DR2, finals: Piacenza e Peperoncino vanno sull’1-0…

DIVISIONE REGIONALE 2

PLAY OFF

Finali

Gironi A/B

Gara 1

R&T ASSICURAZIONI – PALL. FIORENZUOLA 1972 63 – 54

(21-19; 34-34; 49-43)

Piacenza: Fermi 2, Dallavalle 4, Stella, Righi 5, Massari 12, Rigoni M. 9, Coppeta, Arena 8, Perego 7, Villa 2, Pirolo 2, Fumi 12. All. Bertozzi

Fiorenzuola: Nonni ne, Bricchi N. 11, Lamoure 1, Pari 13, Dario ne, Cabrini 4, Binelli, Mazzoli ne, Antozzi 8, Superina, Sichel 7, Carini 10. All. Bricchi G.

Gironi C/D

Gara 1

PEPERONCINO LIBERTAS BK – PALL. TEAM MEDOLLA 65 – 58

(21-12; 35-24; 53-45)

Mascarino: Bardasi 9, Vinci 10, Stojkov 6, Ballandi 11, Tolomelli 12, Balducci, Giunchedi, Secchiaroli 4, Tosarelli, Brochetto D. 9, Nannetti 2, Benfenati 2. All. Brochetto L.

Medolla: Mattioli 16, Tommasino ne, Moussjid, Ziosi ne, Bernardi ne, Fricatel 2, Di Curzio, Barbieri, Manfredini ne, Luppi 8, Guagliumi 20, Baccarini 12. All. Duca

Gironi E/F

Semifinali

Gara 2

TIBERIUS BASKET – NAVILE BASKET 60 – 65 (0-2)

(16-19; 35-32; 52-44)

Tiberius Rimini: Antolini 14, Ambrassa 12, Calegari 12, Nuvoli 7, Campajola 6, Serpieri 5, Tomasi 4, Magnani, Stabile, Lonfernini, Morri ne, Fabbri ne. All. Brienza.

Navile: Nicolini 10, Rossi 9, D’Andola 9, Annunziata 8, Nanni M. 7, Zambonelli 7, Venturi 5, Maestriperi 4, Goracci 4, Fioravanti 2, Nanni G., Miolli. All. Corticelli.

Il Navile Basket conquista la prima finale della sua storia nel campionato DR2, con una fantastica rimonta nel quarto periodo. I biancorossi partono bene, giocano una parte centrale di gara non sufficiente, vanno a -10, ma ribaltano la partita con un devastante parziale nell’ultimo quarto, chiuso da una palla rubata di Rossi.

Cronaca: quintetto Navile composto da Goracci, Nanni, Rossi, Zambonelli e Maestripieri, mentre coach Brienza schiera Antolini, Nuvoli, Tomasi, Campajola e Calegari. Il primo canestro è di Calegari, al quale risponde Rossi con la tripla. Al bomber biancorosso però vengono fischiati due precoci falli in poco meno di quattro minuti che lo costringono a sedersi in panchina. I padroni di casa trovano un 2/4 ai liberi di Campajola e Calegari, il Navile 4 punti consecutivi di Maestripieri e 5 di D’Andola, a conferma del buon lavoro svolto sotto le plance. Cinque punti di Antolini e quattro di Tomasi tengono i padroni di casa a contatto, un paio di giocate di energia di Annunziata fissano il punteggio sul 16-19 al termine del primo quarto. Nel secondo periodo, una tripla di Nicolini regala il +6 al Navile, ma i padroni di casa tornano in parità con due triple consecutive a firma Campajola e Antonini. La partita procede sui binari dell’equilibrio, con il Navile bravo a trovare canestri da sotto con Annunziata e Rossi, mentre per Tiberius arriva un jumper di Antolini e una tripla di Serpieri, su un mancato cambio difensivo del Navile. Zambonelli, da capitano, trova 5 punti consecutivi, ma i padroni di casa volano con le triple di Ambrassa e Nuvoli. Un canestro di Nicolini e uno di Fioravanti, a rimbalzo d’attacco, mandano le squadre all’intervallo di metà partita sul 35-32. Nel terzo quarto, Calegari con un gancio e Goracci con un jumper dalla media, mantengono inalterate le distanze, poi però Antolini e Calegari propiziano un allungo di Tiberius. Il Navile si ingolfa un po’ in attacco, si affida ad Annunziata e Goracci, ma un 2+1 di Ambrassa e 4 punti consecutivi di Calegari, aumentano il vantaggio dei padroni di gioco. D’Andola e Venturi, unitamente a due liberi di Nuvoli, fissano il punteggio sul 52-44 dopo 30′. Venturi inizia il quarto periodo con un canestro in contropiede, Serpieri, con un 2/2 ai, liberi fa 54-46. A 8′ dalla fine avviene una svolta a 360 gradi della partita: la difesa del Navile diventa impenetrabile, Zambonelli, sulla rimessa dal fondo, fa 54-48, una tripla e 2 liberi di Matteo Nanni 54-53, poi, dopo tre occasioni mancate dal Navile per il vantaggio, Nicolini, in sottomano, appoggia il sorpasso, 54-55. I padroni di casa non segnano più, fantastico dai e vai tra D’Andola e Rossi e layup mancino di “Reds”, 54-57. Altro errore di Tiberius, altra giocata magistrale di D’Andola che, dal post alto, pesca il taglio sotto canestro di Nicolini, che segna, subisce il fallo e realizza il libero aggiuntivo, 54-60. Parziale incredibile di 0-14, che permette ai biancorossi di arrivare agli ultimi 3′ con due possessi pieni di vantaggio. Il Navile potrebbe anche allungare, ma non sfrutta due occasioni e Ambrassa, con 2 liberi, interrompe un digiuno di oltre sei minuti, 56-60. Venturi segna un libero, 56-61, errore di Tiberius, altro fallo su Venturi, 0/2 ai liberi e Ambrassa, con la tripla, fa 59-61 a -1’15”. Pressing di Tiberius, Nicolini palleggia, penetra e trova D’Andola con lo scarico. Il lungo biancorosso subisce fallo e segna entrambi i liberi, 59-63. Timeout di Coach Brienza a -44″, si va da Calegari che subisce fallo: 1/2 ai liberi e 60-63. Attacco Navile, bel floater sulla linea di fondo di Rossi, errore, ultima azione per Tiberius, ma a 15″ dalla fine, lo stesso Rossi intercetta un passaggio skip diretto ad Ambrassa e si invola solitario ad appoggiare il canestro del 60-65 a -10″. Finisce qua, i padroni di casa non ne hanno più, ultimo tiro da 3 che non va e D’Andola cattura il rimbalzo finale, mentre esplode la gioia biancorossa.

Serie C, la Bsl esulta, la Magik retrocede

SERIE C

Play off Finale

Gara 1

BMR – BASKERS 87 – 77

(16-19; 37-43; 61-57)

Basket 2000 Reggio: Soncini ne, Alberione 14, Dias 10, Caroli 15, Paparella 1, Pedrazzi 8, Defant 13, Martelli ne, Ilari ne, Amadio 17, Lusetti 9, Maramotti ne. All. Baroni.

Forlimpopoli: Dellachiesa 2, Benedetti 8, Brighi A. 18, Ruscelli 1, Rossi 11, Grassi 4, Brighi L. 10, Lazzari ne, Bracci 9, Dell’Omo 7, Farabegoli 7, Palazzi ne. All. Tumidei.

Il primo atto della finale promozione è ad appannaggio del Basket 2000, che doma al termine di 40’ ricchi di emozioni i Baskers, grazie ad una prova collettiva di alto livello, testimoniata anche dai 5 uomini in doppia cifra.

L’inizio è di marca ospite: eccezion fatta per una delle tre bombe segnate dai padroni di casa nei primi 20’, quella di Amadio per il 5-4, il timone è sempre nelle mani dei romagnoli, che dividono meglio i punti in attacco, trovando ben sei conclusioni pesanti prima dell’intervallo lungo, contro le tre cittadine e arrivano ad avere anche sette lunghezze di vantaggio. La Bmr, invece, manda in doppia cifra Defant (11 punti a metà gara) e resta sempre incollata, andando negli spogliatoi con sei lunghezze da recuperare. La musica cambia al ritorno sul parquet o, meglio, intorno alla metà del terzo periodo: un gioco da 3 punti di Lusetti vale il sorpasso sul 50-49, poi sono il già citato Amadio e Caroli a prendere per mano i compagni e a siglare il break che porta gli uomini di Baroni ad avere anche dieci lunghezze di vantaggio (61-51 al 28’). Partita finita? Neanche per idea. Si entra nell’ultimo quarto di gara con i padroni di casa avanti 61-57, grazie al mini-break di 0-6 dei Baskers orchestrato da Grassi, poi Forlimpopoli torna a -3, prima di essere ricacciata a -11 (massimo vantaggio del match), dallo scatto d’orgoglio della Bmr, che si porta sul 71-60. Ancora una volta, però, gli ospiti si rifanno sotto e 3’ dalla sirena la tripla di Antonio Brighi vale il 73-72, ma i bianco-blu non tremano e trovano il canestro della staffa con una veloce ripartenza di Caroli (80-72), prima delle ultime scaramucce finali che tuttavia non cambiano l’esito della contesa.

Poule Retrocessione

10° Giornata

GIRONE P1

BASKET LUGO – PALL. NOVELLARA 67 – 52

(23-17; 37-24; 51-40)

Lugo: Goi 11, Creta 6, Canzonieri 8, Ravaioli 29, Arosti 7, Laslau ne, Fussi 6, Pasquali, Baroncini L., Morozzi, Ciadini, De Carli ne. All. Baroncini F.

Novellara: Ferrari 6, Frediani 11, Morini Mar. 2, Folloni 14, Rinaldi 2, Franzoni 1, Morini Mat., Spaggiari ne, Iannelli, Riccò 4, Doddi 7, Bovio 5. All. Boni. 

MODENA BASKET – CENTRO MINIBASKET OZZANO 54 – 82

(16-29; 31-47; 50-63)

Modena: Reale 2, Casu 18, Saccone 6, Twum 4, Nasuti 2, Taddei 9, Mantovani, Mingotti 13, Govi, Lunghini, Covolo. All. Coppeta.

Ozzano: Scapinelli 4, Margelli 3, Landi 12, Oshoke 2, Kissima 12, Renzi 2, Nanni ne, Manzoni 3, Bonfiglio 9, Gogishvili 11, Odah 24, Ottavi. All. Guarino.

CLASSIFICA

LG Castelnovo Monti, Lugo, CMO Ozzano, Novellara 10; Modena* 0.

GIRONE P2

MOLIX – GUELFO BASKET 82 – 69

(21-19; 45-35; 64-35)

Molinella: Tognon 22, Guazzaloca 11, Leopizzi 13, Bozzoli, Macchia 2, Seravalli 9, Carella 4, Trinca 15, Zaharia 6. All. Baiocchi.

CastelGuelfo: Flan 4, Torreggiani 11, Ghini, Franchini 8, Frassineti, Savino 7, Bergami 12, Musolesi, Naldi 12, Degli Esposti Castori 2, Santini 13, Rubbi. All. Agresti.

ACQUA CERELIA – MOLINO GRASSI 72 – 66

(19-18; 42-39; 54-53)

San Lazzaro: Piazzi 4, Baldi 5, Micheli 14, Frigieri 4, Brandani 11, Tamborino, Dioli 7, Rossi 7, Govi 4, Trombetti 18. All. Nieddu.

Magik Parma: Pedron 2, Kaplannaj, Malinverni 4, Boffelli 7, Gorreri, Montanari 2, Saiz 7, Tognato 5, Ferrari 17, Lasagni 20. All. Olivieri.

La BSL conquista la salvezza, vincendo la gara contro l’agguerrita Magik, che riesce a tenere testa ai padroni di casa, fin dal primo quarto. Molto bene Micheli, Brandani e Trombetti, che vanno in doppia cifra e trascinano i biancoverdi alla vittoria. Nella formazione avversaria si distinguono Ferrari e Lasagni, che non si arrendono sino alla fine, ma non bastano a contrastare l’attacco dei bolognesi.

Avvio di match equilibrato con Lasagni che, dopo un minuto, segna il primo canestro, a cui risponde Micheli con una tripla. Al 3’ Rossi realizza altri due punti, poi la tripla di Lasagni stabilisce la parità a quota 5. Le due formazioni si alternano al comando per tutto il quarto, ma, poco prima della sirena, il 2/2 di Trombetti e lo 0/2 di Boffelli, permettono ai sanlazzaresi di mantenere il vantaggio di + 1 e chiudere il quarto 19-18. Si riprende con i due punti di Trombetti, nelle prime curve del quarto, seguito dal canestro del compagno Frigieri (23-18). Al 13’ Lasagni, insieme a Ferrari, realizzano ben sei punti e portano la formazione in maglia azzurra al comando (23-24). A questi si aggiungono anche i due punti di Saiz Otero, che segnano un break di 0-8 e costringono coach Nieddu a chiamare time out. Ci pensa capitan Micheli, con due punti e 2/2 ai liberi, a far ripartire la BSL, poi Piazzi segna il sorpasso della squadra di casa, obbligando, questa volta, coach Olivieri a chiamare time out per evitare la “fuga” dei biancoverdi. Al 16’, due bombe di Brandani e Micheli, seguite dai punti di Piazzi e Govi, invertono la situazione e i biancoverdi aumentano il distacco (39-32). Boffelli e Montanari provano a recuperare, portandosi a -3, poi, sul finale di quarto, botta e risposta di triple tra Brandani e Lasagni. Le due squadre tornano in campo e c’è subito un contropiede della BSL, che permette a Dioli di schiacciare a canestro, a cui risponde Lasagni e poi Trombetti allunga di nuovo (46-41). Altro contropiede dei sanlazzaresi, il passaggio efficace di Micheli per Dioli, gli permette di segnare altri due punti con facilità. Ci pensano Ferrari, con quattro punti consecutivi, e la tripla di Tognato, a riavvicinare le formazioni poco prima della sirena (54-53). L’ultimo quarto parte di nuovo con due punti di Dioli, che, successivamente, effettua un bel passaggio per il compagno Frigieri, che realizza un altro canestro. Il momento di equilibrio viene smosso da Trombetti, che colleziona ben otto punti consecutivi, portando i padroni di casa a +7. La Magik non molla e Ferrari completa il gioco da tre punti, riportando la squadra avversaria a -3 (67-64). Sul finale di gara, si alternano diverse lunette: Rossi 1/2, Saiz 1/2, infine Brandani 2/2. Negli ultimi secondi Micheli realizza due punti che chiudono il match: la BSL si aggiudica questa vittoria per niente scontata e che vale la salvezza.

CLASSIFICA

Molinella 12; Guelfo Castelguelfo, BSL San Lazzaro 8; Correggio, Magik Parma 6.

GIRONE P3

CLEVERTECH – ELLEDI 81 – 71

(25-14; 47-31; 61-55)

Montecchio: Mursa 10, Ruggieri, Romualdi, Sinisi 10, Sieiro Perez 4, Di Noia 19, Bartoli ne, Guidi 10, Paterlini 12, Ramenghi 7, Vaccari 2, Germani 7. All. Cavalieri.

S.G. Fortitudo: Battilani, Cinti 4, Guazzaloca 7, Lenzi 2, Selvatici 7, Serra 8, Daly, Brizzi 7, Lanzarini 19, Zinelli 17. All. Catrambone.

CVD BASKET CLUB – SCUOLA BASKET FERRARA 68 – 71

(11-14; 28-28; 44-54)

Casalecchio: Montanari 2, Sciarabba 5, Tabellini, Presti, Fuzzi 2, Tognazzi 7, Ramzani 11, Albertini 6, Folli 5, Lelli 26, Rocca 4. All. Folesani.

Ferrara: Malfatto 3, Bertoncelli 3, Costanzelli 13, Cazzanti 19, Ghirelli D, 6, Bastoni 1, Seravalli 7, Ghirelli M. 16, Bonaguro 3. All. Campi.

CLASSIFICA

Santarcangelo 14; Montecchio 10; S.G. Fortitudo 8; CVD Casalecchio 6; S.B. Ferrara 2.

DR1, Vignola e Argenta promosse, l’Omega è salva!

DR 1

Final Four

Emilia

SCUOLA PALL. VIGNOLA – CREI 74 – 63

(14-11; 30-27; 56-45)

Vignola: Cavani, Torricelli R. 7, Nardini ne, Besozzi 9, Bussoli 5, Miani 6, Cavallari 2, Cappelli 13, Fossali 11, Torricelli F. 5, Cavazzoli 3, Betti 13. All. Landini.

Granarolo: Salicini 5, Tolomelli 3, Paoloni ne, Drago, Salvardi 4, Poggi 4, Bertacchini 18, Galazzi, Tugnoli 13, Monti ne, Brotza 6, Polo 10. All. Millina.

PALLACANESTRO BUDRIO – VIS BASKET PERSICETO 65 – 77

(15-24; 33-43; 43-61)

Budrio: Simoni 15, Malentacchi 9, Pirazzoli 4, Fornasari 13, Betti 2, Zuccheri 2, Mansi ne, Cesario, Curti 4, Turrini 5, Longhi 4, Tinti 7. All. Bovi.

San Giovanni in Persiceto: Sighinolfi ne, Patrese 9, Benuzzi 4, Palmieri, Galvan 9, Francia 24, Ramini 5, Ferrari, Andreoli ne, Mazza 14, Rando 8, Pedretti 4. All. Sacchetti.

FINALE

S.P. VIGNOLA – VIS PERSICETO 89 – 78

(30-17; 42-36; 60-54)

Vignola: Cavani 3, Torricelli R. 21, Nardini ne, Besozzi 12, Bussoli 6, Miani 2, Cavallari 6, Cappelli 19, Fossali 12, Torricelli F., Cavazzoli 5, Betti 3. All. Landini.

San Giovanni in Persiceto: Sighinolfi, Patrese 9, Benuzzi 3, Palmieri, Galvan 12, Francia 10, Ramini 14, Ferrari ne, Andreoli ne, Mazza 12, Rando 13, Pedretti 5. All. Sacchetti.

Romagna

CESTISTICA ARGENTA – AUDACE BOMBERS 80 – 59

(21-8; 38-22; 64-40)

Argenta: Federici 2, Farina 7, Magnani A. 12, Alberti 7, Magnani T. 6, Manias 8, Gregori 5, Boggian 2, Reggiani 4, Cortesi 6, Tumiati 13, Montaguti 8. All. Ortasi.

Audace: Mantovani 2, Bernardi 7, Piana, Franceschini, Gandolfi 13, Mondini 14, Valenti 3, Albertazzi, Buriani 13, Parchi 3, Minerva 4. All. Rizzi.

GIARDINI MARGHERITA – DESPAR 56 – 61

(15-20; 28-35; 43-43)

Gardens: Minghetti 4, Bisi 2, Baccarini 5, Trazzi 6, Nanni 8, Argenti 4, Elio 8, Fabbri 4, Ziglio, Grassi 4, Cattelani. Artese 11. All. Lanzi.

Ferrara: Bianchi 12, Caselli 8, Pusinanti 11, Beccari 7, Gavagna 2, Bertocco 3, Ciaroni 5, Cristoni ne, Bonfà ne, Verrigni 8, Ghirelli 3, Salih 2. All. Villani.

Sarà derby nella finalissima promozione tra 4 Torri ed Argenta. In una semifinale tesa e in equilibrio fino all’ultimo respiro, i granata hanno superato i Giardini Margherita, in un testa a testa risolto dalle giocate di Verrigni e dalla tripla di Beccari, che ha consegnato ai suoi il pass per la finalissima.

C’è tanta tensione in campo per l’importante posta in palio. Dopo un avvio contratto, Pusinanti (11 punti) e Bianchi (12) piazzano il primo break ferrarese per il 6-11. Per i Gardens il gioco è nelle mani di Artese (11), ma contro una 4 Torri che riorganizza la sua difesa ed è più attenta a rimbalzo per i bolognesi diventa difficile avvicinarsi e quando lo fanno, ci pensa Bertocco a fissare il 15-20 del primo quarto. All’immediato +7 di Gavagna, seguono fasi sporche di gara e gli attacchi si sbloccano solamente sulla tripla di Artese: si scatena così Caselli, che consegna alla Despar il massimo vantaggio di serata sul +9, prima che Minghetti accorci sul 28-35 dell’intervallo. Al rientro in campo i Gardens hanno un piglio diverso e mettono pressione alla 4 Torri, pur senza capitalizzare le tante occasioni; allo stesso tempo i granata tirano con basse percentuali, fino alla tripla di capitan Pusinanti del 36-41, che ricaccia indietro il tentativo di rimonta di Baccarini. Gli arbitri fischiano tanto e spezzano il gioco: Grassi segna il pareggio a quota 43 in chiusura di terzo periodo. I Gardens proseguono nella loro ondata e Fabbri riconsegna il vantaggio ai suoi: è in questo momento che Verrigni prende la 4 Torri sulle spalle, e nel punto a punto, piazza la tripla e serve l’assist per Bianchi, indirizzando la partita verso Ferrara. I Gardens sono nervosi, provano a rimanere in partita: ma è Beccari, con la bomba, a far esplodere il numeroso pubblico granata sugli spalti e a chiudere i conti. Finisce 56-61: Ferrara vola in finale, dove incontrerà Argenta per la terza volta in stagione.

FINALE

CESTISTICA ARGENTA – DESPAR 77 – 57

(22-17; 43-26; 59-42)

Argenta: Federici 5, Farina 5, Magnani A. 10, Alberti, Magnani T. 14, Manias 18, Gregori 2, Boggian 6, Reggiani 2, Cortesi 8, Tumiati, Montaguti 7. All. Ortasi.

4 Torri Ferrara: Bianchi 5, Caselli 6, Pusinanti 5, Beccari 5, Bertocco 7, Ciaroni 5, Cristoni 2, Bonfà, Verrigni 12, Ghirelli 5, Salih 5. All. Villani.

Si infrange, nel derby di finale, il sogno della 4 Torri di agguantare la Serie C. La Cestistica Argenta, con una partita sempre in controllo fin dalla palla a due, ha conquistato meritatamente la promozione e non ha lasciato scampo ai granata e alle loro – ancora una volta – basse percentuali al tiro.

Sono i biancoblu a prendersi di forza il match con l’immediato parziale di 14-2 firmato dal migliore di serata, Manias. Argenta è quasi infallibile al tiro, mentre per la Despar, che si difende bene a rimbalzo e induce gli avversari a provocare tanti falli, le polveri sono bagnate. Nonostante questo, i granata prendono ritmo, e con Verrigni si riavvicinano sul 22-17 di fine quarto. I due antisportivi su Federici. sanzionati proprio al numero 20 della 4 Torri e a Ciaroni. a cavallo dei primi due parziali. fanno infuriare la Despar: Argenta ringrazia e si rimette in carreggiata sul 31-20. La 4 Torri è fuori dalla partita e Tommaso Magnani sigla, dall’arco, il +17 di metà match, 43-26. È Beccari a guidare la reazione granata al rientro dagli spogliatoi: sul 45-34, la Cestistica si ricompone affidandosi alla solita coppia formata da Manias e capitan Alex Magnani. La 4 Torri costruisce buoni tiri, ma continua a sparare a salve sia dalla distanza sia dalla lunetta: Cortesi e compagni sono in controllo del match sul punteggio di 59-42. Coach Villani, per aprire l’ultimo quarto, si gioca la carta della zona che scombussola un po’ i piani di Argenta, ma anche l’energia di Luca Ghirelli non basta, i tiri continuano a non entrare e nuovamente Manias e Magnani chiudono la contesa. Argenta vince 77-57 e conquista una meritata promozione in Serie C.

Play out

Gara 1

BASKETREGGIO – OMEGA BASKET 59 – 62

(15-17; 31-27; 38-41)

BasketReggio: Bertolini 9, Giudici 3, Riccò 8, Camara 4, Favour 3, Brogio 8, Castagnetti, Generali 3, Zecchetti 4, Ferrari 3, Fall 10, Yadde 4. All. Zagni.

Omega: Negroni 10, Prati 12, Ceccolini 5, Vandi 17, Villa 2, Saccà 14, Martelli, Vicinanza ne, Ballardini 2. All. Berselli.

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – BENEDETTO 1964 71 – 76

(20-19; 41-40; 51-56)

Castel San Pietro: Mondanelli 21, Pedini 18, Piani Gentile 9, Tantini 6, Zuffa 5, Cisbani 5, Greco 4, Sandrini 3, Torri, Pasini. All. Morigi.

Cento: Sgargi 21, Draghi, Almeoni 3, Baraldi, Govoni 10, Rayner 21, Ghidoni 8, Lorusso 8, Minelli 4, Salatini 2, Vischi, Basso. All. Trevisan.

Gara 2

OMEGA BASKET – BASKETREGGIO 74 – 60 (2-0)

(21-15, 39-36, 56-44)

Omega: Negroni 4, Vandi 22, Prati 8, Vacchi 3, Ceccolini 9, Villa 6, Saccà 11, Martelli, Vicinanza, Ballardini 11. All. Berselli.

BasketReggio: Bertolini 2, Giudici 10, Riccò 1, Camara 11, Favour 3, Brogio 7Castagnetti, Generali 6, Zecchetti 5, Ferrari 4, Fall 5, Yadde 6. All. Zagni.

BENEDETTO 1964 – PALL CASTEL S.P.T. 2010 60 – 81 (1-1)

(15-17; 29-34; 43-51)

Cento: Lorusso 2, Sgargi 12, Govoni 7, Ghidoni 16, Minelli 4, Vischi, Salatini 6, Almeoni 3, Basso, Draghi 7, Rayner 1, Baraldi. All. Trevisan.

Serie B/F, il primo giro di valzer dice: 3/3!

SERIE B/F

Semifinale Nazionale

Andata

PALL. GATTAMELATA – PUIANELLO BASKET TEAM 51 – 52

(15-13; 24-21; 36-39)

Padova: Marcon, Pilli 20, Beraldo 2, Salmaso, Cognolato 6, Boaretto, Meneghini 5, Gambarin 1, Angelini 7, Sorrentino 2, Antonello 8. All. Tomei.

Puianello: Oppo 5, Valdo ne, Olajide 9, Manzini 15, Luppi, Dettori 20, Dzinic 1, Raiola 2, Cherubini, Graffagnino ne, Gizynska, Castagnetti ne. All. Giroldi.

Nella gara di andata delle semifinali per la promozione in serie A2, la Puianello espugna il parquet di Padova dopo un’autentica battaglia punto a punto, dove i contatti sono stati molto spigolosi. Le padrone di casa sono state brave ad ingabbiare Olajide, non permettendole di esprimersi al meglio in attacco; ci ha pensato allora Manzini a dare la carica alle sue, segnando i primi otto punti del match, poi ha consegnato il testimone a Dettori, che ha firmato ben 4 triple e ha permesso alla Chemco di rimettere il muso avanti nella ripresa. Infine, dopo essersi dedicata ad arpionare ben 13 carambole sotto le plance, Olajide è riuscita a piazzare qualche zampata in attacco, che ha permesso alla Chemco di vincere. Un risultato che fa ben sperare in vista del retour-match di sabato prossimo; nelle ultime due edizioni, in semifinale, le reggiane avevano sempre subito dei pesanti passivi in trasferta in gara-1, mentre ora potranno contare sul supporto del pubblico amico per staccare il pass per la finalissima, partendo con un punto di vantaggio sulle venete. Da sottolineare, e confermare anche sabato, l’ottima prova corale a livello difensivo, ma in una serie così tirata, le gialloblu dovranno sicuramente aggiustare la mira dalla linea della carità (10/22), un dettaglio che potrebbe fare le differenza.

BASKETBALL SISTERS – G.S. EDELWEISS 65 – 59

(7-19; 36-30; 54-46)

Piumazzo: Bortolani, Koral 11, Tartarini 3, Bernardini 2, Righi, Palmieri G. 18, Cattabiani 2, Ampollini, Daidone, Grandini, Melloni 19, Zarfaoui 10. All. Palmieri L.

Albino: Birolini 6, Agazzi 3, Lussana ne, Scainelli, Patelli 5, Panseri, Laube 11, Surini, Testa 4, Carrara 27, Della Corte 3. All. Stibiel.

WAMGROUP – VIRTUS BASKET ARIANO IRPINO 68 – 54

(20-26; 33-38; 47-47)

Cavezzo: Siligardi 7, Zanoli 9, Cariani ne, Kolar 8, Verona 18, Maini, Costi 14, Calzolari 12, Stefanini ne, Zucchi ne, Pronkina. All. Piatti.

Ariano Irpino: Moretti 8, Tsiubyk 23, Albanese 2, Torruella Garcia 2, Ferraretti 5, Allegro ne, Guilavogui 11, Armenti, Mastrototaro 3. All. Bellizzi.

DR1, retrocede Icare, Castel San Pietro ai play out

DR 1

34° Giornata

GIRONE A

VIS BASKET PERSICETO – BASKET JOLLY 88 – 77

(23-14; 47-37; 63-57)

San Giovanni in Persiceto: Patrese 4, Francia 21, Mazza 11, Benuzzi 15, Ramini 21, Pedretti 4, Rando 12, Palmieri, Andreoli, Albertini, Ferrari ne, Sighinolfi ne. All. Sacchetti.

Jolly Reggio: Riccò 14, Costoli 12, Marino 12, Azzali 11, Gabbi 8, Canovi 6, Bertoni 5, Braglia 4, Piccinini 4, Marino 2, Foroni. All. Gibertoni.

AUDACE BOMBERS – PALLACANESTRO REGGIOLO 73 – 68

(19-13; 35-30; 45-45)

Audace: Piana 4, Bernardi 3, Franceschini 8, Gandolfi 7, Valenti ne, Mondini 13, Albertazzi 9, Buriani 9, Parchi 15, Minerva 5. All. Rizzi.

Reggiolo: Neri 17, Crema ne, Verzellesi 6, Pasini 13, Galeotti G., Biello 4, Benatti 2, Setti ne, Ciavolella 7, Gaudenzi 19, Galeotti R. All. Bosi.

NUBILARIA BASKET – BASKET VOLTONE 54 – 67

(16-14; 29-32; 41-52)

Novellara: Luppi 4, Margini 6, Accorsi 16, Capiluppi 4, Ganassi 2, Barazzoni 2, Petrolini ne, Farina ne, Pizzetti 7, Giorgino 9, Bartoli 4. All. Freddi.

Monte San Pietro: Venturelli 13, Barbato 10, Bergonzoni 9, Brunetti 7, Giacometti J. 6, Bernardini 5, Baroncini 4, Espa 4, Priori 4, Paro 2, Ravaldi 2, Sabino 1. All. Righi.

VENI BASKET – BASKETREGGIO 74 – 57

(27-11; 37-30; 52-38)

San Pietro in Casale: Fabbri 2, Ferraro 20, Ghedini 3, Recchia, Grazzi 4, Frignani ne, Mariani 2, Fabbri M. 20, Bondioli 4, Bulgarelli 12, Pederzoli 7, Ramzani. All. Castriota.

Basket Reggio: Giudici, Pighini ne, Camara 14, Obayagbona 2, Yadde 9, Castagnetti 2, Riccó 3, Zecchetti 2, Ferrari 18, Fall 7, Borghi. All. Zagni.

ZDUE – BK GIARDINI MARGHERITA 79 – 83

(25-16; 40-38; 56-59)

Anzola: Torkar 11, Parmeggiani F. 3, Gherardi Zanantoni 16, Parmeggiani S. 15, Raimondi 1, Papotti M. 22, Magnolfi 3, Zanetti ne, Caccavale ne, Fanti 8. All. Moffa.

Gardens: Argenti 6, Artese 12, Baccarini 4, Bisi 2, Elio 7, Fabbri 15, Grassi 8, Loreti ne, Minghetti 8, Nanni 7, Trazzi 8, Ziglio 6. All. Lanzi.

BENEDETTO 1964 – SCUOLA PALL. VIGNOLA 41 – 80

(8-9; 23-28; 30-49)

Cento: Sgargi 11, Draghi 7, Rayner 7, Minelli 5, Vischi 4, Govoni 4, Ghidoni 3, Almeoni, Baraldi, Basso, Lorusso, Salatini. All. Trevisan.

Vignola: Cappelli 22, Betti 11, Fossali 9, Cavallari 8, Cavani 8, Besozzi 6, Torricelli R. 5, Bussoli 4, Cavazzoli 2, Miani 2, Torricelli F. 2. All. Landini.

STARS BASKET – LAVOROPIU’ POL. G. MASI 62 – 63

(16-16; 34-30; 45-49)

Stars: Sandrolini 9, Marani 6, Musolesi 6, Battistini, Fabbris, Marino, Benfenati, Tugnoli, Lenzi 6, Branchini 16, Ruffini 9, Orsini 10. All. Piccolo.

Casalecchio: Cassanelli Fe. 3, Samoggia 11, Nicoli 10, Versura Jimenez 3, Cassanelli Fr. 6, Lagna, Rachelli 6, Anesa 2, Masina, Barilli 9, Mazzoli 8, Micco 5. All. Forni.

HAPPY BASKET ’07 – POL. ICARE 75 – 45

(25-8; 46-24; 61-44)

Castelmaggiore: Skuletic 9, Stankovic 13, Fabbri S., Bergonzini, Cobianchi 7, Riguzzi N. 8, Tomic 14, Riguzzi F. 20, Veli, Fabbri A 2, Savino 2. All. Palumbi.

Cavriago: Bertozzi 4, Torreggiani 5, Rubertelli 3, Minardi F. 19, Minardi S. 3, Branchini 7, Artoni ne, Giaroli 4, Pedrini, Curti, Passera. All. Bellezza.

Vittoria schiacciante per il Progresso HB, che si impone, fin dal primo quarto, su Cavriago e chiude il match con un vantaggio di +30. Partita a senso unico, i padroni di casa impostano un gioco abbastanza equilibrato con Stankovic, Tomic e capitan Riguzzi, che vanno in doppia cifra. Gli ospiti, invece, faticano molto e solo in alcuni tratti si fanno sentire, ma, non riescono mai a recuperare del tutto lo svantaggio.

L’avvio di gara vede, nei primi due minuti, l’Icare avanti sul 2-5, poco dopo, ci pensa Tomic, seguito dalla tripla del compagno Riguzzi Nicola, a ribaltare la situazione e a portare Castel Maggiore al comando (11-5). Il 2/2 di Branchini riavvicina un po’ le due formazioni, ma, al 5’, la tripla di Skuletic porta il Progresso a + 7 e costringe coach Bellezza a chiamare il primo time out. Sul finale di quarto, altra tripla di capitan Riguzzi e poi schiacciata vincente per Skuletic, che allunga ancora il vantaggio, concludendo la frazione sul 25-8. Si riprende con il 2/2 di Branchini, nelle prime curve del quarto, poco dopo annullato dalla tripla di Riguzzi Filippo e dai due punti di Tomic, che determinano il vantaggio di +21 per i biancorossi. Al 14’, Minardi Federico prova a recuperare qualche lunghezza, realizzando una tripla, ma i fratelli Riguzzi rispondono con due triple consecutive, che mantengono la formazione casalinga salda al comando. A chiudere la seconda frazione ci pensa Riguzzi Nicola, con una bellissima tripla sulla sirena, che manda tutti negli spogliatoi. Si ritorna in campo e subito Riguzzi Nicola segna altri due punti, annullati dal canestro di Minardi Federico. La formazione in maglia nera prova a ripartire con i canestri di Branchini e Giaroli, ma lo svantaggio è ancora molto ampio (50-30). Molto bene Minardi Federico che, al 24’, realizza ben cinque punti consecutivi e accorcia a -15. Il Progresso allenta la presa e gli ospiti ne approfittano per segnare altri punti, portando coach Palumbi a chiamare time out. Scambio di triple tra le due squadre: prima Cobianchi, che entra nel tabellino, poi Torreggiani e lo chiude capitan Riguzzi (61-44). Ultimi dieci minuti dominati nettamente dai padroni di casa, che giocano in scioltezza e non lasciano avvicinare gli avversari a canestro. Cavriago prova a contrastare l’attacco aggressivo dei biancorossi, ma i reggiani perdono palloni decisivi e consegnano punti facili a Castel Maggiore, che realizza un break di 8-0. Sul finale, Giaroli prende un doppio fallo tecnico e abbandona il campo, mentre Cobianchi chiude la partita con una bella tripla (75-45).

CLASSIFICA FINALE

S.P. Vignola, Giardini Margherita 46; Vis Persiceto, Audace Bombers 44; Voltone 38: Castelfranco 36; Veni 34; Anzola, Reggiolo, Stars 32; Jolly, Happy Basket 30; BasketReggio 22; Benedetto 1964 20; Icare 18; Nubilaria 8.

GIRONE B

GRIFO BASKET 1996 – VILLANOVA BASKET TIGERS 59 – 83

(14-20; 35-42; 43-65)

Grifo Imola: Barbieri 7, Schillani 7, Piazza, Zaccherini 2, Sassi, Barbisan ne, Carbone 6, Conti 9, Pirazzini 18, Signorini ne, Bedeschi 10. All. Tampieri.

Villa Verucchio: Polverelli 12, Ceccarelli 10, Guiducci 5, Zanotti 5, Mussoni 11, Raffaelli 20, Bollini 20. All. Amadori.

Neanche nell’ultima insignificante gara contro una squadra già in vacanza (solo il minimo sindacale di 7 giocatori a referto), la Grifo riesce a vincere o almeno restare in partita fino alla fine. Le assenze di Laghi, Signorini e Barbisan, non sono giustificazioni valide.

Si parte con Schillani, Pirazzini, Carbone, Piazza e Conti, contro Mussoni, Raffaelli, Guducci, Bollini e Polverelli. La Grifo parte meglio (4-0 al primo minuto), poi subisce la rimonta ospite (4-7 al 4′), ritorna avanti sospinta da un Pirazzini ispirato (10-7 al 6′, con 9 punti della guardia imolese), poi si blocca e nell’ultima parte del quarto subisce un 4-13. Secondo periodo in cui la Grifo segna subito una tripla con Barbieri, per poi subire uno 0-8 che la manda oltre la doppia cifra di svantaggio. Un 3/3 ai liberi di Schillani pare rimettere in gara la Grifo (25-30 al 15′), poi, ancora Schillani porta la Grifo ad un solo possesso di svantaggio (31-34 al 17′). Ma il quarto si chiude con Villanova ancora avanti di sette punti (35-42). La Grifo resta metaforicamente negli spogliatoi e nel terzo periodo segna la miseria di 8 punti e così vede gli avversari scappare. L’ultimo quarto serve solo per le statistiche individuali.

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – RAGGISOLARIS ACADEMY 72 – 75

(20-16; 37-42; 58-55)

Castel San Pietro: Greco 16, Zuffa 5, Piani Gentile 6, Pedini 27, Torri 2, Pasini, Omorodion 1, Mondanelli 3, Tantini 7, Cisbani 5. All. Morigi.

Faenza: Merendi 10, Rosetti 1, Marabini ne, Naccari 13, Belmonte, Garavini 15, Caramella, Ravaioli 3, Ballarin 2, Ndiaye 2, Bendandi 18, Santandrea 11. All. Pio.

PALLACANESTRO BUDRIO – OMEGA BASKET 72 – 83

(17-22; 35-39; 62-64)

Budrio: Fornasari 13, Pirazzoli 8, Mansi 9, Mencherini 12, Cesario 11, Betti 6, Longhi 7, Curti 3, Regazzi 3, Turrini. All. Bovi.

Omega: Saccà 18, Prati 15, Ceccolini 14, Villa 13, Vandi 11, Vacchi 6, Vicinanza 6, Negroni. All. Berselli.

DESPAR – GAETANO SCIREA BK 59 – 62

(27-19; 31-34; 47-50)

4 Torri Ferrara: Caselli 13, Leprotti, Pusinanti 3, Beccari 2, Gavagna 13, Bertocco 14, Ciaroni 3, Cristoni, Bonfà, Verrigni, Ghirelli L. 3, Salih 8. All. Villani.

Bertinoro: Poggi 6, Maltoni 7, Sovera 7, Corzani 9, Bessan 12, Poni 7, Adamo 2, Bellini 3, Spagnoli 9, Torelli. All. Solfrizzi.

L’ultima partita di stagione regolare, è una sconfitta che non intacca la classifica per la 4 Torri. Davanti al pubblico amico e dopo una partenza a razzo, i granata si fanno rimontare dalla maggiore grinta dei bianconeri, che, motivati a mantenere la categoria, raggiungono al Pala 4T la salvezza matematica.

Il parziale immediato degli estensi è 11-2. Bucano ripetutamente la retina dall’arco Caselli, Ciaroni e Gavagna (13 punti) che, con altre due triple contro la zona romagnola, firma il 17-5. Bertinoro, con le spalle al muro, si scuote con Sovera e il break di 0-10 vale il -2, ma sembra tutto difficile per gli ospiti, perché ancora Caselli (13) e Gavagna li ricacciano indietro per il 27-19 della prima sirena. Nel secondo quarto, fondamentalmente si decide la gara: la Despar, in balìa della difesa del Scirea, segna solamente 4 punti, tutti di Salih. L’intensità è altissima, Bessan (12) ricuce lo strappo, Spagnoli sigla il controsorpasso e Bertinoro va all’intervallo avanti 31-34. La 4 Torri si riprende al rientro sul parquet. I bianconeri sono ancora in fiducia e i granata rimangono a contatto con le giocate di Bertocco (14 per lui, top scorer della gara), che trova anche il canestro del 39-41. È punto a punto e alla penultima sirena è ancora Bertinoro avanti, 47-50, grazie a Poni. Bertinoro è più motivata, vuole la salvezza: sul 50-57. la Despar si scuote con capitan Pusinanti e la tripla di Caselli, ma, come con Argenta, ancora i tiri liberi condannano i granata alla sconfitta. È 0/4 per Caselli e Salih dalla lunetta, Bellini e Maltoni, invece, non sbagliano: Bertinoro vince 59-62 e mantiene la Divisione Regionale 1.

ARTUSIANA BK – CESTISTICA ARGENTA 78 – 57

(17-24; 42-37; 59-46)

Forlimpopoli: Agatensi 23, Nucci 14, Gorini 11, Colombo 11, Valgimigli 10, Vadi 5, Lanzoni 2, Cristofani 2, Giannessi, Buda, Fustini. All. Casadei.

Argenta: Boggian 10, Alberti 9, Montaguti 8, Gregori 6, Federici 5, Farina 4, Raggi 4, Tumiati 4, Magnani T. 3, Manias 2, Reggiani 2, Mottaran. All. Ortasi.

BASKET CLUB RUSSI – CESENA BASKET 2005 60 – 59

(9-18; 21-37; 46-47)

Russi: Kertusha 3, Cervellara, Scaccabarozzi 4, Bamba 2, Ceccarelli, Vespignani 11, Denti, Totaro 8, Rosti 3, Morigi 10, Licchetta 13, Vistoli 6. All. Senni.

Cesen: Ugolini, Rossi, Piazza 14, Nocerino 12, Panzavolta 16, Ricci 5, Pezzi O. 2, Sanzani 6, Orioli, Torroni, Pezzi I. 4. All. Vandelli.

BNBA ROUTE64 – CREI 47 – 75

(11-21; 22-34; 36-54)

Baricella: Misciali, Tugnoli 12, Frazzoni 3, Pedrielli 2, Fiore 12, Coppola 2, Martinelli 7, Giordani 2, Tanchella 7, Mantovani, Oseliero ne, Donati. All. Minozzi.

Granarolo: Salicini 5, Drago 12, Salvardi 9, Poggi 9, Bertacchini 9, Galazzi 8, Tugnoli 5, Monti 2, Brotza 10, Polo 6. All. Millina.

AGENZIA GENERALI – LUSA BASKET 82 – 75

(18-24; 34-44; 54-58)

Riccione: Renzi 5, Rosario Cruz 12, Gardini 36, Provesi, Russu 14, Gori 9, Mainardi, Capelli, Mainetti 6, Ka, Mariotti. All. Ferro.

Massa Lombarda: Ravaglia 5, Spinosa A. 4, Alessandrini 15, Dalla Malva 6, Orlando 8, Delvecchio 23, Rivola, Castelli, Fabiani 14, Bacocco ne. All. Solaroli.

CLASSIFICA FINALE

Argenta 52; Budrio, 4 Torri 48; Granarolo 44; Riccione 40; Lusa 38; Tigers 36; Artusiana 32; Bianconeriba 30; Cesena 28; International, Gaetano Scirea, Raggisolaris Academy 26; Castel San Pietro 2010 24; Omega 20; Grifo, Russi 14.

DR2, Crevalcore: sei salva, abbiamo 5 (su sei) finaliste

DIVISIONE REGIONALE 2

PLAY OFF

Semifinali

Gironi A/B

Gara 2

PALL. FULGORATI – R&T ASSICURAZIONI 71 – 75 (0-2)

(14-17; 38-35; 52-58)

Fidenza: Siumbeli, Marchesan 8, Molinari 3, D’Esposito 3, Rivetti 8, Iacomino 13, Parmigiani 24, Trevisan, Taddei 10, Montanari 2. All. Belli.

Piacenza: Fermi 3, Dallavalle, Stella 6, Righi 6, Massari 19, Rigoni M. 11, Coppeta, Arena, Rigoni F., Perego 11, Villa 4, Fumi 15. All. Bertozzi.

PALL. FIORENZUOLA 1972 – SAMPOLESE BASKET 69 – 54 (1-1)

(20-14; 39-31; 52-41)

Fiorenzuola: Nonni ne, Bricchi N. 14, Lamoure 3, Pari 9, Cabrini 8, Binelli 3, Mazzoli, Antozzi 11, Superina, Sichel 19, Bara ne, Carini 2. All. Bricchi G.

San Polo d’Enza: Bigliardi 2, Gervex 5, Micucci 6, Simonazzi, Davoli 3, Fontanesi 12, Violi, Tondo 15, Margini 4, Campani 2, Alfano 5, Hasa ne. All. Beltrami.

Gara 3

SAMPOLESE BASKET – PALL. FIORENZUOLA 1972 63 – 69 (1-2)

Gironi C/D

Gara 2

PEPERONCINO LIBERTAS – P.G.S. SMILE 65 – 53 (1-1)

Mascarino: Bardasi 9, Vinci 3, Stojkov 3, Ballandi 9, Tolomelli 2, Balducci, Giunchedi 3, Secchiaroli 4, Solmi, Brochetto D. 14, Nannetti 7, Benfenati 11. All. Brochetto L.

Formigine: Leoni 2, Mercanti 4, Ruiu 17, Granata 3, Neri, Dell’Anna, Carretti 5, Bardelli 4, Lucchi 11, Minarini 3, Catti 4. All. Barbieri.

ATLETICO BASKET – PALL. TEAM MEDOLLA 79 – 71 (1-1)

(23-19; 37-36; 55-51)

Atletico: Piazzi, Gelsomini L. 2, Zecchin, Gelsomini F. 13, Cuzzani.18, Naldi, Selmani 4, Albanelli 22, Venturi 5, Rosati 15, Baraldi, All. Smerieri.

Medolla: Mattioli 25, Guagliumi 16, Baccarani 12, Luppi 8, Fricatel 4, Barbieri 3, Moussjd 3, Tommasino. Ziosi, Di Curzio, Ferrari, Manfredini. All. Duca.

Gara 3

P.G.S. SMILE – PEPERONCINO LIBERTAS BK 60 – 67 (1-2)

Formigine: Leoni 4, Mercanti 7, Ruiu 9, Ferrise ne, Granata 7, Dell’Anna 2, Carretti 8, Lerario 2, Bardelli 8, Lucchi NE, Minarini 13, Catti. All. Barbieri.

Mascarino: Bardasi 19, Vinci 7, Stojkov 10, Ballandi 7, Tolomelli 4, Balducci, Giunchedi, Secchiaroli 8, Solmi 1, Brochetto D. 7, Nannetti 2, Benfenati 2. All. Brochetto L.

PALL. TEAM MEDOLLA – ATLETICO BASKET 78 – 61 (2-1)

(26-23; 48-46; 64-51)

Medolla: Guagliumi 18, Mattioli 17, Luppi 16, Baccarani 8, Barbieri 8, Moussjid 7, Ziosi 2, Fricatel 2, Berni, Di Curzio, Ferrari, Manfredini. All. Duca.

Atletico: Piazzi, Gelsomini L. 9, Zecchin, Gelsomini F. 13, Cuzzani 15, Naldi, Selmani 2, Albanelli 6, Venturi 3, Rosati 13, Baraldi, All. Smerieri.

Gironi E/F

Gara 1

AICS JUNIOR BASKET – PGS IMA 73 – 65

(17-16; 31-32; 54-50)

Aics Forlì: Pinza 18, Spisni 16, Gasperini 12, Martinelli 10, Zammarchi 8, Gori 4, Maltoni 3, Ricci 2, Squarcia, Bergantini ne, Poli ne, Scozzoli ne. All. Lazzarini.

PGS Ima: Baldazzi 20, Demetri 13, Lugli 10, Lusignani 7, Natalini 6, Torriglia 4, Baccilieri 3, Cocchi 2, Sovrani, Lamborghini, Schmitz, Sovrani ne. All. Salvarezza.

NAVILE BASKET – TIBERIUS BASKET RIMINI 67 – 58

(17-23; 28-36; 48-47)

Gara 2

PGS IMA – AICS JUNIOR BASKET 45 – 63 (0-2)

(5-19; 23-35; 37-50)

PGS Ima: Demetri 14, Baldazzi 9, Torriglia 9, Lugli 4, Natalini 3, Giuliani 2, Tosiani 2, Baccilieri 2, Sovrani, Cocchi, Schmitz, Lusignani. All. Salvarezza.

Aics Forlì: Spisni 18, Martinelli 13, Pinza 12, Ricci 6, Zammarchi 5, Maltoni 5, Gasperini 2, Squarcia 2, Bergantini, Gori, Poli, Scozzoli. All. Lazzarini.

TIBERIUS BASKET RIMINI – NAVILE BASKET 31 Maggio 2024 21:00

Palestra Sc.Elem. SFORZA, Via Briolini – Loc. S. Giuliano RIMINI

PLAY OUT

Gironi C/D

Gara 3

FORTITUDO CREVALCORE – NAZARENO BASKET 85 – 72

(23-17; 35-33; 55-55)

Crevalcore: Bortolani 24, Govoni 13, Gobbi 11, Cremonini 9, Gravinese 8, Guidi 8, Terzi 7, Morselli 5, Candini, Scagliarini, Filippetti ne, Guido ne. All. Tinarelli.

Carpi: Ferrari, Merighi, Martino ne, Lugli ne, Sabattini 31, Severi ne, Beltrami P. 16, Bonfiglioli 2, Spasovski 3, Prampolini 3, Rizzo 14, Termanini 3. All. Capelli.

B Interregionale, sarà Fulgor-Bergamo la finale!

B INTERREGIONALE

Play off Semifinali

Gara 2

BERGAMO BK 2014 – SANGIORGESE BASKET 63 – 61 (2-0)

FERRARA BASKET 2018 – FOPPIANI FSL SHIP. & LOG. 83 – 61 (1-1)

(29-15; 44-33; 67-45)

Ferrara: Bellini, Romondia 1, Cattani 6, Drigo 16, Kuvekalovic 13, Porfilio 3, Yarbanga 7, Guerra 6, Cecchetti 10, Ballabio 11, Jovanovic, Marchini 10. All. Benedetto.

Fidenza: Galli 5, Miaschi 2, Cortese 6, Restelli 7, Di Cola, Ramponi, Usai, Valdo 14, Bellini 16, Ranieri 8, Doumbia 1, Markovic 2. All. Bizzozi.

Gara 3

FOPPIANI FSL SHIP. & LOG. – FERRARA BASKET 2018 87 – 83 (2-1)

(18-17; 38-45; 67-61)

Fidenza: Galli 17, Miaschi Cortese, Restelli 1, Di Cola, Ramponi 3, Usai, Valdo 21, Bellini 20, Ranieri, Doumbia 4, Markovic 21. All. Bizzozi.

Ferrara: Bellini, Romondia 2, Cattani 2, Drigo 5, Kuvekalovic 4, Porfilio 5, Yarbanga 3, Guerra 7, Cecchetti 13, Ballabio 22, Jovanovic, Marchini 20. All. Benedetto.

Serie C, Basket2000-Baskers, finale a sorpresa!

SERIE C

Semifinali Gara 2

BASKERS – EMIL GAS 84 – 63 (1-1)

(20-13; 42-32; 62-43)

Forlimpopoli: Benedetti 3, Brighi A. 7, Ruscelli 2, Naldini, Rossi 14, Grassi 15, Brighi L. 9, Lazzari, Bracci 18, Dell’Omo, Farabegoli 16, Palazzi. All. Tumidei.

Scandiano: Imovilli, Maione, Fikri 11, Costoli 14, Astolfi 5, Fontanili 3, Bertolini ne, Levinskis 3, Brevini 2, Riccò 6, Vecchi 2, Caiti 17. All. Spaggiari.

Primo match point annullato. Nella magnifica cornice di un Vending vestito a festa, la squadra di Tumidei (alla quattordicesima vittoria casalinga su quindici gare disputate), trova le energie giuste per sconfiggere per la prima volta in stagione Scandiano e giocarsi le residue chanche di qualificazione alla finale, proprio nello spareggio in programma al Palaregnani. Obiettivo raggiunto con una prova collettiva magistrale, giusto mix fra la solita applicazione difensiva e con una sinfonica coralità offensiva (ben 5 atleti in doppia cifra).

Fin dalle prime battute si legge negli occhi degli attori artusiani il desiderio di rimandare le vacanze, anche forti della spinta emotiva di un pubblico davvero commovente. Già in avvio si capisce che i reggiani, ancor privi di Bertolini, avranno le loro gatte da pelare in quanto prima il solito Bracci (7/10 dal campo e 10 rimbalzi) e un redivivo Farabegoli (subito due bombe importanti) mettono alle corde gli avversari, alle prese con una serie impressionante di errori dalla lunetta. Contro la zona dispari degli ospiti, si erge ad assoluto protagonista anche l’ottimo Grassi (10 nel secondo quarto), che contribuisce a costruire un divario in doppia cifra prima dell’intervallo, mentre sull’altro versante Costoli tiene i suoi in linea di galleggiamento. Quando era lecito attendersi una reazione, Tumidei ritrova dopo l’intervallo un capitano in grande smalto che, con 7 punti e ben 6 assist, mette tutti in ritmo prima che una tripla di Rossi regali il 52-34 del 24’. L’Emil Gas ha subito un mini sussulto e si riporta a -12, poi i galletti ricalibrano in fretta i giri del motore e meritano gli applausi dei propri sostenitori.

BMR – PREVEN 76 – 74 (1-1)

(25-22; 43-37; 51-59)

Basket 2000 Reggio: Soncini ne, Alberione 19, Dias 12, Caroli 16, Paparella 17, Pedrazzi 4, Defant, Martelli ne, Amadio, Lusetti 8, Maramotti. All. Baroni.

Zola Predosa: Chiusolo 20, De Ruvo 11, Galvan ne, Degregori 7, Marzatico, Bavieri, Tosini 5, Bianchini 10, Oyeh 5, Vivarelli, Balducci 9, Almeoni 7. All. Mondini.

Con le unghie e con i denti, la Bmr si guadagna la “bella” contro la Francesco Francia, che capitola al PalaBigi al termine di una battaglia senza esclusione di colpi. Avanti di sei lunghezze all’intervallo (43-37), i bianco-blu di coach Baroni subiscono un parziale di 8-22 nel terzo periodo e sembrano cadere prima del tempo, ma trovano il carattere per rovesciare la contesa, trascinata da Alberione e Caroli. Nel finale, De Ruvo porta a -1 i suoi, prima del canestro dalla linea della carità di Alberione, che permette ai reggiani di conquistare la prima vittoria stagionale contro i bolognesi, che ora giocheranno in casa il prossimo match, quello decisivo.

Gara 3

EMIL GAS – BASKERS 67 – 75 (1-2)

(19-15; 27-31; 45-58)

Scandiano: Imovilli ne, Maione ne, Fikri 6, Costoli, Astolfi 12, Fontanili 5, Bertolini ne, Levinskis 6, Brevini, Riccò 11, Vecchi 6, Caiti 21. All. Spaggiari.

Forlimpopoli: Della Chiesa ne, Benedetti 3, Brighi A. 19, Ruscelli 5, Rossi, Grassi 3, Brighi L. 13, Lazzari ne, Bracci 9, Dell’Omo 17, Farabegoli 6, Palazzi ne. All. Tumidei.

PREVEN – BMR 65 – 72 (1-2)

(18-18; 30-37; 50-54)

Zola Predosa: Chiusolo 12, De Ruvo 13, Galvan ne, Degregori 9, Marzatico ne, Bavieri 2, Tosini 13, Bianchini 2, Oyeh 2, Vivarelli ne, Balducci 6, Almeoni 6. All. Mondini.

Basket 2000 Reggio: Soncini ne, Alberione 20, Dias 10, Caroli 29, Paparella 5, Pedrazzi, Defant 3, Martelli ne, Amadio 2, Lusetti 3, Maramotti ne. All. Baroni.

Il Basket 2000 vola in finale. Lo fa superando alla “bella” la Francesco Francia, al termine di 40’ emozionanti, dove spicca un Caroli da 30 punti, con 10/10 dalla linea della carità e ben 6 triple messe a bersaglio. Gli ospiti, reduci dal successo del PalaBigi di mercoledì, vanno sopra anche di quindici lunghezze, ma Zola non molla e a 1’23” dalla sirena torna a -3 con Degregori; la mano del già citato Caroli (e, in precedenza, quella di Alberione) non trema ai liberi e i bianco-blu possono festeggiare il passaggio del turno.

Poule Retrocessione

9° Giornata

GIRONE P1

PALL. NOVELLARA – MODENA BASKET 75 – 57

(16-15; 31-32; 53-46)

Novellara: Ferrari 1, Frediani 7, Morini Mar. 2, Folloni 19, Rinaldi 20, Franzoni ne, Morini Mat. ne, Spaggiari ne, Iannelli, Riccò 9, Doddi 10, Bovio 7. All. Boni.

Modena: Pini, Twum 4, Lunghini 3, Casu 11, Govi 5, Mantovani 3, Nasuti 15, Taddei 12, Borghi, Covolo 4. All. Coppeta.

E80 GROUP – CENTRO MINIBASKET OZZANO 69 – 75

(18-19; 40-35; 57-54)

Castelnovo Monti: Vozza, Giberti 6, Magnani 13, Vinciguerra 3, Longagnani 8, Bosnjak 14, Codeluppi ne, Bravi 7, Tosti 2, Morini 3, Abati ne, Parma Benfenati 13. All. Vozza.

Ozzano: Scapinelli, Margelli 8, Landi 7, Usmane ne, Kissima 16, Renzi, Nanni 2, Manzoni ne, Bonfiglio 4, Gogishvili 19, Odah 19, Ottavi ne. All. Guarino.

CLASSIFICA

LG Castelnovo Monti, Novellara 10; Lugo, CMO Ozzano 8; Modena 0.

GIRONE P2

MOLINO GRASSI – MOLIX 80 – 79 dts

(20-20; 41-32; 57-53; 72-72)

Parma: Pedron 4, Kapllanaj 4, Malinverni 1, Boffelli 11, Gorreri ne, Montanari, Saiz Otero 35, Tognato 5, Sangermano ne, Ferrari 7, Lasagni 13. All. Olivieri.

Molinella: Tognon 15, Guazzaloca 8, Massagrande ne, Leopizzi 11, Bianchi, Bozzoli, Seravalli 19, Carella, Trinca 16, Zaharia 10, Agusto ne. All. Baiocchi.

GUELFO BASKET – PALL. CORREGGIO 79 – 73

(15-16; 30-34; 51-47)

CastelGuelfo: Flan 9, Torreggiani 17, Ghini, Franchini, Frassineti ne, Savino 7, Bergami 11, Musolesi 6, Naldi 7, Esposti Castori 17, Santini 5, Rubbi ne. All. Agresti.

Correggio: Messori 9, De Toni, Manicardi ne, Morgotti 7, Sutera 3, Pini 10, Guardasni L. 8Spallanzani ne, Iori 5, Guardasoni M. 22, Lavacchielli 9. All. Pantaleo.

CLASSIFICA

Molinella 10; Guelfo Castelguelfo 8; BSL San Lazzaro, Correggio, Magik Parma 6.

GIRONE C

ELLEDI – DULCA 82 – 90

(21-19; 49-36; 63-65)

S.G. Fortitudo: Battilani 10, Cinti 12, Sevatici 4, Lenzi 6, Serra, Daly 7, Brizzi 2, Lanzarini 14, Yermolayev 5, Zagnoni 2, Zinelli 8, Dordei 12. All. Catrambone.

Santarcangelo: Bonfè 11, Mulazzani 10, Conti 22, Baschetti 2, Macaru 5, Benzi 17, Rossi 7, Bedetti 2, Mari 8, Sirri 2, Lombardi 4. All. Serra.

CVD BASKET CLUB – CLEVERTECH 81 – 72

(26-23; 47-45; 59-57)

Casalecchio: Folli 16, Montanari 1, Sciarabba 3, Tabellini 11, Presti ne, Biasco ne, Fuzzi 3, Tognazzi 0, Ramzani 23, Albertini 12, Lelli 6, Rocca 3.

Montecchio: Mursa 13, Ruggieri 2, Romualdi ne, Sinisi 12, Sieiro Perez ne, Di Noia 8, Bartoli ne, Guidi 4, Paterlini 19, Ramenghi 9, Vaccari 5, Germani ne. All. Cavalieri.

RECUPERO

CLEVERTECH – SCUOLA BK FERRARA 93 – 76

(38-22; 56-37; 72-54)

Montecchio: Mursa 11, Ruggieri, Romualdi 2, Sinisi 11, Sieiro Perez 6, Di Noia 26, Bartoli, Guidi 12, Paterlini 12, Ramenghi 8, Vaccari 5, Germani ne. All. Cavalieri.

Ferrara: Malfatto 1, Costanzelli 6, Cazzanti 22, Ghirelli D. 5, Bastoni 4, Seravalli 1, Ghirelli M. 12, Braga 15, Bonaguro, Ouattara 10. All. Campi.

CLASSIFICA

Santarcangelo 14; S.G. Fortitudo, Montecchio 8; CVD Casalecchio 6; S.B. Ferrara 0.

Under 17, Vis 2008 e Virtus out ai quarti

UNDER 17 MASCHILI

FINALI NAZIONALI

Prima giornata

Girone A

REYER VENEZIA – SCALIGERA VERONA 76 – 65 dts

ORANGE1 BASSANO – TRENTO 83 – 58

Girone B

BRINDISI – VIS 2008 79 – 94

PRATO DRAGONS – SAP ALGHERO 91 – 80

Girone C

SAN PAOLO OSTIENSE – PALL. VARESE 63 – 68

OLIMPIA MILANO – VARESE ACADEMY 75 – 57

Girone D

VIRTUS – CAB STAMURA ANCONA 79 – 48

REGGIANA – DERTHONA TORTONA 77 – 61

Seconda giornata

Girone A

REYER – TRENTO 61 – 59

ORANGE1 – VERONA 73 – 55

Girone B

VIS 2008 – SAP ALGHERO 96 – 62

PRATO – BRINDISI 74 – 77

Girone C

PALL. VARESE – VARESE ACADEMY 85 – 80

OLIMPIA – SAN PAOLO OSTIENSE 75 – 65

Girone D

VIRTUS – DERTHONA 76 – 64

REGGIANA – CAB STAMURA 105 – 89

Terza giornata

Girone A

REYER – ORANGE1 65 – 73

VERONA – TRENTO 64 – 66

Girone B

BRINDISI – ALGHERO 83 – 69

VIS 2008 – PRATO 105 – 69

Girone C

SAN PAOLO OSTIENSE – VARESE ACADEMY 60 – 66

PALL. VARESE – OLIMPIA 68 – 98

Girone D

CAB STAMURA – DERTHONA 58 – 79

EMILBANCA – REGGIANA 88 – 58

SPAREGGI

Umana Reyer Venezia-Pall. Prato Dragons 92 – 72

Happycasa Brindisi-Dolomiti Energia Trento 62 – 98

Openjobmetis Varese-Allianz Derthona 95 – 75

REGGIANA – ACADEMY 77 – 81

(23-13; 41-33; 57-58)

Reggio Emilia: Bardelli ne, Carboni 5, Deme 8, Fornasiero 12, Lusetti 3, Abreu 16, Hadzhyiev 6, A. Manfredotti 9, L. Manfredotti 9, Marras ne, Samb 9, Rinaldini ne. All. Consolini.

Academy Varese: Franceschet 14, Ghidini, Zanitelli 7, Realini 5, Slimani 2, Tufano ne, Giani 2, Bottelli 27, Terlizzi, Bosio 6, Ewanke 18. All. Gardini.

QUARTI DI FINALE

Orange1 Bassano-Openjobmetis Varese 89 – 43

Umana Reyer Venezia-EA7 Emporio Armani 89 – 79

TRENTO – VIRTUS 58 – 49

(15-12; 30-20; 46-46)

Trento: Dorigotti 6, Triggiani T. 2, Triggiani V. ne, Cattapan 17, Acunzo 9, Guerrini 1, Iobstraibizer, Machetti 12, Austin ne, Zanella 3, Delana ne, Placinschi 8. All. Molin.

Virtus Bologna: Cevolani ne, Berlati 2, Martinelli, Palai 4, Venturi 2, Berlingeri 1, Magagnoli, Trigari 3, Accorsi 15, Vandini, Maurizzi 16, Ligabue 6. All. Largo.

VIS 2008 – VARESE ACADEMY 78 – 83

(19-18; 49-45; 65-64)

Ferrara: Leprini 2, Dalpozzo ne, Ciaccia, M. Cerlinca, Etame 10, Susanni 9, D. Cerlinca 4, Sankarè 34, Azzolin 7, Ficetti 12. All. Santi.

Varese: Franceschet 18, Ghidini, Volpe ne, Zanitelli 11, Realini, Slimani 4, Tufano, Giani, Bottelli 35, Terlizzi, Bosio 13, Ewanke 2. All. Gardini

SEMIFINALI

Orange1 Bassano-Dolomiti Energia Trento 81 – 75

Umana Reyer Venezia-Conforama Varese 83 – 81

FINALI

3°-4° TRENTO – VARESE 58 – 59

1°-2° ORANGE1 – REYER 79 – 60

Under 15, IBR, Virtus e Reggiana qualificate per le Finali

CAMPIONATI ECCELLENZA

UNDER 15

CONCENTRAMENTI INTERREGIONALI

Prima giornata

Girone 3

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – UNAHOTELS REGGIO 94 – 59

ESTRA PISTOIA BASKET 2000 – OLIMPIA ROMA 72 – 81

Girone 4

COGEIM PALL.VADO – NUTRIBULLET TREVISO 78 – 62

B.S.L. SAN LAZZARO – FORTITUDO FRANCAVILLA 92 – 79

Girone 6

CAB STAMURA ANCONA – BCC EMILBANCA VIRTUS 57 – 92

A.S.D. BASKET SESTRI – UNIOBASKET MADDALONI 70 – 66

Girone 7

INSEGNARE BASKET RIMINI – SESA EMPOLI 70 – 55

FUTURO INSIEME PORDENONE – A.B.A. LEGNANO 64 – 68

Seconda giornata

Girone 3

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – OLIMPIA ROMA 74 – 39

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – ESTRA PISTOIA BASKET 2000 75 – 67

Girone 4

COGEIM PALL.VADO – B.S.L. SAN LAZZARO 77 – 66

NUTRIBULLET TREVISO – FORTITUDO FRANCAVILLA 78 – 64

Girone 6

BCC EMILBANCA VIRTUS BOLOGNA – A.S.D. BASKET SESTRI 94 – 53

CAB STAMURA BK ANCONA – UNIOBASKET MADDALONI 92 – 76

Girone 7

INSEGNARE BASKET RIMINI – A.B.A. LEGNANO 94 – 48

SESA BIANCOROSSO EMPOLI – FUTURO INSIEME PORDENONE 63 – 51

Terza giornata

Girone 3

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – OLIMPIA ROMA 91 – 86

ESTRA PISTOIA BASKET 2000 – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 66 – 83

Girone 4

NUTRIBULLET TREVISO – B.S.L. SAN LAZZARO 81 – 69

FORTITUDO FRANCAVILLA – COGEIM PALL.VADO 71 – 77

Girone 6

CAB STAMURA BK ANCONA – A.S.D. BASKET SESTRI 68 – 62

UNIOBASKET MADDALONI – BCC EMILBANCA VIRTUS 53 – 106

Girone 7

SESA BIANCOROSSO EMPOLI – A.B.A. LEGNANO 68 – 50

FUTURO INSIEME PORDENONE – INSEGNARE BASKET RIMINI 53 – 83

1 2 3 4 318