 8, Cadoni 5, Mori ne, Sarni 14, Olajide, Gioan ne. All. Corsolini.

Faenza: Franceschelli 3, Schwienbacher 5, Franceschini ne, Morsiani 6, Minguzzi ne, Ballardini 16, Caccoli ne, Giorgetti ne, Zanetti 2, Soglia 5, Meschi 2, Preskienyte 14. All. Bassi.

MATTEIPLAST – ELITE BASKET 75 – 44

(15-15; 42-21; 55-30)

Progresso Bologna: D’Alie 21, Cordisco 6, Tassinari 13, Dall’Aglio 8, Patera 6, Storer ne, Tava 7, Meroni 3, Tridello 3, Prisco, Nannucci 7, Rosier ne. All. Giroldi.

Elite Roma: Grattarola 16, Buscaglione 3, Loi, Introna, Masic 4, Kolar, Magistri 5, Bambini 2, Gentle 6, Chrysanthidou 5, Santucci 1. All. Prosperi.

Una partita in equilibrio solo per i primi 10’, poi la Matteiplast a preso il largo e le capitoline sono uscite dalla partita sprofondando a -20 già dal secondo quarto. Finisce 75-44, da un lato 21 per D’Alie mentre dall’altro 18 punti di Grattarola

Con un appoggio da sotto canestro, apre le danze Meroni. Nell’altra metà campo Buscaglione realizza dalla lunga distanza, ma dopo soli tre minuti – anche se Bologna non sfrutta – sono già tre le palle perse da Roma. Grattarola e Chrysanthidou portano le capitoline 4-7, che vengono contro sorpassate 9-7 dal Progresso grazie ai canestri di D’Alie e Tassinari. Qualche imprecisione delle padrone di casa e rapidamente le giallonere con un mini-break di 4-0 mettono nuovamente la testa avanti 9-11. “Occhio per occhio, dente per dente”, in due giri di orologio le biancoblù rispondono con la stessa moneta, anche se Mavic dalla lunetta impatta 13-13. Chrysanthidou si fa valere sotto le plance mettendo in difficoltà la difesa bolognese, mentre Magistri gravata di tre falli dopo 9’ viene sostituita da coach Prosperi. Primo quarto in perfetto equilibrio, termina 15-15. L’avvio della seconda frazione è spumeggiante per la squadra di Giroldi, due triple consecutivi di Cordisco e Nannucci, poi il lay-up di D’Alie e con un parziale di 8-0 in 1’24” l’allenatore avversario chiama il suo primo timeout. Bambini sale in cattedra segnando i primi due del quarto per Roma, ma l’intensità difensiva di Bologna è notevole ed a metà è +14. Sei lunghissimi giri di orologio, l’Elite non trova più la via del canestro e le emiliane salgono 37-19. Grattarola rompe l’incantesimo, anche se in un amen D’Alie ne fa 5 (tripla e due liberi). Si va alla pausa lunga 42-21. Le formazioni tornano sul parquet e Roma continua a portarsi dietro i fantasmi del secondo quarto. La Matteiplast segna poco ed al giro di boa il bottino è di soli 7 punti, ma le ospiti realizzano ancora meno sbloccandosi solo con un libero di Santucci dopo 4’ dalla ripresa. Bologna ha praticamente doppiato le avversarie e, in un terzo quarto di pallacanestro non entusiasmante, conduce sul velluto. Al trentesimo, 55-30. Gli ultimi dieci di gioco entrano nel vivo con la “bomba” di Cordisco, alla quale replicano Santucci e Magistri da vicino al ferro. Tava ne fa tre dalla stessa mattonella di Cordisco, poi ancora la numero 13 giallonera trova il fondo della retina dalla media. Meroni appoggia il 65-36 interno, le sorti dell’incontro sono oramai decise. Dall’Aglio segna da tre sulla sirena e “this is the end”. Finisce 75-44 al CSB.

RR RETAIL GALLI BK S.GIOVANNI – GRUPPO STANCHI ROMA 65 – 55

BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE – CEST. AZZURRA ORVIETO 72 – 43

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – S.SALVATORE SELARGIUS 56 – 57

ANDROS BASKET PALERMO – LA MOLISANA CAMPOBASSO 50- 57

CESTISTICA SAVONESE – CUS CAGLIARI 57 – 59

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Magnolia Campobasso

10

5

5

0

310

244

2

Carispezia Cestistica Spezzina

10

5

5

0

352

278

3

Matteiplast Bologna

8

5

4

1

351

281

4

Andros Palermo

8

5

4

1

334

270

5

Faenza Basket Project Girls

8

5

4

1

364

302

6

San Salvatore Selargius

8

5

4

1

325

309

7

Pall. Femm. Umbertide

6

5

3

2

353

301

8

FE.BA Civitanova Marche

6

5

3

2

333

292

9

RR Retail Galli S. Giovanni V.

6

5

3

2

309

299

10

CUS Cagliari

4

5

2

3

314

343

11

Orza Rent Nico Basket

2

5

1

4

284

320

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

5

1

4

282

333

13

Integris Elite Roma

2

5

1

4

251

352

14

Cestistica Savonese

0

5

0

5

320

362

15

Cestistica Azzurra Orvieto

0

5

0

5

261

353

16

Medoc Forli’

0

5

0

5

272

376

SERIE B FEMMINILE 4° Giornata

MAGIKA – SIROPACK 52 – 47

(18-4; 31-24; 44-33)

Castel San Pietro: Tintorri 8, Venturoli 11, Ventimiglia 1, Zuffa ne, Penna 6, Salvadego 3, Bellandi 10, Venturi, Bergami, Evangelisti 4, Fabulli 1, Melloni 8. All. Cilfone.

Cesena: Farneti 2, Sabbatani 1, Giubilei, Zoffoli, Lolli Ceroni 8, Boccini 2, Battistini ne, Currà 9, Valentini, Tramontano 10, Semprini 4, Aleotti 9. All. Lisoni.

STAFF – CHEMCO 1974 55 – 50

(13-8, 25-17, 39-27)

Magik Rosa Parma: Ercoli 6, Marini ne, Lucca 19, Grisenti ne, Nuzzo, Tringale 10, Ferrari 8,  Molinari 2, Zambrelli, Zuin, Zambon 4, Pederzolli 6. All. Panziroli.

Puianello: Pieracci 2, Boiardi, Dall’Asta L. 6, Miari 4, Dall’Asta I. 8, Pignagnoli 1, Codeluppi 6, Fedolfi 11, Giorgi 6, Montanari 6. All. Ligabue.

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – ACETUM 57 – 78

(18-19; 33-40; 44-55)

Tigers Parma: Tomassetti, Petrilli, Corsini 9, Accini 10, Besagni 12, Trevisan 5, Turroni 4, Vaccari 17, Minari,  Facchetti ne, Ghezzi ne, Vettori. All. Lopez.

Cavezzo: Siligardi ne, Bocchi 6, Bassoli, Gasparetto, Zanoli 12, Marchetti 12, Righini ne, Finetti 4, Brevini 22, Calzolari 22, Bellodi. All. Carretti.

POL. LIBERTAS CALENDASCO – BASKET CLUB VAL D’ARDA 35 – 72

BASKET FINALE EMILIA – ROBY PROFUMI BK VALTARESE 85 – 50

Niente da fare per la Roby Profumi impegnata ieri pomeriggio in trasferta contro il Finale Emilia. Le ragazze di coach Scanzani hanno riportato una sconfitta per 85 a 50 che, viste le dimensioni del punteggio, evidenzia la netta superiorità dimostrata dalle modenesi di coach Bregoli. Alla vigilia dell’incontro, in sede di presentazione della gara, si era evidenziato come Finale Emilia, pur essendo ancora a zero punti in classifica, aveva fatto intendere di essere una formazione attrezzata per la categoria e ieri pomeriggio la squadra modenese ha messo in campo la grinta giusta e la determinazione vera di una squadra che vuole dimostrare di meritare la serie B. Di contro la Roby Profumi ha palesato molti limiti, spesso dovuti alla giovane età della compagine borgotarese che, però, devono trovare costante miglioramento gara dopo gara. Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato, terminato 18 a 13 per le padrone di casa, a partire dalla seconda frazione il divario è pian piano aumentato. Il pacchetto interno della Roby Profumi, che doveva fare la differenza, non è riuscito a rendersi pericolo e le esterne hanno notevolmente faticato a reggere la pressione difensiva delle padrone di casa. Al termine della prima frazione di gioco, nonostante tutto, i punti di svantaggio per la Roby Profumi erano 11, ma al rientro in campo dall’intervallo lungo Finale Emilia piazzava un devastante break di 21 a 0 che di fatto chiudeva la gara con dieci minuti in anticipo. L’ultima frazione non permette alla Roby Profumi di recuperare il gap, anzi Finale Emilia continua nella sua incredibile prestazione e al suono della sirena il tabellone del palasport modenese il risultato viene stabilito sul 85 a 50.

B.S.L. SAN LAZZARO – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 79 – 62

CLASSIFICA

Cavezzo 8; Tigers Parma, Val d’Arda Fiorenzuola, Magik Rosa Parma 6; Valtarese, Magika Castel San Pietro, Giullari del Castello, Bsl San Lazzaro 4; Virtus Cesena, Finale Emilia, Libertas Bologna 2; Calendasco 0.

Serie A2, niente tris, Forlì perde contro il Galli. Serie B, la Magik espugna Borgotaro

A2/SUD 4° Giornata

ELITE BASKET ROMA – LA MOLISANA CAMPOBASSO 43 – 57

ORZA RENT PISTOIA – CARISPEZIA LA SPEZIA 47 – 61

FAENZA BK PROJECT GIRLS – BOTTEGA DEL TARTUFO 73 – 58

(20-23; 41-32; 57-46)

Faenza: Franceschelli 5, Schwienbacher 2, Franceschini 2, Morsiani 18, Ballardini 6, Caccoli, Bornazzini, Giorgetti ne, Zanetti 3, Soglia 11, Meschi 5, Preskienyte 21. All. Bassi.

Umbertide: Pompei 14, Giudice 12, Gatti ne, Prosperi 9, Spigarelli 2, Albanesi 4, Cvitkovic 9, Moriconi 4, Paolocci, Olajide 4. All. Contu.

MEDOC – RR RETAIL 60 – 78

(8-23; 29-42; 42-63)

Forlì: Martines 4, Zavalloni 5, Pieraccini 12, Gramaccioni 11, Juric 6, Puggioni 5, Boni 7, Balestra ne, Vespignani 2, E. Duca 4, Ronchi 2, N. Duca 2. All. Balistreri.

San Giovanni Valdarno: Orsini 14, Dettori 4, Missanelli 14, Lazzaro 9, Innocenti 16, Argirò, Valensin 3, Gabbrielli 2, Galli, Rosset 16, Di Costanzo ne. All. Orlando.

GRUPPO STANCHI ROMA – FE.BA CIVITANOVA MARCHE 55 – 58

CESTISTICA AZZURRA – MATTEIPLAST 60 – 82

(9-13; 28-38; 40-62)

Orvieto: Coffau 9, Orsini 1, Meroni 14, Ceccanti 6, Grilli 9, Cantone 4, Basili 3, De Cassan 13, Avenia 1, Diouf, Cruccolo, Presta. All. Dragonetto.

Progresso Bologna: D’Alie 20, Tassinari 23, Meroni 7, Dall’Aglio 8, Patera 4, Tava 17, Tridello 3, Cordisco, Grandini, Prisco, Rosier. All. Giroldi.

Un’altra sontuosa prestazione lontana da casa, come le ultime contro Civitanova e Valdarno, consente alla Basket Progresso Matteiplast di sbancare il campo dell’Azzurra Orvieto. Per le ospiti, ottima prestazione del trio Tassinari-Tava-D’Alie, che hanno realizzato collettivamente 60 punti.

Polveri un po’ bagnate ad inizio partita, con le due squadre sul punteggio di 4-4 a metà di una prima frazione nella quale si segna veramente poco e termina 9-13. Nel secondo quarto le due formazioni cominciano ad aumentare i giri e inevitabilmente trovano più spesso il fondo della retina. Grazie ad un parziale di 12-0, Bologna inizia a prendere le distanze e tocca il +14. Orvieto prova subito a rispondere, ma le biancoblù controllano il vantaggio e si va alla pausa lunga 28-38. Nella terza frazione le ragazze di coach Giroldi non vogliono saperne di togliere il piede dall’acceleratore e, realizzando il doppio dell’Azzurra (24-12), sul +22 (40-62) ci si dirige verso gli ultimi 10’. Ultimo quarto in equilibrio, ma ormai l’esito del match è scritto con le padrone di casa che non sono mai state davanti per l’intera durata dell’incontro.

CESTISTICA SAVONESE – BASKET S.SALVATORE SELARGIUS 68 – 73

CUS CAGLIARI – ANDROS BASKET PALERMO 50 – 59

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Andros Palermo

8

4

4

0

284

213

2

Magnolia Campobasso

8

4

4

0

253

194

3

Carispezia Cestistica Spezzina

8

4

4

0

283

225

4

Faenza Basket Project Girls

6

3

3

0

242

179

5

Matteiplast Bologna

6

4

3

1

276

237

6

FE.BA Civitanova Marche

6

4

3

1

277

235

7

San Salvatore Selargius

6

4

3

1

268

253

8

Pall. Femm. Umbertide

4

4

2

2

281

258

9

RR Retail Galli S. Giovanni V.

4

4

2

2

244

241

10

CUS Cagliari

2

4

1

3

255

286

11

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

4

1

3

224

268

12

Integris Elite Roma

2

4

1

3

207

277

13

Medoc Forli’

0

3

0

3

157

232

14

Cestistica Savonese

0

4

0

4

263

303

15

Orza Rent Nico Pistoia

0

4

0

4

209

259

16

Cestistica Azzurra Orvieto

0

4

0

4

218

281

SERIE B FEMMINILE

SIROPACK CESENA NUOVA VIRTUS – TIGERS PARMA BK ACADEMY 62 – 75

BASKET CLUB VAL D’ARDA – MAGIKA PALLACANESTRO 67 – 49

ACETUM – B.S.L. 55 – 43

(15-8; 21-25; 42-36)

Cavezzo: Bocchi 2, Bassoli, Zanoli 14, Gasparetto ne, Balboni, Marchetti 9, Righini ne, Finetti 2, Brevini 8, Calzolari 18, Bellodi 2. All. Carretti.

San Lazzaro: Ghigi, Melchioni 4, Talarico 7, Viviani 4, Torresani, Zanetti 2, Magliaro, Trombetti 7, Zarfaoui 11, Raffaelli 2, Mantovani 6. All. Dalè.

CHEMCO 1974 I GIULLARI – POL. LIBERTAS CALENDASCO 76 – 37

ROBY PROFUMI – STAFF 59 – 66

(17-15; 31-32; 45-55)

Valtarese: Piscina 1, Vignali, Bozzi 10, Ferrari G. ne, Pallotta 10, Gonzato 9, Marchini 20, Ferrari V. 3, Fatadey 17, Alessandrini ne. All. Scanzani.

Magik Rosa Parma: Ercoli 13, Marini ne, Lucca 9, Nuzzo, Tringale 11, Ferrari 14,  Molinari ne, Zambrelli ne, Aiello 7, Pederzolli 12. All. Panciroli.

Si ferma la striscia positiva della Roby Profumi che, nel derby contro la Magik Parma, deve alzare bandiera bianca al cospetto di un’avversaria molto più precisa al tiro e sicuramente molto più esperta rispetto alle giovanissime borgotaresi. Nella gara disputatasi davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, le ragazze di coach Scanzani hanno lottato senza risparmiare colpi ma alla fine la differenza è arrivata dalla maggior precisione al tiro, soprattutto dalla lunga distanza. La partenza è tutta di marca Roby Profumi che arriva al massimo vantaggio sul 17 a 10 ma due conclusioni a canestro delle ducali nell’ultimo minuto del primo quarto riportano sotto la Magik. Alla prima sirena le due formazioni sono separate solo di due punti con vantaggio della Roby Profumi. Nel secondo quarto non cambia l’andamento della gara. La Roby Profumi mantiene il risicato vantaggio ma due canestri da tre punti di Lucca e cinque punti a fila di Pederzolli ribaltando il punteggio a favore della Magik che va al riposo lungo avanti per 32 a 31. Il terzo quarto è quello determinante per l’esito dell’incontro. La Roby Profumi fatica in attacco mentre le ospiti, sino ad allora trascinate da Lucca e Pederzolli, allungano grazie ad una super prestazione di Cecilia Ferrari. Dopo 30’ di gioco il tabellone del PalaRaschi segna Roby Profumi 45 e Magik 55. Negli ultimi 10’ la Roby Profumi cerca di rientrare in partita ma tutti i tentativi delle borgotaresi sono ben controllati dalla formazione allenata da Panciroli che conquista due importanti punti agganciando in classifica proprio la Roby Profumi.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – BASKET FINALE EMILIA 67 – 61 dts

CLASSIFICA

Cavezzo, Tigers Parma 6; Val d’Arda Fiorenzuola, Valtarese, Magik Rosa Parma, Giullari del Castello 4; Virtus Cesena, Bsl San Lazzaro, Magika Castel San Pietro, Libertas Bologna 2; Finale Emilia, Calendasco 0.

Serie A2, la Matteiplast fa il bis, dopo Civitanova, ecco San Giovanni. Serie B, super Tigers!

SERIE A2/SUD 3° Giornata

LA MOLISANA – MEDOC 75 – 47

(19-10; 33-17; 48-30)

Campobasso: Marangoni 7 (2/3, 1/3), Di Gregorio 8 (1/5, 1/4), Ciavarella 23 (7/10, 3/4), Želnytė 5 (2/4, 0/1), Bove 14 (4/10, 0/3), Reani 2 (1/3, 0/1), Smorto 10 (1/6, 2/4), Porcu 4 (0/2, 0/1), Falbo, Sammartino (0/1), Mandolesi 2 (1/1), Landolfi ne. All. Sabatelli.

Forlì: Gramaccioni 9 (2/5, 1/7), Zavalloni 11 (4/6, 1/8), Pieraccini 7 (3/8), Martines 4 (2/4, 0/1), Juric 2 (1/2), Boni (0/2, 0/7), Puggioni 4 (1/2 da 3), Conti 4 (2/3), Duca E. 4 (2/3), Duca N. (0/2), Vespignani 2 (0/1), Ronchi. All. Balistrieri.

BASKET PROJECT GIRLS – GRUPPO STANCHI ROMA 86 – 53

(26-13; 48-22; 65-40)

Faenza: Franceschelli 15, Schwienbacher 11, Franceschini 7, Morsiani 5, Minguzzi 5, Ballardini 3, Caccoli 2, Zanetti 5, Soglia 8, Meschi 14, Panzavolta, Preskienyte 11. All. Bassi.

Athena Roma: Volponi 2, Raveggi 1, Vignali 1, Piacentini 2, Grimaldi 8, Russo 2, Gelfusa 9, Cirotti 16, Bernardini 10, Verrecchia 2, Perrotti, Cerullo. All. Goccia.

FE.BA CIVITANOVA MARCHE – MATTEIPLAST BOLOGNA 60 – 65

(12-15; 30-30; 46-46)

Civitanova: Maroglio ne, Orsili 6, Ortolani 2, Paoletti 2, Perini 12, Bocola 10, Trobbiani 4, De Pasquale 24, Gaskin ne, Marinelli, Pelliccetti ne, D’Amico ne All. Scalabroni.

Progresso Bologna: D’Alie Raelin 12, Cordisco 2, Grandini, Tassinari 21, Dall’Aglio 5, Patera 1, Storer ne, Tava 14, Meroni 5, Tridello, Prisco ne, Nannucci 5 All. Giroldi.

RR RETAIL GALLI S.GIOVANNI – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 51 – 43

BASKET S.SALVATORE SELARGIUS – ORZA RENT PISTOIA 64 – 58

ANDROS BASKET PALERMO – ELITE BASKET ROMA 74 – 43

BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE – CEST. SAVONESE 74 – 63

CARISPEZIA LA SPEZIA – CUS CAGLIARI 77 – 66

RECUPERO

RR RETAIL – MATTEIPLAST 51 – 67

(16-16; 29-33; 42-50)

San Giovanni Valdarno: Lazzaro 11, Innocenti 5, Di Costanzo 6, Missanelli 8, Dettori 9, Orsini 10, Galli 2. All. Orlando.

Progresso Bologna: D’Alie 26, Cordisco 1, Tassinari 8, Patera 2, Tridello 4, Tava 14, Meroni 6 Nannucci 6. All. Giroldi.

Ottima prestazione delle ragazze del Progresso che, a sole 48 ore dalla difficile vittoria contro Civitanova, si impongono anche sull’ostico campo di San Giovanni Valdarno.

Dopo un primo tempo faticoso, l’uscita dagli spogliatoi vede le bolognesi ingranare bene i ritmi e, con energia e determinazione, portare a casa questi importantissimi 2 punti.

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

Andros Palermo

6

3

3

0

225

163

2

Magnolia Campobasso

6

3

3

0

196

151

3

Carispezia Cestistica Spezzina

6

3

3

0

222

178

4

Faenza Basket Project Girls

4

2

2

0

169

121

5

Matteiplast Bologna

4

3

2

1

194

177

6

FE.BA Civitanova Marche

4

3

2

1

219

180

7

Pall. Femm. Umbertide

4

3

2

1

223

185

8

San Salvatore Selargius

4

3

2

1

195

185

9

Integris Elite Roma

2

3

1

2

164

220

10

RR Retail Galli S. Giovanni V.

2

3

1

2

166

181

11

CUS Cagliari

2

3

1

2

205

227

12

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

3

1

2

169

210

13

Medoc Forli’

0

2

0

2

97

154

14

Cestistica Savonese

0

3

0

3

195

230

15

Orza Rent Nico Pistoia

0

3

0

3

162

198

16

Cestistica Azzurra Orvieto

0

3

0

3

158

199

SERIE B 2° Giornata

B.S.L. – SIROPACK NUOVA VIRTUS 61 – 60

(7-24; 29-38; 45-44)

San Lazzaro: Talarico 16, Zarfaoui 11, Raffaelli, Trombetti 9, Mantovani, Melchioni 9, Zanetti 4, Torresani 1, Panighi, Ghigi 5, Viviani 6. All. Dalè.

Cesena: Farneti 2, Lolli Ceroni 16, Sabbatani 6, Giubilei 4, Zoffoli 1, Bollini, Currà 12, Semprini, Aleotti 16, Valentini 2. All. Lisoni.

TIGERS PARMA BASKET ACADEMY – BASKET CLUB VAL D’ARDA 69 – 49

BASKET FINALE EMILIA – ACETUM 45 – 62

(12-18, 20-31, 33-51)

Finale: Barlati 7, Malaguti, Bozzoli F. ne, Sacchetti, Todisco 10, Angelini 3, Bocchi Gio. 2, Goldoni 6, Benedusi 4, Zussino 5, Bozzoli C., Pincella 8. All. Bregoli.

Cavezzo: Siligardi, Bocchi Giu. 3, Bassoli 2, Zanoli 11, Gasparetto, Balboni 7, Marchetti 2, Righini ne, Finetti 5, Brevini 15, Calzolari 9, Bellodi 8. All. Carretti.

POL. LIBERTAS CALENDASCO – MAGIKA PALLACANESTRO 47 – 59

CHEMCO 1974 – ROBY PROFUMI 44 – 57

(10-18; 20-32; 27-41)

Puianello: Boiardi 7, Miari 1, Dall’Asta 8, Costi 4, Ligabue, Fedolfi 14, Giorgi 4, Montanari 6, Desogus, Pieracci. All. Ligabue.

Borgotaro: Piscina 4, Bozzi 14, Ferrari G., Pallotta 6, Gonzato 19, Marchini 7, Ferrari V. 2, Fatadey 5, Alessandrini, Vignali ne. All. Scanzani.

Grande impresa per le giovanissime ragazze della Roby Profumi, che nella seconda giornata del campionato, si impongono in trasferta per 57 a 44 contro le più quotate avversarie del Chemco Puianello. Una gara che sulla carta appariva sicuramente a favore delle reggiane soprattutto per il vantaggio delle fattore campo e per la presenza, nel roster della Chemco, di atlete di categoria superiore. Non per questo le ragazze di coach Scanzani si sono lasciate intimorire; anzi già dalla partenza hanno messo in chiaro la voglia di vincere e l’entusiasmo che deve caratterizzare un gruppo molto giovane come è quello della Roby Profumi. Pronti via e la Roby Profumi allunga con un parziale di 9 a 2 caratterizzato da 7 punti a fila di una scatenata Bozzi. Puianello fatica ad attaccare la difesa della Roby Profumi che, di contro, trova importanti canestri in transizione, sfruttando una maggior freschezza atletica. Al termine della prima frazione di gioco il tabellone del palasport di Puianello segna 18 a 10 per la Roby Profumi. Nel secondo periodo lo spartito della gara non cambia. La Roby Profumi continua a difendere molto bene e in attacco, Gonzato e Bozzi, segnano a ripetizione sia dall’arco dei 3 punti sia in penetrazione. Sale in cattedra, difensivamente parlando, Piscina che con la difesa sul play avversario riduce le potenzialità dell’attacco matildico. Al riposo lungo, la Roby Profumi conduce ancora per 32 a 20. Al rientro in campo dall’intervallo lungo le due formazioni appaiono contratte e imprecise in attacco. Dopo cinque minuti il parziale del terzo periodo diceva Puianello 3 e Roby Profumi 2 a testimonianza delle tante energie spese nei primi due quarti. Puianello con un tiro da tre punti porta lo svantaggio a otto lunghezze ma la Roby Profumi, sempre con la scatenata Gonzato, che alla fine segnerà 19 punti, allunga sino al massimo vantaggio sul + 17. Il terzo periodo si chiude con la Roby Profumi in vantaggio per 41 a 27 ma con Puianello che prova a recuperare. Nell’ultima frazione di gioco la Roby Profumi riesce a limitare Giorgi e Dall’Asta, ma una scatenata Fedolfi non intendere alzare bandiera bianca. Le borgotaresi, grazie ad un corale gioco di squadra, reggono l’urto delle padrone di casa e dimostrando maturità da vendere nei momenti topici della gara andando spesso in lunetta e segnando dalla linea del tiro libero con grande precisione. Puianello deve arrendersi e per la Roby Profumi arriva un importante successo per la corsa salvezza su di un campo dove in molte faranno fatica ad imporsi.

STAFF MAGIK ROSA – LIBERTAS BASKET BOLOGNA 61 – 51

(17-19; 32-34; 51-41)

Magik Rosa Parma: Ercoli 15, Lucca 15, Raggi, Grisenti ne, Nuzzo 4, Tringale 5, Ferrari 5, Zambrelli, Aiello 9, Zambon ne, Molinari ne, Pederzolli 8. All. Panziroli.

Libertas Bologna: Grassi, Gandolfi 1, Righi 2, Castelli, Melandri 13, Bonfiglioli, D’Agnano 15, Tolardo 20, Gamberini, Bertolazzi, Simoncini. All. Castelli.

CLASSIFICA

Cavezzo, Tigers Parma, Valtarese 4; I Giullari del Castello, Virtus Cesena, Val d’Arda Fiorenzuola, Bsl San Lazzaro, Magik Rosa Parma, Magika Castel San Pietro 2; Libertas Bologna,, Finale Emilia, Calendasco 0.

Serie A2, sorpresa al CSB, cade subito la Matteiplast. In serie B le Tigers vincono a Castel San Pietro

SERIE A2/SUD 2° Giornata

ORZA RENT PISTOIA – LA MOLISANA CAMPOBASSO 52 – 59

MEDOC FORLI’ – FAENZA BASKET PROJECT GIRLS 24-10-2018 – 20:30

VILLA ROMITI – Via Sapinia 40 FORLI’ FC

ELITE BASKET ROMA – A.GALLI BASKET S.GIOVANNI 70 – 64

MATTEIPLAST – CESTISTICA SPEZZINA 62 – 66

(16-10; 36-38; 47-47)

Progresso Bologna: D’Alie 12, Tassinari 17, Dall’Aglio 3, Storer 14, Tava 6, Meroni 2, Nannucci 8. All. Giroldi.

Cestistica Spezzina: Packovski 17, Corradino 1, Templari 11, Tosi 1, Linguaglossa 4, Cadoni 18, Sarni 14. All. Corsolini.

Inizio di partita molto equilibrato, con le due formazioni che si rispondono colpo su colpo. Al giro di boa della prima frazione la Matteiplast aumenta i giri del motore e si porta sul +6 trascinata da 7 punti di Elisabetta Tassinari. Le avversare però non ci stanno e, rosicchiando un punto alla volta dalla lunetta, ritornano a distanza di un solo possesso sul 12-10. Negli ultimi due minuti due minuti del quarto, due canestri consecutive delle padrone di casa riportano Bologna a +6. I primi 10′ terminano 16-10. La seconda frazione si apre con la “bomba” di Storer che si sblocca dall’arco e firma il 19-10. Come in precedenza, ancora una volta le bianconere ricuciono lo svantaggio grazie ad un break di 7-0 e dopo 3′ il segnapunti indica 19-17. “Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare”, frase presa alla lettera da Nannucci e D’Alie che, con due triple consecutive, portano il Progresso 27-17 e costringono coach Corsolini al timeout. Le Liguri escono bene dal minuto e recuperano subito 5 punti grazie a Templari. Le biancoblù riescono però ad amministrare il vantaggio e si va alla pausa lunga 36-28. Al rientro sul parquet, la situazione cambia poco. Per i primi cinque minuti è sempre la squadra di coach Giroldi a condurre, senza mai però raggiungere la doppia cifra di vantaggio. Quando esce D’Alie, la partita si fa amara per Bologna. La Spezia prima impatta 41-41, poi sorpassa con due appoggi in fila di Sarni. La Matteiplast si sveglia subito e il terzo quarto si chiude 47-46. L’avvio dell’ultima frazione è punto a punto, ma l’inerzia passa in mano alle ospiti. Packovski con due triple consecutive, poi Linguaglossa da tre punti fanno volare la Spezzina a +6 quando restano solo due giri di orologio. Storer raccorcia a -3 con un canestro dai 6,75 metri, ma Cadoni si mette in proprio e la Cestistica Spezzina sale a +7. Vani, i tentativi di rimonta delle padrone di casa negli ultimi secondi. Finisce 62-66.

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO – FE.BA CIVITANOVA 51 – 79

GRUPPO STANCHI ROMA – S.SALVATORE SELARGIUS 64 – 62

CESTISTICA SAVONESE – ANDROS BASKET PALERMO 68 – 76

CUS CAGLIARI – PALL. FEMM. UMBERTIDE 71 – 67

CLASSIFICA

Squadra P G V P PF PS

1

FE.BA Civitanova Marche

4

2

2

0

159

115

2

Carispezia Cestistica Spezzina

4

2

2

0

145

112

3

Andros Palermo

4

2

2

0

151

120

4

Magnolia Campobasso

4

2

2

0

121

104

5

Faenza Basket Project Girls

2

1

1

0

83

68

6

Pall. Femm. Umbertide

2

2

1

1

149

122

7

CUS Cagliari

2

2

1

1

139

150

8

Gruppo Stanchi Athena Roma

2

2

1

1

116

124

9

San Salvatore Selargius

2

2

1

1

131

127

10

Integris Elite Roma

2

2

1

1

121

146

11

Matteiplast Bologna

0

1

0

1

62

66

12

RR Retail Galli S. Giovanni V.

0

1

0

1

64

70

13

Medoc Forli’

0

1

0

1

50

79

14

Cestistica Savonese

0

2

0

2

132

156

15

Orza Rent Nico Pistoia

0

2

0

2

104

134

16

Cestistica Azzurra Orvieto

0

2

0

2

114

148

SERIE B 1° Giornata

MAGIKA PALLACANESTRO – TIGERS PARMA BASKET ACADEMY 54 – 78

BASKET CLUB VAL D’ARDA – B.S.L. SAN LAZZARO 58 – 54

SIROPACK CESENA NUOVA VIRTUS – BASKET FINALE EMILIA 53 – 47

ACETUM – STAFF 63 – 52

(19-13; 32-29; 48-43)

Cavezzo: Siligardi 6, Bocchi 7, Bassoli, Zanoli 11, Gasparetto ne, Balboni 1, Marchetti 4, Finetti 10, Brevini 13, Calzolari 11, Bellodi. All. Carretti.

Magik Rosa Parma: Ercoli 8, Marini ne, Lucca 10, Raggi, Nuzzo 1, Tringale 11, Ferrari 14,  Molinari ne, Zambelli ne, Aiello, Zuin 5, Pederzolli 3. All. Panziroli.

BASKET CLUB VALTARESE 2000 – POL. LIBERTAS CALENDASCO 71 – 43

Inizia con una vittoria il campionato per la Roby Profumi. Le giovanissime ragazze di coach Scanzani hanno avuto la meglio con il punteggio di 71 a 43 sulla Polisportiva Libertas Calendasco in un incontro caratterizzato dalla giovane età delle due formazioni scese in campo. Già dal primo quarto la Roby Profumi ha messo in chiaro la propria voglia di vincere. Dopo soli cinque minuti di gioco il tabellone del palaRaschi segnava 14 a 4 per le padrone di casa. Il time out chiamato da Massari permetteva alle piacentine di riavvicinarsi per chiudere la prima frazione di gioco sul 15 a 7 per la Roby Profumi. La Roby Profumi nel secondo quarto, però, piazzava un break devastante di 22 a 0 che di fatto chiudeva il match e permetteva a coach Scanzani di poter sperimentare le varie soluzioni offensive che erano state provate durante la fase di preparazione precampionato. Esordivano con diversi minuti anche le giovanissime Alessandrini, classe 2002 e Vignali, anno 2003, riuscendo anche ad andare a punti e dimostrando un corretto atteggiamento nell’approcciare la categoria seniores. Al termine dei primi venti minuti di gioco il risultato vedeva Roby Profumi 44 e Libertas Calendasco 16. Al rientro dagli spogliatoi la Roby Profumi, complice qualche palla persa di troppo, faticava a trovare la via del canestro, che arrivava solo dopo cinque minuti di gioco, mentre Calendasco grazie ad una ritrovata Patelli riusciva a trovare con continuità la via del canestro. Il quarto terminava con il parziale 13 a 10 per le piacentine. Nell’ultimo quarto la Roby Profumi riesce a trovare continuità offensiva, grazie a Bozzi e Fatadey ben assistite da Gonzato e il parziale torna a favore delle padrone di casa che chiudono la gara con 28 punti di scarto.

LIBERTAS BASKET BOLOGNA – CHEMCO 1974 I GIULLARI 45 – 53

CLASSIFICA

Cavezzo, Tigers Parma, Valtarese, I Giullari del Castello, Virtus Cesena, Val d’Arda Fiorenzuola 2; Libertas Bologna, Bsl San Lazzaro, Finale Emilia, Calendasco, Magik Rosa Parma, Magika Castel San Pietro 0.

Faenza sogna l’A1, ma all’overtime festeggia Vigarano. Tigers Parma ancora ko, addio A2

SPAREGGIO PER L’A1

INFINITYBIO – MECCANICA NOVA 82 – 85 dts

(17-16; 35-25; 55-41; 69-69)

Faenza: Franceschelli 20, Schwienbacher 8, Morsiani 11, Ballardini 25, Soglia 4, Coraducci 9, Caccoli, Bornazzini 2, Manaresi, Minichino 3. All. Bassi.

Vigarano: Trebec 11, Reggiani 4, Cupido 2, Bagnara 18, Zampare 34, Ferraro ne, Nativi ne, Gilli 2, Cigliani 8, Vanin, Natali, Bove 6. All. Andreoli.

SERIE B FINALE

Gara 2

TIGERS ACADEMY – BOLZANO BK 44 – 50

(14-23; 28-35; 35-45)

Tigers Parma: Petrilli 8, Accini 5, Corsini 6, Vaccari 9, Besagni 2, Tomassetti 6, Trevisan 2, Rinaldi 2, Minari M., Vettori 4, Minari C. ne, Andriani ne. All. Lopez.

Bolzano: Luppi 6, Consorti 11, Gottardi 11, Mossong 13, Hafner D. 1, Hafner M. 3, Villaruel, Rossetto 5, Pezzi, Bertol, Van Avermaet ne. All. Pezzi.

1 2 3 4 5 6 10