Monthly Archives: Giugno 2024

DR1, miracolo Pasini e Castel San Pietro è salvo!

DR 1

Play out

Gara 3

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – BENEDETTO 1964 CENTO 72 – 70 (2-1)

(16-24; 30-37; 52-51)

Castel San Pietro: Sandrini 2, Greco 2, Zuffa 8, Piani Gentile 2, Pedini 30, Torri 3, Pasini 3, Cavina 6, Omorodion, Mondanelli, Tantini 7, Cisbani 9. All. Morigi.

Cento: Lorusso 13, Drosi, Sgargi 4, Govoni 3, Ghidoni 8, Vischi, Minelli 2,  Salatini 7, Almeoni 10, Draghi 12, Rayner 13, Baraldi. All. Trevisan.

facebook sharing button
twitter sharing button
email sharing button
sms sharing button
whatsapp sharing button

Serie B/F, Cavezzo spera, per le Sisters ci vorrà un miracolo

SERIE B/F

Finale Nazionale

Andata

A.D. SALERNO BASKET 92 – BASKETBALL SISTERS 83 – 66

(19-13; 39-28; 65-46)

Salerno: Oliveira 24, Valerio 13, Orchi 11, Scala, De Mitri 10, Tagliaferri ne, Esposito, Takrou, Virgilio ne, Silatsa 25, Scolpini, Lufrano ne. All. Visnjic.

Piumazzo: Bortolani, Koral 11, Tartarini 6, Bernardini, Righi, Palmieri G. 12, Cattabiani 11, Ampollini, Daidone 2, Grandini 3, Melloni 10, Zarfaoui 11. All. Palmieri L.

WAMGROUP – G.S. JOLLY ACLI BASKET 72 – 62

(23-15; 41-31; 58-47)

Cavezzi: Siligardi 10, Zanoli 5, Cariani ne, Kolar 8, Verona 30, Maini 7, Costi 6, Calzolari 6, Stefanini ne, Zucchi ne. All. Piatti.

Livorno: Barbieri 3, Ceccarini 7, Zolfanelli ne, Orsini 6, Giari 4, Candelori ne, Gioan 2, Sassetti 6, Evangelista 12, Costa 9, Timeo 13. All. Corda.

B Interregionale, Fidenza va ko, ma ha ancora uno spareggio…

B INTERREGIONALE

Play off Finale

Gara 2

BERGAMO BK 2014 – FOPPIANI FSL SHIP. & LOG. 60 – 72 (1-1)

(17-23; 32-38; 46-52)

Bergamo: Simoncelli 25, Isaia, Sackey 10, Bedini 2, Clementi 1, Kingsley 4, Gallizzi 5, Gianoli 6, Manto 2, Neri 5, Bellarosa. All. Grazzini.

Fidenza: Galli 8, Miaschi, Cortese 3, Restelli 8, Di Cola, Ramponi, Usai, Valdo 24, Bellini 5, Ranieri 1, Doumbia 7, Markovic 16. All. Bizzozi.

Gara 3

FOPPIANI FSL SHIP. & LOG. – BERGAMO BK 2014 71 – 77 (1-2)

(22-16; 39-37; 52-60)

Fidenza: Galli 6, Miaschi 2, Cortese 7, Restelli 4, Di Cola, Ramponi, Usai, Valdo 16, Bellini 17, Ranieri 3, Doumbia 2, Markovic 12. All. Bizzozi.

Bergamo: Simoncelli 16, Isaia, Sackey 4, Bedini 17, Clementi 6, Kingsley 4, Gallizzi 19, Gianoli 6, Manto, Neri 5. All. Grazzini.

Serie C, il Basket 2000 vola in B Interregionale! Correggio saluta…

SERIE C

Play off Finale

Gara 2

BASKERS – BMR 82 – 68

(19-16; 38-32; 58-46)

Forlimpopoli: Benedetti 8, Brighi A. 19, Ruscelli, Naldini, Rossi 14, Grassi 8, Brighi L. 8, Lazzari, Bracci 11, Dell’Omo 13, Farabegoli, Palazzi. All. Tumidei.

Basket 2000 Reggio: Soncini M., Alberione 21, Dias 9, Caroli 12, Paparella 6, Defant 3, Martelli, Ilari ne, Amadio 4, Lusetti 13, Soncini L., Maramotti ne. All. Baroni.

Gara 3

BMR – BASKERS 66 – 55

(14-13; 26-29; 48-41)

BK 2000 Reggio: Soncini ne, Alberione 22, Dias 6, Caroli 12, Paparella 8, Pedrazzi 5, Defant 8, Martelli ne, Ilari ne, Amadio, Lusetti 5, Maramotti ne. All. Baroni.

Forlimpopoli: Dellachiesa ne, Benedetti 4, Brighi A. 8, Ruscelli, Rossi 6, Grassi, Brighi L. 18, Lazzari ne, Bracci 10, Dell’Omo 2, Farabegoli 7, Palazzi ne. All. Tumidei.

Il Basket 2000 vince il campionato al termine di una splendida serie, giocata sempre sul filo dell’equilibrio, coi Baskers. I bianco-blu di Baroni alzano le braccia al cielo al termine della “bella” casalinga, decisa da un allungo nel corso del terzo quarto e gestita poi al meglio nel finale, con precisione chirurgica dall’arco dei 6,75.

In avvio di contesa, sembrano i forlivesi ad avere il passo migliore, grazie ad una maggior precisione dalla lunga distanza: i distacchi, tuttavia, sono minimi, le difese prevalgono sugli attacchi che, anche quando ben innescati, sentono la tensione di una gara senza ritorno. Lo spettacolo è comunque garantito dall’adrenalina che le due squadre mettono sul parquet, alternandosi in continuazione al comando, con Alberione da una parte e Lorenzo Brighi dall’altra, a fungere da punti di riferimento nella metà campo offensiva: è la guardia romagnola a mettere a segno il 26-31 che apre il terzo periodo, mentre dall’altra parte sono tre triple, realizzate da Paparella, Defant e Caroli, a valere il controbreak che porta il punteggio sul 48-41 proprio prima dell’ultimo intervallo. I Baskers tornano in scia con due canestri di fila di Bracci che valgono il -2, prima che le “bombe” di Paparella e Defant facciano sognare il pubblico di via Guasco (54-46 al 35’) e quella di Alberione, l’undicesima di serata dei padroni di casa, valga il +9 e permetta al quintetto di Baroni di vedere lo striscione del traguardo. A fissare il 66-55, che chiude definitivamente i conti e fa scattare la festa, è capitan Paparella.

PLAY OUT

PALL. NOVELLARA – PALL. CORREGGIO 68 – 67

(27-11; 38-30; 57-46)

Novellara: Ferrari 3, Frediani 12,Morini Mar., Folloni 9, Rinaldi 11, Franzoni 15, Morini Mat. ne, Spaggiari ne, Iannelli, Riccò 8, Doddi 8, Bovio 2. All. Boni.

Correggio: Messori 7, De Toni, Manicardi ne, Morgotti 6, Butkevicius ne, Pini 11, Guardasoni L. 18, Spallanzani ne, Iori 4, Guardasoni M. 4, Scaravelli ne, Lavacchielli 17. All. Pantaleo.

CVD – NOVELLARA 59 – 61

(7-15; 18-36; 36-52)

Casalecchio: Folli 12, Montanari 4, Sciarabba ne, Tabellini 10, Presti, Biasco 4, Fuzzi 7, Tognazzi, Ramzani 8, Albertini 8, Lelli 4, Rocca 2. All. Folesani.

Novellara: Ferrari 14, Frediani 7, Morini Mar. 5, Folloni 7, Rinaldi 2, Franzoni 5, Morini Mat. ne, Spaggiari ne, Iannelli 2, Riccò 12, Doddi 5, Bovio 2. All. Boni.

CORREGGIO – CVD 64 – 77

(16-24; 35-40; 49-66)

Correggio: Messori 11, De Toni ne, Morgotti 3, Pini 16, Guardasoni L. 5, Spallanzani ne, Iori 13, Guardasoni M. 11, Scaravelli ne, Lavacchielli 5. All. Pantaleo.

Casalecchio: Folli 14, Montanari 7, Sciarabba ne, Tabellini 11, Presti ne, Biasco 13, Fuzzi, Ramzani 8, Campanella 2, Albertini 12, Lelli 10, Rocca ne. All. Folesani.

DR2, Piacenza e Aics Forlì volano in DR1!

DIVISIONE REGIONALE 2

PLAY OFF

Finali

Gironi A/B

Gara 2

PALL. FIORENZUOLA 1972 – R&T ASSICURAZIONI 51 – 61 (0-2)

(13-14; 30-28; 37-48)

Fiorenzuola: Nonni, Bricchi N. 5, Lamoure 3, Pari 9, Dario ne, Cabrini 20, Binelli 2, Mazzoli ne, Antozzi 4, Bara ne, Mercati ne, Carini 8. All. Bricchi G.

Piacenza: Fermi 4, Dallavalle, Righi 12, Massari 13, Rigoni M. 1, Coppeta 3, Arena 2, Rigoni F., Perego 21, Villa 2, Pirolo, Fumi 3. All. Bertozzi.

Gironi C/D

Gara 2

PALL. TEAM MEDOLLA – PEPERONCINO LIBERTAS BK 74 – 67 (1-1)

(18-11; 43-36; 60-56)

Medolla: Mattioli 22, Tommasino ne, Moussjid 1, Ziosi ne, Bernardi, Fricatel 5, Di Curzio, Barbieri 6, Manfredini ne, Luppi 13, Guagliumi 17, Baccarani 10. All. Duca.

Mascarino: Bardasi 5, Vinci, Ballandi 15, Stojkov 3, Tosarelli 6, Tolomelli 6, Balducci 6, Solmi 6, Brochetto D. 8, Secchiaroli, Benfenati 8, Nannetti 4. All. Brochetto L.

Gironi E/F

Gara 1

AICS JUNIOR BASKET – NAVILE BASKET 69 – 66

(16-11; 36-29; 55-47)

Aics Forlì: Gasperini 17, Pinza 12, Squarcia 11, Martinelli 9, Gori 7, Spisni 6, Maltoni 4, Zammarchi 3, Ricci, Garofali ne, Poli ne, Scozzoli ne. All. Lazzarini.

Navile: Nicolini 15, Rossi 14, Venturi 13, Fioravanti 9, Maestripieri 6, Zambonelli 3, Nanni G. 2, Miolli 2, Annunziata 2, Nanni M., D’Andola, Goracci. All. Corticelli.

Gara 2

NAVILE BASKET – AICS JUNIOR BASKET 53 – 58 (0-2)

(15-9; 29-24; 40-32)

Navile: Fioravanti 10, Nanni G., Nicolini 12, Venturi 5, Miolli 2, Maestripieri 8, D’Andola, Zambonelli 8, Annunziata, Nanni M., Rossi 8. All. Corticelli.

Aics Forlì: Martinelli 4, Gasperini 11, Spisni 9, Gori 12, Coralli ne, Maltoni 2, Zammarchi 3, Scozzoli 2, Poli ne, Pinza 4, Ricci 2, Squarcia 9. All. Lazzerini.

Centoventicinque minuti di battaglia. No, non si sono giocati 17 tempi supplementari, ma tra espulsioni, infortuni, chiazze di sudore per terra, è stato praticamente impossibile, per le due squadre, mantenere un ritmo, sia che fosse una fase up sia che fosse down. Alla fine, grazie ad un ultimo quarto da 26 punti, dopo averne segnati 32 in trenta minuti, a trionfare è l’Aics che, così, può festeggiare la promozione nella categoria superiore. Tutti hanno portato il loro mattoncino, ma nel parziale decisivo, la differenza l’ha fatta l’atletica ala Squarcia con 9 punti e qualche prezioso rimbalzo. E il Navile? Dietro un tarantolato Nicolini, calato, però fisicamente, nel momento chiave, qualche lampo dei lunghi Zambonelli e Maestripieri, mentre il “bomber” Rossi non è mai realmente entrato in partita.

La cronaca: scattava meglio dai blocchi la formazione di casa (7-3, bene Zambonelli) e nonostante l’espulsione di D’Andola, che era praticamente appena entrato, il punteggio saliva sul 15-8 all’8’. Reazione forlivese grazie, soprattutto, a Gasperini e break di 0-10 per il 15-18 al 13’. Il Navile non ci stava, reagiva, rimetteva la testa avanti e nelle ultime curve del quarto, con un maestoso Maestripieri, prendeva cinque lunghezze di vantaggio (29-24 al 20’). Nicolini era un enigma per la difesa dell’Aics, s’infortunava Pinza, ed i ragazzi di coach Corticelli raggiungevano il massimo vantaggio proprio sulla terza sirena (40-32). Il match si decideva nelle prime battute dell’ultima frazione: il trio Gori-Spisni-Squarcia si scatenava e firmava un parziale di 0-9 (40-41 al 32’). Si arrivava, così, ad una lunghissima volata, ma che vedeva gli ospiti sempre avanti. Sul 49-51, a 1’06” dalla fine, Rossi falliva, in 1vs1, il canestro del pareggio. La spallata decisiva arrivava sul possesso successivo: tripla di Gori e +5 esterno a -42”. Fioravanti provava a riaprirla sempre dalla lunga distanza, ma il successivo rimbalzo dell’Aics era, virtualmente, l’inizio della festa.