Category Archives: Comunicati

Intervista ad Umberto Arletti, Presidente della Salus Bologna

Abbiamo intervistato Umberto Arletti, storico presidente della Salus che ci ha dato un preciso quadro dell’attuale situazione della società, sia dal punto di vista della prima squadra che del settore giovanile, vero serbatoio imprescindibile per qualunque formazione di palla a spicchi

Delle due stagioni appena trascorse, terminate con due promozioni, qualche ricordo piacevole e qualche (possibile) ricordo da cercare di archiviare? “Due anni sportivi trascorsi con grandi soddisfazioni e tanto entusiasmo che ci ha circondato. Ricordi piacevoli decisamente tanti, i festeggiamenti per le vittorie, il tifo in tribuna, le feste organizzate, i camp estivi, il calore e la simpatia di persone e di famiglie intere che si sono avvicinate alla nostra società, la crescita costante del settore giovanile….. metto tutto insieme e cercherò di conservarlo il più a lungo possibile. Imprevisti, contrasti, incomprensioni, infortuni sportivi e non… ne abbiamo avuti, non li elenco ma di certo non li voglio archiviare anzi, sono state occasioni per fare autocritica e provare a migliorarsi. Sono serviti, anche loro contribuendo al risultato finale“.

Cosa ne pensi a 3 anni di distanza del ritorno per mille motivi inatteso in DNC? “E’ accaduto tutto molto in fretta ed il livello tecnico e fisico che ci aspetta sembra essere alto, vorrà dire che ci impegneremo al massimo e ci faremo trovare pronti“.

Per quel che riguarda la campagna acquisti della prima squadra, la possiamo giudicare definitivamente terminata? “Nessuna scadenza in questo senso, il mercato termina quando gli obiettivi sono raggiunti e i nostri sono di provare con tutti i mezzi a conquistare l’interesse dei nostri giovani e del pubblico che ci verrà a vedere. I valori che ci devono caratterizzare sono l’impegno, il lavoro e l’umiltà profusa nel più forte e fiero spirito agonistico“.

Quale il progetto/prospettive per la stagione entrante sempre per la prima squadra? “La prima squadra deve rappresentare il culmine di un progetto che parte dalla base del minibasket e attraversa gli anni di settore giovanile. Proveremo a ben figurare in questa categoria con un gruppo di atleti, vincolati alla nostra società, che identifichi i valori prima citati e che possa mantenere l’entusiasmo presente nell’ambiente“.

Per quel che riguarda il settore giovanile (vero serbatoio vitale della società) quale e quali i prossimi obiettivi della Salus? “Crescere, strutturarsi in conseguenza e migliorare sempre più la qualità dei servizi offerti alle famiglie ed agli atleti. L’impegno, il lavoro e le tante energie spese a favore del settore giovanile rappresentano la base di partenza delle programmazioni della nostra società ormai da diversi anni. Capacità, serietà e spessore umano sono requisiti irrinunciabili per colloro che operano all’interno del nostro staff. Vogliamo continuare in questa direzione. Le difficoltà che si incontrano sono tante ma i risultati ottenuti ci gratificano“.

C’è forse una formazione giovanile sulla quale pende maggiormente l’attenzione dello staff tecnico? “Le “attenzioni” sono le stesse per tutti i gruppi giovanili. Gli istruttori cercano di offrire, nel rispetto dei valori e delle regole del gruppo, il miglior percorso di crescita al “singolo”. Il talento e le capacità scritte nel codice genetico fanno il resto“.

Dove speriamo di essere fra un anno, con la prima squadra e con le giovanili? “La speranza lasciamola agli scommettitori… saremo dove avremo meritato , sempre intenti a migliorarci“.

Giocare Insieme e Co.Ta.Bo. sinergie per il basket giovanile

Cotabo, la principale cooperativa di tassisti bolognesi, che associa 555 tassisti sui 706 totali che operano a Bologna, sostiene lo sport giovanile bolognese. Cotabo, da quest’anno, ha avviato un progetto di collaborazione con Giocare Insieme, il “marchio” che raggruppa le principali società di minibasket e basket giovanile bolognese con oltre mille affiliati. Giocare Insieme è una delle più note “scuole” di basket in Italia, organizza ogni anno diversi tornei per ragazzi e bambini di diverse età: dagli under 14, fino al baby basket per i piccoli di 4 anni.
Cotabo fornirà ai ragazzi non solo materiali quali sacche e T-shirt, ma metterà a loro disposizione, e anche dei loro genitori, un servizio di trasporto in taxi per raggiungere le palestre dell’allenamento o il luogo delle partite. Sui materiali promozionali e sui poster pubblicitari affissi lungo le principali strade cittadine, Cotabo promuoverà i servizi Taxi Card e TaxiClick, l’app per prenotare un taxi con pochi clic sul proprio smartphone Apple o Android.

Non ci siamo voluti limitare al sostegno allo sport di base e giovanile, che per una cooperativa come la nostra è un fatto sempre all’ordine del giorno – commenta il direttore generale di Cotabo, Marco Benni – La partnership con Giocare Insieme ci dà l’occasione per sperimentare un servizio di trasporto in taxi, dei ragazzi e dei loro genitori, agli allenamenti o alle partite. Si tratta di un servizio che proveremo ad estendere anche ad altri contesti perché, oltre ad offrire un nuovo servizio rivolto principalmente a giovani e famiglie, ci sentiamo impegnati a rendere la mobilità cittadina più fluida, meno congestionata nelle ore di punta e a diminuire le emissioni inquinanti in atmosfera oltre che ridurre le necessità di spostamento per i genitori”.

Secondo posto per Medicina al “1° Trofeo Babbol Slam”

La Virtus Medicina conquista il secondo posto del “1° Trofeo Babbol Slam” Under 19, cedendo in finale contro un ostico Castel Maggiore, con il punteggio di 57 a 58.
Prime partite ufficiali per i nostri ragazzi dell’Under 19 Elite (roster formato da atleti provenienti dalla Virtus Medicina e da Pallacanestro Castel San Pietro) che disputano questo torneo, ben organizzato dalla società ASD Titans Ozzano Basket, che ringraziamo per il cortese invito.
Come è quasi inevitabile, luci ed ombre in questa due giorni di basket. Inizia il torneo e la Virtus è opposta a Cesena, formazione agguerrita e ben allenata che parte a mille portandosi in vantaggio poi finalmente nel quarto periodo si nota un netto miglioramento e, complice un calo fisico degli avversari ed una buona precisione nei tiri liberi, una volta effettuato il sorpasso, aumentiamo il vantaggio fino al 57 a 46 finale.
Seconda sfida contro i padroni di casa, squadra giovane e da poco assemblata che, dopo la pesante sconfitta nella prima giornata contro Cesena, vuole rifarsi: pronti via e 5 a 0 per Ozzano. Pian piano la partita, brutta e spigolosa, con molto nervosismo in campo, viene ripresa tranquillamente dandoci la possibilità di fare giocare tutti e dodici i ragazzi; la vittoria ampia e meritata passa in secondo piano perché la festa è tutta per il rientro di Federico Fortunati dopo oltre dieci mesi di stop. Andiamo con merito in finale.
L’Happy Basket domina fisicamente una Virtus Medicina che subisce per tutta la partita con svantaggi sempre in doppia cifra, poi, all’improvviso, un pò per un calo fisico dei giocatori di coach Ansaloni, un po’ perchè i ragazzi di coach Degli Esposti dimostrano carattere ed hanno voglia di rientrare in partita, succede che, pian piano, riusciamo a recuperare punto su punto fino al 57 a 56 per noi a 13″ dalla fine (unico nostro vantaggio, a parte il 2 a 0 iniziale), ma un banale fallo a 4″ dalla fine manda in lunetta Castel Maggiore che segna ambedue i liberi. Ultima possibiltà ed il nostro coach riesce a preparare un’ottima azione, chiamando time out e avvicinando la rimessa in attacco, ma purtroppo il tiro viene stoppato all’ultimo secondo e la partita finisce con la vittoria di Castel Maggiore per 58 a 57.

Vittoria prestigiosa per la Tramec a Ferrara

MOBYT – TRAMEC 89 – 91
(15-19; 25-23; 16-27; 33-22)
Ferrara: Ferri 6, Hasbrouck 15, Amici 20, Castelli 7, Benfatto 12; Pipitone 13, Bottioni 10, Casadei 3, Ghirelli 3, Huff ne, Sita ne, Verrigni ne. All. Furlani.
Cento: Demartini 18, Di Trani 12, Bianchi, Cutolo 18, Carretti 8; Ikangi 4, Quarisa 15, Vitali 15, Pederzini 1, Cavazzoli, Govoni. All. Albanesi.

Il punteggio contava zero, ma vincere un “derby”, in trasferta e contro una delle più attrezzate formazioni di categoria superiore, è comunque carburante per il morale di capitan Di Trani e soci, che a due settimane dall’inizio del campionato si concedono il lusso di sbancare il Pala Hilton Pharma di Ferrara.
Locali con Amici preferito al convalescente Huff, ospiti subito in campo col quintetto base. Cento perde Bianchi dopo appena 3′ per un problema alla caviglia destra ma parte meglio, con Cutolo che firma 6 dei primi 12 punti di marca ospite. Ferrara risponde con Hasbrouck che sorpassa (13-12) e costringe Albanesi alla prima sospensione. Cento si riprende l’inerzia con tre punti di Di Trani e due di Demartini, la frazione si conclude sul 15-19 per via dei liberi di Pipitone e un gancio di Quarisa.
Ferrara cambia musica in apertura di seconda frazione, quando Pipitone, Bottioni e Hasbrouck firmano il parziale di 6-0 con cui si riprende a giocare. Vitali interrompe il digiuno centese. Il miglior momento della formazione locale coincide con la tripla del “baby” Ghirelli (30-24), Cento risponde con Vitali e Cutolo (30-31). Castelli impatta a quota 34, Cento scappa con Vitali (primo atleta a raggiungere la doppia cifra) e Di Trani ma Ferrara ricuce con 4 punti in fila di Bottioni, chiudendo la seconda frazione con due punti da recuperare (40-42).
Alla ripresa delle operazioni, Cento esalta i tanti sostenitori al seguito, prendendo il largo con Vitali e Di Trani (46-57). I padroni di casa tentano a più riprese di riportarsi sotto, ma un ispirato Vitali risponde colpo su colpo e il vantaggio esterno aumenta fino al canestro di Demartini che fissa il punteggio di fine terzo quarto sul 56-69.
In avvio di quarta frazione, Ferrara accorcia le distanze con Hasbrouck, Pipitone e Amici (66-71). Cento riprende fiato con un gioco da tre punti di Quarisa (66-74), ma Ferrara torna sotto con Amici e Benfatto (76-78). Hasbrouck firma in seguito il “-1” (82-83), ma Cento rimette due possessi tra le due contendenti con Demartini e infine resiste all’ultimo assalto portato da Amici e Hasbrouck, chiudendo i conti sull’89-91.

La Fortitudo ospita per l’AIRC i Panthers, team tedesco

Domani, alle ore 20,30, è in programma la prima amichevole ufficiale della Fortitudo Etrnedile sul campo del Paladozza. La gara si giocherà contro la formazione tedesca dei Panthers Basketball, che milita nella RegionalLiga; l’ingresso sarà ad offerta libera e l’intero ricavato verrà devoluto all’AIRC, associazione di cui coach Vandoni è testimonial.
L’ingresso all’impianto per tutti sarà da Piazza Azzarita a partire dalle 19,00.
Inoltre per tutta la durata dello scrimmage rimarranno aperti i botteghini all’ingresso di Piazza Azzarita, pertanto sarà possibile sottoscrivere il proprio abbonamento.

ROSTER
#4 Kristyan Borisov – 1986 – BUL- Guard -184 cm
#5 Dejan Dunovic -1983- SLO- Guard -191 cm
#6 Samba Thiam -1977- GER- Guard/Forward 194 cm
#7 Sergey Tsvetkov -1988 – BUL- Forward -198 cm
#8 Boyko Pangarov -1988- BUL-Guard-185 cm
#9 Jonas Dast-1993- GER- Forward-194 cm
#11 Milovan Radmanovic-1984- SLO- Forward/Center -204 cm
#12 Marcel Singer 1991- GER- Forward -198 cm
#13 Dragan Damjanovic1988- SWE- Forward -203 cm
#14 Tomislav Topic 1980-CRO- Center -207 cm
#15 Semir Smajlovic 1987- SLO- Center -209 cm
#16 Kevin Del Campo 1991- GER- Guard-180 cm
#17 Marlon Nitz1996 – GER- Guard-185
#18 David Michalszyk-1988- GER- Guard-188

Capo Allenatore: Alen Velcic
Asssitente: Georgi Bujukliev
Allenatore Atletico: Rudi Fürst-Maschek
Allenatore Mental: Tobias Fritsche
Physiotherapeut: Sara Saschewski
Staff: Nicola Schurr
Presidente: Frank Singer
Vice Presidente: Dr. Georg Zacek

Presentazione Flying Balls Ozzano stagione 2014/2015

I New Flying Balls sono lieti di invitare tutti i tifosi, i collaboratori, la Stampa, gli sponsor, gli amici, alla Presentazione ufficiale della nuova stagione sportiva 2014-2015 dove verrà inoltre presentata la nuova squadra ed il suo Staff che parteciperà al prossimo campionato di Serie C regionale.
L’evento si terrà come ogni anno al PalaGira di Ozzano.
Vi aspettiamo numerosi Sabato 27 Settembre alle ore 11:00.
A seguire sarà offerto a tutti i partecipanti un ricco buffet e un aperitivo di saluto.
Partecipate numerosi!!!
Ufficio Stampa NFB Ozzano

1 55 56 57