Monthly Archives: luglio 2015

La Virtus si laurea a Bormio Campione d’Italia Under 14

UNIPOL- ROBUR ET FIDES 86-84
(22-20, 44-45, 61-66)
Bologna: Cavallari 12, Boni 18, Arletti, Nicolini 4, Casarini 2, Paratore 3, Deri 25, Corradini 2, Lucarini, Nicoli 16, Bianchini 4, Lambertini. All. Pezzoli
Varese: Zanasca, Torrente 6, Caruso 23, Somaschini 28, Valli, Civelli, Calcagni 7, Nicolini, Bessi 3, Dal Ben 4, Trentini 12, Schieppati 1. All. Pagani

L’Unipol Banca si laurea campione d’italia under 14. La formazione bianconera allenata da Riccardo Pezzoli ha superato in rimonta per 86-84 la Robur et Fides Varese conquistando il titolo tricolore.

La partita sul parquet del Pentagono di Bormio inizia a ritmi veramente alti con la Virtus che fa la partita e la formazione lombarda che insegue. Si arriva alla prima sirena con le squadre vicine nel punteggio ma il vantaggio è per le Vu Nere sul 22-20. Nel secondo quarto è la squadra di Pezzoli a trovare il primo break della serata con il vantaggio bolognese che arriva vicino alla doppia cifra. Nel finale di quarto controbreak Robur et Fides e sorpasso all’intervallo lungo sul 44-45.

Al ritorno in campo dopo la pausa l’Unipol Banca incassa il break di Varese che arriva ad avere fino a sette punti di vantaggio. La squadra di Pezzoli rimane lucida e prosegue la sua partita di energia stando in partita possesso dopo possesso. All’ultimo mini intervallo è vantaggio Varese sul 61-66. L’ultimo quarto di gioco è un capolavoro della Virtus che recupera minuto dopo minuto lo svantaggio e nel finale piazza il sorpasso decisivo per il titolo tricolore sul 86-84.

UNIPOL BANCA CAMPIONE D’ITALIA UNDER 14
Matteo Faldella, Nicolò Pasquali, Marco Cavalari, Riccardo Boni, Gianmarco Arletti, Giacomo Nicolini, Nicola Casarini, Filippo Paratore, Lorenzo Deri, Edoardo Corradini, Paolo Lucarini, Matteo Nicoli, Lorenzo Bianchini, Mattia Lambertini
Riccardo Pezzoli (capo allenatore), Giordano Consolini (assistente), Alessandro Gatti (assistente), Stefano Rubini (dirigente accompagnatore), Marco Patuelli (dirigente), Cristian Fedrigo (capo allenatore).

Da segnalare il terzo posto finale per la Pallacanestro Reggiana che ha sconfitto, nella finalina, la Benetton Treviso per 59- 47.

Grissin Bon Reggio Emilia – Benetton Treviso 59-47

(20-16; 35-29; 55-41)

Reggio: Ghirardini 8, Soviero 11, Ambrosi, Bratschi 4, Giannini 6, Porfilio 18, Accorsi 2, Sow, Turrini, Ligabue 8, Bertolini, Golfieri 2. All. Mangone.

Treviso: Cenedese, Biscaro 2, Tesser 13, De Rossi, Vendramin 10, Dalla Torre, Carniato, Visentin 8, Benzon 3, De Grandis 5, Martin 2, Manna 4. All. Lena