Category Archives: Nazionali

C.S. – Il BB2016 riparte dalla serie B con 3 conferme e l’approdo del giovane Bianco

Proviene da Avellino il primo rinforzo del Bologna Basket 2016 per affrontare la nuova sfida in serie B. Si tratta di Andrea Bianco, classe 2001, una giovane e promettente guardia di 1,96 m per 93 kg, nato a Nocera Inferiore e cresciuto nelle giovanili della Scandone, che andrà a rinvigorire il parco esterni del team felsineo.

Approdato da un paio d’anni in prima squadra, nella stagione 2019/20 Bianco ha giocato 21 partite prima dell’interruzione per il lockdown, segnando 148 punti (7 PPG), con il 25% da 3 e il 56% da 2. Sono invece 3,3 i rimbalzi e 1,3 gli assist a incontro, statistiche che dimostrano il buon atletismo e l’ottima reattività del giocatore nocerino.

Nel frattempo sono stati confermati tre giocatori fondamentali come Luca Fontecchio, Lorenzo Guerri e Andrea Graziani che resteranno anche per la prossima stagione, con l’obiettivo di farsi valere anche nella categoria superiore.

C.S. – Antonio Brighi, primo volto nuovo per Fiorenzuola

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 è contenta di poter annunciare il primo volto nuovo per la stagione 2020/2021. Alla corte di coach Gianluigi Galetti arriva, infatti Antonio Brighi, play-guardia classe 1996, nell’ultima stagione con la maglia della Tramarossa Vicenza in Serie B.

Brighi, 190 cm, ha alle spalle un’importante esperienza in Serie B, campionato per cui Fiorenzuola Bees ha formalmente fatto richiesta di ripescaggio per meriti sportivi, dopo un campionato di Serie C Gold Emilia Romagna 2019/2020 vissuto costantemente in testa alla classifica.

Nella sua carriera, Antonio vanta esperienze con le maglie di Isernia, Vasto, Sant’Elpidio, Senigallia, Vicenza, Ferrara (Serie A2) e Lugo. Proprio a Lugo, Brighi ha incrociato le strade con coach Galetti, disputando la propria migliore stagione realizzativa in carriera nel 2018/2019, con 14 punti, 3,8 rimbalzi e 2,6 assist di media.

Con l’acquisto di Brighi, il roster attuale di Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vede il sesto tassello puntellato: Galli, Livelli, Maggiotto, Bracci, Ricci e proprio Antonio Brighi.

C.S. – Colpo Testa per i Raggisolaris

La Rekico ha trovato la sua guardia tiratrice. Filippo Testa è un nuovo giocatore dei Raggisolaris, società che ha puntato sulle sue grandi qualità di tiratore e di difensore e sull’esperienza maturata in giro per l’Italia in A2 e in B nonostante la giovane età. La carta di identità di Testa potrebbe infatti trarre in inganno, perché a soli 23 anni ha davvero vissuto tante esperienze, togliendosi anche la soddisfazione di giocare in serie A1 ed in Eurocup.

Nato a Tradate il 7 luglio 1997, Testa inizia a giocare a pallacanestro a soli cinque anni nel Basket Venegono, finendo subito nel mirino della Pallacanestro Varese, che punta su di lui. Nel club lombardo milita dal 2013 al 2016 giocando nel settore giovanile e diventando un punto fermo anche della prima squadra dove si allena con regolarità in tutte le stagioni. Il suo impegno lo porta ad essere convocato in trenta occasioni e a giocare cinque partite nella massima serie e una di Eurocup, sfiorando anche la vittoria della coppa nella stagione 2015/16, quando Varese perde 62-66 la finale contro Francoforte. Testa diventa uno dei migliori giovani talenti della pallacanestro italiana grazie anche al fisico (è una guardia di 1.93 m e molto muscolare) ed infatti nel 2013 è il capitano dell’Under 16 che agli Europei di Kiev arriva quarta. La sua prima esperienza in un campionato seniores è in C Gold al 7 Laghi Gazzada dove milita due stagioni, dal 2014 al 2016, in doppio tesseramento con Varese, dove continua ad allenarsi con l’A1 poi nel 2016/17 si trasferisce in B ad Oleggio. Nel terzo campionato nazionale si mette subito in mostra, tanto da essere chiamato dalla Pallacanestro Trapani in serie A2 (stagione 2017/18) dove gioca anche i play off e la Coppa Italia. Nel 2018/19 sposa il progetto della Poderosa Montegranaro sempre in A2 e anche in questo caso, oltre al campionato, disputa i play off e la Coppa Italia. Nella scorsa annata sportiva ritorna ad Oleggio in B, chiudendola con 13.6 punti di media.

C.S. – Prosegue la linea verde dei Flying Balls con l’ala Okiljevic

La Società New Flying Balls è lieta di comunicare l’ingaggio della giovane ala montenegrina Zdravko Okiljevic. Classe 2001 di Niksic, città del Montenegro, vestirà la canotta Sinermatic per la stagione 2020/21, con l’opzione per il rinnovo di un altro anno.

Dotato di un buon talento e ottime doti fisiche, Okiljevic fa il suo esordio nei campionati Senior a Capo d’Orlando (Serie C siciliana) nella stagione 2017/2018 ed entra nel giro della nazionale Under 17 Montenegrina, dove partecipa ai mondiali in Argentina. Nel campionato 2018/19 la nuova ala biancorossa gioca ancora in Sicilia in Serie C con Capo d’Orlando (11,3 punti di media) ed è in doppio tesseramento con l’Orlandina Basket. Nella passata stagione, invece, Okiljevic fa il suo debutto in Serie B, a Lucca nel girone A, dove in 21 partite totalizza una media di 3,5 punti e 4 rimbalzi in poco più di 16 minuti di utilizzo.

C.S. – Flying Balls, arriva la giovane ala Guastamacchia

Un giovanissimo e interessante prospetto scuola Virtus Bologna approda in prestito ai New Flying Balls. Si tratta di Arcangelo Guastamacchia, ala classe 2002, nativo di Vimercate (MB), ma da ormai diversi anni residente nel bolognese, dove è cresciuto cestisticamente nel vivaio delle V Nere.

Con la canotta Virtus, Guastamacchia ha disputato nelle ultime stagioni diversi campionati giovanili d’eccellenza, mettendosi in mostra agli addetti ai lavori e finendo in orbita della nazionale giovanile italiana. Nella stagione conclusa forzatamente a Marzo per via del Covid-19, il giovane atleta ha disputato 17 partite nel campionato nazionale Under 18 d’Eccellenza, viaggiando a 12 punti di media, oltre a quattro incontri nella Next Gen Cup di Bologna dove ha sfiorato la doppia cifra di media.

C.S. – La Bakery chiude la campagna acquisti con “bomber” Vico

La Bakery chiude la campagna acquisti col botto: Sebastian Vico sarà biancorosso. La guardia classe 1986 (190 cm x 78kg) non ha bisogno di presentazioni, essendo un giocatore dal talento indiscusso e con un grande palmares, soprattutto in Serie B. E’dotato di grandi qualità tecniche e morali, che lo rendono perfetto per una squadra composta da senior e giovani.

Nato a Santa Fè (Argentina) il 15 maggio 1986, Vico arriva in Italia nel 2004 nell’allora Cimberio Novara. Nella stagione successiva firma a Varese, salvo poi trasferirsi a Porto Torres. Nel 2008/09 sposa il progetto di Sant’Antimo influenzando in maniera decisiva le stagioni dei campani prima nei playout e, nella stagione successiva, ai playoff. È nel 2010 che arriva una vera e propria svolta nella sua carriera: Vico firma a Matera, in DNA Silver, dove rimane per 4 stagioni realizzando, in media, circa 15 punti a partita. Tra il 2014 e il 2016 fa incetti di trofei: due campionati di Serie B ed una Coppa Italia di categoria con le maglie di Mens Sana Siena e Unieuro Forlì. Con i biancorossi rimane anche nell’avventura in A2, con oltre 10 punti di media. A metà 2016 firma per la Baltur Cento dove gioca una stagione e mezza (39 partite) ad una media di 12.6 punti, conquistando un’altra promozione in Serie A2. Nel 2018/19 si sposta nel capoluogo toscano in maglia Firenze (Serie B), giocando un’ottima stagione da 13.1 punti, trascinando la sua squadra fino alla semifinale playoff persa contro l’Urania Milano. Nell’ultima stagione “spezzata” dal coronavirus si muove a Lucca e Levante Torrenova, entrambe nel girone A di serie B. Con la squadra toscana realizza un totale di 12 partite con 14 punti di media e 3 assist in 30 minuti di utilizzo, mentre a Torrenova riesce ad incidere solo in 3 match. La sua media è comunque molto alta, con 13 punti e oltre 4 assist.

C.S. – Ora è ufficiale, il BB2016 ha acquisito i diritti per disputare la serie B!

Il Bologna Basket 2016 è lieto di comunicare di avere trovato l’accordo per l’acquisizione dei diritti da Costa d’Orlando per partecipare al campionato di Serie B nella stagione 2020-2021. La società bolognese informa inoltre che le partite interne verranno giocate, come nella scorsa stagione, al Palasavena di San Lazzaro.

La trattativa si è conclusa in questi giorni con piena soddisfazione delle parti. Il  BB2016 intende ringraziare la società siciliana per la fattiva collaborazione con cui si è riusciti a raggiungere un’intesa, che viene incontro alle rispettive esigenze delle due società.

Siamo felici di poter salire in B – ha commentato il presidente del Bologna Basket 2016, Rossano Guerri – La nostra ambizione era questa e ci siamo strutturando per affrontare la nuova sfida. Volevamo metterci alla prova con un campionato superiore; da tempo ci stavamo organizzando per il cambio di categoria ed ora lo affronteremo con molta voglia, passione ed energia, ma anche con la giusta umiltà e timidezza che si deve avere nel presentarsi su un palcoscenico così importante. Volevo per questo ringraziare il presidente di Costa d’Orlando, Mario Giuffrè – ha concluso Guerri – per la disponibilità dimostrata”.

C.S. – I Flying Balls annunciano l’ala Bertocco

Importantissima news di mercato in casa Sinermatic. La Società New Flying Balls ha ingaggiato, per la stagione 2020/21, l’ala emiliana, classe 1995, Nicolò Bertocco, proveniente da Ruvo di Puglia (Serie B girone D).

Cresciuto prima nelle giovanili di Correggio e a seguire in quelle della Pallacanestro Reggiana dove partecipa ai campionati DNG, Bertocco, con la canotta di Correggio, fa il proprio esordio nei campionati Senior nella Serie C Regionale 2013/14. Nell’anno successivo arriva la prima esperienza in B, nella vicina Lugo, seguita ad una stagione a Matera, nel girone Est di A2, ed una in Abruzzo, a Ortona in Serie B. Nel 2017/18 Nicolò inizia l’annata a Montecchio, nella C Gold emiliana, dove incontra per la prima volta i New Flying Balls da avversario. Nel mese di marzo torna in Serie B, chiamato questa volta dal Basket 2000 di Scandiano impegnato nella lotta per la salvezza. Con 7 punti di media in 19 minuti di utilizzo, Bertocco porta un importante contributo alla salvezza della squadra reggiana, che lo riconferma per l’annata successiva; il 2018/19 sarà per lui una buona stagione, nonostante la retrocessione di Scandiano, con un bottino di 11,5 punti in 28 minuti d’impiego. Nell’ultima annata, quella interrotta per via del Covid-19, Bertocco indossa la maglia di Ruvo di Puglia, 8^ in classifica come i Flying al momento dell’interruzione del campionato, dove in 23 partite disputate totalizza una media 10 punti, 5,2 rimbalzi e 2 assist in 30′.

C.S. – Sacchettini, pivot “de luxe” per la Bakery Piacenza

Bakery Basket Piacenza è lieta di annunciare l’ingaggio di Michael Sacchettini, un centro di levatura, due metri e cinque di altezza per 105 kg, classe 1995, con un percorso che l’ha visto presente su campi di serie B e A2.
La sua carriera inizia a tredici anni con la maglia del College Basketball Borgomanero, disputa il campionato under 19 di eccellenza con Casale Monferrato e partecipa a vari raduni con la Nazionale (under 16, 18 e 20). A diciotto anni arriva il primo ingaggio, come undicesimo uomo in Divisione Nazionale A Silver dove, per una stagione, veste la maglia di Omegna. Nel 2014 lascia le sponde del Lago d’Orta per spostarsi a Borgosesia, un’ annata da 185 punti con Gessi Valsesia gli vale la scalata personale in serie A2. Michael per due anni milita nella seconda serie nazionale con i colori di Legnano: qui ha la possibilità di confrontarsi e scendere in campo per sfide di rilievo come i playoff per la serie A nel 2017. Il 2018 è il suo anno, sbarca in terra romagnola, sul petto lo stemma dei Tigers Cesena. Al temine della regular season (2017/2018) Sacchettini accumula 719 minuti e 405 punti. L’avventura con la casacca nero-arancio prosegue fino al 2019, due anni di fuoco, due anni da protagonista, due anni che gli hanno permesso di disputare i playoff per due stagioni consecutive. A 25 anni Michael lascia Cesena con una media di 12 punti a partita e si sposta nella Capitale, dove torna a calcare i campi di A2 con la formazione di Eurobasket Roma. A dicembre, decide di cambiare e così, inizia un altro viaggio, quello che lo porta a vestire i colori dell’Omnia Basket Pavia. Dove chiude l’ultima stagione, prima della stop forzato, con 10 punti di media e 5 rimbalzi a partita. E’ sicuramente uno dei giocatori più determinanti nel suo ruolo in serie B. E’ un acquisto chiave per una squadra che si prepara a recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato.

C.S. – Bedin è il primo rinforzo dei Flying Balls

In casa New Flying Balls è finalmente tempo di annunci. Il primo rinforzo della Sinermatic Ozzano per la stagione 2020/21 è l’ala/centro Alberto Bedin.

Nato il 25 Giugno 1999 a Riva del Garda, Bedin è figlio d’arte, con entrambi i genitori con un passato da cestisti. Cresciuto nel vivaio di Riva, dove esordisce in Serie D a soli 16 anni, il neo acquisto ozzanese si trasferisce nel 2016 a Mestre, dove gioca sia nel campionato di C Gold sia nell’Under 18 d’Eccellenza.

Il suo esordio in Serie B arriva nella stagione 2018/2019, a Lugo, dove i New Flying Balls lo incontrano per la prima volta da avversario. Nella formazione romagnola alla corte di coach Galletti ottiene 8,7 punti di media in 19,7 minuti di utilizzo. Nella stagione appena trascorsa Bedin si divide fra Olginate e Cento. I primi mesi in terra lombarda vedono l’ala/pivot di 202 cm giocare 19 incontri viaggiando a 7,4 punti e 6,3 rimbalzi di media a partita in 19,2 minuti di utilizzo. A metà gennaio arriva la chiamata della corazzata Cento, dove però gioca solo 4 partite in quanto l’arrivo del coronavirus conclude anticipatamente la stagione sportiva.

1 2 3 4 5 52