Promozione, play out: retrocesse Pgs Welcome, San Giorgio, Bellaria e Aics

PROMOZIONE

GIRONE A/B

Play Off Ottavi Ritorno

CUS PARMA – PALL. GUASTALLA 82 – 66

GAZZE CANOSSA – POLISPORTIVA CASTELLANA 60 – 67

ASD SAMPOLESE BK – G.S. ARBOR 64 – 51

UNIONE SPORTIVA AQUILA – PLANET BASKET 71 – 63

(23-20; 42-30; 57-42)

Luzzara: Magnanini 12, Vezzani, Belletti 1, Altomani 2, Pellegrini L. 8, Corradini, Bertolini 10, Simonazzi 4, Sereni 6, Pellegrini C. 11, Balasso 15, Terzi 2. All. Iori.

Planet Parma: Franchini 5, Asta S. 19, Semeraro 4, Giublesi 7, Asta G. 4, Modica 3, Pagliari 5, Bosi 6, Rastelli 8, Medici 2. All. Paletti.

SCUOLA BASKET CAVRIAGO – AQUILE PALL. GUALTIERI 67 – 54

CARPINE BASKET 2015 – POLISPORTIVA BIBBIANESE 73 – 71

(25-16; 40-34; 61-58)

Carpi: Gasparini 15, Zaccarelli 3, Cavallotti 5, Fofie 9, Ricchetti 3, Pivetti, Piuca 6, Guidetti 2, Marra 15, Faraldini, Mazzini, Guagliumi 13. All. Sangermano.

Bibbiano: Cornali, D’Amore 14, Panciroli 4, Rancati 9, Incerti 2, Colla 5, Mancini, Giaroli 5, Vioni 21, Sinisi 9, Domenichini 2, Valentini ne. All. Menozzi.

PALLACANESTRO FULGORATI – BASKET JOLLY 80 – 59

A.S.D. BASKET CAMPAGNOLA – S.ILARIO BASKETVOLLEY 84 – 64

(28-18; 48-40; 71-50)

Campagnola: Gasparini, Torreggiani 6, Giaroni 4, Pietri 5, Beltrami 2, Folloni, Rustichelli L. 17, Soccetti 10, Rustichelli M. 26, Ligabue 5, Tulumello 3, Sacchi 6. All. Carpi.

S. Ilario d’Enza: Greppi 3, Catellani 6, Manfredi, Corrias, Pergetti 8, Guasti 7, Pighini 9, Dallargine 13, Reggiani, Melotti 4, Guasti, Fava 14. All. Donelli.

In un Palasport gremito di tifosi di entrambe le compagini, la Radio Bruno parte subito determinata, imponendo il proprio gioco, col fattore campo a favore. Marco Rustichelli (13 punti di frazione per lui), ben coadiuvato da Soccetti, Giaroni, Pietri, Luca Rustichelli, Sacchi e play Ligabue, portano Campagnola avanti di dieci lunghezze al termine del primo quarto, sul 28-18. Il match sembra indirizzato a favore dei padroni di casa, ma gli ospiti non cedono la presa e con gradualità ed attenzione recuperano fino al -6 ad una manciata di minuti dal 20’, poi riportato a -8 alla sirena (48-40). Nel terzo quarto, Campagnola torna in campo determinata a difendere su ogni pallone, riuscendo nell’intento di limitare le percentuali realizzative di Sant’Ilario, concedendo così soltanto 10 punti, nel periodo, agli avversari, con il punteggio che al 30’ è di 71-50 per Campagnola. Nei primissimi minuti dell’ultima frazione, Sant’Ilario cerca di rientrare in partita con due conclusioni dall’arco e diversi tiri liberi, ma i padroni di casa sono bravi a gestire il momento ed a chiudere il match a proprio favore sul 84-64, garantendosi il passaggio ai quarti di finale.

Play Out Ritorno

U.S. REGGIO EMILIA – BAKERY PIACENZA 75 – 64

ARTARREDO – POL. IWONS 58 – 67

(20-24; 30-32; 43-51)

Borgo Val di Taro: Angella 15, Gonzato S. 13, Gonzato A. 11, Leonardi 9, Giraud 5, Ruggeri 3, Rossi 2, Bosi, Vulpe, Marchini, Oppo. All. De Martino.

Albinea: Marcacci 21, Mammi G. 12, Ferrari 10, Grulli 7, Orlandini 5, Talami 4, Mammi M. 4, Camuncoli 2, Landini 2, Corradini, Ferretti. All. Fantesini.

Non ci sono riusciti i ragazzi dell’Artarredo a salvarsi dalla retrocessione: dopo aver vinto la gara di andata in quel di Reggio. il ritorno li ha visti soccombere alla Polisportiva Iwons per 67 a 58. Si chiude un’annata difficile e dispiace perché, a roster completo, l’epilogo del campionato sarebbe stato ben diverso.

Davanti al pubblico delle grandi occasioni, la gara si avvia avvincente; botta e risposta tra le due compagini dove prevalgono gli attacchi, Giraud pare subito in serata, ma dopo cinque soli minuti si deve arrendere ed uscire. Leonardi e Angella tengono testa agli ospiti ed il primo quarto si chiude in svantaggio 24 a 20. La seconda frazione parte contratta, iniziano ad abbassarsi le percentuale offensive, Gonzato A. corre e recupera palle conquistandosi liberi che trasforma, Rossi lo spalleggia a modo, Marchini e Foschi sempre pronti e attenti, mentre in casa Iwons, Marcacci inizia a prendere per mano i suoi. 32 a 30 per i reggiani al riposo lungo. Al rientro, Gonzato S. prova a dare la scossa, ma la difesa non riesce ad essere determinante come all’andata e in attacco sono pochissimi i rimbalzi recuperati lasciando campo aperto agli ospiti. Ci provano Oppo, Vulpe e Bosi, ma niente da fare. 51 a 43 per Iwons al 30′. Nell’ultimo periodo, con la spinta del pubblico, si tenta l’aggancio, ma ormai non ce ne è più. 67 a 58 il finale. Albinea festeggia la salvezza, mentre la Valtarese, sportivamente, applaude. Peccato, peccato davvero.

GIRONE C/D

Play Off Ottavi Ritorno

CUS MO.RE – CSI SASSO 104 – 65

(26-17; 58-38; 84-47)

Cus Mo.Re.: Fraccaroli 13, Ferrari 6, Campostella 6, Roncaglia 3, Alessandrini 3, Bianchini 6, Petrella 15, Asperti 10, Villani 24, Sassi 12, Spinelli 6. All. Bertani.

Csi Sasso Marconi: Vinerba 5, Tinelli 16, Galli 9, Apadula 6, Pollini, Bellodi 12, Monciatti 3, Siroli 14. All. Bulgarelli.

NAVILE BASKET – BIANCONERIBA 62 – 57

(13-4; 30-30; 48-45)

Navile: Pasquali 16, Righi 11, Fioravanti 8, Billi 8, Balducci 7, Sgarzi 4, Perrotta 4, Rallo 2, Zanarini 2, Mazzoli, Soresi. All. Corticelli.

Baricella: Legnani 16, Donati 11, Frazzoni 10, Pedrielli 7, Ricci 5, Giordani 4, Gamberini 2, Giordani 2, Sgarzi, Villani, Mantovani, Samorè ne. All. Calandriello.

Per la prima volta nella sua breve storia, il Navile Basket vince una serie playoff nel campionato di Promozione e accede ai quarti di finale. Contro Baricella è stata una battaglia dura e leale durata 80’, perché il 54-52 dell’andata era solo il primo tempo della serie.
Cronaca: quintetto Navile con Perrotta, Righi, Soresi, Sgarzi e Mazzoli, mentre Coach Calandriello schiera A. Giordani, Sgarzi, Donati, Gamberini e Pedrielli. La tensione dell’inizio gioca un brutto scherzo a entrambe le squadre: bisogna aspettare oltre tre minuti per vedere il primo canestro, a opera di Sgarzi. Righi segna il 4-0, Legnani, entrato dalla panchina assieme al Capitano Frazzoni (assente in gara1), mette la tripla che sblocca Baricella, 4-3. Un libero di Legnani porta a 4 i punti di Baricella, ma il Navile trova ottime cose dalla sua panchina, con Pasquali, Rallo e Zanarini che mettono punti sul tabellone: al termine del primo quarto il punteggio è 13-4. Gli ospiti hanno sofferto la grande difesa del Navile e sono entrati male in partita, ma reagiscono subito con la tripla di Ricci, dopo il libero di Zanarini, 14-7. È il momento di Fioravanti, che segna una tripla, portando il vantaggio del Navile in doppia cifra, 17-7. Billi in avvicinamento segna il 19-7, poi replica allo stesso modo dopo il 2/2 dalla lunetta di Pedrielli, 21-9. Frazzoni, da capitano veroc trova la tripla dopo un’ottima circolazione di palla e subito dopo Legnani bissa, 21-15, timeout Navile perché anche Baricella è entrata in partita. Dal timeout esce fuori un ottimo Fioravanti, che punisce la zona 3-2 di Baricella con un jumper in avvicinamento e una tripla, mentre Pedrielli segna solo un libero, 26-16. Sembra che l’inerzia della partita sia nelle mani del Navile, invece Donati insacca una gran tripla, 26-19: è la scossa che gli ospiti disperatamente cercavano, infatti mettono molta energia e trovano altri 4 punti con Pedrielli e un 2/2 dalla lunetta di Gamberini, 26-23. Ultimo minuto del quarto, Pasquali segna in entrata il canestro del 30-27, ma ancora un ispiratissimo Donati mette la tripla che fa esplodere il numeroso pubblico sugli spalti venuto da Baricella, 30 pari a metà partita. Qualche aggiustamento è richiesto al Navile, troppo perimetrale nell’attacco alla zona 3-2 di Baricella. La mossa sortisce effetti, perché Balducci trova lo spazio per buttarsi dentro e segnare di sinistro il canestro del 32-30. Pedrielli si fa spazio in area e appoggia il canestro della nuova parità, spezzata da Righi con una tripla dall’angolo, 35-32. Ricci segna il canestro del -1, Billi trova lottando sotto i tabelloni 4 punti che sono oro e porta avanti il Navile 39-34. Altra ottima azione difensiva del Navile, Pasquali subisce fallo e segna entrambi i liberi: 41-34. Sembra il secondo strappo del Navile, invece Baricella ritrova energia e dopo un bellissimo floater di Donati, arrivano la tripla di Legnani e dello stesso Donati, al termine di una notevole azione d’attacco, 41-42. Pasquali trova 2 liberi e li segna, 43-42, Legnani ne segna solo 1 e pareggia a quota 43. Un 2/2 a testa di Pasquali e Legnani porta le squadre sul 48-45 Navile al termine del terzo quarto. I biancorossi sono anch’essi a zona, che viene punita da una tripla pazzesca dall’angolo di Giordani, che impatta a quota 48. Pasquali trova 4 punti che sono ossigeno per il Navile, mentre lo stesso Giordani segna solo un libero, 52-49. Errore del Navile, pessima transizione difensiva dei biancorossi che lasciano colpevolmente libero Frazzoni da dietro l’arco dei 3 punti: tripla e nuova parità a quota 52, che nel doppio confronto vuol dire +2 Baricella, quando mancano 6’30” al termine della gara. Lo stesso Frazzoni sorpassa con i liberi del 52-54, imitato da Perrotta che impatta di nuovo, 54-54. Ultimi 5’, devono entrare in scena i giocatori più rappresentativi: Righi segna un grande jumper dall’angolo dai 4 metri, 56-54, Pasquali mette un libero e il Navile torna a +3, 57-54. Qui, a poco più di 2’ dalla fine, ecco la giocata della partita: Righi ruba palla a Frazzoni e subisce un fallo che gli arbitri, dopo un consulto, giudicano antisportivo, per cui 2 liberi per Righi (che li segna) e possesso di palla Navile (non concretizzato). Attacco Baricella, senza convertire a canestro, idem per il Navile, si entra così nell’ultimo minuto di gioco sul 59-54 Navile. Errore di Baricella, ma a rimbalzo svetta Legnani che segna e subisce fallo, 59-56 a 30” dal termine! L’ala in maglia Baricella sbaglia, ma a rimbalzo vincono gli ospiti e Donati ha la tripla per impattare e dare il nuovo +2 ai propri colori nel doppio confronto, ma la tripla esce. Rimbalzo di Pasquali che subisce fallo a 15” dalla fine e segna il primo, sbagliando il secondo: a rimbalzo fallo di Soresi su Legnani, che sbaglia il primo libero e mette il secondo, 60-57 a -11”. Timeout richiesto dai biancorossi, che decidono di mettere la palla in mano a un’altro dei suoi leader, Tommy Perrotta, che subisce fallo a -10” e va in lunetta, segnando con enorme freddezza entrambi i liberi, 62-57.
Timeout Baricella, che necessita di una tripla per tornare a -2 e forzare l’overtime, ma la difesa del Navile lavora alla grandissima e Balducci subisce fallo a 2”9 dalla fine. Il play in maglia Navile non converte dalla charity line, ma a rimbalzo la bagarre fa finire il tempo e finisce 62-57 per il Navile, che festeggia il passaggio del turno.

MP RESTAURI – ASD CENTRO MB ARCOVEGGIO 60 – 47

(16-14; 33-24; 48-37)

Castelfranco: Venturi N. 1, Violi 10, Nasuti 8, Franchini 18, Cavani 7, Di Talia, Forastiere 7, Kalfus 7, Poluzzi 2. All. Simeone.

CMA: Campeggi, Piazzi, Chirco, Rosati 19, Siena 5, Filippini 3, Venturi J. 13, Arletti, Caffagna 4, Venturini, Salvi 3, Pedron. All. Orefice. 

Vince e supera il turno il Sasso Basket Castelfranco.

La Mp Restauri era chiamata al riscatto dopo il -6 di gara 1 e si aggiudica sfida e serie contro CM Arcoveggio al termine di una gara sofferta ed equilibrata, ma condotta dall’inizio alla fine, in cui gli arancioneri hanno vinto ogni quarto, mettendo minuto dopo minuto un punticino o due in più tra sé e gli avversari. Mvp di serata Federico Franchini, i cui 18 punti permettono di sopperire alla serata storta di Nasuti; super anche Nicolò Violi con 10 punti e 8 rimbalzi, a sfogare in campo tutta la rabbia per l’espulsione ingiusta di gara1 ed è impossibile non menzionare Francesco Forastiere che, a 41 anni, sta in campo 25 minuti, va in doppia cifra di valutazione, con la ciliegina di un 5/6 ai tiri liberi davvero niente male.

HORNETS BASKET – VIS 2008 72 – 52

(23-12; 39-27; 55-40)

Hornets: De Leo 13, Cataldo 4, Florio 3, Caruso 12, Guerrato, Cruzat 8, Mazzola 6, Pellacani 2, Cavana 8, Gironi 3, Orlando 13, Tubertini ne. All. Rocco di Torrepadula.

Ferrara: Bianchi, Telese 2, Biolcati 17, Gion 7, Franchella, Leprotti 7, Seravalli 6, Chieregatti 8, Castaldini 5, Sanguettoli. All. Bottoni.

PEPERONCINO LIB. BK – POL. VIRTUS CASTENASO 72 – 69

(20-21; 37-37; 48-53)

Mascarino: Solmi 4, Tolomelli 8, Marchi 3, Benfenati, Nannetti M. 13, Calvi 11, Brochetto D. 7, Bianchini 7, Monari 20. All. Brochetto L.

Castenaso: Fiolo 8, Buresti 21, Pazzaglia 7, Candini ne, Orsini 2, Bedosti 11, Blaffard ne, Lombardo 7, Tinti, Boccardo 6, Laghetti 7. All. Pizzi.

PGS IMA – SPARTANS FERRARA BASKET 78 – 50

(14-10; 37-21; 61-35)

PGS Ima: Demetri 16, Stagnoli 8, Cristiani, Cocchi 6, Sorghini, Natalini 5, Lugli 18, Serio 15, Asciano 2, Baldazzi 8. All. Salvarezza.

Spartans Ferrara: Virgili 12, Vaianella 2, Dell’Uomo, Marabini 5, Lever 2, Alassio 13, Terzi 4, Vivalda, Madella 6, Cavallini 6. All. Ciliberti.

PALL. FORTITUDO – PALL. PIANORO 50 – 42

(16-18; 30-25; 38-33)

Crevalcore: Vaccari 11, Pederzini 10, Acciarri 9, Lelli 8, Cremonini 4, Bortolani 3, Gobbi 3, Terzi 1, Pedretti 1, Filippetti, Guido, Morselli ne. All. Rusticelli.

Pianoro: Galassi 11, Consolo 2, Bonazzi, Ceccardi 3, Bruni 4, Sterpi 6, Chili, Vaccari 6, Nicoletti 8, Fenderico, Bonetti 2, Brusa. All. Munzio.

STARS BASKET – LOVERS 92 – 46

(29-13; 56-22; 72-29)

Stars: Venturi 10, Sandrolini 2, Trebbi 6, Pomentale 3, Musolesi 11, Branchini 10, Meneghetti 7, Stanghellini 18, Passarelli 3, Bordonaro 4, Benfenati 18. All. Piccolo.

Galliera: Malagutti 3, Benassi 10, Marmocchi 4, Bernardini 2, Cerciello 5, Vicini 8, Gnan 4, Bonfiglioli 6, Nardi 4, Brintazzoli. All. Marchesini.

Play Out Ritorno

P.G.S. CORTICELLA – PALL. SANGIORGIO 2014 65 – 65

DIABLOS BASKET S.AGATA – P.G.S. WELCOME 63 – 56

(23-12; 36-28; 54-42)

Sant’Agata Bolognese: Barone 2, Belosi 8, Achilli 7, Pantaleo 9, Gamberini 11, Segata ne, Pellacani 2, Baiesi 7, Machi 2, Barbieri 5, Almeoni 9, Verdoliva 1. All. Serra.

PGS Welcome: Schmitz 4, Mattei 7, Nicolai 3, Veneruso 9, Agiollo 3, Giuliani 8, Govoni 5, El Fatni 2, Bernardini 3, Barone 5, Mansutti 4, Catalano 3. All. Mei.

GIRONE E/F

Play Off Ottavi Ritorno

S. MAMOLO BASKET – SAN PATRIGNANO 67 – 53

(20-13; 35-30; 48-48)

San Mamolo: Galli, Buriani 22, Quadri S. 2, Gandolfi 5, Parchi 2, Mantovani 5, Ricci 8, Stefanelli 4, Conti, Varotto 10, Bartolini 7, Somacher 3. All. Totta.

San Patrignano: Schivalocchi, Cardarelli, Conocchiari 26, Romboli 15, Bindin 3, Trombin 9, Randazzo, Grimm. All. Gregori.

MORCIANO EAGLES – DUE.ZERO FRESK’O 44 – 51

LUSA BASKET MASSA – SPORTING CLUB CATTOLICA 77 – 39

(7-18; 25-23; 49-28)

MassaLombarda: Ugulini 2, Cai 14, Spinosa 15, Camorani 6, Mastrilli 4, Berardi 1, Asioli 4, Linguerri 2, Rivola 11, Bacocco 8, Brignani 8, Berardi 2. All. Borghi.

Cattolica: Adanti 8, Cardinali 6, Cavazzini 9, Perazzini 2, Morini, Concordia, Ghinelli, Bergna, Simoncini Fuzzi, Bacoli 14. All. Cotignoli.

LIBERTAS GREEN BK FORLI’ – PARTY & SPORT 79 – 56

(23-14; 42-31; 67-43)

Libertas Green Forlì: Vittori, Ruffilli 3, Rossi 7, Pezzi 4, Naldi 2, Liverani 11, Guaglione, Galeotti 2, Evangelisti 20, Brunetti N. 20, Brunetti J. 10. All. Minghetti.

P&S Ozzano: Crivellari 2, Ragazzini, Piombo 12, Carelli Mat. 9, Cesanelli, Margelli, Avallone 16, Carelli Mar. 4, Sarti 3, Fiordalisi 4, Lazzari 6, Passatempi. All. Bandini.

MEDICINA BASKET 2007 – BASKET 2000 SAN MARINO 77 – 56

(24-12; 40-30; 61-45)

Medicina: Stellino, Bacci 2, Lenzarini 12, Ventura 5, Barba 3, Vignudelli 11, Magli 6, Carlotti 10, Curti 6, Trippa 7, Martelli 13, Soldi 2. All. Pasquali.

San Marino: Gambi 2, Bombini 4, Borello 10, Guida 2, Liberti 2, Lioi 2, Riccardi 17, Ugolini 17, Ricciotti, Lettoli. All. Rossini.

BASKET PROJECT – TATANKA BALONCESTO 67 – 59

(20-14; 36-29; 52-45)

Faenza: Santini 18, Castellari 12, Troni 9, Santo 8, Boero 7, Dal Monte 3, Melandri, Tverdolheb 2, Bulzacca 8. All. Vespignani.

Tatanka Imola: Baruzzi 18, Ciampone 4, Manaresi 6, Giudici 4, Spoglianti 2, Selva 6, Costantino 6, La Ferla 7, Rossi, Franceschelli, Marrobio 6.

PGS BELLARIA – BLACK SPORTING CLUB 77 – 64

(17-20; 35-43; 59-57)

PGS Bellaria: Scalorbi, Poluzzi 4, Ottani 8, Scarenzi 9, Capancioni 8, Marega 10, Naim Wadieh, Pierini 23, Neviani 9, Mazzacurati, Nobis 6. All. Benini.

Coriano: Zavatta 2, Ortenzi 9, Bologna 11, Bigini 10, Chistè M. 13, Casadei Massari 13, Buscherini 2, Vettori 4, Casadei, Carli. All. Chistè C.

ARTUSIANA BK – POL. DIL. FARO 69 – 42

(19-13; 38-24; 51-29)

Forlimpopoli: Gasperini G. 14, Pinza 8, Spisni 8, Picone 8, Adamo 6, Perugini 6, Visani 5, Gasperini A. 5, Maltoni 4, Servadei 3, Zammarchi 2, Quercioli. All. Grilli.

Consandolo: Cesari F. 13, Nicoletti 12, Mambelli 4, Mortara 4, Mottaran 4, Mambelli 2, Cesari R. 2, Dalpozzo 1, Bianchi. All. Carnaroli.

Play Out Ritorno

AICS JUNIOR BK – BK CLUB L. ZANNI 58 – 60

(13-15; 22-38; 35-48)

Aics Forlì: Adamo, Collinelli 2, Gori 16, Celli, Grillanda 8, Siboni, Sansoni 10, Magnoli 6, Corzani 6, Barzanti 7, Ilinca 3. All. Mambelli.

Lugo: Baroncini 16, Zanoni, Medri 15, Melandri, Bertazzoli 11, Cervellera 11, Romagnoli 3, Dalla Malva 2, Gaudenzi ne, Marconi 2. All. Valli.

BASKET 95 – BELLARIA BASKET 55 – 34

(19-6; 33-16; 46-21)

B’95 Imola: Calamelli 1, Mezzini, Gasparri 5, Campomori 5, Sermenghi 2, Centulani 10, Grandolfi 13, Zanoni 6, Zaccherini 6, Campomori 3, Villa 4. All. Saragoni.

Bellaria: Semprini, Polanco Ferreras, Ferri, Zonzini, Ricciotti L. 9, Maggioli 2, Lumini 8, Paganelli 4, Souihi 5, Ceccarelli 2, Vernocchi 2, Aneti 2. All. Ricciotti D.