Monthly Archives: Mar 2016

A2 Femminile, nel turno infrasettimanale brilla ancora la Matteiplast

SERIE A2/B 24° Giornata

DEFENSOR VITERBO – CESTISTICA SPEZZINA LA SPEZIA 58 – 59

C.M.O. CASTELLAMMARE DI STABIA – GUARNIERI BRINDISI 64 – 35

SCOTTI VASCO EMPOLI – PALL. FEMMINILE VIAREGGIO 65 – 63 dts

MADDALENA VISION PALERMO – INFA CIVITANOVA MARCHE 68 – 56

PFF GROUP FERRARA – SALERNO BASKET 92 71 – 61

(13-23; 29-36; 52-52)

Bonfiglioli Ferrara: Nori ne, Rossi 4, Cecconi ne, Rulli 13, Innocenti 11, Rosset 14, Miccio 13, Savelli 4, Nako Moni 5, Missanelli 7, Bona ne. All. Stibiel.

Salerno: Assentato 6, Rauti 16, Di Donato 11, Costabile 2, Dentamaro 3, Pastena, Diouf 14, Fabbricini, Caputo ne, De Mitri 9; All. Braida.

MAGIKA CASTEL SAN PIETRO – LE FARINE MAGICHE ARIANO IRPINO 41 – 55

(8-16; 22-27; 31-38)

Castel San Pietro: Zampiga 2, Gianolla 7, Venturi 2, Michelini, Capucci 2, Melandri 4, Franceschelli 6, Brunetti 10, Pazzaglia 6, Furlani, Zarfaoui 2. All. Seletti.

Ariano Irpino: Paparo 3, Valerio 9, Santabarbara, Falanga ne, Guerri, Albanese 2, Maggi 9, Cupido 16, Celmina 8, Zanetti 8, De Michele ne. All.Ferazzoli.

MATTEIPLAST BOLOGNA – BASKET GIRLS ANCONA 59 – 49

(10-7; 29-25; 43-31)

Bologna: Cordisco 5, Occhipinti 2, Dall’Aglio 4, Morsiani 15, Mini 13, Cadoni 10, Nannucci 10, Poletti, Tassinari, Schwienbacher. All. Lolli.

Ancona: Mataloni 6, Mancini 5, De Chellis 10, Sordi 9, Ostojic 13, Gramaccioni 6, Pieraccini, Villa ne, Bolognini ne, Altavilla ne, Pettinari ne. All. Piccionne.

La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo – e spesso prende anche la mira. (Roberto “Freak” Antoni)
La partita con Ancona, dura più o meno 4 minuti, il tempo per vedere Elisabetta Tassinari cadere su un contatto e tenersi il ginocchio, lei che ha già pagato un dazio enorme per gli infortuni. Ma da queste righe l’augurio, la speranza e la promessa è quella di tornare più forte di prima, e tutti quanti tifiamo per lei. Sul campo una Matteiplast intontita e scioccata riesce a sbrigare la pratica Ancona, senza affanni particolari a parte un rientro a -3 delle marchigiane, che vincono il duello a rimbalzo d’attacco e grazie a secondi possessi riescono a rimanere attaccate alla partita, sempre tenute a distanza di sicurezza dalla formazione bolognese. Una Morsiani in versione extra lusso, con 15 punti indirizza la partita verso la direzione di casa, e altre 3 giocatrici in doppia cifra (Nannucci 10, Mini 13 e Cadoni 10, più 10 rimbalzi) dimostrano la bontà della circolazione di palla, con Cordisco e Dall’Aglio determinanti nella metà campo difensiva, a tenere la squadra ospite a meno di 50 punti.
Tutto il resto non è noia, per dirla alla Califano, ma passa in secondo piano, per cui ora servirà ricaricare le pile, anche mentalmente, in vista dell’ultimo rush finale.

CLASSIFICA

La Spezia 48; PFF Group Ferrara 42; Magika Castel San Pietro, Matteiplast Bologna, Palermo 30; Castellamare 24; Empoli, Ariano Irpino 22; Viterbo, Civitanova, Viareggio 20; Salerno 10; Brindisi, Ancona 8.

Basket – L’Emilia Romagna inizia bene il Trofeo delle Regioni

Primi sorrisi per le selezioni emilianoromagnole impregnate al Trofeo delle Regioni “Kinder+Sport”, manifestazione riservata alle rappresentative regionali Under 14 maschili e Under 15 femminili.

I ragazzi di coach Zanardi hanno sconfitto la Liguria per 68-46 al termine di un match dai due volti: sofferto nei primi venti minuti, più sereno nella ripresa.

Più agevole, invece, l’affermazione delle ragazze di Della Godenza che, a parte un passaggio a vuoto nel secondo quarto, hanno dominato il Friuli Venezia Giulia (64-37, lo score finale).

Domani (giovedì), gli Under 14, nuovamente al “PalaDozza” e nuovamente in streaming video su www.fip.it/emiliaromagna, affronteranno le Marche che hanno sconfitto la Sicilia, mentre le Under 15 avranno un difficilissimo impegno contro la Toscana (campione uscente) che, oggi, ha battuto bene il Lazio.

Potrete seguire mediaticamente la manifestazione in più modi. Il sito ufficiale è http://www.fip.it/trofeodelleregioni, ma troverete maggiori informazioni e foto sulle squadre dell’Emilia Romagna e non solo su www.fip.it/emiliaromagna e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/fip.crer/

Foto anche sul profilo instagram #tdr2016bo

EMILIA ROMAGNA – LIGURIA 68 – 46

(21-19; 35-30; 52-37)

Emilia Romagna: Solaroli (Virtus BO) 4, Branchini (Vis 2012 FE) 13, Orsi (Virtus BO) 8, David (S.G. Fortitudo BO), Flan (Ca’Ossi FO) 22, Ruina (Vis 2012 FE) 2, Fussi (Compagnia dell’Albero RA) 2, Lullo (Virtus BO) 7, Nobili (Virtus BO) 4, Rossi (Vis 2012 FE) 2, Guastamacchia (Virtus BO) 4, Betti (Anzola). All. Zanardi.

Liguria: Callo 3, Bisso, Doccini, Bogliardi 17, Zuppinger, Pene 2, Raggio 2, Ungareanu, Fassio 7, Borselli 3, Galluzzi, Chiavaccini 12. All. Toselli.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, anche se l’esordio può sempre rappresentare un pericolo e l’Emilia Romagna lo ha capito nei primi venti minuti, uscendo alla distanza contro una Liguria troppo inferiore nelle rotazioni. Ottima la prestazione del forlivese Flan e bene anche Branchini, Orsi e Lullo. Per i liguri, invece, la coppia Bogliardi-Chiavaccini ha fatto pentole e coperchi per 20’, ma poi ha dovuto alzare bandiera Bianca.

La cronaca: grande equiibrio fino all’8-9, poi parziale di 10-0 per i padroni di casa e prima fuga. Bogliardi, però, era inarrestabile e la Liguria rientrava a -2 al 10’ (21-19), per poi impattare a quota 23. Orsi rispondeva presente e l’Emilia Romagna manteneva qualche lunghezza di vantaggio, ma solo nella ripresa arrivava il break: primo allungo e 41-30 con Flan a quota 17 e, poi, seconda decisiva spallata e dal 41-35 al 24’ si passava al 52-37 della terza sirena. Nella frazione conclusiva non si segnava per quasi duecento secondi, poi i biancorossi riprendevano in mano le redini dell’incontro raggiungendo il massimo vantaggio sul 64-40.

EMILIA ROMAGNA – FRIULI VENEZIA GIULIA 64 – 37

(19-4; 31-18; 47-21)

Emilia Romagna: Farnè (Magika Castel S.P.) 4, Franceschini (Valtarese) 2, Quintini (Basket Femminile) 5, Chierici (BK Parma) 2, Palmisani (Happy BK Rimini) 3, Gianesini (Tricolore Reggio) 1, Zavatta (Santarcangelo), Natali (Basket Academy Mirabello) 4, Gilli (Basket Academy Mirabello) 18, Duca N. (Libertas Rosa Forlì) 14, Duca E. (Libertas Rosa Forlì) 11, Nagy. (BK Parma) All. Della Godenza.

Friuli Venezia Giulia: Fumis, Sammartini 2, Salomoni 4, Leonardi 9, Rocco, Rosignoli 8, Rorato 2, Turel 6, Trangoni, Fabbro 2, Bric 4, Camporeale. All. Fazzi.

L’Emilia Romagna vince meritatamente contro il Friuli Venezia Giulia, in una partita comandata sin dal primo minuto.

Partenza sprint per le biancorosse, che trovano tre canestri consecutivi in altrettanti contropiedi, portandosi subito in vantaggio per 6-0. Time out Friuli, ma la sostanza non cambia, e dopo 10′ il punteggio recita 19-4 per le padrone di casa. Nel secondo quarto le emiliane continuano a dettare il ritmo, raggiungendo il massimo vantaggio sul 27-4. Il Friuli si scuote a metà frazione, recuperando qualche punto grazie a un parziale di 12-4. All’intervallo l’Emilia Romagna conduce per 31-18. Il terzo quarto è tutto per le biancorosse che, sull’asse Gilli-Duca Noemi, firmano un parziale di 16-0, interrotto solo dalla tripla sulla sirena della friulana Leonardi. Nell’ultimo periodo il Friuli non ha sufficienti energie per recuperare lo svantaggio accumulato e le padrone di casa possono festeggiare la vittoria per 64-37.