Monthly Archives: luglio 2015

C.S. – La Virtus presta l’ala Vercellino alla BSL

La Virtus Pallacanestro Bologna è lieta di comunicare che il giovane della Obiettivo Lavoro Roberto Vercellino nella stagione sportiva 2015/2016 disputerà anche il campionato di C Gold con la Bsl San Lazzaro.

Vercellino, impegnato in questi giorni con la Nazionale Under 18, sarà a disposizione di coach Giorgio Valli nel raduno della Obiettivo Lavoro del 16 agosto 2015.

Virtus e Bsl hanno raggiunto un accordo affinché il giovane classe ’97, arrivato due stagioni fa nel settore giovanile bianconero e campione d’italia under 17 nel 2014, possa proseguire il suo percorso di crescita disputando con la formula del doppio utilizzo il campionato di C Gold.

34° Playground Giardini Margherita – Orplast e Matteiplast Alice in semifinale

Tutto esaurito al 34° Playground dei Giardini Margherita Ottica Giulietti e Guerra nella serata degli ultimi due quarti di finale. Ben oltre il migliaio gli spettatori che hanno occupato quasi ogni posto disponibile attorno al campetto più famoso d’Italia.
Orplast è la prima a passare, e stasera nella seconda semifinale, quella delle 22.30, si giocherà l’accesso all’ultimo atto contro V Magazine Formosa. La vittoria su Zurich è figlia di un rush finale entusiasmante, nel quale la squadra di Cinti fa valere la sua maggiore esperienza, rispetto alla gioventù di Sabatini e Mastellari, fantastici condottieri fino a un certo punto, e poi smarriti, come il resto della loro compagnia, sul traguardo. Dopo aver condotto davanti per tre quarti infatti – ma senza mai allungare decisamente – Zurich perde la bussola sul più bello, spesso colpita al cuore dall’eterno Foiera. E’ nella seconda metà dell’ultimo giro che Quaiotto e Tassinari, con triple e numeri da rivedere fanno la differenza: 2-14 di parziale (anche due cesti di Fimiani sono fondamentali) e partita girata completamente sul 70-77, quando l’impressione era stata che ai blu di Riguzzi mancasse solo il colpo del ko, e fosse questione di tempo. Il sigillo è di Quaiotto, 79-73 a 49” dalla fine, dopo il tentativo estremo degli avversari di tornare in partita. E adesso Orplast, outsider del torneo, vuole sognare fino in fondo.
ZURICH SANTA CATERINA – ORPLAST 76-81

(21-13; 37-29; 58-52)
Zurich Insurance Osteria Santa Caterina: Sabatini 15, Riguzzi F. 3, Riguzzi N 2, De Ruvo 5, Pesino, Brancaleoni, Preti, Negri 9, Mastellari 24, Lenti 11, Cuccarese 2, Di Rauso 5. All. Riguzzi.
Orplast: Tassinari 12, Fimiani 6, Frazzoni, Biguzzi 6, Foiera 21, Cercolani 5, Crotta 11, Midulla, Meluzzi 10, Quaiotto 10. All. Cinti.
Anche il secondo match, quello che proietta Matteiplast alla semifinale delle 20.30 contro il Mulino Bruciato, si decide nel finale. Alla fine di una gara equilibrata, dura, di rara intensità. La squadra di Caroldi va a prendersela a 2’30” dalla sirena, quando chiude un parziale di 14-0 (77-64) che non ammette repliche. Qualità ed esperienza di Pederzini e Canavesi fanno la differenza, mentre Ciaccio Casa dall’altra parte non trova più la via del canestro, forza troppo le soluzioni e perde col quinto fallo il top scorer Longobardi. Laudoni ci prova, ma dall’altra parte c’è sempre un canestro portato della distribuzione perfette di forze ed energie, che manda Matteiplast più fresca sul rettilineo finale. Là dove conta anche la freddezza di un gruppo veterano del playground, in grado di far valere la legge del cemento contro gli esordienti dell’estate bolognese. Un grande spettacolo che manda a casa appagati tutti gli appassionati dei Gardens, compreso il grande Andrea Lucchetta, venuto a guardare da vicino la prestazione del figlio ed entusiasta dell’atmosfera. “E’ veramente bello qui, ho visto grande partecipazione e un confronto di alto livello fisico e tecnico” dice il campione della pallavolo, prima di informarsi su giorno e ora della finale.
MATTEIPLAST ALICE – CIACCIO CASA 83-70
Matteiplast Alice: Andreani 12, Caroldi 6, Lugli 7, Beccari 2, Nieri 8, Seravalli 5, Legnani 8, Parenti 2, Pederzini 14, Carretti 7, Canavesi 12. All. Roveri.
Ciaccio Casa: Pistello, Forgione 1, Paolin 9, Baccilieri 2, Tassi, Zenelli 9, Luparello 2, Lucchetta, Severini 3, Longobardi 19, Martino 9, Laudoni 16. All. Palumbi.
Stasera, in mezzo alle due semifinali, ci sarà la premiazione di Gianfranco Civolani, decano dei giornalisti sportivi bolognesi e storico presidente della Libertas femminile prima, e del Progresso poi.
Domani invece la serata dedicata al ricordo di Lucio Dalla e Maurizio Cevenini, con la partita tra la selezione Giornalisti e quella dei Politici, poi tutti in campo con i Bradipi, per chi vorrà provare a giocare con loro in carrozzina. Ci saranno Binelli, Lamma, Marcheselli, Fin e Sanguinetti. Oltre a vari giocatori delle minors. Il ricavato della serata sarà devoluto all’acquisto di una carrozzina. Ecco il programma completo dell’ultima settimana.
Si avvicina la finale del 16 luglio dove, accanto al titolo per la squadra vincitrice, a cui sarà assegnato il Trofeo 34° Playground dei Giardini Margherita – Ottica Giulietti e Guerra, saranno attribuiti anche altri premi. In particolare il premio al miglior giocatore Mvp Trofeo Riccardo Di Cesare. Al miglior realizzatore, Top Scorer Trofeo Dario Bellandi. E al miglior giovane, Miglior Giovane Trofeo Matteiplast. Poi ci saranno due premi speciali. Uno, assegnato dalla Fip sarà il premio Fair Play, assegnato alla squadra che non è stata sanzionata né con espulsioni, né con falli tecnici, né antisportivi. Consegnerà il premio il consigliere Fip, Giancarlo Galimberti. L’altro, voluto dal Quartiere Santo Stefano che andrà a premiare il Miglior Gesto di Fair Play visto in campo durante il torneo. A consegnare il riconoscimento sarà il presidente del Quartiere, Ilaria Giorgetti.