Tag Archives: serie d

Serie D, Correggio doma anche Vignola, la Fulgor fa 2/2. Girone B, Cesena sbanca Ferrara all’overtime

SERIE D/A 18° Giornata

SAMPOLESE BK – NEW BASKET MIRANDOLA 58 – 63

(13-18; 27-29; 46-39)

San Polo d’Enza: Tognoni 8, Grulli 1, Minardi 10, Davoli 2, Benevelli 4, Braglia 8, Galassi 1, Tondo 10, Margini 5, Magliano 5, Hasa 4. All. Corali

NBM: Manzi 2, Baccarani 2, Patrese 12, Vivarelli 12, Aspergo 5, Arletti 4, Di Curzio 4, Stucchi 3, Nasuti 4, Tognoni, Cavallini 13, Di Piazza 2. All. Dotti.

La New Basket Mirandola espugna il Palasampolese in un vero e proprio scontro salvezza della terza giornata di ritorno.

Un match a basso punteggio fin dalla palla a due, sempre in equilibrio fino a metà ultimo quarto nel momento in cui gli ospiti hanno dato la spallata decisiva alla partita grazie, soprattutto, a due triple di Cavallini. Parte forte la Sampolese grazie alle penetrazioni di Minardi che costringono coach Dotti al primo timeout (10-6), da cui i propri uomini escono bene, ritrovando buone trame di gioco che permetteranno di chiudere il quarto con l’inerzia a favore. La Sampolese si rifà sotto grazie alle giocate di energia di Hasa (21-20), ma Mirandola si riporta in vantaggio grazie ai tiri liberi di Vivarelli e alla bomba di Stucchi; a metà secondo parziale la sfortuna si abbatte nuovamente sui biancorossi, che perdono nuovamente Minardi per un infortunio che non lo vedrà più tornare in campo. L’equilibrio regna sovrano anche al rientro dagli spogliatoi fino a metà frazione, momento in cui i padroni di casa alzano l’intensità difensiva e ritrovando fiducia in attacco, grazie alle bombe del duo Margini-Braglia e ad un canestro in penetrazione di Benevelli per il +7 (46-39). Gli ospiti sono bravi a rimanere lucidi di fronte all’inerzia degli avversari e trascinati dai punti di Patrese, supportato dalla tripla di Cavallini, si riportano in vantaggio (46-48); un’altra conclusione dall’arco di Braglia sblocca i compagni, ma Mirandola ricaccia indietro gli avversari sempre grazie a Cavallini e Patrese, che regala ai compagni il vantaggio più importante (56-61), a pochi possessi dalla fine del match.

BAKERY – MOLINO GRASSI 61 – 70

(19-20; 32-40; 47-53)

Castellana: Bracchi 16, Derba 2, Orlandi 9, Villa A. 2, Mori 3, Villa S. 8, El Agbani, Galli 7, Bossi 6, Coppeta 8. All. Brambilla.

Magik Parma: Malinverni N. 8, Malinverni L. 13, Paulig 17, Caravita 2, Verti 5, Giglioli, Dimonte 3, Brogio 13, Berlinguer 9, Botti. All. Quintavalla.

STEFY BASKET – MISTER TIGELLA CALDERARA 72 – 56

(10-10; 31-22; 54-37)

Stefy: Pancaldi 10, Melchiorre 6, Bragaglia 4, Franceschini 12, Marzioni 5, Calvi 10, Scandellari R. 5, Galli 11, Lamborghini 9, Forni, Monari. All. Scandellari M.

Calderara: Molinari L. 26, Marchi, Cacciari 5, Projetto 11, Nanni, Zocca, Poli, Bulgarelli 10, Turchetti, Orlando 2, Molinari G. 2. All. Venturi.

BASKET VOLTONE – POL. GIOVANNI MASI 57 – 66

(17-13; 35-35; 43-51)

Monte San Pietro: Venturelli ne, Giacometti A. 7, Maldini 2, Castaldini 2, Skocaj 14, Codicini 4, Ferraro 5, Giacometti J. 5, Casarini 6, Bernardini ne, Cuozzo 8, Venturi 4. All. Torrella.

Masi Casalecchio: Franchini 9, Galassi 16, Masetti 4, Freddi 11, Sassoni 2, Truppi 6, Pollini ne, Zanchi 4, Trebbi, Bertacchini 13, Zanotti 1. All. Forni.

PALL. CORREGGIO – GESTER 73 – 67

(14-17; 32-32; 51-56)

Correggio: Messori, El Ibrahimi 11, Conte 13, Riccò Fe. 14, Morgotti 5, Valli ne, Riccò Fr. 6, Guardasoni 11, Giaroni, Rustichelli 13, Ligabue. All. Notari.

S.P. Vignola: Ganugi, Badiali 15, Fiorini 9, Poluzzi 6, Barbieri, Galvan 1, Degliangeli 3, Cuzzani 13, Guidotti 16, Bastia 4. All. Sacchetti.

PALL. NAZARENO – ANTAL PALLAVICINI 88 – 57

(17-15; 44-37; 71-44)

Carpi: Carretti 8, Sabbadini 2, Valenti 9, Biello 12, Mantovani 11, Sutera, Ferrari 8, Salami 7, Bonfiglioli 2, Lavacchielli 18, Foroni 7, Cavazzoli 4. All. Beltrami.

Pallavicini: Cenesi 9, Finelli, Nanni G., De Martini, Nadalini 3, Benuzzi 12, Sgargi 9, Nanni M. 3, Guizzardi 4, Tabellini, Minghetti 13, Bavieri 4. All. Bignotti.

FOPPIANI – PIZZOLI S.P.A. 98 – 68

(22-22; 46-39; 64-62)

Fidenza: D’Esposito, Lombardi 4, Iacomino 7, Moscatelli 15, Di Noia 16, Gaudenzi 11, Maggi 13, Garofalo 16, Parmigiani 10, Rivetti, Barcaroli, Montanari 6. All. Cavalieri.

San Pietro in Casale: Gamberini, Pastore 6, Govoni 17, Mandini, Oseliero 1, Fava, Invidia 18, Ghedini 10, Tomsa 2, Ramzani, Fiore 14, Nardi. All. Folchi.

EMIL GAS – LA TORRE 70 – 52

(17-13; 30-25; 50-31)

Scandiano 2012: Grisendi 11, Mammi 15, Baroni, Masoni, Nunziato 2, Roncaglia, Fikri 7, Marani 4, Belli 10, Iori 8, Corradini 13, Borghi. All. Baroni.

La Torre Reggio: Davoli A. 3, Giaroni, Mazzi G. 5, Pezzarossa, Mazzi F. 6, Mussini 10, Rivi 4, Melli 14, Ferretti 8, Margaria 2, Cantergiani. All. Romano.

Scandiano conferma il suo buon momento di forma e vince nettamente il derby contro la Torre. C’è partita per 20’ (30-25), poi i padroni di casa allungano nel terzo periodo e, di fatto, chiudono in anticipo la contesa, approfittando anche della serata molto negativa in attacco degli avversari (appena 6 punti nel terzo periodo), deficitari persino dalla lunetta (7/20).

Con questo successo, la squadra di Baroni aggancia proprio la Torre in classifica, superandola nella differenza canestri, e compiendo un altro passo importante verso l’obiettivo salvezza. Al contrario, i grigiorossi dovranno ritrovare al più presto lo spirito smarrito nell’ultimo mese e mezzo, caratterizzato da un solo successo in sette partite.

RECUPERO

FOPPIANI – VOLTONE 94 – 71

(23-18; 35-42; 65-56)

Fulgor Fidenza:  D’Esposito, Iacomino 8, Moscatelli 24, Di Noia 8, Gaudenzi, Maggi 8, Lanzi, Garofalo 16, Parmigiani 20, Rivetti, Barcaroli 2, Montanari 8. All. Cavalieri.

Monte San Pietro: Giacometti A. 2, Maldini 19, Castaldini, Skocaj 23, Codicini 5, Ferraro 4, Giacometti J. 10, Cuozzo 6, Venturi 2. All. Torrella.

CLASSIFICA

FULGOR FIDENZA321816215281161+367
CORREGGIO321816213511086+265
SCUOLA PALL. VIGNOLA281814413501275+75
NAZARENO CARPI261813513311219+112
MASI CASALECCHIO241812612441206+38
MAGIK PARMA201810812021109+93
VOLTONE ZOLA201810812531277-24
SCANDIANO 2012161881011571151+6
STEFY BASKET BOLOGNA161881011961224-28
LA TORRE REGGIO EMILIA161881010931243-150
NEW BASKET MIRANDOLA141871111751251-76
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI121861211061196-90
PALLAVICINI BOLOGNA101851312091326-117
CALDERARA81841411831304-121
SAMPOLESE81841410921244-152
VENI SAN PIETRO IN CASALE61831511001298-198

SERIE D/B 18° Giornata

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – BASKET VILLAGE RINVIATA

SCUOLA BASKET FERRARA – CESENA BASKET 2005 71 – 78 dts

(18-13; 35-29; 50-46;64-64)

Scuola Basket Ferrara: Pigozzi 13, Ardizzoni 9, Rimondi Ri. 2, Pusinanti 16, Rimondi Ro. 2, Ferrarini, Gavagna, Bertocco 20, Grassi, Bereziartua 3, Proner 2, Beccari 4. All. Colantoni.

Cesena: Montalti 13, Rossi 4, Zoboli 15, Ruscelli 5, Vandelli 2, Babbini 14, Martini 4, Ambrogi 2, Tagliafierro, Dell’Omo 13, Balestri 6. All. Ruggeri.

Ancora una perla per la formazione cesenate, che infila il suo terzo successo consecutivo espugnando, all’overtime, il campo di Ferrara. Gara complicata vissuta al continuo inseguimento dei padroni di casa che, però, non hanno mai saputo dare la spallata decisiva per scrollarsi di dosso i ragazzi di coach Ruggeri, sempre concentrati e attaccati al match anche nei momenti più difficili. Avvio equilibratissimo che Ferrara rompe a cavallo fra primo e secondo quarto, guadagnandosi un discreto vantaggio costruito, soprattutto, grazie ad un’altissima percentuale nel tiro da 3 punti. Cesena scende a -10, ma ha un guizzo improvviso proprio in chiusura del secondo quarto, con una palla rubata da Ruscelli e la tripla di Montalti da 15 metri che ricuce lo strappo per il 35 a 29 parziale. Cesena riprende fiducia e salgono in cattedra Zoboli e Babbini (migliore in campo) che sono bravissimi a caricare di falli i propri difensori, guadagnandosi tiri liberi in abbondanza. La partita torna sostanzialmente in equilibrio, ma, mentre Ferrara insiste quasi sempre con gli stessi protagonisti, coach Ruggeri ruota sapientemente tutti gli uomini della panchina, che portano tutti fieno in cascina, con qualche canestro o con un buon lavoro difensivo soprattutto sui pericolosi esterni ferraresi. Nell’ultimo segmento del match, Cesena trova la forza per piazzare un allungo che sembra poter essere decisivo, ma Ferrara ha il guizzo giusto per riportarsi in parità, mentre Cesena spreca l’ultimo pallone per vincerla: overtime. Qui viene fuori tutta la determinazione e la maggior concretezza degli ospiti che, grazie anche alle sapienti rotazioni operate in precedenza, è molto più lucida e continua a cercare penetrazioni in area, puntualmente fermate fallosamente dai difensori di casa. Si scava subito un solco importante e in virtù dei 14 liberi guadagnati (9 realizzati), le sorti del match prendono ormai chiaramente la via di Cesena che, così, si porta a casa un altro scalpo di prestigio.

BELLARIA BASKET – SELENE 73 – 59

(22-10; 35-29; 53-45)

Bellaria: Mazzotti 5, Galassi 20, Gori 2, Distante 4, Foiera 20, Maralossou 4, Tassinari 8, Benzi 8, Demaio 2, Tongue, Benedettini, Sirri. All. Domeniconi.

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi, Spinosa 5, Bergantini 13, Vignudelli, Mastrilli 8, Totaro 22, Caprara 4, Baldrati 5, Camorani 2, Tarroni, Dalpozzo. All. Dalpozzo.

P.G.S. WELCOME – PALL. PIANORO 63 – 71

(11-18; 25-39; 41-55)

PGS Welcome: Dozza, Lamborghini L. 2, Credi 7, Bernardini 4, Guerra 8, Lamborghini S. 3, Martelli 8, Orlandi 5, Baroncini, Venturoli 21. All. Roveri.

Pall. Pianoro: Tosiani 21, Verardi Fi. 19, Bonazzi 1, Stefani 2, Bianchini 2, Ricci 7, Vaccari, Grandi 7, Bosco 9, Nicoletti, Verardi Fe. 3. All. Fasone.

BASKERS – POL. STELLA 79 – 57

(15-16; 39-34; 62-45)

Forlimpopoli: Rossi F. 4, Rossi E. 9, Rombaldoni 10, Camassa 2, Biffi 12, Cortini 10, Monday 6, Alberti, Neri 2, Biscaro 10, Guaglione 9, Lotti 4. All. Saragoni.

Stella Rimini: Semprucci 2, Carlini, Amadori 7, Egbutu 6, Verni 2, Naccari 12, Foschi 8, Bomba 2, De Martino, Quartulli 5, Del Turco 12. All. Casoli.

CURTI – BASKET RICCIONE 91 – 82 dts

(15-16; 28-39; 51-54; 76-76)

International Imola: Ricci Lucchi 15, Spinosa, Poloni 2, Dirella 4, Canovi 12, Alberti, Poli 7, Ravaglia 19, Franzoni, Verde 17, Barba 4, Wiltshire 11. All. Santi.

Riccione: Rosario Cruz 10, Diagne, Medde 17, Pierucci 3, Amadori 15, Chistè 9, Bianchi 7, Serafini, Mazzotti 13, Stefani 8. All. Ferro.

IMMOBILIARE 2000 – CASTIGLIONE MURRI BK 69 – 65

(18-16; 34-28; 51-46)

Giardini Margherita: Maestripieri 1, Lelli 2, Giudici 12, Nicolini 10, Annunzi 6, Pezzano 4, Bonesi 2, Ceccolini 1, Morra Ja. 7, Mazzini 4, Venturi 20. All. Morra Jo.

Castiglione Murri: Donati, Melino 8, Buriani 24, Gandolfi 8, Varotto 3, Mantovani 6, Stefanelli 1, Parchi 10, Minerva 2, Secchi 3, Samoggia, Vetere. All. Fili.

CESTISTICA ARGENTA – PALL. BUDRIO 2012 69 – 55

(27-12; 42-24; 52-43)  

Argenta: Magnani 16, Quaiotto A. 11, Meci ne, Alberti D. 4, Guglielmo, Bonora ne, Alberti A., Bianchi 4, Quaiotto L. 15, Montaguti 13, Malagolini 2, Di Tizio 4. All. Bacchilega.

Budrio: Fornasari  14, Conidi 6, Tugnoli, Tuccillo, Fiumi 3, Manini 6,  Zitelli 10, Paolucci 4, Cavazza ne, Curti 6, Zambon 6. All. Simoncioni. 

Tra le mura amiche del Don Minzoni, la Cestistica supera anche l’ostacolo Budrio e prosegue la sua rincorsa alla capolista Bellaria. Primo quarto targato Argenta:  Magnani imperversa e Quaiotto Andrea è infallibile dalla media; Budrio rimane in scia grazie alla precisione dalla lunetta di Fornasari e Zambon e a metà del primo quarto il vantaggio biancoblu è di quattro lunghezze (12-8). Una tripla di Quaiotto Andrea dilata ulteriormente la forbice e, sul finire del parziale , due piazzati di Alberti Davide e capitan Di Tizio, dalla lunetta, firmano il +15 (27-12) che manda in archivio i primi dieci minuti di gioco. Alla ripresa la musica non cambia: Magnani, pur condizionato dai falli, dirige con sicurezza l’attacco argentano contro la difesa a zona ospite, innescando Montaguti e Quaiotto Luca in vernice. Budrio replica con le iniziative di Curti e Zitelli e limita i danni sino al -18 (42-24) dell’intervallo. Alla ripresa dopo la pausa lunga, reazione ospite con Paolucci e ancora Zitelli a bersaglio dalla media e nel pitturato. Argenta  cala vistosamente a livello di intensità difensiva e in attacco la manovra è confusionaria e sterile. Il vantaggio progressivamente si assottiglia e gli ospiti arrivano sino al -5 (45-40), con una tripla di Manini dall’angolo. Bacchilega striglia la squadra e sul finale di quarto una penetrazione di Bianchi e un  lay up di Montaguti, su un assist al bacio di Quaiotto Luca, riportano Argenta sul +9 (52-43) con cui inizia il parziale conclusivo. La stanchezza si fa sentire per ambedue le compagini e produce conclusioni affrettate e a scarsa percentuale; Budrio si affida al tiro da lunga distanza, ma senza fortuna,  Argenta domina a rimbalzo con Montaguti e Di Tizio, ma è Quaiotto Luca a dare lo strappo definitivo guidando con autorità la difesa biancoblu e finalizzando al meglio la manovra offensiva sino al +14 conclusivo, che permette ad Argenta di ribaltare anche la differenza canestri.

CLASSIFICA

BELLARIA321816214491192+257
ARGENTA281814414231172+251
BASKERS FORLIMPOPOLI281814414001253+147
S.B. FERRARA261813512601239+21
PALL. BUDRIO 289221811713041255+49
SELENE S. AGATA221811712681278-10
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA201810812721238+34
BASKET VILLAGE GRANAROLO18179811691170-1
STELLA RIMINI161881012781334-56
CESENA BASKET 2005161881012181281-63
PIANORO121861213341364-30
PGS WELCOME BOLOGNA121861212801351-71
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA101851313101332-22
RICCIONE101851313131465-152
INTERNATIONAL IMOLA101851312511405-154
HAPPY BK CASTELMAGGIORE41721510211221-200

Serie D, Fidenza salta a piè pari l’ostacolo Pallavicini. Girone B, Selene ko, le quattro Big vanno in fuga

SERIE D/A 17° Giornata

GESTER – NEW BASKET MIRANDOLA 77 – 68

(20-27; 42-28; 54-43)

S.P. Vignola: Badiali 1, Fiorini 11, Poluzzi 11, Barbieri A ne, Barbieri E., Caltabiano, Galvan 22, Zagni ne, Degliangeli 2, Cuzzani 25, Rahmouna ne, Bastia 5. All. Sacchetti.

Mirandola: Manzi 13, Baccarani, Truzzi 16, Bega 5, Patrese 6, Vivarelli 17, Aspergo 8, Arletti 3, Di Curzio, Stucchi, Nasuti, Tognoni D.. All. Dotti.

Vittoria per Vignola nel derby contro Mirandola; gli ospiti mettono in campo molta energia e Vignola subisce sino all’ultimo quarto, nonostante una prima metà di gara migliore. Nell’ultima frazione sono decisivi (come del resto per tutti i 40 minuti, vista la povertà nel tiro da 3 punti) i canestri nel pitturato ed i tiri liberi.

MOLINO GRASSI – STEFY BASKET 66 – 74

(17-24; 34-48; 46-58)

Magik Parma: Bazzoni, Donadei 8, Malinverni N., Bocchia 6, Malinverni L. 7, Paulig 36, Lannutti 1, Caravita, Illari, Verti 3, Berlinguer 5, Botti. All. Quintavalla.

Stefy: Franceschini 16, Forni, Zambonelli ne, Pancaldi 14, Bragaglia ne, Lamborghini 6, Melchiorre 2, Monari 4, Marzioni 5, Della Godenza ne, Calvi 16, Galli 11. All. Scandellari.

MISTER TIGELLA – EMIL GAS 59 – 68

(16-12; 32-34; 44-48)

Calderara: Cacciari, Soresi 6, Projetto, Serio 11, Betti 22, Molinari L., Zocca, Bulgarelli 8, Carpani 12, Orlando, Molinari G. All. Venturi.

Scandiano 2012: Grisendi 12, Spaggiari 11, Masoni, Nunziato 2, Fikri 7, Marani 5, Belli 2, Iori 17, Corradini, Borghi 12, Baroni ne. All. Baroni.

POL. GIOVANNI MASI – BAKERY 70 – 65

(21-27; 38-41; 56-53)

Masi Casalecchio: Ballanti 2, Franchini 9, Galassi 4, Masetti 1, Castaldini 3, Freddi 9, Truppi 7, Pollini, Zanchi 9, Trebbi, Bertacchini 10, Zanotti 16. All. Forni.

Castellana: Bracchi 5, Eccher 5, Galli, Derba 11, Zermani, Bossi, Villa A. 7, Villa S. 8, Mori 18, Coppeta 3, Orlandi 8. All. Brambilla.

L’inizio di partita è solo un fuoco di paglia; difatti, nonostante i primi otto punti siano tutti di matrice biancoverde, nel primo quarto gli ospiti, grazie alle altissime percentuali dal campo e ai molti liberi tirati, non hanno difficoltà a trovare la via del canestro e riescono a portare in cascina 27 punti. Solo un attacco equilibrato e sempre pronto a rispondere agli allunghi ospiti permette alla Masi di restare a contatto. 21-27. Nella seconda frazione la difesa comincia ad alzarsi di colpi, a ritrovare quella solidità persa da tempo nonostante qualche disattenzione ancora di troppo. L’attacco ospite perde qualche colpo ma i padroni di casa faticano ad approfittarne come vorrebbero faticando a limitare soprattutto le numerose palle perse; nel maggior numero di casi evitabili. Ci pensa soprattutto Franchini, nel finale, a riportare sotto i suoi, 8 punti dei suoi 9 finali arrivano nel quarto. Si va così all’intervallo lungo con la partita in equilibrio ed il tabellone che segna il punteggio 38-41. Alla ripresa dei giochi il copione è lo stesso della frazione precedente, la Masi prende coraggio e consapevolezza mentre gli ospiti resistono ma faticano a reggere gli stessi ritmi. L’errore dei padroni di casa in questo caso è di non chiudere la partita prima della fine. Infatti trovato il vantaggio dopo molti minuti passati in svantaggio, soprattutto grazie a Zanotti, 16 alla fine per lui, la Masi non riesce ad allungare con Mori e Derba che rispondono ad ogni tentativo di allungo. Si arriva agli ultimi minuti di partita con la vittoria ancora in bilico e solo i liberi finali permettono poi alla Masi di conservare il piccolo vantaggio. Il match termina con il punteggio di 70-65 e, soprattutto, con i padroni di casa che possono tornare ad esultare per il primo successo del nuovo anno.

PALL. NAZARENO – SAMPOLESE BK 70 – 66

(18-12; 37-24; 46-43)

Carpi: Carretti 11, Sabbadini 2, Valenti 4, Biello 6, Mantovani 9, Sutera, Ferrari 13, Salami, Bonfiglioli 2, Lavacchielli 15, Foroni, Cavazzoli 8. All. Beltrami.

San Polo d’Enza: Tognoni 24, Grulli, Minardi, Davoli 8, Carloni, Benevelli, Campani, Galassi 3, Tondo 13, Magliani 6, Hasa 12. All. Corali.

ANTAL PALLAVICINI – FOPPIANI 60 – 79

(22-24;  39-39;  42-62)

Pallavicini: Cenesi 14, Finelli, Nanni G. 2, De Martini 2, Benuzzi 11, Sgargi, Nanni M. 10, Guizzardi 9, Tabellini 3. Minghetti 5, Bavieri 1, Monciatti 3. All. Bignotti.

Fulgor Fidenza: Lombardi 2, Iacomino, Moscatelli, Di Noia 20, Gaudenzi 4, Maggi 11, Lanzi, Garofalo 14, Rivetti 4, Barcaroli, Montanari 9, Parmigiani 15. All. Cavalieri.

PIZZOLI S.P.A. – BASKET VOLTONE 71 – 83

(21-14; 41-32; 56-58)

San Pietro in Casale: Gamberini 2, Pastore 5, Govoni 28, Mandini ne, Oseliero 4, Fava, Ghedini 16, Tomsa 2, Ramzani, Fiore 14, Nardi. All. Folchi.

Monte San Pietro: Giacometti A., Maldini 12, Skocaj 18, Codicini 7, Ferraro 16, Giacometti J. 6, Casarini 1, Bernardini, Cuozzo 8, Venturi 15. All. Torrella.

LA TORRE – PALL. CORREGGIO 41 – 71

(3-19; 18-32; 29-50)

La Torre Reggio: Davoli 5, Giaroni, Mazzi G. 6, Vezzosi 1, Manghi, Pezzarossa 1, Mazzi F. 3, Mussini 3, Rivi 10, Ferretti 6, Margaria 4, Cantergiani 2. All. Romano.

Correggio: Messori 2, Riccò Fe. 14, El Ibrahimi 7, Riccò Fr. 9, Morgotti 13, Ligabue 6, Rustichelli 7, Giaroni 2, Ferrari 2, Valli 4, Guardasoni M. 5. All. Notari.

Anche il derby reggiano conferma la forza della capolista Correggio, che sbanca con autorità il campo della Torre. La sfida viene indirizzata da una partenza sprint degli ospiti (0-10, 3-19 al 10’), da cui gli avversari non riescono più a riprendersi. C’è partita fino a metà del terzo quarto, sul 29-38, poi il nuovo strappo dei correggesi produce un break di 12-0, che, di fatto, chiude la contesa con abbondante anticipo (29-50 al 30’).

CLASSIFICA

CORREGGIO301715212781019+259
FULGOR FIDENZA281614213361022+314
SCUOLA PALL. VIGNOLA281714312831202+81
NAZARENO CARPI241712512431162+81
MASI CASALECCHIO221711611781149+29
VOLTONE ZOLA201610611251117+8
MAGIK PARMA18179811321048+84
LA TORRE REGGIO EMILIA16178910411173-132
SCANDIANO 2012141771010871099-12
STEFY BASKET BOLOGNA141771011241168-44
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI121761110451126-81
NEW BASKET MIRANDOLA121761111121193-81
PALLAVICINI BOLOGNA101751211521238-86
CALDERARA81741311271232-105
SAMPOLESE81741310341181-147
VENI SAN PIETRO IN CASALE61731410321200-168

SERIE D/B 17° Giornata

BASKET VILLAGE – BASKERS 56 – 81

(18-21; 30-40; 48-60)

BK Village Granarolo: Carini 8, Marcheselli 11, Banzi 2, Landuzzi, Morando 2, Neviani 6, Martinelli, Misciali, Meluzzi 6, Nobis, Nicotera 9, Paoloni 12. All. Ansaloni.

Forlimpopoli: Rossi 15, Rombaldoni 8, Biffi 4, Cortini 22, Monday 3, Evangelisti 7, Alberti, Neri, Biscaro 14, Lotti 8. All. Saragoni.

PALL. PIANORO – BELLARIA BASKET 66 – 85

(12-28; 34-55; 55-69)

Pianoro: Tosiani 11, Verardi 21, Bonazzi 1, Stefani 3, Ricci 14, Vaccari 1, Grandi 9, Bosco 5, Selleri 1, Coraini. All. Fasone.

Bellaria: Mazzotti 9, Galassi 17, Gori 13, Tassinari 13, Foiera 22, Maralassou 3, Benzi 2, Distante 4, Benedettini 2, Malatesta, Tongue. All. Domeniconi.

CESENA BASKET 2005 – SELENE 70 – 58

(17-13; 35-28; 53-44)

Cesena: Montalti 3, Rossi 11, Zoboli 22, Ruscelli 4, Vandelli 6, Babbini 9, Benzi, Ambrogi 3, Tagliafierro, Dell’Omo 8, Balestri 4. All. Ruggeri.

Sant’Agata Sul Santerno: Scaccabarozzi 20, Spinosa, Bergantini 6, Carlotti 7, Vignudelli, Mastrilli 3, Caprara 18, Baldrati 4, Camorani, Tarroni. All. Dalpozzo.

Bel successo di Cesena contro un’altra squadra di alta classifica al termine di un match quasi sempre in controllo. Al match non si iscrivono per Cesena capitan Romano, ancora fermo ai box, e per Sant’Agata Luigi Totaro, possente uomo d’area la cui assenza si farà sentire parecchio. Partenza fulminea di Cesena con Rossi e Zoboli sugli scudi per un vantaggio che sembra poter prendere il volo, ma i ravennati hanno una reazione prontissima e piazzano un parziale di 11 a 0 che li porta momentaneamente al comando delle operazioni. Cesena si riorganizza subito e a cavallo fra primo e secondo quarto restituisce il break con gli interessi (13 a 0) che li spinge al +7. Da qui in avanti inizia una fuga lenta ma progressiva che la vedrà sempre avanti anche con vantaggi sostanziosi, mai seriamente minacciati dalla scarsa vena degli ospiti, che in difesa si caricano di falli nell’inutile tentativo di frenare le incursioni soprattutto dei piccoli (19 solo  su Zoboli, Rossi e Montalti). Ogni volta che il Selene prova a riavvicinarsi, Cesena trova sempre la soluzione giusta per riaumentare il vantaggio: una tripla, un’ incursione in area, o una coppia di liberi su fallo subito. Nella seconda parte del match sale in cattedra l’ex Scaccabarozzi, che prende decisamente in mano le operazioni per i suoi, ma trova un aiuto dal solo Caprara, mentre Cesena è una orchestra affiatata che suona a meraviglia e si concede qualche distrazione solo sul rettilineo finale, a risultato ampiamente acquisito.

POL. STELLA – P.G.S. WELCOME 71 – 66

(16-18; 36-35; 53-49)

Stella Rimini: Semprucci ne, Carlini ne, Amadori 14, Egbutu 11, Verni 5, Vaccari 5, Bomba 9, Guerra ne, De Martino ne, Pinto 5, Quartulli 5, Del Turco 17. All. Casoli.

PGS Welcome: Dozza 10, Lamborghini L. 14, Calzolari 5, Bernardini 2, Guerra 4, Sabbioni ne, Lamborghini S. 2, Martelli, Orlandi 5, Baroncini 3, Venturoli 21. All. Remartini.

CESTISTICA ARGENTA – IMMOBILIARE 2000 88 – 60

(21-17; 45-32; 65-48)

Argenta: Magnani 14, Quaiotto A. 5, Meci, Alberti D. 9, Guglielmo 9, Bonora, Alberti A., Bianchi 11, Quaiotto L. 7, Montaguti 19, Malagolini 12, Di Tizio 2. All. Bacchilega.

Giardini Margherita: Maestripieri 8, Lelli 2, Sgarzi 2, Giudici 5, Nicolini 5, Annunzi, Pezzano, Ceccolini 6, Mazzini 2, Venturi 18, Pierini 12. All. Morra.

BASKET RICCIONE – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 77 – 67

(22-13; 35-29; 62-43)

Riccione: Diagne, Medde 15, Pierucci 16, Amadori 18, Chistè, Martinucci 2, Bianchi 2, Serafini, Mazzotti 18, Stefani 6, Puzalkov ne. All. Ferro.

CastelMaggiore: Chiusoli 4, Boraggini 2, Cocchi 6, Tolomelli 7, Baldazzi 10, Solmi 6, Fiorentini 6, Giunchedi 6, Gambetti 4, Asciano 16, Tinti. All. Gemelli.

CASTIGLIONE MURRI BK – SCUOLA BASKET FERRARA 69 -75

(12-19; 29-38; 51-47)

Castiglione Murri: Giorgi, Donati, Melino 6, Buriani 10, Gandolfi 2, Varotto 2, Mantovani 18, Stefanelli 3, Parchi 15, Minerva 2, Secchi 9, Vetere 2. All. Fili.

S.B. Ferrara: Pigozzi 8, Ardizzoni 11, Rimondi Ri. 2, Pusinanti 25, Rimondi Ro. 10, Gavagna, Bertocco 11, Grassi 4, Proner, Beccari 4. All. Colantoni.

PALL. BUDRIO 2012 – CURTI 80 – 64

(21-14; 49-35; 68-46)

Budrio: Fornasari 10, Conidi 5, Tuccillo 11, Fiumi 16, Manini 2, Paolucci 4, Zitelli 11, Curti 15, Zambon 6. All. Simoncioni.

ImolaSpinosa 2, Dirella 8, Canovi 9, Bollati, Poli 10, Franzoni 2, Verde 13, Barba 5, Alberti 6, Wiltshire 9. All. Santi.

CLASSIFICA

BELLARIA301715213761133+243
ARGENTA261713413541117+237
BASKERS FORLIMPOPOLI261713413211196+125
S.B. FERRARA261713411891161+28
PALL. BUDRIO 289221711612491186+63
SELENE S. AGATA221711612091205+4
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA18179812031173+30
BASKET VILLAGE GRANAROLO18179811691170-1
STELLA RIMINI16178912211255-34
CESENA BASKET 2005141771011401210-70
PGS WELCOME BOLOGNA121761112171280-63
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA101751212451263-18
PIANORO101751212631301-38
RICCIONE101751212311374-143
INTERNATIONAL IMOLA81741311601323-163
HAPPY BK CASTELMAGGIORE41721510211221-200

Serie D, la Fulgor fa la voce grossa contro la Nazareno. Cesena espugna Forlimpopoli!

SERIE D/A 16° Giornata

EMIL GAS – MOLINO GRASSI 60 – 69

(15-15; 23-32; 47-50)

Scandiano2012: Grisendi 2, Mammi 5, Baroni, Spaggiari 5, Masoni, Nunziato 4, Fikri 4, Marani 3 , Belli 8, Iori 20, Corradini 7, Borghi 2. All. Baroni.

Magik Parma: Donadei 2, Malinverni N. 5, Paulig 23, Caravita, Brogio 19, Bazzani 10, Malinverni L. 5, Bocchia 3, Verti 2, Berlinguer, Botti. All. Quintavalla.

SAMPOLESE BK – GESTER 64 – 71

(16-19; 13-19; 16-11; 19-22)

San Polo d’Enza: Tognoni 5, Grulli 6, Ligabue, Davoli Mi. 11, Benevelli 10, Davoli Ma., Galassi, Tondo 20, Magliani 6, Hasa 6. All. Corali.

S.P. Vignola: Ganugi 5, Badiali 18, Fiorini 3, Poluzzi 3, Barbieri, Galvan 11, Degliangeli 2, Cuzzani 12, Guidotti 12, Bastia 5. All. Sacchetti.

STEFY BASKET – POL. GIOVANNI MASI 80 – 68

(23-25; 49-40; 72-56)

Stefy: Pancaldi 11, Melchiorre 6, Calvi 17, Marzioni 3, Franceschini 14, Scandellari R., Zambonelli, Galli 25, Lamborghini, Monari 4. All. Scandellari M.

Masi Casalecchio: Ballanti 2, Franchini 6, Masetti 2, Castaldini 11, Freddi 9, Truppi 6, Pollini, Zanchi 12, Bertacchini 14, Zanotti 6. All. Forni.

PALL. CORREGGIO – MISTER TIGELLA CALDERARA 81 – 69

(19-18; 42-31; 61-53)

Correggio: Messori 5, Riccò Fe. 17, El Ibrahimi 13, Riccò Fr. 7, Morgotti 9, Rustichelli 17, Ferrari 8, Giaroni 5, Guardasoni M. ne, Valli ne. All. Notari.

Calderara: Molinari 8, Marchi 5, Cacciari, Soresi 6, Zocca 2, Poli, Bulgarelli 6, Turchetti, Serio 4, Betti 17, Carpani 13, Orlando 8. All. Venturi.

FOPPIANI – PALL. NAZARENO 96 – 76

(25-15; 46-36; 76-60)

Fidenza: Lombardi 7, Iacomino, Moscatelli 7, Di Noia 11, Gaudenzi 10, Maggi 17, Lanzi, Garofalo 22, Parmigiani 14, Rivetti 3, Barcaroli, Montanari 5. All. Cavalieri.

Carpi: Carretti 4, Sabbadini, Valenti 9, Biello 6, Mantovani 17, Sutera, Ferrari 9, Salami 13, Bonfiglioli 2, Lavacchielli 9, Foroni 3, Cavazzoli 4. All. Beltrami.

BASKET VOLTONE – ANTAL PALLAVICINI 66 – 65

(13-14; 22-31; 45-45)

Monte San Pietro: Giacometti A., Maldini 4, Castaldini 4, Skocaj 15, Codicini 5, Ferraro 13, Giacometti J. 7, Casarini 2, Bernardini, Maresi 1, Cuozzo 11, Venturi 4. All. Torrella.

Pallavicini: Cenesi 7, Nanni G. 2, De Martini 12, Consolini, Nadalini 1, Benuzzi 11, Sgargi 10, Nanni M. 8, Tabellini 7, Mnghetti 7, Bavieri. All. Bignotti.

BAKERY – PIZZOLI S.P.A. 77 – 53

(24-18; 40-26; 63-34)

Castellana: Galli 11, Zermani, Bossi 4, Villa A. 10, El Agbani, Grilli, Villa S., Villa A. 10, Mori 4, Coppeta 16, Orlandi 22. All. Brambilla.

San Pietro in Casale: Gamberini 2, Pastore 9, Govoni 6, Mandini, Oseliero 4, Ghedini 11, Tomsa, Ramzani 5, Fiore 15, Nardi 1. All. Folchi.

NEW BASKET MIRANDOLA – LA TORRE 83 – 75

(16-21; 35-33; 53-47)

Mirandola: Baccarani 4, Truzzi 21, Bega 3, Patrese 13, Vivarelli 10, Aspergo 2, Arletti 9, Di Curzio 6, Nasuti 3, Tognoni 4, Cavallini 8, Stucchi ne. All. Dotti.

La Torre Reggio: Davoli A. 13, Giaroni, Mazzi G. 3, Vezzosi 12, Mazzi F. 5, Rivi 2, Melli 23, Ferretti 2, Margaria 11, Orlandini 4. All. Romano.

CLASSIFICA

CORREGGIO28161421207978+229
FULGOR FIDENZA26151321257962+295
SCUOLA PALL. VIGNOLA261613312061134+72
NAZARENO CARPI221611511731096+77
MASI CASALECCHIO201610611081084+24
MAGIK PARMA1816971066974+92
VOLTONE ZOLA18159610421046-4
LA TORRE REGGIO EMILIA16168810001102-102
SCANDIANO 2012121661010191040-21
STEFY BASKET BOLOGNA121661010501102-52
NEW BASKET MIRANDOLA121661010441116-72
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI12166109801056-76
PALLAVICINI BOLOGNA101651110921159-67
CALDERARA81641210681164-96
SAMPOLESE8164129681111-143
VENI SAN PIETRO IN CASALE6163139611117-156

SERIE D/B 16° Giornata

SCUOLA BASKET FERRARA – BASKET VILLAGE 67 – 61

(16-19; 36-40; 51-54)

S.B. Ferrara: Pigozzi 12, Ardizzoni 20, Rimondi Ri., Pusinanti 8, Rimondi Ro. 2, Gavagna, Bertocco 7, Grassi 2, Bereziartua 5, Proner, Beccari 11. All. Colantoni.

BK Village Granarolo: Carini, Marcheselli 19, Banzi, Landuzzi 3, Morando 14, Neviani 4, Mongardi, Misciali ne, Meluzzi 2, Nobis 7, Nicotera 8, Paoloni 4. All. Ansaloni.

BASKERS – CESENA BASKET 2005 72 – 76

(11-19; 36-32; 46-61)

Forlimpopoli: Rossi Fi., Rossi E. 5, Rombaldoni 16, Piani 14, Biffi, Cortini 20, Monday 2, Evangelisti 6, Neri, Biscaro 5, Guaglione 2, Lotti 2. All. Saragoni.

Cesena: Montalti 7, Rossi Fe. 8, Zoboli 19, Vandelli 2, Babbini 12, Pezzi, Benzi, Ambrogi 6, Tagliafierro 2, Dal Monte, Dell’Omo 12, Balestri 8. All. Ruggeri.

SELENE BASKET – PALL. PIANORO 72 – 71

(23-14; 32-31; 54-53)

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi 8, Spinosa 5, Bergantini 19, Vignudelli, Mastrilli 25, Baldrati 9, Camorani 6, Tarroni, Dalpozzo ne. All. Dalpozzo

Pianoro: Tosiani 5, Verardi 23, Bonazzi 4, Ricci 12, Vaccari, Grandi 12, Bosco 9, Nicoletti 1, Selleri 3, Coraini 2. All. Fasone.

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – POL. STELLA 66 – 72

(16-19; 25-28; 40-49)

HB CastelMaggiore: Chiusoli 15, Solmi 1, Cocchi 8, Tolomelli 2, Roncarati 2, Fiorentini 1, Giunchedi 8, Gambetti 12, Asciano 8, Colli 2, Tinti 3, Baldazzi 4. All. Gemelli.

Stella Rimini: Amadori 18, Egbutu 9, Verni 6, Naccari 1, Bomba 13, Pinto 5, Quartulli 2, Del Turco 18, Guerra ne, Semprucci ne, De Martino ne. All. Casoli.

CURTI – CESTISTICA ARGENTA 52 – 81

(9-19; 27-43; 40-64)

International Imola: Spinosa 2, Poloni, Fazzi 1, Dirella 13, Canovi 3, Bollati, Ravaglia 2, Franzoni, Verde 6, Barba 12, Alberti 13, Wiltshire. All. Santi.

Argenta: Magnani 8, Quaiotto A. 4, Alberti D. 4, Guglielmo 7, Bonora 2, Alberti A. 2, Bianchi 8, Quaiotto L. 10, Montaguti 12, Malagolini 16, Di Tizio 8. All. Bacchilega.

Missione compiuta per la Cestistica, che regola a domicilio l’International  e, complice il tonfo casalingo dei Baskèrs nel derby contro Cesena, conquista il secondo posto in classifica generale. Avvio di gara al “valium” per gli ospiti e Imola ringrazia andando a bersaglio con Barba e Alberti. La replica argentana è affidata a Bianchi e Di Tizio che nel pitturato firma il +2 (4-6) Cestistica dopo tre giri di lancette. Sul finire del parziale accelerata ospite, con Malagolini e Quaiotto Luca a segno ben assistiti da Bianchi, e alla prima sirena è +10 (9-19) Argenta. Nel secondo parziale Malagolini e compagni continuano a “bucare” la difesa imolese dai 6,75 ed è solo grazie alle iniziative dell’ottimo Alberti che l’International evita il tracollo; all’intervallo il tabellone recita +16 (27-43) Argenta e gara virtualmente chiusa. Alla ripresa dopo la pausa lunga, nonostante una circolazione di palla a tratti laboriosa, i biancoblu trovano con continuità la via del canestro, con Magnani e Quaiotto Luca a “smazzare” assist , Guglielmo e il solito Malagolini a finalizzare. Due triple di Verde arrestano temporaneamente l’emorragia, prima che un un paio di piazzati di Bianchi e Malagolini fissino il +24 (40-64) con cui inizia il quarto conclusivo. Bacchilega getta nella mischia l’under Bonora e il play argentano si mette subito in evidenza conquistando un paio di rimbalzi, servendo un “cioccolatino” a Di Tizio in vernice e andando a bersaglio dall’angolo con grande freddezza. Capitan Di Tizio e uno straripante Montaguti, dominano a rimbalzo nelle due metà campo, blindando il risultato fino alla sirena conclusiva che decreta la sesta vittoria consecutiva argentana.

P.G.S. WELCOME – BASKET RICCIONE 71 – 66

(19-27; 36-42; 56-56)

PGS Welcome: Dozza 8, Lamborghini L. 11, Calzolari 11, Credi L. 5, Bernardini 6, Guerra, Lamborghini S. 2, Barone ne, Martelli 3, Orlandi 5, Baroncini, Venturoli 20. All. Remartini.

Riccione: Rosario Cruz 1, Diagne, Medde 4, Pierucci 23, Pulzakov, Amadori 18, Chistè 6, Serafini, Mazzotti 14, Stefani. All. Ferro.

BELLARIA BASKET – CASTIGLIONE MURRI BK 80 – 67

(31-18; 44-40; 56-53)

Bellaria: Mazzotti 12, Galassi 27, Gori 6, Tassinari 11, Foiera 16, Maralossou 4, Zaghini 2, Tongue 2, Distante, Benedettini, Sirri, Malatesta. All. Domeniconi.

Castiglione Murri: Donati 10, Melino 3, Buriani 8, Venturi, Gandolfi 20, Varotto 2, Mantovani 10, Stefanelli 2, Parchi 4, Minerva, Secchi 4, Vetere. All. Fili.

IMMOBILIARE 2000 – PALL. BUDRIO 2012 51 – 59

(16-8; 33-24; 41-44)

Giardini Margherita: Sgarzi, Nicolini 3, Giudici 11, Annunzi, Pezzano, Bonesi, Ceccolini 8, Morra Ja. 2, Mazzini 4, Venturi 12, Pierini 3, Maestripieri 8. All. Morra Jo.

Budrio: Fornasari 10, Conidi 13, Tuccillo 7, Manini, Zanellati, Zitelli 4, Paolucci 6, Curti 9, Zambon 10. All. Simoncioni.

CLASSIFICA

BELLARIA281614212911067+224
ARGENTA241612412661057+209
BASKERS FORLIMPOPOLI241612412401140+100
S.B. FERRARA241612411141092+22
SELENE S. AGATA221611511511135+16
PALL. BUDRIO 289201610611691122+47
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA18169711431085+58
BASKET VILLAGE GRANAROLO18169711131089+24
STELLA RIMINI14167911501189-39
PGS WELCOME BOLOGNA121661011511209-58
CESENA BASKET 2005121661010701152-82
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA101651111761188-12
PIANORO101651111971216-19
INTERNATIONAL IMOLA81641210961243-147
RICCIONE81641211541307-153
HAPPY BK CASTELMAGGIORE4162149541144-190

Serie D, la Masi rallenta, Scandiano punti d’oro in chiave salvezza

SERIE D/A 15° Giornata

FOPPIANI – SAMPOLESE BK 103 – 59

(23-16; 47-30; 81-44)

Fidenza: D’Esposito, Lombardi 3, Di Noia 23, Gaudenzi 16, Maggi 10, Lanzi 5, Garofalo 18, Parmigiani 7, Rivetti 7, Montanari 8, Basso 6. All. Cavalieri.

Sampolese: Tognoni 10, Grulli 3, Ligabue, Benevelli 7, Simonazzi, Galassi 4, Tondo 16, Margini, Magliani 13, Hasa 6. All. Corali.

NEW BASKET MIRANDOLA – MISTER TIGELLA 70 – 54

(20-12; 32-31; 50-42)

Mirandola: Manzi 3, Baccarani 4, Morselli ne, Truzzi 9, Bega 5, Patrese 18, Vivarelli 12, Aspergo 3, Arletti 5, Di Curzio 4, Tognoni 6, Di Piazza ne. All. Dotti

Calderara: Rallo 2, Molinari 3, Marchi 2, Soresi 3, Zocca, Bulgarelli 8, Turchetti 3, Serio 2, Betti 27, Carpani 2, Orlando 2, Molinari. All. Venturi.

EMIL GAS – POL. GIOVANNI MASI 71 – 49

(10-16; 32-29; 43-39)

Scandiano 2012: Grisendi 13, Baroni, Spaggiari 10, Masoni 3, Nunziato 2, Fikri 6, Marani 2, Belli 8, Iori 13, Corradini 10, Farioli, Borghi 4. All. Baroni.

Masi Casalecchio: Ballanti 4, Franchini 6, Galassi 4, Castaldini 2, Pollini, Masetti, Freddi 6, Truppi, Zanchi 9, Bertacchini 11, Zanotti 7. All. Forni.

PALL. CORREGGIO – MOLINO GRASSI 70 – 68

(17-15; 28-30; 52-46)

Correggio: Messori 9, Riccò Federico 4, El Ibrahimi 11, Riccò Francesco 12, Morgotti 7, Ligabue 3, Rustichelli 4, Giaroni 2, Ferrari 18, Valli, Guardasoni. All.re: Notari

Magik: Bazzoni, Donadei 11, Malinverni N, Bocchia,  Malinverni L. 13, Paulig 25, Caravita, Verti 3, Brogio 16, Berlinguer. All.re: Quintavalla

BASKET VOLTONE – PALL. NAZARENO 66 – 78

(21-17; 32-42; 56-55)

Monte San Pietro: Giacometti A., Maldini 10, Castaldini 4, Skocaj 20, Codicini 5, Ferraro 9, Giacometti F. 9, Casarini 2, Bernardini ne, Maresi, Cuozzo 5, Venturi 2. All. Torrella.

Carpi: Carretti 10, Sabbadini, Valenti 13, Biello ne, Mantovani 12, Sutera, Ferrari 26, Rizzo ne, Bonfiglioli 2, Lavacchielli 14, Foroni 1, Harambasic. All. Beltrami.  

BAKERY – ANTAL PALLAVICINI 76 – 74

(18-16; 38-35; 57-56)

Castellana: Bracchi 22, Eccher 4, Galli 7, Derba, Bossi 2, Villa A. 6, El Agbani, Villa S. 8, Mori 8, Coppeta 14, Orlandi 5. All. Brambilla.

Pallavicini: Cenesi 23, Finelli, Nanni G., De Martini 5, Consolini 13, Nadalini 11, Benuzzi 7, Nanni M. 3, Tabellini 4, Minghetti 8. All. Bignotti.

STEFY BASKET – VENI BASKET 77 – 58

(13-10; 36-24; 50-44)

Stefy: Pancaldi 10, Melchiorre 5, Bragaglia, Calvi 11, Marzioni 14, Franceschini 21, Scandellari R., Zambonelli 8, Galli 2, Della Godenza, Lamborghini 2, Folesani 4. All. Scandellari M.

San Pietro in Casale: Gamberini 2, Pastore 2, Govoni 17, Mandini ne, Oseliero 8, Ventura 1, Palma ne, Ghedini 19, Tomsa 2, Ramzani ne, Fiore, Nardi 7. All. Folchi.C

GESTER SCUOLA PALL. VIGNOLA – LA TORRE RE 82 – 56

(31-4; 54-19; 68-42)

S.P. Vignola: Ganugi 4, Badiali 12, Fiorini 14, Poluzzi 1, Barbieri E. 5, Caltabiano 6, Degli Angeli 11, Cuzzani 13, Guidotti 7, Rahmouna, Bastia 9. All. Sacchetti.

La Torre Reggio: Vezzosi 5, Davoli 2, Pezzarossa, Mazzi 5, Mussini 3, Rivi 4, Melli 15, Ferretti 8, Margaria 4, Orlandini, Cantergiani 10. All. Aragiusto.

Vittori casalinga per la Gester. Partita praticamente già chiusa nel primo quarto con il parziale di 31-4 in favore dei padroni di casa, che diventa poi 54-19 all’intervallo lungo. Vignola controlla la partita e chiude il terzo quarto sul 68-42, per poi chiudere il match sul risultato finale di 82-56,

Buona la prova di Badiali e Fiorini e di Degli Angeli con 11 punti e autore di 3 bombe. Per La Torre non bastano le doppie cifre di Melli e Cantergiano in una serata no per tutta la squadra.

CLASSIFICA

CORREGGIO26151321126909+217
FULGOR FIDENZA24141221161886+275
SCUOLA PALL. VIGNOLA241512311351070+65
NAZARENO CARPI221511410971000+97
MASI CASALECCHIO201510510401004+36
MAGIK PARMA161587997914+83
VOLTONE ZOLA161486976981-5
LA TORRE REGGIO EMILIA1615879251019-94
SCANDIANO 2012121569959971-12
STEFY BASKET BOLOGNA10155109701034-64
PALLAVICINI BOLOGNA101551010271093-66
NEW BASKET MIRANDOLA10155109611041-80
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI10155109031003-100
CALDERARA8154119991083-84
SAMPOLESE8154119041040-136
VENI SAN PIETRO IN CASALE6153129081040-132

SERIE D/B 15° Giornata

PALL. PIANORO – SCUOLA BASKET FERRARA 68 – 70

(19-22; 31-35; 48-44)

Pianoro: Tosiani 1, Verardi 27, Stefani, Bianchini 2, Ricci 14, Vaccari ne, Grandi 6, Bosco 14, Nicoletti, Selleri 4. All. Fasone.

Scuola Basket Ferrara: Pigozzi 14, Ardizzioni, Rimondi Ri. 9, Pusinanti 14, Rimondi Ro. 11, Ferrarini, Bertocco 6, Grassi 3, Bereziartua 2, Proner 2, Beccari 9, Gavagna. All. Colantoni.

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – CESTISTICA ARGENTA 40 – 64

(10-19; 22-27; 30-51)

Castel Maggiore: Chiusoli 8, Solmi, Cocchi 2, Pellegrino 3, Tolomelli 4, Fiorentini 6, Giunchedi 3, Asciano 8, Tinti, Marchetta 2, Placanica 4. All. Gemelli.

Argenta: Magnani 6, Quaiotto A. 11, Meci, Alberti D. 9, Guglielmo 7, Bonora 2, Alberti A. 3 , Bianchi 2, Quaiotto L. 5 , Montaguti 2, Malagolini 15, Di Tizio 2. All. Bacchilega.

In un clima da “Holiday on Ice”, visto  la temperatura dell ‘impianto di Torreverde, la Cestistica  supera il fanalino di coda Happy Basket, assicurandosi al giro di boa del campionato la terza piazza in classifica generale. Avvio di partita  targato Argenta,  solida in difesa  e lucida nella metà campo offensiva, con Quaiotto Andrea e un ispirato Malagolini che dalla media e lunga distanza firmano il +9 (10-19) che archivia il primo parziale. Nel secondo quarto  il furioso pressing dei padroni di casa lungo i 28 metri, complice un criminale calo di tensione dei biancoblu, inceppa i meccanismi offensivi argentani e permette ai felsinei di ricucire lo strappo grazie alle penetrazioni di Chiusoli e Asciano, che firmano il -1 (21-22) con due giri di lancette alla pausa lunga. La reazione ospite e affidata a Guglielmo che, con un paio di piazzati, ridà ossigeno all’attacco Cestistica e all’intervallo è +5 (22-27) per gli uomini di coach Bacchilega. Riordinate le idee, la Cestistica si presenta sul parquet decisa a portare a casa i due punti e il match prende “la via” di Argenta: Guglielmo colpisce subito da oltre l’arco, Quaiotto Luca compensa l’opaca prova offensiva con una prova da dominatore nella propria metà campo al pari di capitan Di Tizio, Alberti Davide si scuote dal suo torpore diventando un rebus irrisolvibile per la difesa avversaria. Al termine del parziale, otto punti concessi ai padroni di casa e +21 (30-51) sul tabellone. Ultimo quarto in stile “garbage time”,  con Argenta in pieno controllo e padroni di casa in riserva, che scivola via senza sussulti sino alla sirena finale che decreta la vittoria argentana. Da segnalare la prova degli under Bonora e Meci: “Edo” dimostra lucidità nel leggere le situazioni,  personalità da veterano e va a bersaglio alla prima occasione. Il “baby” argentano  sta crescendo  esponenzialmente e continuando a lavorare con questa umiltà il futuro sarà certamente il suo.

CESENA BASKET 2005 – P.G.S. WELCOME 75 – 88

(20-21; 30-40; 47-68)

Cesena: Montalti 11, Rossi 5, Zoboli 4, Ruscelli 8, Vandelli, Babbini 8, Martini 5, Ambrogi 4, Tagliafierro, Dell’Omo 17, Balestri 13. All. Ruggeri.

PGS Welcome: Mazzetti, Dozza 24, Lamborghini L. 2, Calzolari 6, Credi 9, Bernardini 5, Guerra 17, Lamborghini S. 2, Orlandi 1, Baroncini 6, Venturoli 16. All. Remartini.

Brutta sconfitta interna per Cesena, che inizia il 2019 perdendo per ampio distacco una gara forse fondamentale contro la Welcome, diretta rivale nella corsa salvezza. Pesante l’assenza di capitan Romano e serata da dimenticare soprattutto in fase difensiva, con gravi amnesie che lasciano voragini per le bordate dei bolognesi, ad onor del vero in una serata ai limiti della perfezione. Avvio bruciante di Cesena con un imprendibile Dell’Omo, ma la Welcome ha il tempo di riorganizzarsi velocemente iniziando lo show balistico da oltre l’arco dei 3 punti. Sul gong del primo quarto Dozza (spina nel fianco per tutto il match) imbuca una tripla quasi impossibile per il primo vantaggio ospite e nel secondo segmento i bolognesi prendono le redini del match, grazie soprattutto al super veterano Venturoli e con un’altra tripla a fil di sirena di Credi certificano un già preoccupante +10 a metà gara. Terzo quarto in totale controllo ospite, con una pioggia di triple impressionante (13/27 in totale) e vantaggio che arriva al +21 con l’ennesima tripla a fil di sirena di Calzolari. Ultima parte di gara con un lampo tardivo dei padroni di casa che, in vista del traguardo, si riportano a -8, ma la tripla di Venturoli e l’ultimo canestro di un infallibile Guerra allontanano ogni pur debole speranza di riaggancio.

SELENE BASKET – CURTI 88 – 65

(25-14; 48-33; 64-44)

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi 12, Spinosa 10, Bergantini 17, Vignudelli, Mastrilli 17, Totaro 16, Caprara 5, Baldrati 11, Camorani ne, Tarroni, Dalpozzo. All. Dalpozzo.

International Imola: Ricci Lucchi 3, Spinosa 7, Franzoni, Dirella 18, Canova 2, Poli 7, Ravaglia 9, Verde, Barba 6, Alberti 9, Wiltshire 4. All. Santi.

La Curti chiude il girone di andata con una sconfitta contro la forte Selene, in una partita che sin dalle prime battute mostra la piega che prenderà poi il resto match.

Di fronte a una squadra organizzata in difesa e precisa in attacco, gli imolesi si squagliano subito, incapaci di trovare un appiglio cui aggrapparsi per sovvertire le sorti della contesa. Coach Santi, dalla panchina, prova invano a mescolare le carte, proponendo varie soluzioni difensive e quintetti, gettando nella mischia tutti gli uomini a referto. Il pesante passivo finale di -23 è determinato da una straordinaria imprecisione in attacco e un atteggiamento generale della Curti alquanto remissivo. Ora è tempo di prendere coscienza che questo trend renderebbe la salvezza un’impresa durissima, perciò è necessario cambiare marcia.

BASKET VILLAGE – IMMOBILIARE 2000 71 – 74

(17-19; 41-41; 55-61)

BK Village Granarolo: Carini 6, Marcheselli 2, Banzi 4, Landuzzi 12, Morando 13, Neviani 2, Mongardi ne, Martinelli ne, Meluzzi 14, Nobis 7, Nicotera 5, Paoloni 6. All. Ansaloni.

Giardini Margherita: Maestripieri 12, Fioravanti 3, Sgarzi 4, Giudici 17, Annunzi 5, Bonesi, Ceccolini 5, Pedrielli 6, Morra Ja., Mazzini 2, Venturi 20

POL. STELLA – BASKET RICCIONE 87 – 72

(22-22; 45-32; 70-51)

Stella Rimini: Semprucci, Amadori 9, Egbutu 3, Verni 2, Naccari 5, Bomba 6, Guerra ne, De Martino, Pinto 24, Quartulli 4, Del Turco 34. All. Casoli.

Riccione: Rosario Cruz 8, Diagne 5, Medde 4, Pierucci 7, Puzalkov, Amadori 22, Chistè 10, Martinucci ne, Adduocchio 4, Serafini 1, Mazzotti 11. All. Ferro.

BASKERS – CASTIGLIONE MURRI BK 85 – 76

(17-19; 37-43; 65-56)

Forlimpopoli: Rossi 18, Rombaldoni 11, Piani 8, Biffi, Cortini 12, Evangelisti 6, Alberti ne, Neri, Biscaro 12, Monday 4, Guaglione, Lotti 14. All. Saragoni.

Castiglione Murri: Donati 7, Melino 7, Buriani 22, Venturi ne, Gandolfi 12, Varotto 2, Mantovani 11, Stefanelli 5, Parchi 3, Minerva, Samoggia, Vetere 7. All. Fili.

BELLARIA BASKET – PALL. BUDRIO 2012 78 – 70

(26-17; 44-32; 59-53)

Bellaria: Mazzotti 11, Galassi 20, Gori 4, Tassinari 19, Foiera 14, Benedettini, Zaghini 1, Maralassou 6, Tongue 2, Distante 1, Malatesta ne, Sirri ne. All. Domeniconi.

Budrio: Fornasari 13, Conidi 12, Tuccillo 4, Zitelli 9, Zambon 18, Curti 7, Paolucci 4, Cavazza 3, Zanellati, Manini. All. Simoncioni.

CLASSIFICA

BELLARIA261513212111000+211
BASKERS FORLIMPOPOLI241512311681064+104
ARGENTA221511411851005+180
S.B. FERRARA221511410471031+16
SELENE S. AGATA201510510791064+15
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA18159610921026+66
PALL. BUDRIO 28918159611101071+39
BASKET VILLAGE GRANAROLO18159610521022+30
STELLA RIMINI12156910781123-45
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA101551011091108+1
PIANORO101551011261144-18
PGS WELCOME BOLOGNA101551010801143-63
CESENA BASKET 200510155109941080-86
INTERNATIONAL IMOLA81541110441162-118
RICCIONE81541110881236-148
HAPPY BK CASTELMAGGIORE4152138881072-184

Il “Trofeo Marchetti” va alla Nazareno Carpi

TROFEO MARCHETTI
FINALE
FULGOR – NAZARENO 65 – 68
(21-18; 36-40; 50-51)
Fidenza: Lombardi 6, Iacomino, Di Noia 12, Gaudenzi 3, Maggi 13, Lanzi, Garofalo 14, Parmigiani 3, Rivetti, Barcaroli, Montanari 7, Basso 7. All. Cavalieri.
Carpi: Carretti 6, Valenti 8, Biello, Mantovani 15, Sutera, Ferrari 13, Salami 9, Bonfiglioli, Lavacchielli 10, Foroni, Sabbadini, Cavazzoli 7. All. Beltrami.

La Nazareno Carpi vince al “PalaMarchetti” di CastelGuelfo, meritatamente, l’edizione 18/19 del “Trofeo Marchetti – Coppa Emilia Romagna”. La formazione di Beltrami, infatti, ha sconfitto la Fulgor Fidenza per 68-65 al termine di una gara combattutissima. Mantovani è l’Mvp di questa sfida, ma senza un cast all’altezza, la Nazareno non ce l’avrebbe mai fatta. Per la Fulgor una sconfitta che non inficia l’ottima stagione, per ora, disputata.
La cronaca: dopo le prime schermaglie (6-8 al 4’), era la Fulgor a prendere il comando delle operazioni con un parziale di 9 a 0 (due triple di Garofalo e gioco da tre punti di Parmigiani). La Nazareno trovava linfa dalla panchina e nello specifico dalla coppia Salami-Cavazzoli, che riportava Carpi ad un possesso di distacco sulla prima sirena (21-18 al 10’). Nel secondo periodo era Maggi a trascinare Fidenza sul +8 (29-21), che diventava +9 (32-23) grazie a Di Noia. Ferrari e Mantovani non ci stavano e i biancoblu risalivano rapidamente la corrente, segnando ben 17 punti in poco più di trecento secondi (36-40). Molto più fisici i secondi venti minuti: Mantovani doveva uscire per infortunio e, con la zona 2-3, la Fulgor riprendeva in mano la partita (48-44 e 50-46), ma, il rientro in campo del play carpigiano, cambiava nuovamente l’inerzia della finale (50-51 al 30’). Erano i centimetri di Cavazzoli a permettere alla Nazareno di allungare. Lavacchielli segnava una bomba vitale (56-64) a 3’ dalla fine. Poi, contro la zona, Carpi aveva il braccino e prima Lombardi e poi Garofalo riportavano i gialloblu a contatto (62-64). A -59”, 1/2 per Valenti dalla lunetta, poi Lombardi sbagliava dai 6,75. Rimbalzo per i “blu” e fallo su Ferrari. Altro 1/2, ma la Fulgor perdeva palla e Valenti faceva l’ennesimo 1/2 dalla “linea della carita”: 62-67 a -9”. Missile di Gaudenzi a -2”, poi immediato fallo su Lavacchielli, che metteva il primo personale e sbagliava apposta il secondo. Rimbalzo sporcato e game over.

Serie D, Argenta supera i Baskers, Bellaria ringrazia. Colpo Correggio a Casalecchio

SERIE D/A 14° Giornata

PALL. FULGOR FIDENZA 2014 – VOLTONE Rinviata al 06/02

PALASPORT – Via Togliatti 42  FIDENZA (PR)

MOLINO GRASSI – NEW BASKET MIRANDOLA 69 – 58

(15-9; 36-31; 57-43)

Magik Parma: Bazzoni 2, Donadei 5, Malinverni N. 2, Resurrecion, Malinverni L. 5, Paulig 27, Caravita 7, Illari, Verti 3, Brogio 18, Berlinguer. All. Quintavalla.

Mirandola: Galeotti 6, Morselli 3, Bega, Patrese 7, Quagliumi 2, Vivarelli 5, Aspergo 19, Arletti 12, Tognoni 2, Di Piazza 2. All. Dotti.

MISTER TIGELLA – GESTER 75 – 78 dts

(16-17; 31-34; 48-51; 66-66)

Calderara: Rallo, Molinari 18, Cacciari, Soresi 2, Zocca 7, Bulgarelli 12, Selvi, Turchetti, Serio 4, Betti 23, Carpani 9, Orlando. All. Venturi.

S.P. Vignola: Ganugi 2, Badiali 16, Fiorini 4, Poluzzi 6, Barbieri A. ne, Caltabiano ne, Galvan 7, Degliangeli, Cuzzani 31, Guidotti 10, Bastia 2. All. Sacchetti.

POL. GIOVANNI MASI – PALL. CORREGGIO 71 – 92

(15-22; 32-37; 47-57)

Masi Casalecchio: Ballanti 4, Franchini 5, Galassi 7, Masetti 4, Castaldini 1, Freddi 10, Truppi 8, Polini 2, Zanchi 4, Bertacchini 11, Zanotti 15. All. Forni.

Correggio: Messori 6, El Ibrahimi 16, Riccò Fe. 18, Morgotti 8, Guardasoni ne, Valli 1, Riccò Fr., Ferrari 11, Giaroni, Rustichelli 22, Ligabue 10. All. Notari.

Le aspettative per la partite sono alte, le due neopromosse hanno dimostrato di poter entrambe ambire ai primissimi posti della classifica e, infatti, il primo tempo non delude il nutrito pubblico presente al Cabral. Se da una parte, però, i padroni di casa faticano a imporre la propria difesa faticando soprattutto a rimbalzo, reggendosi in attacco quasi e solo esclusivamente sulle giocate di Zanotti, dall’altra parte Correggio sembra non risentire della pausa e gioca con fluidità e personalità anche in trasferta soprattutto grazie alle forze in uscita dalla panchina. E’ Rustichelli infatti a dare un primo strappo alla partita: 15 punti per lui alla pausa lunga, mentre è proprio il capitano della Masi, Truppi, con alcune giocate di tecnica ed esperienza, a tenere i suoi in scia. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 32-37, con i ragazzi di coach Forni che restano sempre dietro, ma intenzionati a non mollare la partita prima del dovuto. Nella seconda metà di gara, però, ad entrare in campo sembra essere solo una squadra, i biancoverdi perdono sempre più inerzia, mentre gli ospiti prendono il largo trovando una continuità clamorosa nel segnare, soprattutto dalla lunga distanza, 11 triple per gli ospiti alla fine. Come spesso accade la Masi, infatti si affida per recuperare  alle mani e soprattutto all’energia di Freddi dalla panchina, lo scarto rimane nell’ordine dei 10 punti e si arriva all’ultima frazione con il punteggio di 47-57. L’ultimo quarto però si trasforma ben presto in un incubo per la Masi, il nervosismo sale sempre di più e la partita viene molto presto abbandonata, appurata ormai la sconfitta. Sono 35 i punti subiti nell’ultima frazione e 92 sul tabellone finale per gli ospiti, con un’unica nota “positiva” per i ragazzi di Forni, ovvero i primi due punti senior di Pollini, entrato nei minuti finali. Il risultato alla fine recita il punteggio di 71-92, risultato di una partita finita forse troppo presto e che ha fatto affiorare tutti i difetti, forse anche di più, della macchina bianco-verde,al contrario Correggio si conferma squadra di altissimo profilo e sicuramente capace di giocarsi la promozione fino alla fine.

PALL. NAZARENO – POL. CASTELLANA 63 – 55

(18-12; 37-31; 48-46)

Carpi: Carretti 4, Sabbadini, Valenti 11, Biello ne, Mantovani 5, Sutera, Ferrari 15, Salami 15, Bonfiglioli, Lavacchielli 5, Foroni 4, Cavazzoli 4. All. Beltrami.

Castelsangiovanni: Boselli 5, Bracchi 5, Derba 7, Zermani 3 , Bossi 2, Villa A. 7, Grilli ne, Villa S. 6, Mori 10, Orlandi 10. All. Brambilla.

ANTAL PALLAVICINI – STEFY BASKET 76 – 79

(19-28; 37-42; 60-60)

Pallavicini: Cenesi 6, Finelli, Nanni G., De Martini 19, Consolini 6, Nadalini 7, Benuzzi, Sgargi 9, Nanni M. 18, Guizzardi, Minghetti 11, Bavieri. All. Bignotti.

Stefy: Franceschini 21, Pancaldi 16, Folesani 8, Bragaglia, Scandellari R., Lamborghini, Melchiorre 4, Monari 3, Marzioni 11, Della Godenza ne, Calvi 10, Galli 6. All. Scandellari M.

VENI BASKET – EMIL GAS 64 – 67

(17-18; 30-32; 48-45)

San Pietro in Casale: Ventura 20, Govoni 15, Ghedini 13, Pastore 2, Nardi 4, Fiore 6, Oseliero 2, Ramzani 2, Gamberini ne, Anatoli, Mandini ne. All. Folchi.

Scandiano 2012: Grisendi 9, Mammi 2, Baroni 4, Spaggiari 5, Masoni ne, Nunziato, Fikri 9, Marani 2, Belli 16, Iori 15, Corradini 1, Borghi 4. All. Baroni.

SAMPOLESE BK – LA TORRE RE 51 – 58

(15-13; 33-32; 43-45)

San Polo d’Enza: Tognoni 10, Magliani 8, Davoli 2, Braglia 12, Benevelli 8, Tondo 9, Galassi, Hasa, Grulli, Margini 2, Minardi ne, Cerlini ne. All. Corali.

La Torre Reggio: Davoli A. 3, Giaroni, Vezzosi 6, Davoli L. 5, Pezzarossa 1, Mazzi F. 7, Rivi, Melli 17, Ferretti, Margaria 17, Orlandini, Cantergiani 2. All. Romano.

LA partita tra Sampolese e Torre, con cui entrambe le squadre aprono il 2019, ha l’atmosfera tipica del derby, caratterizzata da difese che prevalgono sugli attacchi e altalena nel punteggio. Anche se, doverosamente, l’agonismo cede il passo alla commozione prima dell’inizio, con il minuto di silenzio in ricordo della giovane pattinatrice della Torre Emili Formisano, 8 anni, tragicamente deceduta lo scorso venerdì in un incidente.

Venendo alla cronaca, i padroni di casa si giocano una chance importante per uscire dalla zona play-out e spingono subito sull’acceleratore (10-3), mettendo a più riprese in difficoltà i cittadini, che si aggrappano a Melli, restando così in scia al 10’ (15-13). Stesso copione nel secondo quarto, quando all’immediato canestro del pareggio (15-15) la Sampolese risponde con un break di 11-3 (26-18, poi 30-22 a metà frazione). La Torre ha il merito di non disunirsi e di serrare le fila in difesa, come non era riuscita a fare nelle due pesanti sconfitte (Magik e Calderara) che avevano chiuso il 2018. Così, il controbreak di 10-3 manda le squadre negli spogliatoi in sostanziale equilibrio (33-32). Il copione pare lo stesso anche dopo l’intervallo, perché al prima vantaggio della Torre (33-34) segue un altro strappo della truppa di Corali (41-35), che però non riesce a scappare davvero, complice l’indisponibilità di un elemento importante come Minardi, in panchina per onor di firma. Ecco allora l’ennesima risalita degli ospiti, fino al +2 del 30’ (43-45), opera di Margaria, migliore in campo (17 punti, 15 rimbalzi). La Sampolese, di fatto, esaurisce le forze quando realizza l’ultimo pareggio a quota 45: la Torre, con Melli e lo stesso Margaria in panchina, si affida alle sue maggior rotazioni per costruire il vantaggio decisivo, salendo sul 45-51, sospinta dai vari Vezzosi, Alberto e Lorenzo Davoli. Un margine poi conservato senza troppi patemi fino al 40’, per un successo che porta i grigiorossi a 16 punti in classifica: un rassicurante +8 sulla zona retrocessione, prima dell’impegnativa trasferta a Vignola che domenica (ore 18) chiuderà il girone di andata.

CLASSIFICA

CORREGGIO24141221056841+215
FULGOR FIDENZA22131121058827+231
SCUOLA PALL. VIGNOLA221411310531014+39
NAZARENO CARPI20141041019934+85
MASI CASALECCHIO2014104991933+58
MAGIK PARMA161486929844+85
VOLTONE ZOLA161385910903+7
LA TORRE REGGIO EMILIA161486869937-68
SCANDIANO 2012101459888922-34
PALLAVICINI BOLOGNA1014599531017-64
CALDERARA8144109451013-68
STEFY BASKET BOLOGNA814410893976-83
SAMPOLESE814410845937-92
NEW BASKET MIRANDOLA814410891987-96
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI814410827929-102
VENI SAN PIETRO IN CASALE614311850963-113

SERIE D/B 14° Giornata

CESTISTICA ARGENTA – BASKERS 71 – 55

(24-10; 40-26; 56-41)

Argenta: Alberti A. 5, Magnani 7, Malagolini 5, Quaiotto A. 7 , Quaiotto L. 18, Alberti D. 10, Bianchi 2, Guglielmo 6,  Montaguti 6, Di Tizio 4, Bonora, Tarroni. All. Bacchilega.

Forlimpopoli: Rossi F., Rossi  E. 7, Rombaldoni 16,  Piani 3, Biffi, Cortini 10, Monday 2, Evangelisti 2, Neri,  Biscaro 9, Guaglione 2, Lotti 2. All. Ronci.

Nel giorno dell ‘ultimo saluto allo storico presidente  Ettore Venturini, la Cestistica supera la capolista Baskers,  riducendo a due soli punti  il distacco  dai romagnoli in classifica generale. Primo quarto sontuoso per i padroni di casa, con i fratelli Quaiotto sugli scudi: Luca va a bersaglio dalla media con continuità, mentre Andrea cancella Rombaldoni, che chiuderà il primo tempo con due soli punti a referto. La replica ospite è affidata a  Rossi e Cortini e a tre minuti dalla prima sirena la Cestistica è sul  +4 (14-10). Il finale di quarto è targato Argenta: Alberti Alessandro disinnesca Rossi e manda a bersaglio la prima tripla del parziale. L’ attacco ospite soffre la pressione difensiva biancoblu e smarrisce la via del canestro; sul fronte opposto Quaiotto Luca e Alberti Davide martellano dalla media e lunga distanza e il primo parziale va in archivio con la Cestistica sul +14 (24-10). La partita finisce, di fatto, qui: gli ospiti mischiano le carte in tavola alternando difesa a zona e difesa a uomo e, nel secondo tempo, ritrovano Rombaldoni che, in più occasioni, offre lampi di classe  ben supportato da Cortini e, sul finale di partita, da Biscaro. Argenta risponde colpo su colpo,  con la regia sempre lucida di Magnani, che mette a referto anche 10 rimbalzi, i canestri dei fratelli Quaiotto e gli assist illuminanti di Guglielmo,  che più volte pesca Montaguti libero nel pitturato, per poi mettersi in proprio firmando la tripla che chiude definitivamente le ostilità a poco meno di due minuti dall’ultima sirena, prima che Malagolini capitalizzi un assist al bacio di Bonora, firmando il +15 conclusivo.

P.G.S. WELCOME – BELLARIA BASKET 53 – 80

(11-17; 29-33; 36-63)

PGS Welcome: Dozza 4, Lamborghini L. 9, Credi 9, Bernardini 11, Venturoli 7, Baroncini 10, Calzolari 3, Mazzetti, Lamborghini S., Orlandi. All. Roveri.

Bellaria: Mazzotti 7, Galassi 29, Gori 10, Tassinari 20, Foiera 7, Zaghini 5, Benedettini, Distante, Sirri 2. All. Domeniconi.

SCUOLA BASKET FERRARA – POL. STELLA 66 – 64

(17-22; 26-38; 43-50)

S.B. Ferrara: Pigozzi 14, Ardizzoni 12, Rimondi 5, Pusinanti 6, Bertocco 18, Grassi, Bereziartua 5, Proner, Beccari 6, Malaguti. All. Colantoni.

Stella Rimini: Semprucci, Amadori 10, Verni 13, Bomba 8, Guerra, De Martino 2, Pinto 8, Quartulli 2, Del Turco 21. All. Casoli.

CURTI – PALL. PIANORO 66 – 73

(21-19; 40-40; 48-57)

International Imola: Ricci Lucchi 6, Poloni, Franzoni, Dirella 16, Canovi 5, Calabrese 14, Poli 5, Ravaglia 12, Barba 7, Alberti 1, Wiltshire 1. All Santi.

Pianoro: Tosiani 2, Verardi 25, Bonazzi, Stefani 2, Grandi 9, Bosco 14, Nicoletti, Selleri 5, Ricci 16, Vaccari. All. Fasone.

IMMOBILIARE 2000 – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 74 – 56

(17-19; 34-32; 53-42)

Giardini Margherita: Sgarzi, Fioravanti 12, Giudici 18, Annunzi 5, Bonesi 2, Pedrielli 3, Ceccolini 8, Morra Ja. 5, Mazzini 7, Venturi 13, Maestripieri 1. All. Morra Jo.

CastelMaggiore: Chiusoli 13, Solmi 2, Cocchi, Pellegrino 3, Tolomelli 10, Roncarati 4, Giunchedi 9, Asciano 10, Colli, Tinti 1, Marchetta 4. All. Gemelli.

DOLPHINS – SELENE 84 – 90

(17-24; 44-54; 60-69)

Riccione: Rosario 18, Medde, Pierucci 20, Amadori 24, Chistè 5, Martinucci, Adduocchio ne, Serafini, Mazzotti 15, Stefani 2. All. Ferro.

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi 5, Spinosa 5, Bergantini 12, Vignudelli, Mastrilli 18, Totaro 22, Caprara 15, Baldrati 13, Montanari ne. All. Dalpozzo

CASTIGLIONE MURRI BK – BASKET VILLAGE 61 – 65

(15-14; 34-30; 50-43)

Castiglione Murri: Donati, Buriani 20, Venturi ne, Gandolfi 8, Varotto 5, Mantovani 14, Stefanelli, Parchi 5, Minerva, Secchi 7, Samoggia ne, Vetere 2. All. Fili.

BK Village Granarolo: Carini 4, Marcheselli 2, Banzi 2, Landuzzi 3, Morando 8, Neviani 4, Mongardi ne, Misciali ne, Meluzzi 12, Nobis 14, Nicotera 10, Paoloni 6. All. Ansaloni.

PALL. BUDRIO 2012 – CESENA BASKET 2005 72 – 68

(17-17; 33-35; 49-49)

Budrio: Fornasari 18, Conidi 1, Tuccillo 11, Manini 6, Zanellati 6, Zitelli 23, Paolucci, Curti 2, Zambon 5. All. Simoncioni.

Cesena: Montalti 6, Rossi 11, Romano, Zoboli 15, Ruscelli, Babbini 8, Pezzi 2, Benzi 2, Dal Monte, Cacchi, Dell’Omo 10, Balestri 14. All. Ruggeri.

CLASSIFICA

BELLARIA24141221133930+203
BASKERS FORLIMPOPOLI22141131083988+95
ARGENTA20141041121965+156
S.B. FERRARA2014104977963+14
PALL. BUDRIO 2891814951040993+47
BASKET VILLAGE GRANAROLO181495981948+33
SELENE S. AGATA181495991999-8
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA1614861016957+59
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA10145910331023+10
PIANORO10145910581074-16
STELLA RIMINI1014599911051-60
CESENA BASKET 2005101459919992-73
PGS WELCOME BOLOGNA8144109921068-76
INTERNATIONAL IMOLA8144109791074-95
RICCIONE81441010161149-133
HAPPY BK CASTELMAGGIORE4142128501006-156

Serie D, sorpresa a Ferrara, vince il Riccione. Nel girone A risorge Calderara

SERIE D/A 13° Giornata

GESTER – MOLINO GRASSI 83 – 77

(23-21; 42-37; 57-60)

S.P. Vignola: Badiali 16, Fiorini 13, Poluzzi 2, Barbieri A., Barbieri E. 9, Caltabiano, Galvan 18, Degliangeli, Cuzzani 12, Guidotti 5, Rahmouna, Bastia 8. All. Sacchetti.

Magik Parma: Bazzoni 2, Donadei 8, Malinverni N. 4, Resurreccion, Malinverni L. 3, Paulig 27, Caravita 4, Illari, Verti, Brogio 25, Berlinguer 4. All. Quintavalla.

SAMPOLESE BK – BASKET VOLTONE MASCHILE 66 – 54

(20-12; 41-25; 48-38)

San Polo d’Enza: Tognoni 8, Grulli, Minardi 16, Davoli 5, Braglia, Galassi, Tondo 19, Margini 7, Magliani 9, Hasa 2. All. Corali.

Monte San Pietro: Giacometti A. 2, Maldini 12, Castaldini 4, Skocaj 18, Codicini 2, Ferraro 10, Giacometti J. 2, Casarini 2, Maresi, Cuozzo 2, Venturi. All. Torrella.

BAKERY – FOPPIANI 31 – 74

(6-20; 10-35; 15-49)

Castellana: Eccher 4, Galli 4, Zermani 2, Villa A., El Agbani, Totaro, Villa S. 11, Mori 3, Coppeta 5, Orlandi 2. All. Brambilla.

Fidenza: D’Esposito 2, Lombardi 5, Iacomino 9, Di Noia 5, Gaudenzi 8, Maggi, Lanzi, Garofalo 8, Parmigiani 17, Rivetti 6, Montanari 11, Basso 3. All. Cavalieri.

POL. GIOVANNI MASI – NEW BASKET MIRANDOLA 63 – 61

(11-12; 24-26; 48-40)

Masi Casalecchio: Ballanti 13, Galassi 13, Masetti 7, Castaldini, Freddi 8, Di Marzio ne, Truppi 2, Pollini, Zanchi 2, Bertacchini 18, Zanotti. All. Forni.

Mirandola: Manzi 21, Baccarani, Galeotti ne, Morselli ne, Bega 5, Patrese 8, Guagliumi, Vivarelli 11, Aspergo 9, Arletti 7. All. Dotti.

Dopo la prestigiosa vittoria della settimana precedente, la Pol. Masi era in attesa di conferma, ancora al Cabral, contro un insidioso avversario come Mirandola, nell’ultima partita prima della sosta natalizia. Il match, però, non inizia come sperato da coach Forni. I ritmi sono blandi più vicini alle amichevoli di inizio stagione ed il tabellone, infatti, è impietoso con i padroni di casa che non riescono a trovare punti facili, tranne con qualche giocata del solito Bertacchini, 18 a referto per lui, mentre in difesa sono solo gli errori dalla lunetta degli ospiti a salvare la Masi da uno svantaggio in doppia cifra. Il secondo periodo inizia allo stesso modo del precedente, se non in maniera peggiore per i padroni di casa, nei primi sei minuti il punteggio rimane fermo sui 11 punti segnati; i biancoverdi sembrano già essere in vacanza. Ma è dopo un time-out di coach Forni che i ragazzi riaccendono l’interruttore della corrente e i ritmi subito cominciano a salire. In pochi minuti infatti Mirandola viene raggiunta a quota 24 e solo un canestro sul finale di tempo consente agli ospiti di terminare in vantaggio (24-26). Nella ripresa sembra tornare in campo la squadra ammirata contro Vignola la settimana precedente, non a caso, se non nella terza frazione, vissuta ancora nel completo equilibrio (45-40 al 30′), è negli ultimi dieci minuti di gioco che la Masi allunga e prende il largo continuando a segnare, chiudendo la strada agli attacchi avversari, raggiungendo anche 15 punti di vantaggio a pochi minuti dalla fine. Da sottolineare nel secondo tempo la prestazione di Ballanti, autore di 11 punti tra fine terzo ed inizio quarto periodo, grazie ai quali è stato possibile spaccare in due la partita. Proprio quando la vittoria sembrava già in cascina, i padroni di casa, però, commettono un grosso errore, alzano il piede dall’acceleratore, proprio a pochi metri dal traguardo e Mirandola ne approfitta. E’ Manzi, infatti, a prendersi  la squadra sulle spalle e segnando due triple consecutive, insieme a quella messa a segno da Aspergo, riesce addirittura a portarsi a -1 ad appena 6″ dal termine. Difatti, solo il bonus non ancora esaurito dagli ospiti consente alla Masi di gestire gli ultimi secondi rimasti e chiudere l’incontro con il punteggio di 63-61.

STEFY BASKET – PALL. NAZARENO 57 – 74

(22-22; 36-38; 50-56)

Stefy: Franceschini 7, Zambonelli 2, Pancaldi 6, Folesani 2, Bragaglia ne, Scandellari 4, Melchiorre 2, Marzioni 4, Alessandri 2, Della Godenza, Calvi 17, Galli 11. All. Scandellari.

Carpi: Carretti 8, Valenti 3, Biello ne, Mantovani 9, Rizzo, Ferrari 11, Salami 19, Bonfiglioli, Lavacchielli 11, Foroni 4, Cavazzoli 9. All. Beltrami.

EMIL GAS – ANTAL PALLAVICINI 73 – 58

(14-14; 32-24; 54-41)

Scandiano 2012: Grisendi 13, Mammi 4, Baroni G 10, Masoni, Nunziato 8, Fikri 7, Marani 11, Belli 2, Iori 11, Farioli, Borghi 7. All. Baroni A.

Pallavicini: Nanni M. 19, Guizzardi 3, Tabellini, Minghetti 10, Cenesi 5, Nanni G. 2, De Martini 4, Nadalini 8, Benuzzi 4, Sgargi 3, Bavieri, Finelli. All. Bignotti.

PALL. CORREGGIO – VENI BASKET 76 – 55

(16-13; 36-29; 58-43)

Correggio: Riccò Fe. 21, Riccò Fr. 14, El Ibrahini 16, Giaroni 8, Morgotti 6, Conte 5, Messori 4, Rustichelli 2, Ligabue, Folloni, Valli, Guardasoni ne. All. Notari.

San Pietro in Casale: Gamberini 6, Pastore 21, Govoni 6, Mandini 6, Oseliero 4, Ghedini 4, Ramzani 1, Fiore 7. All. Folchi.

LA TORRE – MISTER TIGELLA 53 – 75

(13-23; 31-45; 48-67)

La Torre Reggio: Davoli A. 12, Giaroni, Mazzi 2, Vezzosi, Davoli L. 2, Pezzarossa 3, Mussini 2, Rivi 5, Melli 16, Margaria 11, Orlandini, Cantergiani. All. Romano.

Calderara: Molinari L. 11, Marchi, Cacciari 4, Soresi 4, Projetto, Zocca, Bulgarelli 16, Turchetti 9, Serio 7, Betti 18, Carpani 6, Molinari G. All. Venturi.

CLASSIFICA

FULGOR FIDENZA22131121058827+231
CORREGGIO2213112964770+194
MASI CASALECCHIO2013103920841+79
SCUOLA PALL. VIGNOLA2013103975939+36
NAZARENO CARPI181394956879+77
VOLTONE ZOLA161385910903+7
MAGIK PARMA141376860786+74
LA TORRE REGGIO EMILIA141376811886-75
PALLAVICINI BOLOGNA101358877938-61
SCANDIANO 201281349821858-37
CALDERARA81349870935-65
NEW BASKET MIRANDOLA81349833918-85
SAMPOLESE81349794879-85
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI81349772866-94
STEFY BASKET BOLOGNA613310814900-86
VENI SAN PIETRO IN CASALE613310786896-110

SERIE D/B 13° Giornata

BASKET VILLAGE – BELLARIA BASKET 66 – 86

(18-24; 32-49; 47-71)

BK Village Granarolo: Carini 2, Marcheselli 6, Banzi 9, Landuzzi 9, Morando 11, Neviani 3, Mongardi, Misciali 1, Meluzzi 16, Nobis 2, Nicotera 2, Paoloni 5. All. Ansaloni.

Bellaria Basket: Malatesta ne, Mazzotti 5, Tassinari 17, Tongue, Galassi 22, Benedettini, Maralossoudabangadata 25, Sirri, Foiera 17, Gori, Distante. All. Domeniconi.

SELENE BASKET – CESTISTICA ARGENTA 48 – 82

(11-14; 17-38; 29-55)

Sant’Agata sul Santerno: Bergantini 7, Spinosa 3, Baldrati 5, Mastrilli, Totaro 11, Scaccabarozzi 9, Camorani 2, Caprara 8, Vignudelli, Montanari, Dappozzo 3. All. Dalpozzo.

Argenta: Magnani 11, Quaiotto A., Alberti D. 16, Tarroni 3, Bonora, Meci 1, Alberti A. 4, Bianchi 4, Quaiotto L. 21, Montaguti 10, Malagolini 6, Di Tizio 6. All. Bacchilega.

La Cesistica migliore della stagione sbanca d’autorità il Pala Gadoni e, complice il tonfo interno della Scuola Basket Ferrara, conquista il terzo posto in classifica generale. Inizio gara ad alto ritmo con i padroni di casa a segno con Totaro a cui replica Quaiotto Luca da oltre l’arco; due piazzati di Scaccabarozzi e un “cesto” in vernice di Camorani firmano il primo break romagnolo per il + 6 (9-3). I biancoblu non si scompongono, registrano le marcature e impattano grazie a Quaiotto Luca, vero rebus per la difesa santagatese, e Alberti Alessandro, prima che una tripla del gemello Davide firmi il +3 (11-14) argentano che archivia il primo parziale. Il secondo quarto decide di fatto la contesa: Mgnani si mette in ritmo con un paio di piazzati, poi attira le attenzioni della difesa innescando Montaguti, Di Tizio nel pitturato e il solito Quaiotto Luca che dalla media firma il +12 (13-25) Cestistica. Totaro prova ad arrestare l’emorragia, ma il suo jumper rimarrà l’unico canestro su azione della Selene in tutto il parziale. La difesa argentana continua a ringhiare costringendo più volte l’attacco romagnolo ad esaurire i 24″ senza concludere, mentre Quaiotto Luca continua nel suo personale show, punendo in modo chirurgico i padroni di casa. All’intervallo il tabellone recita un eloquente +21 Cestistica (17-38). Alla ripresa dopo la pausa lunga è Caprara che prova a suonare la carica per i suoi, andando a segno in vernice e lucrando viaggi in lunetta, ma la replica ospite è pronta e porta la firma di  Magnani e Alberti Davide che, con un paio di zingarate, dilatano nuovamente la forbice e 4 giri di lancetta dalla terza sirena è +23 Cestistica (23-46). L’ultimo parziale si apre con un’imboscata di Alberti Alessandro che, in contropiede solitario, firma il +28 (29-57). Coach Dalpozzo tente la carta della difesa a zona, ma Alberti Davide buca a più riprese la retina finalizzando al meglio l’ottima circolazione di palla argentana . Nel finale spazio per Bonora, Tarroni a bersaglio dai 6,75 e per l’under 15 Meci, a segno dalla lunetta, per il tripudio del pubblico di fede argentana. Il +34 finale è eloquente, vittoria netta, chiara, senza appello, con un Quaiotto Luca scintillante sui due fronti del campo e una prova corale, soprattutto a livello difensivo, quasi perfetta.

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – P.G.S. WELCOME 63 – 53

(14-7; 30-17; 40-32)

Castelmaggiore: Chiusoli 4, Boraggini 4, Solmi 1, Cocchi 7, Pellegrino 4, Tolomelli 7, Roncarati 6, Giunchedi 19, Asciano 10, Colli, Tinti 1, Placanica. All. Gemelli.

PGS Welcome: Dozza, Lamborghini L. 6, Calzolari 8, Credi L., Bernardini 6, Guerra 4, Martelli, Orlandi 8, Baroncini, Venturoli 21. All. Roveri.

CESENA BASKET 2005 – CURTI 55 – 72

(12-22; 28-36; 41-46)

Cesena: Romano 10, Zoboli 11, Manzecchi, Ruscelli, Babbini, Ambrogi 7, Tagliafierro 10, Dal Monte, Dell’Omo 9, Balestri 8. All. Ruggeri.

International Imola: Ricci Lucchi 15, Poloni, Franzoni, Dirella 4, Canovi 10, Bollati, Poli 7, Ravaglia 7, Calabrese 6, Barba 21, Wiltshire 2. All. Santi.

Cesena saluta il 2018 con una sconfitta interna su cui pesano enormemente le assenze di Montalti, Vandelli e Federico Rossi. Imola, pur orfana del centro Verdi, se la gioca da subito con la precisione dei sui esterni che colpiscono dall’arco con grandi percentuali e scappano via già in apertura di match guadagnando un vantaggio molto consistente. Cesena è poco lucida e scarabocchia a più non posso, finisce a -15 (7 a 22) e recupera qualche spicciolo  solo in chiusura di quarto. Con il passaggio alla zona si assiste ad una lenta rimonta che riporta le squadre a distanze più accettabili, con Imola che perde lucidità ma mantiene sempre il controllo della gara che all’intervallo lungo la vede avanti di 8 (28-36). Terza frazione che vede Cesena più volte vicina al riaggancio, ma ogni occasione viene malamente sprecata lasciando sempre il comando delle operazioni agli avversari. Il riaggancio arriva finalmente ad inizio di quarta frazione  (48-48), ma è l’ultimo sussulto di Cesena, che regge il confronto per pochi minuti, poi crolla sotto i colpi di un indemoniato Barba (15 punti nel quarto) che spinge Imola ad un vantaggio finale di proporzioni fin troppo ampie.

BASKERS – IMMOBILIARE 2000 79 – 65

(11-27; 37-38; 51-51)

Forlimpopoli: Rossi 7, Rombaldoni 28, Piani 9, Biffi, Cortini 16, Monday 2, Evangelisti 2, Alberti ne, Neri, Biscaro 7, Guaglione 4, Lotti 4. All. Giannetti.

Giardini Margherita: Maestripieri, Fioravanti, Giudici 17, Annunzi 18, Bonesi 2, Ceccolini 5, Pedrielli 9, Morra Ja., Mazzini 3, Venturi 7, Pierini 4. All. Morra Jo.

SCUOLA BASKET FERRARA – BASKET RICCIONE 78 – 84 dts

(20-18; 41-41; 53-56; 69-69)

S.B. Ferrara: Pusinanti 8, Bertocco 17, Grassi 8, Bereziartua 9, Beccari 5, Pigozzi 16, Ardizzoni 8, Rimondi 3, Gavagna 6, Proner. All. Colantoni.

Riccione: Pierucci 20, Medde 5, Amadori 20, Chistè 17, Mazzotti 15, Diagne 4, Puzalkov 1, Adduocchio, Serafini 2. All. Ferro.

PALL. PIANORO – CASTIGLIONE MURRI BK 79 – 93

(14-15; 36-46; 53-67)

Pianoro: Tosiani 13, Verardi 13, Bonazzi 4, Bianchini 5, Ricci 15, Vaccari 8, Grandi 5, Nicoletti 13, Selleri 3. All. Fasone.

Castiglione: Donati, Melino 2, Buriani 27, Venturi 2, Gandolfi 20, Varotto 11, Mantovani 9, Stefanelli 1, Parchi 10, Minerva 2, Secchi 3, Vetere 6. All. Fili.

POL. STELLA – PALL. BUDRIO 2012 67 – 88

(18-17; 36-44; 46-66)

Rimini: Semprucci 2, Casoli, Amadori 3, Egbutu 15, Verni 10, Bomba 3, Guerra 4, Pinto 5, De Martino, Del Turco 25, Pari. All. Casoli.

Budrio: Fornasari 21, Conidi 10, Manini 10, Zanellati 6, Zitelli 15, Paolucci, Cavazza, Curti 8, Zambon 18. All. Simoncioni.

CLASSIFICA

BELLARIA22131121053877+176
BASKERS FORLIMPOPOLI22131121028917+111
ARGENTA1813941050910+140
S.B. FERRARA181394911899+12
PALL. BUDRIO 289161385968925+43
BASKET VILLAGE GRANAROLO161385916887+29
SELENE S. AGATA161385901915-14
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA141376944899+45
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA101358972958+14
STELLA RIMINI101358927985-58
CESENA BASKET 2005101358851920-69
PIANORO813499851008-23
PGS WELCOME BOLOGNA81349939988-49
INTERNATIONAL IMOLA813499131001-88
RICCIONE813499321059-127
HAPPY BK CASTELMAGGIORE413211792934-142

Trofeo Marchetti, la finale sarà Fulgor Fidenza vs Nazareno Carpi

Domenica 6 gennaio, alle ore 16.30, al PalaMarchetti di CastelGuelfo, andrà in scena la finale del “Trofeo Marchetti”. 

FOPPIANI – CURTI 82 – 59

(22-16; 43-27; 59-40)

Fulgor Fidenza: D’Esposito 4, Lombardi 2, Iacomino 9, Di Noia 19, Lanzi 2, Garofalo 11, Parmigiani 7, Rivetti 4, Montanari 2, Basso 16, Maggi 6. All. Cavalieri.

International Imola: Ricci Lucchi 10, Fazzi 2, Spinosa 2, Dirella 13, Bollati, Ravaglia 9, Verde 2, Barba 12, Alberti 7, Wiltshire 2. All. Santi.

CESTISTICA ARGENTA – PALL. NAZARENO 64 – 72

(13-20; 33-33; 53-49)

Argenta: Magnani 8, Quaiotto A. 2, Alberti D. 5, Tarroni ne, Guglielmo 4, Alberti A. 16, Bianchi 3, Quaiotto L. 10, Montaguti 8, Malagolini 3, Di Tizio 5. All. Bacchilega.

Carpi: Carretti 6, Valenti 12, Biello ne, Mantovani 4, Sutera, Ferrari 20, Salami 10, Bonfiglioli, Lavacchielli 11, Foroni 2, Harambasic, Cavazzoli 7. All. Beltrami.

Serie D, Bellaria liquida la pratica SBF. Girone A, la Masi supera e aggancia Vignola

SERIE D/A 12° Giornata

FOPPIANI – STEFY BASKET 87 – 66

(19-20; 40-37;  69-59)

Fidenza: D’Esposito ne, Lombardi 14, Iacomino 14 , Di Noia 5, Gaudenzi 11, Maggi 6, Garofalo 15, Parmigiani 8, Rivetti ne, Barcaroli, Montanari 11, Basso 3. All. Cavalieri.

Stefy Bologna: Franceschini 16, Zambonelli 1, Pancaldi 11, Folesani 2, Lamborghini, Melchiorre 6, Monari 6, Calvi 19, Galli 5. All. Scandellari.

BASKET VOLTONE – BAKERY 61 – 54

(18-11; 32-31; 48-43)

Monte San Pietro: Venturelli ne, Giacometti A. 5, Maldini 21, Castaldini 2, Skacaj, Codicini 8, Ferraro 7, Giacomettti J. 6, Casarini 4, Cuozzo 4, Venturi 2. All. Torrella.

Castellana: Bracchi 9, Eccher 2, Galli 2, Derra 3, Bossi, Villa A. 8, Totaro 3, Villa S. 8, Mori 8, Coppeta 11, Orlandi. All. Brambilla.

MISTER TIGELLA – SAMPOLESE BK 77 – 66

(19-18; 43-40; 64-55)

Calderara: Rallo 5, Molinari 11, Marchi, Soresi 1, Zocca 14, Bulgarelli 6, Selvi 5, Turchetti, Serio 10, Betti 17, Carpani 8, Orlando. All. Venturi.

San Polo d’Enza: Tognoni 7, Grulli, Minardi 16, Davoli 12, Carloni ne, Braglia 11, Tondo 8, Margini 2, Magliani 10, Hasa. All. Corali.

POL. GIOVANNI MASI – GESTER  78 – 66

(22-17; 40-23; 61-44)

Masi Casalecchio: Ballanti 2, Franchini 7, Galassi 18, Castaldini 10, Freddi 6, Di Marzio 4, Truppi 7, Pollini, Zanchi 8, Bertacchini 15, Zanotti 1. All. Forni.

S.P. Vignola: Badiali 12, Fiorini 5, Poluzzi, Barbieri A. ne, Barbieri E. 1, Caltabiano 2, Galvan 17, Degliangeli ne, Cuzzani 11, Guidotti 16, Bastia 2. All. Sacchetti.

La partita è subito dalle prime battute acceso ed affrontato a ritmi degni di un incontro di alta classifica, match in cui almeno nella prima frazione regna l’equilibrio con i padroni di casa in leggero vantaggio soprattutto grazie alle forze provenienti dalla panchina, mentre gli ospiti faticano a trovare punti facili con i “big three” Cuzzani, Galvan e Guidotti. E’ nel secondo periodo che i ragazzi di coach Forni spaccano la partita con un parziale travolgente costruito in attacco da due implacabili Galassi e Bertacchini, ma soprattutto in difesa dove gli ospiti non riescono più a trovare la via del canestro, 6 punti di squadra nei secondi 10′. Si va alla pausa con il tabellone che recita il punteggio di 40-23, l’inerzia è tutta biancoverde. Nel terzo periodo gli ospiti rientrano in campo di fatto obbligati a fare di più , ad attaccare con maggior cattiveria, cercando di sfruttare un eventuale calo della Masi per accorciare le distanze, con lo scarto che arriva anche a +20. Il calo però non arriva e ad ogni punto messo a segno dagli ospiti, soprattutto con Galvan e Guidotti, ci pensa l’infallibile Galassi, tre triple nel quarto per lui, che ha la mano calda e soprattutto non trema davanti ad una squadra e un pubblico agguerrito e deciso a rientrare in partita. L’ultima frazione quindi riparte con il medesimo scarto visto all’intervallo e, nonostante gli ospiti ci provino in ogni maniera fino al 40′, i giovani in biancoverde non mollano; il vantaggio non scende mai sotto la doppia cifra e, grazie a qualche scorribanda del solito imprendibile Freddi, i padroni di casa mantengono in pugno il match che viene poi chiuso definitivamente dalle tre triple messe a segno dal trio Castaldini, Franchini e nemmeno a dirlo Galassi, vero mattatore del match con 18 punti. 

PALL. NAZARENO – EMIL GAS PALL.SCANDIANO 2012 69 – 59

(21-17; 37-32; 56-45)

Carpi: Carretti 12, Valenti 8, Biello ne, Mantovani 7, Sutera, Ferrari 15, Salami 4, Bonfiglioli, Lavacchielli 18, Foroni 2, Harambasic ne, Cavazzoli 3. All. Beltrami.

Scandiano: Grisendi 6, Mammi, Spaggiari 8, Masoni 5, Nunziato 4, Fikri 7, Marani, Belli 11, Iori 11, Corradini 5, Borghi 2. All. Baroni.

ANTAL PALLAVICINI – PALL. CORREGGIO 72 – 76

(24-16; 38-37; 48-60)

Pallavicini; Cenesi 12, Nanni G. 4, De Martini 15, Nadalini 4, Benuzzi 11, Nanni M. 11, Guizzardi 3, Tabellini 5, Minghetti 4, Bavieri 3, Consolini, Sgargi. All. Bignotti.

Correggio: Messori 2, Riccò Fe. 15, El Ibrahimi 11, Riccò Fr. 12, Morgotti 13, Rustichelli 5, Conte 18, Ligabue, Giaroni, Valli ne. All. Notari.

VENI BASKET – NEW BASKET MIRANDOLA 79 – 73

(16-18; 37-35; 61-53)

San Pietro in Casale: Gamberini 2, Pastore 3, Govoni 10, Mandini, Oseliero 6, Ventura 14, Palma, Veronesi, Ghedini 19, Ramzani 1, Fiore 15, Nardi 9. All. Folchi.

Mirandola: Manzi 11, Galeotti 16, Morselli ne, Truzzi 2, Bega 3, Patrese 10, Guagliumi ne, Vivarelli 19, Aspergo 3, Arletti 4, Tognoni, Di Piazza 5. All. Dotti.

MOLINO GRASSI MAGIK – LA TORRE RE 71 – 33

(17-12; 32-23; 52-30)

Magik Parma: Bazzoni 6, Donadei 4, Malinverni N. 1, Resurrecion 2, Bocchia 12, Malinverni L. 8, Paulig 21, Caravita, Illari 4, Verti, Brogio 7, Berlinguer 6. All. Donadei.

La Torre Reggio: Davoli A. 3, Montecchi, Mazzi G., Davoli L., Pezzarossa, Mazzi F. 5, Mussini 2, Gatti 2, Melli 8, Ferretti 2, Margaria 9, Cantergiani 2. All. Romano.

il posticipo della domenica sera premia il Magik Parma, che coglie il quinto successo di fila, aggancia la Torre e conferma di meritare ancora grande considerazione nella lotta play-off. Un successo netto, maturato nella ripresa, dopo che già sul finire di secondo periodo i ducali avevano compiuto il primo strappo (32-23 al 20’). Era stato, in realtà, migliore l’inizio degli ospiti (0-5), che poi avevano tenuto il passo rientrando dal 17-12 del 10’ al 20-20 del 13’, grazie a un canestro di Filippo Mazzi. La ripresa, però, è un monologo dei padroni di casa, con la Torre che sconta anche l’espulsione di Melli per somma di tecnici e realizza 10 punti totali in 20’. Da qui il pesante gap finale, per il + 38 Magik del 40’.

CLASSIFICA

FULGOR FIDENZA2012102984796+188
CORREGGIO2012102888715+173
MASI CASALECCHIO181293857780+77
SCUOLA PALL. VIGNOLA181293892862+30
NAZARENO CARPI161284882822+60
VOLTONE ZOLA161284856837+19
MAGIK PARMA141275783703+80
LA TORRE REGGIO EMILIA141275758811-53
PALLAVICINI BOLOGNA101257819865-46
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI81248741792-51
NEW BASKET MIRANDOLA81248772855-83
SCANDIANO 201261239748800-52
STEFY BASKET BOLOGNA61239757826-69
CALDERARA61239795882-87
VENI SAN PIETRO IN CASALE61239731820-89
SAMPOLESE61239728825-97

SERIE D/B 12° Giornata

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – BASKERS FORLIMPOPOLI 65 – 78

(13-19; 30-41; 54-60)

HB CastelMaggiore: Chiusoli, Solmi 4, Cocchi 22, Pellegrino 3, Tolomelli 12, Fiorentini 6, Giunchedi 4, Asciano 3, Tinti 4, Marchetta 7, Placanica. All. Gemelli.

Forlimpopoli: Rossi F., Rossi E. 2, Rombaldoni 18, Piani 11, Biffi, Cortini 16, Monday 3, Evangelisti, Neri, Biscaro 9, Guaglione 3, Lotti 16. All. Giannetti.

CESTISTICA ARGENTA – CESENA BASKET 2005 94 – 68

(35-22; 56-37; 77-57)

Argenta: Magnani 24, Quaiotto A., Alberti D. 14, Tarroni 4, Guglielmo 3, Bonora 1, Alberti A. 6, Bianchi 7, Quaiotto L. 9, Montaguti 2, Malagolini 14, Di Tizio 10. All. Bacchilega.

Cesena: Montalti 10, Rossi 7, Romano 10, Zoboli 16, Ruscelli 5, Vandelli, Babbini 5, Pezzi 2, Benzi, Tagliafierro 5, Dell’Omo 4, Balestri 4. All. Ruggeri.

Nell’ultima gara casalinga del 2018, la Cestistica stritola Cesena e, approfittando dello scivolone della Selene, aggancia i santagatesi in classifica generale in attesa dello scontro diretto di sabato al Pala Gadoni . Evidentemente bruciava ancora la sconfitta casalinga della scorsa stagione, che di fatto costò la promozione diretta in C Silver, dato che i biancoblu partono a razzo e mettono a referto 35 punti nel solo primo quarto, grazie ad un Malagolini infallibile dalla media e lunga distanza e alle penetrazioni di un Magnani inarrestabile . Il secondo parziale inizia con i padroni di casa sul +13 (35-22); con Magnani e Malagolini a rifiatare, il ruolo da protagonista viene ereditato da Bianchi e da Quaiotto Luca. Il play argentano imperversa con le sua accelerazioni e diventa un rebus per gli esterni romagnoli, mentre  l’ala biancoblu disinnesca i lunghi avversari, artiglia rimbalzi in serie e colpisce da oltre l’arco. Cesena è in balìa dei padroni di casa, che mostrano il miglior gioco espresso in stagione e con tre minuti all’intervallo lungo il vantaggio argentano tocca il +24 (50-26), prima che i piazzati di Zoboli e Romano riducano la forbice al -19 con cui le squadre vanno al riposo. Alla ripresa del gioco la Cestistica continua a sviluppare ottime trame offensive, con Magnani a dirigere l’orchestra e a punire ogni disattenzione cesenate e Quaiotto Luca in versione assist-man, con Di Tizio pronto a finalizzare. La difesa a zona ospite viene puntalmente bucata da Alberti Davide, mentre il gemello Alessandro fa la voce grossa in difesa, rendendo velleitari i tentativi di rimonta ospiti. L’ultimo parziale inizia con Argenta sul +20 (77-57) e in pieno controllo della gara; coach Bacchilega, in vista del doppio impegno coppa-campionato della prossima settimana, ruota tutti i suoi uomini con gli Under Bonora e soprattutto Tarroni in evidenza. La sirena conclusiva decreta un eloquente + 26 per i padroni di casa che preparano così nel migliore dei modi una settimana a dir poco cruciale per la stagione biancoblu: semifinale di coppa Marchetti mercoledì 19 a Ozzano e trasferta da brividi contro il Selene Sant’Agata il 22 Dicembre.

BELLARIA BASKET – SCUOLA BASKET FERRARA 81 – 51

(27-16; 44-26; 60-38)

Bellaria: Mazzotti 3, Benzi 16, Galassi 13, Tassinari 13, Foiera 17, Maralassou 11, Gori, Distante 2, Tongue 4, Malatesta 2, Sirri, Benedettini. All. Domeniconi

Ferrara: Pusinanti 10, Bertocco 7, Pigozzi 14, Ardizzoni 8, Beccari, Bereziartua 4, Rimondi 2, Gavagna 6, Grassi, Proner, Ferrarini ne. All. Colantoni

CURTI – BASKET VILLAGE 68 – 83

(18-22; 37-42; 52-62)

International Imola: Ricci Lucchi 2, Fazzi 1, Franzoni, Dirella 29, Canovi 4, Bollati, Poli, Ravaglia 8, Verde 12, Barba 8, Alberti 4, Wiltshire. All. Santi.

BK Village Granarolo: Carini, Guastaroba, Marcheselli 6, Banzi 13, Landuzzi 5, Morado 4, Neviani 10, Misciali, Meluzzi 4, Nobis 11, Nicotera 9, Paoloni 21. All. Ansaloni.

Quinta vittoria consecutiva e secondo successo in trasferta del Basket Village ai danni della giovane International Imola.

I primi due quarti risultano combattuti ed equilibrati, con le squadre che si scambiano colpo su colpo. Per Imola sugli scudi Dirella e Verde che, all’intervallo, segnano 29 dei 37 punti complessivi per i padroni di casa. Dall’altro lato, come al solito, tutti i titolari della formazione ospite si spartiscono bene i punti; da segnalare l’ottimo avvio di Paoloni, con 13 punti nei primi due quarti. Le squadre entrano negli spogliatoi sul 37-42 per la compagine felsinea. I primi 5′ del terzo quarto sono caratterizzati da tanti errori da entrambe le parti, con Granarolo che mantiene sempre il controllo del match. A 4′ dalla fine una bomba di Banzi permette agli ospiti di distanziare in doppia cifra gli imolesi. Immediata però è la reazione di uno scatenato Dirella, che segna 7 punti di fila senza mai sbagliare una conclusione, e mantiene a galla i padroni di casa. Granarolo, a cavallo degli ultimi due quarti, trova fiducia da dietro l’arco, ancora Banzi e Gimmi Nobis,per tre volte, garantiscono ancora la doppia cifra di vantaggio. Il finale del match è ben amministrato dai felsinei (c’è spazio anche per gli under Misciali e Guastaroba, al loro esordio in prima squadra) ed è bravo Neviani a capitalizzare dalla lunetta i falli subiti e garantire 15 punti di vantaggio a fine gara (68-83).

IMMOBILIARE 2000 – POL. STELLA 63 – 71

(16-25; 31-41; 52-52)

Giardini Margherita: Sgarzi 2, Fioravanti 5, Giudici ne, Annunzi 9, Pezzano 4, Bonesi 2, Pedrielli 5, Ceccolini 5, Morra Ja. ne, Mazzini 8, Venturi 6, Pierini 17. All. Morra Jo.

Stella Rimini: Semprucci 5, Amadori 10, Egbutu 8, Verni, Bomba 18, Guerra ne, De Martino, Pinto 10, Quartulli 2, Del Turco 17. All. Casoli. 

BASKET RICCIONE – PALL. PIANORO 73 – 72

(21-16; 43-28; 50-44)

Riccione: Diagne 10, Medde 6, Pierucci 13, Puzalkov ne, Amadori 15, Chistè 2, Vandi 8, Adduocchio ne, Mazzotti 12, Buscherini ne, Stefani 7. All. Ferro.

Pianoro: Tosiani 12, Verardi 23, Bonazzi, Ricci 18, Selleri 8, Stefani, Bacchini 1, Grandi 5, Nicoletti 5. All. Fasone.

CASTIGLIONE MURRI BK – SELENE BASKET 98 – 61

(32-19; 60-37; 82-53)

Castiglione Murri: Giorgi 1, Melino 6, Buriani 17, Venturi 2, Gandolfi 15, Mantovani 8, Stefanelli 3, Parchi 9, Minerva 10, Secchi 27, Samoggia, Vetere. All. Fili.

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi 2, Spinosa 7, Bergantini 8, Vignudelli 2, Mastrilli 7, Totaro 5, Caprara 10, Baldrati 18, Camorani 2, Montanari, Dapozzo. All. Dalpozzo. 

P.G.S. WELCOME – PALL. BUDRIO 2012 87 – 95 dts

(19-24; 39-36; 54-56; 77-77; 87-95)

PGS Welcome: Dozza 10, Lamborghini 12, Calzolari 6, Credi 16, Bernardini 4, Guerra, Martelli 13, Orlandi 6, Baroncini, Venturoli 20. All. Roveri.

Budrio: Fornasari 11, Conidi 23, Tuccillo 3, Manini, Natali ne, Zanellati 15, Zitelli 25, Paolucci, Cavazza ne, Curti 14, Zambon 4. All. Simoncioni.

CLASSIFICA

BELLARIA2012102967811+156
BASKERS FORLIMPOPOLI2012102949852+97
S.B. FERRARA181293833815+18
ARGENTA161284968862+106
BASKET VILLAGE GRANAROLO161284850801+49
SELENE S. AGATA161284853833+20
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA141275879820+59
PALL. BUDRIO 289141275880858+22
STELLA RIMINI101257860897-37
CESENA BASKET 2005101257796848-52
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA81248879879+0
PIANORO81248906915-9
PGS WELCOME BOLOGNA81248886925-39
INTERNATIONAL IMOLA61239841946-105
RICCIONE61239848981-133
HAPPY BK CASTELMAGGIORE212111729881-152

Serie D, Bellaria sbanca Forlimpoli e aggancia i Baskers in vetta. Girone A, Correggio cade nel derby

SERIE D/A 11° Giornata

EMIL GAS  – FOPPIANI 68 – 77

(15-17; 32-38; 52-61)

Scandiano: Grisendi 5, Spaggiari 12, Masoni, Nunziato, Fikri 7, Marani 9, Belli 14, Iori 8, Corradini 2, Farioli, Borghi 11. All. Baroni.

Fulgor Fidenza: Lombardi 8, Iacomino 8, Moscatelli 2, Di Noia 21, Gaudenzi, Maggi 8, Lanzi, Parmigiani 10, Rivetti, Barcaroli 2, Montanari 15, Basso 3. All. Cavalieri

STEFY BASKET – BASKET VOLTONE MASCHILE 73 – 74

(13-21; 29-36; 52-47)

Stefy: Pancaldi 7, Melchiorre 5, Calvi, Marzioni 25, Franceschini 29, Scandellari, Bragaglia ne, Zambonelli 4, Lamborghini 3, Monari, Folesani, Della Godenza ne. All. Scandellari.

Monte San Pietro: Venturelli 2, Giacometti A. 9, Maldini 4, Castaldini 4, Skocaj 20, Codicini 4, Ferraro 6, Giacometti J. 11, Casarini 4, Cuozzo 10. All. Torrella.

BAKERY – SAMPOLESE BK 74 – 71 d2ts

(12-12; 23-30; 42-47; 55-55; 65-65)

Castelsangiovanni: Bracchi 13, Galli 5, Derba 2, Orlandi, Bossi 7, Villa A. 6, Mori 6, Coppeta 13, Eccher 7, Totaro 5, Villa S. 10. All. Brambilla.

San Polo d’Enza: Tognoni 16, Grulli ne, Minardi 6, Davoli 7, Braglia 10, Galassi 2, Tondo 14, Margini 4, Magliani 10, Hasa 2. All. Corali.

MISTER TIGELLA – MOLINO GRASSI 56 – 66

(13-13; 28-30; 41-47)

Calderara: Rallo 2, Molinari 7, Marchi 5, Cacciari, Soresi 4, Zocca, Bulgarelli 11, Selvi, Serio 2, Raspanti 5, Betti 17, Orlando 3. All. Venturi.

Magik Parma: Bazzoni 6, Donadei 5, Malinverni N., Bocchia 4, Malinverni L. 19, Paulig 16, Caravita 6, Verti ne, Brogio 10, Berlinguer. All. Quintavalla.

PALL. CORREGGIO – PALL. NAZARENO 65 – 77

(14-18; 37-35; 57-59)

Correggio: Messori 3, El Ibrahimi 8, Riccó Fe. 22, Morgotti 10, Valli, Guardasoni ne, Riccò Fr. 11, Ferrari ne, Giaroni 11, Rustichelli, Ligabue. All. Notari.

Carpi: Carretti 4, Valenti 7, Biello 14, Mantovani 2, Sutera ne, Ferrari 18, Salami 12, Bonfiglioli 3, Lavacchielli 15, Foroni 2, Harambasic ne, Cavazzoli. All. Beltrami.

NEW BASKET MIRANDOLA – ANTAL PALLAVICINI 64 – 58

(17-14; 32-30; 48-49)

Mirandola: Manzi 7, Baccarani 2, Galeotti 12, Morselli, Bega, Patrese 7, Vivarelli 12, Aspergo 2, Arletti 11, Truzzi 11, Tognoni, Di Piazza. All. Dotti.

Pallavicini: Cenesi 12, Finelli, Nanni 4, De Martini 6, Consolini 5, Benuzzi 10, Sgargi 10, Nanni M. 6, Guizzardi, Tabellini 5, Minghetti, Bavieri. All. Bignotti.

GESTER – VENI BASKET 79 – 54

(18-20; 42-30; 58-49)

S.P. Vignola: Badiali 5, Fiorini, Poluzzi 5, Barbieri A. 2, Barbieri E. 6, Caltabiano 2, Galvan 27, Miani, Cuzzani 29, Mazzoli, Bastia 3. All. Sacchetti.

San Pietro in Casale: Gamberini, Pastore 11, Govoni 19, Mandini, Oseliero 7, Ventura 2, Palma, Ghedini 5, Ramzani, Fiore 10, Nardi. All. Folchi.

LA TORRE – POL. GIOVANNI MASI 65 – 58

(20-12; 34-20; 52-37)

La Torre Reggio: Davoli A. 9, Vezzosi 10, Manghi, Davoli L., Pezzarossa 2, Mazzi F. 7, Gatti, Melli 19, Ferretti, Margaria 16, Orlandini 2. All. Romano.

Masi Casalecchio: Ballanti 3, Franchini 4, Galassi 8, Masetti, Castaldini 2, Freddi 2, Truppi 6, Pollini, Zanchi 7, Bertacchini 24, Zanotti 2. All. Forni.

Prova di maturità della Torre, che supera la Masi seconda in classifica e continua a stupire. I reggiani partono subito forte (8-3), trascinati da Melli e dai suoi 10 punti in un quarto, salendo fino al +11 del 9’ (20-9). Il copione non cambia nemmeno nei due periodi centrali, Bertacchini tra gli ospiti è il solo a trovare con continuità il canestro e così il vantaggio si assesta stabilmente in doppia cifra (34-18 al 19’, 52-37 al 30’). Coach Romano trova risposte importanti sia dagli esterni, specialmente Vezzosi, sia sotto le plance dalla coppia formata da Alberto Davoli (9 punti, 10 rimbalzi) e Margaria. C’è spazio anche per l’esordio stagione del giovane Gatti, classe 2001, nonostante qualche brivido finale: il Masi, grazie al pressing, ritorna a -4 (62-58), ma mancano solo trenta secondi e a ristabilire le distanze ci pensano tre tiri liberi di Margaria (altra ottima prova da 16 punti, tutti nella ripresa, e 11 rimbalzi), mentre tra gli ospiti serpeggia un po’ di nervosismo, che culmina con l’espulsione di Franchini.

CLASSIFICA

CORREGGIO 18 11 9 2 812 643 +169
FULGOR FIDENZA 18 11 9 2 897 730 +167
SCUOLA PALL. VIGNOLA 18 11 9 2 826 784 +42
MASI CASALECCHIO 16 11 8 3 779 714 +65
NAZARENO CARPI 14 11 7 4 813 763 +50
VOLTONE ZOLA 14 11 7 4 795 783 +12
LA TORRE REGGIO EMILIA 14 11 7 4 725 740 -15
MAGIK PARMA 12 11 6 5 712 670 +42
PALLAVICINI BOLOGNA 10 11 5 6 747 789 -42
CASTELLANA CASTEL S.GIOVANNI 8 11 4 7 687 731 -44
NEW BASKET MIRANDOLA 8 11 4 7 699 776 -77
SCANDIANO 2012 6 11 3 8 689 731 -42
STEFY BASKET BOLOGNA 6 11 3 8 691 739 -48
SAMPOLESE 6 11 3 8 662 748 -86
VENI SAN PIETRO IN CASALE 4 11 2 9 652 747 -95
CALDERARA 4 11 2 9 718 816 -98

SERIE D/B 11° Giornata

CESTISTICA ARGENTA – PALL. PIANORO 75 – 68

(16-14; 37-34; 51-42)

Argenta: Magnani 16, Quaiotto A. 2, Alberti D. 11, Tarroni, Bonora, Guglielmo 14, Alberti A. 1, Bianchi 11, Di Tizio 6, Malagolini 9, Montaguti 5. All. Bacchilega.

Pianoro: Tosiani 10, Verardi Fi. 9, Bonazzi, Bianchini 4, Ricci 15, Vaccari 4, Grandi 10, Cavallini 6, Nicoletti 4, Selleri 6, Verardi Fe. ne. All. Fasone.

Torna il referto rosa in casa Cestistica che, nel “fortino Don Minzoni”, regola Pianoro al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine. Ospiti schierati con la difesa a zona sin dalla palla a due, che tentano di rallentare il più possibile i ritmi di gioco; Argenta attacca con pazienza, trovando buone conclusioni, ma “litiga” col canestro e non riesce a scrollarsi di dosso gli avversari. Ai piazzati di Magnani e Montaguti replica da oltre l’arco Grandi e alla prima sirena è +2 (16-14) per i biancoblu. Nel secondo parziale la musica non cambia: Bianchi, con le sue accelerazioni, mette in crisi la difesa ospite, ma le triple di Ricci tengono Pianoro a contatto e alla pausa lunga Argenta conduce con un solo possesso pieno di distacco. Alla ripresa dopo l’intervallo, Argenta alza i giri del motore in difesa e la partita svolta: è il neo acquisto Guglielmo a mettersi in evidenza, disinnescando gli esterni avversari, recuperando un paio di palloni e andando a bersaglio in attacco. In un amen, Cestistica sul +10 e vantaggio mantenuto sino alla terza sirena.  Ultimo parziale con Ricci e Tosiani che provano a dare la scossa ai suoi, ma Di Tizio e Malagolini replicano immediatamente. Due bombe, di Alberti Davide e di un sontuoso Guglielmo, dilatano la forbice a tredici lunghezze (73-60), quando manca 1’35” alla sirena conclusiva, prima che qualche ingenuità e un colpevole calo di tensione riducano il passivo al 75-68 finale.

BASKERS FORLIMPOPOLI – BELLARIA BASKET 59 – 70

(13-14; 34-34; 54-54)

Forlimpopoli: Rossi, Piani 17, Biscaro 9, Rombaldoni 24, Evangelisti, Cortini 2, Monday 4, Guaglione 3, Biffi, Lotti, Neri ne. All. Giannetti.

Bellaria: Mazzotti 6, Benzi 7, Galassi 8, Tassinari 24, Foiera 15, Maralassou 6, Gori 2, Distante, Tongue 2, Malatesta, Benedettini ne, Sirri ne. All. Domeniconi.

P.G.S. WELCOME – SCUOLA BASKET FERRARA 56 – 79

(21-17; 36-40; 43-54)

PGS Welcome: Mazzetti ne, Dozza 2, Lamborghini 15, Calzolari, Credi 10, Bernardini 2, Guerra, Pellegrino ne, Martelli 10, Orlandi 4, Baroncini 2, Venturoli 11. All. Roveri.

S.B. Ferrara: Pigozzi 14, Ardizzoni 26, Rimondi Ri. 4, Pusinanti 7, Rimondi Ro. 4, Ferrarini ne, Gavagna ne, Bertocco 10, Grassi, Bereziartua 3, Proner 8, Beccari 3. All. Colantoni.

STELLA – CURTI 82 – 81

(27-18; 47-34; 65-58)

Stella Rimini: Semprucci, Amadori 3, Carlini, Egbutu 14, Verni 12, Bomba 20, Guerra, De Martino 2, Pinto, Quartulli, Del Turco 31, Pari. All. Casoli.

International Imola: Ricci Lucchi, Fazzi 10, Spinosa, Canovi 15, Bollati 2, Poli 4, Ravaglia 11, Verde 6, Barba 7, Alberti 16, Wiltshire 10. All. Santi.

SELENE BASKET – IMMOBILIARE 2000 79 – 67

(18-16; 34-33; 65-49)

Sant’Agata sul Santerno: Scaccabarozzi 3, Spinosa 11, Bergantini 5, Rubbini 2, Vignudelli 2, Mastrilli 11, Totaro 19, Caprara 16, Baldrati 10, Camorani. All. Dalpozzo.

Giardini Margherita: Fioravanti 10, Sgarzi 2, Giudici 8, Nicolini 4, Annunzi 10, Pezzano 2, Bonesi, Ceccolini 6, Pedrielli 2, Mazzini, Venturi 14, Pierini 9. All. Morra.

BASKET VILLAGE – DOLPHINS 89 – 55

(30-11; 53-24; 71-40)

BK Village Granarolo: Carini 6, Martinelli, Marcheselli 4, Banzi 4, Landuzzi 6, Morando 13, Neviani 9, Meluzzi 16, Polo 18, Nobis 2, Nicotera 5, Paoloni 6. All. Ansaloni.

Riccione: Diagne, Medde 3, Pierucci 21, Amadori 2, Chistè 13, Martinucci, Adduocchio 3, Mazzotti 13, Buscherini, Zavatta. All. Ferro.

Il Basket Village infila la quarta vittoria consecutiva dominando con autorità il match casalingo che lo vede opposto ai giovanissimi Dolphins di Maurizio Ferro e si proietta nella zona alta della classifica, a testimonianza del buon momento di forma dei ragazzi di coach Ansaloni. Per capitan Nicotera e compagni una buona prova collettiva, soprattutto per l’atteggiamento mentale, dimostrando concentrazione e applicazione per tutti i 40′, nonostante a metà gara la partita fosse già chiusa.

La cronaca non lascia molti spunti: al via Medde spara subito da 3 e sarà l’unico vantaggio di Riccione; Neviani guida da par suo la squadra contro la zona pari proposta da Ferro sin dall’inizio, smazza 3 assist nei primi 3′ propiziando il 18-2 in 4′ con cui i padroni di casa mettono subito in chiaro le cose (18-5 al 4′). Il Village concede un punto al minuto nei restanti 6′ e ne segna 2 al minuto e al 10′ il tabellone recita 30-11. Il secondo quarto procede sulla stessa falsariga, con gli ospiti che ottengono qualcosa soltanto dai giovanissimi Pierucci e Mazzotti (rispettivamente 2000 e 2003, che alla fine risulteranno i migliori, assieme a Chistè, della compagine romagnola, nella quale Amadori incappa in una giornata nerissima al tiro (1/13) e Medde si innervosisce subito risultando ininfluente nello sviluppo del match) mentre il Village continua a macinare gioco e punti ruotando tutti i suoi effettivi, chiudendo al 20′ sul +29 che di fatto chiude il match (53-29). Nei restanti due quarti Ansaloni dà spazio a tutti e in cambio ottiene costanza di rendimento e applicazione fino al 40′ per il +35 finale (89-55).

CESENA BASKET 2005 – CASTIGLIONE MURRI BK 66 – 65

(20-21; 35-36; 51-53)

Cesena: Montalti 12, Rossi 1, Romano 12, Zoboli 19, Ruscelli, Vandelli, Babbini 3, Pezzi, Ambrogi 1, Tagliafierro 5, Dell’Omo 4, Balestri 9. All. Ruggeri.

Castiglione Murri: Melino 9, Buriani 18, Venturi, Gandolfi 19, Varotto 3, Mantovani 4, Stefanelli, Parchi 2, Bersani, Minerva, Secchi 4, Vetere 6. All. Fili.

Un’altra vittoria in volata dopo l’incredibile successo di mercoledì contro la Stella (rimonta evitata in extremis dal +22), contro un Castiglione Murri solidissimo, che esce dal Palaippo con l’onore delle armi, dopo aver gettato al vento una vittoria che sembrava ormai sua. Gara sempre in equilibrio, dal primo all’ultimo minuto in cui Cesena suda le proverbiali sette camicie per aver ragione di una squadra che a dispetto della mancanza di lunghi veri le impedisce per i primi due quarti di catturare alcun rimbalzo in attacco, scatenando le sue guardie in micidiali contropiedi che la tengono costantemente attaccata al match con alterni pur minimi vantaggi. Alle bordate di Buriani e Gandolfi, Cesena risponde soprattutto con Zoboli (16 nei primi venti minuti), ma le 17 palle perse nella prima metà di gara sono grasso che cola per i bolognesi. Seconda parte del match sempre in equilibrio, con Cesena che inizia a presidiare con maggior successo l’area avversaria trovando secondi tiri con Romano, Dell’Omo e Balestri, mettendo finalmente in difficoltà i lunghi avversari. Sono però gli esterni Gandolfi, Buriani e Mellino a fare ancora male dalla distanza, con Montalti che risponde con due triple a cavallo fra terzo e ultimo quarto. La gara si avvia verso una ormai inevitabile volata finale con gli ospiti che però provano la fuga decisiva prima di entrare nella dirittura finale; Buriani mette la tripla del +4, poi Secchi il canestro del +6 (64 a 58) quando al gong finale mancano meno di quattro minuti. Cesena reagisce con Tagliafierro e con un eroico Luca Romano, che mette i due liberi e il canestro del pareggio (65 a 65) a 12″ dal termine, tempo in cui si consuma l’epilogo finale. Rimessa scellerata per gli ospiti che perdono palla; Cesena arriva al ferro con Balestri che sbaglia, prende il rimbalzo e subisce fallo: primo dentro (66 a 65), secondo fuori, poi tiro da quasi metà campo di Stefanelli fuori bersaglio.

PALL. BUDRIO 2012 – PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 66 – 52

(23-15; 42-29; 54-42)

Budrio: Fornasari 9, Tugnoli 13, Tuccillo 4, Manini 6, Natali 6, Zanellati 2, Zitelli 9, Paolucci 3, Cavazza, Curti 8, Zambon 6. All. Simoncini.

HB Castelmaggiore: Chiusoli 2, Solmi 3, Cocchi 7, Pellegrino 3, Tolomelli 2, Roncarati 3, Giunchedi 12, Asciano 16, Colli, Tinti 1, Marchetta 3. All. Gemelli.

CLASSIFICA

BELLARIA 18 11 9 2 886 760 +126
BASKERS FORLIMPOPOLI 18 11 9 2 871 787 +84
S.B. FERRARA 18 11 9 2 782 734 +48
SELENE S. AGATA 16 11 8 3 792 735 +57
ARGENTA 14 11 7 4 874 794 +80
IMMOBILIARE 2000 BOLOGNA 14 11 7 4 816 749 +67
BASKET VILLAGE GRANAROLO 14 11 7 4 767 733 +34
PALL. BUDRIO 289 12 11 6 5 785 771 +14
CESENA BASKET 2005 10 11 5 6 728 754 -26
PIANORO 8 11 4 7 834 842 -8
PGS WELCOME BOLOGNA 8 11 4 7 799 830 -31
STELLA RIMINI 8 11 4 7 789 834 -45
CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA 6 11 3 8 781 818 -37
INTERNATIONAL IMOLA 6 11 3 8 773 863 -90
RICCIONE 4 11 2 9 775 909 -134
HAPPY BK CASTELMAGGIORE 2 11 1 10 664 803 -139
1 2 3 4 5 23