Monthly Archives: Mar 2016

Promo, Fidenza espugna Salsomaggiore. La Francesco Francia impone la sua legge

21° Giornata

GIRONE A

GS SALSOMAGGIORE CITY – PALLACANESTRO FULGOR FIDENZA 53 – 79

(11-20; 24-38; 39-64)

Salsomaggiore City: Zamboni, Gianelli 3, Usai, Avanzini Fi. 20, Zerbini 2, Lucchini, Rattotti 2, Longhi 2, Avanzini Fa. 22, Antonicelli, Maccini 4, Cigala. All. Allodi.

Fidenza: D’Esposito, Rigoni 2, Iacomino 19, Orsi, Galvani 5, Molinari, Roma 9, Gelmini 4, Dodi 4, Parmigiani 18, Ceci 3, Prosperi 15. All. Fiesolani.

ARTARREDO – BASKET SOLE 64 – 62

(20-12, 41-23, 50-41)

Valtarese: Leonardi 6, Oppo 1, Berni 25, Giacovazzo 8, Delmaestro 1, Marchini 4, Verti 5, Zecchinato 2, Finardi 2, Baldi 10, Gasparini ne. All. Perazzi

Basket Sole Piacenza: Ciuti 2, Cigarini 2, Poggi, Betti 9, Stellato 27, Arata, A. Sebastiani 4, S. Sebastiani, Bianchi 5, Mori 9, Sela 4. All. Lavezzi.

CUS PARMA – POLISPORTIVA CASTELLANA 64 – 72

(22-13; 35-35; 50-54)

Cus Parma: Schianchi, Bettera 7, Andreoli 3, Belicchi 10, Carretta 7, Franchini 8, Maffini 5, Marzo 11, Drisaldi 1, Stonfer, Cervi 5, Pattini 7. All. Guareschi.

Castelsangiovanni: Coppeta 20, Eccher 3, Fanaletti 3, Markovic 3, Derba 4, Zamboni 16, Villa 15, Mazzocchi 2, Belli 6. All. Piva.

IRA TENAX B. CORTEMAGGIORE – C.S.I. S.ILARIO D’ENZA 68 – 55

(23-18, 38-34, 57-42)

Cortemaggiore: Righi 2, Zanangeli 15, Stecconi 12, Maccagni 13, Cabrini 4, Lucchini, Pirolo 3, Pezzani 16, Salardi 3, Mazza ne. All. Meloni.

Sant’Ilario d’Enza: Setti, Sistici 3, Grossi 10, Reggiani, D’Amore 15, Rosi 2, Violi 13, Micucci 2, Reverberi, Dotti 7, Gianotti, Reggiani U. 2. All. Ferrari.

DUCALE MAGIK PARMA – MONTEBELLO BASKET 2011 54 – 44

Ducale Parma: Vento 10, Bertolini 4, Solimè 4, Seclì 9, Frazzi 6, Cappelletti, Pensotti 3, Fava, Berlinguer 3, Botti, Boroni 3, Rosi 9.

Montebello Parma: Dimonte 1, Brugnoli, Orsini 4, Barone 1, Grignaffini 6, Lusardi, Rastelli 6, Franzini, Imbibo, Lavega 7, Cervi 13.

RECUPERO

VALTARESE – IRA TENAX 63 – 57

CLASSIFICA

Castellana Castel Sangiovanni, Fulgor Fidenza 30; Salsomaggiore City 26; Cus Parma 22; Ducale Parma 22; Planet Parma 18; S. Ilario d’Enza 16; Basket Sole Piacenza 14; Ira Tenax Cortemaggiore, Valtarese 12; Montebello Parma 8.

GIRONE B

CASINA – CENTRO LATTONIERI 48 – 64

(16-24; 28-39; 43-49)

Casina: Farinelli 7, D’Aurizio 5, Meglioli, Meneghini 15, Nasi 4, Cassinadri, Grisanti 8, Costi 9, Mammi ne, Filippi ne. All. Torlai.

Carpine: Meschiari 9, Piuca M. 8, Solera 4, Piuca R. 7, Losi 9, Verrini 6, Zanoli 8, Marchi 4, Felettigh 2, Iacono 4, Manzini 3. All. Morettin.

Carpi vince contro un’agguerritissima Casina dopo un bel match. Partono forti i carpigiani sotto il segno delle bombe di Meschiari e i canestri di Piuca M. e Verrini che fanno segnare ben 24 punti in un quarto. La partita si riequilibra con Casina che reagisce ma non riesce a recuperare il gap e Carpi si porta alla pausa sopra di 11 lunghezze. Nel terzo quarto Meneghini mette la quinta, la Carpine non trova più la via del canestro in modo continuativo e i padroni di casa riescono a recuperare 5 punti. Ultimo quarto con la difesa dei carpigiani che non concede più niente con Zanoli e Piuca R. che chiudono gli scuri e dall’altro lato allungano portando a casa due punti fondamentali per la classifica che segnano definitivamente il sesto posto sicuro, con la possibilità vincendo di 20 settimana prossima in quel di Correggio di poter scalare la classifica fino al quinto. MVP Roberto Piuca con una partita di alta classe cestistica con 7 punti, 11 rimbalzi, 4 palloni recuperati, 5 assist e 24 di valutazione.

BIBBIANESE – NAZARENO 68 – 52

(18-14, 43-22, 54-34)

Bibbiano: Menozzi 10, Donia, Salati 4, Marchesini, Olivares 11, Riccò 3, Giardina 5, Bartoli 16, Scalabrini, Ferrarini 3, Lusetti 16. All. Reverberi.

Carpi: Sbisà 7, Saetti 4, Barigazzi 5, Goldoni 2, Spasic 13, Cavallotti 6, Cantarelli 7, Antonicelli 2, Campedelli 2, Di Lorenzo 4. All. Barberis.

CAMPAGNOLA – CORREGGIO 64 – 67

(12-11; 29-31; 54-51)

Campagnola: Manicardi 14, Gasparini 8, Del Bue 15, Rondini 2, P. Foroni ne, Pignagnoli, F. Piuca 17, Sueri, Sacchi 6, Sermolini 2, All. Nanetti.

Correggio: Ligabue 5, Zaccarelli 4, Riccò, Rustichelli 13, Guardasoni 19, Messori 10, Setti 2, Valli 10, Giaroni 4, Santini, All. Lodi.

ROSTA NUOVA NAISMITH’S – NUBILARIA BASKET 66 – 64

PALL. REGGIOLO – GO IWONS BASKET 58 – 57

(21-14; 28-32; 41-45)

Reggiolo: Caramaschi 9, Verzellesi, Torreggiani 6, Bosi 5, Fregni 8, Spaggiari 2, Arisi ne, Gambuzzi 12, Carnevali NE, Mambrini 11, Bagni 5, Bonacini ne. All. Bortesi.

Albinea: Marcacci 18, Bonacini 2, Masoni 4, Bonaccini, Talami 4, Pellegrini 10, Casoni, Rinaldi, Ferretti 18, Corradini 1. All. Brevini.

PALLACANESTRO SCANDIANO 2012 – MARCONI BASKET 73 – 37

RECUPERO

SCANDIANO 2012 – NUBILARIA 64 – 52

CLASSIFICA

Scandiano 38; Bibbianese 34; Go Iwons Albinea 26; Nubilaria Novellara, Correggio 24; Carpine 22; Reggiolo, Rosta Nuova Reggio 20; Campagnola, Casina 16; Nazareno Carpi 10; Marconi Castelnovo 2.

GIRONE C

PALL. TEAM MEDOLLA – BASKET DELTA COMACCHIO 55 – 66

(8-14; 21-40; 37-53)

Medolla: Ceretti 9, Galeotti 8, Aldrovandi 6, Spinelli 4, Barbieri 16, Guarnieri 7, Berra, Marchetti ne, Forte, Testi, Bega 3. All. Carretti.

Comacchio: Bottoni 10, Carli M. 3, Carli D. ne, Peretti 11, Ferretti 10, Boccaccini ne, Gelli 18, Ferroni, Cavalieri 2, Gregori, Di Tizio 9, Tralli 3. All.  Bacchini.

Ritorno alla sconfitta casalinga per la P.T.Medolla contro il forte Comacchio. In una gara contraddistinta da vari episodi di natura non certo umanitaria, i medollesi sono andati in estremo svantaggio nei primi due quarti (meno diciannove a metà gara); riorganizzatisi nel corso dell’intervallo, i modenesi, nella ripresa, sono riusciti a recuperare sino a -4 a 5’ dalla fine, per cedere poi nel finale.

PALL. FORTITUDO CREVALCORE – GALLO BASKET 75 – 63

(14-15; 31-34; 55-50)

Crevalcore: Gallerani 5, Guido 2, Gambuzzi 6, Filippetti 6, Broglia 4, Garuti 23, Querzà, Fregni 13, Soverini, Rusticeli 14, Floro 2. All. Terzi.

Gallo: Malaguti 7, Fioratto, Fioresi 6, Hinek 20, Del Principe 12, Cara 4, Vicini 1, Caselli 13, Manfredini. All. De Simone.

PEPERONCINO LIBERTAS BK – ARGELATO BASKET 53 – 48

(12-16, 22-27; 39-41)

Castello d’Argile: Trevisan 6, Bergami 3, Manzi ne, Govoni, Balboni 9, Frascaroli 11, Monari Mat. 10, Fanti ne, Bernardini 4, Monari A. 12, Malaguti 5, Cavicchi ne. All. Monari Mar.

Argelato: Vastola 5, Benassi 9, Ceresi 3, Cristofori 13, Gadani 3, Trigari 2, Risi, Sgargi, Nannetti 4, Tagliavini 3, Giacometti 6. All. Iattoni.

DIABLOS BASKET S.AGATA – ACLI G 88 72 – 56

(16-11; 31-26; 53-38)

Sant’Agata Bolognese: Risi, Belosi 7, Violi 2, Terzi 11, Angelini 10, Girotti 3, Patelli 5, Ballotta 7, Bruni 10, Stanzani 12, Accorsi 1, Pederzini 4. All. Serra.

Acli G 88 Ferrara: Dolzani 4, Morelli, Maggiolo, Panzera 13, Artioli 4, Merlo 16, Raimondi, Tamoni 12, Gangarella, Abdulfath 7. All. Gallini.

NEW BASKET MIRANDOLA – AUDAX BASKET FERRARA 46 – 57

(8-21; 23-25; 31-43)

Mirandola: Baccarani 6, Chiari ne, Duca, Giannetti 4, Silvestri 4, Scaravelli 4, Panin 12, Arletti 6, Nicolini 5, De Zaiacomo 3, Barbi 2.

Audax Ferrara: Seravalli 2, Fabbri, Marabini 9, Virgili 3, Pigozzi 14, Ferrarese 6, Felletti Spadazzi 2, Terzi 7, Del Torto 4, Lazzari 10. All. Folchi.

CLASSIFICA

Audax Ferrara, Delta Comacchio 28; Diablos Sant’Agata Bolognese 24; Argelato, Peperoncino Castello d’Argile 22; Gallo 20; Finale Emilia, Medolla 18; Fortitudo Crevalcore 16; Mirandola 10; Acli G 88 Ferrara 4.

GIRONE D

PROGRESSO HAPPY BASKET ’07 – I GIGANTI DI MODENA 53 – 63

(14-19; 32-37; 39-49)

HB CastelMaggiore: Nanetti 15, Zinoni 7, Mancini 3, Carelli 3, Maini 7, Pirazzoli 8, Monteventi, Carelli 4, Graziosi 2, Busi 2, Bordonaro, Tinti 2. All. Baraldi

I Giganti di Modena: Barbanti 18, Giorgi 3, Dolci ne, Pederzoli 1, Fantuzzi 9, Manzotti 6, Baraldini ne, Odorici, Larghetti 5, Demattè 8, Franceschi 7, Forastiere 6. All. Davolio

I Giganti sbancano il Palasport di Castel Maggiore, chiudendo definitivamente il discorso salvezza e staccando il biglietto per la post season, dopo un match condotto fin dalle prime battute.

Partono bene i modenesi trascinati dal duo Barbanti-Franceschi (8 e 6 punti nel quarto) che scavano un primo solco nonostante i padroni di casa restino attaccati al match grazie alla coppia Nanetti-Zinoni; si arriva così alla prima pausa sul 14-19 in favore degli ospiti. Nella seconda frazione regna un sostanziale equilibrio fin quando i Giganti non iniziano a trovare il canestro dalla lunga distanza: 4 triple rispettivamente di Demattè, Barbanti e due di un monumentale Fantuzzi portano al massimo vantaggio del match sul 21-35; i bolognesi, però, non si demoralizzano e, anzi, grazie ad una difesa molto aggressiva e ad una pressione a tutto campo molto efficace, piazzano un contro break di 11-2 arrivando così alla pausa lunga in svantaggio di sole cinque lunghezze: 32-37. Alla ripresa delle ostilità le squadre paiono molto contratte vista l’importanza della posta in palio con Progresso che segnando una tripla con Nanetti si riporta a contatto e prova a mantenere l’inerzia dalla propria parte.Una tripla di Giorgi però riporta prontamente i Giganti a distanza di sicurezza, replicata a stretto giro da un’altra di Demattè; i Giganti, con una buona difesa, riescono così a vincere (7-12) un terzo quarto molto combattuto in cui le due compagini faticano a trovare la via del canestro. Nell’ultima frazione l’Happy Basket sale di colpi in difesa e con una pressione a tutto campo prova a recuperare terreno concedendo qualche canestro facile e qualche gita di troppo alla linea della carità ai modenesi arrivando anche a otto lunghezze di svantaggio; una tripla di Manzotti, però, spegne le speranze di rimonta dei bolognesi e consente ai Giganti di guadagnarsi un posto nei playoff.

STEFY – PGS CORTICELLA 72 – 47

(18-17; 37-22; 55-32)

Stefy: Gabrieli 8, Piccinini 4, Francia 17, Vittuari 3, Carosi ne, Lamborghini A. 3, Agnoletti 16, Mannini 6, Brochetto 3, Benetti 11, Poli 1. All. Lamborghini R.

Pgs Corticella: Marcheselli, Vallerin, Righetti 6, Sorghini 3, Cocchi 4, Cristiani 6, Nannuzzi, Asciano 14, Tiozzo 14. All. Amanti.

SCUOLA PALL. PIUMAZZO 2002 – MONTEVENERE 2003 A. GIORGI 66 – 73

(22-19; 40-34; 55-50)

Piumazzo: Dardi 10, Zagni 6, Luppi 3, Zuffi, Pellacani 7, Cavani 14, Gobbi 3, Kalfus 13, Di Talia 6, Di Bona 4, Mezzetti. All. Marchesini.

Montevenere: Venturini, Gironi 7, Sechi 25, Forni 16, Conti 4, Truppi, Grande, Orlandi 14, Tosarelli 5, Castaldini 2. All. Orefice.

F.FRANCIA PALL. – POL. GIOVANNI MASI 71 – 65

(20-19; 39-36; 59-48)

Francesco Francia Zola Predosa: Galli 12, Barilli 4, Perrotta 3, Bettini 2, Mazzoli 9, Zini 4, Masina 8, Balducci 4, Bosi 4, Romagnoli 16, Pagano 5. All. Brochetto.

Masi Casalecchio: Abagnato 4, Cifiello, Malavasi 14, Penna 7, Veratti, Manferdini 10, Galassi 12, Proto 10, Baccilieri, Neretti 4, Calzini 4. All. Mazzanti.

U.P. CALDERARA PALL. – SPORT INSIEME 73 – 64 d2ts

(21-11; 37-26; 47-41; 57-57; 63-63)

Calderara: Guaraldi 21, Poli 9, Marchi ne, Leonelli 7, Rigliaco ne, Nanni 8, Comastri ne, Selvi 10, Turchetti 7, Gallerani 1, Rubino 2, Bellodi 8. All. Murtas.

Sport Insieme: Skocaj 23, Sacchi, Flori 7, Regazzi, Do Rosario, Passarelli 2, Taroni 8, De Lillo, Di Marzio 2, Bertoncello 22. All. Cantelli.

Calderara fa sua un partita importantissima in chiave salvezza/play off. Al Pederzini si presenta uno Sport Insieme che ha bisogno di punti per consolidare il suo quarto posto e ne esce una partita molto combattuta che termina solo dopo 50′. L’inizio del match sorride ai padroni di casa che trovano canestri da ogni membro del quintetto portandosi sul 21-11 a fine primo quarto. Nel secondo periodo sono 7 punti consecutivi di Skocaj a impensierire la difesa dei padroni di casa che, però, non si scompongono e aumentano il proprio margine di vantaggio fino al +13; un canestro di Bertoncello sul finire di quarto accorcia le distanza portando le squadre negli spogliatoi sul 37-26. La terza frazione si apre con 4 punti consecutivi dello Sport Insieme ai quali Calderara risponde con i canestri di Bellodi e Guaraldi; il cambio di difesa per gli ospiti spiazza un po’ in padroni di casa che si bloccano in attacco. Così, punto su punto, lo Sport Insieme riduce il divario fino al 47-41 di fine quarto. Nell’ultimo periodo Calderara riesce a tenere sempre 5-7 punti di vantaggio sugli ospiti fino a 1’20” dalla fine, perché qua si accende Bertoncello che piazza 6 punti consecutivi impattando la partita a quota 57. Calderara ha la palla per portarla a casa, ma Guaraldi non trova la via del canestro. Gli overtime si aprono con un canestro e fallo sempre di Guaraldi, mentre nel possesso successivo Taroni realizza da due punti. Entrambe le formazioni sbagliano molto e si arriva all’ultimo minuto con Bertoncello che realizza il canestro del +1 ospite, mentre nell’altra metà campo è Bellodi a portare a casa il fallo che lo porterà a fare 1/2 dalla lunetta. Sport Insieme attacca, ma Nanni riesce a recuperare il Pallone e si va al secondo overtime. Qua si accende Poli che piazza 6 punti consecutivi che permettono ai suoi di portare a casa un importantissima vittoria.

S.VANINI HORIZON BK RENO – LIBERTAS FIORANO 61 – 49

(15-14; 28-20; 45-32)

Horizon: Migliori 4, Pasquali 4, Vanelli 3, Ferraro 2, Neri 5, Guccini 7, Lelli 4, Terra, Dall’Omo 5, Menichetti 4, Maldini 19, Brusa 4. All. Muscò.

Fiorano: Cracco ne, Zogaj 3, Barbolini, Panico 4, Galloni, Minarini 2, Berardi 4, Gasparini 14, Mezzetti 2, Melegari 8, Barbieri 12. All. Bertani.

CLASSIFICA

Francesco Francia Zola 36; Stefy BO 32; Masi Casalecchio 30; Sport Insieme BO, Montevenere BO 24; I Giganti di Modena 20; Horizon BO 18; Fiorano, Calderara 16; Happy Basket CastelMaggiore 14; PGS Corticella BO 12; Piumazzo 10.

GIRONE E

PGS BELLARIA – MEDICINA BASKET 2007 63 – 43

(12-17; 30-30; 48-37)

PGS Bellaria: Ascari 7, Sudano 2, Carafa 5, Ugliola 9, Scarenzi 12, Murgia, Benfenati 11, Franzioni 4, De Fazio, Poluzzi 7, Di Rienzo 6. All. Bertuzzi.

Medicina 2007: Quadrelli, Bacci 6, Rossi 4, Tazzara 22, Panico 1, Buscaroli 7, Guccini, Castelli 3. All. Nisbet.

P.G.S. WELCOME – BASKET CLUB RUSSI 57 – 49

(13-17; 31-27; 37-35)

Pgs Welcome Lamborghini L. 16, Sakho 4, Calzolari L., Lamborghini S. 2, Bernardini 7, Calzolari M. ne, Sabbioni 12, Palmieri, Alessandri 2, Ferrulli 10, Magelli 2, Ferrari 2. All. Bulgarelli.

Basket Russi: Bramante, Babini 4, Bellanti 8, Martini 5, Beghi 5, Zangrillo ne, Canali 1, Venturini 13, Bagioni 3, Ercolani 5, Conti 5. All. Milandri.

SELENE BK S.AGATA – TATANKA BALONCESTO IMOLA 59 – 67

(17-15; 29-33; 46-53)

Sant’Agata sul Santerno: Esposito ne, Gaddoni 5, Pirazzini 5, Vignudelli 2, Canè 6, Mastrilli 11, Dal Pozzo 2, Taglioli, Morigi 11, Baldrati 3, Brignani 12, Beltrami 2. All. Bolognesi.

Tatanka Imola: Seracchioli 6, Galeati 4, Crisà 10, La Ferla 14, Pirazzoli 10, Franceschelli 6, Fosonci 17. All. Fiera.

PALL. BUDRIO 2012 – CASTIGLIONE MURRI BK 59 – 73

(14-21; 37-31; 46-63)

Budrio: Serpieri 2, Lenzarini 8, Ugulini 3, Lanzi A. 2, Bentivogli 2, Pazzaglia, Kolaj 13, Buresti 23, Vacchi 2, Russo 2, Lanzi F. 2. All. Cantelmi.

Castiglione Murri: Bedosti 2, Gandolfi 23, Melino 2, Orsini, Reggiani 14, Rizzardi 5, Samoggia 4, Stefanelli 2, Tacconi  21, All. Pillastrini.

OMEGA BASKET – BASKET 95 FAENZA 66 – 60

(17-14; 31-27; 48-43)

Omega: Bonetti 9, Tassi, Belleri, Venturoli 5, Bignami 5, Roggi 20, Pizzi 3, Midulla 5, Zanellati, D’Andola 15, Castagna 4. All. Garavini.

Faenza: Santandrea 11, Biondi 9, Romboli 7, Dalmonte, Fabbri 6, Morsiani 8, Rosti 5, Pantani, Gallo 14.

PALL CASTEL S.P.T. 2010 – BASKET GIALLONERO IMOLA 66 – 46

(13-11; 29-21; 45-36)

Castel San Pietro 2010: Tomba 2, Mascagna 5, Galloni 8, Naldi 2, Manaresi 14, Farnè 2, Tabellini 2, Chillo 2, Soldi 7, Vinera 4, Albertazzi 7, Conti 11. All. Morigi.

Giallonero Imola: Vicentini 11, Spoglianti 2, Biancoli 3, Campomori 2, Orlando 4, Vannini 10, Villa 11, Odorici 3, Remondini. All. Creti.

CLASSIFICA

Omega BO 40; Giallonero Imola 32; PGS Welcome BO 26; Castiglione Murri BO 24; Selene Sant’Agata sul Santerno, BC Russi, Tatanka Imola 22; Castel San Pietro, Pgs Bellaria BO 18; Basket’95 Faenza 12; Medicina 2007 10; Budrio 6.

GIRONE F

VILLANOVA BASKET TIGERS – JUNIOR BASKET RAVENNA 67 – 41

(18-13; 33-20; 48-27)

Villanova: Domeniconi 6, Rossi 4, Magnani 3, Bronzetti 3, Cangini 9, Semprini, Russu 22, Tomasi 10, Toni 4, Arlotti 6. All. Evangelisti.

Junior Ravenna: Montaguti 6, Biancoli 8, Mazzesi, Scaccabarozzi 4, Ghinassi 7, Bartocci, Ravaioli 4, Cinti 2, Mazzini 5, Pozzi 5. All. Casadei.

CESENA BASKET 2005 – AROUND SPORT 55 – 49

(14-12; 30-30; 39-38)

Cesena Basket 2005: Rossi 7, Cacchi A., Romano 13, Ekolongo 12, Leoni 3, Bartolini 4, Montalti Am. 11, Foresti, Mordenti 2, Cacchi L. 3. All. Montalti An.

Around Sport Cesena: Zampa, Lucchi Mat. 7, Bianchi 6, Bertani 8, Biondi 1, Lucchi Max. 7, Gollinucci 8, Strada 6, Morsucci 4, Faggi 2. All. Baraghini.

Cesena rivince un derby dopo ben sei anni (20 febbraio 2010 – 66 a 60 su Fiorenzuola), quando aveva in campo quasi la metà degli avversari odierni e quasi tutti i suoi alfieri di oggi erano ancora alle elementari. Nella partita dei tanti illustri assenti (Dell’Omo, Federico Rossi e Di Meglio da una parte, Brighi e Foschi dall’altra), i piccoli di casa tengono con sicurezza la barra del timone per tutto il match evitando di farsi travolgere, come in passato, dalla irruenza e dalla maggior esperienza degli avversari, facendosi trovare più pronti e lucidi nei minuti finali in cui si decidono le sorti del match. La partenza è piuttosto confusa e imprecisa su entrambi i fronti poi è Matteo Lucchi a prendersi la scena spingendo avanti i suoi, subito fotocopiato da Amerigo Montalti che infila due triple in serie e riporta il punteggio in perfetto equilibrio. Il quarto si chiude con Cesena avanti due lunghezze ma nella seconda frazione l’Around parte di slancio e con un paio di strappi poderosi prova a dare una spallata al match; guadagna per due volte 6 punti di margine ma quando il funambolico Ekolongo inizia a volare sulla testa di compagni e avversari le cose ritornano sui binari del perfetto equilibrio. La partita procede senza un padrone fino al 6° minuto dell’ultimo quarto (48 a 48) tra tentativi di zona su entrambi i fronti e lamentele varie per qualche fischio incomprensibile, poi viene fuori, un po’ a sorpresa, il carattere e la concentrazione dei più giovani di casa che piazzano i colpi vincenti: Romano spariglia il punteggio con una tripla dall’angolo poi infila il canestro del + 5, mentre l’Around pasticcia e butta al vento le sue occasioni. Nel concitato finale arriva un solo punto per Strada su tiro libero, mentre Montalti la chiude e la impacchetta con i due liberi quasi a fil di sirena.

INSEGNARE BK RIMINI – LA FIORITA BASKET 2011 83 – 81 d2ts

(13-15; 32-29; 51-49; 64-64; 72-72)

IBR: Campidelli 3, Matricardi, Zaghini 15, Pari 1, Mei, Tosi, Quartulli 12, Mussoni 16, Barabesi, Monti 13, Accardo 19, Sansone 4. All. Nannini.

La Fiorita: Righi 12, Battazza 16, Santos 10, Venturini 8, Canini, Zanotti 10, Papini, Giancecchi 2, Barisi 11, Tentoni 12. All. Valentini.

Cinquanta minuti di battaglia ma alla fine la festa è biancorossa. IBR che si presenta al big match di giornata in ottima forma dopo le ultime prove in campionato e decisa ad ottenere una posizione molto alta per i playoff. Pronti via e subito capitan Monti ne infila 11 nel primo quarto, immarcabile! La Fiorita, squadra scafata, non molla e grazie alla sua fisicità chiude i primi 10 minuti avanti di due. Secondo quarto che vede l’IBR prendere le misure ai sammarinesi e la coppia Accardo (7 rimbalzi anche alla fine per lo scugnizzo napoletano)-Zaghini è on fire e porta i ragazzi di Nannini avanti di tre alla pausa lunga. La seconda metà di gara è sempre punto a punto, nessuna delle due squadre ci sta a perdere, ne vengono fuori 20 minuti ad altissima intensità, fatta d colpi proibiti, belle giocate che vengono applaudite dal numerosissimo pubblico presente alla Carim. Gli ospiti segnano, l’IBR ribatte colpo su colpo, Quartulli fa la voce grossa a rimbalzo (9 alla fine per lui), chi esce dalla panca dà il suo contributo come Sansone, Mei e Campidelli. Si arriva sul 64-61 IBR a pochi secondi dalla fine dei regolamentari, ma Righi da tre la pareggia e Accardo forza l’ultimo possesso ed è overtime! Tensione da ambo le parti, cinque minuti che possono decidere tutto, ma alla fine non decidono nulla, si segna poco, molto poco, 8 punti per entrambe, la sfida continua e altri 5 minuti al cardiopalma. I ragazzi in campo non ne hanno più ma, come già altre volte in stagione, è ice man Zaghini a salire in cattedra (insieme ad una tripla fondamentale di Accardo e al 2/2 ai liberi di Mussoni) con 6 punti e, soprattutto, con il jump da 2 a 3″ dalla fine a regalare i due punti all’IBR.

POL. CESENATICO 2000 – SKIZZO 54 – 60 dts

(9-7; 25-20; 38-38; 48-48)

Cesenatico 2000: Gori 6, Pellegrini 13, Dallamora 3, Benedettini 2, Capucci 4, Forte, Danesi 5, Risi 17, Montanari 4. All. Cardoso.

Skizzo Viserba: Saulle 3, Apreda 5, Ricciotti 2, Bascucci 7, Lemme 13, Cappelli 1, Rizzo 22, Lanci 7.

POL. STELLA – A.I.C.S. BASKET FORLI’ 73 – 69 dts

(20-15; 38-30; 52-46; 60-60)

Stella Rimini: Gemmani ne, Verni 2, Orsoni 2, Muntangesu 15, Carigi 6, Naccari 11, Raffaelli 2, Rillo, Distante 7, Del Turco 28. All. Miriello.

Aics Forlì: Baldini 21, De Lorenzi 2, Balzani 4, Maltoni 8, Bergantini ne, Dall’Agata 1, Laghi 11, Bombardi, Ghetti 10, Ruffilli 12, Ragazzi. All. Tinarelli.

CLASSIFICA

Insegnare Basket Rimini 28; La Fiorita San Marino, Junior Ravenna, Tigers Villanova 26; Cesena Basket 22; Around Cesena 20; Skizzo Viserba 18; Stella Rimini 16; Aics Forlì 14; Basket 2000 San Marino 10; Cesenatico 2000 4.